Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

• Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

• Commissioni di affiliazione

vpnMentor ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

• Linee guida delle recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Le 10 migliori VPN per l’Italia 2022 (per Velocità e Sicurezza)

Troppo occupato per leggere tutto? Ecco la MIGLIORE VPN del 2022

ExpressVPN - La VPN più veloce sul mercato. È estremamente sicura, facile da usare, ottima per lo streaming e ha un costo accessibile. Ottienila con il 49% di sconto con questa offerta speciale.

Trovare una VPN ottimale sotto ogni aspetto può sembrare impossibile. Alcune sono buone per lo streaming, ma carenti in termini di sicurezza. Altre VPN sono invece altamente sicure, ma allo stesso tempo rallentano talmente tanto la connessione che persino la comune navigazione online può farsi frustrante. Per non parlare poi delle decine di VPN inaffidabili che circolano sul web, che arrivano persino a tracciare i movimenti online degli utenti o non criptano a dovere il traffico dati.

Per farti risparmiare tempo e fatica, il nostro team di esperti di cybersecurity ha passato mesi a testare oltre 300 servizi per definire quali sono le migliori VPN per l’Italia.

Quelle descritte a continuazione sono tutte VPN ottimali per accedere ai contenuti limitati da blocchi geografici, per proteggere la tua connessione senza subire rallentamenti significativi e per mantenere privata la tua attività online. Alcuni di questi servizi sono abbastanza potenti da funzionare persino in Paesi che applicano una rigida censura su internet.

Un rapido riepilogo: la nostra prima scelta fra le migliori VPN è ExpressVPN, grazie a funzioni di sicurezza del massimo livello e impressionanti velocità per lo streaming, il gaming e l’uso di torrent, nonché un forte impegno per mantenere privata l’attività online di ogni suo utente.

Puoi provare ExpressVPN senza rischi fino a 30 giorni grazie alla sua garanzia soddisfatti o rimborsati. Se non ne resti impressionato quanto noi, potrai ottenere facilmente un rimborso completo.

Prova subito la migliore VPN della nostra lista

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN di 2022

  1. ExpressVPN - Sicura, veloce e affidabile per tutte le tue esigenze online, inclusa la navigazione, lo streaming e l’uso di torrent.
  2. CyberGhost - Ampia distribuzione di server nel mondo per aggirare facilmente i geoblocchi e godersi internet senza restrizioni.
  3. Private Internet Access - Integra tante opzioni per personalizzare la sicurezza e la privacy.
  4. IPVanish - Funzionalità di base con connessioni simultanee di dispositivi illimitate.
  5. PrivateVPN - Funzionalità decenti con una rete piccola ma affidabile e veloce.

Altre 5 fra le migliori VPN

Le migliori VPN per l’Italia - Analisi completa (aggiornata a Dicembre 2022)

Con presenza in più di 40 Paesi, il nostro team ha passato diversi mesi a svolgere centinaia di test per scoprire le migliori VPN in termini di velocità, sicurezza e affidabilità. Abbiamo navigato, scaricato, guardato contenuti in streaming e condiviso file via torrent a lungo con ogni VPN, in modo da raccogliere dati certi e offrirti questi nostri riscontri.

1. ExpressVPN - La migliore VPN in assoluto per velocità, sicurezza e affidabilità

  • La VPN più veloce che abbiamo testato, grazie al suo protocollo proprietario Lightway.
  • Più di 3.000 server in 94 Paesi (fra cui Italia e Svizzera) per aiutarti a sbloccare miriadi di contenuti locali.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • Può accedere a: Netflix (USA, IT, CH e molti altri cataloghi), Amazon Prime Video, Hulu, Disney+, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu, RaiPlay e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, browser, console di gioco, smart TV, dispositivi di streaming (tra cui Fire TV Stick), router e altri sistemi.
  • Applicazioni ed estensioni per browser disponibili in italiano.
  • Live chat e assistenza via e-mail in italiano: questi canali di supporto integrano una funzione di traduzione automatica che ti consente di comunicare con gli agenti nella tua lingua preferita.
Offerta per ExpressVPN Dicembre 2022: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

Fra tutte quelle che ho testato, ExpressVPN si è dimostrata la migliore VPN a tutto tondo, con velocità incredibilmente elevate e solida sicurezza. Questo è dovuto in particolare al suo protocollo proprietario, Lightway, che fornisce maggiore velocità consumando meno risorse rispetto ad altri.

Puoi passare a Lightway dalle impostazioni dell’app o lasciare che la VPN scelga il protocollo migliore per la tua rete fra quelli disponibili, inclusi OpenVPN, IKEv2 e L2TP/IPsec.

Usando Lightway ho testato 5 server nelle vicinanze della mia posizione reale, ottenendo una velocità media di 48,95 Mbps partendo dai 53,34 Mbps della mia connessione di base. Questo si traduce in una riduzione media di velocità pari soltanto all’8%, significativamente inferiore a quella di qualsiasi altra VPN.

Mi ha impressionato ancora di più quando ho testato il suo server di Londra: la velocità non è mai scesa al di sotto dei 45 Mbps, nonostante fosse a migliaia di chilometri da me.

Screenshot of ExpressVPN's speed test results from 4 worldwide server locations

Usando il server londinese di ExpressVPN, ho potuto persino guardare BBC iPlayer in 4K.

Perfetta per lo streaming su qualunque dispositivo

ExpressVPN offre più di 3.000 server in 94 Paesi, quindi potrai accedere a contenuti da tutto il mondo. Una rete di dimensioni talmente grandi evita anche potenziali rallentamenti causati da server sovraffollati.

Nei miei test ho potuto accedere ai cataloghi regionali di Netflix nei 10 Paesi in cui ho provato a farlo, come Stati Uniti, Regno Unito, Giappone e Australia. Ha funzionato altrettanto bene con gli altri siti che ho testato, su tutti Disney+, noto per i suoi geoblocchi molto potenti.

Per favorire lo streaming su più dispositivi, ExpressVPN integra una funzione Smart DNS (chiamata MediaStreamer). Consente di accedere ai siti di streaming con dispositivi che in genere non supportano le VPN, come le console di gioco e le smart TV. Questo non cripterà il traffico né offrirà molta sicurezza, ma è semplicissimo da configurare. In meno di 5 minuti ho fatto funzionare il tutto sulla mia PlayStation e sono riuscito ad accedere a Netflix USA, Disney+, Hulu e BBC iPlayer.

Facile da usare e piena zeppa di funzioni

Le app di ExpressVPN sono facili da usare e da installare, tanto che l’ho impostata sul mio PC Windows in meno di un minuto, poi è bastato cliccare su "Connetti” e voilà, la VPN era in funzione. Mi piace anche l’eleganza e la semplicità delle sue estensioni per browser, oltre al fatto che ti danno accesso alla VPN completa (non sono soltanto dei proxy come la maggior parte delle estensioni VPN per browser).

La funzione di split tunneling di ExpressVPN consente di selezionare per quali applicazioni utilizzare la VPN e quali no. L’ho testata riproducendo un film in streaming del catalogo Netflix locale usando la mia connessione normale, mentre avevo BitTorrent attivo ma con traffico instradato sulla VPN. Ci è voluto solo un attimo per impostare il tutto e mi ha aiutato a massimizzare la velocità di download.

A proposito di torrent, ExpressVPN supporta il file sharing P2P su tutta la sua rete. Ho usato il suo server di Houston per scaricare un film da 790 MB in circa 3 minuti. Dato che i server per torrent non hanno limitazioni, non avrai problemi a trovarne uno non congestionato che offra velocità elevate.

Se c’è un’area in cui il servizio di ExpressVPN potrebbe migliorare è il numero di dispositivi collegabili allo stesso tempo. Con un singolo abbonamento puoi collegare 5 dispositivi in contemporanea, ma ci sono VPN che offrono 10 se non addirittura una quantità illimitata di connessioni. Detto questo, comunque, 5 connessioni simultanee sono più che sufficienti per le esigenze di gran parte delle persone. Anche se condividi un account con un amico o un partner, ognuno potrà utilizzare la VPN su 2 o 3 dispositivi contemporaneamente.

Sicurezza e protezione della privacy ai massimi livelli

Con le sue funzioni di sicurezza del massimo livello, ExpressVPN ti tiene al sicuro contro le tante minacce online. Offre la protezione contro le perdite di DNS, IP e WebRTC. Ne ho testato la tenuta utilizzando un apposito strumento online e i risultati mostrano che il traffico viene instradato con successo attraverso la VPN e la posizione reale dell’utente non risulta in nessun caso esposta online.

In caso di problemi della connessione VPN, un kill switch automatico (chiamato Network Lock) impedirà ogni filtrazione di dati bloccando completamente il collegamento a internet. L’utente viene tagliato fuori dalla rete finché non si riesce a ripristinare la connessione VPN.

Leak test results showing ExpressVPN does not reveal user IP

Cambiare il tuo IP favorisce la protezione contro hacker, tracker e altre gravi minacce online.

ExpressVPN utilizza la crittografia più potente disponibile (AES a 256 bit), combinata con l’hashing SHA512 e una chiave RSA da 4096 bit. Questo rende quasi impossibile l’accesso ai tuoi dati persino all’hacker più abile. Come ulteriore strato di sicurezza, ExpressVPN usa anche la perfect forward secrecy con chiavi crittografiche dinamiche. Significa che anche se una chiave crittografica venisse scoperta da terzi, nessuno dei tuoi dati risulterebbe compromesso. Puoi quindi avere la certezza che le tue informazioni personali sono ben protette.

Per la massima tutela della privacy, ExpressVPN utilizza la tecnologia TrustedServer. Questa si basa sull’uso di server che operano esclusivamente sulla memoria RAM, dalla quale si cancellano i tuoi dati a ogni riavvio. La maggior parte delle VPN memorizza le informazioni degli utenti su dischi rigidi, che richiedono cancellazione manuale. I server ordinari sono anche più difficili da mantenere aggiornati con i più recenti software di sicurezza, mentre la tecnologia TrustedServer garantisce che ogni server di ExpressVPN venga aggiornato automaticamente, così riducendo notevolmente i rischi di sicurezza.

Come se questo non bastasse, ExpressVPN segue una rigorosa politica di no-log verificata da terze parti, quindi non dovrai mai preoccuparti che memorizzi o passi i tuoi dati a terzi. Inoltre, la società ha sede alle Isole Vergini britanniche, territorio rispettoso della privacy e che non fa parte delle alleanze 5/9/14-Eyes fra servizi di intelligence: ExpressVPN non è obbligata dalla legge a conservare i dati degli utenti.

I nostri ricercatori in Asia hanno testato le capacità di ExpressVPN anche in regioni soggette a rigida censura. Mi ha stupito vedere un funzionamento così affidabile di ExpressVPN in Cina, a differenza di tante VPN. Detto questo, noi non appoggiamo alcuna attività illecita, quindi assicurati di informarti sulle norme vigenti nel Paese in cui ti trovi.

Grandi sconti e garanzia affidabile

L’unico aspetto negativo che posso trovare in ExpressVPN è che è un po’ più cara di altri servizi concorrenti. Il piano annuale è il più economico, al costo di €6,39/mese. I piani mensili e semestrali includono le stesse identiche funzioni, cambia solo il tempo, ma il prezzo risulta più elevato. Considera però che ExpressVPN offre spesso sconti, a volte includendo anche alcuni mesi di servizio gratis. Quando ho sottoscritto il piano annuale, ho ottenuto gratis 3 mesi extra.

Puoi provare ExpressVPN senza rischi fino a 30 giorni grazie alla sua garanzia soddisfatti o rimborsati. Se durante tale periodo capisci che non è la VPN adatta a te, è facile ottenere un rimborso. Ho chiesto indietro i miei soldi dopo 27 giorni di test contattando l’azienda tramite la live chat attiva 24/7. La procedura è stata molto semplice: l’agente mi ha fatto giusto alcune domande sulla mia esperienza, quindi ha subito approvato il rimborso. Un paio di giorni dopo, l’importo è tornato sul mio conto.

Prova subito ExpressVPN

2. CyberGhost - Server specializzati e forte protezione della privacy

  • Decine di server veloci e affidabili, specializzati per le attività di streaming, uso di torrent e gaming.
  • Più di 9.007 server in 91 Paesi (in Italia, a Roma e Milano) per accedere facilmente ai contenuti globali.
  • 7 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 45 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati sui piani più estesi.
  • Può accedere a: Netflix (USA, GB, IT e altri cataloghi), Amazon Prime Video, Hulu, Disney+ IT e USA, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu, DAZN IT, RaiPlay Diretta e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, browser, console di gioco, smart TV, dispositivi di streaming (tra cui Fire TV Stick), router e altri sistemi.
  • App disponibili in italiano.
Offerta Dicembre 2022: CyberGhost offre attualmente il 84% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

CyberGhost è fra le migliori VPN sotto ogni aspetto, anche grazie a server ottimizzati per diverse attività online, come per accedere ai siti di streaming. Per ciascun server specializzato viene indicata la piattaforma con cui funziona meglio e li troverai nel pannello di sinistra dell'app, sotto la voce "For Streaming” (Per lo streaming).

Nei miei test, ho utilizzato il server di CyberGhost per Netflix USA e mi ha permesso di accedere al catalogo statunitense di Netflix senza subire blocchi. Ho quindi guardato 3 episodi di Ozark godendo di una connessione stabile e senza buffering. I nostri recensori hanno comprovato che anche i server di CyberGhost ottimizzati per Disney+, BBC iPlayer, Amazon Prime Video e altre piattaforme funzionano correttamente.

CyberGhost's Windows app displaying where to find its specialty servers

Puoi anche inserire fra i preferiti i server specializzati per accedervi in modo rapido e semplice.

Oltretutto, CyberGhost offre server specializzati per il gaming e il file sharing via torrent. I server per il gioco sono ottimizzati per fornire un ping ridotto e velocità affidabili, mentre quelli per torrent garantiscono elevata sicurezza e download rapidi.

Ogni server per torrent indica la sua distanza da dove ti trovi, agevolando la scelta di un’opzione quanto più vicina. Collegandomi alla posizione server di Panama (quella più vicina a me in questo momento), ho potuto scaricare un file da 600 MB in solo un paio di minuti.

CyberGhost permette di ottenere un IP dedicato come ulteriore opzione per una modica tariffa mensile. Si tratta di una sorta di indirizzo IP "personale” che userai solo tu, condizione che ti permetterà di evitare ogni possibile sovraffollamento e che i siti lo rilevino come appartenente a una VPN. Sono disponibili IP dedicati di Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Germania e Francia.

Privacy e sicurezza del massimo livello

CyberGhost assicura la privacy dei tuoi dati. Ha sede in Romania (al di fuori dell’Alleanza 5, 9 e 14 Eyes), dove le leggi locali non le impongono la raccolta dei tuoi dati. Inoltre, segue una rigorosa politica “no-log” che è stata verificata da fonti indipendenti per garantire che le tue informazioni non vengano mai memorizzate. Dispone anche di server NoSpy privati di proprietà che sono situati in Romania e vengono gestiti esclusivamente da dipendenti di CyberGhost. L'utilizzo di questi server rende ancora più improbabile l'esposizione o l'intercettazione dei tuoi dati.

Inoltre, fornisce una serie di potenti funzioni di sicurezza per proteggerti da cybercriminali e altre minacce informatiche. Fra queste, una crittografia a 256 bit con perfect forward secrecy, oltre alla protezione contro le perdite DNS/IP e un kill switch.

Ho testato il kill switch cambiando di server durante lo streaming di un video di YouTube: appena interrotta la connessione VPN, questa funzione mi ha scollegato completamente dalla rete internet. CyberGhost mi ha mandato una notifica dicendo che tutto il traffico web era temporaneamente bloccato, fino al ripristino di una connessione sicura. In questo modo, la VPN assicura che i tuoi dati non possano filtrare online neppure accidentalmente.

CyberGhost offre i migliori protocolli di sicurezza del settore, inclusi OpenVPN e WireGuard. OpenVPN è il protocollo più diffuso, poiché offre un ottimo equilibrio tra sicurezza e velocità, ideale per la maggior parte degli scopi. WireGuard è invece emerso di recente come solida alternativa, offrendo velocità persino maggiori e una crittografia più moderna. È diventato subito il mio preferito, quindi apprezzo molto che CyberGhost lo renda disponibile ai suoi utenti.

App facili da usare e connessioni rapide

CyberGhost offre applicazioni user-friendly per i più diffusi sistemi operativi. Offrono funzioni personalizzabili, regolabili per ottenere l’esatto livello di sicurezza che ti serve. Ad esempio, c’è il blocco di contenuti integrato che impedisce ad annunci e tracker dannosi di compromettere il tuo dispositivo.

Ho trovato particolarmente utile anche la funzione Smart Rules, che permette di personalizzare come e quando l’app deve proteggere il tuo traffico. Ad esempio, ho impostato una regola che attiva automaticamente la VPN quando accedo a una rete non protetta. Smart Rules consente anche di impostare delle eccezioni, opzione che essenzialmente ha la stessa finalità dello split tunneling.

CyberGhost's Windows app displaying how to enable the built-in adblocker

Tutte le impostazioni di sicurezza e privacy di CyberGhost sono altrettanto facili da regolare all’interno dell’app.

CyberGhost è estremamente veloce, permettendoti di dedicarti ad attività di streaming, gaming e torrent senza interruzioni. Quando ho testato 3 server relativamente vicini alla mia posizione (Miami, Atlanta e Chicago), ho ricevuto una velocità di connessione media pari a 45 Mbps. Ho anche usato un server di Miami per giocare a Call of Duty online e non ho riscontrato il benché minimo lag durante l’intera ora in cui ho giocato.

Poi ho testato 3 server lontani, in Germania, Australia e Giappone. I server in Giappone e Germania hanno mantenuto velocità superiori a 39 Mbps, mentre quello in Australia è sceso a 18 Mbps, una perdita significativa. Fortunatamente CyberGhost ha più di 150 server australiani, quindi ho potuto trovare una connessione più rapida su un altro.

Un piccolo svantaggio è che CyberGhost non funziona sempre in alcuni Paesi dalla censura online pesante, come Cina ed Emirati Arabi. Tuttavia, questo ti interessa solo se vivi o hai intenzione di visitare un Paese repressivo.

Prezzi accessibili e garanzia molto lunga

È possibile ottenere CyberGhost a partire da €2,03/mese sottoscrivendo il piano più lungo, un abbonamento molto conveniente. Offre anche piani più corti che hanno le stesse identiche caratteristiche eccetto la durata, ma il costo su base mensile sarà maggiore. Consiglio quindi l’abbonamento di 3 anni per risparmiare il più possibile.

I piani da 1, 2 e 3 anni sono coperti da un’ampia e affidabile garanzia di 45 giorni soddisfatti o rimborsati. Dopo 30 giorni ho contattato il servizio clienti tramite la live chat per fare la richiesta di rimborso. L’agente dell’assistenza non è stato per nulla invadente: mi ha fatto giusto un paio di rapide domande riguardo alla mia esperienza. Subito dopo ha approvato il rimborso e dopo 4 giorni ho ricevuto i soldi sul conto.

Prova subito CyberGhost

3. Private Internet Access - Impostazioni di sicurezza e privacy totalmente personalizzabili

  • Funzionalità MACE, un blocco anti-malware integrato per maggiore protezione.
  • Più di 29.650 server in 84 Paesi (Italia inclusa) per bypassare i geoblocchi in tutto il mondo.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • Può accedere a: Netflix, Amazon Prime Video, Hulu, Disney+, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, browser, console di gioco, smart TV, dispositivi di streaming (tra cui Fire TV Stick), router e altri sistemi.
  • App ed estensioni per browser disponibili in italiano.
Aggiornamento Dicembre 2022: PIA di solito non fa offerte o sconti (è conveniente già di suo), ma in questo momento puoi ottenere un nuovo abbonamento con uno sconto folle del 83%!

Private Internet Access (PIA) offre eccezionale sicurezza a basso prezzo, e questo l’ha naturalmente resa una VPN sempre più popolare negli ultimi anni.

Funzioni di sicurezza pienamente personalizzabili

PIA è una VPN alquanto semplice, ma si distingue per offrire un completo controllo delle proprie impostazioni di privacy e sicurezza. Per proteggere i tuoi dati da hacker e ulteriori terze parti, supporta diversi protocolli di cifratura (incluso WireGuard) e utilizza una crittografia di livello militare.

Permette anche di scegliere il livello di crittografia che preferisci, ad esempio AES a 256 bit per la massima sicurezza, AES a 128 bit o proprio nessuna cifratura dei dati per ottenere maggiore velocità.

Inoltre, PIA integra un blocco anti-malware chiamato MACE per proteggerti da adware e virus. L’ho testato visitando alcuni siti di torrent pieni zeppi di pubblicità e altri portali online dalla dubbia reputazione: posso semplicemente dire che MACE ha funzionato a meraviglia.

PIA Windows app displaying how to customize different security features and enable MACE

Per cambiare il livello di cifratura, dovrai usare il protocollo OpenVPN.

Un aspetto degno di nota è che PIA ha sede negli Stati Uniti, Paese non certo ideale dal punto di vista della privacy. Tuttavia, la sua politica di no-log si è dimostrata affidabile. Infatti, le autorità hanno chiesto più volte a PIA di consegnare i dati degli utenti, ma l’azienda non ha mai soddisfatto tale richiesta.

Velocità elevate per lo streaming e il download

PIA consente il file sharing P2P su tutti i suoi server e integra un’impostazione SOCKS5 multi-hop che ti terrà al sicuro durante l’uso del sistema torrent. Offre inoltre il port forwarding, che favorisce la connessione con un maggior numero di peer, potendo così contribuire ad aumentare la velocità di download e upload via torrent.

Dal momento che pubblicizza di avere una rete di quasi 30.000 server di proprietà e dotati della tecnologia più avanzata disponibile, crea grandi aspettative circa la sua velocità. Ebbene, Private Internet Access le ha soddisfatte.

Non solo le velocità di PIA sono sufficientemente elevate per download rapidi, ma sono anche abbastanza veloci da consentire lo streaming in HD senza buffering né lag. La sua tecnologia permette di eludere i geoblocchi di Netflix (USA e Regno Unito), Disney+, Hulu, Amazon Prime Video e tanti altri siti di streaming.

PIA's Windows app displaying different server options

Ho trovato che i server di PIA ottimizzati per lo streaming sono estremamente affidabili per superare i geoblocchi.

Con un abbonamento a PIA puoi connettere fino a 10 dispositivi simultaneamente ed è compatibile con tutte le principali piattaforme. Mi piace che la sua estensione per Chrome offra un cookie blocker per impedire il tracciamento durante la navigazione. È disponibile anche la funzione di split tunneling, ma solo su desktop e Android (non su iOS).

Ottima assistenza clienti e risorse online

Le app di PIA sono molto user-friendly, ma se ti serve ulteriore aiuto puoi contattare l’assistenza clienti tramite live chat. Ogni volta che ho posto una domanda a un agente di supporto, ho ricevuto con prontezza una risposta utile. Se sei fra coloro che preferiscono risolvere i problemi autonomamente, c’è anche un’enorme knowledge base piena di FAQ, tutorial e guide di configurazione.

Nel complesso, Private Internet Access offre un eccellente rapporto qualità-prezzo e si dimostra un’ottima VPN per chi è particolarmente attento alla propria privacy. Ha un prezzo molto accessibile anche senza sconti, offrendo piani a partire da €1,85/mese. Inoltre, riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, quindi potrai provare PIA senza rischi per un mese intero.

Prova subito Private Internet Access

4. IPVanish - Funzioni di sicurezza accettabili e connessioni simultanee illimitate

  • Connessioni simultanee di dispositivi illimitate per proteggere tutta la famiglia.
  • 2.000 server in più di 75 Paesi per accedere a siti e piattaforme bloccate a livello regionale.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati sul piano annuale.
  • Può accedere a: Netflix, Hulu, Disney+, HBO Max e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Chrome, Firefox, PS4, Xbox, dispositivi di streaming (tra cui Fire TV Stick) e router.
  • Assistenza via chat ed e-mail fornita in qualsiasi lingua: grazie al sistema di IPVanish per la traduzione automatica di chat ed e-mail, è possibile comunicare con gli agenti direttamente in italiano.
Offerta per IPVanish Dicembre 2022: non vi sono spesso offerte attive per IPVanish, quindi mi ha davvero sorpreso trovare questa! Clicca qui per ottenere subito il 71% di sconto sul tuo abbonamento a IPVanish! Lo sconto viene applicato automaticamente (nessun codice richiesto). 

IPVanish è dotata di funzioni di sicurezza di prim’ordine, quindi è un'ottima scelta se la tua priorità è rimanere sicuri e anonimi online. È anche una opzione valida per streaming, gaming, uso di torrent e altre attività, anche se presenta alcune limitazioni in ambito d’intrattenimento.

IPVanish protegge i tuoi dati con i più potenti standard crittografici disponibili. Il tipo di crittografia dipende dal protocollo che scegli fra OpenVPN, IKEv2, WireGuard, L2TP, IPSec e PPTP. Ciascuno ha i suoi pro e contro a seconda delle diverse finalità, ma in genere sono OpenVPN e WireGuard a offrire la migliore combinazione fra sicurezza e velocità.

IPVanish dispone inoltre di un affidabile kill switch, di protezione contro le perdite DNS/IP e di uno split tunneling (quest’ultimo è disponibile solo sull’app Android). Se punti a eludere la censura, puoi usare la funzionalità Scramble per offuscare il tuo traffico e celare il fatto stesso che stai usando una VPN. Purtroppo, IPVanish non dispone di protezione anti-malware, come neppure di un ad-blocker o di una funzione multi-hop.

Trova automaticamente la città e il server migliori

IPVanish non è una VPN complicata e presenta poche impostazioni personalizzabili, quindi significa anche che è molto facile da usare. Mi piace soprattutto la funzione "Best Available Server” (Miglior server disponibile): basta scegliere una città e IPVanish troverà per te il miglior server in zona. Se non hai in mente un luogo specifico, puoi usare l’opzione "Best Available City” (Migliore città disponibile) per collegarti al server più rapido in un certo Paese.

Screenshot showing IPVanish's

Mi sono connesso al server statunitense più veloce, che mi ha automaticamente assegnato un indirizzo IP di New York.

IPVanish ha più di 2.000 server in tutto il mondo: ne ho testati 7 ottenendo risultati notevoli. La velocità minore che ho ottenuto è stata di 10 Mbps, più che sufficiente per uno streaming in HD senza buffering.

Ogni server che ho testato mi ha permesso di accedere a siti di streaming altrimenti bloccati nella mia zona, come Netflix Canada e Disney+. Insomma, IPVanish non ha avuto problemi a bypassare i geoblocchi sui servizi di streaming più popolari.

Collega contemporaneamente quanti dispositivi vuoi

Uno dei maggiori vantaggi di IPVanish è che supporta un numero illimitato di connessioni simultanee di dispositivi. Potrai quindi utilizzare la VPN su tutti i dispositivi che vuoi allo stesso tempo, condizione ideale se hai una famiglia numerosa o se vuoi condividere un account con i tuoi coinquilini. Oltretutto, questa VPN è compatibile con tutti i più comuni dispositivi e sistemi operativi.

Dato che IPVanish è una VPN alquanto semplice, è improbabile che troverai qualche problema, ma nell’eventualità puoi contare sull’assistenza clienti tramite live chat, e-mail o telefono. La funzione di live chat è disponibile 24/7: anche se dovrai interagire con un bot prima di parlare con una persona reale, l’abbiamo trovata comunque una risorsa molto utile.

Oltre a velocità elevate, solida sicurezza e utili funzionalità, questo provider ha anche ottimi prezzi (con piani a partire da $3,99/mese). In più c’è una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati, grazie alla quale potrai provare IPVanish in tutta tranquillità.

Prova subito IPVanish

5. PrivateVPN - Solida VPN con piccola rete di server

  • Più di 200 server in 63 Paesi.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • Può accedere a: Netflix, Amazon Prime Video, Hulu, BBC iPlayer, Sky Go, Sling TV e Fox Go.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux e router.
  • Interfaccia utente disponibile in italiano per le applicazioni desktop e mobile.

PrivateVPN ha una rete relativamente piccola, ma avendo server posizionati in 63 resta una scelta eccellente per accedere a contenuti di tutto il mondo.

Velocità accettabili per lo streaming

Io e il mio team abbiamo testato i server di Stati Uniti, Regno Unito, Italia e Australia per mettere alla prova PrivateVPN con i geoblocchi dei siti di streaming più noti. Abbiamo sempre avuto accesso a Netflix USA, Sling TV e BBC iPlayer.

Screenshot of watching Top Gear on BBC iPlayer using PrivateVPN's UK server

Le velocità di PrivateVPN sono state sufficienti per guardare Top Gear su iPlayer senza alcun lag.

Quando abbiamo eseguito i test di velocità, abbiamo riscontrato che PrivateVPN è piuttosto rapida quando ci si connette ai server nelle vicinanze, mentre ha mostrato cali maggiori sui server più lontani, come d’altronde ci si aspetterebbe con qualsiasi VPN. In ogni caso abbiamo ricevuto connessioni a velocità sufficienti da consentire fluidità di navigazione e streaming in HD. È degno di nota anche il fatto che le sue app sono progettate per essere intuitive e facili da usare.

Rigorosa politica di privacy e funzioni extra

PrivateVPN ha sede in Svezia e si impegna apertamente a garantire la privacy e la sicurezza online. La Svezia rientra nella giurisdizione dell’alleanza 14-Eyes, ma PrivateVPN segue una rigorosa politica di no-log, quindi non potrà consegnare i tuoi dati a nessuno perché non registra proprio nulla. Dispone anche di ottime funzioni di sicurezza, come la crittografia AES a 256 bit e 5 diversi protocolli di sicurezza.

Per proteggere ulteriormente la privacy, PrivateVPN offre un kill switch e una protezione contro le perdite DNS e IPv6. Dispone inoltre di una modalità Stealth VPN, progettata per aggirare i blocchi anti-VPN e i firewall DPI. Sappiamo per certo che la modalità Stealth funziona ovunque perché i nostri ricercatori in Cina lo hanno confermato.

Se sei alla ricerca di un provider che faccia ottime offerte tanto sui piani a breve quanto su quelli a lungo termine, PrivateVPN potrebbe fare al caso tuo, con abbonamenti di lungo periodo a soli €2,08/mese. Inoltre, con i suoi 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati avrai tutto il tempo per assicurarti di aver fatto la scelta giusta.

Prova subito PrivateVPN

6. Proton VPN - Funzionalità di base però affidabili e sicure

  • Più di 1.859 server in 67 Paesi.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi.
  • Garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati.
  • Può accedere a: Netflix, Amazon Prime Video, Hulu, HBO Max, RSI e BBC iPlayer.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, Chromebook, Android TV e router.
  • App disponibili in italiano.

Proton VPN è un provider di base che dispone di oltre 1.859 server in 67 Paesi. Può sbloccare alcune delle piattaforme di streaming più in voga, incluse Netflix, Hulu e Amazon Prime Video. Tuttavia, nei nostri test non è riuscito a sbloccare Disney+ ed ESPN.

Potenti misure di privacy e sicurezza

Proton VPN utilizza il protocollo OpenVPN e la crittografia AES a 256 bit. Inoltre, ha sede in Svizzera e adotta una rigorosa politica di no-log, quindi non memorizza alcuna informazione su di te né sulla tua attività online. Anche se lo facesse, il governo non sarebbe in grado di richiedere alcuna informazione, grazie alle leggi locali in materia di protezione dei dati.

Una cosa unica di questo provider sono i suoi server Secure Core, su cui abbiamo fatto ricerche per la nostra recensione completa di Proton VPN. Si tratta di server estremamente sicuri situati in località altamente protette, in Islanda, Svizzera e Svezia, tutti Paesi con norme che favoriscono la privacy.

Screenshot of the Proton VPN app using

La velocità calerà con l’uso di "Secure Core”, ma aggiungerai un ulteriore strato di sicurezza.

Proton VPN offre anche la possibilità di instradare il traffico attraverso un server Secure Core e poi su un altro server VPN prima di arrivare a destinazione. Si tratta essenzialmente di una funzione multi-hop, ma ulteriormente rinforzata dalla maggiore sicurezza fisica dei server Secure Core. L’unico inconveniente è che questo rallenta significativamente la connessione.

Funzionalità utili e piano gratis limitato

Con il piano Plus puoi collegare fino a 10 dispositivi contemporaneamente usando uno stesso account, una quantità più che sufficiente per gran parte delle persone. Proton VPN offre l’unicità di poter impostare il proprio profilo di connessione, personalizzando a piacere le proprie connessioni VPN. Ad esempio, puoi selezionare uno dei suoi tanti server ottimizzati per il P2P e il protocollo che preferisci, quindi salvare l’impostazione come "connessione per torrent” che potrai usare ogni volta che vuoi scaricare.

Puoi provare Proton VPN usando la sua versione gratuita, che offre dati illimitati e non mostra fastidiosi annunci pubblicitari. Tuttavia, il piano gratuito non supporta torrent e non consente di accedere alla maggior parte dei siti protetti da geoblocco, oltre a velocità di connessione non proprio eccezionali. Suggerisco dunque di optare per il piano a pagamento.

Il piano Plus include tutto ciò che Proton VPN ha da offrire, compresi i server Secure Core, il supporto per Tor e l’accesso alla sua rete da 10 Gbps. Per avere soltanto VPN, l’opzione migliore è un abbonamento a lungo termine, con prezzi a partire da €3,99/mese, ma puoi combinare Proton VPN con altri servizi criptati dell’azienda, come l’e-mail, il calendario e i servizi cloud.

Insomma, Proton VPN è un servizio stabile che fornisce una potente crittografia e sblocca alcune note piattaforme di streaming. Puoi provarla senza rischi grazie alla sua garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni.

Prova subito Proton VPN

7. ZenMate - Server specializzati e connessioni illimitate

  • Oltre 4.700 server in più di 81 Paesi.
  • Connessioni simultanee di dispositivi illimitate.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • Può accedere a: Netflix, Amazon Prime Video, Hulu, Disney+, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, browser, console di gioco, smart TV, router e altri sistemi.
  • App ed estensioni per browser disponibili in italiano.

ZenMate ha oltre 4.700 server in più di 81 Paesi, dunque potrai usarla per accedere a contenuti di tutto il mondo. Offre anche server specializzati per certi siti di streaming e per l’uso di torrent. Se nell’applicazione selezioni "For Streaming” (Per lo streaming), apparirà una lista di server per le più popolari piattaforme.

Quando ho testato il server per Netflix USA, mi ha permesso di accedere al catalogo di contenuti statunitense in questione di secondi. Ho avuto accesso anche a tutti gli altri 5 cataloghi Netflix con cui ho testato la VPN (fra cui le librerie di Regno Unito e Giappone). Se poi Netflix non è il tuo servizio preferito, potrai usare ZenMate anche per accedere a Disney+, HBO Max e BBC iPlayer.

Screenshot of Zenmake unblocking US Netflix

Le velocità di ZenMate sono state sufficienti per lo streaming di Netflix USA senza momenti di buffering.

Nella lista dei server di ZenMate per l’uso di torrent trovi anche informazioni come la distanza e la percentuale di carico, in modo da individuare più facilmente una connessione rapida (i server più vicini e meno affollati tendono a essere più veloci). Sono tutti ottimizzati per offrire un download rapido e sicuro. Ho provato il server per torrent negli Stati Uniti scaricando La notte dei morti viventi con uTorrent. Le dimensioni del file erano di 1,2 GB e in soli 9 minuti ha completato il download.

Connessioni veloci e dispositivi illimitati

Un’altra caratteristica che rende ZenMate adatta allo streaming e al file sharing via torrent è la sua velocità. Ho testato un paio di server vicini alla mia posizione reale (Stati Uniti e Canada) e mi hanno fornito una velocità media di 32 Mbps. Come c’era da attendersi, i server più lontani si sono dimostrati leggermente più lenti, con una media di circa 23 Mbps. Nonostante non offra velocità par a quelle di ExpressVPN, le prestazioni di ZenMate ti permetteranno comunque di goderti lo streaming in HD.

Inoltre, ZenMate è un’ottima opzione per le famiglie numerose, perché offre connessioni simultanee di dispositivi illimitate. Durante i miei test, ho collegato a ZenMate il mio PC, il tablet e lo smartphone allo stesso tempo. Ho guardato Netflix sul tablet mentre scaricavo un file via torrent sul computer e navigavo online sul telefono. Non ho mai riscontrato lag o interruzioni.

Sicurezza e assistenza del massimo livello

Con la crittografia AES a 256 bit, la protezione contro le perdite DNS/IP e un kill switch, i tuoi dati personali resteranno sempre ben protetti. Durante le nostre ricerche per la recensione di ZenMate, per comprovarne l’affidabilità abbiamo utilizzato uno strumento di test di tenuta contro perdite di dati e non abbiamo trovato vulnerabilità.

Nelle sue estensioni per browser, ZenMate integra un blocco anti-malware per prevenire attacchi e impedire ai siti web di tracciare la tua attività online. Neppure ZenMate registrerà mai i tuoi dati, poiché segue una rigorosa politica di no-log.

Purtroppo ZenMate non offre assistenza tramite live chat 24/7, ma almeno sul suo sito web troverai articoli di supporto e risposte utili. Puoi anche inviare un modulo di contatto con le tue domande o problemi: quando ho testato questo metodo di supporto, ho ricevuto una risposta nel giro di 24 ore.

Gli abbonamenti sono molto convenienti: puoi ottenere ZenMate a partire da €1,99/mese. Tutti i piani includono anche un’affidabile garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati di cui mi sento di poter garantire personalmente: l’ho testata e ho ottenuto un rimborso in modo semplice e rapido.

Prova subito ZenMate

8. Hotspot Shield - Solida sicurezza senza compromettere la velocità

  • Oltre 1.800 server in più di 80 Paesi.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 45 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • Può accedere a: Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, Vudu, Sky Go e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, browser, console di gioco, smart TV, router e altri sistemi.
  • Assistenza via e-mail e chat in italiano: un traduttore automatico rende possibile la comunicazione in qualsiasi lingua.

Hotspot Shield è una VPN nota per le sue velocità ultraelevate, in parte frutto del suo protocollo proprietario chiamato Catapult Hydra. Come OpenVPN, questo protocollo utilizza la crittografia AES a 256 bit, ma l’ho trovato significativamente più rapido. Partendo da una velocità di base di 57 Mbps, l’ho testato collegando la VPN a un server vicino usando Catapult Hydra e la mia velocità è scesa solo a 54 Mbps. Insomma, nessun effetto sulla mia connessione.

Anche i suoi server lontani hanno mantenuto velocità notevoli. Ho testato 4 server globali (Germania, Giappone, Australia e Stati Uniti) e ho ottenuto una velocità media di 49 Mbps. Anche se queste località si trovano a migliaia di chilometri dalla mia posizione, mi hanno offerto prestazioni più che sufficienti per lo streaming in Ultra HD.

Screenshots of speed tests on long-distance servers using Hotspot Shield

La mia velocità è scesa solo del 14% circa sui server a lunga distanza di Hotspot Shield, cosa davvero impressionante.

Hotspot Shield è dotata di solide funzioni di sicurezza per proteggere i tuoi dati personali, come la protezione dalle perdite DNS/IP e un kill switch, che contribuiscono a tenere celate le tue informazioni in qualunque circostanza. Tieni presente che dovrai attivare manualmente il kill switch fra le impostazioni di sicurezza dell’app, ma è facilissimo. Inoltre, questa VPN integra una protezione contro i malware e il phishing.

Hotspot Shield offre anche la perfect forward secrecy, tecnologia che impedisce che i tuoi dati, neppure quelli passati, possano essere decifrati, nel caso estremamente raro in cui la tua chiave crittografica della sessione corrente risulti compromessa.

Sblocca i principali siti di streaming (tranne Hulu)

Hotspot Shield è una buona opzione per lo streaming, dato che funziona con quasi tutte le piattaforme più note. Considerato poi che dispone di oltre 1.800 server in 80 Paesi, non avrai problemi a trovare una connessione per sbloccare praticamente qualsiasi contenuto in tutto il mondo. Durante i miei test, ho potuto accedere ai cataloghi di Netflix di Stati Uniti, Regno Unito e Giappone e ha funzionato anche con Disney+ e Amazon Prime Video. L’unica piattaforma che non sono riuscito a sbloccare è stata Hulu.

Impostando Hotspot Shield sul tuo router, potrai usarla anche sulle smart TV e le console di gioco. Ho trovato sul suo sito web alcune istruzioni facili da seguire e in pochi minuti ho impostato la VPN sul mio router ASUS. Questo mi ha permesso di utilizzarla sulla Apple TV, potendomi godere The Mandalorian su Disney+ sul grande schermo di casa.

Grazie al supporto P2P su tutti i suoi server, Hotspot Shield risulta un’ottima opzione per torrent. Nei miei test ho riscontrato download rapidi e assenza di sovraffollamento, considerato che non avrai una disponibilità di server P2P-friendly limitata.

L’unica lamentela che posso avere su Hotspot Shield riguarda la sua informativa sulla privacy, un po’ vaga. Tuttavia, dopo ulteriori ricerche, ho riscontrato che la VPN non memorizza alcun log di dati che possa portare all’identificazione dell’utente. Nonostante registri temporaneamente l’indirizzo IP per evitare comportamenti fraudolenti, questa informazione viene immediatamente criptata e poi cancellata alla chiusura della sessione di connessione VPN.

Piani di lungo periodo molto accessibili

Sottoscrivendo un abbonamento a lungo termine, puoi ottenere Hotspot Shield a soli €2,99/mese. Ci sono anche i piani mensile e annuale, che offrono le stesse caratteristiche ma a prezzo molto più elevato: il piano triennale è sicuramente l’offerta migliore. Esiste persino una versione gratuita, che però dà accesso solo a un solo degli Stati Uniti e limita l’uso di dati a solamente 500 MB al giorno.
Se vuoi provare HotSpot Shield senza rischi, sarai lieto di sapere che riconosce una generosa garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 45 giorni. Si tratta di un periodo di garanzia molto più esteso in confronto alla maggior parte delle VPN di questa lista.

Prova subito Hotspot Shield

9. hide.me - Server DNS privati per proteggere i tuoi dati

  • Oltre 2.000 server in più di 75 Paesi.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • Può accedere a: Netflix, Disney+, Hulu, Showtime e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, browser, console di gioco, smart TV, router e altri sistemi.
  • Interfaccia disponibile in italiano per applicazioni desktop e mobile.
  • Assistenza via chat in italiano grazie a un sistema di traduzione automatica.

Se ti preoccupa la protezione della tua privacy online, hide.me è una buona scelta. La sua intera rete è basata su server DNS gestiti autonomamente dall’azienda, condizione che rafforza la garanzia che il tuo indirizzo IP non filtri online. Inoltre, hide.me segue una rigorosa politica di no-log e utilizza la crittografia AES a 256 bit per assicurare che nessun soggetto terzo sia in grado di accedere ai tuoi dati.

Screenshot of hideme's website showing its privacy-focused features

Se la privacy online è la tua priorità, hide.me è una buona scelta.

Dato che hide.me ha sede in Malesia, Paese rispettoso della privacy, non rientra nelle giurisdizioni delle 5/9/14-Eyes Alliance per la sorveglianza. Consente inoltre di pagare in criptovaluta, per ulteriore livello di anonimato.

Dispone anche della protezione contro perdite di DNS/IP e di un’esclusiva funzione chiamata Stealth Guard, che consente di definire specifici siti e app che risultino accessibili soltanto quando la connessione VPN è attiva, evitando così di rivelare accidentalmente informazioni sensibili.

Velocità molto alte per lo streaming e quant’altro

Se la tua principale preoccupazione è la velocità, prova la funzione Bolt, che darà ulteriore stimolo alla tua connessione. Una volta attivata, hide.me eviterà di usare l’UDP per il traffico TCP, vale a dire che aiuterà a prevenire i rallentamenti e la strozzatura della rete applicati deliberatamente dall’ISP. Ho testato la funzione durante lo streaming di Red Notice su Netflix e non ho riscontrato lag né buffering per l’intera durata del film.

Queste grandi velocità rendono hide.me un’ottima opzione anche per l’uso di torrent. C’è poi molta meno probabilità di beccarsi server lenti e sovraffollati durante il download, dato che la condivisione P2P è supportata su tutta la sua rete di server. Alcuni di questi sono anche appositamente ottimizzati per lo streaming: hide.me funziona alla grande per Netflix USA e Disney+, mentre non sono riuscito ad accedere a BBC iPlayer e HBO Max.

Facile da usare e a buon mercato

Ho trovato le app di hide.me molto facili da usare, ideali anche per chi muove i primi passi nel mondo delle VPN. Ogni funzione di sicurezza può essere attivata con un semplice clic ed è semplicissimo cambiare di protocollo all’occorrenza. Inoltre, ogni impostazione è accompagnata da una descrizione chiara e concisa per farti capire meglio di che si tratta e come può esserti utile.

Uno svantaggio di hide.me è il prezzo dei suoi piani a breve termine, piuttosto alto. Il piano a lungo termine offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, costando solo $3/mese. C’è anche la versione gratuita di hide.me, con supporto per torrent ma limiti piuttosto stringenti: ti dà solo 10GB di dati al mese e accesso a 5 posizioni server.

Per fortuna, hide.me riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati su ogni piano. Per richiedere il rimborso mi è bastato scrivere un’e-mail. Non hanno fatto domande e nel giro di 24 ore è stato tutto approvato.

Prova subito hide.me

10. TunnelBear - VPN piccola ma sicura e facile da usare

  • Oltre 2.600 server in più di 47 Paesi.
  • Illimitato connessioni simultanee di dispositivi.
  • Nessuna garanzia di rimborso.
  • Può accedere a: Netflix, Disney+, Vudu, Showtime, Discovery Plus e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, browser, console di gioco, smart TV, router e altri sistemi.
  • App per dispositivi mobili in italiano.

TunnelBear può anche essere l’ultima VPN di questa lista, ma ha mostrato velocità di connessione accettabili su gran parte dei server che ho testato. Nonostante abbia fatto registrare un calo significativo, di circa il 60%, quando mi sono collegato a un server negli Stati Uniti, la mia velocità è rimasta superiore ai 5 Mbps, quindi più che sufficiente per una navigazione senza lag e uno streaming fluido in HD.

Non proprio ideale per lo streaming

Purtroppo, nonostante le velocità lo permettano, potresti non riuscire a sfruttarle al meglio, considerato che con TunnelBear non sono riuscito a sbloccare gran parte dei servizi di streaming più noti. L’unica piattaforma a cui ho potuto accedere in maniera costante è stata HBO Max. Pertanto, se lo streaming è il tuo scopo principale, ti consiglio di optare per ExpressVPN o CyberGhost.

Il problema sembra risiedere più nella sua capacità di aggirare i blocchi, piuttosto che con la posizione dei suoi server. TunnelBear dispone infatti di oltre 2.600 server in 47 Paesi, una rete piuttosto ampia. Tuttavia, non offre server specializzati per lo streaming o l’uso di torrent.

Inoltre, nonostante TunnelBear non sia compatibile con tanti dispositivi quanto alcune VPN più affermate, offre estensioni per browser e app per le principali piattaforme, tutte molto intuitive e facili da usare. Con un abbonamento puoi collegare contemporaneamente fino a Illimitato dispositivi: non sono tanti, ma per la maggior parte delle persone sono più che sufficienti.

Forte sicurezza e blocco degli annunci

TunnelBear viene sottoposta ad audit indipendenti, impiega la praticamente inviolabile crittografia AES a 256 bit e segue una rigorosa politica di no-log. Inoltre, offre un ad-blocker come estensione gratuita per browser, che si è dimostrato efficace per bloccare banner e pop-up pubblicitari.

Screenshot of TunnelBear's ad blocker extension on BBC's website

Grazie al blocco degli annunci di TunnelBear, non sono stato bombardato dai fastidiosi annunci pubblicitari.

Al momento TunnelBear non riconosce alcuna garanzia di rimborso sui suoi piani a pagamento. Offre una versione gratuita per poter testare il servizio, tuttavia limitata a soli 500 MB di dati al mese, sufficienti per 30 minuti di streaming in definizione standard. Se vuoi un giga di dati in più, puoi citare TunnelBear su Twitter, ma sappi che si tratta di un’offerta una tantum.

Anche se TunnelBear presenti alcuni svantaggi, è facile da usare, fornisce ottime velocità di connessione e include un utile blocco degli annunci. Se cerchi una VPN di base che faccia il suo lavoro, è una scelta accettabile.

Prova subito TunnelBear

Le migliori VPN - Tabella di confronto rapido

Prezzo mensile più basso N° di server Connessioni simultanee App disponibili in italiano. Maggiore vantaggio Maggiore svantaggio
🥇ExpressVPN €6,39/mese 3.000 5 Le velocità più elevate Il prezzo più alto
🥈CyberGhost €2,03/mese 9.007 7 Server ottimizzati per diverse attività Non funziona nei Paesi con censura pesante
🥉Private Internet Access €1,85/mese 29.650 10 La rete di server più grande Non è stata sottoposta ad audit
IPVanish $3,99/mese 2.000 Illimitato No Connessioni simultanee illimitate Opzioni di personalizzazione limitate
PrivateVPN €2,08/mese 200 10 Forte impegno per la privacy Rete di server piccola
Proton VPN €3,99/mese 1.859 10 Sede in Svizzera (alto livello di privacy) Non sblocca tutti i siti di streaming
ZenMate €1,99/mese 4.700 Illimitato Server specializzati per streaming e torrent Manca una live chat 24/7
Hotspot Shield €2,99/mese 1.800 5 No Rapido protocollo Catapult Hydra Non sblocca Hulu
hide.me $3/mese 2.000 10 Server DNS privati Più cara della concorrenza
TunnelBear $3,33/mese 2.600 Illimitato Sì (Android, iOS) Estensione ad-blocker gratis per browser Non sblocca gran parte dei siti di streaming

Perché è necessaria una VPN

Nel mondo di oggi, la sicurezza online non può essere data per scontata. Ogni volta che usi internet, potresti mettere a rischio la tua privacy e renderti vulnerabile a loschi cybercriminali o avide aziende. Dovrai anche sottostare alle cangianti volontà del tuo ISP e delle autorità governative, che potrebbero limitare la tua velocità o censurare alcuni siti web per i propri interessi.

Non è minimamente pensabile smettere di usare internet del tutto, però sì è possibile mitigare questi rischi. È qui che entra in gioco una VPN. Oltre ad aumentare la tua sicurezza e assicurarti privacy su internet, una VPN può esserti utile per qualsiasi altra attività online, dallo streaming di serie TV e film internazionali alla condivisione di file attraverso reti P2P. Ecco alcune delle principali ragioni per usare una VPN:

  • Cripta i tuoi dati per proteggerti dal crimine informatico. Le VPN utilizzano la crittografia per offuscare il tuo traffico in modo che nessuno possa intercettare e sfruttare in qualche modo i tuoi dati. I migliori servizi di VPN impiegano la crittografia AES a 256 bit, lo stesso standard utilizzato dall’apparato bancario, governativo e militare.
  • Nasconde il tuo indirizzo IP per mantenerti anonimo. Quando ti connetti a un server VPN, il tuo indirizzo IP viene celato dietro a un altro IP, tramite il quale nessuno può determinare chi sei e dove realmente ti trovi. Potrebbe sembrare qualcosa priva d’importanza, ma mantenere riservate queste informazioni apporta grandissimi benefici, dall’elusione del dynamic pricing (pratica commerciale che regola il prezzo di un prodotto o servizio in base alla tua posizione) alla prevenzione di attacchi informatici.
  • Permette l’accesso a contenuti da tutto il mondo. Nascondere il proprio indirizzo IP, potendo inoltre scegliere il Paese in cui collegarsi, genera come ulteriore vantaggio la possibilità di accesso a contenuti limitati da geoblocco e non disponibili nella propria regione. Ad esempio, una VPN può consentirti la visione di tutte le serie TV e i film presenti in qualunque catalogo Netflix del mondo, anziché solo in quello italiano.
  • Permette l’uso di torrent senza rischi di sicurezza. L’uso del sistema torrent per la condivisione P2P consente agli utenti di scambiarsi file direttamente tra loro. Purtroppo alcune persone ne fanno mal uso, con finalità illegali o non etiche, e questo può renderlo un ambiente insicuro. Una VPN ti proteggerà durante l’uso di torrent e non correrai rischi inutili.
  • Evitare la strozzatura della banda imposta dall’ISP. A volte il tuo provider di servizi internet potrebbe ridurre intenzionalmente la velocità della tua connessione al fine di controllare la larghezza di banda, soprattutto quando vede che svolgi molte attività ad elevato consumo di dati, ad esempio streaming e torrent. Dato che una VPN rende privata la tua attività online, l’ISP non potrà vedere cosa stai facendo, di conseguenza non potrà limitare la tua velocità.

Nota: sul mercato si propongono più di 300 VPN, molte delle quali sono in grado di fare solo alcune delle cose appena descritte, mentre molte altre fanno solo vane promesse. Soltanto le migliori VPN sono capaci di fare tutto quanto.

Prova subito la migliore VPN della nostra lista

Come scegliere la migliore VPN per te

Possiamo darti tutti i risultati di ricerche e test esistenti al mondo, ma alla fine sarai tu a dover scegliere la tua VPN. Alcune sono indiscutibilmente migliori di altre, ma quale sia la migliore VPN per una persona dipende dalle sue preferenze e necessità.

Ecco alcuni consigli per aiutarti a scegliere un provider che ti dia esattamente ciò che stai cercando:

  • Identifica le tue priorità. Ti preoccupa soprattutto mantenere sicure le tue informazioni e privata la tua attività online? Oppure stai cercando una VPN che ti permetta di accedere a siti di streaming protetti da geoblocco? Alcune VPN si incentrano sulla sicurezza, altre sull’accesso all’intrattenimento, mentre le nostre preferite offrono il meglio di entrambi i mondi.
  • Stabilisci il tuo obiettivo. Per cosa userai la VPN e con quale frequenza? Ne avrai bisogno solo per un paio di dispositivi personali o avrai necessità di più connessioni per coprire i bisogni del tuo nucleo familiare? La userai solo per accedere a determinati siti web mentre sei in viaggio? Oppure hai intenzione di proteggere sempre tutti i tuoi dispositivi? Una volta deciso esattamente il motivo per cui desideri una VPN e come intendi utilizzarla, potrai concentrarti sulle funzionalità progettate specificatamente per i tuoi obiettivi.
  • Fissa un budget. Stai cercando di risparmiare il più possibile o sei disposto a investire qualcosina in più? Considereresti di optare per un piano almeno annuale per risparmiare nel lungo periodo? È importante decidere quanto si è disposti a spendere, in modo da poter cercare le VPN in tale fascia di prezzo. Ricorda che non sempre un servizio più costoso è quello di maggior qualità. Considera poi che le migliori VPN fanno spesso ottime offerte.

Metodologia di ricerca: come classifichiamo e confrontiamo le VPN

Con centinaia di VPN che pretendono di essere le migliori, ti chiederai come fare a scegliere quella giusta? Non è realistico che una persona si metta a fare ricerche su tutte le VPN in circolazione, a meno che non si disponga di un team di esperti pronti a metterle alla prova da ogni angolo del pianeta. È esattamente quello che abbiamo fatto noi per stilare questa classifica e ogni altra nostra recensione o lista di migliori servizi.

Analizziamo ogni VPN in base a una serie di fattori, con particolare focus su alcuni aspetti fondamentali. Il nostro obiettivo è determinare quali servizi eccellano in ciascuna area e quali offrano il miglior valore complessivo. Effettuiamo minuziosi test di velocità, cerchiamo di eludere i blocchi geografici e la censura e facciamo ricerche approfondite su ogni caratteristica e affermazione che il provider abbia fatto riguardo al suo servizio. Inoltre ripetiamo periodicamente tutti i nostri test, in modo da garantire che i risultati che mostriamo siano sempre aggiornati.

Ecco le principali aree su cui concentriamo le nostre ricerche.

Privacy e sicurezza

Due aspetti cruciali per ogni VPN che si rispetti sono la privacy e la sicurezza. Sulla carta, quasi tutti i provider promettono di fornirle, ma in realtà le cose possono essere ben diverse.

Tieni presente che nonostante alcuni siti web (e persino VPN) utilizzino questi due termini in maniera intercambiabile, non indicano la stessa cosa: la privacy implica chi abbia accesso ai tuoi dati, mentre la sicurezza indica l’effettivo mantenimento di tali dati sotto protezione mediante la crittografia e ulteriori misure.

Per garantirti privacy, ti servirà una VPN con una politica di no-log verificata. Significa che non registrerà, memorizzerà né condividerà nessuno dei tuoi dati. Quando usi una VPN, le tue informazioni personali e la tua attività online vengono celate a tutti, eccetto che al tuo provider di VPN. Per questo motivo consigliamo solo VPN che assicurano di tutelare la privacy degli utenti, altrimenti i tuoi dati potrebbero essere accidentalmente divulgati, venduti o addirittura ceduti alle autorità. Tuttavia, se nulla viene registrato, niente di tutto questo può accadere.

Per garantirti sicurezza, ti servirà una VPN che faccia uso di una potente crittografia. Lo standard di settore è la crittografia AES a 256 bit, praticamente infrangibile. Tutte le migliori VPN la utilizzano, ma alcune offrono anche delle alternative. Ad esempio, PIA permette di passare alla crittografia AES a 128 bit, che è leggermente meno sicura ma può aiutare ad aumentare la velocità della connessione.

Altre VPN fanno invece uso del protocollo WireGuard, che combina diversi standard crittografici risultando probabilmente ancora più sicuro. Una delle prime cose da fare quando si cerca una VPN è controllare che tipo di crittografia utilizza.

Per determinare il livello di privacy e sicurezza di ciascuna VPN, le politiche di no-log e gli standard crittografici non sono gli unici fattori da considerare. Molti provider integrano anche altre funzioni per mantenere i tuoi dati quanto più sicuri e privati.

Possono essere funzionalità come il multi-hop (che instrada i dati attraverso due server invece che uno solo), i server basati sulla RAM (che cancellano tutti i dati dell’utente a ogni riavvio) e un kill switch (che interrompe automaticamente la connessione a internet se per qualche ragione cade il collegamento alla VPN).

Il livello di privacy può dipendere anche dal luogo in cui ha sede la VPN: di solito è un buon segno che la sede aziendale della VPN non si trovi in un Paese che partecipa alle alleanze 5-Eyes, 9-Eyes o 14-Eyes, gruppi di scambio di informazioni fra servizi di intelligence. Allo stesso tempo, però, una VPN può trovarsi all’interno di questa giurisdizione e comunque adotta solide misure per la tutela della privacy (PIA ne è un ottimo esempio).

Ovviamente ci sono tanti altri elementi che riguardano la privacy e la sicurezza, troppi per essere trattati qui. Ogni volta che valutiamo una VPN, oltre ai criteri appena esposti cerchiamo informazioni e funzionalità rilevanti. Teniamo conto di tutto questo per decidere quali sono le migliori VPN per proteggere la tua privacy e mantenere al sicuro i tuoi dati.

Velocità

Per l’esperienza dell’utente, la velocità della connessione è sicuramente uno degli aspetti più importanti. Innanzitutto, tieni presente che qualunque VPN rallenterà in qualche misura la tua connessione. Questo è dovuto al lungo processo di criptaggio e decriptaggio dei dati, nonché del loro indirizzamento attraverso un server localizzato da qualche altra parte nel mondo.

Quando diciamo che una VPN offre "velocità di connessione elevate”, intendiamo dire che minimizza la riduzione della velocità. Le VPN più veloci generano un impatto minimo sulle prestazioni della connessione. Ti permetteranno di navigare, scaricare e guardare video in streaming senza lag né buffering, i sintomi più comuni di una connessione lenta.

Nota: esiste persino una situazione in cui l’uso di una VPN potrebbe a tutti gli effetti aumentare la velocità. Infatti, se il tuo ISP strozza intenzionalmente la tua connessione in base alla tua attività online, con una VPN potrai evitarlo. Per maggiori informazioni, consulta la precedente sezione "Perché è necessaria una VPN”.

Chiarito questo punto, resta un interrogativo: come possiamo testare la velocità della connessione? Si tratta di un processo piuttosto semplice, ma che richiede abbastanza lavoro. Eseguiamo infatti test di velocità rigorosi per ciascuna VPN utilizzando lo strumento Ookla Speedtest. Il nostro team globale di ricercatori si collega ai server di tutto il mondo e crea situazioni con larghezza di banda limitata e altri casi d’uso per mettere davvero alla prova ogni VPN.

Streaming

Abbiamo già spiegato come l’utilizzo di una VPN permetta di accedere a tutti i contenuti disponibili a questo mondo, indipendentemente dalla tua posizione geografica. Tuttavia, vi sono diversi fattori in gioco.

In primis, una VPN deve disporre di una rete di server ampia e di portata globale. Senza server in un certo Paese, non sarà possibile accedere alle piattaforme di streaming di quella zona. È infatti la possibilità di connetterti a un server locale ciò che consente di visualizzare contenuti di una certa area, quindi prestiamo molta attenzione al numero e alla distribuzione dei server di ciascuna VPN.

In secondo luogo, la VPN deve disporre di tecniche e tecnologie idonee per aggirare i blocchi anti-VPN. Molti siti di streaming cercano infatti di identificare e bloccare il traffico proveniente dai server VPN. Se ti è mai capitato di vederti apparire un messaggio di errore tipo "Sembra che tu stia usando un unblocker o un proxy”, allora avrai già incontrato sul tuo cammino un blocco VPN. Valutiamo la capacità di ogni VPN nel superare questo ostacolo, in modo da non venire mai bloccati da un sito di streaming.

Alcune VPN sono ottime per lo streaming in generale, altre sono efficaci con alcune piattaforme ma non funzionano affatto per altre, mentre altre ancora riescono a malapena a sbloccare qualche sito. Se intendi utilizzare una VPN per accedere a una piattaforma di streaming specifica, consulta i nostri articoli sulle migliori VPN per Netflix, Hulu, BBC iPlayer, DAZN e ulteriori servizi.

Nota: l’esperienza di streaming complessiva dipenderà anche dalla velocità, perché una connessione lenta porterà certamente a momenti di buffering. Noi però cerchiamo di valutare questi fattori separatamente: innanzitutto se la VPN sia in grado di accedere ai siti di streaming, per testare solo in seguito se la sua velocità sia sufficiente per una visione in alta qualità.

Torrent

Le VPN sono incredibilmente utili per l’uso di torrent, soprattutto nei Paesi in cui la condivisione P2P è stata vietata. Anche seguendo tutte le regole (cosa che consigliamo sempre di fare), usare torrent senza una protezione aggiuntiva può renderti vulnerabile agli hacker e agli avidi "copyright troll”.

Le connessioni P2P non sono sicure di per sé, come sistema, ma grazie a una VPN è possibile aggiungervi un potente strato di sicurezza, che maschererà il tuo vero indirizzo IP e cripterà il tuo traffico. Nelle nostre ricerche sulle VPN, valutiamo la presenza di funzionalità apposite, come profili P2P, proxy SOCKS5 e facilità di configurazione con i client per torrent. Questo ci permette di identificare le migliori VPN per l’uso di torrent e quelle che in realtà non offrono un gran servizio in quest’ambito.

Facilità di utilizzo

Una VPN potrebbe sembrare uno strumento altamente complesso, ma nonostante esegua molti processi complicati, le migliori VPN sono progettate per essere accessibili a chiunque, a prescindere dalle competenze tecniche.

Quando testiamo le VPN, valutiamo la loro facilità d’uso in aspetti che vanno dall’installazione alla ricerca di un server, passando per la regolazione delle impostazioni. Valutiamo anche l’interfaccia e il design di ogni app (ovviamente, più è intuitiva, meglio è). Questo ci aiuta a identificare quali siano le VPN migliori per principianti.

Anche la compatibilità è un fattore importante: ad esempio, una VPN dovrebbe essere intuitiva su Windows quanto lo è su iOS. Ricevono migliori valutazioni quelle VPN che offrono semplicità anche per la loro configurazione su dispositivi che non supportano app VPN native (come ExpressVPN e la sua funzionalità MediaStreamer).

Che dire, però, degli utenti più esperti? Saranno certamente più attratti da opzioni di personalizzazione o impostazioni di sicurezza avanzate, quindi l’usabilità potrebbe non essere il fattore più importante da considerare nel loro caso. C’è però da considerare che le VPN davvero user-friendly non consentono di eseguire con estrema facilità soltanto le operazioni di base (come connettersi a un server, trovare una posizione specifica ecc.), ma anche utilizzare funzionalità e impostazioni più complesse. Tali servizi otterranno i voti più alti in questa categoria.

Assistenza clienti

Nella valutazione delle VPN, il servizio clienti è un aspetto incredibilmente importante, ma spesso trascurato. L’ideale sarebbe che non si presentino mai dubbi né problemi, ma bisogna essere realistici. Per ogni evenienza, è dunque importante scegliere una VPN con un’assistenza clienti del massimo livello.

La prima cosa che valutiamo è la varietà di canali di supporto disponibili. È preferibile che la VPN fornisca assistenza tramite una live chat attiva 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, poiché è generalmente il metodo più semplice per ottenere risposte rapide. Come altri canali, vi sono l’e-mail (a volte indicato come sistema di supporto via ticket) e il telefono (quest’ultimo è in genere disponibile solo in determinate fasce orarie).

Testiamo tutti i canali disponibili per verificarne l’effettiva utilità: avviamo una conversazione tramite live chat, inviamo una domanda via e-mail o proviamo la linea telefonica per valutare la qualità e la tempestività del servizio di assistenza clienti. Le nostre VPN preferite forniscono un supporto estremamente utile e rapido, vale a dire che idealmente si interagisce con agenti competenti che danno risposte esaurienti in pochi minuti.

Censura

È importante fare la distinzione tra geoblocchi (restrizioni specifiche imposte da alcuni siti web e piattaforme) e censura (restrizioni più ampie imposte da governi per controllare l’attività online dei cittadini). Fra i Paesi con la censura online più rigida, alcuni vietano persino di usare una VPN, condizione che rappresenta una grave minaccia per la libertà online. Ci sono però VPN dotate di tecnologia avanzata, progettata appositamente per aggirare questi sistemi restrittivi.

Contro la censura, bisogna cercare impostazioni e funzionalità per offuscare il traffico internet. Lo scopo dell’offuscamento è nascondere a terzi il fatto stesso che stai utilizzando una VPN, in particolare al tuo ISP e ai governi. Questo ti permetterà di mantenerti fuori dai radar nei Paesi soggetti a censura, come Cina, Iran ed Emirati Arabi Uniti.

Nota: in nessun caso appoggiamo attività illecite, quindi suggeriamo di controllare sempre le leggi locali per non incorrere in tali rischi. Ci sono luoghi in cui usare una VPN potrebbe metterti nei guai, quindi applica il tuo miglior giudizio.

Prezzo

Per finire, una tema non certo meno importante: il costo della VPN. Noterai che la stragrande maggioranza delle VPN che consigliamo sono servizi premium, vale a dire che dovrai sottoscrivere un abbonamento a pagamento. Non è di certo una coincidenza: le VPN premium sono quasi sempre più veloci, sicure e affidabili dei servizi gratuiti.

Detto questo, sappiamo che pagare una VPN può sembrare a molti un grande impegno finanziario. Pertanto, cerchiamo sempre i provider dal miglior rapporto qualità-prezzo per farti ottenere il massimo con il tuo budget. Ad esempio, se una VPN è relativamente cara, ci chiediamo se valga davvero la pena e se un’alternativa più economica offra effettivamente le caratteristiche e funzionalità che cerchi.

Oltre a valutare tali questioni, monitoriamo le migliori offerte per tutte le VPN: la maggior parte dei provider di servizi premium propone costantemente sconti e coupon.

Infine, controlliamo la politica di rimborso di ogni VPN, in modo da assicurarci che si possano ottenere indietro i propri soldi dopo la sottoscrizione dell’abbonamento. La maggior parte delle migliori VPN offre una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni, ma questa finestra temporale può variare a seconda del provider e del piano che si sceglie.

Se non ne vuoi proprio sapere di pagare per una VPN, puoi dare un’occhiata alla nostra lista delle migliori VPN gratis, assicurandoti così di non perderti funzionalità importanti ed evitare di mettere a rischio la tua privacy.

Domande frequenti - FAQ

Qual è la migliore VPN?

Dai nostri test approfonditi risulta che ExpressVPN è la migliore VPN sotto ogni aspetto per la navigazione, lo streaming, l’uso di torrent e quant’altro. Offre le velocità di connessione più elevate, le misure di sicurezza e privacy più affidabili e la migliore user experience complessiva rispetto a qualsiasi altra VPN sul mercato.

Qual è la VPN più veloce?

ExpressVPN comanda sempre la classifica dei test di velocità. Offre le migliori prestazioni in download e upload, nonché i più bassi valori di lag e ping. Questo significa che non avrai l’ostacolo di connessioni lente e potrai goderti uno streaming della massima qualità senza buffering, un download via torrent ad altissima velocità e un’esperienza di gioco online ottimale.

Le VPN sono legali?

Nella stragrande maggioranza dei Paesi è pienamente legale utilizzare una VPN. Le VPN sono strumenti legittimi per la promozione della privacy, della sicurezza e della libertà su internet. Le loro principali funzioni (criptaggio di dati, aggiramento di restrizioni e protezione della privacy) sono completamente accettabili nella maggior parte dei sistemi legislativi del mondo.

Esistono Paesi che vietano le VPN o dove ricadono in un zona grigia dal punto di vista legale, come in Cina, Iraq, Iran, Russia, Bielorussia, Turchia, Oman ed Emirati Arabi Uniti. Se ti trovi in un Paese che censura internet, ti invitiamo a verificare quali siano le leggi locali in materia di VPN.

A volte certe persone usano le VPN per scopi illeciti, qualcosa che non tolleriamo assolutamente. Ricorda: tutto ciò che è contrario alla legge è tale con o senza una VPN e dovrebbe essere evitato in ogni circostanza.

Le VPN sono sicure?

Usare le VPN è totalmente sicuro; anzi, le VPN sono fatte apposta per darti ancora più sicurezza. Tuttavia, assicurarti che la tua attività online non violi norme o regolamentazioni locali è una responsabilità esclusivamente tua.

Potresti correre dei rischi nel caso in cui:

  • Ti trovi in un Paese dove il governo consente solo di usare determinate VPN e tu ne utilizzi una non approvata dalle autorità.
  • Scarichi materiale protetto da copyright con una VPN che registra e conserva i log o non è dotata di kill switch.

Alcune VPN gratis possono metterti a rischio anche in altri modi, ad esempio cedendo i tuoi dati a terzi o rendendoti vulnerabile a malware. Ecco perché è così importante scegliere una VPN di qualità che adotti misure di sicurezza rigorose e politiche affidabili in tema di privacy.

Le VPN sono difficili da usare?

Le migliori VPN sono davvero facilissime da usare. Nella maggior parte dei casi, basta semplicemente scaricare, installare e avviare l’applicazione adatta al proprio dispositivo, quindi cliccare sul pulsante di connessione. Tutti i servizi di VPN consigliati in precedenza si presentano con interfacce user-friendly, facilmente comprensibili anche dai principianti.

Spesso e volentieri includono un pulsante per la connessione rapida, che ti permette di collegarti istantaneamente a un server nelle vicinanze della tua posizione reale. Se punti ad accedere ai contenuti di un Paese specifico, è sufficiente selezionarlo dall’elenco dei server.

Un consiglio: se sei nuovo nel mondo delle VPN e vuoi saperne di più, dai un’occhiata alla nostra guida alle VPN per principianti, piena di informazioni sulle funzionalità, gli usi e i vantaggi di questi servizi.

Una VPN rallenta la connessione internet?

È una realtà di qualunque servizio di questo genere: tutte le VPN rallenteranno in qualche misura la tua connessione internet. Devono infatti criptare e decriptare i tuoi dati e indirizzarli attraverso un server posizionato in qualche altra parte del mondo. Tutto questo richiede tempo, quindi vien da sé che le connessioni VPN siano più lente di quelle normali.

Tuttavia, i migliori provider di VPN minimizzano questa perdita: con le VPN più veloci, probabilmente non noterai differenze rispetto alla tua connessione ordinaria. Pertanto, non dovrai sopportare momenti di buffering, lag o lunghi tempi di caricamento mentre sei connesso alla VPN.

Una VPN può tracciarti online?

Tecnicamente una VPN ha la possibilità di tracciarti, ma i migliori servizi non lo faranno. Utilizzando una VPN proteggerai i tuoi dati e le tue informazioni personali da soggetti terzi, come il tuo ISP, hacker, inserzionisti pubblicitari e governi, però lo stesso provider di VPN avrà accesso a tutto ciò. Per questa ragione le VPN adottano politiche di no-log, dove si compromettono a non registrare e memorizzare mai i tuoi dati.

Alcune VPN utilizzano persino tecnologie come i server basati sulla RAM, al fine di minimizzare la possibilità che i tuoi dati finiscano in mani sbagliate. Su tali server si cancella tutto a ogni riavvio, quindi viene rimossa automaticamente ogni eventuale informazione residua che questi possano avere.

Quanto costa una VPN?

I prezzi variano a seconda del provider, ma tutte le VPN consigliate in questo articolo sono estremamente accessibili. Alcune costano quanto un paio di caffè al mese! In generale, gli abbonamenti di lungo periodo tendono a essere più economici rispetto ai piani a breve termine: più esteso è il tuo impegno, minore sarà il prezzo calcolato su base mensile.

Le migliori VPN offrono anche la garanzia soddisfatti o rimborsati: se cambi idea dopo aver sottoscritto l’abbonamento, disponi di un certo periodo di tempo (di solito 30 giorni) per ottenere un rimborso. Questo non cambia nulla del prezzo, però ti dà maggiore tranquillità nel caso tu non sia sicuro se affrontare o meno la spesa.

Se ti senti pronto a fare un acquisto, visita la nostra pagina dei coupon dove troverai sconti esclusivi per le migliori VPN.

Esistono delle VPN gratis?

Sì, esistono dei servizi di VPN gratis, ma il nostro consiglio è chiaro e semplice: meglio starne alla larga! Sembra ovviamente allettante ottenere qualcosa senza dare niente in cambio. Non sborserai nulla in anticipo, ma più avanti potresti pagarla in termini di velocità di connessione ridicolmente basse, infezioni da malware o persino furto d’identità.

Detto questo, non tutte le VPN gratis sono delle truffe. Abbiamo esaminato decine di servizi per individuare le VPN gratis effettivamente valide. Presentano tutte alcune limitazioni, come un tetto all’uso dei dati o l’accesso limitato a certe funzioni del servizio, ma almeno il loro uso è sicuro, se proprio ne hai bisogno.

Posso usare Tor o un proxy invece di una VPN?

Tor, proxy e VPN sono tipologie di software completamente differenti, ma i loro casi d’uso a volte coincidono. Diamo un’occhiata più ravvicinata alla questione.

Tor (abbreviazione di The Onion Router) utilizza una rete che ti rende anonimo rimbalzando la tua connessione fra vari server gestiti da volontari, i cosiddetti "nodi”. Nonostante questo processo renda te e i tuoi dati molto più difficili da tracciare, diminuirà significativamente la velocità della tua connessione. Quello di Tor è un tema molto complesso, quindi ti invitiamo a consultare la nostra guida definitiva a Tor per maggiori informazioni e consigli.

Rispetto alle VPN, Tor presenta certi svantaggi. Il suo utilizzo è gratuito, ma fornisce un livello di crittografia più debole e connessioni più lente. La soluzione migliore è utilizzare Tor in combinazione con una VPN, approfittando così solo dei vantaggi di entrambi gli strumenti. Una buona VPN è in grado di far fronte alle vulnerabilità di sicurezza di Tor, mentre Tor aggiunge ulteriori livelli di privacy e anonimato alla connessione.

Detto questo, bisogna considerare che non tutte le VPN sono compatibili con il sistema Tor. Affinché la combinazione risulti efficace, ti serve un servizio come ExpressVPN.

I servizi di proxy presentano un vantaggio sulle VPN: offrono velocità più elevate (mantenendo nascosto il tuo indirizzo IP). Tuttavia, non forniscono nessun’altra funzionalità per la sicurezza, non criptano i tuoi dati e non hanno nemmeno un’interfaccia. Questo significa che i proxy non sono davvero molto sicuri né facili da usare. Tuttavia, possono risultare una buona scelta se ti interessa solo la velocità, seppur a spese della sicurezza.

Esistono centinaia di proxy in circolazione, quindi è importante scegliere quello giusto. Una soluzione ancora migliore è investire su una VPN rapida e a buon mercato, beneficiando così sia di maggiori livelli di protezione e privacy che di velocità ottimali.

Dovrei usare una VPN sul mio telefono?

Idealmente, dovresti utilizzare una VPN su ogni dispositivo connesso a internet, incluso il tuo smartphone. Ogni volta che ci si connette a internet, infatti, ci si espone al rischio di hackeraggio, sorveglianza e tracciamento online.

Molte VPN forniscono applicazioni per un’ampia varietà di dispositivi, smartphone inclusi. Vuoi saperne di più? Dai un’occhiata ai nostri articoli di ricerca sulle migliori VPN per Android e le migliori VPN per iOS.

Posso utilizzare una VPN per l’online banking?

Assolutamente sì, ma questo può significare diverse cose a seconda del contesto. Se stai viaggiando fuori dal tuo Paese e hai bisogno di accedere al tuo conto bancario, puoi prima collegarti a un server VPN del tuo Paese. In questo modo, il tuo tentativo di login non sarà segnalato come possibile truffa (cosa che può accadere quando la tua banca rileva un indirizzo IP straniero).

In alternativa, potreste trovarti nel tuo Paese e voler utilizzare una VPN per siti web globali. Se vuoi accedere al tuo conto bancario locale senza disattivare la VPN ma non far scattare alcun allarme, dovresti utilizzare una VPN con la funzione di split tunneling. Questa ti consentirà di usare la tua rete locale per accedere alla banca senza disattivare la VPN per la restante parte del tuo traffico web.

Per riassumere, ecco le migliori VPN del 2022...

Classifica
Provider
I nostri punteggi
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.8 /10
49% di risparmio!
2
9.8 /10
84% di risparmio!
3
9.6 /10
83% di risparmio!
4
9.4 /10
67% di risparmio!
5
9.2 /10
84% di risparmio!
Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.