Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

• Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

• Commissioni di affiliazione

Sebbene vpnMentor possa beneficiare di commissioni quando viene effettuato un acquisto utilizzando i nostri link, ciò non ha alcuna influenza sul contenuto delle recensioni o sui prodotti/servizi recensiti. Forniamo link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte di programmi di affiliazione.

• Standard per le recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono scritte da esperti che esaminano i prodotti secondo i nostri rigorosi standard sulle recensioni. Tali standard assicurano che ogni recensione si basi sull'esame indipendente, professionale e onesto del recensore e prenda in considerazione le capacità tecniche e le qualità del prodotto insieme al suo valore commerciale per gli utenti, i quali possono anche influenzare il posizionamento del prodotto sul sito.

CyberGhost Recensioni e test 2021: È sicura da usare?

Daniel Krohn
Daniel Krohn | Ricercatore in tema di sicurezza informatica
Aggiornato il 27/07/2021

Quando ho letto che CyberGhost era stata acquistata da Kape, una società che in passato si è resa tristemente famosa per il bundling di adware nei suoi download, ho avvertito un campanello d’allarme. In passato avevo consigliato CyberGhost come VPN affidabile e facile da usare, adatta ai principianti. Tuttavia, con questo passaggio di proprietà, mi sono chiesto se CyberGhost fosse ancora sicura da utilizzare.

Per determinare se fosse sicura a tal punto da poterla consigliare, ho effettuato un’analisi approfondita sulla proprietà di CyberGhost, sulla politica relativa alla privacy e sulle misure di sicurezza. Per assicurarmi che fosse ancora facile da utilizzare come in passato, ho anche esaminato la sua rete di server, la velocità, il supporto per lo streaming e i torrent e le funzionalità aggiuntive.

TLDR: CyberGhost è una valida opzione ed è possibile utilizzarla in modo sicuro in Italia. Il suo passaggio di proprietà non è così allarmante come pensavo, inoltre ha molto da offrire; soprattutto in termini di facilità di utilizzo e per quanto riguarda lo sblocco delle tue piattaforme di streaming preferite (rimane la scelta ideale se sei alle prime armi con una VPN). Oltre a ciò, gli abbonamenti più economici offerti costano solo $2,25/mese. Ad ogni modo, ho scoperto alcune aree in cui CyberGhost non è ancora in grado di competere con altre VPN premium.

Prova CyberGhost GRATIS adesso!

Offerta Ottobre 2021: CyberGhost offre attualmente il 83% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

Hai poco tempo? Ecco i punti salienti della mia ricerca

Prova CyberGhost oggi!

Funzioni di CyberGhost: aggiornate al Ottobre 2021

💸 Prezzo $2.25/mese
📆 Soddisfatti o Rimborsati 45
📝 La VPN conserva logs? No
🖥 Numero di server 7100
💻 Numero di dispositivi per licenza 7
🛡 Interruttore d'emergenza
🗺 In base al paese Romania
📥 Supporta il torrenting No

Streaming: sblocca oltre 35 piattaforme, tra cui Netflix e Disney+

CyberGhost è una delle migliori VPN disponibili se desideri eludere le restrizioni geografiche per lo streaming. La visione di spettacoli su Netflix, Disney+ e BBC iPlayer è stata semplice senza alcun problema.

Amazon Prime Video è noto per i suoi blocchi particolarmente ostici, tuttavia il server ottimizzato di CyberGhost è riuscito a far funzionare subito la piattaforma.

Ci sono stati alcuni servizi che hanno richiesto la trisoluzione dei problemi per accedervi, ma non ho dovuto attendere molto per farli funzionare. Gli unici siti che non sono riuscito a sbloccare sono stati SkyTV, ITV, TF1, Channel4 e DAZN. Ho testato oltre 50 posizioni di server che hanno consentito di sbloccare le seguenti piattaforme:

Netflix Disney+ Hulu Amazon Prime Video HBO Max/HBO Now
BBC iPlayer Crunchyroll Paramount+ Peacock Sling TV
Spotify EuroSport FoxSport/FoX NBC ESPN/ESPN+
CBC Comedy Central Globo/Globo SportTV Yle Disney + Hotstar
Foxtel Canal+ ORF ruutu.fi 6play
France TV RTL Europe1 7TV Zattoo DE
ZDF ARD Rai Play Stan YouTube
Youtube Red CBS MTV Fubo TV Crave

CyberGhost possiede anche dei server ottimizzati in modo specifico per lo streaming. Quest’ultimi possono essere trovati sul lato sinistro dell’applicazione in un menu con tutti i server specifici.

Facendo clic sulla freccia al centro dell’app, viene aperto il menu dei server

L’opzione “Per streaming” consentirà di visualizzare tutti i server concepiti per una piattaforma specifica. I server ottimizzati si sono rivelati la soluzione più affidabile per sbloccare HBO Max, Hulu e Amazon Prime Video. Ho avuto la possibilità di sbloccarne molti altri con un server standard, ma le velocità sono state quasi sempre più lente. Tali server dedicati mi hanno permesso di risparmiare parecchi tentativi ed errori durante i miei test. Non dovrai preoccuparti di trovare il miglior server per un particolare servizio di streaming poiché ciò viene fatto in modo automatico al posto tuo.

Sbloccati: librerie Netflix di Stati Uniti/Regno Unito e altri paesi

Volevo verificare se CyberGhost riuscisse a sbloccare Netflix USA, quindi mi sono connesso al suo server ottimizzato a New York. Data la distanza tra la mia posizione in California e il server della costa orientale, mi aspettavo che la velocità subisse dei rallentamenti, ma i risultati sono stati sorprendenti in quanto non avuto alcun rallentamento. Ho guardato New Girl su Netflix USA con un buffering minimo; ci sono voluti solamente pochi secondi per il caricamento di ciascun episodio durante lo streaming in HD.

CyberGhost offre dei server ottimizzati per sbloccare Netflix

È stato un gioco da ragazzi sbloccare la libreria del Regno Unito. Dopo essermi connesso a un server ottimizzato per Netflix Regno Unito, ho effettuato l’accesso e avviato lo streaming di The One. L’episodio si è caricato istantaneamente in full HD ed è stato riprodotto senza il minimo buffering. I risultati sono stati leggermente più sorprendenti rispetto alle prestazioni dell’app con Netflix USA, ma può essersi trattato semplicemente di una minore intensità di traffico.

Nota importante: bisogna notare che tale tendenza di velocità è simile in molti paesi, tra cui in Italia.

Ho testato anche dei server non ottimizzati a Londra, Tokyo, Parigi, Roma, Mumbai, Helsinki, Melbourne, Toronto, San Paolo e Francoforte. Quest’ultimi sono stati tutti in grado si sbloccare facilmente le librerie locali di Netflix e hanno avuto una velocità media di 54 Mbps, il che è più che sufficiente per lo streaming di programmi in HD senza rallentamenti. Ciò rende CyberGhost una scelta eccellente se viaggi spesso e desideri seguire spettacoli disponibili solamente sul tuo account Netflix locale.

CyberGhost senza blocchi? Velocità elevate per lo streaming in HD? Rallentamenti?
USA ✔️ Nessuno
Regno Unito ✔️ Medie Minimi
Italia ✔️ Medie Minimi
Francia ✔️ Nessuno
Germania ✔️ Medie Minimi
Giappone ✔️ Nessuno
Finlandia ✔️ Nessuno
Australia ✔️ Nessuno
Canada ✔️ Nessuno
India ✔️ Nessuno
Brasile ✔️ Nessuno

Prova CyberGhost oggi!

Sbloccato: Disney+

Dal momento che Disney+ ha migliorato la sua tecnologia di rilevamento VPN, ho dovuto assicurarmi che CyberGhost fosse ancora in grado di aggirare i suoi blocchi. Per prima cosa, mi sono connesso al server ottimizzato di Las Vegas, che si è rivelato efficace per accedere a Disney+, seppur con una velocità leggermente bassa. Sono stato in grado di guardare Soul in HD, anche se ho dovuto attendere circa 20 secondi di buffering all’inizio. In realtà ho ottenuto velocità più elevate connettendomi al server di New York di CyberGhost (non ottimizzato), che è riuscito a caricare Soul molto più velocemente. È disponibile anche un server ottimizzato per Disney+ Italia, il quale ha funzionato ugualmente per sbloccare la piattaforma.

In ogni caso, il server non ottimizzato di New York si è rivelato leggermente più veloce

Sbloccato: Amazon Prime Video

Anche Amazon Prime Video ha lavorato duramente per bloccare le VPN, al punto che molte delle migliori VPN che ho testato non funzionano più. Questo è il motivo per cui sono rimasto estasiato quando CyberGhost è riuscito a sbloccare Prime Video facilmente con il suo server ottimizzato per gli USA. Sono riuscito a guadarlo in HD senza alcun buffering.

Il server ottimizzato per gli USA è stato l’unico in grado di sbloccare Prime Video

È presente anche un server per il Regno Unito, ma non ha funzionato. Ho provato 6 server standard del Regno Unito e anche questi non sono riusciti ad aggirare i blocchi (il che dimostra quanto sia diventata rigida la sicurezza di APV). Dato che vivo negli Stati Uniti, desidero avere la possibilità di accedere alla libreria statunitense quando viaggio in altri luoghi (inoltre, tale libreria vanta la più grande raccolta di spettacoli). Quindi non sono rimasto particolarmente deluso dal fatto che i server del Regno Unito non abbiano funzionato.

Sbloccato: Hulu

All’inizio ho avuto delle difficoltà a sbloccare Hulu, ma alla fine sono riuscito ad avervi accesso. Ho utilizzato la funzione della live chat sul sito di CyberGhost per chiedere aiuto e un operatore mi ha fornito alcuni semplici consigli per la risoluzione dei problemi che si sono rivelati efficaci.

Ho dovuto semplicemente passare da Google Chrome a Firefox per sbloccare la piattaforma. Una volta eseguito tale passaggio, sono riuscito a caricare rapidamente Young Rock. All’inizio la qualità dell’immagine era scarsa, ma in poco tempo è passata in qualità HD.

Un altro suggerimento in caso di problemi, è quello di uscire completamente da CyberGhost e ricaricare un server ottimizzato

Altri servizi sbloccabili: HBO Max, Kodi, BBC iPlayer e canali locali

Si è verificato uno strano problema durante l’accesso a HBO Max. Dopo essermi connesso al server ottimizzato di Chicago, ho potuto accedere al sito web. Tuttavia, quando ho inserito le mie credenziali di accesso, quest’ultime sono state giudicate errate. In realtà non era così in quanto avevo copiato e incollato le credenziali sulla piattaforma con la VPN disconnessa e aveva funzionato.

Per questo, ho deciso di utilizzare gli stessi suggerimenti per la risoluzione dei problemi che hanno funzionato con Hulu. Dopo il passaggio a Firefox, sono riuscito a far funzionare HBO Max e a caricare The Nevers in 3 secondi.

Con alcuni semplici accorgimenti, sono riuscito anche ad aggirare i geoblocchi di HBO Max

Sono rimasto anche sorpreso dal modo in cui CyberGhost ha funzionato con Kodi; è riuscito a sbloccare tutti i miei contenuti aggiuntivi preferiti senza farmi attendere oltre un minuto per il loro caricamento. Mi piace utilizzarlo per guardare Vimeo sulla mia Android TV, pertanto l’ho caricato utilizzando l’app nativa di CyberGhost per Android. Dato che la mia Android TV è piuttosto vecchia e lenta, mi aspettavo che la velocità rallentasse con il carico dell’app aggiuntiva, ma non è stato così. L’app è così leggera che ho notato a malapena la differenza e ho avuto la possibilità di trasmettere in HD senza alcun rallentamento.

La VPN di CyberGhost è riuscita anche a sbloccare BBC iPlayer senza il minimo sforzo. Per quest’ultimo avevo qualche timore dato che con altre VPN ho avuto qualche problema per sbloccarlo. In ogni caso il server ottimizzato di CyberGhost mi ha consentito di guardare Sherlock senza interruzioni.

Ho testato anche alcuni canali locali geobloccati, come Mediaset Premium. Grazie a CyberGhost, sono riuscito ad eludere le restrizioni e a guardare i contenuti di tali canali dall’estero senza problemi.

Prova CyberGhost oggi!

Servizi non sbloccabili: SkyTV, DAZN, TF1, Channel4 e ITV

CyberGhost non è in grado di sbloccare Sky TV o DAZN. Dopo aver provato 5 server del Regno Unito, mi sono rivolto a un operatore dell’assistenza tramite live chat chiedendo quale fosse il server migliore per guardare Sky TV. L’operatore dell’assistenza clienti mi ha risposto precisando che CyberGhost non è in grado di funzionare con Sky TV. Ho riscontrato problemi simili con DAZN; dopo aver provato dei server in 4 paesi diversi, ho contattato l’assistenza e mi ha risposto la stessa cosa.

La live chat ha confermato che CyberGhost non è in grado di funzionare con Sky TV o DAZN

CyberGhost possiede anche un rapporto di stato nella sezione FAQ del suo sito web grazie al quale è possibile capire se ci sono delle piattaforme di streaming che non funzionano al momento. Quando ho controllato personalmente, ho notato il seguente messaggio:

Il messaggio comunica ai clienti che il personale di CyberGhost al momento è al lavoro per risolvere il problema

Per confermare ciò, mi sono connesso a un server ottimizzato TF1 situato a Parigi e ho provato a caricare la piattaforma. In effetti non ha funzionato, tanto meno Channel4 o ITV. CyberGhost afferma di essere al lavoro per la risoluzione del problema, quindi aggiornerò la recensione in futuro nel caso in cui cambi qualcosa.

83% in meno

Risparmia subito il 83% su CyberGhost!

Garanzia di Rimborso: 45 Giorni

Non perderti un affare come questo!

Velocità: la maggior parte dei server è veloce (solo alcuni non lo sono)

Le velocità elevate di CyberGhost si sono rivelate ottime per lo streaming, il gaming e il download dei torrent. Sui server a lunga distanza ho riscontrato delle velocità discontinue. Mentre alcuni sono risultati troppo lenti per il gaming, altri mi hanno fornito velocità davvero elevate che non hanno influenzato negativamente la mia esperienza. Allo stesso tempo, sono stato in grado di navigare, giocare e guardare film senza interruzioni.

I miei test sono stati tutti eseguiti su un portatile Microsoft Surface con Windows 10. Per registrare le mie velocità, ho utilizzato lo strumento per test Ookla. Inoltre, per garantire una certa coerenza tra i risultati dei miei test, ho effettuato tutti i test configurando CyberGhost con il protocollo IKEv2.

Durante i test di velocità, ho tenuto conto di 3 aspetti:

  • Velocità di download; indica la velocità di ricezione dei dati provenienti dal server sul quale si è connessi. Viene misurata in megabit al secondo (Mbps). Ciò ti consente di sapere rapidamente a quale velocità potrai caricare le pagine dei siti web, eseguire lo streaming di video, ecc.
  • Velocità di upload; indica la velocità con la quale potrai trasferire dati al server. Anch’essa viene misurata in megabit al secondo (Mbps). Ciò ti consente di sapere con quale velocità potrai inviare e-mail, caricare video, pubblicare post sui social media, ecc.
  • Ping; quest’ultimo indica il tempo che impiegano i dati a viaggiare dal punto A al punto B. Se il ping è più basso, si avrà una connessione molto più reattiva e tale aspetto è di fondamentale importanza per il gaming online. Viene misurato in millisecondi (ms).

Ho testato oltre 30 posizioni di server e le velocità di download non sono mai state inferiori a 38 Mbps.

Le velocità hanno avuto un calo con i server a lunga distanza

Il più delle volte, le velocità hanno registrato un calo con l’aumentare della distanza dei server. In ogni caso, ci sono state alcune incongruenze. Ad esempio, San Francisco è molto più vicina alla mia posizione rispetto a Phoenix, quindi avrebbe dovuto fornirmi delle velocità migliori (dato che i dati in tal caso non devono viaggiare molto per raggiungere il server). Ciononostante, il server di Phoenix mi ha fornito delle velocità più elevate. San Paolo è stato più veloce rispetto a Reykjavik di 67 Mbps, anche se dista più di 4.000 km. Se sei alla ricerca di velocità elevate, la cosa migliore è quella di scegliere un server vicino alla tua posizione reale.

Ho iniziato a registrare le mie velocità senza connettermi alla VPN. Successivamente ho utilizzato la funzione Migliore posizione del server (la quale ti consente di trovare il server migliore in base alla latenza, alla velocità e alla distanza). Nel mio caso, sono stato connessione a una posizione di Los Angeles.

VPN disconnessa (Fresno) VPN connessa (Los Angeles) La velocità ha avuto un calo con la VPN connessa
Download 154.89 140.28 10% più lenta
Upload 38.31 39.15 2% più veloce
Ping 22 21

È normale che una VPN rallenti leggermente la velocità della tua connessione, poiché occorre più tempo affinché il traffico venga criptato e viaggi fino al server della VPN (puoi aspettarti una riduzione della velocità del 10-25% anche con le VPN più veloci). Quindi un calo di velocità del 10% è un risultato eccellente.

Dato che la mia velocità di internet è oltre il 50% più veloce della media globale (di circa 100 Mbps), ero curioso di sapere come si sarebbe comportata la VPN di CyberGhost con una connessione più lenta. Il nostro tester di VPN in Belgio ha avuto i seguenti risultati (utilizzando anche un portatile Windows 10 Surface con protocollo IKEv2):

Anche la mia collega ha avuto delle velocità ottimali con la funzione Migliore posizione del server

Ha avuto un calo del 9% usando l’opzione Miglior server (che le ha assegnato un server di Bruxelles) dal Belgio, che è quasi identico al mio risultato. E stato interessante aver avuto la possibilità di confrontare i cali di velocità anche con 2 connessioni diverse.

Prova CyberGhost oggi!

Server locali

Non importa quanto sia veloce o lenta la tua connessione di base, i server locali offrono comunque buone velocità. Dopo essermi connesso a Los Angeles utilizzando la funzione Migliore posizione, il server successivo che ho scelto di testare si trovava a San Francisco, a 226 km di distanza.

San Francisco:

Ping (ms) 39
Download (Mbps) 97.95 (diminuzione del 37%)
Upload (Mbps) 35.31 (diminuzione dell’8%)

I miei risultati sono stati molto più lenti rispetto a quelli del server di Los Angeles. Ciò mi ha dimostrato che la Migliore posizione del server funziona davvero. Sebbene San Francisco sia un po’ più vicina di Los Angeles, la funzione “Miglior server” mi ha assegnato quest’ultima posizione per garantire una connessione più veloce. La posizione successiva che ho testato è stata Phoenix, che dista 823 km dalla mia posizione effettiva a Fresno.

Phoenix:

Ping (ms) 22
Download (Mbps) 129.32 (diminuzione del 17%)
Upload (Mbps) 39.47 (più veloce del 3%)

I risultati sono stati piuttosto migliori. Sebbene la mia velocità sia scesa del 37% a San Francisco, ciò non ha avuto alcuna ripercussione durante lo streaming, il gaming o la navigazione, È stata regolare come la mia normale connessione senza VPN; lo stesso vale per le posizioni di Phoenix e Los Angeles.

I server vicini mi hanno fornito velocità superiori ai 94 Mbps

Server a lunga distanza

A livello generale, le mie velocità hanno subito dei rallentamenti in proporzione alla distanza tra il server e la mia posizione. In ogni caso, ho riscontrato alcune incongruenze; alcuni server sono stati insolitamente veloci o lenti, a prescindere da quanto fossero distanti da me. La posizione di Reykjavik in Islanda è a 6.712 km dalla mia posizione e ha registrato le velocità più lente di tutti i server che ho testato.

Reykjavik:

Ping (ms) 282
Download (Mbps) 38.27 (diminuzione del 75%)
Upload (Mbps) 5.52 (diminuzione del 97%)

Tale calo di velocità è preoccupante. Non ha influenzato la mia esperienza di streaming, ma se hai una velocità media di connessione di base pari a 30 Mbps, una diminuzione del 75% è decisamente notevole. Ciò ti porterebbe a 7,5 Mbps, mentre per lo streaming in HD hai bisogno di almeno 5 Mbps. A 7,5 Mbps, è molto probabile che si verifichino buffering e tempi di caricamento più lunghi durante il caricamento dei video. Data la velocità della mia connessione, ciò non ha avuto alcun impatto. Sono stato comunque in grado di eseguire lo streaming di Netflix senza tempi di caricamento e rallentamenti.

Tokyo:

Ping (ms) 130
Download (Mbps) 87 (diminuzione del 44%)
Upload (Mbps) 13.14 (diminuzione del 66%)

Il server di Tokyo mi ha fornito velocità piuttosto buone considerando che si trova a 9.500 km di distanza. Anche a Nassau e a San Paolo i server sono stati sempre veloci. È una buona idea quella di testare alcuni server nel caso in cui tu stia cercando una connessione veloce a lunga distanza con CyberGhost, in quanto ho riscontrato risultati piuttosto incongruenti.

Con i server distanti la velocità è scesa fino a 38 Mbps

Server ottimizzati vs. server normali

I server ottimizzati per lo streaming offrono un buon incremento di velocità. Ho messo a confronto dei server situati in 7 città diverse per verificare se ci fosse qualche differenza.

Passando a un server ottimizzato, le velocità possono aumentare fino a 20 Mbps+

Le connessioni normali sono state più lente in tutti i casi. I server ottimizzati per lo streaming possono offrire un incremento di velocità del 15%, quindi è consigliabile connettersi a loro per lo streaming, dato che è necessaria una connessione veloce se non si desidera avere problemi di scarsa qualità dell’immagine o di rallentamenti. Ad ogni modo, i server ottimizzati per il gaming non hanno avuto le stesse prestazioni.

Prova CyberGhost oggi!

Le velocità di CyberGhost sono elevate abbastanza per il gaming? Sì

CyberGhost non è la VPN per gaming più veloce che ho testato, tuttavia i suoi server locali possono supportare il gioco online. Con i server internazionali ho avuto dei rallentamenti, quindi avrei bisogno di verificare una maggiore stabilità in tutta la rete prima di poterla consigliare tranquillamente come una delle migliori VPN per i gamer.

Gli input sono molto importanti quando si gioca ai giochi online. Più alto è il ping rate, più tempo occorre affinché i comandi vengano trasferiti. Quando il ping è alto, avrai uno svantaggio considerevole nelle sessioni di gioco competitive. Non è molto piacevole continuare a perdere a causa di una scarsa connessione pur essendo degli abili giocatori.

Pertanto, comprenderai la mia delusione quando mi sono connesso a un server ottimizzato per il gaming a New York e il ping era troppo alto (142 ms). Per un’esperienza di gioco ottimale il ping deve essere inferiore a 100 ms. Tuttavia, mi sono connesso a un normale server di New York e il ping è stato molto più basso (28 ms).

Ho caricato StarCraft 2 e sono rimasto impressionato da dalla fluidità fornita da un server non ottimizzato. Tutte le texture si sono caricate normalmente e ho potuto girare per la, mappa senza rallentamenti. Nonostante ciò, quando la partita volgeva al termine e la mappa iniziava ad essere sovraffollata, ho riscontrato qualche problema di instabilità, ma niente di troppo grave. Se sei interessato a una VPN eccellente per il gaming, dai un’occhiata alle nostre principali VPN consigliate per il gaming al seguente link.

Quando lo schermo ha iniziato a riempirsi, ho riscontrato qualche piccolo rallentamento.

Peraltro, giocare sul server di Londra è stato praticamente impossibile. Lo schermo si bloccava ogni volta che provavo a spostarmi lungo la mappa e impiegava 3-5 secondi per aggiornarsi. Per impartire i comandi occorreva troppo tempo e sono stato costretto a uscire dal gioco.

Ping (ms) Download (Mbps) Veloce abbastanza per il gaming
New York 28 126.48
New York (ottimizzato) 142 127.38 No
Los Angeles 22 132.68
San Francisco 33 132.89
Las Vegas 25 107.81
Washington 82 131.05
Toronto 104 110.13 No
London 284 116.37 No

Con i server distanti, i ping rate sono troppo elevati per il gioco online. Ciò vale anche per i server ottimizzati per il gaming. Ciononostante, giocare a dei giochi online con CyberGhost è possibile se rimani connesso sui server locali non ottimizzati.

Iniziai a giocare con CyberGhost adesso!

Rete di server: una vasta rete con un’ottima copertura

CyberGhost vanta una rete globale impressionante di 7.170 server in 90 tra cui in Italia. Si tratta di una copertura molto più ampia rispetto a quella offerta dalla maggior parte delle VPN di prima fascia che ho testato. Ciò significa che avrai molte più possibilità di trovare una connessione veloce, in quanto troverai sicuramente un server nelle vicinanze. Sono rimasto impressionato dal fatto che CyberGhost offra oltre 1.100 posizioni di server solamente negli Stati Uniti, oltre a una massiccia copertura in Australia, Canada ed Europa.

Dato che circa l’8% dei suoi server ha una sede virtuale, copre anche molte posizioni difficili da raggiungere (come Arabia Saudita, Egitto, Cina e Sri Lanka). Sebbene ciò possa talvolta diminuire le tue velocità, ti permette comunque di accedere a più contenuti globali, il che è un vantaggio. CyberGhost offre anche diversi server specifici per una maggiore sicurezza e migliori prestazioni.

Posizioni virtuali

CyberGhost vanta attualmente 29 posizioni virtuali e specifica chiaramente di quali si tratta. Le sue 81 posizioni fisiche sono esattamente quello che sembrano, server eseguiti su macchine nella città indicata. Tuttavia, per i server virtuali come l’Arabia Saudita, la macchina si trova in un altro luogo che ti assegna un indirizzo IP per il paese in questione.

CyberGhost è trasparente sull’uso dei server virtuali

I server virtuali possono aiutare le VPN a fornire connessioni più veloci e affidabili in luoghi remoti Essi consentono il funzionamento anche nei paesi in cui le VPN sono vietate (o sono vulnerabili alle ingerenze del governo). Tuttavia, ciò può portare a ping rate e velocità di download inferiori se la macchina fisica si trova più distante da te rispetto alla posizione a cui desideri connetterti.

Server specifici per lo streaming e ottimizzati per il P2P

I server ottimizzati per il torrenting e lo streaming di CyberGhost rendono il suo utilizzo per tali attività davvero semplice. Essi ti forniscono automaticamente l’indirizzo IP e la posizione di server migliore, a seconda di quello che si desidera svolgere.

Ho verificato con il team della live chat di CyberGhost e mi hanno comunicato che tali indirizzi IP per i server di streaming vengono aggiornati periodicamente. Sostituiscono qualsiasi indirizzo IP che i siti di streaming potrebbero aver inserito nella blacklist, quindi il funzionamento viene sempre garantito.

Quando una piattaforma di streaming banna un indirizzo IP, CyberGhost lo rimuove

I server di streaming sono persino ottimizzati per piattaforme specifiche e ciò ti consente di ottenere i server migliori per Netflix USA, Disney+, BBC iPlayer e altro.

I suoi server per il P2P offrono le migliori velocità per il download dei torrent in base alla propria posizione e alla rete. Essi possono anche fornire una posizione virtuale in un paese che può accedere a indici P2P e siti di torrenting rinomati. Sebbene io e il mio team non tolleriamo il torrenting illegale, la VPN è in grado di tenerti al sicuro dalle interferenze di terzi mentre scarichi file senza copyright. Ad ogni modo, assicurati di consultare le leggi del tuo paese prima di scaricare torrent, poiché è illegale in alcune parti del mondo.

I server ottimizzati per lo streaming sono disponibili su tutti i principali sistemi operativi tra cui Windows, macOS, Android, iOS e Linux. I server per il P2P sono disponibili sulle app per PC fisso.

Prova CyberGhost oggi!

Server ottimizzati per il gaming

CyberGhost offre dei server ottimizzati per il gaming, che tuttavia non hanno funzionato bene durante i miei test. L’idea era quella di avere dei server con un ping rate più basso e delle velocità superiori, ma da quello che ho avuto modo di constatare è esattamente il contrario. Il ping su tutti i suoi server per il gaming era troppo alto per giocare senza ritardi di input. Per il gaming, il ping rate ideale deve essere inferiore a 100 ms, mentre tutti i suoi server hanno superato i 140 ms.

I server per il gaming di CyberGhost’ hanno superato il massimo consentito per il gaming.

Se desideri usare CyberGhost per rimanere anonimo mentre giochi, ti consiglio di utilizzare solamente la funzione “Migliore posizione del server”. Tale funzione ti consentirà di ottenere automaticamente il server più veloce e personalmente ho avuto prestazioni di gioco decisamente migliori sui suoi server non ottimizzati.

I server ottimizzati per il gaming sono disponibili solamente sull’app per Windows.

Server NoSpy

I server NoSpy di CyberGhost rendono la VPN più sicura, ma per sfruttare tale vantaggio dovrai optare per un piano da 1 anno o superiore. I server NoSpy hanno sede nel centro dati privato di CyberGhost in Romania e solo il team di CyberGhost può avere accesso ad essi. Tali server riducono notevolmente il rischio di attacchi man-in-the-middle poiché non vengono coinvolte terze parti, il che è ideale per una protezione aggiuntiva ad esempio per il download dei torrent.

I server NoSpy offrono anche hardware di prima qualità e uplink dedicati. La società afferma che quest’ultimi sono in grado aumentare le proprie velocità, ma durante i miei test in realtà sono stati più lenti. I server normali a Bucarest mi hanno fornito una velocità media di 60 Mbps, mentre i server NoSpy mi hanno fornito solo 48 Mbps.

Sebbene siano leggermente più lenti, vale sicuramente la pena utilizzare i server NoSpy per un ulteriore livello di sicurezza. Indubbiamente, bisogna optare per un piano di abbonamento a lungo termine per accedervi, quindi si paga di più in anticipo. In ogni caso, più lunga è la durata dell’abbonamento, minore sarà il costo mensile effettivo. A lungo termine, ne vale la pena perché alla fine si paga meno e si ha accesso a più funzioni.

Ho apprezzato molto il fatto che i server NoSpy siano disponibili su Windows, macOS, Android e iOS, in questo modo puoi sfruttare la massima sicurezza su tutti i tuoi dispositivi, sia PC fissi che mobili.

Prova CyberGhost GRATIS adesso!

Server IP dedicati

Un server IP dedicato è un server ad uso personale esclusivo che ti fornisce lo stesso IP ogni volta che ti connetti. Si tratta di una funzione essenziale per coloro che possiedono un’attività. Ad esempio, se desideri lanciare un sito web, avrai bisogno di un indirizzo IP statico, in modo che le persone sappiano sempre dove trovarti. Tale aspetto è utile anche per il banking e il trading online, dato che alcuni di questi servizi bannano gli account quando scoprono indirizzi IP multipli che accedono allo stesso account.

Gli IP dedicati possono anche aiutarti ad evitare i blocchi delle VPN sui siti di streaming. Dal momento che sarai l’unico ad utilizzare l’IP, sarà più difficile scoprire che esso ti è stato assegnato da una VPN. Pertanto, sarà più difficile anche bloccarlo. Tuttavia, sconsiglio l’utilizzo di IP dedicati se desideri delle velocità ottimali. I server ottimizzati di CyberGhost sono stati spesso più veloci durante i miei test e sono disponibili IP dedicati solamente in 5 paesi (Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Francia e Canada). Dunque, se la tua posizione effettiva è molto distante dalle suddette posizioni, avrai sicuramente delle velocità inferiori.

I suddetti server sono disponibili per Windows, macOS, Android, e iOS, il loro costo parte dai 3,75 dollari al mese in su a seconda della lunghezza del piano di abbonamento scelto.

Sicurezza: opzioni flessibili per personalizzare le tue funzionalità di sicurezza

Crittografia di livello militare

CyberGhost è straordinariamente sicuro grazie alla crittografia a 256 bit utilizzata (il massimo livello disponibile). Ciò significa che i tuoi dati vengono protetti con una chiave composta da 256 caratteri (come una password) che cripta le tue informazioni. Più lunga è la chiave, maggiore sarà la sicurezza, quindi al momento la crittografia a 256 bit è la più affidabile.

Porre tutto ciò in una prospettiva pratica aiuta a capire perché è importante: 50 super computer in grado di controllare un miliardo di miliardi di chiavi AES al secondo impiegherebbero migliaia di anni per decifrare una sola parte dei tuoi dati. Ciò significa che anche se un hacker riuscisse a intercettare le tue informazioni, non sarebbe comunque in grado di leggerle.

Offre anche una perfetta segretezza a posteriori, che aggiunge ulteriore sicurezza. Quest’ultima modifica regolarmente la chiave che CyberGhost utilizza per criptare e decriptare le informazioni. Anche se è estremamente difficile, nel caso in cui qualcuno riuscisse a scoprire la chiave, questa verrebbe modificata subito dopo.

Risultati del test di fughe: passato

CyberGhost garantisce la sicurezza in quanto offre protezione da fughe di DNS e indirizzi IP nelle sue applicazione e nelle estensioni del browser. Il tuo ISP è in grado di utilizzare le richieste DNS e il traffico IPv6 per controllare la tua attività online e sicuramente non vorresti che ciò accada. CyberGhost garantisce che le richieste DNS passino attraverso i propri server DNS, mentre qualsiasi richiesta IPv6 viene bloccata per impedire ai siti di conoscere il tuo vero indirizzo IP. Tali funzioni sono già attivate e anche se sei alle prime armi con una VPN e non conosci il ruolo che svolgono, sarai protetto senza dovertene preoccupare.

Non ho avuto alcuna fuga di DNS o IP su qualsiasi server. Ho testato 7 server diversi: Regno Unito, USA, Canada, Francia, Germania, Australia e Hong Kong utilizzando ipleak.net. Ho effettuato tale verifica per rilevare la presenza di eventuali problemi o potenziali fughe nella connessione, ma senza riscontrare alcun tipo di problema.

La protezione da fughe di CyberGhost funziona

Kill switch automatico

Tutte le applicazioni di CyberGhost presentano un kill switch automatico per proteggerti in caso di malfunzionamento della rete. Tale funzione consente di sospendere la connessione a internet, prevenendo in questo modo eventuali fughe in caso di inattività temporanea della VPN. Si tratta di una funzione essenziale per garantire costantemente la sicurezza del tuo indirizzo IP e delle tue informazioni.

Sebbene abbia trovato un’opzione per tale funzione nell’app per Windows, non ho potuto disabilitarla. Quando ho provato a modificarla, ho ricevuto un messaggio indicante l’impossibilità di disattivarla. In ogni caso, è difficile pensare a un valido motivo per volerla disattivare, quindi è un problema di poco conto.

Il kill switch non può essere disattivato

Non potrai trovare tale funzione su Mac, iOS, o Android in quanto è integrata e viene avviata sempre in modo automatico. Mi sono accorto della sua esecuzione in quanto ogni volta che cambiavo server, la mia connessione a internet veniva temporaneamente interrotta.

Protocolli di sicurezza

CyberGhost offre 3 protocolli di sicurezza quindi hai la possibilità di personalizzare la tua connessione sicura nel modo che preferisci. Puoi scegliere tra IKEv2, OpenVPN (TCP/UDP) e WireGuard. Le applicazioni selezionano il miglior protocollo adatto alle tue esigenze, tuttavia hai la possibilità di sceglierne un altro, se necessario.

  • IKEv2: tale protocollo si è dimostrato il più veloce durante i miei test. Si tratta anche di una valida opzione per dispositivi mobili. Ciò è dovuto alla sua funzione di connessione automatica che ti consente di rimanere protetto quando passi dalla connessione del dispositivo mobile a una rete Wi-Fi. Tuttavia, è disponibile solamente su Windows, macOS e iOS, quindi coloro che utilizzano Linux o smartphone Android non avranno la possibilità di sfruttare tale privilegio.
  • OpenVPN: si tratta di uno dei protocolli più sicuri in quanto è un progetto open-source. Ciò significa che gli esperti in materia di sicurezza lo migliorano costantemente, ma a scapito della velocità. Nei miei test è risultato del 69% più lento rispetto a IKEv2. Dunque, è una valida opzione nel caso in cui la priorità sia la sicurezza anziché la rapidità. Ad ogni modo, tale protocollo deve essere installato manualmente per macOS e non è disponibile per iOS.
  • WireGuard: se intendi trovare un compromesso tra sicurezza e velocità, questo protocollo fa al caso tuo. Non è veloce quanto IKEv2, ma mi ha fornito delle velocità decisamente migliori rispetto a quelle di OpenVPN. È una buona scelta se intendi guardare contenuti in streaming, navigare o effettuare videochiamate. Oltre a ciò, è disponibile sui tutti i principali sistemi operativi.

Hai la possibilità di scegliere tra diversi protocolli facendo clic sull’icona delle impostazioni nell’angolo inferiore sinistro della finestra dei server. Troverai l’opzione nella sezione CyberGhost VPN.

Potrai scegliere l’opzione di assegnazione automatica o selezionare un protocollo specifico

Velocità migliori con il protocollo IKEv2

Il protocollo di sicurezza che si utilizza incide molto sulla velocità. Ho testato 10 server con OpenVPN, Wireguard e IKEv2, dopodiché ho fatto una media per scoprire come vengono influenzate le velocità da ciascun protocollo.

IKEv2 è risultato del 69% più veloce rispetto a OpenVPN

IKEv2 è risultato l’indiscusso vincitore, raggiungendo una velocità media di 157,4 Mbps. Lo sceglieresti sicuramente se la tua priorità è la velocità. OpenVPN è il protocollo più sicuro, quindi è la scelta ideale se hai bisogno di maggiore sicurezza, mentre WireGuard offre il giusto compromesso tra sicurezza e velocità.

Prova CyberGhost oggi!

App Protection e Split tunneling

Lo split tunneling e l’app protection (protezione delle app) sono due funzionalità aggiuntive che consentono di personalizzare il modo in cui CyberGhost debba funzionare sui tuoi dispositivi.

Lo split tunneling ti consente di decidere quale traffico debba essere instradato attraverso la VPN e quale invece debba utilizzare la connessione a internet normale. Ciò è utile per l’online banking e per guardare i siti di streaming nazionali, in quanto si potrebbe perdere l’accesso ad essi quando ci si connette ad una VPN. Tale funzione è disponibile solamente per Windows e Android.

Su Windows, hai la possibilità di aggiungere un URL nel menu delle smart rules in una sezione chiamata Eccezioni.

Dopo aver aggiunto un nuovo URL, è necessario uscire ed effettuare nuovamente la connessione

Ho testato tale funzione impostando un’eccezione per whatismyipaddress.com. Successivamente mi sono connesso a un server di Londra e sono andato sul sito web per vedere quale posizione venisse mostrata.

Il sito ha potuto conoscere il mio vero IP anziché quello della VPN, dal momento che avevo impostato l’eccezione

Al posto dell’IP della VPN è stato mostrato il mio IP reale, quindi sono rimasto soddisfatto del fatto che lo split tunneling abbia funzionato senza problemi. Tuttavia, quando l’ho provato con Amazon Prime Video, gli esiti sono stati meno soddisfacenti. Sono stato in grado di escludere il sito web, ma senza mai riuscire a farlo funzionare con gli spettacoli veri e propri.

Android presenta una configurazione diversa poiché è possibile selezionare solo le app per ignorare la connessione della VPN ma non i siti web. Se vai su VPN > Impostazioni, troverai App Split Tunnel. L’ho utilizzata per guardare Netflix attraverso la mia connessione di base e connettendo Cyberghost a un posizione di Tokyo. Quando ho effettuato l’accesso all’app ho potuto visualizzare Netflix USA, quindi la funzione è efficace.

Lo split tunneling non è disponibile per macOS, iOS, o Linux, il che è frustrante. Anche la natura limitata di questa funzione non è il massimo. Su PC fisso è difficile usarla per le piattaforme di streaming, mentre sugli smartphone lo è per i siti web.

La funzione App Protection ti consente di aggiungere le app a un elenco, in modo che CyberGhost si avvii e si connetta automaticamente al momento della loro apertura. L’elenco si trova in una sezione chiamata App Rules (Regole per applicazioni) del menu Smart Rules. Ho provato tale funzione con Netflix e ha funzionato senza interruzioni. Mi ha connesso automaticamente a un server degli Stati Uniti, quindi sono stato in grado di accedere direttamente a Netflix USA senza ulteriori configurazioni manuali.

Per quanto riguarda la semplicità di utilizzo è fantastica e finora non ho trovato altre VPN che offrono tale funzione. Ciò significa anche che se stai utilizzando un’app rischiosa, come un client torrenting, non dovrai preoccuparti di compromettere la tua sicurezza qualora dimenticassi accidentalmente di connettere la VPN.

Prova CyberGhost oggi!

Compatibilità con Tor

CyberGhost ha funzionato abbastanza bene con Tor durante i miei test. Nel mio caso, ha reso Tor leggermente più lento, dato che il mio traffico doveva passare attraverso il server VPN e i relay di Tor, ma non è stato niente di eclatante.

Dovresti utilizzare Tor (talvolta chiamato The Onion Router “Router a cipolla”) se intendi viaggiare in un paese sottoposto a rigida censura in quanto è più sicuro rispetto all’uso del browser tradizionale. L’utilizzo di una VPN assieme a Tor fornisce un ulteriore livello di sicurezza. Con CyberGhost, l’opzione più sicura è quella di utilizzare il metodo Onion over VPN, con il quale sarà sufficiente connettersi a un server e poi avviare il browser Tor.

Strumento di blocco per annunci, tracker e malware

CyberGhost è dotato di un ad-blocker che blocca solamente contenuti dannosi. Dopo aver consultato un operatore addetto all’assistenza, ho scoperto che non è in grado di rimuovere tutti gli annunci.

Esistono ancora molti tipi di annunci (come quelli dei video di Youtube) che passano inosservati

Ho attivato l’opzione Block Content (Blocco dei contenuti) nella voce impostazioni per la privacy, dopodiché ho utilizzato la funzione per i test su ads-blocker.com. Purtroppo, CyberGhost non è riuscito a superare il test. È riuscito a bloccare solamente un annuncio apparso dopo, mentre tutti quelli presenti sulla pagina sono rimasti invariati. Ho provato lo strumento anche su YouTube e ogni video che ho guardato iniziava sempre con annunci in-stream.

Tale funzione è disponibile per Android, Windows e macOS. In ogni caso, se gli annunci rappresentano per te un problema, ti consiglio di utilizzare un servizio dedicato oltre a CyberGhost. Non è affatto una cattiva idea quella di attivarlo in quanto ti protegge dai siti dannosi, tuttavia molti annunci passano inosservati.

Protezione dalle reti WiFi

Sulle applicazioni per PC fisso e dispositivi mobili, hai la possibilità di impostare l’avvio automatico di CyberGhost quando ti connetti a una rete WiFi pubblica. Inoltre puoi impostarlo in modo tale che ti venga chiesto se desideri connetterti o ignorare delle reti specifiche. Gli hotspot WiFi sono delle prede facili per gli hacker, quindi è preferibile essere sempre connessi a una VPN quando si utilizzano delle connessioni pubbliche. Ho trovato tale funzione molto utile in quanto non occorre ricordarsi di attivare l’app; verrai protetto in ogni caso.

Tale opzione è possibile trovarla nella sezione Smart Rules

Protezione tramite HTTPS

Tale funzione consente la connessione forzata a un sito con protocollo HTTPS, in modo tale da visitare solo la versione più sicura di un sito web. Ciò aiuta a proteggerti da attacchi malevoli su pagine web non protette, dove i dati personali come le informazioni sulla carta di credito e il tuo indirizzo postale possono essere esposte. La “S” sta per sicuro, poiché a differenza dei siti HTTP, i siti HTTPS vengono criptati utilizzando il Secure Sockets Layer. In poche parole, ciò significa che anche nel caso in cui gli hacker riuscissero a ottenere le tue informazioni, non potrebbero utilizzarle per via del codice criptato. Si tratta di una funzionalità interessante in quanto la protezione delle informazioni sensibile non è mai troppa.

Se il sito in questione non presenta una versione HTTPS, verrai comunque protetto dalla crittografia di CyberGhost e da altre misure di sicurezza. Purtroppo, la funzione è disponibile solamente su Windows.

Funzionalità aggiuntive opzionali di CyberGhost

CyberGhost offre un’app gratuita Secret Photo Vault che è separata dall’app VPN e un paio di componenti aggiuntivi a pagamento nell’app VPN stessa.

  • Secret Photo Vault: Secret Photo Vault di CyberGhost è un’applicazione esclusiva per iOS che consente di nascondere immagini e video con delle password di protezione sul proprio iPhone o iPad. Hai anche la possibilità di proteggere i tuoi file con un PIN e tramite la protezione biometrica. Oltre a ciò, vengono messe a disposizione delle funzionalità di sicurezza aggiuntive, compresi i rapporti di intrusione e una password esca per impedire gli accessi non autorizzati al tuo caveau. L’applicazione è gratuita e molto semplice da usare, l’unico aspetto negativo è che è disponibile solamente per iOS.
  • Indirizzi IP dedicati: CyberGhost offre degli indirizzi IP dedicati, ma solamente in 5 paesi: Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Francia e Canada. Ha un costo che parte dai 3,75 dollari al mese in su. Un indirizzo IP dedicato può aiutare ad evitare le blacklist e i geoblocchi in quanto è più difficile per i siti rilevare che stai utilizzando una VPN quando nessun altro condivide lo stesso server. Essi sono importanti anche nel caso in cui utilizzi una VPN per il sito web della tua attività. Se il tuo IP cambia continuamente, può confondere i clienti, in particolare se utilizzi un software online.
  • Server No Spy: se opti per un abbonamento di 1 anno (minimo), puoi sfruttare i server NoSpy di CyberGhost. I server NoSpy aumentano la tua sicurezza conservando tutto nel centro dati privato di CyberGhost situato in Romania, escludendo eventuali terze parti. Grazie a questa sicurezza fisica aggiuntiva sui server, potrai avere una maggiore tranquillità.
  • Gestore di password: quando ti abboni a CyberGhost, puoi scegliere il gestore di password PassCamp come componente aggiuntivo opzionale. Ne sconsiglio l’utilizzo; costa 3,49 dollari in più con un piano mensile e 2 dollari in più al mese con ogni altro tipo di abbonamento. Non sono dei costi eccessivi, ma ho utilizzato dei gestori di password simili gratuitamente.

Prova CyberGhost GRATIS adesso!

Privacy: politiche trasparenti che proteggono i tuoi dati

Politica sulla privacy

Cyberghost applica una rigorosa politica di no-log per la privacy. Non conserva il tuo indirizzo IP (o qualsiasi attività legata ad esso), le richieste DNS o la cronologia di navigazione. Hai anche la possibilità di abbonarti tramite Bitcoin e mantenere private le tue informazioni di pagamento.

Gli unici dati che vengono conservati sono anonimizzati e utilizzati per migliorare la funzionalità della VPN

Tuttavia, la politica di no-log non è così rigorosa come quelle di altre VPN che ho testato, in quanto conserva alcuni dati anonimizzati (compresi i tentativi di connessione e quelli andati a buon fine, il paese in cui è stato effettuato il tentativo di connessione (ma non il tuo indirizzo IP) e la versione di CyberGhost che utilizzi). Non è niente di cui preoccuparsi poiché nessuna di queste informazioni può essere associata ai tuoi dati personali e viene utilizzata solo per analizzare e migliorare la VPN.

Ciononostante, ho notato che CyberGhost conserva alcune delle tue informazioni di hardware per tenere traccia delle connessioni simultanee. Quest’ultime comprendono le dimensioni dello schermo e il dispositivo che stai utilizzando. Altre VPN hanno trovato dei modi per aggirare tale problema senza dover memorizzare queste informazioni, ma non rappresentano un rischio per la tua sicurezza o per la tua privacy.

Posizione: Romania, adatta alla privacy

CyberGhost SA ha sede in Romania. Ciò è perfetto per la privacy in quanto la Romania non fa parte delle 14 Eyes Alliance (un accordo tra Canada, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Germania e altri 9 paesi per la condivisione dei dati sui cittadini).

Dato che la Romania non fa parte di tale alleanza, CyberGhost non è tenuta a conservare o a condividere le informazioni con eventuali autorità governative e quindi i tuoi dati sono al sicuro.

Proprietà

CyberGhost è proprietà di Kape Technologies, che adesso è affidabile mentre in passato ha destato qualche sospetto. Si tratta di una società di investimenti in sicurezza informatica e protezione digitale con sede a Londra. In passato Kape Technologies ha lavorato nello sviluppo di annunci per dispositivi mobili e di estensioni per browser sotto il nome di Crossrider. Nel 2018 la società ha avuto a che fare con delle contestazioni quando è stata sorpresa a inserire un adware nei suoi download tramite una tecnica di pirateria informatica nota come ad injection.

Ad ogni modo, Kape ha lavorato duramente per scrollarsi di dosso il passato di Crossrider. Ora non lavora più nello sviluppo degli annunci e ha spostato la sua attenzione sulle VPN (Private Internet Access e ZenMate sono anch’esse di sua proprietà). CyberGhost opera in modo indipendente e presenta una politica sulla privacy trasparente che si concentra sulla sicurezza e la riservatezza online.

Prova CyberGhost oggi!

Violazioni della sicurezza e audit indipendenti

Non sono mai state riscontrate violazioni significative della sicurezza. Nel 2019, Typeform (una società che CyberGhost utilizza per creare sondaggi sull’esperienza degli utenti) lasciò trapelare i nomi utente di 14 account di CyberGhost. In tale circostanza non venne rivelata alcuna password, quindi non si è corso alcun rischio di hacking e da allora non si sono più verificate violazioni. Questa è la prova delle pratiche sulla privacy di CyberGhost; grazie alla sua politica di no-log non si è verificata alcuna fuga di informazioni sensibili.

CyberGhost non viene sottoposta ad audit indipendente dal 2012, ma da allora ha fatto eseguire dei controlli indipendenti sui suoi processi di sicurezza. Il test del 2012 venne effettuato da QSCERT, una società che indaga su diverse società di grandi dimensioni come la WhirlPool e la Hyundai. Cyberghost riuscì a passare il test sulla sicurezza con successo.

Questo è il tipo di onestà che apprezzo da parte di una VPN di primo piano. Tuttavia, apprezzerei di più CyberGhost se di sottoponesse a simili test con maggiore frequenza, in particolare per quanto riguarda la sua politica di no-log e gli standard di sicurezza dei server, in modo tale da aver un quadro completo sul modo in cui opera.

Rapporti sulla trasparenza

CyberGhost pubblica un rapporto sulla trasparenza ogni 3 mesi. Quest’ultimo fornisce informazioni sulle segnalazioni di attività di malware e sulle statistiche principali della sua infrastruttura.

Puoi trovare i rapporti di ogni trimestre sul loro blog Privacy Hub. Ho letto personalmente l’ultimo rapporto, che insieme alle informazioni tecniche generali, mostra quante richieste di dati ha ricevuto CyberGhost. CyberGhost suddivide le richieste in 3 categorie: richieste della polizia, violazioni del copyright e attività malevoli. Secondo l’ultimo rapporto, tali richieste sono diminuite del 34%. Ad ogni modo, CyberGhost afferma che questo non cambia nulla in quanto non conserva in ogni caso alcuna delle informazioni degli utenti.

È inquietante sapere quanti gruppi influenti richiedano informazioni sulla tua attività online. Ma è sicuramente un grande vantaggio il fatto che CyberGhost si impegni fortemente a mantenere le tue informazioni personali al sicuro e che rifiuti apertamente tali richieste.

Torrenting: VPN eccellente per la condivisione di file P2P

CyberGhost è una scelta fantastica per il download dei torrent. Offre dei server specifici per il torrenting in 61 paesi. Quest’ultimi sono concepiti per la condivisione di file P2P ad alta velocità, garantendo sempre l’anonimato e la sicurezza. È possibile trovare tali server nella scheda “Per il torrenting” dell’app.

Ho provato i server negli Stati Uniti, in Australia, in Germania e in Messico tramite qBitTorrent, uTorrent e Transmission. Sono stato in grado di scaricare file in modo semplice e rapido su tutti i server, raggiungendo una velocità di downliad di 11 Mbps. Ciò mi ha consentito di scaricare un file da 1,43 GB (senza copyright) in pochi minuti.

CyberGhost offre dei server ottimizzati P2P per il torrenting

Ai fini della stesura del presente articolo, ho verificato se CyberGhost funzionasse con le applicazioni di streaming P2P come Popcorn Time. Pur essendo contrario all’uso di una VPN per accedere a materiale protetto da copyright, se hai delle ragioni valide (come la ricerca), CyberGhost ti consentirà di accedere a Popcorn Time in modo sicuro.

CyberGhost utilizza una crittografia avanzata, una rigorosa politica di no-log e una perfetta segretezza a posteriori per garantire la tua sicurezza durante la condivisione P2P. Non viene conservata alcuna informazione sulle tue attività, quindi nulla potrà essere ricondotto a te. Tuttavia, se desideri una maggiore riservatezza, sarebbe opportuno connettersi a un server NoSpy. Tali server vengono tutti personalmente supervisionati dallo staff di CyberGhost a Bucarest, in Romania, quindi non vengono coinvolte terze parti.

Consiglio di utilizzare anche la funzione App Protection connessa al tuo client BitTorrent preferito. È facile dimenticarsi della propria VPN quando si è ansiosi di scaricare qualcosa, quindi è preferibile automatizzare il processo una volta per poi non pensarci più. Una volta aggiunto all’elenco delle App designate, CyberGhost si avvierà sempre insieme al software che utilizzi per gestire i torrent.

L’unico aspetto negativo è che CyberGhost non supporta il port forwarding, il quale può tornare utile per eludere i blocchi sul tuo router o scaricare più velocemente. Si tratta di un’opzione utilizzata da molte persone per il download dei torrent, tuttavia CyberGhost non ne consente l’uso in quanto ritiene che il port forwarding possa compromettere la sicurezza. Nonostante l’assenza del port forwarding, ho trovato le capacità di torrenting di CyberGhost davvero sorprendenti.

Inizia a eseguire il torrenting con CyberGhost

CyberGhost funziona in Cina? No

CyberGhost non funziona in Cina. Possiede dei server in grado di accedere ai siti cinesi, ma non puoi utilizzarli se ti trovi già in Cina. Per verificare ho contattato l’assistenza live e mi è stato confermato che ciò è dovuto al fatto che le autorità governative cinesi hanno bloccato l’app.

La VPN di CyberGhost è stata bloccata in Cina, Arabia Saudita, Turchia e negli Emirati Arabi Uniti

La Cina bandisce l’uso delle VPN non controllate dal governo, mentre il Grande Firewall blocca il traffico VPN. Come puoi notare nella chat, CyberGhost è stata bandita anche dagli Emirati Arabi Uniti, dall’Arabia Saudita e dalla Turchia. Pochissime VPN sono riuscite ad eludere il divieto del governo cinese. Per aggirare queste limitazioni, una VPN deve fare 3 cose:

  1. Ospitare un sito .onion che consenta di iscriversi al servizio e installare l’app attraverso la rete Onion.
  2. Utilizzare server offuscati che modifichino i tuoi metadati per far apparire il tuo traffico come un normale traffico non VPN.
  3. Offrire robuste funzionalità di sicurezza, in particolare la crittografia a 256 bit, la protezione contro le fughe e un kill switch.

CyberGhost vanta delle funzionalità di sicurezza di prima classe, ma non possiede server offuscati. Inoltre, non puoi scaricare l’app quando ti trovi già all’interno del territorio cinese in quanto è stata rimossa dagli app store cinesi e la sua pagina principale è stata bloccata.

Facilità di utilizzo

9.4

CyberGhost è facile da utilizzare e configurare. L’ho installata sul mio PC fisso Windows, sul mio smartphone Android e sul mio Macbook, impiegando solamente un paio di minuti per ciascuno. Dopo l’accesso, tutto ciò che ho dovuto fare è stato toccare il pulsante power per connettermi al server migliore per la mia posizione.

Puoi utilizzare il menu a discesa per trovare facilmente i server ottimizzati per il download dei torrent e le piattaforme di streaming. I server ottimizzati sono disponibili per tutti i principali sistemi operativi tra cui Windows, macOS, Android, iOS e Linux. Anche selezionare manualmente un server nell’app è molto semplice: scorri l’elenco delle posizioni o usa la barra di ricerca per digitare quello che stai cercando. Apprezzo molto la possibilità di aggiungere i server all’elenco dei preferiti per rendere le future connessioni ancora più rapide.

È molto semplice trovare anche il server migliore per le proprie esigenze. Hai la possibilità di visualizzare il numero di utenti su ciascun server, la percentuale di carico e la distanza con l’app di Windows. Tuttavia, sul mio dispositivo Android, viene mostrata solamente la percentuale di carico.

La modifica delle impostazioni è anch’essa molto semplice (ma puoi anche lasciarle così come sono in quanto è già tutto pronto per l’uso una volta terminata l’installazione). Le impostazioni generali, le opzioni di connessione e le smart rules si trovano tutte sotto l’ingranaggio dell’app per dispositivi mobili o PC fisso e sono facilmente modificabili attivando e disattivando i toggle.

A parte gli elenchi dei server e le impostazioni, l’app non va molto oltre. La sua semplicità è comunque un punto di forza piuttosto che una carenza. Le applicazioni troppo complicate possono risultare eccessivamente impegnative, soprattutto se desideri solamente connetterti a un server e guardare Netflix, cosa che CyberGhost ti consente di fare con facilità. L’applicazione è disponibile in varie lingue, tra cui in

Prova CyberGhost oggi!

Compatibilità con i dispositivi: funziona con tutte le piattaforme principali

CyberGhost funziona con la maggior parte dei dispositivi e dei sistemi operativi noti, tra cui Windows, macOS, Android, iOS, Linux, Chrome, Firefox, Fire TV, Android TV e router.

È compatibile inoltre con i seguenti dispositivi:

Apple TV Chromebook Kodi Smart TVs
Xbox Series X, One, and 360 Roku Wii U PlayStation 4 and 5
Vu+ SOLO2 Raspberry Pi Synology NAS

PC fisso

Le applicazioni di CyberGhost per PC fisso, sono semplici e intuitive. Quest’ultime possono essere installate molto rapidamente; le ho provate personalmente su Windows e Mac e in entrambi i casi ho impiegato meno di 4 minuti.

Le applicazioni per Mac e Windows sono quasi identiche; l’unica differenza sta nel fatto di non poter utilizzare OpenVPN su Mac a meno che non venga configurato manualmente in modo autonomo. Ho trovato la barra di ricerca dei server molto pratica; hai la possibilità di inserire un paese o un servizio di streaming, dopodiché ti verrà assegnato il miglior server da utilizzare. Puoi anche fare clic sulle opzioni nel menu a sinistra per visualizzare tutti i server ottimizzati per lo streaming e il P2P.

Ho trovato le applicazioni per PC fisso davvero semplici

Anche le sue Smart Rules sono molto utili. Potrai configurarle ad esempio per avviare automaticamente CyberGhost quando avvii il tuo computer o quando apri un programma specifico.

Per gli utenti Linux, non è disponibile un’interfaccia utente. In compenso, si utilizzeranno i comandi. CyberGhost mette a disposizione delle guide dettagliate che mostrano il modo in cui modificare i protocolli, trovare server o modificare le impostazioni. Potrai anche inserire “cyberghostvpn -help” nel terminale per visualizzare l’elenco completo dei comandi. OpenVPN e Wireguard sono disponibili su Linux, mentre IKEv2 no.

CyberGhost è compatibile con i Mac che utilizzano Sierra o versioni più recenti, con versioni di Windows 7 o più recenti e con le distro Linux CentOS, Fedora, PopOS, Kali, Mint 20 e Ubuntu.

iOS e Android

Le applicazioni per dispositivi mobili di CyberGhost sono molto simili a quelle per PC fisso. Ciononostante, non offrono la stessa quantità di funzioni. Contrariamente alla versione Android la versione iOS (su iPhone e iPad) non mantiene l’ad-blocker e lo split tunneling. Tuttavia, è interessante notare che entrambe le app abbiano il kill switch automatico e la protezione dalle fughe.

Sul tuo iPhone, hai comunque la possibilità di bloccare gli annunci ma dovrai scaricare il componente aggiuntivo Private Browser. Quest’ultimo non è un’estensione del browser, ma un vero e proprio browser compatibile con i componenti aggiuntivi e le estensioni di Chrome. Sul tuo smartphone Apple, potrai anche accedere alla funzione Photo Vault. Ciò consente di conservare le foto in un luogo sicuro e protetto da una password. Si tratta di una funzionalità di tutto rispetto, ma preferisco lo split tunneling.

Le informazioni mostrate accanto ai server sono quasi identiche a quelle delle app per PC fisso; tuttavia non avrai la possibilità di visualizzare il ping o la distanza di un server. Per gli smartphone non sono disponibili neanche i server ottimizzati per il download dei torrent e il gaming. In ogni caso, non la ritengo una grossa carenza dato che la maggior parte delle persone esegue il torrenting e gioca su PC fisso.

Android offre un ad-blocker e lo split tunneling; iOS un browser privato e un caveau per le foto

Per quanto riguarda i protocolli di sicurezza, gli smartphone Android hanno OpenVPN e Wireguard. Gli iPhone si connettono automaticamente a IKEv2 ma offrono la possibilità di passare a Wireguard.

Estensioni del browser

CyberGhost offre delle estensioni browser del tutto gratuite per Firefox e Chrome. Come previsto, le suddette presentano alcuni limiti (come l’assenza di un kill switch e la possibilità di utilizzare solamente 8 server).

È possibile installarle dai negozi per estensioni di Chrome o Firefox come qualsiasi altra estensione del browser. Sono un’opzione leggera per rimanere anonimi all’interno del browser stesso; tuttavia, tutto ciò che avviene al di fuori del browser non viene criptato, ciò significa che non potrai utilizzare la VPN con applicazioni esterne (come ad esempio i client torrenting). Ciò è dovuto al fatto che sono dei server proxy e non una VPN. Un proxy è un server intermediario che reindirizza il tuo traffico, nascondendo il tuo indirizzo IP. Esso può essere paragonato a una versione di un gioco basata sul browser.
Funziona in modo simile a una VPN ma presenta maggiori limiti.

Le estensioni sono dotate di funzionalità di sicurezza efficaci come la navigazione completamente anonima, la protezione dalle fughe di WebRTC, il blocco del tracking online, il blocco dei contenuti dannosi e la protezione dalle reti WiFi. Tuttavia non dispongono di un kill switch, che è un fail-safe fondamentale per proteggere la tua riservatezza nel caso in cui la connessione alla VPN vada persa.

Oltre a ciò, pongono delle severe restrizioni di accesso ai server. Avrai accesso a solamente 8 server in 4 paesi: Stati Uniti, Germania, Paesi Bassi e Romania. Per rendere meglio l’idea, le app VPN di CyberGhost ti danno accesso a 7.170 server in 90 paesi. Ho trovato l’estensione gratuita del browser troppo limitata per quanto riguarda l’elusione delle
restrizioni geografiche internazionali. Ad ogni modo, sono una valida opzione se hai bisogno di accedere solamente ai contenuti dei 4 paesi disponibili o se desideri mantenere la tua navigazione anonima.

Prova CyberGhost oggi!

Compatibilità con i router

Puoi configurare CyberGhost sul tuo router, ma solo se supporta già OpenVPN. Ciò ti consente di utilizzare la VPN su qualsiasi dispositivo connesso alla tua rete domestica attraverso il tuo router. CyberGhost offre dei tutorial davvero utili sul suo sito web per guidarti attraverso i vari passaggi. Ho seguito la guida per connettere OpenVPN sul mio router DD-WRT e ho impiegato solamente 20 minuti.

Non sono disponibili app native per i router, tuttavia puoi installare l’app Flash Routers Privacy su molti router Netgear, Linksys e Asus per gestire CyberGhost più facilmente.

Suggerimento Pro: CyberGhost consente di connettere 7 dispositivi con un singolo abbonamento, un’offerta molto più generosa rispetto a quelle di altre VPN di prima fascia che ho testato. Ad ogni modo, hai la possibilità di installare un numero illimitato di dispositivi se installi CyberGhost sul tuo router poiché viene considerata come una singola connessione. In questo modo, ciascun dispositivo connesso verrà protetto anch’esso dalla VPN.

Funziona anche con PlayStation, Xbox, dispositivi Fire, Apple TV, Android TV e Smart TV

Potrai scaricare facilmente l’app ed effettuare il login sulla tua Android TV; fondamentalmente si tratta della stessa procedura, come quella per impostarla sul tuo smartphone Android. Su una Fire Stick o Fire TV, devi solamente trovare il negozio Amazon sul tuo dispositivo e scaricare l’app da lì.

Con tutte le altre smart TV, Apple TV, PlayStation e Xbox, il metodo più semplice per connettere CyberGhost è quello di utilizzare la funzione Smart DNS. Benché la funzione Smart DNS non codifichi il tuo traffico online, ti consente di sbloccare le applicazioni di streaming su dispositivi normalmente non compatibili con le VPN.

Nel mio caso, l’ho configurato sulla mia PlayStation in 5 minuti e sono stato in grado di accedere a Netflix, Hulu e Amazon Prime Video con la mia console senza bisogno di complicate configurazioni del router. È bastato copiare un codice DNS specifico nelle impostazioni di rete del mio dispositivo.

Puoi trovare tali opzioni nell’opzione Smart DNS nella voce Il mio conto sul sito web di CyberGhost. Sono rimasto sorpreso dal fatto che CyberGhost abbia degli indirizzi DNS ottimizzati per lo streaming sia per Netflix USA che per Netflix Regno Unito e Hulu. Altre VPN che ho testato ti forniscono un singolo codice (solitamente basato negli Stati Uniti) che non è ottimizzato per sbloccare piattaforme di streaming specifiche. CyberGhost possiede anche dei codici DNS per Germania, Paesi bassi e Giappone per sbloccare i contenuti di tali paesi.

Connessioni di dispositivi simultanee: proteggi fino a 7 dispositivi

Con l’abbonamento a CyberGhost hai la possibilità di connettere fino a 7 dispositivi contemporaneamente. Si tratta di un numero generoso; la maggior parte delle altre VPN ne consentono solamente 5 o 6. Per testare tale funzionalità, ho scelto di connettere un Pavilion HP, un portatile Microsoft Surface, uno smartphone Samsung Galaxy e un tablet Amazon Fire.

Ho iniziato a eseguire lo streaming di Amazon Prime Video sui portatili e di Netflix su altri dispositivi. Su ciascuno di essi, mi sono connesso a un server situato a Los Angeles di CyberGhost. Non ho notato alcun problema finché non ho iniziato a guardarli sull’ultimo dispositivo tecnologico che ho connesso (il mio portatile Microsoft). All’inizio l’immagine era leggermente sfocata, ma poi è passata alla risoluzione HD in pochi secondi. Hai la possibilità di utilizzare più dispositivi con un singolo account di CyberGhost senza problemi di prestazioni o minimi.

Prezzo

8.8
2 Anni + 2 mesi extra gratis
$2.25 /mese
6 Mesi
$6.39 /mese
1 Mese
$12.99 /mese

CyberGhost offre degli ottimi prezzi se si opta per un abbonamento a lungo termine. Il piano di 3 anni offre il miglior rapporto qualità-prezzo a $2,25/mese. Il contratto di 1 mese è piuttosto costoso e non consente l’accesso ai server NoSpy, quindi il miglior rapporto qualità-prezzo si ottiene sicuramente con un piano a lungo termine.

Accetta pagamenti tramite PayPal, carte di credito e criptovalute. Sono rimasto deluso dal fatto che CyberGhost non accetti più pagamenti in contanti, dato che in questo modo sarebbe stato possibile fare il tuo acquisto in modo completamente anonimo. In ogni caso, poiché hai la possibilità di pagare tramite criptovalute, potrai comunque acquistare un piano di abbonamento senza fornire informazioni di pagamento.

Viene offerta anche una garanzia di rimborso a 45 giorni, quindi potrai richiedere il rimborso completo entro tale periodo nel caso in cui il prodotto non ti piaccia. Altre VPN che ho testato solitamente offrono solo 30 giorni, quindi sono rimasto sorpreso da questa generosa garanzia di 45 giorni. Tieni comunque presente che quest’ultima non è prevista per il piano di 1 mese; avrai solamente 14 giorni per provarlo ed eventualmente cambiare idea.

CyberGhost offre anche 1 giorno di prova gratuita per Windows e Mac. Personalmente, non le ho ritenute sufficienti 24 ore per testare come si deve la VPN, in quanto le prestazioni possono variare da un giorno all’altro. Piuttosto, consiglierei di sfruttare la garanzia di rimborso a 45 giorni per testare tutte le sue funzionalità.

Il processo di rimborso è molto semplice e rapido. Tutto ciò che bisogna fare è contattare il team di assistenza di CyberGhost tramite la live chat disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e richiedere il rimborso. L’operatore dell’assistenza clienti con il quale ho parlato per confermare la procedura di rimborso immediata, non mi ha fatto nessuna domanda. Mi ha comunicato che il rimborso avrebbe impiegato dai 5 ai 10 giorni lavorativi, per questo sono rimasto veramente soddisfatto quando ho ricevuto il mio denaro solamente 3 giorni dopo.

Nota importante: Hai la possibilità di contattare in inglese l’assistenza clienti di CyberGhost tramite live chat disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. La chat è disponibile anche in francese e in tedesco nelle ore locali, purtroppo non in italiano.

Prova CyberGhost GRATIS adesso!

Affidabilità & Supporto

9.4

L’assistenza tramite live chat disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 di CyberGhost è reattiva e disposta a fornire aiuto. È disponibile anche in 3 lingue: inglese, francese e tedesco. Dopo il rimborso, ho posto altre altre richieste utilizzando la live chat e ricevendo una risposta in pochi minuti in ogni occasione.

Con la live chat, ho ottenuto sempre una risposta in meno di 30 secondi

Nel caso in cui il team di assistenza necessiti di più tempo per esaminare il tuo problema, ti verrà inviata un’e-mail con ulteriori istruzioni. Ciò è accaduto anche a me quando ho richiesto assistenza per connettermi a Hulu. In quel caso sono stato sfortunato a non poter risolvere il problema tramite la chat, in compenso mi è stata inviata un’e-mail che ha risolto tutto in solamente 2 ore.

All’inizio, il server ottimizzato non mi consentiva nemmeno di accedere al sito web di Hulu, per poi ricevere il temuto messaggio di errore della VPN.

Ho deciso di contattare CyberGhost attraverso la live chat per risolvere i problemi di Hulu

L’operatore mi ha chiesto di provare a passare al protocollo Wireguard, ma neanche questa soluzione ha funzionato. Non riuscivamo a risolvere il problema, quindi ho dovuto attendere la risposta via e-mail di cui ho parlato in precedenza, che mi ha suggerito di utilizzare un browser diverso. Una volta passato da Chrome a Firefox (e aver riaggiornato due volte i server ottimizzati per ottenere nuovi indirizzi IP), sono riuscito finalmente a sbloccare Hulu.

Ho utilizzato questi suggerimenti per la risoluzione dei problemiper connettermi a Hulu

Sono rimasto veramente sorpreso dall’impegno mostrato da ogni singolo operatore con il quale ho comunicato. Che si trattasse di assistenza tecnica o di informazioni generali sul servizio, ho sempre ricevuto consigli rapidi, utili e ricchi di informazioni. Ho posto oltre 20 domane a 6 operatori diversi e ognuno di essi si è dimostrato professionale e cordiale.

Se preferisci leggere una guida, l’Help Center è pieno di articoli contenenti informazioni utili. In quest’ultimi potrai trovare informazioni dettagliate su come configurare CyberGhost su un dispositivo specifico. Ciò si rivela particolarmente utile quando devi configurare il tuo router o dispositivi che non supportano le VPN come le Apple TV, la PlayStation o l’Xbox. È presente una sezione FAQ dettagliata in cui è possibile trovare una risposta per qualsiasi domanda relativa a CyberGhost, alle sue funzionalità o alle politiche . Complessivamente, CyberGhost offre un ottimo livello di assistenza, se hai dei dubbi su qualcosa non dovrai fare altro che metterti in contatto.

Prova CyberGhost adesso!

La linea di fondo

Verdetto finale: una VPN sicura ed estremamente intuitiva, perfetta per eseguire lo streaming di contenuti ovunque

CyberGhost offre delle applicazioni incredibilmente intuitive che rendono l’accesso ai siti di streaming di tutto il mondo estremamente semplice. Sarà sufficiente cercare la piattaforma a cui vuoi accedere e CyberGhost ti fornirà un server apposito per sbloccarla. Inoltre, in caso di problemi di accesso al tuo servizio preferito, lo staff di assistenza è super disponibile e può essere contattato 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per quanto riguarda la sicurezza, spicca in modo particolare rispetto alle altre VPN grazie ai suoi server NoSpy. Oltre a ciò, protegge i tuoi dati con la crittografia di livello militare e ad altre funzionalità come il kill switch automatico. Test indipendenti, rapporti di trasparenza e una rigorosa politica sulla privacy consentono di sapere che è possibile affidare i propri dati a CyberGhost.

Ma presenta anche alcuni svantaggi. Sebbene presenti dei server per il gaming, non è una VPN indicata per il gioco competitivo e non funzione nei paesi sottoposti a restrizioni come la Cina.

Consiglierei CyberGhost a coloro che sono alla ricerca di una VPN semplicissima da utilizzare e dotata di funzionalità di sicurezza e streaming eccellenti.

JgHkVnV_2OE
imgur-JgHkVnV_2OE
  • Interfaccia semplice e intuitiva
  • Server ottimizzati per lo streaming in grado di sbloccare Netflix, Disney+, Amazon Prime Video, Hulu e molto altro
  • Vasta rete di server con 7.100 server in 91 posizione tra cui in Italia
  • Assistenza clienti eccellente, disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7
  • Straordinarie velocità di download per la condivisione di file P2P
  • Server NoSpy per una maggiore sicurezza
  • Kill switch automatico
  • Con sede in Romania, paese orientato alla privacy
  • Garanzia di rimborso a 45 giorni
  • Inizia subito con CyberGhost VPN

FAQ su CyberGhost

Posso utilizzare CyberGhost gratuitamente?

Sì! CyberGhost offre un periodo di prova gratuita di 24 ore. Tuttavia, 24 ore non sono sufficienti per conoscere in modo approfondito un servizio VPN in quanto le prestazioni variano da un giorno all’altro. Un’altra possibilità è quella di provare CyberGhost per un periodo più lungo (grazie alla sua garanzia di rimborso). Hai la possibilità di provarla senza rischi per 45 giorni e richiedere il rimborso completo nel caso in cui non soddisfi le tue esigenze. Ho testato personalmente la garanzia di rimborso e posso confermare che la restituzione del denaro è semplice e rapida.

Tieni presente, che dovrai scegliere un piano di 6 mesi (o più lungo) per poterla richiedere. Con il piano di 1 mese avrai a disposizione solamente 14 giorni. Ho testato personalmente la politica di rimborso e posso confermare che è semplice e rapida.

Puoi anche utilizzare le sue estensioni gratuite (ma molto limitate) per Chrome o Firefox. Ti consente di utilizzare solamente i server in Germania, Stati Uniti, Paesi Bassi e Romania. Tuttavia, mantiene i tuoi dati al sicuro solo all’interno del browser, quindi non verrà garantita la protezione dell’intero dispositivo.

CyberGhost è in grado di sbloccare Netflix?

Sì, CyberGhost funziona con Netflix. Durante i mieti test, sono stato in grado di sbloccare Netflix USA e molte altre librerie note di Netflix, tra cui quelle di Regno Unito, Australia, Giappone e Canada.

CyberGhost funziona anche con altre regioni locali di Netflix tra cui l’Italia. Se sei interessato ad altre piattaforme di streaming conosciute, hai la possibilità di guardare anche Amazon Prime Video, Disney+, Hulu, BBC iPlayer, e più di 30 ulteriori piattaforme utilizzando i suoi server ottimizzati per lo streaming.

CyberGhost è sicura?

Sì, CyberGhost può essere utilizzata in sicurezza in qualsiasi luogo. Possiede funzionalità di sicurezza di alto livello concepite per proteggere la tua sicurezza e la tua privacy. La sua politica sulla privacy garantisce di non conservare alcun dato sensibile dell’utente. Inoltre, la sua società madre è proprietaria anche di Zenmate e Private Internet Access, che sono entrambe delle VPN riconosciute che rispettano la privacy dei clienti.

Tali funzionalità includono il più alto livello di crittografia, i protocolli di sicurezza più avanzati, un kill switch automatico, protezione dalle fughe di IP e DNS, protezione dalle reti WiFi e protezione tramite HTTPS. Sono presenti anche degli strumenti di blocco integrati per i siti web dannosi, i tracker e gli annunci. Oltretutto, non ho riscontrato fughe quando ho eseguito dei test su 15 server diversi.

Quali dispositivi funzionano con CyberGhost?

CyberGhost possiede delle applicazioni native per molti dispositivi diversi, tra cui:

  • PC che utilizzano Windows 7 o versioni più recenti, macOS 10.12 (Sierra) o versioni più recenti e Linux (Ubuntu, Fedora, Mint, Kali e CentOS)
  • iPhones che utilizzano iOS 13 o versioni più recenti
  • Smartphone Android che utilizzano Lollipop 5.0 o versioni più recenti
  • Android TV (Lollipop 5.0 o versioni più recenti)
  • Firestick (Fire OS 4.6 o versioni più recenti)
  • Fire TV (Fire OS 4.6 o versioni più recenti)

Hai anche la possibilità di configurarla su diversi dispositivi che solitamente non funzionano con le VPN utilizzando la funzione Smart DNS, tra cui:

  • Apple TV
  • Smart TVs
  • PlayStation 4 & 5
  • Xbox One, X, S

Quanti dispositivi posso connettere con un singolo account di CyberGhost?

Avrai la possibilità di connettere 7 dispositivi contemporaneamente con il tuo abbonamento a CyberGhost.

Tuttavia, se installi l’applicazione sul tuo router, avrai a disposizione connessioni simultanee illimitate per tutti i dispositivi connessi a internet attraverso tale router.

La proprietà di CyberGhost è affidabile?

Sì. Ho letto l’attuale politica sulla privacy di CyberGhost e posso affermare che si impegna a proteggere la tua privacy online. Sebbene la sua società madre, Kape Technologies, in passato abbia avuto a che fare con delle controversie, adesso vanta una reputazione di tutto rispetto.

Kape Technologies in passato era conosciuta con il nome di Crossrider, una società di sviluppo di annunci per dispositivi mobili che si è guadagnata una cattiva reputazione per il bundling di adware nei suoi download. In ogni caso, adesso Kape Technologies è una società che si discosta quasi del tutto da Crossrider. La sua attenzione adesso è rivolta alle VPN e non più sugli annunci online. Private Internet Access e Zenmate sono anch’esse di sua proprietà.

Perché dovrei scegliere CyberGhost?

Ci sono diversi motivi per cui dovresti scegliere CyberGhost:

  1. È estremamente intuitiva: l’elenco dei server è di facile navigazione e l’app è preconfigurata per tenerti al sicuro online; è sufficiente scaricare, installare e connettersi.
  2. È perfetta per lo streaming: i server ottimizzati per lo streaming vengono aggiornati costantemente per offrirti la possibilità sbloccare sempre le tue piattaforme preferite. Oltre a ciò, ti consentono di incrementare la tue velocità in modo da poter eseguire lo streaming in HD senza problemi di buffering.
  3. Ti protegge: potrai sfruttare la sua crittografia di livello militare, il kill switch automatico e i server NoSpy per mantenere i tuoi dati riservati in ogni circostanza.
  4. È una VPN eccellente per il download dei torrent: offre server ottimizzati per il torrenting per garantire non solo la sicurezza durante la condivisione di file P2P, ma anche la migliore velocità possibile per scaricare file di grandi dimensioni.
  5. È conveniente: soprattutto se si opta per un piano di abbonamento a lungo termine. Puoi acquistare un piano a partire da solamente $2,25/mese.

Soddisfatti o Rimborsati (Giorni) : 45
Applicazione Mobile :
Numero di dispositivi per licenza : 7
Tariffe VPN: www.cyberghostvpn.com

Recensioni degli utenti su CyberGhost VPN

9.0
Basato su 2126 recensioni in 29 lingue
Rosanna
Very good - 10
Rosanna

Molto buona. Lavora perfettamente. Davvero la consiglio a tutti. Riesco a stabilire connessioni con paesi in ogni parte del mondo senza nessun problema e a qualsiasi ora del giorno: che dire di più?????

Mario
Molto affidabile - 10
Mario

Una VPN molto veloce ed affidabile, non ho mai avuto problemi in tre mesi che la uso, la precedente a volte mi dava problemi, questa è una VPN che mi sento di consigliare senza problemi, grazie allo staff, continuate così, Mario

Luca
Affidabile e funzionale - 10
Luca

Connessione versatile (possibile scegliere il server in base alla funzionalità richiesta) e sempre presente, mai riscontrato un giorno di mancanto servizio. L'interfaccia è semplice da usare e permette di accendere e spegnere la VPN a piacere.

Compara CyberGhost VPN con le migliori VPN alternative

9.9
9.3
9.1
9.1
Questo articolo ti è stato utile? 0 0
Spiacente per questo!
(10 caratteri minimo.)
Vendor Logo of CyberGhost VPN
Aspetta! CyberGhost offre il 85% di sconto sulle sue VPN!