Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.

Le 5 migliori VPN per la Cina: testate e funzionanti nel 2024

Andrea Calabro Aggiornato il 09/04/2024 Informazioni verificate da Christine Johansen Redattore senior

Il rigido sistema di censura della Cina, il cosiddetto Great Firewall (come una Grande Muraglia digitale cinese), rende inutile la maggior parte delle VPN, se non addirittura pericolosa. Inoltre, online vi sono recensioni contrastanti riguardo a quali VPN funzionino attualmente nel Paese, e questo rende la scelta estremamente difficile. La Cina aggiorna costantemente il suo Great Firewall, per rafforzarne la tecnologia di blocco e rilevamento delle VPN.

Per questo motivo, anche le VPN per la Cina attualmente più affidabili possono a volte non funzionare. Le VPN efficaci nel Paese devono apportare continui miglioramenti al loro software. Pertanto, abbiamo voluto mettere alla prova le caratteristiche di sicurezza di oltre 50 VPN note per funzionare all'interno dei confini cinesi.

Secondo i nostri dati, la migliore VPN per la Cina è ExpressVPN, perché fornisce solida sicurezza e 5 posizioni appositamente ottimizzate per funzionare in Cina. Inoltre, il servizio è coperto da una garanzia di rimborso fino a 30 giorni, quindi se non ne resti soddisfatto potrai richiedere un rimborso completo.

Prova ExpressVPN per la Cina >>

Importante: l'uso di VPN non approvate dal governo non è consentito in Cina, tuttavia non sono stati riportati pubblicamente casi di turisti sanzionati dalle autorità locali per averne utilizzata una. Una VPN non ti autorizza a compiere atti illeciti come accedere a siti e servizi bloccati nel Paese, quindi ti invitiamo a prestare cautela. Noi non appoggiamo alcun uso delle VPN in modi contrari alle leggi. 

Sei a corto di tempo? Ecco le migliori VPN per la Cina nel 2024

  • Scelta della redazione
    ExpressVPN
    ExpressVPN
    server veloci e offuscati per restare al sicuro sulle reti in Cina senza rallentamenti.
    Il 70% dei nostri lettori sceglie ExpressVPN
  • Astrill VPN
    Astrill VPN
    una delle VPN più affidabili per la Cina, con funzioni di sicurezza avanzate.
  • PrivateVPN
    PrivateVPN
    elusione dei blocchi di rete e personalizzazioni per una navigazione sicura in Cina.
  • Private Internet Access
    Private Internet Access
    rete di server globale che copre anche la Cina, ma l'app non è ideale per principianti.
  • TunnelBear VPN
    TunnelBear
    facilità e alte velocità per la navigazione fluida in Cina ma non ha garanzia di rimborso.
Suggerimento: si consiglia di evitare i browser locali della Cina, come Baidu Browser, Cheetah, 360 Browser, UC e QQ Browser. In passato sono giunte segnalazioni di casi in cui alcuni di questi browser hanno trasmesso informazioni personali senza un'adeguata protezione o con una crittografia di livello debole. Questo solleva il sospetto che tali vulnerabilità possano agire deliberatamente da backdoor per la sorveglianza statale. 

Le migliori VPN per la Cina: analisi completa (aggiornata al 2024)

1. ExpressVPN: la migliore VPN per la Cina, con offuscamento automatico e velocità elevate

Migliore caratteristica Offuscamento automatico su ogni server per nascondere facilmente l'uso della VPN
Posizioni server nelle vicinanze Hong Kong, Kazakistan, Macao, Mongolia, Myanmar, Nepal, Corea del Sud, Taiwan, Tailandia e Vietnam
Sicurezza Perfect forward secrecy, server di sola RAM, apertura automatica dell'app all'avvio del sistema
Funziona con Netflix, Max, Prime Video, HBO Go Asia, BBC iPlayer, YouTube TV, RaiPlay e altri servizi
App in italiano
Assistenza in italiano
  • Knowledge base
  • Live chat

ExpressVPN fornisce l'offuscamento automatico su tutti i suoi server, in modo da poter proteggere facilmente i tuoi dati online quando ti trovi in Cina. Con la maggior parte delle altre VPN, l'offuscamento deve essere abilitato manualmente, mentre con ExpressVPN funziona in modo più intuitivo. Quando rileva un firewall potente, cifra automaticamente i metadati e fa apparire il traffico VPN come del normale traffico Internet.

L'offuscamento tende a causare un significativo calo di velocità, soprattutto con le VPN più lente. Tuttavia, ExpressVPN è una delle VPN più rapide che io abbia mai testato e mantiene velocità tali da supportare i video in HD nonostante l'attivazione dell'offuscamento. Il nostro tester a Macao ha utilizzato il server di ExpressVPN per lo streaming di contenuti locali e ha registrato una perdita di velocità dell'11% soltanto. Non ha riscontrato alcuna interruzione per buffering mentre guardava My Piggy Boss.

Screenshot of My Piggy Boss on iQIYI with ExpressVPN connected to a Macau serverPur facendo parte della Cina continentale, Macao è esente dal Great Firewall e offre accesso a Internet senza restrizioni

Inoltre, il suo sito web fornisce un elenco di server che ricevono regolare manutenzione per funzionare in Cina. Sono localizzati negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Giappone, in Francia e a Singapore. ExpressVPN consiglia di impostare la selezione del protocollo su Automatico affinché l'offuscamento funzioni efficacemente. Oltretutto, l'app stessa fornisce un elenco di server consigliati, se rileva che ci si trova in Cina. Li si potrà trovare nella sezione Recommended (Consigliati).

Come per tutte le altre VPN di questa lista, il suo funzionamento in Cina non è sempre garantito al 100%; a volte sono stati segnalati momenti di inattività del servizio. Tuttavia, ExpressVPN risolve con rapidità ogni problema di connettività e riesce sempre a tornare al pieno funzionamento. Inoltre, tutti i piani di ExpressVPN sono coperti da una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni, nel caso in cui alla fine si preferisca un altro servizio. Ho messo alla prova il processo di rimborso presentando la mia richiesta tramite la live chat e ho ricevuto indietro i soldi in soli 2 giorni.

Caratteristiche utili

  • Sito mirror cinese. Sebbene il suo sito web ufficiale sia bloccato dal Great Firewall, ExpressVPN dispone di un sito mirror accessibile dalla Cina. L'URL cambia costantemente per evitare i blocchi, ma in caso di problemi è sempre possibile contattare l'assistenza clienti tramite e-mail o live chat 24/7 per richiedere un indirizzo mirror aggiornato.
  • Opzioni di pagamento cinesi. ExpressVPN supporta il circuito UnionPay per le carte cinesi. Accetta anche pagamenti in Bitcoin, quindi potrai acquistare il servizio senza lasciare tracce. È una buona alternativa se vuoi evitare di pagare da un conto bancario cinese.
  • Altamente sicura. I dati sono protetti da crittografia a 256 bit di livello militare. La VPN integra anche una solida protezione contro perdite IPv4, IPv6, DNS e WebRTC, nonché un kill switch (Network Lock) per far sì che i dati della tua posizione reale non possano filtrare online neppure in caso di caduta della connessione VPN.
  • Threat Manager. È il blocco personalizzabile di ExpressVPN, che permette di evitare annunci, malware e tracker (o una loro combinazione) per una navigazione più sicura e riservata in Cina.
Offerta per ExpressVPN Giugno 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

2. Astrill VPN: una delle VPN più affidabili per la Cina, con funzioni avanzate

Migliore caratteristica Molto affidabile in Cina con pochi tempi di inattività del servizio
Posizioni server nelle vicinanze Hong Kong, Russia, Corea del Sud, Taiwan, Thailandia e Vietnam
Sicurezza Cancellazione automatica dei cookie, ad-blocker, anti-tracker, IP dedicati (pagamento a parte)
Funziona con Max, HBO Go Asia, BBC iPlayer, YouTube TV e altri servizi

La reputazione di Astrill VPN come una delle VPN più affidabili per la Cina (dopo ExpressVPN) è tutta meritata. A differenza di altre VPN, i suoi tempi di inattività sono minimi. Offre una buona selezione di posizioni server vicine al territorio cinese, in modo da fornire connessioni affidabili ovunque ci si trovi nel Paese. Offre anche dei server chiamati Supercharged, posizionati negli Stati Uniti e a Hong Kong, che sono ottimizzati specificamente per l'uso della VPN in Cina. Sono progettati per garantire velocità elevate, affidabilità con i firewall difficili e una solida sicurezza.

OpenWeb, il protocollo proprietario di Astrill VPN, offre velocità eccezionali persino sulle lunghe distanze. Il nostro team di tester ha registrato rallentamenti che arrivano ad appena il 27% quando si sono connessi in Thailandia da migliaia di chilometri di distanza. È disponibile anche il protocollo StealthVPN, fatto apposta per bypassare i firewall più potenti. Attivarlo, però, genera cali di velocità del 79%, quindi torna utile più che altro come ultima risorsa.

Screenshot of AstrillVPN's speed tests results on US serverLa semplice app di Astrill include un buon grafico che permette di valutare la quantità di dati in download/upload in Cina

L'aspetto negativo di questo servizio è il prezzo, da capogiro. È una delle VPN più care che abbia mai visto. Tuttavia, se vivi in Cina e hai necessità di proteggere i tuoi dati online, può valere l'investimento.

Manca una garanzia di rimborso, ma c'è la possibilità di utilizzare Astrill VPN gratis per 1 mese se riferisci un amico che si abbona al servizio.

Caratteristiche utili

  • Scelta fra 5 proxy. Nelle rare occasioni in cui Astrill VPN non funziona in Cina, disporrai di alternative perché offre una selezione di 5 proxy. Tuttavia, tieni presente che i proxy non criptano il traffico online, quindi raccomando di usarli solo come backup per quando non si ha proprio altra scelta.
  • Protezione attivabile solo per i browser o per tutte le app. Usando il protocollo OpenWeb, è possibile configurare Astrill VPN perché protegga tutte le applicazioni o solo i browser web. Questo è utile se vuoi che le tue app diverse dai browser funzionino più velocemente in Cina, poiché escluse dal processo crittografico.
  • Connessioni personalizzabili. Utilizzando OpenVPN, è possibile scegliere tra i livelli di crittografia a 256, 192 e 128 bit, o persino disattivare completamente la crittografia. Abbassare il livello di crittografia dei dati può contribuire ad aumentare la velocità senza sacrificare la sicurezza. Disattivare la crittografia, invece, è altamente sconsigliabile in Cina.

3. PrivateVPN: sicurezza personalizzabile per ottimizzare la connessione in Cina

Migliore caratteristica Possibilità di regolare il livello di crittografia per ottimizzare il bilanciamento fra sicurezza e velocità in Cina
Posizioni server nelle vicinanze Hong Kong, Corea del Sud, Taiwan, Thailandia e Vietnam
Sicurezza Protezione contro perdite IPv6, strumento esterno per verificare l'IP, port forwarding
Funziona con Netflix, Max, Prime Video, HBO Go Asia, BBC iPlayer e altri servizi
App in italiano

Le impostazioni di sicurezza di PrivateVPN consentono di ottimizzare le connessioni in Cina. Durante i miei test, ho cambiato il livello di crittografia da 256 a 128 bit e ho riscontrato un aumento di velocità del 12%. È inoltre possibile scegliere tra diversi protocolli VPN, tra cui L2TP, che è più affidabile di OpenVPN per funzionare sulle reti restrittive.

Screenshot of PrivateVPN's customizable security settingsLa crittografia a 128 bit è più rapida di quella a 256 bit e, sebbene sia un po' meno sicura, può aiutare a mitigare i rallentamenti generati dal Great Firewall

Grazie alla sua modalità StealthVPN, il traffico VPN viene mascherato come normale traffico web. A differenza di ExpressVPN, però, l'offuscamento non è automatico: è necessario attivare manualmente questa modalità dalle impostazioni dell'app. Tuttavia, per ottenere la migliore funzionalità, in Cina potrebbe rendersi necessario l'uso dell'app OpenConnect, per la quale PrivateVPN offre una guida di configurazione.

Questo provider dispone in totale di 200 server, quindi ha una rete piuttosto piccola rispetto a gran parte delle altre VPN in questa lista. Avevo timore che un eventuale sovraffollamento dei server influisse sulla velocità, però PrivateVPN acquista capacità Internet direttamente dal provider di transito proprio per mitigare cali di velocità eccezionali. Ho rilevato un rallentamento del 36% solo quando mi sono collegato al Giappone dal Regno Unito, durante un viaggio di lavoro in Inghilterra.

È anche possibile provare PrivateVPN gratis grazie alla garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati. L'ho testata per assicurarmi che fosse affidabile e il processo di rimborso è stato facile quanto con ExpressVPN.

Caratteristiche utili

  • Assistenza clienti via e-mail. Il sito web di PrivateVPN è bloccato in Cina, quindi lì non risulta possibile accedere alla live chat. Tuttavia, c'è l'e-mail di assistenza e quando l'ho testata ho ricevuto risposta nel giro di 20 minuti. La live chat usa anche una funzione di traduzione automatica, in modo che gli utenti cinesi possano ricevere assistenza nella loro lingua.
  • Grande usabilità. L'app in Visualizzazione avanzata presenta alcune buone impostazioni di sicurezza, ma non è nemmeno necessario abbandonare la Visualizzazione semplice per proteggere le proprie connessioni in Cina. Basta scegliere un server e premere il gran pulsante di connessione. Questa interfaccia la rende un'ottima scelta per chi non ha molta esperienza con le VPN.
  • Server ottimizzati per lo streaming. PrivateVPN offre server dedicati per uno streaming fluido e download rapidi, incluso uno a Hong Kong ottimizzato per l'uso in Cina. In questo modo, potrai vedere tutti i tuoi contenuti cinesi preferiti in HD dall'interno del Paese proteggendo la tua privacy.

4. Private Internet Access (PIA): enorme rete che include un server virtuale affidabile per ottenere un IP cinese

Migliore caratteristica I server virtuali geolocalizzati possono fornirti un IP Cina
Posizioni server nelle vicinanze Cina, Hong Kong, Macao, Mongolia, Taiwan e Vietnam
Sicurezza Connessioni con protocollo WireGuard od OpenVPN personalizzabili, kill switch avanzato e normale, solida protezione contro perdite di dati
Funziona con Netflix (USA, UK, Italia e altri cataloghi), Max, Prime Video, HBO Go Asia, BBC iPlayer, YouTube TV, Disney+ IT, RaiPlay e altri servizi
App in italiano

PIA è la VPN con il maggior numero di server in questa lista, includendo anche un server virtuale in Cina. Si tratta quindi di una scelta affidabile per la protezione dei propri dati quando si naviga su siti web locali in Cina. Il nostro tester di Macao ha guardato un'intera stagione di Here We Meet Again in HD su WeTV.

Screenshot of PIA's privacy settings and virtual servers in the appPuoi anche attivare MACE con un clic per sbarazzarti degli annunci popup sui siti cinesi

Offre anche connessioni simultanee di dispositivi illimitate, cosa che la rende un'ottima scelta per le famiglie numerose. Se in casa hai tanti dispositivi, con PIA potrai proteggerli tutti (quasi). Anche tenendo contemporaneamente collegati un PC portatile e uno desktop, più uno smartphone e un tablet, la connessione VPN si manteneva stabile.

Purtroppo, PIA non garantisce efficacia in Cina, però il suo sito web offre diverse soluzioni da provare in caso di inattività del servizio. Innanzitutto, passare dal protocollo WireGuard a OpenVPN. Se questo non funziona, puoi provare una delle connessioni Multi-Hop di PIA, che è possibile impostare con proxy SOCKS5 o Shadowsocks; tuttavia, la velocità potrebbe risentirne. Come ultima risorsa, puoi provare i file di configurazione manuale di PIA, che troverai sul suo sito web corredati da istruzioni dettagliate.

Puoi testare PIA gratis per 30 giorni grazie alla sua garanzia di rimborso. Se la VPN non dovesse funzionare in Cina, è semplice e rapido fare richiesta di un rimborso completo.

Caratteristiche utili

  • Kill switch avanzato. Permette di far sì che non vi sia alcuna connessione a Internet attiva se non con PIA, per assicurarsi di non andare mai online senza una protezione VPN. Se vivi in Cina, ti consiglio di attivare questa funzione non appena scarichi l'app, in modo da evitare di esporre accidentalmente il benché minimo dato al Great Firewall, neppure in fase di avvio del dispositivo.
  • Connessione automatica. Puoi impostare l'app perché si connetta automaticamente al verificarsi di certe condizioni, ad esempio quando ci si collega a una rete Wi-Fi pubblica. Questo è molto importante in qualunque parte del mondo, ma a maggior ragione in Cina.

5. TunnelBear: app facile da usare per proteggere senza problemi i propri dati online in Cina

Migliore caratteristica App semplice e adatta alle famiglie grazie a una mappa animata
Posizioni server nelle vicinanze Corea del Sud e Taiwan
Sicurezza GhostBear (offuscamento), kill switch automatico, split tunneling
Funziona con Netflix, Max, YouTube TV, Spotify, HBO Go Asia e altri servizi
App in italiano Sì (iOS, Android)

L'interfaccia di TunnelBear è semplice e carina, cosa che la rende la VPN per la Cina più facile da usare. Mostra una mappa del mondo che consente di individuare rapidamente il server desiderato. Inoltre, quando si effettua la connessione, un orso animato si mette a scavare un tunnel dalla tua posizione reale a quella del server selezionato. Grazie alle connessioni di dispositivi illimitate, TunnelBear è ideale per le famiglie in Cina.

Screenshot of TunnelBear connected to Taiwan serverL'orso torna fino a casa quando ci si disconnette

Anche il processo di installazione si è rivelato divertente, poiché in ogni fase mostrava un gioco di parole sugli orsi. Questa VPN ha anche molti server rapidi nelle vicinanze. Nei miei test, ho usato la funzione Fastest Tunnel per connettermi al server più vicino e ottenere le migliori velocità, che non sono mai scese oltre il 39%.

La funzionalità GhostBear (offuscamento) la rende una delle VPN più affidabili, in quanto in grado di passare inosservata sulle reti restrittive. Per attivarla, basta andare su Settings > Preferences > Security > GhostBear (Impostazioni > Preferenze > Sicurezza > GhostBear). Tuttavia, mi ha piuttosto deluso che l'offuscamento non è disponibile su iOS.

Inoltre, purtroppo, il servizio non offre una garanzia di rimborso semplice come le altre: il sito web indica che è possibile ottenere rimborsi, ma che vengono concessi solo caso per caso.

Caratteristiche utili

  • Split tunneling. Questa funzione può aiutare a liberare un po' di larghezza di banda durante l'uso della VPN in Cina, poiché permette di scegliere quale traffico far passare attraverso il tunnel VPN.
  • Reti affidabili. È possibile aggiungere tutte le reti affidabili che usi a un'apposita lista. Questo è utile anche perché in gran parte della Cina ora si offre il Wi-Fi pubblico gratuito (comunque, non definirei queste reti come sicure o affidabili).

Tabella di confronto rapido delle VPN per la Cina

La seguente tabella mette a confronto le principali caratteristiche delle VPN consigliate in questo articolo. Indica esplicitamente se la VPN segua una politica di no-log verificata, a garanzia che non registrerà mai i tuoi dati.

Ho incluso anche altre caratteristiche e funzionalità rilevanti, come la velocità media della connessione, il numero di server e se sia presente l'offuscamento. Tieni presente che ciò che ritengo importante io potrebbero non esserlo altrettanto per te, quindi ti invito a usare questa tabella come un rapido riepilogo dei miei principali suggerimenti.

Prezzo mensile più basso Server ottimizzati per la Cina? Politica di no-log verificata? Offuscamento? Metodi di pagamento cinesi? Assistenza via live chat in cinese? App in italiano Rete di server Velocità (riduzione media sui server vicini) Garanzia di rimborso
🥇ExpressVPN €6,29/mese Sì, automatico su ogni server Sì, UnionPay 3.000 server in 105 Paesi 8% 30 giorni
🥈Astrill VPN $12,50/mese No Sì, protocollo StealthVPN Sì, UnionPay No No 118 server in 58 Paesi 9% No
🥉PrivateVPN €2,08/mese No No Sì, funzionalità Stealth VPN Sì, UnionPay 200 server in 63 Paesi 15% 30 giorni
Private Internet Access €1,85/mese No Sì, Multi-Hop tramite un server proxy No 29.650 server in 91 Paesi 22% 30 giorni
TunnelBear $3,33/mese No Sì, GhostBear No Nessuna live chat (solo un bot in inglese) Sì (Android, iOS) 5.000 server in 47 Paesi 21% Caso per caso

Suggerimenti per scegliere la migliore VPN per la Cina

Il Great Firewall utilizza una tecnologia sempre più avanzata, quindi è sempre più difficile trovare VPN che funzionino in modo affidabile in Cina. Per rendere i miei consigli quanto più utili possibile, ho elencato le caratteristiche più importanti da cercare per la scelta di una VPN per la Cina.

  • Funzionamento affidabile in Cina. Ho cercato VPN che offrissero le caratteristiche specifiche necessarie per la Cina. Tra queste, il multi-hop per un ulteriore strato di sicurezza e l'offuscamento per rimescolare i metadati e rendere la VPN più difficile da rilevare. Facciamo continue ricerche sulle migliori VPN per la Cina e includiamo solo servizi con alto tasso di funzionamento e che mostrano meno probabilità di subire tempi di inattività.
  • Funzioni di sicurezza robuste. Ho considerato solo VPN dotate di crittografia di livello militare, kill switch e protezione contro perdite di DNS/IP. Si tratta di funzioni che impediscono che i tuoi dati vengano esposti a terzi quando viaggi in Cina e che ti mantengono al sicuro sulle reti Wi-Fi pubbliche.
  • Politica di no-log. Tutela la tua privacy in Cina perché garantisce che l'attività online non venga registrata dalla VPN. Ho letto l'informativa sulla privacy di ogni VPN e mi sono assicurato che seguisse una rigorosa politica di no-log.
  • Velocità elevate. Tutto il traffico in uscita dalla Cina deve passare attraverso un numero limitato di gateway, condizione che può generare congestioni di rete. Per questo motivo, ho considerato solo VPN dalle velocità elevate, in modo che non aggiungano eccessivamente altro peso ai rallentamenti già esistenti di per sé sulle reti cinesi. Condizione ancora migliore per connessioni più rapide è che la VPN offra server in Cina o nelle vicinanze.
  • Facilità d'uso. Cerchi un'ampia gamma di impostazioni regolabili per adattare le tue connessioni in Cina? O una soluzione semplice, plug & play? In questa lista troverai diverse VPN in grado di soddisfare ogni preferenza a livello tecnico.
  • Assistenza clienti utile. È necessario poter accedere facilmente all'assistenza quando se ne ha bisogno. Le VPN di questa lista forniscono diversi canali di supporto, tra cui una live chat attiva 24/7, assistenza via e-mail e una pagina dettagliata di FAQ. Molte VPN offrono anche la traduzione in tempo reale dei messaggi della live chat, in modo che tutti possano ricevere assistenza nella propria lingua.
  • Garanzia di rimborso affidabile. Una politica di rimborso affidabile ti garantirà di ottenere indietro i tuoi soldi nel caso la VPN non funzioni con affidabilità in Cina. L'ideale sarebbe poter provare la VPN per circa un mese prima di assumere l'impegno di un abbonamento.
Suggerimento: chiedi al tuo provider di VPN una lista di server funzionanti in Cina prima di mettere piede nel Paese. È utile anche procurarsi un indirizzo e-mail dove poter contattare direttamente il supporto in caso di problemi. Infatti, i siti web delle VPN sono bloccati in Cina e non è possibile farvi affidamento per accedere all'assistenza o alla live chat. 

Guida rapida: come utilizzare una VPN in Cina in 3 semplici passi

  1. Scarica una VPN. Consiglio ExpressVPN perché fornisce l'offuscamento automatico su tutti i suoi server e una sicurezza di livello militare per proteggere la tua privacy mentre ti trovi in Cina. È meglio scaricare l'app prima di giungere nel Paese, perché farlo una volta arrivati può essere un po' complicato.
  2. Connettiti a un server. Se stai usando un'altra VPN, assicurati di aver attivato tutte le impostazioni di offuscamento, altrimenti la connessione potrebbe non avere successo.
  3. Inizia a navigare in Cina. Ora puoi usare Internet in modo sicuro e proteggere la tua privacy.

È legale usare una VPN in Cina? Ed è sicuro?

Solo le VPN approvate dal governo sono legali in Cina. Questa legge, tuttavia, si rivolge principalmente ad aziende e altre organizzazioni. Non sono stati segnalati casi di turisti penalizzati in qualche modo dalle autorità per averne utilizzata una non approvata. Le VPN approvate dal governo sono pesantemente monitorate, quindi non offrono alcuna protezione della privacy.

La pratica comune delle autorità cinesi prevede semplicemente di bloccare le VPN non autorizzate. Questo modo di procedere è certamente più facile rispetto al rintracciare un turista che stia usando un'applicazione VPN non approvata dal governo.

Esistono alcune VPN indipendenti che sono dotate di funzioni di sicurezza avanzate tali da poter mantenere al sicuro i tuoi dati in Cina. Tra le altre funzionalità, offuscano la connessione per nascondere il fatto stesso che si sta utilizzando una VPN. Ricorda solo di scaricare e installare la tua VPN prima di mettere piede nel Paese, perché la Cina blocca la maggior parte dei siti web dei servizi di VPN.

Inoltre, è una buona idea informarsi sulle leggi più recenti relative all'uso delle VPN in Cina, in modo da poter rispettare la normativa locale. Infatti, il panorama digitale cinese è in continua evoluzione. Nota anche che non è ammesso l'uso di una VPN per condurre azioni contrarie alle leggi, come l'accesso a siti e servizi bloccati dalle autorità del gigante asiatico.

Cosa succede se la mia VPN smette di funzionare in Cina?

Le VPN in Cina possono subire interruzioni del servizio in occasione di date dell'anno sensibili (come le festività nazionali) o di riunioni governative di alto livello. Questo è dovuto agli sforzi del governo per rafforzare il controllo sull'accesso a Internet e limitare il flusso di informazioni attraverso i confini nazionali. Il governo mira a controllare il modo in cui i cittadini accedono a Internet tramite VPN, puntando a che preferiscano optare per l'uso delle VPN approvate dalle autorità.

Alcune VPN possono comunque funzionare efficacemente in Cina mediante tecniche di offuscamento che celano il traffico VPN e fornendo server nei Paesi vicini per mantenere un buon livello di velocità. Tuttavia, neppure per le VPN più affidabili esiste la garanzia che il servizio non si interrompa di tanto in tanto.

Se la tua VPN smette di funzionare, assicurati di utilizzarne una ottimizzata per l'efficacia in Cina, ma considera che anche le VPN consigliate qui potrebbero a volte dare problemi, magari perché un certo server è stato rilevato e bloccato. Tuttavia, le migliori VPN per la Cina sottopongono i loro server a un monitoraggio e una manutenzione regolari per garantire un funzionamento affidabile del servizio.

Ecco alcuni stratagemmi che puoi provare ad applicare per far tornare in funzionamento la tua VPN:

  • Cambiare il protocollo VPN. Alcuni protocolli sono migliori di altri per l'utilizzo in Cina. Puoi sperimentare con tutti i protocolli disponibili finché non ne trovi uno che funziona.
  • Collegarsi a un altro server. Il server che stai utilizzando potrebbe avere dei problemi. Un semplice cambio di server può risolvere la situazione.
  • Aggiornare il software VPN. È possibile che siano state apportate modifiche all'app dal parte del provider di VPN e che si richieda di effettuare un aggiornamento perché funzioni in Cina.
  • Verificare di non avere altre VPN collegate. Se stai provando diverse VPN, assicurati di non averne altre in esecuzione allo stesso tempo.
  • Assistenza clienti via e-mail. Se quanto detto finora non risulta efficace, contatta l'assistenza clienti e chiedi una lista di server funzionanti dalla Cina.

VPN attualmente non funzionanti in Cina

Non tutte le VPN possono funzionare con efficacia in Cina. Ecco giusto alcuni servizi che al momento stanno affrontando difficoltà per operare a dovere nel Paese:

  • CyberGhost: anche se in passato era una buona VPN per la Cina, CyberGhost è ora in difficoltà, a causa di miglioramenti del Great Firewall che l'hanno resa inutilizzabile nel Paese.
  • NordVPN: nonostante la sua popolarità, NordVPN non funziona più in Cina, come confermato dallo stesso provider sul suo sito web.
  • Surfshark: in precedenza era efficace, ma la capacità di Surfshark di funzionare in Cina è stata compromessa.
  • Proton VPN: le sue prestazioni in Cina sono altalenanti e non garantisce affidabilità, quindi non è un'opzione molto consigliabile.
  • StrongVPN: questo servizio (che si è fuso con Buffered VPN e SaferVPN) trova difficoltà a garantire un accesso costante all'interno della Cina, per via delle rigide politiche di censura online. Come con Proton VPN, può andarti bene come no.

Altre VPN che di recente si sono mostrate inaffidabili in Cina sono Ivacy VPN, PrivadoVPN, Total VPN, TorGuard, Hotspot Shield e AtlasVPN.

È fondamentale scegliere un servizio di VPN che sia noto per funzionare in modo affidabile all'interno del Paese e con poche segnalazioni di tempi di inattività. Se alcuni servizi mostrano difficoltà, altri si sono adattati alle restrizioni cinesi fornendo server offuscati e funzionalità migliorate per la privacy.

Quali siti e applicazioni sono bloccati in Cina?

I siti di streaming internazionali (come Netflix, BBC iPlayer e Hulu) devono attenersi a rigidi accordi di licenza che impediscono loro di offrire i propri contenuti in Cina. Pertanto, non sarà possibile utilizzarli durante il tuo viaggio. Se ti trovi in Cina, potrai vedere solo piattaforme con contenuti concessi in licenza nel Paese, come iQIYI e WeTV.

Queste restrizioni gravano anche su piattaforme di social media, siti di notizie, portali di streaming, motori di ricerca e app di messaggistica. Fra questi, eccone alcuni:

Facebook Instagram Pinterest X (Twitter) New York Times
Financial Times The Economist Wall Street Journal BBC Bloomberg
YouTube Vimeo Google Bing Yahoo
DuckDuckGo Messenger Snapchat Telegram Signal

Domande frequenti sulle VPN per la Cina

È possibile proteggere la propria privacy in Cina con una VPN cinese?

È improbabile. Le VPN cinesi sono soggette a rigide regolamentazioni e alla sorveglianza da parte del governo, includendo la registrazione obbligatoria dei log dei dati. Di conseguenza, l'uso di una VPN cinese vanificherebbe la finalità di una VPN: un accesso a Internet privato e sicuro. Pertanto, è meglio procurarsi una VPN indipendente che utilizzi tecnologie avanzate come l'offuscamento e una solida crittografia.

Tuttavia, nessuna VPN è in grado di funzionare costantemente in Cina per il 100% del tempo: gli utenti potrebbero avere problemi con il servizio per via dei continui sforzi delle autorità cinesi per bloccare il traffico VPN. È fondamentale scegliere una VPN che si mantenga al passo con gli ultimi sviluppi tecnologici e con le normative cinesi relative a Internet.

Per le persone, usare una VPN in Cina comporta dei rischi potenziali. Sebbene non sia stato riferito pubblicamente alcun caso di utenti VPN stranieri puniti per averne semplicemente utilizzata una, lo scenario legale è imprevedibile. È quindi consigliabile considerare i rischi e l'importanza di mantenersi informati sulle normative vigenti e sulle pratiche di applicazione delle leggi.

È una buona idea utilizzare una VPN craccata in Cina?

No, perché le VPN craccate, ossia versioni non autorizzate di servizi di VPN a pagamento che si ottengono tramite vie illegali, presentano molti rischi per la sicurezza, includendo i malware. Inoltre, potrebbero non fornire connessioni affidabili o sicure, risultando quindi inefficaci per l'uso in Cina.

Per chi ha bisogno di proteggere la propria privacy in Cina, è consigliabile utilizzare un servizio di VPN legittimo, affidabile e dotato di funzionalità e caratteristiche avanzate.

È possibile scaricare una VPN in Cina?

È possibile, ma può essere complicato. Alcune VPN offrono siti mirror accessibili dalla Cina. In genere, trovandosi già in Cina, non è possibile scaricare una VPN che non sia stata approvata dal governo, perché la maggior parte dei siti web di queste VPN viene bloccata. Per aggirare il problema, alcune VPN utilizzano URL alternativi che non sono stati bloccati dal Great Firewall.

Inoltre, Google Play Store e Amazon App Store non sono disponibili in Cina. È possibile accedere all'App Store di Apple, ma è fortemente monitorato e non vi è traccia di applicazioni VPN non affini al governo. La migliore soluzione prevede di scaricare una VPN sul proprio dispositivo prima di arrivare in Cina.

Quali server VPN si dovrebbero utilizzare in Cina?

Per ottenere velocità ottimali, è sempre meglio utilizzare server nelle vicinanze. Assicurati quindi di scegliere una VPN che offra server vicini alla Cina continentale. La maggior parte delle VPN (comprese quelle presenti in questa lista) non offre server nel territorio della Cina continentale, perché il governo li farebbe disattivare o costringerebbe i provider a consegnare i dati degli utenti, rendendo il servizio insicuro.

È comunque possibile ricevere velocità elevate collegandosi a posizioni server vicine (come a Hong Kong, Corea del Sud e Taiwan). Tutte le VPN di questa lista dispongono di server vicini alla Cina continentale, che sono quelli consigliati per minimizzare la perdita di velocità.

Perché la mia VPN è così lenta in Cina?

La tua VPN potrebbe essere lenta in Cina a causa delle frequenti interferenze del Great Firewall. Per migliorare la tua esperienza, suggerisco di scegliere una VPN che abbia dimostrato affidabilità per la Cina, oltre a cambiare frequentemente di server.

Inoltre, la Cina riserva una larghezza di banda molto ridotta per i dati che viaggiano al di fuori del Paese, con l'obiettivo di incoraggiare i cittadini a utilizzare i servizi nazionali invece di cercare di accedere ai siti globali a cui siamo abituati. Se vuoi accedere ai siti internazionali, ti toccherà condividere una ridotta capacità di banda con molti utenti.

A maggior ragione, è meglio utilizzare una VPN con cali di velocità minimi. Nonostante non sia possibile aggirare i rallentamenti del Great Firewall, almeno eviterai che la tua VPN renda del tutto impossibile lo streaming, l'uso di torrent o persino la semplice navigazione.

Tutta la Cina è coperta dal Great Firewall?

No, non tutto il territorio cinese è controllato dal Great Firewall. Incide sulla maggior parte della Cina continentale, mentre sono previste esenzioni per Hong Kong, Macao e Taiwan. È quindi possibile connettersi ai server di queste regioni per utilizzare Internet in modo sicuro con una VPN affidabile per la Cina.

Come fa il Great Firewall a bloccare le VPN?

Il Great Firewall blocca le VPN attraverso l'ispezione approfondita dei pacchetti (DPI, Deep Packet Inspection), che permette di rilevare e bloccare il traffico VPN. Questa tecnologia si aggiorna costantemente per rilevare e impedire l'uso delle VPN. È per questa ragione che alcune VPN forniscono l'offuscamento e altre funzioni avanzate per far apparire il traffico VPN come del normale traffico Internet non criptato.

Qual è il miglior protocollo VPN per la Cina?

Dipende dall'attività che punti a realizzare. Lightway di ExpressVPN è stato il miglior protocollo in termini di velocità nei miei test. Tuttavia, poiché per funzionare in Cina è necessario impostare il protocollo su Automatico, non è sempre possibile utilizzare Lightway. Abbiamo scoperto che anche StealthVPN è affidabile, grazie all'offuscamento incorporato. WireGuard e OpenVPN possono anche funzionare, ma non sono altrettanto affidabili.

Molte VPN offrono anche server proxy come SOCKS5, Shadowsocks e ShadowsocksR (SSR). Possono risultare efficaci, ma non criptano i dati, quindi non sono ideali per la privacy. È comunque possibile provarli come ultima risorsa, se si riscontrano problemi con altre soluzioni.

Vale la pena notare che il protocollo VPN che scegli è solo uno dei fattori che determinano il funzionamento della tua VPN in Cina. Suggerisco di cercare una VPN che offra più protocolli e che aggiorni regolarmente le proprie tecniche di offuscamento, in quanto risulterà più affidabile per le restrittive reti cinesi.

È possibile usare una VPN gratis in Cina?

Sì, ma non lo consiglio. Suggerisco piuttosto di investire in una VPN a basso costo affidabile e sicura. Molte VPN gratis non forniscono la crittografia e i protocolli necessari per la protezione della privacy in Cina. Spesso anche le VPN gratuite più affidabili non dispongono delle risorse necessarie per operare efficacemente nel Paese e mantenere il passo con eventuali cambiamenti delle condizioni.

Inoltre, potrebbero compromettere la privacy e la sicurezza dell'utente, o monitorarne la navigazione per venderne i dati a terzi. Abbiamo anche trovato diverse VPN gratis contenenti malware, spyware e altro codice dannoso.

Procurati la migliore VPN per la Cina

Trovare una VPN affidabile che funzioni in Cina può essere difficile, perché il Paese ha dato un ulteriore giro di vite all'uso di questi servizi. Il Great Firewall consente solo VPN approvate dal governo, pesantemente monitorate dalle autorità. Inoltre, poiché la Cina aggiorna continuamente la tecnologia del suo Great Firewall, anche le VPN più affidabili non funzionano sempre in modo costante.

Detto questo, alcuni servizi indipendenti hanno dimostrato di funzionare in modo affidabile: tutte le VPN di questa lista sono progettate per essere efficaci sulle reti restrittive. Inoltre, proteggeranno i tuoi dati sensibili e la tua privacy.

ExpressVPN è senza dubbio la migliore VPN per la Cina. Tutti i suoi server forniscono l'offuscamento automatico e vengono continuamente sottoposti a manutenzione per garantirne un funzionamento quanto più costante all'interno del Paese. ExpressVPN riconosce pure 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati per testarla senza rischi.

Per riassumere, ecco le migliori VPN per la Cina...

Classifica
Provider
Nostro punteggio
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.9 /10
9.9 Nostro punteggio
49% di risparmio!
2
5.3 /10
5.3 Nostro punteggio
59% di risparmio!
3
9.2 /10
9.2 Nostro punteggio
85% di risparmio!
4
9.5 /10
9.5 Nostro punteggio
82% di risparmio!
5
9.0 /10
9.0 Nostro punteggio
67% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.

Inviaci un commento su come migliorare questo articolo. Il tuo feedback è importante!

Lascia un commento

Spiacenti, i link non sono consentiti in questo campo!

Il nome deve contenere almeno 3 lettere

Il contenuto del campo non deve superare 80 lettere

Spiacenti, i link non sono consentiti in questo campo!

Immetti un indirizzo e-mail valido

Grazie per aver inviato un commento, %%name%%!

Controlliamo tutti i commenti nel giro di 48 ore per assicurarci che siano reali e non offensivi. Nel frattempo, condividi pure questo articolo.