Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Le 5 migliori VPN per la Cina nel 2024

Akash Deep Aggiornato il 12/02/2024 Informazioni verificate da Emma Ayres Ricercatore in ambito di sicurezza informatica

Se hai deciso di trasferirti in Cina, o solo di visitarla, potresti pensare che qualsiasi VPN possa aiutarti ad accedere ai tuoi account WhatsApp, Facebook e Google, ma il rigido sistema di censura del Paese (noto come Grande Firewall) vanifica l'utilizzo di molte VPN, ed è anche pericoloso. Molte VPN non solo hanno problemi di connessione in Cina, ma possono anche mettere a rischio la tua privacy.

L’efficacia di una VPN dipende anche dal luogo in cui ti trovi, ed è per questo motivo che il nostro team di esperti dislocati in tutta la Cina ha testato tutte le VPN per segnalarci quelle che funzionano davvero. La Cina blocca l'accesso ai siti VPN per non consentire di scaricarne dall'interno del Paese, ma molte VPN sono consapevoli di questo problema e propongono delle soluzioni.

Secondo i nostri tester, la migliore VPN per la Cina è ExpressVPN, perché ha delle funzioni di sicurezza all'avanguardia e dei server ottimizzati per l'uso in Cina, in modo che sia possibile accedere ai propri siti preferiti in modo sicuro e affidabile. In più, puoi provare ExpressVPN senza rischi in quanto prevede una garanzia di 30 giorni. Se non sei soddisfatto, puoi richiedere un rimborso completo.

Prova ExpressVPN per la Cina

Importante! Sebbene le VPN siano indubbiamente la soluzione più affidabile per accedere ai propri siti preferiti in Cina, molte non funzionano all'interno del Paese. Per questo motivo, è importante scegliere una VPN che abbia dimostrato di funzionare con affidabilità in Cina, come ExpressVPN. Tuttavia, è bene tenere presente che a volte persino le migliori VPN possono soffrire interruzioni temporanee del servizio, per via della costante evoluzione delle restrizioni cinesi.

Hai poco tempo a disposizione? Ecco le migliori VPN per la Cina nel Febbraio 2024

  1. ExpressVPN — Server offuscati per bypassare in automatico il Grande Firewall e funzionalità di sicurezza di altissimo livello per proteggere la tua privacy (puoi avere subito uno sconto di49%).
  2. Astrill VPN — Super affidabile, con server e protocolli ottimizzati per superare facilmente il Grande Firewall cinese, ma è piuttosto costosa.
  3. PrivateVPN — Modalità stealth e sicurezza al top per personalizzare la connessione per la navigazione in Cina, ma con una rete di server di dimensioni ridotte.
  4. Private Internet Access — Una rete di server vastissima, tra cui un server cinese affidabile, ma l’app può risultare confusionaria per chi è alle prime armi.
  5. TunnelBear — VPN semplice e funzionale con velocità elevate, ideale per lo streaming in Cina senza lag, ma senza garanzia di rimborso.

Le migliori VPN per la Cina — Analisi completa (aggiornamento del Febbraio 2024)

1. ExpressVPN — La migliore VPN per la Cina con offuscamento automatico e velocità elevatissime

  • 3.000 server con offuscamento per nascondere l'uso della VPN (compresi server specifici che funzionano in Cina)
  • 8 dispositivi connessi in contemporanea e velocità elevatissime per navigare, scaricare, guardare in streaming o giocare senza rallentamenti
  • Propone soluzioni per scaricare la VPN in Cina
  • Permette di accedere a: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp, e altri
  • Applicazioni ed estensioni per il browser disponibili in Italiano

ExpressVPN prevede l'offuscamento automatico su tutti i server, in modo da poter accedere facilmente ai propri siti preferiti dalla Cina. La maggior parte delle funzioni di offuscamento deve essere abilitata dalle impostazioni dell'app VPN, ma quella di ExpressVPN funziona in modo più intuitivo: quando rileva un firewall difficile, infatti, rimescola automaticamente i metadati e fa apparire il traffico VPN come un normale traffico Internet, permettendo a ExpressVPN di aggirare in maniera sicura il Grande Firewall cinese.

Inoltre, sul sito è possibile consultare un elenco aggiornato di server che vengono regolarmente sottoposti a manutenzione per garantire il loro funzionamento in Cina. Sono presenti negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Giappone, in Francia e a Singapore. I nostri esperti li hanno testati e hanno confermato di essere riusciti ad accedere facilmente a Facebook, WhatsApp, Netflix e YouTube utilizzando questi 5 server. ExpressVPN consiglia di selezionare il protocollo "Automatico" per far sì che l'offuscamento funzioni in modo più efficace.

A screenshot showing that ExpressVPN's Yokohoma server unblocks Facebook in ChinaConsiglierei di scegliere i server di Yokohama e Singapore per avere una velocità maggiore, dato che sono più vicini alla Cina

L'offuscamento tende a rallentare notevolmente la velocità, in parte perché solo i protocolli di sicurezza più lenti (come OpenVPN) supportano questa tecnologia. ExpressVPN ha superato il problema, molto comune, della perdita di velocità sviluppando il proprio protocollo Lightway velocissimo: è paragonabile a WireGuard, ma consente l'offuscamento, quindi non dovrai preoccuparti della perdita di velocità comune a molte VPN per la Cina.

I miei colleghi in Cina hanno registrato una media di 76,5 Mbps (un calo solo del 10% rispetto alla connessione di base) sui server statunitensi a lunga distanza: si tratta di più del triplo di quanto necessario per lo streaming in Ultra HD. Sui vicini server di Hong Kong, il calo di velocità è stato solo del 3%. In Cina è possibile svolgere attività ad alta intensità di banda senza rallentamenti.

I tuoi dati online e la tua privacy sono protetti quando navighi su Internet in Cina, dato che sfrutta la crittografia militare AES a 256 bit, praticamente impossibile da decifrare. Inoltre, il kill switch automatico (Network Lock) e la protezione dalle perdite di dati assicurano che il tuo IP reale rimanga nascosto.

Nessun dato viene registrato perché ExpressVPN fa riferimento a una politica di no-log verificata, ed è sostenuta anche dalla tecnologia TrustedServer (server basati su RAM), che cancella tutti i dati a ogni riavvio del server. Inoltre, la VPN ha sede nelle Isole Vergini Britanniche, un Paese che rispetta la privacy e in cui non esistono leggi sulla raccolta dei dati.

Le cose si complicano se ci si trova già in Cina, poiché il sito di ExpressVPN è bloccato, ma è comunque possibile scaricare ExpressVPN tramite l’URL mirror, contattando l'assistenza via e-mail (support@expressvpn.zendesk.com) per avere un link aggiornato che dovrebbe funzionare in Cina. Ho provato a farlo, ci sono voluti solo 45 minuti per ricevere una risposta e scaricare il file.apk per il mio dispositivo Android in pochi minuti.

Tutti i piani di abbonamento prevedono una garanzia di rimborso di 30 giorni. Per verificare la legittimità di questa politica, ho contattato l'assistenza tramite la chat live 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per annullare l'abbonamento. Puoi scrivere direttamente in Italiano, perché la chat si avvale di uno strumento di traduzione automatica. Dopo aver risposto a una domanda sulla soddisfazione dell'utente, l'operatore ha approvato la mia richiesta e ho ricevuto i miei soldi dopo 2 giorni.

Offerta per ExpressVPN Febbraio 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

2. AstrillVPN — Server ottimizzati per bypassare il Grande firewall

  • 120 server in 58 Paesi, più alcuni specializzati per sbloccare i contenuti in Cina
  • Gestisce tutti i server DNS per garantire una privacy maggiore
  • 5 dispositivi connessi in contemporanea
  • Permette di accedere a: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp, e altri

AstrillVPN dispone di server ottimizzati specificatamente per superare il GFW, e presenti in 5 sedi: Stati Uniti, Giappone, Hong Kong, Taiwan e Singapore. I nostri colleghi in Cina hanno testato ogni sede e hanno confermato che funzionano: sono riusciti ad accedere a Google, Twitter, Facebook e YouTube, in meno di 20 secondi.

Non è veloce come ExpressVPN, ma non ho registrato grossi rallentamenti, e i server statunitensi sono stati in grado di riprodurre i video di YouTube in HD. Per incrementare la velocità, è dotata di server "Supercharged”, progettati per garantire velocità elevate e bassa latenza. Consiglio i server di Hong Kong per avere connessioni più veloci dalla Cina, poiché i dati non devono percorrere grandi distanze e quindi la perdita di velocità è minima.

Per bypassare i firewall che bloccano i siti, AstrillVPN utilizza i protocolli StealthVPN e OpenWeb; i miei colleghi in Cina consigliano entrambi per offuscare il traffico. Esiste anche una funzione chiamata Site Filter (filtro del sito), che ti permette di utilizzare il tuo IP cinese per i siti disponibili in Cina, e di far passare tutti gli altri siti bloccati attraverso la VPN.

A screenshot showing Astrill's settings for StealthVPNLe impostazioni di Astrill cambiano in base al protocollo scelto

Ha anche un sistema di sicurezza e privacy molto efficace: che comprende una protezione dalle perdite di dati e un kill switch automatico. Impiega, inoltre, la crittografia AES a 256 bit per tutti i protocolli, ma con OpenVPN è possibile scegliere anche la crittografia a 192 o 128 bit per trovare il giusto equilibrio tra velocità e sicurezza. Inoltre, ha sede alle Seychelles e non rientra nell'ambito della giurisdizione dell'Alleanza 14-Eyes.

Per garantire una maggiore privacy, tutte le connessioni di Astrill passano attraverso i server DNS privati dell'azienda, il che impedisce a terzi di registrare i tuoi dati o di vedere quali siti visiti. Nonostante ciò, mi ha deluso sapere che AstrillVPN registra alcune informazioni (come tempo di connessione, indirizzo IP e tipo di dispositivo), anche se tutte le informazioni vengono cancellate in modo permanente una volta che l’utente si è disconnesso dal server.

AstrillVPN è abbastanza costosa rispetto ad altre VPN: il prezzo più basso è di $12,50/mese, quindi quasi il doppio del prezzo di ExpressVPN. Il sito è bloccato anche in Cina, ma l'assistenza via e-mail (support@astrill.com) può inviarti un URL mirror per scaricare la VPN anche all'interno del Paese.

Ancora più deludente è il fatto che Astrill VPN non preveda una garanzia di rimborso e che tutti i pagamenti siano considerati definitivi. Detto questo, è possibile utilizzarlo gratuitamente per 1 mese se suggerisci ad un amico di abbonarsi. Il periodo gratuito di 1 mese non ha limiti.

3. PrivateVPN — Un sistema di sicurezza personalizzabile per ottimizzare la tua connessione in Cina

  • Impostazioni di sicurezza avanzate che possono essere personalizzate in base alla velocità o alla sicurezza
  • StealthVPN per aggirare il Grande Firewall
  • 10 dispositivi connessi in contemporanea
  • Permette di accedere a: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp, e altri
  • L'interfaccia utente delle applicazioni può essere impostata in Italiano

Le impostazioni di sicurezza personalizzabili di PrivateVPN consentono di ottimizzare la connessione in Cina in base alle proprie esigenze: puoi scegliere, ad esempio, il tipo di crittografia. Nel corso dei miei test, ho modificato il tipo di crittografia da 256 a 128 bit e ha registrato un aumento del 12% della velocità di download, ed è anche possibile scegliere tra una serie di protocolli VPN. I nostri esperti in Cina hanno constatato che L2TP è più affidabile di OpenVPN nell'aggirare i blocchi VPN.

screenshot showing PrivateVPN's customizable security settingsLa crittografia AES a 128 bit è un po' più veloce di quella a 256 bit, ma non è altrettanto sicura

Grazie alla modalità StealthVPN, il traffico VPN viene mascherato come normale traffico internet. A differenza di ExpressVPN, l'offuscamento non è automatico; è necessario attivare manualmente questa modalità dalle impostazioni dell'app. I colleghi cinesi hanno testato questa funzione e hanno riferito di essere riusciti ad accedere senza problemi ai social e a piattaforme di streaming con restrizioni.

Inoltre, le app di PrivateVPN sono super sicure: dopo aver abilitato la modalità StealthVPN, ho testato 4 server per verificare la presenza di perdite DNS/IP e non ne ho trovata nessuna. Inoltre, grazie alla rigida politica di no-log la tua attività online non potrà essere ricondotta al tuo account.

PrivateVPN mantiene una "Rete di alta qualità" (HQN) per garantire velocità elevate e la possibilità di accedere a contenuti in tutto il mondo. Inoltre, mette a disposizione diversi server in sedi vicine alla Cina continentale, che sono veloci e affidabili (tra cui Hong Kong, Taiwan e la Corea del Sud).

Nonostante tutte le caratteristiche che la rendono una VPN affidabile per la Cina, non dispone di un URL mirror che ti permetta di scaricarla in Cina; se però devi ancora raggiungere il Paese, puoi scaricarla prima di partire e funzionerà senza problemi. E se hai bisogno di supporto, puoi usare l'e-mail (support@privatevpn.com), cosa utile dal momento che la chat live non è disponibile sul sito in Cina.

Il piano a lungo termine è risultato il più conveniente, con un prezzo di partenza di €2,08/mese. Ha le stesse caratteristiche dei piani di abbonamento a breve termine, ma permette di risparmiare di più nel lungo periodo.

È anche possibile provare PrivateVPN grazie alla garanzia di rimborso di 30 giorni. Ho testato questa politica per assicurarmi che fosse valida, e posso confermare: dopo aver richiesto un rimborso tramite la chat live 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sono stato rimborsato dopo 4 giorni lavorativi.

4. Private Internet Access — Una rete di server molto vasta con un server cinese affidabile che permette di acquisire un IP cinese

  • IP cinesi per un accesso sicuro ai contenuti locali
  • Connessione di dispositivi illimitati in contemporanea per proteggere tutti i dispositivi
  • Funzionalità di sicurezza avanzate e personalizzabili per proteggere i tuoi dati personali
  • Permette di accedere a: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp, e altri
  • L'interfaccia utente delle applicazioni può essere visualizzata in Italiano

Private Internet Access (PIA) ha la rete di server più grande di qualsiasi altra VPN di questo elenco, con 29.650 server in 91 Paesi. Ha un server cinese, quindi è una scelta sicura per accedere ai contenuti cinesi all'estero. Nel corso dei miei test, sono sempre riuscito ad accedere ai contenuti cinesi: ho avuto accesso a WeTV al primo tentativo e ho guardato una stagione intera di Here We Meet Again, ma sono riuscito ad accedere con facilità anche iQIYI, Sohu e BiliBili.

PIA è una delle poche VPN che garantisce connessioni di dispositivi illimitati in contemporanea, in modo da poter proteggere tutti i dispositivi, ed è un'ottima soluzione se fai parte di una famiglia numerosa o se hai molti dispositivi che usi regolarmente. L'ho testato collegando 10 dispositivi e riproducendo contenuti in streaming contemporaneamente da WeTV, iQIYI e Netflix. L'unica differenza che ho notato è che i video richiedevano un paio di secondi in più per essere caricati, ma non ho praticamente notato alcuna differenza nelle prestazioni della VPN.

Le opzioni personalizzabili delle app di PIA consentono inoltre di ottimizzare la propria esperienza: ad esempio, è possibile scegliere tra la crittografia AES a 128 o 256 bit; quella a 128 bit non è sicura come l’altra opzione, ma è perfetta se si vuole dare priorità alla velocità. Dispone inoltre di un kill switch, e di una protezione contro le perdite di IP/DNS.

Screenshot of PIA's Windows app showing the protocol settingsL'app di PIA è già preconfigurata, quindi è possibile utilizzarla subito senza alcuna configurazione complicata

Sfortunatamente, PIA non garantisce il funzionamento in Cina, ma sul sito è possibile trovare diverse soluzioni per farla funzionare. Innanzitutto, consigliano di provare il protocollo WireGuard o di impostare una connessione tramite l'applicazione OpenVPN, e come ultima risorsa, si può provare con i file di configurazione manuali. Sul sito, in ogni caso, ci sono delle istruzioni dettagliate per metterle in pratica.

PIA offre alcuni piani di abbonamento, sia a breve che a lungo termine: tutti hanno le stesse caratteristiche, ma si risparmia di più scegliendo un abbonamento a lungo termine. Scegliendo quest’ultimo, è possibile avere PIA per soli €1,85/mese.

Puoi provare PIA senza alcun rischio per 30 giorni grazie alla garanzia di rimborso. L'ho testato per testare l’affidabilità contattando la sua chat live 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in Inglese. L'operatore del servizio clienti ha fatto solo una domanda su eventuali feedback che avrei potuto dare prima di soddisfare la mia richiesta in tempi brevi. Ho riavuto il denaro sul mio conto nel giro di 5 giorni lavorativi, quindi puoi essere certo che la garanzia è legittima.

5. TunnelBear — Un'app semplice e simpatica per accedere facilmente a Internet in Cina

  • Carine le animazioni dell'orso grizzly e l'interfaccia semplice, ottima se sei alle prime armi con le VPN
  • GhostBear (offuscamento) consente di aggirare i blocchi VPN e i firewall più difficili
  • Connessione illimitata di dispositivi in contemporanea
  • Permette di accedere a: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp, e altri
  • Applicazioni disponibili in Italiano per dispositivi mobili

L'interfaccia carina e semplice di TunnelBear rende questa VPN la più facile da usare tra quelle testate per la Cina. La funzione mappa del mondo permette di individuare rapidamente un server e di connettersi. Io, ad esempio, ho fatto una scansione in Europa e ho cliccato sull'icona del tunnel che ho trovato nel Regno Unito. Poi, l'immagine di un orso ha individuato la mia posizione sulla mappa ed è spuntata fuori dal tunnel britannico che avevo selezionato. Ha emesso un "RAWWRR!" per farmi capire che ero connesso. Ci sono voluti solo pochi secondi per connettersi e devo dire che l'intera operazione mi ha divertito parecchio.

Screenshot showing part of the tutorial after installing TunnelBearÈ possibile cliccare sulla mappa per selezionare una posizione o selezionarne una dall'elenco dei server

Anche il processo di installazione è stato divertente, in quanto ogni fase prevedeva una serie di giochi di parole sugli orsi da completare. Dispone anche di molti server veloci nelle vicinanze: la funzione Fastest Tunnel (tunnel più veloce) mi ha permesso di connettermi a server in Giappone e a Taiwan e non mi ha mai fatto perdere più del 9% di velocità. Collegandosi automaticamente alla posizione più vicina, riduce la distanza percorsa dai dati, aumentando la velocità, permettendo di risparmiare tempo nella ricerca del server giusto all'interno o all'esterno della Cina.

La funzione GhostBear (offuscamento) permette di aggirare facilmente le restrizioni di internet in Cina. È possibile attivarla accedendo alle impostazioni dell'app, anche se non è disponibile su iOS. Il nostro team di esperti in Cina ha testato questa funzione in diverse zone del Paese, riferendo che la VPN non è mai stata rilevata e sono riusciti ad accedere ai siti senza problemi.

Le funzioni di sicurezza e privacy di TunnelBear consentono di utilizzare Internet in Cina in modo sicuro. La crittografia AES a 256 bit protegge la connessione, mentre il kill switch (chiamato VigilantBear) interrompe la connessione a Internet del tuo dispositivo nel caso in cui la VPN si disconnetta. Inoltre, la politica di no-log è stata verificata in modo indipendente, e questo significa che la tua attività online non sarà documentata mentre ti trovi in Cina, né in altre occasioni.

È possibile acquistare TunnelBear al costo di $3,33/mese per il piano a lungo termine. Esiste anche un abbonamento a breve termine, ma alla fine costa molto di più, a parità di funzioni.

Purtroppo non prevede una garanzia di rimborso: sul sito, infatti, si legge che le richieste di rimborso possono essere approvate caso per caso. Comunque, è disponibile una versione gratuita che consente di testare il servizio con un solo dispositivo, anche se propone solo 500 MB di dati, sufficienti per provare le funzioni per un paio d'ore al massimo.

Tabella rapida di confronto: caratteristiche della VPN per la Cina

La seguente tabella mette a confronto le caratteristiche principali di tutte le VPN consigliate e mostra quali sono le VPN che hanno una politica di no-log verificata per garantire che i tuoi dati non vengano mai registrati dalla VPN.

Ho inserito anche altre caratteristiche rilevanti come la velocità media, il numero di server e il numero di dispositivi consentiti per la connessione. Queste sono più che altro una questione di preferenze personali; la loro importanza dipende dall'uso che farai della VPN.

Prezzo mensile più basso Server ottimizzati per la Cina? La politica no-log è verificata? Velocità N. di server N. di connessioni in contemporanea Interfaccia in Italiano
🥇ExpressVPN €6,29/mese Si Si Molto elevate 3.000 server in 105 Paesi 8 Si
🥈AstrillVPN $12,50/mese Si No Medio-lenta 120 server in 58 Paesi 5 No
🥉PrivateVPN €2,08/mese No No Media 200 server in 63 Paesi 10 Si
Private Internet Access €1,85/mese No Si Media 29.650 server in 91 Paesi Illimitato Si
TunnelBear $3,33/mese No No Media 5.000 server in 47 Paesi Illimitato Si

Consigli su come scegliere la migliore VPN per la Cina

Dato che il Grande Firewall utilizza una tecnologia sempre più avanzata, è sempre più difficile trovare VPN che funzionino davvero in Cina. Affinché i nostri consigli siano il più possibile utili, il nostro team di esperti ha segnalato le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione quando si sceglie una VPN per la Cina.

Questo ci aiuta a creare un quadro completo di ciò che ogni servizio VPN ha da offrire. Ecco alcuni criteri da tenere in considerazione:

  • Permette di eludere in modo efficace il Grande Firewall — Scegli una VPN che possa superare le restrizioni di Internet e bypassare il Grande Firewall, con funzioni come il multihop o l'offuscamento, che rimescola i metadati e rende la VPN più difficile da rilevare. In questo modo, si potrà accedere a contenuti con restrizioni geografiche passando inosservati.
  • Funzionalità di sicurezza efficaci — La VPN che scegli dovrebbe essere dotata di una crittografia di livello militare, di un kill switch e di una protezione contro le perdite di dati DNS/IP, che prevengono l'esposizione dei tuoi dati a terzi mentre visiti la Cina e ti proteggono dalle reti WiFi pubbliche.
  • Politica no-log — Protegge la tua privacy in Cina, in quanto garantisce che la tua attività online non sarà registrata dalla VPN. Ho letto l'informativa sulla privacy di ogni VPN e mi sono assicurato che adottassero una politica di no-log efficace.
  • Velocità elevate — Tutto il traffico in uscita dalla Cina deve passare attraverso un numero limitato di gateway, e questo può portare a congestioni e rallentamenti, per questo è importante scegliere una VPN con velocità elevate (il calo di velocità non dovrebbe essere superiore al 35%). È ancora meglio se la VPN in questione propone server all'interno o in prossimità della Cina per avere connessioni più veloci.
  • Applicazioni facili da usare — Dal momento che le VPN devono avvalersi di una tecnologia speciale per funzionare anche in Cina, a volte possono essere difficili da configurare. Tutte le VPN di questo elenco sono semplici da usare, anche per chi è alle prime armi con le VPN.
  • Assistenza clienti efficiente — L'assistenza deve essere sempre disponibile nel momento in cui se ne ha bisogno: le VPN della mia lista dispongono di diversi canali di assistenza, tra cui la chat live 24 ore su 24, 7 giorni su 7, l'assistenza via e-mail e una dettagliata pagina di FAQ.

Suggerimento tecnico! Ti consiglio di chiedere al tuo provider VPN un elenco di server che funzionano in Cina, prima di arrivarci. È anche utile procurarsi un indirizzo e-mail da utilizzare per contattarli immediatamente in caso di problemi. Si tratta di un'opzione utile poiché i siti delle VPN sono bloccati in Cina e non è possibile consultare l'assistenza o utilizzare la chat live.

Guida rapida: Come utilizzare una VPN in Cina in 3 semplici passi

  1. Scarica una VPN. Consiglio ExpressVPN perché dispone dell'offuscamento automatico su tutti i server e il sistema di sicurezza migliore per accedere in modo sicuro a Internet in Cina. È meglio scaricarla prima di arrivarci, perché può essere un po' complicato una volta che si è già sul posto.
  2. Connettiti a un server. Assicurati di aver attivato tutte le impostazioni di offuscamento o di aver scelto un server offuscato. Altrimenti la connessione potrebbe fallire.
  3. Naviga su Internet senza limiti in Cina. Accedi a tutti i siti e alle app che vuoi proteggendo la tua privacy.

Prova ExpressVPN per la Cina

Domande frequenti sulle migliori VPN per la Cina

È legale e sicuro utilizzare una VPN in Cina?

Solo le VPN autorizzate dal governo sono legali in Cina, e sono monitorate in maniera significativa dal governo cinese, il che significa che in realtà sono poco utili per la privacy. Tuttavia, alcune VPN indipendenti con funzioni di sicurezza avanzate sono in grado di bypassare il Grande Firewall. Sono dotati di funzioni di offuscamento specifiche per nascondere la presenza di una VPN e aderiscono a politiche di no-log a tutela della privacy.

La pratica comune in Cina è quella di bloccare il sistema VPN (e i siti sulle VPN), in modo che non sia possibile accedervi. È più facile che rintracciare un turista che utilizza un'applicazione VPN non approvata dal governo. Ricordati solo di scaricare e installare la tua VPN prima di mettere piede in Cina, perché la maggior parte dei siti sulle VPN sono bloccati.

È inoltre opportuno informarsi sulle leggi più recenti relative all'uso delle VPN in Cina per essere al sicuro.

Cosa succede se la mia VPN smette di funzionare in Cina?

Innanzitutto, assicurati di utilizzare una VPN che funzioni realmente in Cina. In alcuni casi, anche queste VPN potrebbero avere dei problemi. È possibile che il server venga rilevato e bloccato. Comunque, le migliori VPN per la Cina monitorano e sottopongono a regolare manutenzione i propri server per garantirne il funzionamento in modo continuativo.

Ci sono anche altri modi per ripristinare il funzionamento della VPN:

  • Cambiare il protocollo VPN. Alcuni protocolli VPN sono migliori di altri nell'aggirare i firewall. Puoi continuare a sperimentare tutti i protocolli disponibili finché non trovi qualcosa che funzioni.
  • Connettersi a un altro server. Potrebbero esserci dei problemi con il server a cui si è connessi, quindi scegliere un altro server può essere d'aiuto.
  • Aggiornare il software VPN. È possibile che il tuo provider abbia introdotto delle modifiche all'app VPN che richiedono un aggiornamento per poter funzionare in Cina.
  • Assistenza clienti via e-mail. Nel caso in cui tutto il resto non funzioni, è necessario contattare l'assistenza clienti e richiedere un elenco di server che operano dalla Cina.

È possibile scaricare una VPN in Cina?

È possibile, ma può essere difficile. Alcune VPN sono predisposte in tal senso. Solitamente, non è possibile scaricare una VPN non approvata dal governo mentre si è in Cina, dal momento che la maggior parte dei siti sono bloccati, ma è possibile contattare l'assistenza e verificare se il provider fornisce un URL mirror funzionante in Cina.

A parte il blocco dei siti delle VPN, non sono disponibili nemmeno il Google Play Store e l'Amazon Appstore. È possibile accedere all'App Store di Apple, che però è sottoposto a un monitoraggio molto intenso e sul quale non è possibile trovare applicazioni VPN non gestite dal governo. La soluzione migliore è scaricare una VPN sul proprio dispositivo prima di arrivare in Cina.

Quali server VPN devo usare in Cina?

È meglio utilizzare server vicini per raggiungere velocità ideali. Assicurati di scegliere una VPN che disponga di server vicini alla Cina continentale. La maggior parte delle VPN (comprese quelle presenti in questo elenco) non offre server nella Cina continentale perché il governo li farebbe chiudere o costringerebbe i provider a consegnare i dati degli utenti, rendendole così poco sicure.

Detto questo, è comunque possibile raggiungere velocità elevate collegandosi a località vicine (come Hong Kong, Corea del Sud e Taiwan). Tutte le VPN di questo elenco hanno server vicini alla Cina continentale, che consiglio di utilizzare per ridurre al minimo la perdita di velocità.

Quali sono i siti e le app che una VPN per la Cina può aiutarmi a sbloccare?

Una VPN affidabile può aiutarti ad accedere a qualsiasi sito o app tu voglia: tra questi, Google, Facebook, YouTube, Instagram, New York Times, Netflix, Hulu, Skype, WhatsApp e altri. Ma non tutte le VPN garantiscono un livello di sicurezza sufficiente ad accedere a questi siti dalla Cina. Anche se, una VPN con offuscamento di cui è stato dimostrato il funzionamento in Cina garantirà l'accesso più sicuro ad app, social e altri siti.

Scarica subito la migliore VPN per la Cina

Trovare una VPN sicura che funzioni in Cina può essere difficile, dal momento che la Cina ha intensificato le restrizioni sulle VPN. Il Grande Firewall autorizza solo le VPN approvate dal governo in Cina, che sono sottoposte a un monitoraggio molto intenso.

Per fortuna, esistono alcune VPN indipendenti che si sono dimostrate efficaci. Tutte le VPN di questo elenco sono state progettate per essere utilizzate su reti con restrizioni, e proteggono i tuoi dati sensibili e la tua privacy.

ExpressVPN è senza dubbio la VPN per la Cina più sicura tra quelle che abbiamo testato. Tutte le connessioni sono automaticamente offuscate e dispone di diversi server vicini che vengono sottoposti a manutenzione per garantire un funzionamento ottimale in Cina. Propone, inoltre, una garanzia di rimborso di 30 giorni, quindi potrai  testare ExpressVPN enza rischi. Se non sei soddisfatto, puoi richiedere un rimborso completo entro il periodo di garanzia.

Per riassumere, le migliori VPN per la Cina sono...

Classifica
Provider
Nostro punteggio
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.9 /10
9.9 Nostro punteggio
49% di risparmio!
2
9.7 /10
9.7 Nostro punteggio
59% di risparmio!
3
9.5 /10
9.5 Nostro punteggio
85% di risparmio!
4
9.4 /10
9.4 Nostro punteggio
82% di risparmio!
5
9.3 /10
9.3 Nostro punteggio
67% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Sugli autori

  • Akash Deep
  • Akash Deep Ricercatore in ambito di sicurezza informatica

Akash è uno scrittore di vpnMentor che si dedica a fornire ai lettori consigli imparziali sulla sicurezza e la privacy online. È specializzato nell’analisi delle ultime tendenze della sicurezza informatica, per fornire informazioni sempre aggiornate che aiutino i lettori a prendere decisioni consapevoli.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.