Questo sito riceve compensi dalla promozione dei prodotti o servizi presentati in queste pagine. Per maggiori informazioni, leggi l'Informativa sulla pubblicità.
Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni di affiliazione Pubblicità

vpnMentor ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Linee guida delle recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Le 6 migliori VPN per la Cina (efficaci nel 2023) - 2 sono GRATIS

Aggiornamento Covid-19: dall’inizio della pandemia di coronavirus, il governo cinese ha implementato ancora più restrizioni online rispetto al solito. Attualmente, accedere ai siti web bloccati si è fatto alquanto difficile, ma non impossibile. ExpressVPN è capace di bypassare il Great Firewall cinese nel Febbraio 2023 e puoi provarla senza rischi.

Se stai per viaggiare in Cina, potresti pensare di poter accedere a internet con una VPN qualunque, ma il rigido sistema di censura del governo cinese rende molti servizi di VPN inutili, se non addirittura pericolosi. Se usi una VPN comunemente disponibile in Cina, non solo avrai problemi di connessione, ma potresti anche mettere a rischio la tua privacy.

L’efficacia di una VPN dipende anche da dove ti trovi. Ecco perché il nostro team di tester sparsi per tutto il territorio cinese ha testato ciascuna VPN e ci ha riferito quali funzionano davvero.

Secondo le loro analisi, la migliore VPN per la Cina è ExpressVPN, grazie alle sue velocità estremamente elevate, funzioni di sicurezza del massimo livello e la capacità di eludere le misure anti-VPN del governo cinese. Puoi provare ExpressVPN completamente senza rischi perché offre la copertura di una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Se vedi che non fa per te, potrai ottenere un rimborso completo.

Prova ExpressVPN per la Cina

Importante! L’uso di VPN non approvate dal governo non è consentito in Cina, ma non ci sono stati casi di turisti penalizzati dal governo cinese per averne utilizzata una. In ogni caso, una VPN non ti dà la libertà di condurre attività illegali online, quindi presta attenzione quando usi una VPN in Cina.

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN per la Cina aFebbraio 2023

  1. ExpressVPN - Funzioni di sicurezza del massimo livello, rigorosa politica di no-log e server specializzati per la Cina (puoi ottenerla subito con uno sconto del 49%).
  2. Astrill VPN - Offre misure di sicurezza appositamente concepite per i Paesi con elevata censura, ma è piuttosto costosa.
  3. PrivateVPN - Usa la tecnologia StealthVPN per aggirare le restrizioni online e offre solide funzioni di sicurezza, ma il servizio clienti è di livello medio.
  4. NordVPN — Server speciali con offuscamento incorporato per nascondere l’uso della VPN e aggirare i blocchi di rete, ma a volte impiega un po’ di tempo per connettersi.
  5. Surfshark — Include le modalità Camouflage e MultiHop per nascondere efficacemente il tuo traffico VPN, ma ha sede in una giurisdizione non proprio rispettosa della privacy.
  6. VyprVPN - Il suo protocollo Chameleon rende la VPN molto meno rilevabile in Cina, però non accetta pagamenti in criptovaluta.

Prova subito ExpressVPN

Le migliori VPN per la Cina - Analisi completa (aggiornata a 2023)

1. ExpressVPN - Server ottimizzati per sbloccare siti e servizi web in Cina

  • 3.000 server, inclusi vari ottimizzati per la Cina.
  • Crittografia AES a 256 bit e politica di no-log.
  • Velocità strabilianti.
  • È capace di sbloccare: Netflix (Stati Uniti, Regno Unito e altri popolari cataloghi), Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Linux, router, Apple TV e altri sistemi.
  • Interfaccia in italiano: sì
Offerta per ExpressVPN Febbraio 2023: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

ExpressVPN ha 3.000 server in 94 Paesi, compresi server specializzati per funzionare in Cina. Questi si trovano negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Giappone, in Francia e a Singapore e vengono sottoposti a regolare controllo da parte di ExpressVPN per garantirne l’efficacia. I nostri tester in Cina si sono collegati a tutti questi server e hanno riferito di poter accedere con facilità a Facebook e WhatsApp, oltre a poter riprodurre lo streaming di Netflix e YouTube. Consiglierei i server di Yokohama e Singapore per ottenere velocità migliori, dato che sono più vicini ai confini cinesi. Inoltre, assicurati che la scelta del protocollo sia automatica fra le impostazioni di ExpressVPN; questo ti darà la certezza che la connessione sarà offuscata.

A screenshot showing that ExpressVPN's Yokohoma server unblocks Facebook in ChinaAnche i suoi server di Singapore e Los Angeles sbloccano Facebook e altri siti web limitati in Cina.

Anche in Cina è possibile godere di un’esperienza online senza interruzioni grazie alle incredibili velocità di ExpressVPN. Durante i miei test ho raggiunto una velocità media di download di 46,7 Mbps mentre ero connesso al suo server specializzato di Los Angeles, molto lontano dalla mia posizione. Si tratta di un calo del 10% rispetto alla mia connessione di base, quindi le velocità erano comunque sufficienti per la visione in qualità Ultra HD. I miei colleghi in Cina hanno testato i server citati ottenendo risultati simili: la velocità sui server più vicini alla Cina è calata solamente del 3%. Con prestazioni del genere, potrai goderti lo streaming o i giochi online in Cina senza interruzioni.

Le solide funzioni di privacy e sicurezza di ExpressVPN ti terranno al sicuro mentre navighi sul web in Cina. Inoltre, per tutte le sue app è disponibile l’interfaccia in italiano. Tutti i suoi server sono protetti con crittografia AES a 256 bit: è il livello di codifica più potente, impossibile da decifrare. Vi fanno affidamento persino i principali organismi di sicurezza di tutto il mondo. Nessuno dei tuoi dati viene registrato perché ExpressVPN adotta una politica di no-log di efficacia comprovata, ulteriormente rafforzata dalla tecnologia TrustedServer (server basati su RAM), che cancella tutti i dati presenti sui server a ogni loro riavvio. Inoltre, il suo kill switch automatico (Network Lock) garantisce che il tuo IP e i tuoi dati di navigazione non possano mai filtrare e risultare visibili a terzi.

L’unico aspetto negativo di ExpressVPN è il prezzo dei suoi piani, piuttosto costosi. Il piano più economico costa €6,39/mese, che nel lungo termine si rivela quello dal miglior rapporto qualità-prezzo. Tuttavia, il provider fa spesso offerte e sconti e in questo momento puoi risparmiare il 49% sul tuo prossimo abbonamento a ExpressVPN.

Tutti i piani sono coperti da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, in modo da poter testare tutte le funzionalità della VPN senza rischi. Ho voluto mettere alla prova la validità di questa politica di rimborso, quindi ho contattato l’assistenza tramite la live chat disponibile 24/7 e ho chiesto di annullare il mio abbonamento prima che passassero 30 giorni. Puoi anche chattare con gli agenti dell’assistenza in italiano e loro useranno un traduttore automatico per risponderti. Ho dovuto solo rispondere a una domanda sul mio grado di soddisfazione per il servizio, dopodiché hanno approvato la mia richiesta e dopo 2 giorni lavorativi ho ricevuto il rimborso.

Prova subito ExpressVPN

2. Astrill VPN - Speciali funzioni di sicurezza per navigare tranquillamente online in Cina

  • Funzioni di offuscamento StealthVPN, OpenWeb e Site Filter.
  • Crittografia di livello militare, kill switch automatico e politica di no-log.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Linux e router.

Astrill VPN utilizza i protocolli StealthVPN e OpenWeb (e la funzione Site Filter) per bypassare i firewall che bloccano i siti web. I miei colleghi in Cina raccomandano vivamente sia StealthVPN che OpenWeb per offuscare il proprio traffico, poiché sono progettati per celare l’uso stesso di una VPN, rendendone molto più difficile il rilevamento. Inoltre, Site Filter (o Smart Mode) permette di utilizzare un IP cinese per i siti web disponibili in Cina e indirizzare attraverso la VPN il traffico di tutti gli altri siti bloccati.

A screenshot showing Astrill's settings for StealthVPNLe impostazioni di Astrill cambiano in base al protocollo selezionato.

Astrill VPN ha una rete di 113 server, inclusi quelli ottimizzati per la Cina, fatti apposta per aggirare il Great Firewall. I nostri colleghi in Cina hanno verificato che tutti questi server speciali funzionano in modo affidabile. Inoltre, ci sono server etichettati come "Supercharged”, utilizzabili quando hai bisogno di un incremento di velocità. Ho testato un paio di server ottimizzati anche sul mio MacBook Pro e ho avuto accesso a Google e YouTube in meno di 20 secondi, mentre tutte le mie ricerche sono passate al cinese come impostazione predefinita. Anche se la velocità non è pari a quella di ExpressVPN, ho potuto navigare senza rallentamenti evidenti con Astrill VPN.

Anche i tuoi dati personali saranno ben protetti, grazie alla crittografia di livello militare e a un kill switch. Lo standard crittografico è AES a 256 bit per tutti i protocolli, ma con OpenVPN puoi selezionare anche il livello di crittografia a 192 o 128 bit, per trovare il tuo giusto equilibrio tra velocità e sicurezza. C’è inoltre un kill switch come ultima linea di difesa, una funzione che ti disconnette da internet in caso di malfunzionamento della VPN. Insomma, nessuna tua informazione personale risulterà esposta durante l’uso di internet in Cina.

Purtroppo, Astrill VPN è la più costosa tra tutte le VPN di questo elenco. Il suo piano più economico costa $12,50/mese, anche se attualmente è disponibile con il 59% di sconto, condizioni un po’ più accessibili. Puoi anche acquistare un indirizzo IP tutto tuo e un componente aggiuntivo VIP che aumenta le velocità.

È molto deludente che Astrill VPN non offra una garanzia di rimborso, ma è comunque possibile utilizzarla gratis per un mese se qualcuno che conosci sottoscrive un abbonamento dietro tuo referral. Questo periodo gratuito di un mese non pone limitazioni all’uso della VPN.

Prova subito Astrill VPN

3. PrivateVPN - Fatta apposta per aggirare i firewall più potenti

  • Protocollo Stealth VPN.
  • 200 server in 63 Paesi.
  • Protezione contro le perdite di DNS e kill switch automatico.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp e altri servizi.
  • È compatibile con: macOS, Windows, Android, iOS e altri sistemi.
  • Interfaccia in italiano: sì

Grazie alla sua funzionalità Stealth, PrivateVPN è in grado di superare alcuni dei firewall e delle restrizioni online più potenti al mondo, incluso il Great Firewall cinese. Simile al protocollo StealthVPN di Astrill, questa funzione di PrivateVPN rende la tua connessione meno rilevabile grazie all’offuscamento. I nostri collaboratori in Cina l’hanno testata e hanno potuto accedere ai siti di social media e streaming normalmente limitati. Per sbloccare il sito desiderato, non dovrai far altro che attivare l’interruttore di Stealth VPN e connetterti a un server.

Screenshots showing PrivateVPN's Advanced View screen where the Stealth VPN feature can be turned onLa funzionalità Stealth di PrivateVPN è in grado di eludere il Great Firewall cinese.

Le sue funzioni di sicurezza, come la protezione contro le perdite di DNS/IP, impediscono l’accidentale esposizione delle richieste DNS o del tuo indirizzo IP effettivo. Questo significa che la tua attività e i tuoi dati online saranno ben protetti mentre usi internet in Cina. Quando ho eseguito alcuni test di tenuta su 5 diversi server con la funzione Stealth VPN attiva, non è stata rilevata alcuna perdita di dati. Inoltre, il kill switch di PrivateVPN interrompe il collegamento internet in caso di una sua disconnessione improvvisa, in modo che nessuno dei tuoi dati risulti accidentalmente esposto.

La sua rete di server è un po’ piccola rispetto ad altre VPN premium: 200 server in 63 Paesi. Ha comunque diversi server vicini ai confini cinesi, che hanno offerto tutti affidabilità e buone velocità nei nostri test (alcuni si trovano a Hong Kong, Taiwan e Corea del Sud). Anche i server statunitensi (New York e Buffalo) si sono dimostrati estremamente affidabili nei miei test di sblocco di Netflix e HBO Max.

Fra i piani tariffari di PrivateVPN, ho trovato più conveniente l’abbonamento a lungo termine, che parte da €2,08/mese. Offre le stesse caratteristiche dei piani a breve termine, ma ti fa risparmiare di più nel lungo periodo.

Puoi anche provare PrivateVPN gratis grazie alla copertura della garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Ho messo alla prova questa politica per assicurarmi che il provider la rispetti, e così è stato. Dopo aver effettuato la mia richiesta di rimborso tramite la live chat disponibile 24/7, è stata accettata senza esitazione e ho ricevuto indietro i soldi nel giro di 4 giorni lavorativi.

Prova subito PrivateVPN

4. NordVPN — Server di offuscamento progettati per eludere le più ostinate restrizioni di rete

  • 5.384 server in 60 Paesi ti permettono di accedere a tantissimi siti web, app e giochi sottoposti a restrizioni geografiche
  • Funzioni di sicurezza di primo livello e una politica “no-log” verificata garantiscono la tua protezione online
  • 6 connessioni simultanee di dispositivi
  • Funziona con: Netflix, Disney+, HBO Max, BBC iPlayer, Hulu e altro ancora
  • Compatibile con: Windows, macOS, Android, iOS, Linux, browser, router e altro ancora

NordVPN è una VPN solida per guardare contenuti in streaming e per mantenere privata la tua attività online. Ciò che la contraddistingue sono le sue categorie di server dedicate a specifiche attività per cui risulta facile da usare. Ha inoltre sviluppato un proprio protocollo sicuro (NordLynx) che garantisce velocità impressionanti per attività ad alto consumo di banda (come lo streaming o l’uso di torrent) senza compromettere la tua sicurezza online.

Non offre server per lo streaming, ma potrai scegliere tra i server P2P o Double VPN che ti garantiranno, rispettivamente, un uso sicuro di torrent o una maggiore sicurezza. Tutti i server sono organizzati per Paese e durante i miei test ho scoperto che i server normali funzionano molto bene per sbloccare i siti di streaming più popolari. I miei contenuti in streaming si sono sempre caricati rapidamente e non ho riscontrato alcun problema di buffering durante la loro visione.

NordVPN è anche una buona scelta per aggirare le restrizioni di rete. I suoi server offuscati sono progettati per funzionare nei Paesi in cui le VPN sono soggette a restrizioni, come la Cina e la Russia. Questi server sono utili anche per accedere a siti web bloccati da firewall di rete, come a scuola o al lavoro.

Offre anche molte altre funzioni di sicurezza uniche. La funzionalità Threat Protection protegge da tracker, malware e siti web infetti oltre a bloccare gli annunci. Sebbene non abbia bloccato gli annunci di YouTube, ha bloccato gli annunci interni al gioco sul mio Android e i popup nel mio browser. Un’altra caratteristica degna di nota sono i suoi server Onion, che ti permettono di connetterti direttamente alla rete Tor per una maggiore sicurezza. Questi server, combinati alla protezione da perdite integrata e al kill switch, mantengono la tua attività privata in ogni momento.

Il problema principale è che a volte NordVPN ha impiegato molto tempo per connettersi a un server. A un certo punto ho dovuto forzare la chiusura dell’app e riprovare. Alla fine sono sempre riuscito a connettermi, quindi non è stato un problema grave ma solo un po’ fastidioso.

NordVPN offre prezzi molto vantaggiosi con abbonamenti a partire da €3,49/mese. Potrai anche ottenere un IP dedicato a un costo aggiuntivo, utile se stai cercando di aggirare i blocchi IP comunemente messi in atto dalle piattaforme di streaming.

Offre inoltre una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni su tutti i piani, quindi sarai libero di provare NordVPN senza alcun rischio in termini di denaro. Ho richiesto il rimborso tramite la live chat disponibile 24/7 dopo aver usato il servizio per quasi un mese e la garanzia è stata rispettata. Ci sono voluti solo pochi giorni per ottenere un rimborso completo.

Prova subito NordVPN

5. Surfshark — Modalità Camouflage per offuscare il tuo traffico VPN

  • 3.200 server veloci in 100 Paesi per accedere rapidamente ai tuoi siti preferiti
  • App facili da usare per tutti i livelli di utenti
  • Illimitato connessioni simultanee di dispositivi
  • Funziona con: Netflix, Disney+, HBO Max, BBC iPlayer, Hulu e altro ancora
  • Compatibile con: Windows, macOS, Android, iOS, Linux, browser, router e altro ancora

Surfshark dispone di 3.200 server in 100 Paesi e garantisce una velocità costante indipendentemente dalla tua distanza. Durante i test, i server locali mi hanno dato quasi gli stessi valori della mia velocità di base. Sono riuscito a guardare contenuti in streaming, a usare torrent e a giocare senza alcuna interruzione o lag. Il calo di velocità accettabile è di circa il 20% e con Surfshark potrai aspettarti una riduzione ancora minore perfino sui server più lontani.

Per quanto riguarda la sicurezza, offre la crittografia standard del settore AES a 256-bit, la più robusta disponibile. Per assicurarti che il tuo traffico rimanga sempre criptato, dispone di un kill switch su tutte le app che puoi attivare dal menu Impostazioni con 1 solo clic. L’ho testato collegandomi ripetutamente ai server. La mia connessione a Internet si è interrotta nei brevi periodi di tempo tra un cambio di server e l’altro, quindi il mio indirizzo IP non è mai stato esposto né rilevato dai siti di streaming.

Surshark funziona su reti soggette a forti restrizioni e in Paesi come la Cina. È dotato di funzioni speciali che offuscano la connessione VPN, come Camouflage e NoBorders. Per un ulteriore livello di sicurezza, puoi anche utilizzare MultiHop, che raddoppia la tua crittografia.

La sua app è davvero intuitiva e ben organizzata, quindi non avrai problemi a usarla perfino se sei un principiante nell’uso delle VPN. Troverai un pulsante di connessione rapida che sceglie il server locale più veloce o il server estero più vicino a te per offrirti una velocità ottimale. Se lo desideri, potrai anche selezionare una posizione specifica dall’elenco dei server. Mi è piaciuto il fatto che ti permetta anche di mettere tra i preferiti le posizioni server più utilizzate per accedervi facilmente le volte successive.

L’unica cosa che non mi è piaciuta di Surfshark è che ha sede nei Paesi Bassi, che fanno parte dell’alleanza di intelligence di condivisione dati 14 Eyes. Tuttavia, ha una politica “no-log” verificata, il che significa che non raccoglie né memorizza i tuoi dati e la tua attività di navigazione. Tutti i suoi server lavorano esclusivamente su memoria RAM, quindi le tue informazioni vengono eliminate dopo ogni riavvio: non potrà condividere nulla con terze parti, perfino se queste lo richiedono.

Puoi ottenere un abbonamento a lungo termine a Surfshark a soli $2,30/mese. Ti consiglio anche di optare per il pacchetto Surfshark One, che prevede un modesto costo aggiuntivo. Grazie ad esso, avrai a disposizione un antivirus, Search (un motore di ricerca privato) e Alert (una funzione che ti avvisa in caso di violazione dei tuoi dati personali).

Tutti i piani sono coperti da una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. Se il servizio non soddisfa le tue aspettative, potrai ottenere facilmente un rimborso. Ho testato questa garanzia contattando l’assistenza attraverso la live chat disponibile 24/7. Dopo una breve conversazione con un agente del supporto, ho ottenuto il rimborso in soli 4 giorni.

Prova subito Surfshark

6. VyprVPN - Velocità ultraelevate per un’esperienza online senza problemi in Cina

  • Velocità estremamente elevate.
  • 700 server in 70 Paesi.
  • Protocollo Chameleon.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Disney+, YouTube, Google, Facebook, Instagram, WhatsApp e altri servizi.
  • È compatibile con: macOS, Windows, Android, iOS e altri sistemi.
  • Interfaccia in italiano: sì

VyprVPN gestisce continuamente la sua rete di server per fornire velocità elevate per una navigazione fluida e ininterrotta. Offre inoltre una larghezza di banda illimitata, quindi potrai navigare quanto vuoi. Ho testato un paio di server statunitensi e britannici e ho registrato una velocità media di download di 37,5 Mbps e 36,2 Mbps rispettivamente. Anche i miei colleghi in Cina hanno riferito di aver ottenuto velocità ben superiori ai 5 Mbps necessari per lo streaming HD, quindi potrai guardare i tuoi contenuti preferiti dalla Cina senza lag né buffering.

A screenshot of a speed test I conducted on Vypr's San Francisco serverLa velocità di VyprVPN è sufficiente per lo streaming HD in Cina.

Il suo protocollo Chameleon è un metodo di offuscamento avanzato progettato per aggirare le restrizioni alla rete internet in Cina. A tal fine, il traffico VPN viene ricodificato per farlo sembrare una normale connessione HTTPS, in modo da renderlo più difficile da rilevare. I nostri tester lo considerano ideale per la navigazione in Cina, ma se preferisci puoi anche optare per OpenVPN o L2TP/IPsec.

Grazie alle funzioni di privacy di VyprVPN, i tuoi dati online saranno al sicuro in Cina. La sua politica di no-log impedisce a terzi di vedere la tua attività di navigazione. Inoltre, ha sede aziendale in Svizzera, Paese che rispetta la privacy. VyprVPN possiede la sua intera rete di server, aggiungendo così un ulteriore livello di privacy e sicurezza. Inoltre potrai utilizzare l’app anche in italiano.

Il piano più economico costa $5/mese, condizioni più vantaggiose sul lungo periodo. Ho trovato deludente che VyprVPN sia piuttosto cara e non accetti pagamenti in criptovaluta, ma solo con carte di credito, PayPal e Alipay.

Puoi testare gratis tutte le funzionalità di VyprVPN grazie alla copertura di 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Ho verificato l’affidabilità di questa politica chiedendo il rimborso verso il termine dei 30 giorni di garanzia. Dopo aver semplicemente detto che la VPN non faceva per me, hanno accolto la mia richiesta e nel giro di 5 giorni lavorativi ho ricevuto indietro l’importo completo.

Prova subito VyprVPN

Tabella di confronto rapido: caratteristiche delle VPN per la Cina

La tabella seguente mette a confronto le caratteristiche principali di tutte le VPN per la Cina che consiglio in questo articolo. Il fatto che le VPN siano dotate di funzioni di offuscamento e che seguano un politica di no-log sono fra le cose più importanti nella scelta di una VPN capace di superare le restrizioni online. Le funzioni di offuscamento celano ogni possibile segno dell’uso di una VPN cifrando il tuo traffico web.

La politica di no-log è un vero must per la tutela della privacy, poiché implica che nessuno dei tuoi dati sarà raccolto o registrato mentre usi la VPN in Cina o altrove.

Ho incluso anche ulteriori caratteristiche rilevanti, come la durata della garanzia soddisfatti o rimborsati, i sistemi operativi supportati, il numero di dispositivi collegabili simultaneamente con un singolo abbonamento VPN e il prezzo mensile più basso.

VPN Prezzo mensile più basso Offuscamento Politica di no-log Garanzia di rimborso Sistemi supportati Numero di connessioni simultanee Interfaccia in italiano
🥇 ExpressVPN €6,39/mese 30 giorni Windows, macOS, Linux, iOS, Android, router e altri 5
🥈 Astrill VPN $12,50/mese No Windows, macOS, Linux, iOS, Android e router 5 No
🥉 PrivateVPN €2,08/mese 30 giorni Windows, macOS, Linux, iOS, Android e router 10
NordVPN €3,49/mese 6 Windows, macOS, Linux, iOS, Android e router 30 Si (Android, Mac)
Surfshark $2,30/mese Illimitato Windows, macOS, Linux, iOS, Android e router 30 Si (Windows, iOS, Chrome)
TunnelBear $3,33/mese No, ma offre una versione gratis limitata Windows, macOS, Linux, iOS e Android Illimitato Sì (Android completamente tradotto, iOS solo parzialmente)
hide.me €2,43/mese 30 giorni e offre anche una versione gratis limitata Windows, macOS, Linux, iOS, Android e router 10
VyprVPN $5/mese 30 giorni Windows, macOS, Linux, iOS, Android e router 10

Prova la VPN n° 1 per la Cina

Suggerimenti per scegliere la migliore VPN per la Cina

Man mano che il Great Firewall si fa sempre più avanzato, diventa anche sempre più difficile trovare servizi di VPN che funzionino sul serio in Cina. Per darti i consigli più utili possibile, il nostro gruppo di tester in loco ci ha fornito i risultati delle prove di tante importanti funzionalità delle VPN.

Questo ci aiuta a creare un quadro completo di ciò che ogni servizio di VPN abbia effettivamente da offrire. Ecco alcuni dei criteri che consideriamo in questo processo di valutazione:

  • Server efficaci in Cina - Questo aspetto è importante perché determina se la VPN possa funzionare nonostante le pesanti restrizioni online, come il Great Firewall. I nostri tester hanno confermato che tutte le VPN di questa lista funzionano in Cina in modo costante.
  • Protocolli o impostazioni di offuscamento - Servono a camuffare il traffico VPN come traffico web ordinario. Le funzioni di offuscamento sono progettate proprio per aggirare le restrizioni online, in quanto rendono la VPN più difficile da rilevare. Dopo i suoi test approfonditi, il nostro team in Cina ha riferito che le funzioni di offuscamento di tutte le VPN di questa lista funzionano in modo affidabile.
  • Robuste funzioni di sicurezza - Abbiamo scelto solo VPN dotate per lo meno di crittografia di livello militare, kill switch e protezione contro perdite DNS/IP. Queste caratteristiche impediscono che i tuoi dati possano risultare esposti a terzi mentre viaggi in Cina e sono inoltre molto utili sulle reti Wi-Fi pubbliche.
  • Politica di no-log - Protegge la tua privacy quando usi una VPN in Cina, perché garantisce che nessun dato riguardante la tua attività online venga mai registrato e conservato. Ho letto l’informativa sulla privacy di ciascuna di queste VPN, assicurandomi proprio che adottassero una rigorosa politica zero-log.
  • Velocità elevate - Per lo streaming in HD sono necessari 5 Mbps, quindi scegli solo VPN in grado di fornire velocità ben superiori. Per ogni VPN indicata in questo articolo, io e il team in Cina abbiamo eseguito test di velocità con diversi server, per assicurarci che le prestazioni fossero elevate e costanti.
  • Applicazioni user-friendly - Considerato che le VPN devono utilizzare una speciale tecnologia per funzionare in Cina, a volte possono essere difficili da configurare. Tutte le VPN di questa lista, però, risultano semplici anche per chi è alle prime armi con questi servizi.
  • Assistenza clienti utile - Il servizio clienti dovrebbe essere facilmente accessibile all’occorrenza. Le VPN della mia lista offrono diversi canali di supporto, tra cui la live chat disponibile 24/7, l’assistenza via e-mail e una ben dettagliata pagina di FAQ. Ricorda di scaricare la VPN prima di andare in Cina. In questo modo potrai connetterti alla VPN e sbloccare il suo sito web o il tuo account e-mail per poter contattare l’assistenza, se ne dovessi aver mai bisogno.

Guida rapida:come usare una VPN in Cina in 3 semplici passi

  1. Scarica una VPN. Io consiglio ExpressVPN perché fornisce server offuscati vicini al territorio cinese. Ricorda di scaricare l’app della VPN prima di mettere piede nel Paese.
  2. Collegati a un server offuscato. Si tratta di server progettati per aggirare il Great Firewall. Attiva la modalità Stealth o chiedi al servizio clienti della tua VPN quale server usare, se non ne sei sicuro.
  3. Goditi la navigazione online senza restrizioni in Cina! Accedi ai tuoi siti e servizi preferiti mentre proteggi la tua privacy!

Prova ExpressVPN per la Cina

Domande frequenti sulle migliori VPN per la Cina

È legale e sicuro usare una VPN in Cina?

Solo le VPN approvate dal governo sono legali in Cina. Queste VPN vengono pesantemente monitorate dal governo, quindi per la privacy non sono affatto utili. Tuttavia, esistono VPN progettate proprio per funzionare in Cina, grazie a speciali funzioni di offuscamento che celano il fatto stesso che stai usando una VPN, oltre a non registrare alcun log di dati o attività.

La comune prassi in Cina prevede il blocco della tecnologia VPN (e dei siti web dei provider di VPN), in modo che nessuno possa accedervi (invece di mettersi a perseguire un turista che usa un’applicazione VPN non approvata dal governo). Ricorda solo che devi scaricare e installare la VPN prima di entrare in territorio cinese, perché lì gran parte dei siti web delle VPN sono bloccati. Inoltre, per evitare di infrangere la legge, è nel tuo proprio interesse informarti sulle più recenti norme locali relative all’uso delle VPN in Cina prima di utilizzarne una.

Cosa fare se la mia VPN smette di funzionare in Cina?

Prima di tutto, assicurati di usare una VPN che funzioni davvero in Cina. In alcuni casi, comunque, anche i servizi più efficaci possono dare problemi: magari un loro server viene rilevato e bloccato. Comunque, sappi che le migliori VPN funzionanti in Cina sono solite monitorare questi server e, se smettono di funzionare, aggiornarli in breve tempo. Ci sono anche ulteriori mosse che puoi provare per far funzionare di nuovo una VPN:

  • Cambiare il protocollo VPN
  • Collegarsi a un altro server
  • Aggiornare il software VPN
  • Utilizzare la porta 433
  • Contattare l’assistenza clienti via e-mail

I siti web delle VPN sono bloccati in Cina, non è possibile visitarli per ottenere assistenza né per scrivere tramite la live chat. Pertanto, ti suggerisco di chiedere al tuo provider di VPN un elenco di server funzionanti in Cina prima di metterti in viaggio. Sarà anche utile appuntarsi l’indirizzo e-mail dove poter contattare direttamente il provider per qualsiasi problema.

È possibile scaricare una VPN quando mi trovo in Cina?

In genere no, non è possibile scaricare una VPN che non sia approvata dal governo mentre sei in Cina, perché la maggior parte dei siti web dei provider di VPN sono bloccati. Alcuni siti web delle VPN sono disponibili tramite Tor Browser (ad esempio ExpressVPN), quindi tecnicamente potresti scaricare una VPN in Cina se hai già Tor sul tuo dispositivo. Oltre al blocco dei siti web delle VPN, non sono disponibili nemmeno Google Play Store e Amazon Appstore. È possibile accedere all’App Store di Apple, ma è fortemente monitorato e non vi troverai molte app VPN. La soluzione migliore è scaricare una VPN sul proprio dispositivo prima di arrivare in Cina.

È possibile usare una VPN gratis in Cina?

Sì, è possibile utilizzare una VPN gratis in Cina, ma è rischioso e non conveniente. L’opzione più sicura è sempre quella di affidarsi a una VPN premium a basso costo che funzioni davvero lì (e che sia coperta da garanzia di rimborso).

Nonostante due VPN di questa lista offrano anche una versione gratuita e sicura, entrambe forniscono una dotazione limitata di dati. Di solito le VPN gratis ti danno tra i 500MB e i 10GB di dati al mese, ed esaurita tale quantità si resta scoperti.

C’è da dire che sono meglio che niente, considerato che con molte altre VPN gratis vale la logica secondo cui uno ottiene ciò per cui paga, ossia nulla. Di solito si tratta solo di estensioni VPN per browser con SSL di base, che spesso vengono bloccate dal Great Firewall. Mancano inoltre di funzioni di offuscamento, estremamente importanti perché fatte apposta per bypassare le restrizioni su internet.

Quali siti web e app sono bloccati in Cina?

In Cina numerosi siti web e app sono bloccati, tra cui Facebook, Google (con tutti i suoi servizi), YouTube, Instagram, Twitter, WhatsApp, Skype, The New York Times e WordPress. In breve, la maggior parte dei servizi di social network, delle fonti di notizie e delle piattaforme media occidentali non sono accessibili in Cina. Se stai per viaggiare in Cina e vuoi comunque accedere a tali portali e servizi, allora è meglio scaricare una VPN con funzioni di offuscamento, fatte apposta per aggirare le restrizioni online.

La maggior parte dei siti è bloccata in modo permanente, mentre alcuni solo temporaneamente a causa di un evento. Ad esempio, la censura tende ad aumentare durante proteste ed eventi politici delicati, cosa che si traduce in un maggior numero di strozzature e rallentamenti del traffico internet. Inoltre, la censura può variare a seconda della provincia.

A Hong Kong, le restrizioni online non sono rigide quanto nella Cina continentale, però nel 2019 molti provider di VPN hanno disattivato i loro server locali per proteggere i loro utenti dall’introduzione di nuove norme cinesi in tema di sicurezza.

Netflix è vietato in Cina?

Netflix non è vietato in Cina, ma non offre un servizio per il pubblico cinese. Questo implica che non potrai guardare alcun programma mentre ti trovi nel Paese, a meno che non utilizzi una VPN. Tuttavia, devi assicurarti che sia una VPN funzionante in Cina e capace di aggirare i geoblocchi di Netflix. Inoltre, dato che i siti delle VPN sono in gran parte bloccati in Cina, ricorda di scaricare la tua VPN prima di arrivarci.

I social media sono monitorati in Cina?

Sì, la Cina monitora i siti di social media locali, come WeChat, Douyin, QQ e Weibo. Questa attività include il controllo di profili, messaggi e post, informazioni che possono essere combinate con dati sulle attività di shopping, la videosorveglianza e i dati biometrici. Al momento della creazione di un account, è necessario fornire il proprio nome e altri dati reali, che pertanto saranno registrati, che tu lo voglia o meno.

Dato che siti come Facebook e applicazioni come Instagram e WhatsApp sono bloccati, non è possibile accedervi nemmeno se vai in Cina solo in viaggio. Una VPN può sbloccare tutti questi social media, criptando allo stesso tempo le tue attività online in modo che non vengano tracciate o monitorate.

Posso accedere a Google Play e all’App Store in Cina?

È possibile accedere all’App Store di Apple, ma non a Google Play. L’App Store di Apple è comunque fortemente monitorato in Cina e non vi troverai tante app comunemente disponibili altrove. È quindi importante scaricare tutte le app che ti servono prima di partire per la Cina.

Questo a maggior ragione per le applicazioni VPN, considerato che molte sono state vietate in tale Paese. Ad esempio, nel 2017 ExpressVPN e VyprVPN sono state rimosse dall’App Store di Apple. Quindi, anche se potrai accedere all’App Store in Cina, non vi troverai questi servizi. Ripeto, assicurati di scaricare la tua VPN prima di metter piede nel Paese.

Perché dovrei usare una VPN in Cina?

Ci sono diverse ragioni. La Cina è un Paese altamente censurato e mentre sei in viaggio non potrai accedere a molti siti web che normalmente visiti, come Google, Wikipedia o YouTube (oltre a molte app di social media, come Skype e WhatsApp). Una VPN consente di accedere a questi siti e app bloccati in Cina, perché utilizza una tecnologia speciale per criptare il traffico e superare i firewall online. Inoltre, la crittografia ti protegge sulle reti Wi-Fi pubbliche, dove spesso gli hacker aspettano solo che si connettano utenti non protetti.

Tuttavia, tieni presente che in Cina le VPN non approvate dal governo sono vietate. I residenti cinesi sono stati multati per aver utilizzato una VPN vietata, anche se si tratta di casi estremamente rari e nessun turista è mai stato punito per averne usata una.

Usare una VPN in Cina ridurrà la velocità della mia connessione?

L’uso di una VPN in Cina diminuisce la velocità, ma solo leggermente. Questo è dovuto al fatto che una VPN deve utilizzare una crittografia potente per funzionare sulle reti restrittive. Poiché tutti i dati passano attraverso il tunnel offuscato della VPN, eseguono un passaggio in più rispetto al solito e ne consegue questo calo della velocità. L’impatto sulla velocità della tua connessione dipende dalla VPN che usi e dalla vicinanza del server a cui ti colleghi.

Se usi una VPN rapida e ti connetti a un server vicino, la velocità dovrebbe diminuire solo di circa il 5-10%, che non si nota neppure. La velocità della VPN sarà comunque più che sufficiente per sostenere attività ad alta larghezza di banda come lo streaming e il gioco online. Tuttavia, se la VPN riduce le prestazioni di oltre il 50%, molto probabilmente non disporrai di una connessione rapida, a meno che la tua velocità di base non superi i 100 Mbps. Ecco perché mi sono assicurato che tutte le VPN che consiglio contengano la loro riduzione di velocità a non oltre il 20%.

Cos’è e come funziona il Great Firewall cinese?

Con Great Firewall cinese si indica tutto l’insieme di pratiche di censura della rete internet e la relativa legislazione applicata dal Partito Comunista Cinese (PCC). Si avvale del sostegno dei provider di servizi internet, che limitano tutto il traffico online a un numero ristretto di punti di accesso. In questo modo il governo può monitorare tutto e bloccare l’accesso ai siti web stranieri. Alcune di queste tecniche di censura sono:

  • Ispezione approfondita dei pacchetti - Identifica e blocca i pacchetti di dati dei protocolli VPN, che criptano la connessione.
  • Filtro URL - Blocca determinati URL sulla rete, compresi i siti con parole chiave sospette.
  • Blocco degli IP e dei siti web delle VPN - La maggior parte dei server VPN usa un indirizzo IP condiviso, vale a dire che molte persone utilizzano lo stesso IP. Sono pertanto facili da individuare e, conseguentemente, bloccare. Inoltre, il blocco dei siti web delle VPN rende più difficile scaricare le loro applicazioni dalla Cina. Se stai pianificando un viaggio in Cina e hai bisogno di accedere a siti come Facebook e Google, allora è meglio impostare la tua VPN prima di viaggiare.
  • DNS tampering - Il Great Firewall intercetta le richieste DNS dell’utente, bloccando così alcuni siti.

Prova la VPN n° 1 per la Cina

Ottieni la migliore VPN per la Cina oggi stesso

Trovare una VPN affidabile che funzioni in Cina può essere difficile, perché il governo cinese ha aumentato le restrizioni su tali servizi. In Cina è possibile utilizzare solo VPN approvate dal governo, che le monitora pesantemente.

Pertanto, la migliore opzione è affidarsi a una VPN di comprovata efficacia. Tutte le VPN di questa lista offrono funzioni di offuscamento progettate per le reti restrittive. Inoltre, allo stesso tempo proteggeranno i tuoi dati sensibili tutelando la tua privacy.

Se hai intenzione di viaggiare in Cina, ti consiglio di utilizzare ExpressVPN. Dispone di server nei Paesi limitrofi, dal funzionamento affidabile perché sottoposti a regolare manutenzione. Il servizio è inoltre coperto da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, quindi puoi provare ExpressVPN senza correre rischi. Se vedi che non fa per te, durante il periodo di garanzia potrai ottenere un rimborso completo.

Per riassumere, le migliori VPN per la Cina sono...

Classifica
Provider
I nostri punteggi
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.8 /10
49% di risparmio!
2
9.8 /10
59% di risparmio!
3
9.6 /10
84% di risparmio!
4
9.4 /10
71% di risparmio!
5
9.2 /10
83% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.