Cos’è una VPN? Perché ne hai DAVVERO bisogno nel 2020

Οδηγός VPN Για Αρχάριους

Una VPN (Virtual Private Network, rete virtuale privata) è un semplice software creato per proteggere la tua privacy online e rendere la vita più difficile agli hacker, celando nell’anonimato il tuo traffico e la tua posizione. Tuttavia, la sua utilità non si esaurisce qui, dato che si può utilizzare anche per eludere i geoblocchi e accedere a tutti i servizi di streaming del mondo, oltre che per scaricare ad alta velocità con torrent e tanto altro.

Dopo aver revisionato oltre 300 VPN, analizzando tutto ciò che hanno da offrire, posso onestamente affermare che le VPN sono alla portata di tutti poiché estremamente facili da usare. La nostra semplice guida ti insegnerà tutto ciò che devi sapere per iniziare.

Un consiglio: se sei un principiante, per iniziare puoi provare NordVPN, una delle VPN migliori e più veloci al giorno d’oggi. La sua applicazione è facile da usare ed è possibile esplorarne tutti i vantaggi senza alcun costo, dato che il provider riconosce una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni (senza domande).

Prova NordVPN gratis per 30 giorni!

Che cosa può fare per te una VPN?

Una VPN può contribuire alla tua protezione in alcuni modi fondamentali:

Quando sei connesso a un server VPN, tutto il tuo traffico web viene criptato. Questo significa che nessuno può vedere ciò che fai online, neppure il tuo provider di servizi internet (ISP). Pertanto, il tuo ISP non sarà in grado di strozzare la tua velocità, cosa che accade spesso quando ti dedichi ad attività che ne richiedono tanta, come lo streaming o il gioco online.

La crittografia impedisce agli hacker di vedere alle informazioni sensibili che immetti nei siti web, ad esempio le password. Questo è particolarmente importante quando utilizzi un Wi-Fi pubblico, poiché ai cybercriminali viene facile monitorare la tua connessione su tali reti. Una VPN, però, fa in modo che anche qualora ti rubassero dei dati, non sarebbero in grado di decifrarli o neppure di capirli.

Siti web e servizi come Netflix utilizzano l’indirizzo IP per determinare la tua posizione. Ad esempio, quando ti connetti a un server VPN negli Stati Uniti, il sito web a cui accedi vedrà solo l’indirizzo IP della VPN (un indirizzo IP degli USA).

Non potendo vedere il tuo vero IP, non potranno rilevare che ti trovi in Italia. Questo risulta essenziale per usare torrent o per eludere i geoblocchi e la censura. In questo modo, potrai accedere a qualsiasi serie, film o gioco in ogni parte del mondo e navigare in completa libertà dall’Italia o anche quando ti trovi all’estero.

  • Alcune VPN bloccano i siti web malevoli, gli annunci e i tracker.

I siti web dannosi possono scaricare malware e tracker sul tuo dispositivo senza che tu te ne renda conto. Le VPN dotate di protezione integrata contribuiscono a prevenire le infezioni bloccando questi siti prima che possano fare danni.

Alcune bloccano anche gli annunci e i pop-up. In questo modo, si evita che degli annunci pubblicitari malevoli infettino il tuo dispositivo con malware, potendo inoltre godere liberamente di piattaforme di streaming come YouTube senza alcuna pubblicità.

Come funzionano le VPN?

Le VPN dirigono tutto il tuo traffico web attraverso uno dei loro server, dove viene criptato. Ad esempio, potresti trovarti in Italia e connetterti a un server americano. La VPN invia il tuo traffico dall’Italia agli Stati Uniti, completamente criptato. Siccome il tuo traffico è criptato, il tuo ISP non riesce più a vedere a quali siti web accedi, né dove ti trovi né a tracciare la tua attività.

Da lì, il server VPN inoltra il tuo traffico alla destinazione desiderata, come un sito web, un’app o un servizio di streaming come Netflix. Come origine del tuo traffico web, il sito o l’app rileveranno il server VPN, invece che il tuo dispositivo. Questo significa anche che rileverà l’indirizzo IP del server VPN invece del tuo reale. Le migliori VPN dispongono di migliaia di server e aggiornano regolarmente i loro indirizzi IP, in modo che i siti web non abbiano abbastanza tempo per bloccarli tutti. Pertanto, con tali servizi potrai mantenere una privacy completa e passare inosservato online.

Che contributo danno le VPN al mio streaming?

Servizi di streaming come Netflix e Hulu utilizzano il tuo indirizzo IP per sapere da dove ti stai connettendo. Una volta che sanno dove ti trovi, applicano dei controlli sui contenuti a cui puoi accedere, in base agli accordi di distribuzione che hanno nel tuo Paese.

La buona notizia è che puoi utilizzare le VPN per ingannare i servizi di streaming, inducendoli a pensare che ti connetti da un’altra posizione. In questo modo, avrai accesso a contenuti extra non disponibili in Italia.

Ad esempio, se ti connetti a un server VPN posizionato negli Stati Uniti, potrai sbloccare il catalogo di Netflix USA. Per saperne di più sullo sblocco di Netflix dall’Italia, dai un’occhiata alla nostra guida dettagliata.

Inizia a guardare con NordVPN!

Le VPN sono legali in Italia?

In breve, sì! È possibile utilizzare liberamente una VPN nella maggior parte dei Paesi, con alcune eccezioni.

Paesi come Cina e Iraq vietano l’uso di VPN non approvate dal governo. Questo significa che i provider approvati sono probabilmente scesi a compromessi con i governi, adeguandosi ai loro requisiti anti-privacy e alla censura; i loro servizi di VPN risultano pertanto inaffidabili. I provider di VPN che non rispettano le imposizioni governative vengono in genere bloccati; quindi, una volta entrato nel Paese, non potrai accedere ai loro siti per scaricarne le applicazioni.

Puoi consultare la nostra guida alla legalità delle VPN per ottenere le informazioni più aggiornate sulla zona di tuo interesse.

Come fa una VPN a garantire la mia privacy?

Le VPN gestiscono molte informazioni sensibili, quindi devono adottare politiche sulla privacy e misure di sicurezza solide. Esistono VPN di cui non ci si può fidare, quindi è importante prestare attenzione e sceglierne una affidabile e sicura.

Le VPN affidabili offrono tutta una varietà di funzioni per la protezione della privacy; ad esempio:

  • Politiche di no-log

Con rigorose politiche anti-log, molti provider di VPN assicurano di non registrare la tua attività di navigazione. Se non registrano le tue informazioni, non potranno neppure rivelarle alle agenzie di sorveglianza governative, qualora le richiedessero. Inoltre, anche se la VPN venisse in qualche modo compromessa, gli hacker non potrebbero comunque estrarre dai suoi server alcuna informazione che ti riguardi.

  • Protezione dalle perdite di DNS

Ogni volta che accedi a un sito web, il tuo computer invia una richiesta a un server DNS per conoscere l’indirizzo IP del sito. Normalmente, questa richiesta sarebbe diretta ai server DNS del tuo ISP; è questo che gli svela la tua attività di navigazione.

Quando sei connesso a una VPN, invece, le richieste DNS vengono indirizzate ai server DNS della VPN. A volte, però, può succedere che il tuo dispositivo reindirizzi tali richieste al tuo ISP senza che tu lo sappia. La protezione contro le perdite o leak dei DNS impedisce che questo avvenga.

  • Protezione dalle perdite di IPv6

Anche se adesso è disponibile la tecnologia IPv6, quasi tutte le VPN utilizzano ancora indirizzi IPv4. Questa situazione genera potenzialmente una grave violazione della sicurezza.

Se il tuo ISP supporta l’IPv6 e anche il sito web a cui accedi lo supporta, il tuo traffico verso tale sito verrà instradato attraverso il tuo ISP, invece che tramite la tua VPN. Questo rivelerebbe la tua attività al provider di servizi internet e la tua vera posizione al sito web.

Le VPN affidabili disabilitano il traffico IPv6 per proteggerti da tali perdite di informazioni. Potrai comunque accedere ai siti web dotati di IPv6, ma lo farai utilizzando un indirizzo IPv4.

  • Protezione dalle perdite di WebRTC

I browser più importanti, come Chrome, Firefox, Safari, Internet Explorer e Opera, utilizzano la tecnologia WebRTC per comunicare tra loro. Per farlo, ogni browser ha bisogno di conoscere il vero indirizzo IP dell’altro.

Le tecniche con cui ottengono queste informazioni sono più avanzate di quelle utilizzate dai siti web come Netflix, rendendo quindi più difficile nascondere il tuo IP. In tal modo, terze parti possono sfruttare la tecnologia WebRTC per scoprire il tuo vero indirizzo IP e la tua posizione reale.

Una VPN è affidabile se disabiliterà WebRTC e proteggerà il tuo indirizzo IP per evitare che ti accada tutto ciò.

L’uso di una VPN può avere risvolti negativi?

I vantaggi dell’utilizzo di una VPN superano di gran lunga i pochi svantaggi di cui devi comunque essere consapevole.

La velocità di connessione subirà un piccolo calo

In generale, ci vuole tempo per far viaggiare i tuoi dati; ma quando sei connesso a una VPN, dovranno fare un viaggio un po’ più lungo per raggiungere i suoi server. Servirà anche qualche ulteriore frazione di secondo per criptare e decriptare il traffico, quindi è normale che la velocità di connessione diminuisca leggermente.

Le VPN inaffidabili potrebbero accedere alla tua attività di navigazione

Se ti affidi un provider dalla dubbia reputazione, non c’è modo di assicurarsi che non dia un’occhiata alla tua attività di navigazione, o persino che non la condivida con terzi. Se il tuo provider ha sede in un Paese della 5/9/14-Eyes Alliance per la sorveglianza, potrebbe anche essere costretto a condividere tali informazioni con il governo.

Puoi proteggerti da tutto ciò utilizzando una VPN rinomata per la sua affidabilità, derivante da una politica di no-log rigorosa e server basati sulla memoria RAM. I server basati sulla RAM cancellano permanentemente ogni eventuale registrazione ad ogni riavvio, quindi la tua VPN non avrà alcuna informazione da condividere sul tuo conto, anche se le venisse richiesto legalmente.

Alcuni siti web bloccano gli utenti che usano una VPN

Alcuni siti web, ad esempio Netflix, quando tenti l’accesso controllano il tuo indirizzo IP, confrontandolo con un elenco di IP noti per appartenere ai server di una VPN. Se trovano una corrispondenza, bloccheranno la tua connessione. Di solito il problema si risolve collegandosi a un altro server dello stesso Paese.

PayPal e alcune banche online potrebbero segnalare una violazione della sicurezza sul tuo conto se effettui il login da un IP straniero.

Come parte della loro procedura di sicurezza online, PayPal e certi istituti bancari potrebbero bloccare temporaneamente l’accesso al tuo conto, se vedono che ti stai collegando da un IP straniero. Si tratta di una misura di sicurezza per impedire ai truffatori internazionali di accedere ai tuoi conti.

Comunque, non preoccuparti: il tuo conto non resterà bloccato per sempre. Tuttavia, potresti dover contattare la banca per chiarire l’equivoco. Puoi evitare questo inconveniente accedendo ai tuoi conti online mentre sei connesso a un server nel tuo Paese.

Come mettere in funzione una VPN in 5 minuti

  1. Scegli un servizio di VPN. Usa una delle VPN che consideriamo migliori in termini di prestazioni e convenienza.
  2. Installa l’app della VPN sul tuo telefono. La maggior parte delle VPN sono facili da installare, con una procedura automatica che ti guida lungo ogni fase del processo.
  3. Connettiti a un server e sei pronto! Navigherai su internet come sempre, ma sapendo di essere totalmente protetto.
Un consiglio: se vuoi semplicemente proteggerti online, scegli un server vicino alla tua posizione reale. Invece, se desideri sbloccare i contenuti di un altro Paese, ad esempio un catalogo straniero di Netflix, usa un server posizionato nel Paese dove tali contenuti risultano già disponibili.

Installare una VPN su diversi dispositivi

In base al tipo di dispositivo, alcune VPN possono essere migliori di altre. Usa i nostri link rapidi qui in basso per scoprire i nostri consigli per vari dispositivi.

Cosa cercare in una VPN

È importante scegliere una VPN che soddisfi le tue esigenze e ti dia il massimo in termini di sicurezza e prestazioni. Quando ti informi per acquistare una VPN, ti consiglio di dare priorità ai servizi che offrono:

  • Crittografia a 256 bit: è il più alto livello di crittografia disponibile e manterrà al sicuro le tue informazioni personali e la tua attività di navigazione.
  • Kill switch automatico: è una funzione che si attiva quando la connessione VPN diventa instabile e ti scollegano temporaneamente da internet per evitare perdite di dati.
  • Politica di no-log rigorosa.
  • Protezione dalle perdite di DNS e IPv6.
  • Assistenza clienti: la maggior parte delle VPN di livello premium offrono un supporto 24/7 sui loro siti, tramite una live chat. Pochissimi servizi offrono l’assistenza telefonica, anche se la puoi trovare nell’offerta di alcuni provider di minori dimensioni.
  • App dedicate per i tuoi dispositivi e facili da usare: dando un’occhiata al sito web del provider, spesso puoi trovare degli screenshot delle app, in modo da farti un’idea sul software prima di installarlo.
  • Ampia copertura server: ti serve una VPN che disponga di server in tutto il mondo. In questo modo, potrai accedere ovunque ai contenuti geo-limitati. Questo implica anche che avrai sempre un server nelle vicinanze quando sei in viaggio.
  • Server ottimizzati per lo streaming e il P2P.
  • Connessioni simultanee multiple: che in famiglia siate in tanti o che tu sia solo con un portatile e un telefono, devi poter proteggere tutti i tuoi dispositivi senza dover sottoscrivere più abbonamenti a una VPN.

Le 3 migliori VPN per principianti

Sono anni che utilizzo le VPN e ho avuto modo di testare non pochi servizi inaffidabili. Nella mia ricerca di protezione online, ho anche trovato vari servizi di livello stellare, che consiglio vivamente. Eccone tre.

1. NordVPN – La VPN più veloce e semplice che io abbia mai usato

Small assortment of technological devices compatible with NordVPN.

  • Oltre 5390 server in 59 Paesi.
  • Server ottimizzati per lo streaming e il P2P.
  • Protezione dalle perdite di DNS e IPv6.
  • Politica di no-log rigorosa.
  • È efficace con: Netflix, BBC iPlayer, Disney+, Fox, Sky TV, Hulu e Amazon Prime Video.
  • Server a livello locale: 71 server in Italia, che permettono di accedere ai contenuti locali (di Rai, Mediaset Premium, Sky Italia e La7) mentre ti trovi all’estero.
  • È compatibile con: Windows, macOS, Android, iOS, Android TV, Linux, Chrome e Firefox. Inoltre, è compatibile con i router.

NordVPN è il servizio migliore che io abbia mai usato: super-veloce, sicuro e facile da usare.

Io e i miei colleghi abbiamo testato i suoi più di 5390 server situati in 59 Paesi iniziando dallo streaming. Abbiamo usato la sua funzione SmartPlay DNS per sbloccare i cataloghi internazionali di Netflix, Hulu, Amazon Prime Video e altri 140 servizi di streaming che adottano i geoblocchi.

Dato che ha centinaia di server disponibili in ogni posizione, è facile superare i blocchi anti-VPN. Se capita che il server a cui ti sei collegato non funziona, tanti altri lo faranno. Mi ci sono voluti circa dieci secondi per passare da un server a un altro con la connessione manuale, ma l’uso del pulsante Quick Connect rende tutto più rapido.

È abbastanza veloce da consentirti di riprodurre lo streaming in alta definizione (HD) anche se sei connesso al server di un Paese lontano. Infatti, ho potuto guardare Netflix USA dall’Australia senza alcun problema di buffering. Per darti un’immagine più chiara della velocità della rete di NordVPN, ho compiuto dei test su vari server di tutto il mondo.

Prima di collegarmi alla VPN, ho testato la mia velocità di base, che mi offre un ping di 3 ms, 19,84 Mbps in download e 16,58 Mbps in upload.

Connessione Ping Download Upload
Scelta server automatica negli USA 363 ms 17,98 Mbps 15,36 Mbps
Connessione manuale a server USA 477 ms 17,85 Mbps 15,26 Mbps
Scelta server automatica in GB 309 ms 20,49 Mbps 12,77 Mbps
Connessione manuale a server GB 309 ms 18,27 Mbps 14,38 Mbps
Scelta server automatica in FR 305 ms 19,15 Mbps 13,47 Mbps
Scelta server automatica in BR 533 ms 20,60 Mbps 12,55 Mbps
Scelta server automatica in AU 13 ms 18,70 Mbps 14,97 Mbps

Mi ha lasciato di stucco scoprire che NordVPN gestisce centinaia di server ottimizzati per il P2P. Sono preconfigurati con le migliori configurazioni per l’uso di torrent, in modo da ottenere la massima velocità e una sicurezza imbattibile. È molto comodo potersi connettere e dare avvio al file sharing con le migliori prestazioni senza dover modificare alcuna impostazione della VPN.

NordVPN utilizza la crittografia a 256 bit per mantenere riservati i tuoi dati. Si tratta del livello di crittografia più elevato disponibile.

Inoltre, non registra la tua attività di navigazione e offre una protezione contro le perdite di DNS/IPv6. Questo significa che non corri alcun rischio che la tua attività di navigazione risulti esposta agli occhi del tuo ISP né che i siti web che visiti vedano la tua posizione reale. Ho sottoposto NordVPN a diversi test di rilevamento delle perdite e li ha superati tutti brillantemente.

Le app di NordVPN sono davvero facili da usare. Anche se sei nuovo nel mondo delle VPN, non avrai problemi ad installarle né a configurarle. In circa cinque minuti, io ero pronto a partire. La sezione di aiuto sul sito web contiene delle semplicissime guide all’installazione per ogni piattaforma, molte dotate di video che ti guidano ad ogni passo.

Se qualcosa ti blocca o hai qualche domanda, il servizio clienti di NordVPN è sempre a portata di mano, grazie alla live chat attiva 24/7. Vi troverai agenti prontamente disponibili e volenterosi. Alle mie domande, hanno sempre dato risposte rapide, esaustive e facili da capire.

Con un solo account di NordVPN, puoi collegare fino a sei dispositivi allo stesso tempo. A me, che uso tanti dispositivi, questa opzione ha fatto davvero risparmiare una bella cifra. Normalmente, infatti, dovrei sottoscrivere almeno due abbonamenti a un servizio di VPN per coprire il mio telefono, i laptop, la Smart TV e il PC desktop.

NordVPN offre una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati senza domande; puoi sfruttarla per provare il servizio senza correre alcun rischio. Una volta che ti senti pronto a iscriverti, puoi usare uno dei nostri coupon verificati per risparmiare sul costo del tuo abbonamento.

Vuoi maggiori informazioni? Leggi la nostra recensione di NordVPN per scoprire i risultati completi della nostra attività di ricerca e test.

Prova subito NordVPN!

2. ExpressVPN – Sicura, veloce e flessibile 

Small assortment of technological devices compatible with ExpressVPN.

  • Oltre 3000 server in 94 Paesi.
  • Funzione di Split tunneling.
  • Cinque connessioni simultanee.
  • Politica di no-log rigorosa.
  • Funzionalità di sicurezza del massimo livello.
  • Applicazioni facili da usare.
  • È efficace con: Netflix, BBC iPlayer, Disney+, Fox, Sky TV, Hulu e Amazon Prime Video.
  • Server a livello locale: 2 server in Italia, che permettono di accedere ai contenuti locali (di Rai, Mediaset Premium, Sky Italia e La7) mentre ti trovi all’estero.
  • È compatibile con: Linux, Android, macOS, iOS, Windows, Apple TV e Chrome.
L’ultima offerta di ExpressVPN Ottobre 2020: Ottieni 3 mesi completamente gratuiti sul tuo abbonamento annuale con questa offerta! Non si sa quando questa offerta terminerà, quindi è meglio controllare la pagina delle offerte per scoprire se è ancora disponibile.

In base alla mia esperienza, ExpressVPN è seconda solo a NordVPN. È veloce, super sicura e ottimizzata per lo streaming. C’è anche un’area in cui riesce a battere NordVPN: offre la funzione di split tunneling. Si tratta di un must per chi, come me, gestisce un ufficio in casa con dispositivi wireless.

Lo split tunneling ti consente di scegliere quali attività far passare attraverso la VPN e per quali, invece, utilizzare il tuo indirizzo IP locale. Ho usato questa funzione per rimanere connesso ai miei dispositivi collegati in rete, ad esempio la stampante wireless, mantenendo al contempo sicuro il mio traffico web. Implica anche che potrai accedere ai contenuti locali mentre stai sbloccando dei siti a livello internazionale.

Molti server di ExpressVPN sono ottimizzati per lo streaming. Siamo riusciti a sbloccare tutti i migliori servizi di streaming, inclusi Netflix e Hulu, oltre ad alcune piattaforme più piccole, come ABC iview.

ExpressVPN è anche molto veloce. L’ho messa a dura prova per verificare le prestazioni dei suoi server. Questa volta, la mia velocità di base era: ping di 3 ms, 22,13 Mbps in download e 17,13 Mbps in upload.

Connessione Ping Download Upload
Scelta server automatica negli USA 332 ms 8,84 Mbps 14,77 Mbps
Connessione manuale a server USA 371 ms 16,14 Mbps 15,19 Mbps
Scelta server automatica in GB 319 ms 15,55 Mbps 14,67 Mbps
Connessione manuale a server GB 301 ms 15,53 Mbps 15,38 Mbps
Scelta server automatica in FR 310 ms 16,24 Mbps 15,66 Mbps
Scelta server automatica in BR 539 ms 16,36 Mbps 15,78 Mbps
Scelta server automatica in AU 29 ms 15,50 Mbps 15,23 Mbps

ExpressVPN utilizza la crittografia a 256 bit e adotta una rigorosa politica di no-log. Dispone anche di un kill switch automatico, che si attiva per proteggere i tuoi dati in caso di problemi della connessione VPN. Ho esaminato la sua informativa sulla privacy e posso confermare che adotta una politica di no-log inviolabile.

La sua tecnologia TrustedServer porta la tua sicurezza a un altro livello. Infatti, i suoi server sono basati sulla memoria RAM e non utilizzano dischi rigidi.

Questo significa che nessuno dei tuoi dati viene memorizzato in modo permanente sul server; viene tutto cancellato ad ogni riavvio. TrustedServer controlla anche che ogni server della rete sia dotato del software aggiornato, in modo da prevenire falle di sicurezza.

ExpressVPN dispone di server ottimizzati per il P2P. Quando li ho testati, ho potuto condividere file con i miei amici in modo rapido e senza esporre il mio indirizzo IP agli altri utenti della rete BitTorrent. Ho verificato eventuali perdite di DNS e IP prima di avviare il mio client torrent; ExpressVPN ha superato in scioltezza tutti i test.

ExpressVPN offre fino a cinque connessioni simultanee, in modo da poter utilizzare più dispositivi contemporaneamente. Questo è davvero utile se vuoi tenere occupato il resto della famiglia mentre ti godi i tuoi programmi in streaming in totale tranquillità. Come esperimento, ho collegato il mio telefono, il portatile e il desktop allo stesso tempo, non riscontrando alcun rallentamento della connessione.

È possibile contattare il supporto tramite la live chat attiva 24/7. Il personale si è dimostrato disponibile e in grado di rispondere alle mie domande, tutto nel giro di due minuti.

La garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati mi ha dato tranquillità per svolgere i miei test, ma alla fine non ho potuto resistere: ho finito per sottoscrivere un abbonamento più lungo.

Vuoi maggiori informazioni? Leggi la nostra recensione di ExpressVPN per conoscere i risultati completi della nostra attività di ricerca e test.

Prova subito ExpressVPN!

3. CyberGhost – Ottimizzata per lo streaming, sicura e affidabile

Small assortment of technological devices compatible with CyberGhost.

  • Oltre 6000 server in 89 Paesi.
  • Profili specializzati per lo streaming e il P2P.
  • Facile da installare.
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati di 45 giorni.
  • È efficace con: Netflix, BBC iPlayer e HBO GO.
  • È compatibile con: Windows, macOS, Android, iOS, Linux, Chrome, Firefox e vari router e Smart TV.
Offerta limitata Halloween 2020: CyberGhost sta offrendo uno speciale 83% sul suo abbonamento da 3 anni! Sarà disponibile solo per poco, quindi assicurati di approfittarne! Per altre offerte e sconti attivi su VPN, dai un’occhiata a questa pagina di offerte.

CyberGhost è un’ottima scelta se sei un utente VPN alle prime armi, dato che le sue applicazioni sono semplicissime da installare e da utilizzare. Non ho avuto bisogno di modificare alcuna impostazione prima di collegarmi; basta installare l’app, effettuare il login e sei pronto a partire!

Tuttavia, non lasciarti ingannare: è anche altamente personalizzabile. Un po’ nascosta nel menu delle impostazioni avanzate, ho trovato la possibilità di modificare i DNS, di cambiare il protocollo e di impostare regole personalizzate.

CyberGhost gestisce una rete enorme, composta da più di 6000 server in 89 Paesi. L’ho testata durante diverse vacanze e ho trovato molto utile il fatto che ci fosse sempre un server rapido vicino a dove alloggiavo. Anche collegandomi a posizioni lontane, non ho subito alcuna perdita di velocità. I miei colleghi hanno confermato esperienze simili.

Ho testato CyberGhost anche da casa, dove al momento avevo una velocità di base con ping di 37 ms, 19,22 Mbps in download e 17,24 Mbps in upload.

Connessione Ping Download Upload
Scelta server automatica negli USA 337 ms 7,52 Mbps 12,27 Mbps
Connessione manuale a server USA 276 ms 19,50 Mbps 15,81 Mbps
Scelta server automatica in GB 338 ms 12,26 Mbps 14,97 Mbps
Connessione manuale a server GB 332 ms 13,37 Mbps 13,63 Mbps
Scelta server automatica in FR 319 ms 18,19 Mbps 16,41 Mbps
Scelta server automatica in BR 401 ms 17,70 Mbps 11,73 Mbps
Scelta server automatica in AU 28 ms 16,47 Mbps 15,52 Mbps

I server di CyberGhost sono ottimizzati per le connessioni P2P e lo streaming.

Ho trovato lo streaming molto semplice perché è possibile selezionare un server in base alla piattaforma che vuoi sbloccare. Durante i miei test, ho potuto accedere a Netflix USA e BBC iPlayer, mentre i miei colleghi internazionali hanno testato con successo centinaia di altri servizi di streaming.

CyberGhost offre anche dei server NoSpy, ovvero server mantenuti in un data center sicuro in Romania, al di fuori della giurisdizione dell’alleanza 5/9/14-Eyes. Sono gestiti in modo indipendente dal provider e sono sempre dotati del massimo livello di sicurezza.

Non essendoci alcun intermediario coinvolto nella gestione di questi server, non c’è alcun rischio di fughe di dati o di hackeraggio. Ho notato che hanno anche una larghezza di banda ampliata per offrire velocità più elevate.

Tutti i server di CyberGhost utilizzano la crittografia a 256 bit. Il provider adotta una rigorosa politica di no-log e fornisce app dotate di kill switch integrato. Ho eseguito diversi test di sicurezza e non ho rilevato alcuna perdita di informazioni. Ho anche controllato la sua informativa sulla privacy, dalla quale risulta chiaro che CyberGhost non conserva alcuna traccia delle tue attività online.

CyberGhost consente di collegare fino a 7 dispositivi allo stesso tempo. Riconosce anche una generosa garanzia soddisfatti o rimborsati di 45 giorni, utilizzabile per provare il servizio prima dell’acquisto.

Vuoi maggiori informazioni? Scopri tutti i risultati delle nostre ricerche e test leggendo la nostra recensione di CyberGhost.

Prova subito CyberGhost!

Domande frequenti – FAQ

? Quanto costa una VPN?

Con funzionalità talmente avanzate, le persone cadono spesso nell’errore di pensare che le VPN siano molto costose. In realtà, tutte le VPN che ho consigliato sono molto convenienti. Inoltre, più l’abbonamento è lungo, più risulterà economico.

La mia scelta migliore, NordVPN, è disponibile per meno di 4 dollari al mese, ottenendo accesso a tutto ciò che ha da offrire: la sua intera rete di server, l’alta velocità, la suite di sicurezza e ogni catalogo Netflix che ti venga in mente. Se ti sei deciso, prima di acquistarla controlla la nostra pagina dei coupon; puoi ottenere sconti esclusivi per ridurre il costo del tuo abbonamento.

? Esistono delle VPN gratuite che posso usare in Italia?

Certo. Ci sono un sacco di VPN gratuite in circolazione, ma personalmente consiglio di starvi alla larga. Ti spiego perché.

Le VPN gratuite sono di solito piene di falle. Promettono spesso un servizio di alta qualità, per poi fallire dove più ne hai bisogno. Le VPN gratis offrono un numero limitato di server, velocità minori, misure di sicurezza inferiori e persino limiti al traffico dati. Spesso, poi, non sono in grado di bypassare i geoblocchi, specialmente quelli utilizzati dai servizi di streaming. Anche se apparentemente non stai pagando nulla, tutte queste frustranti restrizioni te la faranno pagare in altri termini.

Comunque, c’è da dire che non tutte le VPN gratuite sono una truffa completa. Siamo sempre alla ricerca delle migliori soluzioni disponibili e abbiamo trovato una manciata di VPN gratis che offrono davvero un servizio sicuro e affidabile ponendo poche restrizioni (non si può chiedere tutto). Tuttavia, ci siamo assicurati che tali restrizioni non riguardino la tua privacy o la tua sicurezza online, quindi dovresti solo sopportare limitazioni all’uso di dati, alla larghezza di banda, alla quantità di server e altre funzionalità limitate.

❓ Qual è la migliore VPN per l’Italia?

Monitoriamo, testiamo e classifichiamo le VPN costantemente, su base mensile. Non ci aspettiamo soltanto che una VPN superi i nostri test: deve dimostrarsi anche super sicura, avanzata e sufficientemente affidabile da sbloccare i tuoi siti preferiti. I nostri test recenti mostrano che  NordVPN offre le prestazioni più costanti sotto ogni aspetto, che si tratti di velocità, sicurezza o della capacità di eludere le restrizioni più rigide. Funziona persino in Cina!

Come ottenere uno sconto sulla tua nuova VPN

Mi piace andare a caccia dell’affare giusto. Passo molto tempo online alla ricerca di coupon per risparmiare. Ho scoperto che i provider di VPN propongono regolarmente nuovi coupon e offerte speciali, tuttavia, per la presenza di siti ingannevoli, è difficile capire quali coupon siano autentici.

Per questo motivo, io e i miei colleghi abbiamo creato un database aggiornato dei migliori coupon per i servizi di VPN. Li testiamo tutti uno ad uno per assicurarci che siano reali e che continuino a funzionare a Ottobre 2020.

Conclusione

Le VPN sono strumenti essenziali per la sicurezza su internet. Tuttavia, non si limitano a questo: oltre a proteggere la tua privacy, una VPN può aiutarti a eludere la censura e le restrizioni geografiche.

Se stai cercando una VPN a buon mercato e di alta qualità per proteggerti online, NordVPN è il mio principale consiglio. È veloce, facile da usare e non serve alcun know-how tecnico per metterla in funzione.

Vuoi immergerti ulteriormente nel mondo delle VPN? Dai un’occhiata ai pro e contro di usare una VPN.

Invece, se sei appassionato di streaming, puoi trovare la VPN più adatta a te tra le nostre proposte delle migliori VPN per lo streaming.

In sintesi, le migliori VPN per principianti nel Ottobre 2020 sono…

Avviso sulla privacy!

Ti stai esponendo ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo NordVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 68% di sconto.

Visita NordVPN

Ti è stato utile? Condividilo!
Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.
Grazie per il tuo feedback.
Aspetta! NordVPN offre il 68% di sconto sulle sue VPN!