Questo sito riceve compensi dalla promozione dei prodotti o servizi presentati in queste pagine. Per maggiori informazioni, leggi l'Informativa sulla pubblicità.

Confronta le velocità delle VPN

Effettua la connessione da

Posizione più vicina

Posizione più vicina

Effettua la connessione a

–scegli posizione–

–scegli posizione–

Distanza
0 km
Seleziona una VPN
0 su 7 fornitori di servizi selezionati
Seleziona una VPN
Done
Risultati
(*Negli ultimi 7 giorni)
Download
Velocità di download senza VPN
Velocità media di download
Perdita di velocità durante i download
Upload
Velocità di upload senza VPN
Velocità media di upload
Perdita di velocità durate gli upload
Ping
Ping senza la VPN
Ping
Velocità media di download
  • Velocità media di download
  • Perdita di velocità durante i download
  • Velocità media di upload
  • Perdita di velocità durate gli upload
  • Ping
Negli ultimi 7 giorni
  • Negli ultimi 7 giorni
  • Negli ultimi 14 giorni
  • Negli ultimi 28 giorni

Interpretazione dei risultati

Velocità di download

La velocità di download si riferisce alla velocità di trasferimento dei dati da Internet al dispositivo. Viene espressa in megabit al secondo (Mbps). La velocità di download è molto importante per navigare, guardare video, film e programmi online.

Ecco la velocità ideale per:

  • Riprodurre video su Netflix in HD (720p o più): 5.0 Mbps
  • Riprodurre video su Netflix in Ultra HD (1080p o più): 25.0 Mbps
  • Gaming: 5.0 to 25.0 Mbps
  • Guardare le dirette su YouTube, Twitch, e Facebook: 10.0 Mbps
  • Effettuare chiamate/videochiamate: 1.0 Mbps to 3.0 Mbps

Velocità di upload

La velocità di upload fa riferimento alla velocità di trasferimento dei dati dal computer a Internet. Si misura in megabit al secondo (Mbps). Una buona velocità di upload è importante per trasmettere dirette online, effettuare chiamate e videochiamate, e caricare foto e video.

Ecco la velocità ideale per:

  • Gaming: 3.0 to 6.0 Mbps
  • Dirette streaming su YouTube, Twitch, e Facebook: più di 6.0 Mbps
  • Effettuare chiamate/videochiamate: 3.0 Mbps

Riduzione di velocità

La riduzione di velocità fa riferimento al calo di velocità che si registra quando ci si connette a una VPN.

È influenzato da diversi fattori, come:

  • Posizione del server: se ci si connette a un server molto lontano rispetto alla propria posizione, si possono prevedere velocità più basse.
  • Carico del server: se un server a cui ci si connette ha troppe persone connesse, la velocità sarà più bassa.
  • Paese in cui si trova il server: alcuni Paesi hanno delle infrastrutture scadenti, quindi la velocità sarà più bassa se ci si connette a server che si trovano in quei Paesi (ad esempio, in Germania)

Ping

Il ping (o latenza, termine tecnicamente più corretto) indica il tempo necessario a un pacchetto di dati per spostarsi dal dispositivo al server e viceversa. A differenza della velocità di upload e download, il ping deve essere basso se si vogliono evitare problemi. Un ping basso è importante per il gaming, poiché offre un tempo di reazione migliore.

  • Ping ideale per il gaming: inferiore a 100 ms

Risultati medi dello speed test per le 10 migliori VPN

Eseguiamo test di velocità dai nostri server di New York (per gli Stati Uniti), Londra (per il Regno Unito) e Francoforte (per la Germania). Per risultati precisi e imparziali, usiamo sempre il protocollo OpenVPN e ci colleghiamo al server più veloce suggerito dalla VPN.

#Provider
Avg Value Download, Con VPN
Download, Senza VPN
Upload, Con VPN
Upload, Senza VPN
Recensione
#Provider
Avg Value Download Con VPN
Download, Senza VPN
Upload, Con VPN
Upload, Senza VPN
Recensione
#Provider
Avg Value Download Con VPN
Download, Senza VPN
Upload, Con VPN
Upload, Senza VPN
Recensione

Come funziona il nostro speed test

Testiamo simultaneamente più di 20 VPN su 17 server diversi. I dati vengono raccolti ogni 4 ore, in modo da fornirti sempre le informazioni più accurate sulla velocità di ciascuna VPN. Iniziamo testando la connessione internet senza una VPN, in modo da darti un’idea migliore delle prestazioni di partenza e capire l’effetto delle VPN sulla velocità.

Il nostro strumento è stato progettato per fornire le informazioni più accurate e aggiornate sulle prestazioni dei servizi di VPN. Esegue prove anche sulle velocità dei diversi protocolli forniti dalle VPN, in modo da capire quale ti funzionerà meglio.

06 Febbraio 2023
Ultimo test eseguito
20+
VPN testate
17
Posizioni server

Le VPN che testiamo

Testiamo oltre 20 provider di VPN e pubblichiamo i dati raccolti, agevolandone il confronto grazie al nostro strumento. Ecco alcune delle VPN che si possono testare e paragonare:

Le posizioni server per i test di velocità

I server che usiamo per i test di velocità sono posizionati in diverse parti del mondo, nelle seguenti città:

Nuove sessioni

Tutti i test che effettuiamo partono da una nuova sessione, il che significa che i dati riportati fanno sempre riferimento a risultati aggiornati. Non riutilizziamo mai i vecchi risultati, limitandoci a quelli che osserviamo in tempo reale.

Account non registrati

Utilizzare account non registrati per i test ci assicura di ottenere risultati imparziali dai fornitori di VPN.

Server sicuri

Utilizziamo solo server sicuri per garantire la precisione e la legittimità dei nostri dati.

Una VPN rallenterà la mia velocità di internet?

In gran parte delle pubblicità si afferma il contrario, ma è una realtà che tutte le VPN rallentano la connessione internet. Con un buon servizio di VPN, però, tale diminuzione sarà appena percettibile.

È normale che le VPN riducano la velocità della tua connessione, poiché aggiungono un’ulteriore fermata al percorso del tuo traffico internet (un passo fondamentale perché protegge i tuoi dati). Invece di andare dal punto A (il tuo dispositivo) al punto B (il sito web che vuoi visitare), il traffico VPN va da A (il tuo dispositivo) a B (un server VPN) e infine a C (il sito web che vuoi visitare). Ci vuole quindi un po’ più di tempo affinché il traffico web giunga a destinazione, di conseguenza la connessione è leggermente più lenta.

È per tale ragione che parliamo sempre della perdita di velocità in termini percentuali. Invece di fornirti un sacco di numeri che non dicono nulla riguardo alla tua connessione, ti indichiamo una percentuale che potrai applicare alla velocità della tua rete internet per farti un’idea realistica di quanto sarà rapida la tua VPN.

Vi sono alcune mosse con cui puoi migliorare le tue velocità, come scegliere una VPN rinomata per la sua rapidità, connetterti a server vicini alla tua posizione reale e selezionare un altro protocollo di sicurezza.

Guida rapida: come testare la velocità della tua VPN

  • 1

    Apri la tua VPN. Alcuni servizi, ad esempio ExpressVPN, integrano uno strumento di test della velocità. Potrai quindi scegliere tra lo strumento integrato (se disponibile), un sito che offre speed test o anche un’apposita app (a seconda del dispositivo in uso).

  • 2

    Collegati al server che preferisci. Idealmente, dovresti scegliere un server nella posizione che usi di più. Se vuoi testare un server che ti sta dando problemi, connettiti a quel server specifico. È importante connettersi alla VPN prima di andare su un sito di speed test, altrimenti potrebbe rilevare la tua posizione reale e darti risultati imprecisi.

  • 3

    Usa lo strumento qui in basso per controllare la tua velocità. Non devi far altro che premere Start e attendere che lo strumento generi i risultati.

Un consiglio: se vuoi controllare la tua perdita di velocità derivante dalla connessione a una VPN, prima testa le prestazioni senza usare la VPN, quindi esegui i passaggi precedenti e confronta i risultati.

Testa la velocità della tua connessione

Download

0.00
Mbps

Upload

0.00
Mbps

Ping

0.00
Ms

Jitter

0.00
Ms

Suggerimenti per migliorare la velocità di una VPN

Esistono alcuni modi per aumentare la velocità di una VPN: puoi connetterti a un server nelle vicinanze, assicurarti di utilizzare il protocollo di sicurezza giusto, usare la funzione di split tunneling, scegliere una VPN più veloce o provare un router VPN.

Connessione a un server locale

Collegarti a un server vicino alla tua posizione reale velocizza la connessione, considerando che tuoi i dati dovranno percorrere distanze minori. Il tuo traffico web, infatti, deve fisicamente viaggiare verso il server VPN selezionato; quindi, più lontano dovrà andare, più lenta sarà la tua connessione.

Tuttavia, se hai bisogno di collegarti in un Paese specifico, può essere un problema. Per tua fortuna, ti sveliamo un trucchetto che potrebbe aiutarti a diminuire la perdita di velocità: assicurarti di scegliere la città o regione più vicina alla tua posizione attuale. Ad esempio, se sei in un Paese europeo come la Francia e hai bisogno di connetterti negli Stati Uniti, scegli una città della costa orientale, come New York. Se però ti trovi in Giappone, è meglio scegliere una città della costa ovest, come Seattle.

Scegliere il protocollo VPN più veloce

I vari protocolli di sicurezza disponibili forniscono velocità differenti a causa delle loro diverse modalità di cifratura e decifrazione del traffico. Di conseguenza, a volte cambiare protocollo può contribuire a migliorare la velocità. Ecco una guida rapida:

  • IKEv2 — È un protocollo relativamente veloce, ma i provider di VPN non lo forniscono sempre perché i firewall e le reti lo bloccano facilmente.
  • OpenVPN — La maggior parte dei provider adotta OpenVPN come protocollo predefinito perché offre velocità elevate (anche se è un po’ più lento di IKEv2) e buona sicurezza. È possibile scegliere tra due opzioni di OpenVPN: UDP e TCP. UDP è più rapido, ma TCP è più affidabile.
  • WireGuard — È al momento il protocollo più veloce, ma solo pochi provider lo offrono, ad esempio CyberGhost, offer it.

Se vuoi capire quanto ogni protocollo influisce sulla velocità della VPN, dai un’occhiata al nostro strumento per speed test.

Usare lo split tunneling

Si tratta di un’intelligente funzionalità che consente di criptare i dati di singole applicazioni mantenendo il resto del traffico web sulla tua connessione normale, solitamente più veloce. In questo modo, potrai proteggere solo le informazioni necessarie, senza rallentare tutto il tuo traffico internet.

Provare un router VPN

I router VPN possono aumentare le tue velocità poiché proteggono automaticamente tutti i dispositivi connessi. In questo modo, il tuo computer puoi risparmiarsi l’uso di quella potenza necessaria a criptare il traffico e ad eseguire l’applicazione VPN in background. Tutto questo, infatti, contribuisce al rallentamento, in particolare quando usi un dispositivo più vecchio.

I router VPN sono ottimi anche per proteggere contemporaneamente tutti i dispositivi che desideri, persino quelli che di solito non sono compatibili con le VPN (è sufficiente che possano connettersi al Wi-Fi). Tuttavia, un router VPN può risultare alquanto costoso rispetto a un’applicazione VPN. Oltretutto non sono portatili quanto un’app, quindi puoi sfruttarne la connessione sicura solo dove si trova fisicamente il tuo router.

Domande frequenti - FAQ

Come valutare il livello di velocità di una VPN

Le VPN di buon livello saranno all’incirca del 10-20% più lente della tua connessione normale. Può sembrare molto, ma in realtà è una diminuzione talmente piccola che non ne noterai la differenza. Se la tua connessione internet è un po’ lenta già di suo, faresti meglio a verificare che, una volta attivata la VPN, si raggiungano i requisiti minimi per lo streaming, la navigazione, il gioco e l’uso di torrent.

  • Streaming - Sono necessari almeno 5 Mbps per guardare contenuti in HD (anche se 10 Mbps è il valore raccomandato), mentre lo streaming in Full HD, Ultra HD o 4K richiede velocità di almeno 25 Mbps.
  • Gaming - La maggior parte dei giochi online richiede almeno 3 Mbps.
  • Torrent - Tecnicamente, puoi usare il sistema torrent con qualsiasi qualità di connessione internet; semplicemente, a velocità più basse corrisponderanno tempi maggiori per il download o l’upload di file. Tuttavia, per usare torrent consiglio velocità di almeno 10 Mbps in download e 3 Mbps in upload, in modo da non dover aspettare troppo a lungo per il completamento di un file.
  • Navigazione - Se cerchi una VPN per la navigazione privata, il controllo delle e-mail e l’esplorazione sui social, è sufficiente una velocità di soli 3 Mbps.

Cosa si intende per velocità di download, velocità di upload, ping e jitter?

Velocità di download, di upload e ping sono parametri che mostrano diversi aspetti della performance della tua connessione internet:

  • La velocità di download indica quanto rapidamente si ricevono i dati. Gran parte dell’attività online ruota intorno al download di dati: ogni volta che visiti un sito web, un social network e ascolti o guardi qualcosa in streaming, stai scaricando dati. Si misura in megabit al secondo (Mbps). Una velocità di download è buona a seconda di quello che vuoi fare, ma abbiamo creato questa guida per aiutarti a determinare se la tua VPN è abbastanza rapida.
  • La velocità di upload indica quanto rapidamente si trasferiscono i dati, e riguarda il caricamento di foto e video, l’upload con torrent, la pubblicazione sui social media ecc. Si misura anch’essa in Mbps. Tieni presente che la velocità di upload sarà molto inferiore a quella di download, ma è normale: non serve una velocità di upload elevata per eseguire attività di base o la condivisione P2P.
  • Il ping indica il tempo necessario affinché i dati viaggino dalla loro origine alla destinazione. Si misura in millisecondi (ms). Più veloce è il ping, più reattiva sarà la tua connessione. Questo valore è importante per il gioco online e in altri casi in cui il tempismo è cruciale.
  • Il jitter mostra quando esiste un ritardo nell’invio dei dati attraverso la tua connessione. Di solito si sperimenta come un’improvvisa distorsione o interruzione delle chiamate video o normali. Si misura in millisecondi (ms) e più è lungo, più si verificheranno fluttuazioni nella qualità della chiamata.

Le velocità di una VPN variano in base al dispositivo?

No, la velocità di una VPN sarà più o meno uguale su tutti i tuoi dispositivi.

La CPU potrebbe incidere leggermente sulla velocità della VPN, ma non dovresti notare molta differenza da un dispositivo all’altro.
Se hai un dispositivo molto vecchio e dalla memoria limitata, potrebbe trovare difficoltà ad eseguire l’applicazione VPN, ma nessun dispositivo moderno dovrebbe mostrare problemi. Le buone VPN offrono applicazioni dedicate, sviluppate su misura per i sistemi Windows, macOS, iOS, Android e Linux, oppure estensioni leggere per Chrome, Firefox e altri browser. Pertanto, otterrai le migliori prestazioni con la tua VPN tanto su un PC come su un iPhone.