Le VPN migliori del 2017 per Linux

Perché hai bisogno di una VPN per Linux?

  1. Desideri stare al sicuro.
    Linux è più sicuro di molti altri sistemi operativi e generalmente tiene lontani i virus. Ma i tuoi dati possono essere comunque visti dal governo e dal tuo ISP. A prescindere dal sistema operativo che stai usando, i dati che invii su internet possono essere intercettati da spioni.
    Se lavori su Linux grazie alle sue promesse di sicurezza, assicurati di aggiungere uno strato di protezione quando ti connetti a internet. Una VPN cripta i dati quando abbandoni il tuo computer e così li tiene lontani da occhi indiscreti. Ci sono diversi servizi di VPN che offrono una crittografia a 256-bit che è quasi impossibile da craccare.
  2. Dai importanza alla privacy.
    Gli utenti attenti alla privacy generalmente preferiscono Linux perché è open source e possono esaminare i suoi codici per rilevare manomissioni. Se usi Linux per le sue impostazioni di privacy, probabilmente vuoi anche stare al riparo dagli hacker.
    Poiché i tuoi dati viaggiano su internet senza alcuna protezione, è facile per gli hacker mandare malware sul tuo computer. Se sono in grado di intercettare le linee di rete, possono mandare spyware o ransomware sul tuo dispositivo. Puoi stare al sicuro lasciando che una VPN cripti il tuo traffico quando abbandoni il tuo computer.
  3. Desideri accedere ai siti internet o applicazioni limitate.
    Se desideri accedere a Hulu da un paese al di fuori degli Stati Uniti o evadere da una rete scolastica restrittiva, una VPN ti permetterà di eludere le restrizioni e di accedere a tutti i contenuti online senza censura.
    Linux ti consente di modificare il suo codice per bypassare i limiti e adeguarsi al tuo stile di lavoro. Perché dovresti essere fermato dagli amministratori della rete? Nasconditi dietro un altro IP e cripta il tuo traffico per accedere a ogni tipo di applicazione online ristretta.

Queste sono le VPN migliori per Linux:

Le VPN qui funzionano senza problemi su Linux e hanno molti server in tutto il mondo. Sono veloci e sicuri e non registrano le tue attività.

Perché devi usare una VPN

Ci sono molte ragioni dietro l’utilizzo di Linux: è personalizzabile, gratuito e sicuro. È indubbiamente più sicuro di altri sistemi operativi. Tuttavia, mentre puoi proteggere il tuo computer da alcuni tipi di virus utilizzando Linux, non puoi proteggerlo da spioni e hacker.

Con i governi di molti paesi che spiano i loro cittadini, è importante tenere al sicuro i dati privati. Quando usi una VPN, i tuoi dati sono criptati e non possono essere visti da entità esterne.

Poiché entra e abbandona la tua rete virtuale privata, è difficile riconoscere quale pacchetto gli appartenga. Questo rende pressoché impossibile per gli hacker sbirciare i tuoi pacchetti di dati.

Un’altra ragione per usare una VPN con Linux (o qualsiasi altro sistema operativo) è quella di combattere la riduzione di traffico e di godere meglio dello streaming o delle velocità P2P. Poiché il tuo ISP può vedere il traffico che invii su internet, questo può ridurre la velocità per certi tipi di utilizzo dei dati.

Quando usi una VPN, il tuo ISP non può rilevare i siti web o le applicazioni online che stai usando e così è incapace di ridurre la tua connessione.

Se stai usando una rete Wi-Fi pubblica, una VPN assicurerà che i tuoi dati rimarranno al sicuro. Le reti pubbliche possono essere intercettate e i tuoi username e password possono essere facilmente violati. Usando una VPN, i tuoi dati verranno criptati e ti proteggerà da una rete vulnerabile.

Un’occhiata da vicino a due delle nostre VPN più consigliate:

  • Server super rapidi in 61 paesi diversi
  • Doppia crittografia dei dati che è quasi impossibile da craccare
  • Onion su VPN significa che i tuoi dati verranno inviati su un router Onion altamente sicuro
  • Il kill switch automatico disconnette internet se la VPN perde la connessione
  • Capacità di connettere fino a 6 dispositivi simultaneamente
  • Nessuna politica di log, il che significa che l’uso della tua VPN non è tracciato

Visita il sito  oppure vedi le recensioni.

  • Server ad alta velocità in 94 paesi diversi
  • Supporta una varietà di protocolli per una crittografia forte
  • Ad ogni nuova connessione viene generata una nuova chiave (oppure dopo 60 minuti per le connessioni lunghe) per garantire una totale sicurezza
  • Capacità di collegare fino a 3 dispositivi contemporaneamente
  • Ha un’app unica per diverse versioni di Linux

Visita il sito  oppure vedi le recensioni.

L’impostazione di una VPN su Linux richiede pochi minuti e ti manterrà al sicuro da hacker e da agenzie di spionaggio. Rimani al sicuro con la miglior VPN per il miglior sistema operativo.

Ti è stato utile? Condividilo!
Condividi su Facebook
0
Tweetta
0
Condividi se pensi che Google non sappia abbastanza di te
0