Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.

Le 10 Migliori VPN per iPhone e iOS (sicure e veloci) del 2024

Kristel van Hoof Aggiornato il 08/03/2024 Informazioni verificate da Kristina Joshevska Scrittrice senior

Nonostante si possa pensare che iOS è un sistema operativo sicuro, le violazioni e le fughe di dati su mobile sono in aumento. Per proteggere la tua privacy online da hacker e pubblicitari, hai bisogno di una VPN. Tuttavia, può essere una sfida trovare una VPN affidabile e che tuteli la tua privacy su iPhone e altri dispositivi iOS. Alcune app VPN disponibili su App Store fanno trapelare informazioni personali (come l’indirizzo IP dell’iPhone), mentre altre consumano eccessivamente la batteria del dispositivo e lo rallentano.

Io e il mio team abbiamo testato 85 VPN per iOS per trovare i servizi migliori. Ci siamo assicurati che tutte le VPN di questa lista siano sicure e facili da usare, integrino solide funzioni di sicurezza e forniscano velocità superelevate, oltre a non pesare significativamente sulle prestazioni del tuo iPhone.

Consiglio di usare ExpressVPN per iPhone: le sue funzionalità di sicurezza sono di livello militare e proteggono i tuoi dati online, mentre la sua rete globale ad alta velocità può aiutarti ad accedere alle tue piattaforme e siti di streaming preferiti in tutto il mondo. Puoi testare ExpressVPN su iOS senza rischi perché è coperta da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Ho messo alla prova la sua politica di rimborso per assicurarmi che fosse affidabile e ho ricevuto indietro i miei soldi senza problemi nel giro di 3 giorni.

Prova subito ExpressVPN per iOS

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN per iPhone e iOS - Testate a 2024

  1. ExpressVPN - App leggere che offrono solide funzioni di sicurezza per proteggere l’iPhone e altri dispositivi iOS, senza dimenticare le sue grandi velocità su una vasta rete di server.
  2. CyberGhost - Server ottimizzati per lo streaming e velocità elevate per goderti le tue serie preferite su iPhone e iPad senza rallentamenti.
  3. Private Internet Access - App iOS personalizzabile con potenti funzioni di sicurezza, però ha sede negli Stati Uniti (Paese membro della 5-Eyes Alliance).
  4. NordVPN - Il suo protocollo NordLynx migliora la velocità anche sulle lunghe distanze, però non puoi attivare o disattivare manualmente il kill switch dall’app iOS.
  5. Surfshark - Consente di collegare un numero illimitato di dispositivi con un singolo account, però l’app iOS non offre lo split tunneling (Bypasser).

Altre 5 migliori VPN per iOS

Le migliori VPN per iOS e iPhone - Analisi completa (aggiornata a 2024)

1. ExpressVPN - La migliore VPN per iOS: sicura, rapida e leggera

  • Velocità incredibili, ideali per lo streaming su dispositivi iOS.
  • 3.000 server in 105 Paesi (Italia e Svizzera incluse) per bypassare le geo-limitazioni delle app sul tuo iPhone.
  • Possibilità di collegare fino a 8 dispositivi iOS in simultanea.
  • È capace di sbloccare: Netflix (USA, Regno Unito e altri cataloghi), Disney+, Hulu, BBC iPlayer, Amazon Prime Video, RaiPlay, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (12.0 e versioni successive), Mac, Apple TV, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS disponibile in italiano.
  • Live chat attiva 24/7 e disponibile in italiano grazie a un sistema di traduzione integrato.

L’app iOS di ExpressVPN è sicura e protegge i tuoi dati online utilizzando una crittografia di livello militare (AES a 256 bit) con Perfect Forward Secrecy. Questo rende quasi impossibile decodificare i tuoi dati, perché la chiave crittografica cambia frequentemente. Inoltre, offre anche protezione contro le perdite di IP/DNS/WebRTC. Ho testato 10 dei suoi server su ipleak.net usando il mio iPhone 12 e non è stata rilevata alcuna perdita. Il tuo indirizzo IP reale dell’iPhone rimarrà nascosto.

È possibile scegliere tra diversi protocolli di sicurezza sull’app iOS di ExpressVPN (Lightway - UDP, Lightway - TCP e IKEv2). C’è anche una comoda opzione di selezione automatica per lasciare a ExpressVPN il compito di scegliere il protocollo più adatto alla tua rete. Io però ho preferito usare il protocollo Lightway - UDP. Infatti, Lightway si è dimostrato il più veloce ed è leggero sul dispositivo, ottimizzando la durata della batteria del tuo iPhone.

ExpressVPN protegge la tua privacy online su tutti i dispositivi iOS. Segue una rigorosa politica di no-log che è passata al vaglio di processi di audit di società di sicurezza indipendenti. La sua sede aziendale è alle Isole Vergini britanniche, territorio rispettoso della privacy e che non partecipa alle alleanze 5/9/14-Eyes. Pertanto, non è obbligata da alcuna legge a registrare o condividere i dati degli utenti, cosa che sarebbe comunque impossibile grazie all’uso della tecnologia TrustedServer. Significa che tutti i server di ExpressVPN operano esclusivamente con la memoria RAM, dalla quale si cancella qualsiasi dato a ogni riavvio.

Durante i miei test con il mio iPhone 12 ho registrato velocità elevatissime. I suoi server in Germania, Francia, Paesi Bassi e Regno Unito mi hanno fornito una velocità media di 65,4 Mbps. Considera che bastano 25 Mbps per sostenere lo streaming in Ultra HD, quindi sei ampiamente coperto. Sono rimasta ancora più colpita quando ho testato i suoi server a lunga distanza, dato che la velocità della mia connessione è calata solamente del 4%. Insomma, i fastidiosi rallentamenti durante lo streaming o il gaming su iOS non saranno più una preoccupazione.

ExpressVPN ha 3.000 server in 105 Paesi (tutti con supporto per torrent). Ho potuto accedere facilmente ai miei account statunitensi di Netflix, Hulu, Amazon Prime Video, BBC iPlayer e Disney+. Con talmente tanti server affidabili, troverai sempre una connessione stabile per la navigazione, lo streaming o l’uso di torrent sul tuo dispositivo iOS. Inoltre, ExpressVPN dispone di server efficaci per la Cina e altri Paesi che esercitano una rigida censura online (come Iran, Turchia e Arabia Saudita). Tuttavia, noi non appoggiamo alcuna attività illecita e ti invitiamo a controllare sempre le norme locali prima di utilizzare una VPN in un Paese che ha regolamentato questi servizi.

L’app per iPhone e iPad è facile da usare e supporta ben 17 lingue. Per collegarti a un server, basta selezionare un Paese dal menu a tendina e cliccare sull’apposito pulsante. In alternativa, c’è anche la funzione "Smart Location”, che ti collegherà automaticamente al server più rapido nelle vicinanze. Anche se all’app per iOS manca un kill switch e lo split tunneling (presenti invece nella versione per Mac), offre esclusive funzioni come "Password Generator” e "Threat Manager”, sistemi per creare password sicure e gestire le difese del tuo dispositivo bloccando tracker e siti dannosi. ExpressVPN ha un’eccellente valutazione sull’App Store: 4,7 stelle con oltre 197 mila recensioni.

La VPN è compatibile con iOS 12 e versioni successive, tuttavia è possibile configurare manualmente L2TP VPN solo fino a iOS 11. ExpressVPN dispone anche di una funzione chiamata MediaStreamer, che consente di sbloccare le piattaforme di streaming sulla Apple TV. Inoltre, considerato che l’Apple Watch usa la connessione dell’iPhone, ExpressVPN proteggerà anche questo dispositivo.

Screenshot of ExpressVPN's iOS appL’intuitiva interfaccia di ExpressVPN è ottima per chi è nuovo nel mondo delle VPN.

Puoi ottenere il piano più economico di ExpressVPN al prezzo di €6,29/mese al mese. È un po’ più cara di altre VPN, però ho scoperto che ExpressVPN offre spesso sconti o mesi gratuiti aggiuntivi. Personalmente consiglio il piano annuale, perché offre le stesse identiche funzionalità di quello da un mese, ma a un prezzo mensile più conveniente: io ho ottenuto il mio abbonamento con il 49% di sconto e 3 mesi di servizio gratuiti. È possibile pagare con carte di credito, PayPal e Apple Pay, oltre che con criptovalute per maggiore anonimato.

Oltretutto, ExpressVPN riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati: potrai riavere indietro fino all’ultimo centesimo se vedi che il servizio non è adatto alle tue esigenze. Ho messo alla prova personalmente la politica di rimborso effettuando la mia richiesta tramite la live chat di assistenza 24/7. È stata una procedura semplice, ho dovuto solo rispondere a un paio di domande sul motivo della mia insoddisfazione e il rimborso è stato approvato, con riaccredito dell’importo nel giro di 3 giorni lavorativi.

Offerta per ExpressVPN Maggio 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

2. CyberGhost - Server ottimizzati per lo streaming su dispositivi iOS

  • 11.690 server in 100 Paesi (anche in Italia e Svizzera), includendo server progettati per sbloccare le app di streaming.
  • Velocità elevatissime per vedere i tuoi programmi preferiti sull’iPad senza buffering.
  • 7 connessioni simultanee per coprire tutti i tuoi dispositivi iOS.
  • È capace di sbloccare: Netflix (USA, GB, IT e altri cataloghi), Disney+, HBO Max, RaiPlay, Hulu, BBC iPlayer, Amazon Prime Video e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (13.0 e versioni successive), Mac, Apple TV, Apple Watch, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS disponibile in italiano.

CyberGhost dispone di una vasta rete composta da 11.690 server in 100 Paesi, includendo server ottimizzati per lo streaming. Mi ha colpito questa grande disponibilità di server per accedere a tantissime piattaforme di streaming specifiche in diversi Paesi (ad esempio, un server del Regno Unito ottimizzato per BBC iPlayer o un server italiano ottimizzato per Netflix IT). Durante i miei test dell’app iOS, ho avuto facilmente accesso a Netflix USA, Hulu e Disney+. Non perderai mai tempo a trovare un server affidabile per goderti lo streaming sul tuo iPhone.

Screenshot of CyberGhost iOS appCon CyberGhost puoi sbloccare le tue piattaforme di streaming preferite da qualsiasi luogo.

CyberGhost mantiene protetto il tuo dispositivo iOS grazie a funzioni di sicurezza avanzate come crittografia AES a 256 bit, Perfect Forward Secrecy, kill switch e protezione contro perdite di IP/DNS. Inoltre, ho apprezzato la funzione "Wi-Fi Auto-Protect”, che rileva quando il dispositivo effettua la connessione a una rete Wi-Fi pubblica e di conseguenza attiva automaticamente la VPN per fornirti maggiore sicurezza. Durante la connessione VPN, c’è anche sempre attivo un sistema di blocco degli annunci e anti-malware.

CyberGhost offre diversi protocolli di sicurezza: quando ho testato la sua app iOS, ho potuto scegliere tra IKEv2 e WireGuard. Consiglio di usare WireGuard, perché oltre ad essere altamente sicuro, ha dimostrato di essere più rapido e di consumare meno batteria.

La VPN segue una rigorosa politica zero-log. Leggendo l’informativa sulla privacy, ho scoperto che offre speciali server chiamati NoSpy, custoditi presso la sede centrale dell’azienda e accessibili solo ai membri dello staff di CyberGhost. Se hai particolare occhio di riguardo per la privacy, CyberGhost ti darà quindi ancora più garanzia di protezione.

Mi hanno impressionato anche le sue altissime velocità. Quando ho testato 15 dei suoi server sul mio iPhone 12, la velocità media è stata di 59,6 Mbps. Anche se non offre velocità pari a quelle di ExpressVPN, CyberGhost è comunque abbastanza rapida per lo streaming dei tuoi show preferiti in alta qualità (bastano 5 Mbps per la visione in HD). Potrai quindi goderti lo streaming e la navigazione su iPhone e iPad senza il benché minimo buffering.

Non è necessario essere utenti super tecnologici per proteggersi con CyberGhost, perché la sua app iOS è ottimizzata per l’usabilità. L’app occupa solamente 54 MB di memoria e mi ci sono voluti meno di 5 minuti per scaricarla e installarla sul mio iPhone 12. Permette di collegarsi a un server con un singolo tocco e c’è anche la funzione "Best Location” (Migliore posizione) per non dover cercare manualmente il server più veloce. L’app è compatibile con iOS 13 e versioni successive e c’è persino un’app dedicata per Apple Watch, una cosa più unica che rara.

Un piccolo fattore negativo è che CyberGhost VPN non funziona in Cina, anche se è comunque efficace in altri Paesi dalla rigida censura (come Iran e Turchia).

Puoi ottenere il piano a lungo termine di CyberGhost a soli €2,19/mese, un’opzione alquanto economica. C’è anche un piano mensile, ma è quasi dieci volte più costoso. Inoltre, le funzioni sono sempre le stesse, cambia solo la durata, quindi consiglio di sottoscrivere l’abbonamento triennale.

Stupisce anche la garanzia soddisfatti o rimborsati di CyberGhost, in quanto è di 45 giorni, più estesa rispetto a quasi ogni altro servizio di VPN. Se dopo l’iscrizione vedi che non fa per te, puoi sempre chiedere un rimborso. Ho messo alla prova questa sua politica dopo aver usato CyberGhost per 41 giorni. L’agente della live chat, disponibile 24/7, ha approvato la mia richiesta e dopo 4 giorni ho ricevuto indietro l’importo sul mio account PayPal.

3. Private Internet Access - Ampia rete di server per connessioni veloci e affidabili su iPhone

  • 29.650 server in 91 Paesi (Italia e Svizzera incluse) per sbloccare qualsiasi sito web con il tuo iPhone.
  • Velocità elevate con assenza di congestione sui server.
  • Permette di proteggere tutti i tuoi dispositivi iOS grazie alle Illimitato connessioni simultanee.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (12.0 e versioni successive), Mac, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS disponibile in italiano.

Private Internet Access (PIA) dispone di un’ampia rete di 29.650 server in 91 Paesi (tutti P2P-friendly). Significa che troverai sempre un server vicino, ottenendo velocità maggiori poiché i dati dovranno percorre un tragitto minore. Inoltre, mi ha colpito il fatto che l’app iOS mostri la latenza di ogni server, informazione per individuare manualmente quello più veloce (la maggior parte delle app VPN per iOS non mostra questo dato). Con PIA, non avrai problemi a trovare un server affidabile per lo streaming di Netflix (anche negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Giappone) sul tuo dispositivo iOS.

Offre inoltre solide funzionalità di sicurezza per proteggere il tuo iPhone e l’iPad. Puoi scegliere tra due opzioni di crittografia, inclusa quella standard di settore, AES a 256 bit. Dispone anche di una protezione contro le perdite di IP/DNS, un kill switch e uno speciale "Content Blocker” per Safari, che blocca tutti gli annunci, i tracker e i malware. Ciascuna di queste funzioni può essere attivata e disattivata facilmente con l’apposito pulsante.

È possibile anche cambiare fra diversi protocolli di sicurezza (IKEv2, WireGuard e OpenVPN). Io consiglio di utilizzare OpenVPN per massimizzare la sicurezza e perché open source, quindi in continuo miglioramento, anche se consuma molta batteria. Per ottimizzare la velocità, invece, è meglio utilizzare il protocollo WireGuard, più veloce e leggero di OpenVPN.

Screenshot of PIA's iOS appCon l’app iOS di PIA ho potuto scegliere tra due diversi standard crittografici.

PIA mi ha fornito velocità elevate: quando ho testato i suoi server statunitensi e britannici sul mio iPhone 12, la velocità media è stata di 54,7 Mbps. Questo mi ha permesso di scaricare un file da 500 MB in 3 minuti e di non soffrire fastidiosi rallentamenti durante le attività di streaming, navigazione e uso di torrent.

L’app di PIA è compatibile con iOS 12 e versioni successive. È facile da usare, rispecchia la modalità chiara o scura di iOS e si può usare con la funzionalità Scorciatoie di tale sistema operativo. Dispone anche di un widget per le versioni 14 e 15 di iOS, che permette la connessione direttamente dalla schermata iniziale. Inoltre, il processo di configurazione si è dimostrato semplice: mi sono bastati 5 minuti per scaricare l’app e collegarmi a un server.

Un piccolo inconveniente di PIA è che ha sede negli Stati Uniti, che non è proprio il massimo per la privacy. Tuttavia, leggendo la sua informativa, ho scoperto che PIA non registra alcun log con informazioni personali (le uniche saranno l’indirizzo e-mail e i dettagli di pagamento che fornisci al momento dell’iscrizione). Inoltre, la politica di PIA riguardo ai log è stata messa alla prova in due casi giudiziari: l’azienda ha dovuto presentarsi in tribunale per fornire registrazioni di dati, ma non aveva proprio nulla da condividere.

PIA offre un piano a lungo termine a soli €1,99/mese. Sono disponibili anche piani più brevi, che però seguono la classica regola secondo cui il prezzo aumenta a minor durata dell’abbonamento. Pertanto, la scelta migliore è il piano triennale.

PIA riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. L’ho messa alla prova dopo 24 giorni inviando un’e-mail al servizio clienti per annullare l’abbonamento (non è possibile chiedere il rimborso tramite la chat). Ho ricevuto indietro l’importo completo dopo 5 giorni lavorativi.

4. NordVPN - Protocollo NordLynx per velocità elevate in tutto il mondo su iOS

  • Il suo rapido protocollo NordLynx garantisce prestazioni fluide su iOS.
  • 6.376 server in 111 Paesi (anche in Italia e Svizzera) per cambiare il proprio IP su iOS.
  • 10 connessioni simultanee per proteggere i tuoi dispositivi iOS.
  • È capace di sbloccare: Netflix (USA e altri suoi popolari cataloghi), Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (13.0 e versioni successive), Android, Windows, Mac, Linux, router e altri sistemi.

NordVPN offre il suo protocollo proprietario NordLynx su iOS, un’alternativa molto rapida a WireGuard. Durante i test, mi ha fornito velocità costanti tanto su server locali come su quelli a lunga distanza. Ho registrato un calo solamente dell’8% circa: un valore notevole, considerato che la riduzione di velocità dovuta all’uso di una VPN si considera normale fino al 20%. A prescindere dal server a cui ti collegherai, lo streaming e la navigazione sui tuoi dispositivi iOS non subiranno interruzioni.

NordVPN fornisce una rete di 6.376 server dislocati in 111 Paesi per cambiare il tuo IP su iOS in tutta sicurezza. Sono tutti server di sola RAM, dalla quale tutti i dati vengono cancellati ad ogni riavvio: un’ulteriore misura di tutela della privacy degli utenti. Ho testato server di NordVPN in diverse posizioni nel mondo e la mia connessione si è mantenuta sempre stabile. Sono disponibili anche diversi server specializzati: P2P (per il file sharing via torrent), Double VPN (per una doppia crittografia) e Onion Over VPN (per l’uso di Tor).

In combinazione con i server Onion Over VPN, mi è piaciuta molto la funzione Dark Web Monitor, che ti avvisa se individua dati sensibili relativi al tuo indirizzo e-mail, alle tue password o ad altre informazioni personali. In questo modo, potrai proteggere tempestivamente i tuoi account coinvolti in una violazione dei dati.

L’app iOS di NordVPN è intuitiva e puoi trovarvi facilmente le diverse connessioni ottimizzate (sotto la voce "Server specializzati” nella schermata principale). Continuando verso il basso, potrai vedere l’intera lista dei Paesi con presenza di server, che puoi anche filtrare usando la barra di ricerca in alto. L’app consente inoltre di salvare fra i preferiti i server che usi di più, in modo da potervi accedere con maggiore semplicità.

Screenshots of NordVPN's iOS app showing its main screen and the specialty serversL’icona delle impostazioni si trova nell’angolo in alto a sinistra del menu del profilo.

La sede aziendale di questa VPN è a Panama, Paese esterno alla 14-Eyes Alliance, quindi non ha alcun obbligo di condividere i dati dei suoi utenti. Come ulteriore tutela della privacy, NordVPN segue una politica di no-log che ha superato processi di audit: non raccoglie né memorizza informazioni identificative dell’utente.

NordVPN protegge i tuoi dati con la crittografia AES a 256 bit, lo standard di settore. Oltre al suo protocollo NordLynx, su iOS offre anche altre opzioni rapide e sicure: OpenVPN (UDP e TCP) e IKEv2. Include inoltre la sua funzione Threat Protection, che ho trovato molto utile perché migliora la sicurezza durante la navigazione impedendo l’accesso a siti web dannosi.

Su iOS c’è persino un kill switch, ma non è l’ideale, dato che non puoi attivarlo o disattivarlo a piacere né testarlo manualmente. L’assistenza clienti mi ha confermato che questa funzione è automatica e interrompe efficacemente l’accesso a internet in caso d’improvvisa caduta della connessione VPN.

Il piano più economico costa €5,99/mese. Si tratta di un abbonamento a lungo termine, quello che offre il miglior rapporto qualità-prezzo. Puoi pagarlo con carta di credito, PayPal, criptovalute e altri metodi. In Paesi come Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Germania, puoi persino acquistare un abbonamento a NordVPN presso alcuni rivenditori al dettaglio.

Breve o lungo che sia, ogni piano è coperto da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, durante i quali potrai provare NordVPN sul tuo dispositivo iOS senza correre rischi. È infatti una garanzia affidabile: ho chiesto il rimborso tramite la live chat 24/7 dopo due settimane di utilizzo della VPN. Hanno approvato subito la richiesta e in pochi giorni ho ricevuto indietro l’importo completo.

5. Surfshark - Numero Illimitato di connessioni simultanee per proteggere tutti i tuoi dispositivi iOS con un unico account

  • Numero di connessioni simultanee Illimitato per usare la VPN su tutti i dispositivi iOS che vuoi.
  • 3.200 server in 100 Paesi (anche in Italia e Svizzera), incluse le opzioni MultiHop per una sicurezza extra.
  • Velocità elevate per attività ininterrotte sul tuo dispositivo iOS.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (13.0 e versioni successive), Android, Windows, Mac, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS disponibile in italiano.

Surfshark offre le connessioni simultanee illimitate per darti la possibilità di proteggere tutti i tuoi dispositivi iOS contemporaneamente. Ne risulta quindi un ottimo rapporto qualità-prezzo, dato che potrai usare questa VPN su tutti i dispositivi che vorrai con un unico abbonamento. Quando ho collegato l’iPhone, l’iPad e il PC Windows, le prestazioni si sono mantenute ben fluide. Provando diversi server di Surfshark, il classico calo di velocità dovuto all’uso di una VPN è stato in media di appena il 10%: ho potuto godermi sempre Netflix in streaming HD senza buffering.

La sua app per iOS è facile da usare anche se non hai mai visto una VPN in vita tua. Ho apprezzato molto la possibilità di personalizzare la funzione Connessione rapida. Ti permette di scegliere la posizione server che preferisci e la VPN vi si collegherà automaticamente ogni volta, oppure puoi selezionare le opzioni Posizione più veloce o Paese più vicino. Durante i miei test, ho trovato facilmente anche tutte le altre funzioni nel suo ben organizzato menu Impostazioni.

Screenshots of Surfshark's iOS app showing its main screen, the VPN settings menu, the Quick-connect feature, and the server listNel menu delle impostazioni VPN si trovano le alternative di protocollo, la modalità Rotating IP e altre funzioni.

Per la privacy, Surfshark offre server basati sulla sola memoria RAM, dalla quale i dati vengono rimosso ad ogni riavvio. Oltretutto, segue una rigorosa politica di no-log, quindi non memorizza né raccoglie né condivide informazioni private o identificative dell’utente.

Oltre alla crittografia AES a 256 bit di livello militare, Surfshark protegge il tuo dispositivo iOS e i tuoi dati con tante altre funzionalità, come un blocco di annunci, tracker e malware chiamato CleanWeb e anche un kill switch, per far sì che il tuo vero IP non trapeli mai in caso di disconnessione inattesa. Inoltre, puoi scegliere fra 3 protocolli rapidi: WireGuard, OpenVPN (UDP e TCP) e IKEv2. Suggerisco di usare WireGuard perché offre un buon equilibrio tra velocità e sicurezza.

Surfshark offre anche la funzione NoBorders, che io ho abilitato manualmente dal menu impostazioni, ma che si attiva comunque in automatico se ti connetti a una rete con restrizioni. La VPN ti fornisce anche un elenco dei migliori server da usare in tali circostanze. C’è anche la modalità Camouflage automatica quando usi il protocollo OpenVPN: farà apparire la tua connessione VPN su iOS come del normale traffico online. Si tratta di un’ottima funzione, soprattutto in combinazione con NoBorders quando ti trovi in Paesi restrittivi come la Cina.

Un piccolo inconveniente è che Bypasser (lo split tunneling) non è disponibile nell’app iOS. È una funzione utile se vuoi escludere alcune app dal traffico VPN, lasciandole sulla tua connessione normale. In genere serve quando si usano spesso delle app bancarie su iOS. In ogni caso, se vuoi usare il tuo IP reale per le tue operazioni bancarie, puoi sempre mettere in pausa la connessione VPN e riconnetterti quando hai finito.

Questa VPN propone piani mensili e annuali con le stesse identiche caratteristiche. Più lungo è l’abbonamento, più conveniente sarà: puoi ottenere il piano più esteso di Surfshark a €2,19/mese.

Ogni acquisto è coperto dalla garanzia di rimborso, quindi avrai 30 giorni per provare questa VPN sul tuo dispositivo iOS e capire se fa davvero per te. Altrimenti, ottenere il rimborso è facile. In pochi minuti, ho inoltrato la mia richiesta all’assistenza tramite la live chat e l’hanno approvata rapidamente. L’importo completo è tornato sul mio conto 5 giorni dopo.

6. IPVanish - Velocità elevate per navigare su iPhone senza rallentamenti

  • Alte velocità per la navigazione online senza interruzioni con l’iPhone.
  • Sblocca le piattaforme di streaming più popolari sui tuoi dispositivi iOS grazie a 2.400 server in 90 Paesi (anche a Milano).
  • Copre tutti i tuoi dispositivi iOS grazie alle connessioni simultanee illimitate.
  • È capace di sbloccare: Netflix, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (14.0 e versioni successive), Mac, Apple TV, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • Live chat disponibile in tutte le lingue, anche in italiano, grazie a un sistema di traduzione automatico.

IPVanish offre velocità molto elevate per la navigazione e lo streaming senza buffering su iPhone. Ho testato 10 dei suoi server e non ho mai ottenuto velocità inferiori a 40 Mbps. Considerato che bastano solo 5 Mbps per lo streaming in HD, le sue prestazioni sono più che sufficienti per vedere i tuoi contenuti preferiti in alta qualità.

La sua app iOS protegge i tuoi dati online con crittografia AES a 256 bit, Perfect Forward Secrecy, una rigorosa politica di no-log e protezione contro le perdite di IP/DNS. Ho eseguito diversi test sui server di Stati Uniti, Regno Unito e Albania e non ho riscontrato alcuna fuga di dati. Inoltre, è possibile scegliere tra diversi protocolli di sicurezza, inclusi WireGuard, IKEv2 e IPSec. Ho deciso di utilizzare WireGuard perché sicuro e rapidissimo.

Screenshot of IPVanish's iOS appLa tua sicurezza online non sarà una preoccupazione con IPVanish.

Un’altra ottima funzione di IPVanish è la protezione su Wi-Fi. Ogni volta che mi sono collegata a una rete Wi-Fi non protetta con il mio iPhone 12, la VPN si è connessa automaticamente. Questo ti darà un livello di sicurezza superiore, perché non dovrai ricordarti di attivare la VPN quando sei in viaggio o fuori casa.

IPVanish fornisce un’app iOS facile da usare e compatibile con iOS 14 e versioni successive. Permette la connessione a un server con un semplice tocco e persino di usare le scorciatoie per Siri. Come nel caso di Private Internet Access, ho potuto scegliere manualmente un server ben rapido, perché IPVanish mostra i dati di ping e carico di ciascuna opzione, oltre al numero di server disponibili in ogni Paese. Inoltre ho apprezzato particolarmente che l’app offra un servizio di assistenza clienti e una knowledge base integrate, quindi non sono dovuto uscire dall’app per cercare una guida alla risoluzione di problemi.

IPVanish offre una rete composta da 2.400 server in 90 Paesi, però non sono riuscita ad accedere alle mie piattaforme di streaming preferite. Quando ho testato il suo server statunitense, ho potuto accedere al mio account di Netflix americano, però non sono riuscita a sbloccare Hulu né Disney+ con l’app iOS di IPVanish.

Puoi ottenere un piano di lungo periodo a soli $2,19/mese. Tieni sempre presente che più è lungo l’abbonamento che sottoscrivi, più economico risulterà il piano. Pertanto, iscriverti per un solo mese non è certamente l’opzione più economica.

Puoi testare IPVanish gratis per 30 giorni sfruttando la sua garanzia di rimborso. Se il servizio non ti soddisfa, puoi chiedere un rimborso come ho fatto io dopo 28 giorni di uso della VPN, per mettere alla prova questa sua politica. Mi è bastato accedere al mio account e presentare una richiesta di rimborso, senza nemmeno contattare l’assistenza clienti. Neanche un’ora dopo, ho ricevuto un’e-mail che comunicava l’approvazione del rimborso, resosi poi effettivo nel giro di una settimana sul mio conto.

7. PrivateVPN - App iOS intuitiva adatta ai principianti

  • App iOS semplice e facile da usare.
  • Permette di accedere a qualsiasi contenuto dal tuo iPhone grazie ai suoi 200 server in 63 Paesi (anche a Milano).
  • Possibilità di usare la VPN su un massimo di 10 dispositivi iOS allo stesso tempo.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Hulu, Disney+, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (10.0 e versioni successive), Mac, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS disponibile in italiano.

PrivateVPN fornisce un’app iOS facile da usare e ideale per i principianti. È presente un pulsante che ti collega a un server in un paio di secondi con un semplice tocco. Mi è piaciuto anche poter aggiungere server a una lista di preferiti selezionando l’apposita stellina, in modo da potervi accedere facilmente in seguito. Come CyberGhost, PrivateVPN offre una lista di server ottimizzati per lo streaming, quindi è facilissimo trovare quello giusto. L’app è compatibile con iOS 10 e versioni successive.

PrivateVPN dispone di funzioni di sicurezza di alto livello per proteggere il traffico del tuo iPhone. Puoi scegliere tra 4 tipi di crittografia, inclusa la più robusta AES a 256 bit, oltre alla Perfect Forward Secrecy e la protezione contro perdite di IP/DNS. Quando ho testato 5 server, non è stata rilevata alcuna fuga di dati IP, DNS o WebRTC.

L’app iOS di PrivateVPN impiega diversi protocolli di sicurezza per mantenere al sicuro le tue informazioni personali (OpenVPN, IKEv2 e IPSec). Durante i miei test, OpenVPN ha fatto registrare le velocità più elevate, pur avendo scaricato la batteria più rapidamente di IKEv2. Questa VPN segue inoltre una rigorosa politica di no-log per tutelare la tua privacy online, anche se mi ha piuttosto deluso che l’app non integri un kill switch.

Screenshot of PrivateVPN iOS appHo potuto scegliere fra diverse opzioni di porta, cosa che aiuta a massimizzare le velocità.

Mi ha colpito la sua funzionalità StealthVPN, che camuffa la tua connessione VPN facendola apparire come traffico ordinario. In questo modo, potrai usare PrivateVPN su reti restrittive e per aggirare i firewall più ostici (come quello di Netflix).

Un piccolo difetto è che la sua rete di server è più piccola e si è generato sovraffollamento su alcuni server. Durante i miei test, ho riscontrato prestazioni incostanti con PrivateVPN, anche se non ho mai ricevuto velocità inferiori a 35 Mbps, quindi più che sufficienti per lo streaming in HD. I suoi 200 server sparsi per 63 Paesi mi hanno permesso di accedere a ogni piattaforma di streaming che ho provato. Mi sono goduto Lupin su Netflix USA senza rallentamenti.

Puoi ottenere un abbonamento a PrivateVPN a partire da €2,08/mese. Come già accennato, i piani a lungo termine sono sempre più economici, ma con PrivateVPN ho trovato convenienti anche quelli a breve termine, rispetto ad altri servizi. Puoi pagare con carta di credito, PayPal e persino con criptovalute.

PrivateVPN riconosce 30 giorni di garanzia, consentendoti di ottenere un rimborso se non ne resti soddisfatto. Dopo aver utilizzato il servizio per 27 giorni, ho provato a effettuare una richiesta di rimborso tramite la live chat 24/7. L’agente mi ha chiesto di inviare un’e-mail fornendo le mie ragioni per la cancellazione dell’abbonamento. Fatto questo, il mio rimborso è stato approvato rapidamente e ho ricevuto indietro i soldi dopo 8 giorni.

8. Proton VPN - Funzioni di sicurezza personalizzabili per proteggere il tuo dispositivo iOS

  • Vari protocolli di sicurezza e un kill switch per garantirti sicurezza online usando il tuo iPhone.
  • 4.987 server in 91 Paesi (Italia inclusa) per sbloccare contenuti sul tuo dispositivo iOS.
  • Puoi proteggere contemporaneamente fino a 10 dispositivi iOS.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Hulu, Disney+, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (12.1 e versioni successive), Mac, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS disponibile in italiano.

Proton VPN offre varie opzioni per proteggere i tuoi dispositivi iPhone e iPad. L’app iOS dispone di diversi protocolli di sicurezza, tra cui WireGuard, OpenVPN e IKEv2. Puoi anche scegliere di utilizzare l’opzione "Smart”, che ti fa collegare automaticamente al protocollo migliore per la tua rete. Proton VPN integra anche un kill switch e un ad-blocker (chiamato NetShield).

L’app è open source e la VPN segue una rigorosa politica di no-log. Leggendo l’informativa, ho scoperto che è stata verificata da società di audit indipendenti. Inoltre, la sede aziendale si trova in Svizzera, che non partecipa alla 14-Eyes Alliance e rispetta la privacy. Questo significa che non c’è alcun obbligo di legge a registrare i dati degli utenti, quindi non dovrai preoccuparti per la tua privacy su iPhone.

La VPN offre una rete ad alta velocità composta da 4.987 server in 91 Paesi. Quando ho testato i suoi server lontani, a Los Angeles, Miami e Chicago, ho ricevuto una velocità media di 32,4 Mbps. Questo mi ha permesso di guardare i miei programmi preferiti su Netflix e Hulu senza rallentamenti.

L’app di Proton VPN è compatibile con iOS 12 e versioni successive. È stato facilissimo impostare il tutto: in soli 7 minuti l’avevo scaricata e installata. Il pulsante "Quick Connect” mi ha permesso di collegarmi a un server in neanche un secondo. C’è anche un widget di Proton VPN per iOS che consente di attivare la VPN in pochi secondi.

Mi ha deluso scoprire che Proton VPN non offre assistenza tramite chat: ho potuto contattare l’azienda solo via e-mail. Fortunatamente non è stato un problema nel mio caso, perché la mia domanda ha trovato facile risposta nei contenuti della sua vasta knowledge base.

La VPN offre un piano gratuito che però presenta limitazioni, come una quantità di server ridotta, velocità minori, connessione di un solo dispositivo e inefficacia con i siti di streaming. Pertanto consiglio il piano Plus, a partire da soli €4,49/mese. Potrai così usufruire del servizio completo, inclusa la sua ampia rete di server e 10 connessioni simultanee di dispositivi.

Se ti iscrivi a Proton VPN sul suo sito web, potrai provare il piano Plus per 30 giorni. C’è infatti una garanzia di rimborso, che però è proporzionale ai giorni residui di servizio non utilizzati. Io ad esempio ho effettuato la richiesta dopo aver provato la VPN per 23 giorni e ho ottenuto il rimborso per i soli 7 giorni restanti. Ho ricevuto indietro i soldi nel giro di 10 giorni.

9. hide.me - Server DNS di sua proprietà per una privacy estrema su iPhone e iPad

  • Server DNS privati, crittografia AES a 256 bit, kill switch e protezione contro perdite di dati.
  • Permette di aggirare i geoblocchi con il dispositivo iOS su 2.600 server in 90 Paesi, Italia e Svizzera incluse.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi iOS.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Disney+, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (12.0 e versioni successive), Mac, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS disponibile in italiano.
  • Live chat disponibile in italiano grazie a un sistema di traduzione integrato.

Tutti i server di hide.me funzionano su DNS privati, vale a dire che le informazioni personali sul tuo iPhone restano super sicure. Questo perché hide.me gestisce tutti i suoi server DNS, invece di affittarli da terzi come fanno spesso i provider di VPN. In questo modo si ottiene un ulteriore strato di protezione perché si rimuove l’accesso alle informazioni da parte di intermediari.

Questa VPN offre funzioni di sicurezza di alto livello per proteggere il traffico del tuo iPhone. È infatti dotata di crittografia a 256 bit, protezione contro le perdite di IP/DNS e un kill switch. Puoi anche scegliere tra diversi protocolli di sicurezza, inclusi IKEv2, OpenVPN e WireGuard. Se cerchi un protocollo veloce, sicuro e che non sia pesante per la batteria del tuo dispositivo, consiglio di usare WireGuard, che ha mostrato le velocità più elevate durante i miei test.

Con le sue prestazioni, hide.me è un’ottima soluzione anche per lo streaming. Quando ho testato i suoi server statunitensi e britannici, ho goduto di una velocità media di 30,2 Mbps e ho potuto guardare Twilight in alta qualità senza il benché minimo buffering.

Disporrai di 2.600 server in 90 Paesi, inclusi 9 server ottimizzati per lo streaming. Ho testato hide.me con Netflix, HBO Max e Disney+ e ho potuto accedere a ogni mio account senza problemi.

L’app è compatibile con iOS 12 e versioni successive e occupa solo 24,5 MB di spazio di archiviazione. È anche molto facile da navigare, quindi non serve essere esperti di VPN per proteggere il tuo iPhone con hide.me. Basta un semplice tocco per connettersi a un server o per ordinare tutte le opzioni in base al valore di ping. Ho anche apprezzato particolarmente che l’app di hide.me funzioni con la modalità scura e chiara di iOS.

La VPN offre un piano gratuito, ma con limitazioni: soltanto 5 posizioni server e dati limitati a 10 GB al mese (sufficienti solo per un paio d’ore di visione in HD). Inoltre, non sono nemmeno riuscita ad accedere a Netflix o Disney+. Ho preferito dunque sfruttare la garanzia di rimborso che ottieni sottoscrivendo un abbonamento a pagamento (hide.me può essere tua a soli €2,69/mese).

Grazie alla garanzia soddisfatti o rimborsati puoi provare hide.me per 30 giorni senza rischi. Se durante tale periodo vedi che non fa per te, puoi chiedere un rimborso. Io non ho fatto altro che scrivere un’e-mail chiedendo indietro i soldi. Il rimborso è stato approvato nel giro di 24 ore e ho ricevuto l’importo completo sul mio conto dopo circa una settimana.

10. TunnelBear - Rigorosa politica di no-log per proteggere la tua privacy su iPhone

  • Mantiene private le tue informazioni su iOS grazie a una politica di no-log e alla protezione contro perdite di dati.
  • 5.000 server in 47 Paesi (Italia e Svizzera incluse) per accedere facilmente a contenuti in tutto il mondo.
  • Illimitato connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Hulu, HBO Max, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
  • È compatibile con: iOS (12.0 e versioni successive), Mac, Windows, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App iOS parzialmente tradotta in italiano.

TunnelBear segue una rigorosa politica zero-log, quindi non dovrai preoccuparti che i tuoi dati online vengano registrati e condivisi. Leggendo l’informativa sulla privacy, ho scoperto che è passata al vaglio di audit di società di sicurezza indipendenti. Inoltre, TunnelBear pubblica un report annuale di trasparenza, che mostra quante richieste di dati le vengano fatte (senza avere mai nulla da condividere).

La sicurezza del tuo iPhone è fornita grazie alla crittografia AES a 256 bit, la connessione automatica su Wi-Fi e la protezione contro le perdite IP/DNS. Ho testato 5 dei suoi server e non sono state rilevate perdite di IP/DNS/WebRTC. All’app iOS di TunnelBear, però, manca un kill switch, cosa piuttosto deludente.

Nei miei test sui suoi server in Spagna, Regno Unito e Francia, ho ottenuto una buona velocità media di 29,8 Mbps con TunnelBear. Anche sui suoi server a lunga distanza ha mostrato prestazioni notevoli: 25,6 Mbps, più che sufficienti per lo streaming.

Con TunnelBear potrai accedere a contenuti in tutto il mondo, grazie ai suoi 5.000 server in 47 Paesi. La sua rete mi ha permesso di sbloccare Netflix USA, HBO Max e Hulu, tuttavia l’uso di torrent è supportato solo su alcuni server (come Stati Uniti, Regno Unito, Paesi Bassi e Romania).

L’app per iOS offre funzionalità che ne semplificano l’uso, come la connessione con un solo tocco, il collegamento automatico e persino il supporto per 3D Touch. Inoltre, ho trovato divertente usare l’app di TunnelBear, grazie alla mappa con i tanti barattoli di miele a indicare la posizione dei server; poi, ogni volta che ti connetti senti il verso degli orsi. L’app è compatibile con iOS 12 e versioni successive.

Mi ha un po’ deluso che TunnelBear non offra una garanzia di rimborso, ma almeno c’è una versione gratuita per testarla prima. Tieni presente che la versione gratis presenta limitazioni, come un tetto massimo di dati molto restrittivo, di soli 500 MB al mese.

TunnelBear offre piani convenienti: l’abbonamento di lungo periodo costa solo $3,33/mese.

Tabella di confronto rapido: le migliori VPN per iPhone e iOS

La seguente tabella mette a confronto le caratteristiche di tutte le VPN per iOS di questa lista. Fornisce una pratica istantanea del prezzo più basso e la durata delle garanzie di rimborso, oltre alla compatibilità con le diverse versioni di iOS.

Prezzo più basso Compatibilità con iOS Velocità Kill switch Miglior protocollo per durata batteria Garanzia di rimborso App iOS in italiano
🥇ExpressVPN €6,29/mese 12+ Estremamente elevate No Lightway - UDP 30
🥈CyberGhost €2,19/mese 13+ Estremamente elevate WireGuard 45
🥉Private Internet Access €1,99/mese 12+ Elevate WireGuard 30
NordVPN €5,99/mese 13+ Veloce NordLynx 30 giorni
Surfshark €2,19/mese 13+ Nella media WireGuard 30 giorni
IPVanish $2,19/mese 14+ Elevate No WireGuard 30
PrivateVPN €2,08/mese 10+ Medie IKEv2 30
Proton VPN €4,49/mese 12.1+ Elevate WireGuard 30
hide.me €2,69/mese 12+ Elevate WireGuard 30
TunnelBear $3,33/mese 12+ Elevate No Predefinito (IPSec/IKEv2) ✅ (parzialmente tradotta)

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Suggerimenti per scegliere la migliore VPN per iPhone e iOS

Una VPN per iPhone affidabile dovrebbe fornire solide funzioni di sicurezza, velocità elevate e una vasta rete di server. Ho elencato qui le caratteristiche chiave che ho considerato nei miei test per selezionare i servizi di questa lista.

  • Funzioni di sicurezza e privacy avanzate. Una buona VPN per iOS dovrebbe avere una crittografia AES a 256 bit e una protezione contro le perdite di IP/DNS. Tutte queste VPN offrono tali caratteristiche, e meglio ancora se c’è anche un kill switch, che non sempre è disponibile su iOS. Inoltre, ho letto ogni informativa sulla privacy per assicurarmi che le VPN della mia lista non registrino alcun log e mantengano i tuoi dati riservati.
  • Velocità elevate. Ho testato le velocità di tutte le VPN della mia selezione, in modo da assicurarmi che permettano di navigare, godersi lo streaming e usare torrent senza rallentamenti sul proprio dispositivo iOS. Si raccomanda una velocità di almeno 25 Mbps, il requisito minimo necessario per lo streaming in Ultra HD.
  • App iOS user-friendly. Ho verificato che le VPN di questa lista fossero dotate di app native per iOS facili da installare e utilizzare.
  • Rete di server globale. Tutte queste VPN offrono un’ampia rete di server per poter accedere a contenuti da tutto il mondo.
  • Possibilità di sbloccare siti di streaming. Mi sono assicurato che tutte queste VPN possano accedere ai siti di streaming più popolari (come Netflix, Disney+ e Hulu) su iPhone e altri dispositivi iOS.
  • Compatibilità con diverse versioni di iOS e altri dispositivi Apple. Ho controllato che tutte le VPN offrissero compatibilità con le più recenti versioni di iOS, a partire da iOS 9. Inoltre, tutte queste VPN sono utilizzabili anche su altri dispositivi Apple (come computer Mac, Apple Watch e Apple TV).
  • Assistenza clienti affidabile. Mi sono assicurato che fosse facile mettersi in contatto con il supporto clienti o trovare risposte sul sito web della VPN. È sempre meglio scegliere una VPN che offra assistenza tramite live chat 24/7, in modo da poter risolvere immediatamente qualsiasi problema.

Guida rapida: come usare una VPN su iPhone in 3 semplici passi

  1. Scarica una VPN per iOS. Il mio principale consiglio è ExpressVPN. Offre un’app iOS leggera e facile da usare, potenti funzioni di sicurezza e velocità elevatissime.
  2. Collegati a un server. Scegli una posizione dalla lista dei server e clicca sull’apposito pulsante di connessione. Per le maggiori velocità, scegli un server locale.
  3. Inizia a navigare! Ora puoi navigare, goderti lo streaming e giocare in modo sicuro su iPhone e altri dispositivi iOS.

Domande frequenti sulle VPN per iPhone e iOS

Una VPN per iPhone funziona anche su iPad, Mac e altri dispositivi?

Sì! Una VPN per iPhone funzionerà anche su iPad, dato che entrambi i dispositivi utilizzano lo stesso sistema operativo, iOS. Inoltre, tutte le VPN di questa lista forniscono app native per macOS, Android, Windows, Linux e altri sistemi. Oltretutto, proteggono più dispositivi con un solo abbonamento, che potrai collegare in contemporanea.

Qual è la migliore VPN per vedere Netflix su iPhone e iPad?

Esistono alcune ottime VPN per Netflix adatte ai dispositivi iPhone. Tutte le VPN di questa lista sono ottime per sbloccare Netflix su iOS perché dispongono di reti di server di portata globale e velocità sufficienti per lo streaming in HD (bastano 5 Mbps per la visione in HD e 25 Mbps per l’Ultra HD/4K).

Nei miei test, ExpressVPN, CyberGhost e PIA hanno mostrato di essere le migliori per accedere a Netflix sul mio iPhone 12. Mi hanno fornito tutte velocità superiori a 50 Mbps e hanno sbloccato costantemente più di 10 cataloghi Netflix diversi.

Le VPN per iPhone sono sicure?

Non tutte le VPN per iPhone sono sicure. Tuttavia, la sicurezza delle VPN che ho elencato qui è stata testata e comprovata.

Se prendi una VPN per iOS a caso dall’App Store, è possibile scaricare per sbaglio qualche "app fleeceware”, applicazioni fraudolente che rubano denaro agli utenti addebitando un costo eccessivo per un servizio che nemmeno funziona (anche dopo che l’hai annullato). Inoltre, alcune VPN possono seguire politiche sui log un po’ losche e cedere i tuoi dati a terzi.

Una VPN scaricherà la batteria del mio iPhone?

Sì, una VPN consuma un po’ la batteria dell’iPhone. Questo perché è costantemente connessa a un server per criptare il traffico dati in background sul tuo dispositivo. Tuttavia, una buona VPN per iOS fornisce app altamente personalizzabili per poter minimizzare il consumo della batteria.

Per ridurre il consumo di batteria da parte della VPN, consiglio di passare a un protocollo a basso consumo, come WireGuard o IKEv2. ExpressVPN ha anche il suo esclusivo protocollo Lightway, progettato appositamente per minimizzare il consumo di energia. Inoltre, è possibile usare lo split tunneling per specificare quali app passeranno attraverso la connessione VPN, in modo che questa non debba necessariamente criptare tutto il tuo traffico internet. Come ulteriore consiglio, ricorda che la batteria dell’iPhone durerà più a lungo se riduci la luminosità dello schermo e chiudi le app in background che non stai più usando.

Posso usare una VPN gratis per iPhone e iPad?

Sì, ma non te lo consiglio. Gran parte delle VPN gratis per iPhone non sono sicure, perché di frequente registrano e cedono i dati degli utenti agli inserzionisti pubblicitari. Questo vanifica completamente lo scopo di una VPN: proteggere i tuoi dati personali. È quindi meglio scegliere una VPN premium economica e coperta da garanzia di rimborso.

Inoltre, le VPN gratis presentano fastidiose limitazioni, come velocità minori, reti di server più piccole, un tetto all’uso di dati e funzioni di sicurezza deboli. Alcune VPN gratis per iPhone che è meglio evitare sono HolaVPN, Touch VPN, Flash VPN e VPN Proxy Master.

Una VPN riesce a bypassare le restrizioni dell’App Store per iPhone?

No, una VPN non può aggirare le restrizioni dell’App Store, poiché la posizione rilevata si basa sul tuo ID Apple, non sull’indirizzo IP in uso. Pertanto, per cambiare la tua posizione nell’App Store, è necessario cambiare l’area geografica dell’ID Apple.

Tuttavia, una volta modificata la posizione e scaricata un’applicazione disponibile solo in quella regione specifica, dovrai comunque collegarti a una VPN per mantenere l’app in funzione (ad esempio, dovrai connetterti a un server statunitense se vuoi vedere Hulu). Assicurati quindi di scegliere una VPN con una rete di server molto estesa, in modo da poter usare le tue app preferite da qualsiasi luogo.

Qual è la migliore VPN per iPhone da usare in Cina?

Per funzionare in Cina, una buona VPN per iPhone deve disporre delle funzioni di offuscamento, protezione contro perdite di DNS/IP e un kill switch. Con questa dotazione potrà bypassare i firewall più difficili e mantenerti protetto. Sono ben poche le VPN in grado di eludere il Great Firewall cinese, tra cui ExpressVPN.

Tieni presente che in Cina è illegale utilizzare servizi non approvati dal governo, quindi informati bene sulle norme vigenti prima di usare una VPN. Anche se devi certamente prestare cautela, tranquillizza sapere che finora nessun turista è stato penalizzato per averne usata una, dato che il governo cinese punta a bloccare le VPN, non a tracciare gli utenti per eventuali rappresaglie.

Un altro consiglio è scaricare la VPN prima di viaggiare. Il governo cinese blocca anche i siti web delle VPN, quindi non potrai scaricare l’app giusta una volta fatto il tuo ingresso nel Paese.

I dispositivi iPhone e iPad hanno una VPN integrata?

Non c’è una VPN integrata su iPhone o iPad. Fortunatamente, tutti i dispositivi iOS supportano le VPN ed è possibile aggiungerle manualmente dalle impostazioni del dispositivo. Tuttavia, io preferisco scaricare l’app nativa per iOS, dato che il processo di configurazione è molto più semplice.

Una funzione inclusa in iOS 15 è iCloud Private Relay, che funziona come un servizio di proxy. Tuttavia, copre solo il browser Safari, è più lenta di gran parte delle VPN e non permette di modificare la posizione del server. Consiglio quindi di usare sempre VPN del massimo livello, poiché sono compatibili con più dispositivi, sono velocissime e hanno reti di server molto ampie.

È possibile condividere la connessione VPN dell’iPhone tramite hotspot Wi-Fi?

No, purtroppo non si può fare. Anche se stai usando una VPN che supporta la condivisione della connessione, i dispositivi iOS non possono condividere un tunnel VPN con altri dispositivi, al contrario degli Android. Puoi certamente condividere la tua connessone tramite hotspot, ma la VPN coprirà solo il tuo dispositivo iOS.

Perché avrei bisogno di una VPN per proteggere il mio iPhone?

Una VPN protegge la tua privacy online e ti mantiene al sicuro dagli hacker con strumenti che il solo sistema iOS non è in grado di offrire. Una VPN per iPhone considerata affidabile cripterà i tuoi dati e celerà le tue attività online salvaguardandoti dai tanti ficcanaso che circolano online. Nemmeno il tuo ISP sarà in grado di vedere cosa combini online. Inoltre, una VPN può aggirare i geoblocchi, consentendoti di accedere a contenuti geo-limitati da qualsiasi luogo.

Come posso migliorare le velocità della mia VPN su iPhone?

Qualsiasi VPN rallenta un po’ la velocità della connessione internet, considerato che indirizza il traffico attraverso un tunnel criptato. Con una VPN premium, però, non noterai alcuna riduzione. La velocità può anche variare in base al momento della giornata, la tua posizione, l’ISP e la connessione di base. Se noti una certa latenza quando sei connesso a una VPN su iPhone, puoi provare alcune soluzioni:

  • Modificare il protocollo di tunneling dall’app VPN per iPhone. Su iOS, WireGuard è estremamente rapido e in genere offre le migliori prestazioni per iPhone. Il protocollo Lightway di ExpressVPN offre velocità dello stesso livello, se non addirittura migliori.
  • Passare a un server più vicino alla propria posizione reale. Di solito si ottengono migliori velocità quando ci si connette a un server più vicino geograficamente. Alcune VPN ti collegheranno automaticamente al server più rapido (come ExpressVPN con la sua funzione Smart Location), mentre altre indicano il ping (in ms) dei propri server in modo che tu possa identificare autonomamente quello più veloce.
  • Cercare un server con un basso carico di utenti. Se ci si collega a un server di una località molto trafficata, ad esempio una città come Los Angeles, è possibile trovare congestioni. In tali casi, prova a selezionare un altro server, probabilmente ti darà prestazioni migliori.

Ottieni la migliore VPN per iPhone e iPad oggi stesso

Con così tante VPN per iOS proposte nell’App Store di Apple, è difficile capire quali servizi siano davvero affidabili. Tutte le VPN di questa lista offrono app iOS leggere e dotate di solide funzioni di sicurezza per mantenere ben protetto il tuo iPhone. Inoltre, le loro ampie reti di server consentono di accedere a contenuti da tutto il mondo.

Per iOS consiglio ExpressVPN: offre agili app per iPhone e iPad ad altissima sicurezza, eccellenti funzioni e velocità costantemente elevate. Puoi persino provare ExpressVPN sul tuo iPhone senza rischi, dato che è coperta da una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Se durante tale periodo vedi che non fa per te, ottenere indietro i tuoi soldi è semplicissimo.

Per riassumere, le migliori VPN per iPhone e iOS sono...

Classifica
Provider
Nostro punteggio
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.9 /10
9.9 Nostro punteggio
49% di risparmio!
2
9.7 /10
9.7 Nostro punteggio
83% di risparmio!
3
9.5 /10
9.5 Nostro punteggio
82% di risparmio!
4
9.4 /10
9.4 Nostro punteggio
74% di risparmio!
5
9.3 /10
9.3 Nostro punteggio
86% di risparmio!
Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.

Sugli autori

Kristel è una ricercatrice e scrittrice di tecnologia con un forte interesse per la privacy online, la sicurezza informatica e la promozione della libertà digitale.