Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.

ExpressVPN recensione 2024: Sicura e veloce, ma vale la pena?

Il nostro voto: 9.9/10
Il meglio per torrent e streaming
Keira Waddell Aggiornato il 02/05/2024 Informazioni verificate da Kate Richards Scrittrice senior

ExpressVPN è uno dei nomi più popolari e attendibili del settore. È nota per essere una delle VPN più sicure e veloci sul mercato, quindi ero curiosa di scoprire se fosse all'altezza di queste dichiarazioni. Non è la VPN più economica, ma offre spesso degli sconti che ne migliorano il rapporto qualità/prezzo. Altre valide VPN offrono delle funzioni di sicurezza analoghe a un prezzo molto più conveniente. Dovresti davvero pagare così tanto per una VPN di qualità come ExpressVPN?

Per trovare la risposta, ho eseguito dei test approfonditi su dispositivi desktop e mobili con sistema Windows, Mac, Linux, Android e iOS. Io e il mio team abbiamo testato le sue velocità durante il gaming, lo streaming e il torrenting. Abbiamo anche esaminato le sue funzioni di sicurezza, la compatibilità con i dispositivi e il suo protocollo Lightway. Per capire se è davvero affidabile, mi sono informata sulla sua politica sulla privacy, sugli audit indipendenti e sulla storia dell'azienda.

Ecco le mie conclusioni: ExpressVPN è difficile da superare in quasi tutti i sensi. Vale sicuramente il prezzo. È una delle VPN più veloci che abbia mai testato, è facilissima da usare e vanta delle potenti funzioni di sicurezza. È inoltre una delle migliori VPN per fare streaming in sicurezza e dispone della migliore app VPN per router che abbia mai provato. Troverai anche una garanzia di rimborso, grazie alla quale potrai testare tutte le funzionalità di ExpressVPN senza alcun rischio. Hai a disposizione 30 giorni per ottenere un rimborso se non fa per te.

Prova ExpressVPN senza rischi >>

Sei di fretta? Ecco i miei risultati principali

Pro

Contro

Offerta per ExpressVPN Maggio 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

Caratteristiche di ExpressVPN – Aggiornate a 2024

10.0
💸 Prezzo 6.29 EUR/mese
📆 Soddisfatti o Rimborsati 30 Giorni
📝 La VPN conserva logs? No
🖥 Numero di server 3000+
💻 Numero di dispositivi per licenza 8
🛡 Interruttore d'emergenza
🗺 In base al paese Virgin Islands (British)
🛠 Assistenza 24/7 Live Chat Support
📥 Supporta il torrenting

Streaming: Riproduzione eccellente e priva di buffering o tempi di caricamento

10.0

ExpressVPN funziona benissimo con le piattaforme di streaming come Netflix, Disney+, Amazon Prime Video e BBC iPlayer. Per condurre questi test mi sono avvalsa di un team internazionale di tester per accertarmi che la VPN funzionasse con tutti i servizi di streaming più diffusi. ExpressVPN aggiorna costantemente i suoi server, perciò raramente abbiamo riscontrato problemi.

Inoltre, sul suo sito web elenca tutte le piattaforme di streaming attualmente supportate. Io e il mio team abbiamo testato tutte le piattaforme presenti nell'elenco e perfino alcune che non erano incluse e non abbiamo riscontrato alcun problema. L'unico piccolo inconveniente è che ExpressVPN non funziona con alcune regioni di Netflix.

Anche se in teoria potresti avvalerti di ExpressVPN per accedere a piattaforme di streaming che non sono disponibili nella tua regione, tieni presente che questa pratica potrebbe violare i loro termini di servizio e le leggi sul copyright. Nel corso dei test riportati di seguito, io e i miei colleghi ci siamo collegati solo a server situati nei nostri rispettivi Paesi. Siamo riusciti a vedere le seguenti piattaforme:

Netflix Hulu Disney+ BBC iPlayer (HBO) Max Crunchyroll
Amazon Prime Video Peacock ESPN+ Paramount+ Rai Play Globoplay
DStv ProSieben 6play ORF CBC Gem Vudu
Pluto TV Discovery+ Locast Rakuten Viki IPTV AT&T TV
NOW TV ITV Hotstar Crackle Zattoo Channel 4
Sky TV beIN Sports DAZN fuboTV Sling TV Kodi
Showtime Apple TV YouTube Spotify UKTV Crave

Consiglio dell'esperto: se hai difficoltà a vedere uno dei tuoi servizi, prova a cambiare browser. Alcuni dei nostri tester hanno avuto problemi a fare streaming dei loro cataloghi Max e Hulu, ma passando da Chrome a Microsoft Edge sono riusciti a caricarli in pochi secondi. Puoi anche provare a svuotare la cache e i cookie del browser per risolvere il problema, oppure puoi tentare con un altro server nel tuo Paese.

Importante. Io e il mio team non incoraggiamo la violazione delle leggi sul copyright. Dato che ExpressVPN promette di non conservare mai le tue attività online, spetta a te usare la VPN in modo responsabile. Ti invitiamo caldamente a rispettare sempre i termini di servizio di qualsiasi sito web, app o servizio di cui fai uso.

Funziona con: Oltre 20 cataloghi Netflix, tra cui US, UK e molti altri

Io e il mio team internazionale siamo riusciti a vedere Netflix in tutta sicurezza dai nostri rispettivi Paesi e a fare streaming senza interruzioni. Durante questi test, tutti hanno potuto cifrare la propria connessione riuscendo comunque a vedere il catalogo Netflix della propria regione.

La nostra tester britannica ha iniziato i suoi test con il server di Londra ed è riuscita ad accedere al suo account Netflix senza problemi.

Screenshot of Netflix player streaming It's Always Sunny in Philadelphia while connected to ExpressVPN's UK London serverNon ha mai riscontrato problemi di caricamento o di qualità con il suo catalogo Netflix

Anche i miei colleghi in 20 Paesi diversi sono riusciti a vedere i loro account Netflix. Nei Paesi più estesi si sono verificati tempi di caricamento leggermente più lunghi su server situati all'altro capo della nazione. Tuttavia, il massimo dell'attesa per i nostri tester è stato di 5 secondi per far partire i video (il che è sempre un ottimo risultato).

Oltre al Regno Unito e agli Stati Uniti, i nostri tester hanno guardato Netflix con ExpressVPN dalle seguenti località:

Regno Unito Canada Stati Uniti Australia Francia
Cile Giappone Germania Italia Brasile
Svezia Nuova Zelanda Hong Kong Paesi Bassi Svizzera
Colombia Malesia Romania Spagna Grecia

Se ExpressVPN dispone solo di server virtuali nel tuo Paese, purtroppo, il tuo catalogo potrebbe essere limitato a Netflix Originals. Si tratta di una versione del sito che offre solo i film e gli spettacoli di cui Netflix è proprietario, per cui perderai i contenuti specifici per regione. ExpressVPN offre solo posizioni virtuali in Paesi selezionati come Argentina, Taiwan, Egitto e Pakistan.

Funziona con: Disney+

Il mio team è riuscito a guardare spettacoli come Non sono ancora morta su Disney+ senza alcun buffering in diversi Paesi dove Disney+ è disponibile.

Screenshot of Disney+ player streaming Not Dead Yet while connected to ExpressVPN's US New Jersey 1 serverLa qualità non è mai calata, nemmeno quando i nostri tester statunitensi hanno fatto uso di server situati all'altro capo del Paese

I nostri tester sono riusciti a vedere Disney+ negli Stati Uniti, in Australia, Canada, Italia e Regno Unito senza alcun buffering. L'unico piccolo problema riscontrato è che il nostro collega australiano ha impiegato circa 3 secondi in più per riprodurre i video.

Funziona con: Amazon Prime Video

Uno dei nostri tester ha riscontrato un piccolo problema nel guardare Amazon Prime Video, ma in generale ha funzionato alla perfezione. Il mio team è riuscito a guardare Prime Video nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada.

Screenshot of ExpressVPN streaming Picard on Amazon Prime VideoTutti i video si sono riprodotti all'istante in HD e non ho riscontrato alcun buffering

Il nostro tester statunitense ha rilevato un problema con i server americani. Non è riuscito a risolvere inizialmente nemmeno quando ha seguito la procedura di base per la risoluzione dei problemi (variando server/browser/protocollo), perciò ha contattato l'assistenza.

L'assistenza di ExpressVPN ci ha spiegato che potrebbe essere più efficace usare il browser piuttosto che l'app quando si è connessi alla VPN negli Stati Uniti. Questo metodo ha funzionato per il nostro corrispondente statunitense, che non ha incontrato ulteriori problemi.

Funziona con: Hulu

Hulu è disponibile principalmente negli Stati Uniti, e il mio collega statunitense è riuscito a guardare spettacoli e film sulla piattaforma in HD con tempi di caricamento brevissimi mentre era connesso ai server statunitensi di ExpressVPN.

Screenshot of Hulu played streaming How I Met Your Father while connected to ExpressVPN's US Chicago serverLo streaming del programma è partito 3 secondi dopo aver premuto il tasto play in perfetta HD

È riuscito a guardare il proprio catalogo con 7 diverse posizioni server di ExpressVPN negli Stati Uniti.

Funziona con: Max

I miei colleghi negli Stati Uniti sono riusciti a guardare anche il precedente HBO Max senza problemi. Succession si è riprodotto perfettamente e senza alcun problema.

Screenshot of Max player streaming Succession while connected to ExpressVPN's New York serverNel corso dei loro test non hanno riscontrato lunghi tempi di caricamento o problemi di qualità

Max ha funzionato alla perfezione: sono riusciti a far partire immediatamente tutti i video in HD e non c'è mai stato alcun buffering.

Funziona anche con: BBC iPlayer, Kodi, siti di social media, RaiPlay, Mediaset Infinity, Swisscom TV e altro ancora

ExpressVPN ha funzionato con tutte le altre piattaforme che abbiamo testato, tra cui BBC iPlayer, Peacock, Crunchyroll, ESPN+, RaiPlay, Mediaset Infinity, La7, TV8 Discovery Italia, Swisscom TV e molte altre ancora. I miei colleghi sono perfino riusciti a vedere in streaming il film di pubblico dominio La donna vespa su Kodi.

Quando la mia collega inglese ha testato ExpressVPN con BBC iPlayer, ha goduto di uno streaming ininterrotto con tutte e 5 le posizioni nel Regno Unito. Il nostro tester statunitense ha segnalato di aver impiegato circa 10 secondi per caricare i video su Peacock. Gli streaming sono iniziati in bassa qualità, ma sono passati all'HD in 2 secondi. Il team statunitense ha testato anche ESPN+ e la loro partita di calcio in diretta si è caricata e si è riprodotta all'istante e senza errori. Infine, sono riusciti a fare streaming su Crunchyroll senza alcun problema testando i server statunitensi di ExpressVPN.

In generale, ExpressVPN è una VPN eccellente per lo streaming. Funziona anche con decine di siti e app di social media popolari. Proprio come abbiamo testato le piattaforme di streaming, ci siamo avvalsi di un team internazionale per accedere a diverse app, fra qui Facebook, Instagram, Google (e i servizi Google come Gmail), Twitter, YouTube, WhatsApp, Snapchat, Tinder e altre ancora.

49% in meno

Risparmia subito l’49% su ExpressVPN + 3 mesei gratis!

Garanzia di Rimborso: 30 Giorni

Risparmia subito!

Velocità: Fulminee su server locali e remoti

10.0

ExpressVPN offre le velocità più elevate fra tutte le VPN che abbiamo testato. Mi ha stupito il fatto che siamo riusciti a raggiungere velocità sempre elevate con ExpressVPN su server sia locali che remoti. Questi sono i tre parametri su cui mi sono concentrata mentre analizzavo i risultati dei nostri test:

  • Il ping è il tempo che i dati impiegano a viaggiare. È fondamentale per il gaming: più basso è il ping, più velocemente verranno ricevuti i tuoi input. Si misura in millisecondi (ms).
  • La velocità di download è la velocità di ricezione dei dati. Questa influisce sulle prestazioni del tuo computer durante lo streaming di video, il caricamento di pagine web, lo scaricamento di file, ecc. Si misura in megabit al secondo (Mbps).
  • La velocità di upload è la velocità di invio dei dati. Indica la velocità con cui puoi caricare video, postare sui social media, condividere file e altro ancora. Anche questo parametro si misura in Mbps.

Disponiamo di un tester dedicato per la velocità delle VPN che ogni settimana testa i server di ExpressVPN dalla stessa posizione nel Regno Unito. Questo grafico mostra la velocità media di 10 test eseguiti su ciascun server. Questi test sono stati condotti utilizzando il protocollo Lightway UDP, dato che ci ha fornito le velocità più elevate.

Un modesto calo di velocità del 5% sui server locali e del 25% su quelli remoti

ExpressVPN è incredibilmente veloce e non abbiamo rilevato velocità inferiori a 75 Mbps. In altre parole, la velocità non è mai scesa più del 38%. Per mettere questo dato in prospettiva, è frequente che anche le migliori VPN riducano la velocità di molto di più. Per esempio, un calo del 30% sui server locali e fino all'85% su quelli remoti è un risultato piuttosto comune perfino con VPN veloci come CyberGhost e Private Internet Access.

Nel giugno 2022, ExpressVPN ha iniziato ad aggiornare i propri server per attenuare il problema del sovraffollamento. La larghezza di banda di diversi server più utilizzati è passata da 1 Gbps a 10 Gbps. Sono state aggiornate più di 20 posizioni, tra cui tutte quelle degli Stati Uniti e del Regno Unito.

Lo strumento per lo speed test di ExpressVPN è tuttora disponibile solo sull'app per macOS. È un vero peccato, perché prima era presente anche nell'app per Windows. Questo strumento mostra la differenza in termini di ping (definito come latenza), velocità di download e upload tra i vari server per aiutarti a scegliere quello migliore per le tue esigenze.

Velocità locali

I server locali di ExpressVPN sono risultati essere più veloci di qualsiasi altra VPN che abbiamo testato. Non abbiamo mai riscontrato un calo superiore al 7%. Qui in basso troverai la velocità di base del nostro speed tester senza connessione VPN per confrontare i risultati.

Nessuna VPN (Londra, Regno Unito):

Regno Unito Canada Stati Uniti Australia Francia
Cile Giappone Germania Italia Brasile
Svezia Nuova Zelanda Hong Kong Paesi Bassi Svizzera
Colombia Malesia Romania Spagna Grecia

Questi test sono stati condotti usando un computer portatile con Windows 11.

Il primo test ha fatto uso della funzione "Smart Location", che trova automaticamente un server ottimale in base alla latenza, alla velocità e alla distanza. Si è connesso a un server di Londra, nel Regno Unito, e le velocità sono scese a malapena.

Londra, Regno Unito:

Ping (ms) 8
Download (Mbps) 115,78 (calo del 5%)
Upload (Mbps) 16,37 (calo del 7%)

La connessione più lontana a Parigi, in Francia, ha prodotto risultati molto simili.

Ping (ms) 22
Download (Mbps) 113,43 (calo del 6%)
Upload (Mbps) 16,27 (calo del 7%)

Nemmeno la Germania e l'Ucraina hanno registrato cali di velocità significativi. La velocità è scesa solo del 5% durante la connessione a un server ucraino, il che è notevole dato che si trova a oltre 2.500 km di distanza dalla posizione server del tester nel Regno Unito.

Screenshot of Ookla speed tests record with no VPN connected and while connected to ExpressVPN's Frankfurt 3 serverLa velocità del nostro tester non è mai scesa di oltre il 7% sui server locali

Un altro tester ha condotto dei test sugli stessi server e non ha rilevato alcun cambiamento significativo nelle prestazioni durante la navigazione o lo streaming sui server europei dalla sua posizione nel Regno Unito. È sempre riuscito a fare streaming in Ultra HD, dato che servono solo 25 Mbps per farlo.

Velocità sulle lunghe distanze

Le velocità sono diminuite di più sulle lunghe distanze, ma sono rimaste comunque impressionanti. Il calo maggiore si è verificato sul server Tokyo 2, dove la velocità è calata del 38%. Ma dato che si trova a 9.294 km dalla località in cui è stato effettuato il test, si tratta di risultati davvero ottimi. Personalmente ho testato VPN che a quella distanza hanno diminuito la mia velocità del 90%.

Nel testare i server di entrambe le coste degli Stati Uniti abbiamo riscontrato i seguenti risultati:

New York, Stati Uniti:

Ping (ms) 94
Download (Mbps) 95,21 (calo del 21%)
Upload (Mbps) 16,21 (calo del 6%)

Los Angeles, Stati Uniti:

Ping (ms) 160
Download (Mbps) 84,96 (calo del 30%)
Upload (Mbps) 14,54 (calo del 25%)

Infine, abbiamo testato i server più remoti in Australia, India, Brasile e Giappone.

Screenshot of Ookla speed tests done with no VPN connected and while connected to ExpressVPN's Brazil 2 serverLa velocità non è mai scesa più del 38% sui server remoti

Nel corso dei miei test, la velocità sui server remoti si è rivelata comunque sufficiente per le attività ad alta larghezza di banda. Nel complesso, le velocità di ExpressVPN sulle lunghe distanze sono ottime e potrai contare su una connessione veloce ovunque ti trovi.

Test di velocità dei protocolli

Lightway UDP è risultato il protocollo più veloce durante i nostri test, ma non c'è stata una grande differenza tra questo e IKEv2. Abbiamo misurato sia la velocità locale (in verde) che quella sulle lunghe distanze (in giallo) con tutti i protocolli.

Screenshot of ExpressVPN's speed tests trying different protocolsNon dovrai preoccuparti di subire cali di velocità se decidi di variare protocollo

Sebbene OpenVPN sia risultato il più lento, la nostra velocità non è mai calata al di sotto dei 70 Mbps.

Gaming: Impeccabile e privo di lag sui server nelle vicinanze

9.5

ExpressVPN è un'ottima VPN per il gaming, a patto che tu rimanga sui server locali. Sui server remoti non sono riuscita a caricare una partita perché il ping era troppo elevato. Ma è prevedibile, dato che non ho mai individuato una VPN che mi permetta di giocare su server remoti.

Quando partecipi a giochi online competitivi, i tuoi input sono molto importanti. È per questo che è consigliabile un tasso di ping inferiore a 85 ms. Se il gioco impiega troppo tempo per rilevare i tuoi comandi, smetterà di essere divertente. Anche una frazione di secondo di ritardo ti può penalizzare, soprattutto nei giochi che richiedono reazioni immediate.

La nostra tester britannica ha condotto i test con il dinamico gioco sparatuttoTeam Fortress 2. Ha iniziato dalla posizione di Londra con un ping davvero basso di 8 ms. Ha trovato una partita in men che non si dica. Durante la partita, non si è nemmeno accorta di stare usando una VPN.

Screenshot of playing Team Fortress 2 connected to ExpressVPN's London serverÈ riuscita a correre, saltare, schivare e a sparare senza alcun ritardo

Giocare a un FPS sui server remoti, però, si è rivelato impossibile. Ha ottenuto le migliori velocità di download dalla sede di Chicago, a 6.349 km di distanza. Ha così deciso di metterlo alla prova con il gaming. L'elevata velocità di download non aveva importanza perché il suo ping era oltre 13 volte superiore a quello di Londra (110 ms). Ha aspettato 5 minuti perché si caricasse un gioco, poi ha deciso di uscire e di riconnettersi. La stessa cosa si è ripetuta, quindi non è riuscita nemmeno a scoprire se il gioco funzionasse bene.

Purtroppo, lo stesso problema è comparso nel testare un server di New York. Si trovava a soli 5.567 km di distanza dalla sua località, ma non è riuscita a trovare una partita nemmeno dopo vari tentativi. Per questo motivo, ti consigliamo di usare ExpressVPN per il gaming solo se sai che c'è un server vicino a te.

Rete di server: Ampia disponibilità di server distribuiti in tutto il mondo

9.6

ExpressVPN gestisce una rete molto estesa che conta oltre 3.000 server distribuiti su 105 Paesi, tra cui server fisici in Italia e Svizzera e server virtuali a Malta. Quest'ampia copertura rende molto più facile assicurarsi una connessione rapida e affidabile.

È però importante notare che fare uso di server remoti o affollati può comportare un calo della velocità. Mentre alcuni provider, come Private Internet Access, vantano reti addirittura più estese (29.650 server), la selezione di ExpressVPN è abbastanza ampia da permetterti di trovare sempre dei server veloci nelle vicinanze.

Screenshot of server map from the ExpressVPN websiteGli Stati Uniti e l'Europa contano il maggior numero di server, mentre l'Africa è il territorio che ne ha di meno

ExpressVPN ha un'ottima copertura anche all'interno dei Paesi stessi. Per esempio, è bello vedere server in entrambe le coste dell'Australia. Troverai anche server in diversi Paesi che altre VPN ignorano spesso, tra cui Hong Kong, Venezuela e Turchia. Tieni presente che si tratta di posizioni virtuali e che questo potrebbe incidere sulla velocità.

I server a livello di città consentono di ottimizzare meglio la velocità. Ciò è dovuto al fatto che ti permettono di sapere in quale città si trova un server, così è più facile trovarne uno nelle vicinanze.

ExpressVPN non offre indirizzi IP dedicati/statici. Alcune VPN ti consentono di pagare un extra per avere uno di questi, cosa che può essere utile se gestisci un sito web. Tuttavia, questi IP sono molto meno sicuri. ExpressVPN confonde il tuo IP con il traffico degli altri utenti, rendendo molto più difficile monitorare le tue informazioni e le tue attività. Ogni volta che accedi, ti assegnerà un IP rotante diverso.

Sebbene gli indirizzi IP siano tutti di proprietà di ExpressVPN, si appoggiano comunque a data center di terze parti. Il loro compito è quello di occuparsi della manutenzione dei server, ma non possono accedere alle informazioni in essi contenute. Dopo aver contattato ExpressVPN, mi è stato detto che i loro partner possono vedere il traffico in entrata e in uscita dal server. Non hanno però le credenziali adeguate per ricondurre qualsiasi attività online al singolo utente.

Smart Location

La funzione Smart Location è comoda, ma la nostra tester britannica è riuscita a trovare da sola server più veloci.

Screenshot of ExpressVPN's Windows app highlighting the Smart Location featureI 3 puntini accanto alla Smart Location ti mostreranno l'elenco completo dei server

Smart Location, per esempio, l'ha connessa al server delle Midlands. Quando però ha provato la posizione di East London, la velocità è risultata più elevata di 5 Mbps.

Tecnologia TrustedServer

ExpressVPN aumenta la tua sicurezza e la tua privacy grazie ai server RAM-only (senza disco). Si tratta della cosiddetta tecnologia TrustedServer. La RAM non può memorizzare alcun dato, quindi una volta riavviata, tutti i dati della sessione vengono eliminati. Tutto, compreso il sistema operativo, viene caricato da zero a ogni riavvio a partire da un'immagine sicura e di sola lettura conservata sul disco rigido. Questo aumenta la sicurezza della tecnologia nei seguenti modi:

  • Nessuno dei dati viene mai memorizzato su un disco rigido.
  • I dati vengono archiviati per periodi di tempo più brevi.
  • Il software viene reinstallato a ogni riavvio del server, in modo da essere sempre aggiornato con le più recenti patch di sicurezza.
  • Assicura che il software sia uniforme su tutti i server. Con alcuni servizi VPN, il software può variare da un server all'altro, lasciando alcune macchine più vulnerabili.

Molte VPN memorizzano le loro informazioni su disco rigido. Si tratta di un sistema meno sicuro perché i dischi rigidi conservano i dati fino a quando non vengono cancellati manualmente. I server di ExpressVPN vengono riavviati ogni 1-2 settimane. Dato che questi server non conservano le tue informazioni sensibili, sarai al sicuro a prescindere dalla frequenza con cui vengono riavviati. Tuttavia, per assicurarsi che siano sempre aggiornati, è bene che vengano riavviati periodicamente.

ExpressVPN offre perfino un bug bounty di 100.000 dollari, che attualmente si aggira sui 92.400 euro, a chiunque riesca a trovare delle anomalie nei suoi server. Si tratta di una delle somme più ingenti che una società abbia mai offerto su Bugcrowd (il sito web che ospita i suoi bug bounty). ExpressVPN non si aspetta che nessuno riesca ad accedere in modo non autorizzato ai suoi server o a trovare perdite di dati. Questo dimostra che l'azienda nutre molta fiducia nella sicurezza dei suoi server.

Server offuscati

Tutti i server di ExpressVPN sono automaticamente offuscati. Alcune VPN ti obbligano a usare server diversi o protocolli speciali per fare uso di una VPN sulle reti che bloccano questi servizi. Sono contenta che con ExpressVPN non ci si debba preoccupare di questa cosa, dato che ogni server "offusca" (nasconde) il tuo uso della VPN. In questo modo, per esempio, è più probabile che tu possa connetterti a ExpressVPN in ufficio o a scuola.

ExpressVPN usa posizioni virtuali? Sì

Meno del 5% dei server di ExpressVPN sono posizioni virtuali, il che significa che il server fisico si trova da qualche altra parte. Il tuo nuovo indirizzo IP corrisponde al Paese di destinazione, ma il server vero e proprio si troverà in un altro Paese.

Screenshot of the Virtual server list on ExpressVPN's websiteElenca anche la posizione del server fisico per aiutarti a stimare la velocità

I server virtuali consentono a ExpressVPN di offrire IP in Paesi con governi che censurano Internet. Può essere difficile trovare località sicure in cui ubicare un data center nei Paesi con governi che vietano o limitano l'uso delle VPN. Non disponendo di server fisici in Paesi come l'Arabia Saudita, la Cina e la Russia, ExpressVPN non rientra nemmeno nella loro giurisdizione.

ExpressVPN ha rimosso i server fisici dall'India nel 2022, per esempio. Il governo del Paese ha approvato delle nuove leggi che obbligano le VPN a conservare le informazioni personali degli utenti, come numeri di telefono e indirizzi fisici. Rimuovendo i server fisici, ExpressVPN non è tenuta a conformarsi a queste leggi e continua ad avere posizioni virtuali in India.

I server virtuali possono anche farti raggiungere delle velocità migliori e offrirti connessioni più affidabili. Alcuni Paesi non dispongono di connessioni Internet veloci o stabili, quindi le prestazioni della VPN vengono migliorate collocando il server in un Paese con un'infrastruttura migliore.

Lo svantaggio è che la velocità può talvolta essere inferiore se la posizione reale del server è più lontana di quella virtuale. Nel complesso, questi server permettono a ExpressVPN di garantire una copertura globale molto più ampia rispetto alla maggior parte delle altre VPN più importanti. Ad esempio, NordVPN offre server solo in 105 Paesi.

Sicurezza: Opzioni flessibili per personalizzare le funzionalità di sicurezza

10.0

L'ampia gamma di funzioni di sicurezza e la crittografia di livello militare di ExpressVPN manterranno i tuoi dati al sicuro. Ho testato a fondo il kill switch di ExpressVPN, lo split tunneling e la sua compatibilità con Tor. In più, ho confrontato i suoi protocolli e ho analizzato a fondo la sua esclusiva tecnologia Lightway. Infine, ho esaminato i risultati degli audit condotti da terze parti per capire come la sua infrastruttura e le sue procedure si comportino sotto esame.

Cifratura: Protezione di livello militare

La tecnologia di cifratura di ExpressVPN protegge le tue informazioni private. Ti mantiene al sicuro grazie a una crittografia AES a 256 bit, che combina un cifrario AES a 256 bit con una chiave RSA a 4096 bit e un'autenticazione SHA-512 HMAC. In poche parole, i tuoi dati sono pressoché indecifrabili. È lo stesso livello di cifratura usato da militari, banche e governi.

Il numero di bit di una chiave determina il numero di combinazioni possibili. Per esempio, 1 bit determina 2 combinazioni, mentre 8 bit consentono di ottenere 256 combinazioni. Ma con 256 bit, il numero di combinazioni arriva a 78 cifre, rendendo estremamente difficile decifrare perfino una piccola porzione di dati. Perfino il computer più potente impiegherebbe miliardi di anni per farlo.

ExpressVPN garantisce un'elevata sicurezza dei trasferimenti di dati, come la condivisione di file P2P, grazie all'autenticazione SHA-512 HMAC. Fa uso di una chiave segreta condivisa che permette al mittente e al ricevente di verificare l'autenticità di un file. Qualsiasi alterazione della chiave segreta è indice di manomissione e permette di individuare il problema in tempi brevissimi, in modo che qualsiasi violazione venga identificata e affrontata rapidamente.

ExpressVPN impiega anche la perfect forward secrecy. Questa funzione altera la tua chiave di cifratura per ogni sessione di login, garantendo che, anche nel caso in cui una chiave venisse compromessa, le sessioni VPN precedenti e future rimangano inaccessibili perché usano chiavi diverse.

Protocolli di sicurezza: Opzioni multiple per tutti i dispositivi

ExpressVPN offre diversi protocolli di sicurezza che consentono di personalizzare la VPN per qualsiasi situazione. I protocolli sono un insieme di regole usate da una VPN per stabilire come cifrare le tue informazioni. Puoi cambiarli nella scheda protocolli di Windows, Mac, Android e iOS. Su Linux devi usare i comandi del terminale.

Screenshot of ExpressVPN Windows app showing the protocol settingsLe opzioni avanzate di Lightway ti consentono di modificare la cifratura

Ciascun protocollo è leggermente diverso:

  • Lightway: Questo protocollo è stato sviluppato da ExpressVPN e non è offerto da nessun'altra VPN. Consuma meno batteria e si sposta da una rete all'altra senza alcuna difficoltà, il che lo rende un'ottima scelta per i telefoni cellulari. Esistono le opzioni UDP e TCP. L'UDP è risultato più veloce durante i nostri test, ma è un po' più suscettibile di errori rispetto al TCP.
  • OpenVPN: Si tratta di uno dei protocolli più sicuri. È open source e le persone di tutto il mondo ne esaminano costantemente il codice per rafforzarlo. Anche questo protocollo dispone di opzioni UDP e TCP.
  • IKEv2: Considerato in genere più veloce di OpenVPN, nei nostri test è risultato solo dell'1% più veloce. Uso questo protocollo solo se gli altri non funzionano perché non è altrettanto sicuro. Non esiste un'opzione TCP, quindi verrà bloccato da alcuni firewall.

Avrai a disposizione diverse opzioni per i protocolli a seconda del dispositivo che usi. Troverai anche un'impostazione automatica che sceglierà il protocollo migliore per te in base alla tua connessione attuale.

In generale, ti consiglio di usare Lightway UDP, dato che ti offrirà il miglior equilibrio tra velocità e sicurezza.

Lightway

Lightway è il protocollo proprietario di ExpressVPN, è super leggero e offre numerosi vantaggi, tra cui velocità elevate (le velocità durante i nostri test sono state di circa il 12% superiori rispetto a quelle di OpenVPN). Per i dispositivi come gli smartphone, passare alla cifratura ChaCha20 migliora ancora di più la velocità. Fa uso di wolfSSL, una libreria crittografica moderna nota per la sua crittografia a 256 bit di livello militare, sottoposta a un'accurata revisione da terze parti.

Lightway è anche in grado di cambiare rapidamente rete. Anziché terminare la connessione VPN, si inattiva quando il segnale si interrompe, consentendo una rapida riconnessione quando si passa da una rete WiFi a una rete mobile. In più, Lightway stabilisce spesso delle connessioni in meno di un secondo. Con solo 2.000 linee di codice, Lightway ha una base di codice di protocollo VPN tra le più contenute, il che lo rende più facile da monitorare e ne riduce il consumo di batteria.

ExpressVPN ha anche aggiornato Lightway a DTLS 1.3, migliorandolo sotto vari aspetti. È la prima VPN a impiegare la versione 1.3 di DTLS (Data Transport Layer Security). Questo aggiornamento rende il protocollo più sicuro, migliora la latenza per attività come il gaming e riduce il consumo di dati.

Ora con Lightway potrai anche godere di una protezione post-quantum. Mentre la maggior parte dei computer non è in grado di decifrare livelli di cifratura standard in un periodo di tempo ragionevole, i criminali informatici dotati di tecnologia quantistica possono farlo in pochi giorni. Ecco perché sono contenta che ExpressVPN abbia aggiornato il suo protocollo esclusivo con una protezione quantistica, così sarai al sicuro nel caso in cui questi attacchi dovessero diffondersi in futuro.

Sebbene non offra WireGuard, questa opzione esclusiva è un sostituto equivalente e altrettanto veloce e sicuro. Il protocollo Lightway di ExpressVPN fa sì che sia una delle migliori VPN da usare sui dispositivi mobili. Il protocollo è stato verificato in modo indipendente da Cure53 e la sua libreria principale è open source (è disponibile su GitHub).

Risultati del test di perdita dei dati: Superato

ExpressVPN ha superato tutti i miei test di perdita di dati sulle app per Windows, Mac, Android e iPhone. Nel corso del primo insieme dei miei test, il mio team ha usato ipleak.net con 10 server diversi.

Screenshot of a leak test performed on ipleak.net while connected to ExpressVPN's Montreal serverAnche se il tester si trovava in realtà nel Regno Unito, il test ha rilevato solo il server VPN di Montreal

L'immagine qui sopra illustra come ognuno dei test abbia rilevato solo l'indirizzo IP di Montreal e il server DNS a cui ero connessa con l'app. Perdite di dati IPv4, IPv6, WebRTC e DNS sono tutti modi diversi in cui i tuoi dati possono risultare accessibili. Anche se una VPN fa un ottimo lavoro per proteggerti in tutti gli altri modi, possono comunque verificarsi perdite di dati come queste. Ecco perché è ottimo che ExpressVPN disponga di una protezione integrata contro le perdite di dati per nascondere i tuoi dati da tutti i mezzi che gli hacker usano per accedervi.

DNS privato su tutti i server

Uno dei motivi per cui ExpressVPN ha superato i miei test di perdita di dati è la presenza di server DNS privati. Per passare da un sito web all'altro devi accedere a una rete chiamata Domain Name Server. Un server DNS privato taglia fuori questo intermediario, rimuovendo un'altra possibilità di perdita di dati per le tue informazioni.

Esiste un'opzione per usare i propri DNS, ma ti consiglio di affidarti il più spesso possibile ai server DNS privati di ExpressVPN.

Verificata in modo indipendente

Audit indipendenti effettuati da diverse aziende di sicurezza rinomate dimostrano come ExpressVPN sia tanto sicura quanto afferma. Questi report non hanno mai rilevato problemi di rilievo e tutte le vulnerabilità minori sono state rapidamente sistemate.

Tra tutte le VPN che ho testato, ExpressVPN è quella che ha superato il maggior numero di revisioni da parte della più ampia platea di aziende. Viene costantemente migliorata da esperti di livello internazionale e sono rimasta particolarmente sorpresa dal fatto che sia stata sottoposta a controlli da parte di diverse società che hanno verificato la sua politica sulla privacy.

Cure53

Questa società ha verificato il protocollo Lightway (2021), la tecnologia TrustedServer (2022) e le estensioni per Chrome e Firefox (2018). Le estensioni per browser sono open source, quindi chiunque abbia le capacità tecniche per farlo può eseguire un test simile. Le ultime revisioni hanno interessato le app per Linux e macOS nel 2022.

PricewaterhouseCoopers (PwC)

PwC è una delle principali società di revisione del settore. Nell'arco di un mese intero, hanno esaminato l'informativa sulla privacy e la tecnologia TrustedServer di ExpressVPN esaminando il codice e intervistando i membri del team (2019).

KPMG

KPMG esegue revisioni contabili per società di rilievo in diversi settori, dalle assicurazioni ai governi. Ha verificato la tecnologia TrustedServer e la politica sulla privacy di ExpressVPN nel 2022.

F-secure

È un team che testa la sicurezza di molte delle banche più prestigiose del mondo. Nel 2022 ha cercato eventuali vulnerabilità nell'app di Windows v.12 senza trovarne nessuna.

ioXt Alliance

ExpressVPN ha anche ricevuto la certificazione ioXt Alliance per la sua app Android. L'app è stata verificata nel 2021 riguardo a problemi di sicurezza di basso livello per garantire che il suo design e il suo sistema di funzionamento fossero sicuri e affidabili. Sono stati sottoposti a controlli, per esempio, la sicurezza della rete, gli archivi delle chiavi di cifratura e la sicurezza del design e degli aggiornamenti del software.

Kill Switch

Il kill switch di ExpressVPN blocca il traffico Internet in caso di disconnessione della VPN, così risulterai sempre protetto. Si tratta di una funzione essenziale per qualsiasi VPN ed ExpressVPN chiama la sua versione "Network Lock".

Su Windows, Linux e Mac, il kill switch di ExpressVPN è abilitato in automatico. Puoi anche concedere l'accesso ai dispositivi sulla LAN. Questo risulta utile se hai una stampante connessa al WiFi, così che i tuoi documenti non siano compromessi da un server difettoso. Puoi attivare e disattivare il kill switch con le app per desktop, Android e iOS, ma non con l'app per router. È chiamato Network Protection sulle app per Android e iOS, e per attivarlo devi fare un ulteriore passo: impostare la VPN su "Sempre abilitato" nelle impostazioni di Android.

Split tunneling

Lo split tunneling ti permette di escludere un certo tipo di traffico dal tunnel VPN. Torna utile per tenere sulla connessione locale attività come le operazioni bancarie mentre sei connesso a un server internazionale. Può essere usato anche per stampare e conservare la larghezza di banda durante lo scaricamento di file (cifrando solo l'app torrent).

È semplice aggiungere o rimuovere app dall'elenco delle eccezioni, ma per farlo devi disconnetterti temporaneamente dalla VPN.

Screenshot of ExpressVPN split tunneling features on Android and Windows appsDovrai disconnetterti dalla VPN per aggiungere o rimuovere app e siti web

Ho rimosso la mia app di banking online dal tunnel e ho messo alla prova questa funzione. Dopo essermi connessa a un server in Italia, non ho avuto problemi a usare l'app italiana della mia banca. Funziona quindi come annunciato.

Questa funzione è disponibile per le app Linux, Windows, Android e per i router. Purtroppo non è presente lo split tunneling nell'app iOS o sui dispositivi macOS che usano OS 11 e versioni successive.

ExpressVPN ha offerto per un breve periodo un'app aggiornata per Windows priva di split tunneling quando un recensore di una nota rivista tecnologica ha notato dei problemi con le richieste DNS mentre usava questa funzione. Sono rimasta colpita dal fatto che ExpressVPN abbia accolto questo consiglio con tanta serietà. L'app è rimasta così solo per poco più di una settimana prima che gli ingegneri replicassero il problema e lo risolvessero completamente, perciò la funzione è di nuovo disponibile.

Compatibilità con Tor

Puoi usare ExpressVPN con Tor (The Onion Router) tramite il metodo Tor over VPN. Tor è un browser speciale che cripta tutto il traffico all'interno della sua rete, garantendo l'anonimato dei tuoi dati. Dato che è uno degli hub principali per accedere al dark web, gode di una pessima reputazione per il fatto di ospitare molti siti darknet dove si possono verificare attività illegali. Tuttavia, Tor è anche necessario perché permette agli attivisti e ai whistleblower di qualsiasi località di condividere informazioni importanti in modo anonimo.

Affinché ExpressVPN funzioni con Tor, devi prima connetterti alla VPN per accedere a Tor anche se è bloccato sulla tua rete. Non dovrai inoltre preoccuparti di essere segnalato per il fatto di usare Tor e potrai contare su una protezione extra contro eventuali bug del browser.

Dato che Tor è altamente criptato, è un po' più lento dei browser tradizionali. Una volta collegata al server di Los Angeles 1, ho caricato il browser Tor in 4 secondi. La velocità è pari a quella che ho raggiunto senza connessione VPN, quindi ho usato Tor senza alcun ritardo aggiuntivo.

Protezione avanzata

ExpressVPN si spinge oltre in fatto di sicurezza con le sue funzioni di protezione avanzata, tra cui la funzione Threat Protection, un ad blocker e controlli parentali.

Threat Manager

Threat Manager impedisce ai siti web e alle app di comunicare con terze parti famose per tracciare la tua attività o per attuare comportamenti pericolosi. Non c'è niente di più fastidioso di quando cominci a notare un mucchio di annunci mirati dopo aver navigato su un sito o usato una certa app. Ma con ExpressVPN non dovrai preoccuparti di questo.

Threat Manager è disponibile su tutte le app di ExpressVPN, tra cui quella per Windows, Mac, Android, iOS e Linux. In più, è incluso anche nel suo router Aircove.

Ad blocker

In più, ExpressVPN include un ad blocker che ha dato prova di robuste prestazioni nel corso dei miei test, bloccando il 72% degli annunci. Pur non essendo perfetto, è migliore della maggior parte degli ad blocker (devo ancora trovarne uno che blocchi qualsiasi cosa).

Questa funzione è al momento accessibile per l'app Windows, Android, macOS e iOS, mentre la compatibilità con Linux arriverà presto.

Controllo parentale

ExpressVPN offre anche delle esclusive funzionalità di controllo parentale, come il blocco dei siti per adulti. Ti consente di limitare l'accesso ai contenuti inappropriati su qualsiasi dispositivo, soprattutto su quello di tuo figlio. Come per l'ad blocker, questa funzione è al momento limitata alle app per Windows, Android, macOS e iOS, ma una versione per Linux è ancora in fase di sviluppo.

Aggiornamenti automatici

Le app desktop di ExpressVPN sono dotate di una funzione di aggiornamento automatico per fare in modo che gli utenti siano sempre aggiornati con le ultime funzioni e i miglioramenti di sicurezza. Questo significa che non dovrai preoccuparti di perdere tempo con gli aggiornamenti manuali: la VPN si aggiornerà automaticamente.

Questa funzione si rivela particolarmente utile per chi si trova in regioni dove Internet è soggetto a restrizioni, come la Cina o gli Emirati Arabi Uniti. Non dovrai quindi aggiornare manualmente le app dal sito web di ExpressVPN, al quale non potrai accedere in modo semplice.

Privacy: Una società affidabile che non conserverà i tuoi dati

10.0

ExpressVPN ha una politica "no-log" e si trova al di fuori dell'Alleanza 14 Eyes. È di proprietà di Kape Technologies, che controlla molte altre VPN (CyberGhost e Private Internet Access, per esempio).

ExpressVPN conserva dei log? No

ExpressVPN prevede una rigorosa politica "no-log", quindi non memorizzerà, non condividerà né venderà mai i tuoi dati personali.

Screenshot of the ExpressVPN privacy policy highlighting what it does not collectConserva solo le informazioni relative all'e-mail e alla fatturazione, oltre a dati anonimizzati per migliorare le prestazioni

ExpressVPN dichiara di conservare soltanto:

  • Le informazioni che hai usato per iscriverti (dati di fatturazione e indirizzo e-mail)
  • Quante app e versioni di app hai attivato
  • Il giorno in cui è stata effettuata una connessione (senza un orario specifico)
  • La posizione server a cui ti connetti (ma non l'indirizzo IP che ti è stato assegnato)
  • La quantità di dati trasferiti in un giorno

Sono rimasta colpita dalla scarsa quantità di informazioni archiviate; non riesco a pensare a un'altra VPN che raccolga meno informazioni. Si tratta della quantità minima di dati necessari per gestire la VPN e rimanere in contatto con i clienti. Indicano solo che hai usato una VPN in un certo periodo, e nient'altro.

Per proteggerti ancora di più, puoi pagare con criptovaluta e creare una nuova e-mail per il tuo account. Ho contattato il supporto di ExpressVPN tramite la live chat per sapere se i propri dati, i pagamenti e le e-mail possono essere cancellati. Puoi richiederne la cancellazione, ma solo dopo aver annullato l'abbonamento.

Screenshot of live chat stating you can request to have your information deleted after you cancel your subscriptionQuesto può essere fatto solo dopo aver disdetto l'abbonamento

ExpressVPN non registra:

  • Il tuo indirizzo IP personale o l'indirizzo IP della VPN che hai usato
  • I dati sulla tua cronologia di navigazione (quali siti web hai visitato)
  • Metadati
  • Query DNS (i siti web a cui hai tentato di accedere)

In altre parole, non rimane traccia di dove hai usato ExpressVPN o di ciò che hai fatto mentre eri connesso.

Le informazioni diagnostiche possono essere condivise volontariamente con ExpressVPN. Quando scarichi l'app, ti basta scegliere "No grazie" nella pagina "Aiutaci a migliorare ExpressVPN".

Screenshot of Help Improve ExpressVPN page on ExpressVPN appSe decidi di condividerle, fornirai solo dati anonimizzati che non possono essere ricondotti a te

ExpressVPN ha iniziato a pubblicare report sulla trasparenza biennali nel 2024 per rendere note tutte le volte in cui il suo ufficio legale ha ricevuto richieste di dati degli utenti. Dato che non memorizza alcuna informazione identificabile, non ha mai nulla da condividere. Anche in questo caso apprezzo l'apertura del servizio nei confronti delle sue pratiche di tutela della privacy.

In aggiunta a tutto il resto, la politica "no-log" di ExpressVPN è stata messa alla prova nel 2017. Il governo turco ha sequestrato uno dei server di ExpressVPN nel corso di un'indagine su un omicidio. Tuttavia, non ha scoperto alcuna informazione perché nessun dato era stato memorizzato, a conferma dell'autenticità della politica "no-log".

ExpressVPN International Limited (la società madre alla base dell'app) usa ExpressVPN come unica fonte di guadagno. La società ha anche collaborato con il Center for Democracy and Technology per favorire il miglioramento dei diritti sulla privacy in tutto il mondo. Questo, insieme alla sua comprovata storia, dimostra che ExpressVPN si impegna per l'anonimato online.

Sede nelle Isole Vergini Britanniche rispettose della privacy

ExpressVPN ha sede nelle Isole Vergini Britanniche, un Paese che non applica leggi sulla conservazione dei dati. Il Paese in cui viene fondata una società VPN è molto importante perché il servizio è tenuto a rispettare le norme e i regolamenti della sua giurisdizione. Grazie alle sue robuste leggi sulla privacy, è molto difficile che i pubblici ministeri ottengano un mandato. Non hanno un programma di sorveglianza di massa e le Isole Vergini Britanniche non fanno nemmeno parte dell'Alleanza 14 Eyes (o SIGINT Seniors Europe). Si tratta di un accordo tra Paesi per la condivisione di dati sui propri cittadini.

Sebbene siano un territorio britannico d'oltremare, le Isole Vergini Britanniche operano con totale autonomia di governo. Si tratta di un aspetto importante, dato che la Gran Bretagna fa parte dell'Alleanza 14 Eyes. Sebbene altre nazioni possano chiedere all'Alta Corte delle IVB di condividere i dati, il governo di questo Paese non può essere costretto a divulgare informazioni riguardanti i propri cittadini o le loro imprese.

Anche nell'ipotetico scenario in cui un altro Paese potrebbe influenzarle questi servizi, è importante notare che ExpressVPN non conserva i dati dei propri utenti. In ogni caso, il fatto di operare in una giurisdizione così rispettosa della privacy offre un'ulteriore garanzia per le informazioni, aspetto che apprezzo molto.

ExpressVPN funziona in Cina? Sì

Puoi usare ExpressVPN in Cina, ma è meglio scaricarla prima di arrivare in loco. Sebbene in Cina siano legali solo le VPN approvate dal governo, finora il governo ha contrastato le VPN non approvate bloccandole. È raro che persegua le persone che le usano. Tuttavia, ti esortiamo a documentarti il più possibile sull'uso delle VPN in Cina per essere pienamente consapevole dei rischi.

Il governo cinese censura pesantemente l'uso di Internet nel Paese. Questa censura online è nota come Great Firewall of China. Tuttavia, quando il governo cinese ha attuato delle restrizioni sull'uso delle VPN qualche anno fa, ExpressVPN è stata una delle pochissime VPN a funzionare (e funziona tuttora).

ExpressVPN ha server anche a Hong Kong. Sebbene il ping fosse elevato (229 ms), il server Hong Kong 2 ha ridotto la velocità del nostro tester britannico solo del 14%. In teoria, potresti avvalerti di questo server per accedere alle piattaforme di streaming cinesi al di fuori del Paese. Ti avverto però che questo sistema potrebbe infrangere i loro termini di servizio e le leggi sul copyright, quindi non te lo consiglio.

Funziona anche in senso inverso: le persone all'interno della Cina potrebbero teoricamente accedere a siti censurati digitalmente facendo uso di server all'estero. Ribadisco che io e il mio team non incoraggiamo questa o altre forme di violazione del copyright.

Sebbene ExpressVPN usi una tecnologia di offuscamento, tiene anche un elenco aggiornato dei server che garantiscono il funzionamento in Cina. Per essere al sicuro, ti consiglio di fare delle ricerche perché le leggi e i regolamenti sono in continuo mutamento.

Screenshot of chat with ExpressVPN support staff confirming it works worldwideDevi impostare il protocollo su automatico e connetterti a uno dei server consigliati per la Cina

Il team di assistenza mi ha detto che funziona anche nei Paesi con governi restrittivi come la Turchia, l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti. Per la Cina in special modo, la società ha un sito web con dei consigli per la risoluzione dei problemi e con una lista dei server consigliati. Questi elenchi cambiano continuamente, quindi assicurati di controllare l'elenco ogni volta che ti colleghi.

Torrenting: Supporto P2P su ogni server per download rapidi

10.0

ExpressVPN permette la condivisione di file P2P con larghezza di banda illimitata su ogni server, perciò si rivela ottima per il torrenting.

Molte VPN limitano il P2P a un server specifico, ma con ExpressVPN potrai fare uso della posizione migliore vicino a te per raggiungere la massima velocità. ExpressVPN funziona con qBitTorrent, Transmission, Vuze, Deluge, uTorrent e tutte le altre principali applicazioni P2P. È anche compatibile con Kodi, sul quale potrai accedere ai siti di streaming P2P.

Per testare le prestazioni di ExpressVPN nel torrenting, ho usato uTorrent per scaricare il film di pubblico dominio Un ragazzo, un cane, due inseparabili amici. Su un server di New York, sono riuscita a scaricare a 2,1 Mb/s con solo 0,44 seeder. Questo mi ha permesso di completare il file da 700 Mb in meno di 6 minuti.

Screenshot of Utorrent downloading A Boy and His Dog while connected to ExpressVPNAnche con soli 0,44 seeder, ho raggiunto una velocità di download di 2,1 Mb/s

ExpressVPN consente il port forwarding solo attraverso l'applicazione del router e non offre un proxy SOCKS5. Sebbene queste funzioni siano usate soprattutto per velocizzare il seeding, i risultati dei miei test hanno confermato che è possibile effettuare download veloci anche in loro assenza.

È importante notare che né io né il mio team incoraggiamo attività illegali di torrenting o streaming. Ti consiglio di limitarti a scaricare file liberi da vincoli di copyright per assicurarti di rispettare la legge.

Installazione e app

10.0

Le app desktop e per dispositivi mobili di ExpressVPN sono gradevoli alla vista, stabili e facili da usare. Hanno un design elegante e moderno con un grande pulsante di accensione al centro.

Screenshot of ExpressVPN Windows app showing the home screen, server list, and options pageI tre puntini ti portano all'elenco dei server, mentre le tre linee ti consentiranno di accedere alle opzioni

Una cosa che mi è piaciuta è che l'app mostra le posizioni recenti a cui ti sei collegato. Inoltre, le app per Windows e Mac sono praticamente identiche.

È facile navigare all'interno dell'app per trovare le impostazioni: devi solo cliccare sul menu a forma di hamburger. Da qui potrai cambiare i protocolli di sicurezza, accedere alla funzione di split tunneling e azionare gli interruttori per attivare e disattivare altre funzioni, come il Network Lock (o Network Protection).

Ci sono alcune impostazioni e funzioni a cui devi accedere attraverso la dashboard di ExpressVPN sul suo sito web. Quando vai su "Il mio account" e accedi, avrai accesso al tuo codice di attivazione e ai dettagli della tua sottoscrizione e potrai modificare i dettagli del pagamento o consultare le fatture passate. Potrai anche regolare le impostazioni DNS e accedere ai tuoi IP per MediaStreamer. Troverai anche la pagina di configurazione dove potrai scaricare tutte le app di ExpressVPN (corredate da una pratica guida all'installazione che ti mostrerà come installarle su ciascun dispositivo).

Setup e installazione

Ho impiegato meno di 3 minuti per iscrivermi e installare ExpressVPN.

Screenshot of ExpressVPN website highlighting where to download the app for WindowsDevi solo selezionare il tuo dispositivo e premere il grande pulsante verde di download

Guida passo passo all'installazione di ExpressVPN:

Guida rapida: Come installare ExpressVPN in 3 semplici passaggi

  1. Scegli un piano. Vai sul sito web di ExpressVPN per iniziare la procedura di iscrizione. Scegli un piano e inserisci i tuoi dati. Offre anche una generosa garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni, grazie alla quale potrai provarla senza alcun rischio.
  2. Installa l'app. ExpressVPN dispone di app native facili da usare per Windows, macOS, Linux, Android e iOS. Devi solo scaricare l'app sul tuo dispositivo preferito e inserire il codice di attivazione.
  3. Connettiti a un server. Inizia a fare streaming, navigare, giocare o scaricare file torrent in tutta sicurezza con ExpressVPN.

Questo metodo funziona per i dispositivi Windows, Mac, iOS e Android. Se usi Linux, dovrai ricorrere alla riga di comando. L'installazione risulta quasi altrettanto veloce di quella delle altre versioni e ExpressVPN mette a disposizione delle guida all'installazione dettagliate sul proprio sito web.

Compatibilità con i dispositivi: Disponibile su un'infinità di hardware

ExpressVPN è compatibile con tutti i principali sistemi operativi su una vasta gamma di dispositivi. Le app native sono disponibili per dispositivi con sistema operativo Windows, Mac, Android, iOS e Linux. Questo significa che potrai configurare la sua app completa anche su una Android TV. Sono inoltre disponibili delle app native complete per Apple TV, Amazon Fire TV, Fire Stick e Chromecast con Google TV. Ciascuna app può essere scaricata facilmente dai rispettivi store dei dispositivi.

Puoi anche cifrare la tua connessione su praticamente qualsiasi dispositivo grazie alle app native disponibili per diversi router.

Screenshot compatible devices listed on ExpressVPN's websiteMediaStreamer rende facilissimo connettere i dispositivi che non dispongono di un'app nativa

Un'ottima caratteristica di ExpressVPN è la grande intuitività delle sue app su tutti i dispositivi. Ciascuna app funziona sostanzialmente allo stesso modo. L'unica eccezione è data dall'app per Linux. Non dispone di un'interfaccia grafica, perciò ho dovuto interagire con l'app tramite input testuali. Ho comunque trovato abbastanza facile cambiare server e accedere a tutte le funzioni tramite la riga di comando.

Sebbene le app si assomiglino, ci sono delle leggere differenze nelle funzioni disponibili per ognuna di esse.

Oltre a questi sistemi operativi, MediaStreamer consente di connettere facilmente quei dispositivi che di solito non supportano le VPN, come le console per videogiochi e le smart TV. Dispone inoltre di estensioni per browser per Chrome, Firefox e Microsoft Edge.

Computer desktop: App per Windows, Mac e Linux

Le interfacce delle app di ExpressVPN per Windows e Mac sono quasi identiche ed entrambe supportano l'italiano. Tuttavia, differiscono per alcune funzioni. Mentre i protocolli OpenVPN e Lightway sono disponibili su entrambe, IKEv2 è disponibile solo su macOS. Un'altra differenza è che non troverai la funzione di split tunneling se usi il sistema operativo OS 11 o superiore su Mac.

Dovrai usare Windows 7 o versioni più recenti e macOS 10.11 o versioni precedenti. ExpressVPN ha anche aggiunto delle app native per i dispositivi Silicon Mac di Apple (talvolta chiamati M1 e M2). Molte app devono essere "tradotte" per poter funzionare con questi dispositivi, il che è di solito causa di problemi. Non è un problema, in questo caso: assicurati solo di aggiornare l'app per Mac all'ultima versione ed ExpressVPN sarà pienamente compatibile con la tecnologia Apple Silicon.

Screenshots of the ExpressVPN Windows and Mac apps side-by-sideL'unica differenza è che l'app per Mac non avrà lo split tunneling

Ho trovato l'app facile da usare su tutte e tre le versioni per desktop, anche se ci ho messo un po' per imparare i comandi per Linux. Dal punto di vista tecnico, non ha un'interfaccia grafica (GUI). Non sono molte le VPN che la forniscono, ma Private Internet Access ne offre una che puoi controllare allo stesso modo di quella della tua app per PC o Mac.

Tuttavia, le esclusive estensioni per browser di ExpressVPN per Firefox e Chrome ti consentono di usare la VPN con un'interfaccia grafica. Dato che queste estensioni sono dei controlli remoti per l'app anziché dei proxy, usarle proteggerà l'intero dispositivo (non solo quello che si trova nel browser). L'unico inconveniente è che non potrai modificare le impostazioni; potrai solo connetterti, disconnetterti e cambiare server.

Per installare ExpressVPN e accedere alle impostazioni su Linux, dovrai usare i comandi del terminale. Per esempio, "expressvpn connect" ti riconnetterà all'ultima posizione che hai usato. Il comando "expressvpn list all" mostrerà invece l'intera collezione di server tra cui scegliere. Dato che l'estensione per browser è più facile da usare, accedo al terminale principalmente per cambiare protocollo.

Oltre allo split tunneling, la versione Linux dispone di tutte le altre funzioni essenziali delle app desktop. Altre differenze degne di nota sono che utilizza solo Lightway e OpenVPN e non puoi usare le scorciatoie per le app come su Windows e Mac. Questa funzione ti permette di accedere ai siti web con un solo clic dall'app, funzione che ho comunque usato raramente. Le app sono disponibili per gli utenti Linux con sistemi Ubuntu, Fedora, Arch e Raspbian.

Screenshot of ExpressVPN Linux app connected to the Los Angeles locationLe uniche funzionalità che non ha sono le scorciatoie per le app e lo split tunneling

A prescindere dal sistema operativo che usi, avrai a disposizione una versione ricca di funzioni di ExpressVPN su desktop.

iOS e Android

In generale, le app per Android e iOS sono simili a quelle per desktop e possono essere visualizzate anche in italiano.

L'app per Android presenta tutte le stesse funzioni delle app per desktop (split tunneling, kill switch, connessione automatica), oltre ad alcuni extra. Nella parte inferiore della pagina home troverai anche un crawl con suggerimenti che rimandano al blog di ExpressVPN.

Un'altra caratteristica unica dell'app per Android consente di disabilitare gli screenshot in-app per evitare che app o malintenzionati possano visualizzare informazioni sensibili sulla schermata dell'app di ExpressVPN.

Dovresti iscriviti dal sito di ExpressVPN prima di scaricare l'app per Android dal Google Play Store, e dovrai disporre della versione 5.0 o più recente di Android.

Screenshots of the ExpressVPN Windows and Mac apps side-by-sideL'unica differenza tra le app per dispositivi mobili è che in quella per iOS manca la funzione di split tunneling

ExpressVPN Keys è il suo gestore di password proprietario, offerto sulle app per Android e iOS. Fornisce spazio di archiviazione illimitato e la cifratura di tutte le tue password online, semplificando l'accesso agli account. Troverai anche un generatore di password per creare password sicure e uniche per ogni servizio. Keys può essere usato anche su Windows, macOS e Linux grazie alla sua estensione per il browser.

Sono stata anche felice di vedere che ExpressVPN ha aggiornato questa funzione per Android dopo che è stato diffuso un report di IIIT-H che riportava le vulnerabilità di diversi gestori di password per Android. ExpressVPN Keys non era nemmeno presente in questo elenco, il che dimostra quanto la VPN sia proattiva in materia di sicurezza.

Oltre a Keys, troverai anche la funzione Riepilogo della protezione sulle app per dispositivi mobili che visualizza la percentuale di tempo in cui sei rimasto connesso alla VPN dal momento della sua installazione.

Le app per Android ti consentono di scegliere tra i protocolli Lightway UDP e OpenVPN UDP. La versione Android presenta anche dei collegamenti ad app e siti web (fino a 5) che possono essere aggiunti. Nel complesso, l'app per Android funziona bene come le versioni desktop. Sono riuscita a fare streaming di spettacoli in perfetta HD e a passare all'istante dai dati mobili al WiFi tramite Lightway.

Purtroppo, la versione per iPhone non dispone della funzione di split tunneling. Tuttavia, sul tuo iPhone riceverai due funzionalità aggiuntive di cui gli utenti Android non possono disporre.

Threat Manager e Connessioni parallele sono disponibili su iOS, così sarai al sicuro dai malware e potrai connetterti alla VPN più velocemente sulle reti con restrizioni.

Le connessioni parallele ti consentono di connetterti più velocemente a un server (soprattutto sulle reti restrittive) perché la VPN cercherà di connettersi usando diversi metodi contemporaneamente. Per esempio, alcune scuole possono bloccare le connessioni UDP, ma la VPN proverà simultaneamente a connettersi usando il protocollo TCP. Questo significa che non dovrai perdere tempo a provare diversi protocolli per trovare una connessione funzionante. Inoltre, l'app di ExpressVPN per iOS mantiene le scorciatoie del sito web e dell'app disponibili sulle altre versioni del software.

Oltre al protocollo Lightway (TCP e UDP), IKEv2 è disponibile anche su iOS.

Per l'iPhone, dovrai effettuare l'installazione tramite l'App Store e dovrai disporre della versione 12 o più recente di iOS.

Estensioni per browser per Chrome, Firefox, Edge, Brave e Vivaldi

Le estensioni per browser di ExpressVPN offrono alcune opzioni di sicurezza in più, ma puoi usarle solo su desktop. Troverai estensioni del browser dedicate per Chrome e Firefox. Puoi aggiungere l'estensione anche a Microsoft Edge, ma dovrai scaricarla attraverso il Chrome Web Store e consentire le estensioni da store esterni nelle impostazioni di Edge. Questa procedura funziona anche per Brave e Vivaldi.

Invece di essere dei proxy, queste estensioni sono più simili a un telecomando per la tua app. Sono un'ottima soluzione perché offrono tutte le funzioni dell'app. Dovrai aver scaricato ExpressVPN sul tuo desktop. Se ti connetti con il browser, ti connetterai anche con l'app.

Screenshot showing the ExpressVPN Chrome extension and its option screensLo spoofing della tua posizione è utile quando le piattaforme richiedono la geolocalizzazione all'interno del browser

Usare l'estensione del browser mi ha aiutato ad accedere a piattaforme come Hulu che richiedono la geolocalizzazione nel browser. Hulu può fare uso della tecnologia di geo-tracciamento del tuo dispositivo per vedere dove ti trovi realmente. Tuttavia, attivando la funzione "Nascondi la tua posizione", sembrerà che tu ti trovi nella stessa posizione del server della VPN, sbloccando così la piattaforma.

L'estensione consente anche di bloccare le perdite di dati WebRTC. WebRTC è un software di comunicazione attivato in molti browser che può rivelare il tuo indirizzo IP. L'ho testato durante i miei test sulle perdite di dati e non ho riscontrato alcuna perdita di dati WebRTC.

Puoi rendere la tua navigazione ancora più sicura attivando "HTTPS Everywhere". Quando un sito web viene offerto in HTTPS (una versione sicura di un sito che usa la cifratura), ExpressVPN vi accede automaticamente. Ho visitato 6 diversi siti web che uso abitualmente con questa opzione attivata e mi ha collegata alla versione HTTPS ogni volta.

Le estensioni per browser sono utilissime, ma è un peccato che non siano disponibili per telefoni e tablet. Passare da un'app all'altra e da un browser all'altro su un desktop è facile, ma non lo è altrettanto con un touch screen. Sono disponibili delle estensioni per browser per i Chromebook (che utilizzano ChromeOS), ma quando le ho provate ho riscontrato problemi di sincronizzazione, quindi non ti consiglio di usarle. È anche un peccato che non ci sia un'estensione per Safari.

Applet dedicata per router

ExpressVPN dispone di un'app basata sul browser per i router oltre che di una configurazione manuale su dispositivi selezionati. Si tratta di un'ottima funzionalità che contraddistingue ExpressVPN, soprattutto per la facilità d'uso. Non ci sono molte VPN con un'app così elegante per i router.

Installare l'app con questo metodo ti offre diversi vantaggi. Potrai utilizzare l'intera rete di server di ExpressVPN, salvaguardando tutti i dispositivi collegati alla rete domestica, perfino quelli che in genere sono privi di supporto per i software VPN. Si rivela particolarmente efficace se vuoi usare ExpressVPN con il tuo dispositivo Roku.

Inoltre, ti consente di cifrare la connessione e di eludere la riduzione della banda (throttling) su console per videogiochi, smart TV e una serie di dispositivi di streaming, tra cui i vecchi modelli di Chromecast. Ma la cosa che preferisco dell'installazione su un router è che permette di proteggere un numero illimitato di dispositivi.

L'app per router include funzioni come il kill switch e lo split tunneling. In più, la guida all'installazione è risultata facile da seguire ed ero pronta a partire in meno di 10 minuti. L'app di ExpressVPN è compatibile con numerosi modelli di router Asus, Linksys e Netgear.

È importante ricordare che l'installazione del firmware di ExpressVPN sul router sostituirà il firmware originale. Questa operazione potrebbe invalidare la garanzia e danneggiare il dispositivo se eseguita in modo scorretto. Assicurati di seguire molto attentamente i passaggi indicati sul sito web di ExpressVPN e, in caso di necessità, rivolgiti all'assistenza 24/7.

Ecco come configurare ExpressVPN sul tuo router:

  1. Esegui la configurazione iniziale di Internet per il tuo router. Quindi cerca il modello del tuo router nella pagina di download di ExpressVPN e scarica il firmware.
  2. Accedi al pannello di amministrazione del router tramite il browser. L'indirizzo predefinito è 192.168.1.1.
  3. Vai nella sezione "Amministrazione" nella scheda "Avanzate". Quindi seleziona "Sfoglia".
  4. Vai nella cartella con il firmware scaricato. Seleziona il file e clicca su "Aggiorna". Dopo l'installazione, potrebbe essere necessario ricollegare il router usando le impostazioni di fabbrica.
  5. Vai su https://www.expressvpnrouter.com. Segui le istruzioni passo passo per completare la configurazione.
  6. Seleziona un server VPN. Ora puoi gestire l'app del router di ExpressVPN anche tramite la dashboard.

Nota bene: La guida alla configurazione fornisce istruzioni dettagliate in base al proprio modello di router. I passaggi riportati qui sopra riguardano la configurazione di un router Netgear Nighthawk R6400v2, quindi i passaggi da seguire per il tuo router potrebbero essere leggermente diversi.

Di recente, ExpressVPN ha anche aggiornato il software del proprio router. Ha aggiunto una funzione di aggiornamento automatico (per le versioni v2.7.0 e superiori), grazie alla quale non dovrai reinstallare manualmente il servizio quando verranno pubblicati upgrade e aggiornamenti. Per quanto riguarda invece l'infrastruttura, ora fa uso della versione 1.1.1k di OpenSSL per una sicurezza ancora più elevata. Sono stati anche implementati dei nuovi driver WiFi Linksys per una maggiore stabilità.

Puoi anche creare gruppi distinti che si connettano a server diversi. Questa funzione si chiama Gruppi di dispositivi e l'ho trovata molto semplice da usare; potrai riposizionare facilmente i tuoi dispositivi trascinandoli e rilasciandoli all'interno dell'interfaccia.

La funzione fa sì che ExpressVPN si distingua da tutti gli altri servizi, dato che quasi tutte le altre configurazioni di router che abbia individuato prevedono la connessione di tutti i dispositivi a un unico server.

Screenshot of ExpressVPN's browser-based router firmwarePuoi acquistare dei router preinstallati, installarla su router compatibili o anche ricorrere a una configurazione manuale

Potrai anche installare manualmente ExpressVPN sui modelli di router Asus, D-Link, DD-WRT, Netduma, Sabai, Tomato, TP-Link e Xiaomi. La configurazione manuale richiede però più tempo e potrai solo modificare gli IP.

Il modo più semplice per configurarla è quello di acquistare un router con ExpressVPN preinstallata. Questo è però il metodo più costoso. Sul sito web di ExpressVPN potrai trovare diversi router con il firmware già configurato per te.

ExpressVPN ha inoltre sviluppato un router WiFi proprietario chiamato AirCove 6. È dotato della tecnologia WiFi 6 per garantire velocità elevate e consente di trascinare e rilasciare tutti i dispositivi WiFi della tua casa in 5 gruppi separati e collegati a server diversi. Aircove è stato anche oggetto di un audit indipendente da parte di Cure53 che ne ha attestato la sicurezza.

MediaStreamer: Funziona con Xbox, PlayStation, Nintendo, Apple TV, smart TV e altro ancora

MediaStreamer (proxy SmartDNS) ti consente di collegare ExpressVPN a quei dispositivi che normalmente non sono compatibili con le VPN, come le console per videogiochi e le smart TV. Questi dispositivi non supportano l'uso di VPN, ma puoi modificare i tuoi server DNS predefiniti. Basta sostituire l'indirizzo del server DNS nelle impostazioni Internet del dispositivo con gli IP per MediaStreamer.

Tieni presente che MediaStreamer è stato pensato solo per lo streaming e non equivale a una VPN perché non potrai passare da una località all'altra. Una volta che ti connetti al DNS di MediaStreamer, ti verranno fornite delle località negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Questo significa che in teoria potrebbe essere possibile accedere a contenuti in streaming anche al di fuori dell'Italia, ma devi ricordare che questa pratica verrà probabilmente considerata una violazione del copyright e violerà i termini di servizio delle piattaforme.

La configurazione di un dispositivo con MediaStreamer farà uso di una delle tue 8 connessioni simultanee di dispositivi. Non cripta nemmeno il tuo traffico e non nasconde il tuo indirizzo IP, quindi non potrai godere della stessa protezione che otterrai usando l'app VPN completa. Tuttavia, per questi motivi, non ho notato alcuna differenza di velocità durante l'uso.

Dato che vivo in Italia, ho chiesto alla mia collega in Inghilterra di testare MediaStreamer nel Regno Unito. Ha impiegato meno di 5 minuti per configurare MediaStreamer sulla sua smart TV LG. Tutto ciò che ha dovuto fare è stato registrare il suo IP nel suo account ExpressVPN. Le sono stati assegnati dei nuovi IP per MediaStreamer e sono bastati un paio di secondi per inserire il nuovo indirizzo nelle impostazioni di rete della TV. Nel corso dei suoi test, è riuscita a guardare contenuti locali come Channel 4 e BBC iPlayer con l'IP britannico di MediaStreamer.

Screenshot of MediaStreamer settings on ExpressVPN account websiteRegistra il tuo indirizzo IP, poi clicca su Configure DNS on this device (Configura DNS su questo dispositivo) per ottenere i tuoi IP per MediaStreamer

Ho poi chiesto anche ai miei colleghi negli Stati Uniti di fare streaming con l'IP per MediaStreamer statunitense. Sono stati contenti di scoprire che riuscivano a fare streaming sulle piattaforme che potevano vedere anche senza VPN. Tra queste, Hulu, Max, Amazon Prime Video e Netflix USA.

Per le app che hanno cataloghi di contenuti diversi (come Netflix e Amazon Prime Video), MediaStreamer fa uso della versione USA per impostazione predefinita, quindi ti consigliamo di prestare attenzione a questo aspetto se ti trovi in un Paese diverso. Dato che siamo contrari a qualsiasi forma di violazione del copyright, ti invitiamo a non accedere a siti come questo con MediaStreamer se non ti trovi negli Stati Uniti.

MediaStreamer è un modo conveniente per guardare le proprie piattaforme preferite su quei dispositivi che normalmente non supportano le VPN. Se però hai bisogno dell'intera gamma di funzionalità e caratteristiche di sicurezza di una VPN, allora ti consiglio di usare l'app per router di ExpressVPN.

Connessioni simultanee di dispositivi: Connetti 8 dispositivi

Puoi usare ExpressVPN su 8 diversi dispositivi alla volta con tutti i suoi piani. Mi ha colpita il fatto che abbia aumentato il numero rispetto a quello precedente di 5 dispositivi senza aumentare le tariffe. È più di quanto offra la maggior parte delle VPN, ma alcune ti permettono di avere connessioni illimitate (Surfshark, Private Internet Access e IPVanish sono gli esempi più noti).

Ciò detto, puoi ottenere connessioni illimitate se imposti ExpressVPN sul router. È più facile da configurare e usare rispetto alla maggior parte delle altre VPN grazie all'app e al firmware nativi per router. Dopo aver configurato il router, potrai anche godere di connessioni illimitate di dispositivi.

Per testare questa opzione, la nostra tester britannica ha configurato ExpressVPN su laptop, PC, iPhone, tablet Android e tramite MediaStreamer sulla sua smart TV LG. Ha effettuato l'accesso a 4 diverse piattaforme di streaming mentre giocava in multiplayer online a Doom Eternal. Nessuno dei video ha perso qualità o ha subito problemi di buffering e non c'è stato alcun lag durante il gioco. Quindi non dovrai preoccuparti che le connessioni simultanee possano compromettere le prestazioni di ExpressVPN.

Prezzo

9.4
1 Anno + 3 Mesi
6.29 / mese al mese
6 Mesi
9.43 / mese al mese
1 Mese
12.22 / mese al mese

Ottimo investimento, soprattutto con i piani a lungo termine

Puoi scegliere fra 3 diversi piani di abbonamento, con il piano più lungo che offre il miglior rapporto qualità/prezzo. Il piano di 1 mese è ottimo se non sei sicuro di aver bisogno di una VPN a lungo termine, ma a quasi 12 €/mese è piuttosto costoso rispetto ad altre VPN.

Anche se devi pagare in anticipo sia con il piano da 6 che con quello da 12 mesi, potrai risparmiare sensibilmente. Per un anno, il prezzo sarà di appena €6,29/mese, il 49% più economico rispetto al piano di 1 mese (in più, avrai 3 mesi in omaggio).

Per me, ExpressVPN vale l'acquisto perché è la miglior VPN che abbia testato. Anche se ci sono delle solide VPN che puoi trovare a un prezzo più conveniente, ExpressVPN è migliore rispetto a praticamente tutti questi servizi in termini di velocità, affidabilità, servizio clienti, privacy e sicurezza. Il piano di 12 mesi di ExpressVPN ha il miglior rapporto qualità/prezzo, e costa solo pochi euro in più al mese rispetto ai concorrenti più economici. In più, alcune altre VPN (Surfshark, per esempio) prevedono delle ottime offerte al momento della prima iscrizione, per poi aumentare drasticamente i prezzi al momento del rinnovo. Questo non è il caso di ExpressVPN, perché ciò che vedi è ciò che otterrai davvero.

Puoi acquistare ExpressVPN con Visa, Mastercard, Paypal, Qiwi Wallet, Maestro, Bitcoin e molto altro ancora. Se paghi con criptovaluta e usi una nuova e-mail, puoi iscriverti in modo anonimo.

Hai anche a disposizione fino a 30 giorni per richiedere un rimborso se non sei soddisfatto del servizio. Per testare questa garanzia soddisfatti o rimborsati, ho contattato l'assistenza tramite chat per chiedere un rimborso. Mi hanno chiesto il motivo del mio recesso e hanno approvato velocemente la cancellazione.

Screenshot of live chat where I requested a refundHo riavuto tutti i miei soldi in 3 giorni

L'unica eccezione è il caso degli utenti iPhone che ordinano ExpressVPN attraverso l'App Store di Apple. In questo caso, avrai a disposizione 7 giorni di prova e dovrai richiedere un rimborso ad Apple se decidi di non continuare dopo la scadenza dei 7 giorni. Non saranno tenuti a rispettare la garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. Ecco perché ti consiglio di registrarti sempre dal sito di ExpressVPN. Puoi scaricarla facilmente sul tuo telefono e accedere in seguito.

Un altro metodo per risparmiare soldi è quello di invitare un amico. Se lo fai, entrambi otterrete 30 giorni di servizio in omaggio. Nelle impostazioni del tuo account noterai una piccola icona a forma di pacco regalo in cui potrai inserire la sua e-mail.

Affidabilità e Supporto

10.0

Cordiali, competenti e veloci nel rispondere

È facilissimo accedere alla funzione di live chat disponibile 24/7 di ExpressVPN, che è disponibile in tutte le lingue, compreso l'italiano, grazie alla funzione di traduzione automatica supportata da Google. Una volta effettuata la connessione, sarai subito messo in contatto con un essere umano reale, non con un fastidioso bot come nel caso di molte VPN. Il team di assistenza è anche ben preparato e competente e non ha mai impiegato più di qualche minuto per rispondere alle mie domande.

Ho contattato l'assistenza più di 20 volte mentre scrivevo questa recensione e ho ricevuto delle risposte da un operatore nel giro di 10 secondi ogni volta. Hanno sempre trovato le risposte alle mie domande, anche se a volte hanno impiegato 2 o 3 minuti per fare ricerche su richieste difficili. Potrai anche richiedere una trascrizione della tua conversazione o chiedere all'operatore di inviarti le risposte via e-mail.

Per esempio, non è stato facilissimo trovare sul sito web informazioni su come usare le estensioni per browser su tablet o Chromebook. Un membro del team di assistenza mi ha risposto con tutto ciò che mi serviva sapere su questi dispositivi dopo pochi minuti.

Screenshot of a discussion in ExpressVPN's live chat where an agent told me how to use its new post-quantum protection featureOgni volta sono stata messa in contatto con un operatore dell'assistenza in 10 secondi o meno

Il sito web di ExpressVPN presenta un enorme selezione di domande frequenti, guide all'installazione e video tutorial. Se preferisci non parlare con un operatore in diretta, molto probabilmente riuscirai a trovare comunque le risposte che cerchi. Il servizio ti consente anche di fare uso del suo sistema a ticket o di inviare e-mail dirette.

Il sito web di ExpressVPN è facile da navigare ed è ricco di risorse utili e articoli di supporto. È inoltre disponibile in 17 lingue diverse, tra cui l'inglese e l'italiano.

La linea di fondo

Verdetto finale: L'affidabilità, le velocità elevate e la sicurezza eccellente ne fanno un prodotto che vale l'acquisto

ExpressVPN è di gran lunga la VPN più veloce e affidabile che abbia mai usato. Funziona benissimo anche per lo streaming e ho sempre goduto di esperienze di streaming in HD senza buffering. Tutti i video che ho guardato si sono caricati quasi istantaneamente e senza problemi.

Per quanto riguarda la sicurezza, ExpressVPN è quanto di più sicuro ci possa essere. La sua crittografia di livello militare e i suoi server DNS privati le hanno permesso di superare tutti i miei test di perdite di dati. Per di più, prevede una rigorosa politica "no-log" e la sua sede centrale è ubicata nelle Isole Vergini Britanniche, territorio rispettoso della privacy. La politica è stata anche verificata, quindi potrai essere certo della sua affidabilità.

L'unico svantaggio è che è leggermente più costosa di altre VPN in circolazione. Tuttavia, considerando le sue prestazioni e la varietà di funzioni che offre, vale sicuramente il prezzo. In più, puoi sempre avvalerti della sua garanzia soddisfatti o rimborsati se non sei soddisfatto del servizio.

Nel complesso, consiglio ExpressVPN a chiunque sia interessato a usare una VPN. Vale sicuramente il suo prezzo.

hz-Y5ZXLADY
  • Velocità fulminee per uno streaming senza alcun buffering
  • È perfettamente compatibile con le piattaforme di streaming come Netflix
  • Vasta rete di server con 3.000 server in 105 Paesi, anche in Italia e Svizzera
  • Crittografia di livello militare e un kill switch automatico per proteggere i tuoi dati
  • Politica "no-log" rigorosa
  • App native in italiano per tantissimi dispositivi e anche per router
  • Il suo protocollo Lightway è velocissimo e ottimo per i dispositivi mobili
  • Eccellente supporto tramite live chat disponibile 24/7 in italiano
  • Prevede una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Domande frequenti su ExpressVPN

ExpressVPN è affidabile?

Sì, la crittografia di livello militare, le funzioni di sicurezza avanzate e la rigorosa politica "no-log" rendono ExpressVPN estremamente sicura e affidabile. La crittografia a 256 bit nasconde la chiave dei tuoi dati all'interno di un numero di 78 cifre, in modo che nessun computer possa decifrarla. Il suo kill switch farà sì che il tuo IP rimanga nascosto perfino se il server VPN dovesse disconnettersi. Per di più, ExpressVPN non conserva nessun dato sulla posizione o sulle attività online dei suoi clienti. Questo fattore è stato messo alla prova nel 2017, quando il governo turco ha sequestrato i server di ExpressVPN e non ha trovato alcun dato da usare al loro interno.

ExpressVPN è sicura da usare anche perché ha sede nelle Isole Vergini Britanniche. Si tratta di un Paese che non prevede leggi sulla conservazione dei dati e che si trova al di fuori della giurisdizione 14 Eyes. Non può essere obbligata da nessuno a condividere i dati dei cittadini o delle società. E sebbene sia un territorio britannico d'oltremare, gode di piena autonomia governativa.

Su quali dispositivi posso usare ExpressVPN?

Puoi usare ExpressVPN su quasi tutti i dispositivi che si connettono a Internet.

Sono disponibili app native per i seguenti dispositivi:

  • PC con Windows 7 o versioni successive, macOS 10.10 e versioni successive e Linux (Ubuntu, Fedora, Arch e Raspbian)
  • iPhone e iPad con iOS 12 e versioni successive
  • Smartphone e tablet Android con la versione 5 e successive
  • Router selezionati di Asus, Linksys e Netgear
  • Android TV
  • Dispositivi Amazon Fire (Fire TV, tablet e Fire Stick)
  • Nvidia Shield
  • Apple TV
  • Chromecast con Google TV

Connettere ExpressVPN al router ti permette di collegare alla VPN qualsiasi dispositivo abilitato al WiFi, tra cui Chromecast (generazione 1-3), sistemi di smart home e qualsiasi modello di smart TV.

Puoi anche usare la funzione MediaStreamer per collegare questi dispositivi:

  • Console per videogiochi come Xbox, Xbox One, PS4, PS5, Wii U, Nintendo Switch
  • Smart TV tra cui Samsung, Vizio, Sony, LG e altro ancora
  • Dispositivi di streaming come Roku
  • Router che non supportano l'app di ExpressVPN

ExpressVPN è migliore di NordVPN?

Ti consiglio di scegliere ExpressVPN piuttosto che NordVPN. Entrambe sono ottime VPN e NordVPN offre senza dubbio un ottimo rapporto qualità/prezzo, ma ExpressVPN è la VPN più veloce che abbia testato. Offre anche connessioni più stabili, riducendo al minimo le interruzioni della connessione VPN (un problema che ho riscontrato in passato con NordVPN).

Posso usare ExpressVPN per vedere Netflix?

Sì, ExpressVPN funziona con Netflix. Io e il mio team di tester internazionale siamo riusciti a guardare Netflix in modo sicuro da 20 Paesi diversi. I tester del Regno Unito sono riusciti a guardare anche Disney+ e BBC iPlayer, mentre il mio team statunitense non ha avuto problemi a fare streaming di Hulu e Amazon Prime Video. Di fatto, la VPN ha funzionato con tutti i servizi di streaming che abbiamo testato, fornendo video in HD con zero lag.

Sebbene in teoria tu possa usare la VPN per accedere ai cataloghi Netflix o alle piattaforme di streaming non disponibili nella tua regione, ricorda che questa pratica potrebbe violare le leggi sul copyright. Io e il mio team non incoraggiamo alcuna attività illegale e ti consigliamo di rispettare le regole e i regolamenti di qualsiasi sito, app o servizio che usi.

Posso ottenere ExpressVPN gratuitamente?

Non è previsto un piano gratuito, ma su alcuni dispositivi è disponibile una prova gratuita. Tuttavia, ti consiglio di ricorrere alla garanzia soddisfatti o rimborsati di ExpressVPN anziché di fare uso della prova gratuita.

Questo periodo gratuito è stato sospeso per gli utenti desktop, ma su iPhone e Android è ancora disponibile una prova di 7 giorni. Non te la consiglio perché ti impedisce di usare la garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. Dovrai inoltre disdire almeno 24 ore prima della scadenza del periodo di prova. Infine, queste prove gratuite vengono gestite dagli store di Apple e Google Play, perciò non potrai avvalerti della funzione di live chat disponibile 24/7 di ExpressVPN per richiedere un rimborso.

Quanto costa ExpressVPN?

Puoi ottenere piani a partire da appena €6,29/mese. I piani a breve termine sono di solito più costosi di quelli a lungo termine. Con un abbonamento annuale, risparmierai il 49% rispetto ai piani mensili. Ti consiglio di sottoscrivere il piano annuale, dato che avrai sempre a disposizione 30 giorni per richiedere un rimborso se non ti piace.

È difficile disdire un abbonamento a ExpressVPN?

No, disdire l'abbonamento a ExpressVPN è facile. Se non dovesse soddisfare le tue esigenze, puoi avvalerti della sua garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni e ricevere un rimborso completo. Ho messo alla prova la sua politica io stessa e l'ho trovata genuina. Ho impiegato pochi minuti per contattare l'assistenza clienti e richiedere il rimborso. Nel giro di tre giorni, l'intero importo è stato rimborsato con successo sul mio conto.

Posso usare ExpressVPN in Cina?

Sì, puoi usare ExpressVPN in Cina. ExpressVPN ha dei server a Hong Kong ed è conosciuta come una delle migliori VPN da usare in Cina. Tuttavia, ExpressVPN è vietata in Cina e io e il mio team ti invitiamo a informarti sulle normative e i regolamenti del Paese prima di farne uso. La Cina, però, è solita contrastare le VPN non approvate bloccando la loro tecnologia piuttosto che individuando le persone che le usano. Se hai intenzione di viaggiare nel Paese, è inoltre una buona idea scaricare la VPN prima di arrivare sul posto.

ExpressVPN va bene per l'Italia e la Svizzera?

Sì, ExpressVPN è un'ottima scelta per l'Europa. Grazie alla sua vasta rete di server e alle solide funzioni di sicurezza, ExpressVPN offre un'esperienza VPN affidabile e sicura per gli utenti europei.

ExpressVPN offre una vastissima rete di server a copertura globale con posizioni in Italia. Questo aiuta a ottenere connessioni rapide e affidabili. Che tu stia facendo streaming di programmi locali, usando servizi finanziari o anche solo navigando sul web, ExpressVPN offre server affidabili per garantirti un'esperienza senza interruzioni.

ExpressVPN rallenterà la mia connessione?

Sì, ma la differenza è così modesta che quasi non la noterai. Qualsiasi VPN rallenta un po' la tua connessione perché richiede del tempo per criptare e instradare il traffico attraverso i suoi server. Tuttavia, i server locali di ExpressVPN hanno ridotto la mia velocità di download di appena il 7%. Molte VPN riducono la velocità di un valore molto più alto, quindi è un dato davvero impressionante. Inoltre, mi ha permesso di raggiungere le velocità più elevate sulle lunghe distanze.

Soddisfatti o Rimborsati (Giorni): 30
Applicazione Mobile:
Numero di dispositivi per licenza: 8
Tariffe VPN: expressvpn.com
Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor è stato fondato nel 2014 con l'obiettivo di recensire i servizi VPN e di trattare argomenti legati alla privacy. Oggi, il nostro team composto da centinaia di ricercatori, scrittori e redattori nel campo della sicurezza informatica continua ad aiutare i lettori a battersi per la loro libertà online in collaborazione con Kape Technologies PLC, che è anche proprietaria dei seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, che possono essere recensiti su questo sito. Le recensioni pubblicate su vpnMentor sono da considerarsi attendibili alla data di pubblicazione di ciascun articolo e sono redatte nel rispetto dei nostri rigorosi standard di recensione che privilegiano una valutazione professionale e onesta da parte del recensore, prendendo in considerazione le capacità e le qualità tecniche del prodotto unitamente al suo valore commerciale per gli utenti. Le classifiche e le recensioni che pubblichiamo possono anche tenere conto della proprietà comune di cui sopra e delle commissioni di affiliazione che guadagniamo per gli acquisti effettuati tramite i link contenuti nel nostro sito. Non esaminiamo tutti i provider di VPN e le informazioni sono da considerarsi accurate alla data di ogni articolo.
Recensioni degli utenti su ExpressVPN (Le recensioni degli utenti non sono verificate)
9.7
Basato su 1407 recensioni in 29 lingue

Scrivi una recensione su ExpressVPN

Prego, valutare VPN.

Tutto Velocità Streaming Sicurezza Servizio clienti
Anonimo
Anonimo
10/10
Ottimo per ora

Per ora ottimo. La condivido con un mio amico che usa netflix e con qualche cambio di server funziona (lui adora le serie tv francesi). Se veramente non loggano e i server sono stra sicuri è ottima e fa sentire protetti. Su alcuni siti per adulti pare andare un pò a rilento anche cambiando server.

Marco
Marco
10/10
Super VPN

Mi sto trovando veramente bene con ExpressVpn. Veloce e senza limiti di banda, la uso sia a lavoro che a casa per scaricare torrent in sicurezza e navigare con un livello di privacy elevato, funziona bene anche con Netflix. Ma il plus sono i dispositivi su cui puoi far girare ExpressVpn, dagli smartphone ai router. Voto 10/10.

Vito Montanaro
Vito Montanaro
10/10
Express VPN... Eccezionale!!

La uso su diversi dispositivi: Android, Android Tv e Windows 7/10 x32/x64... Va benissimo!!! Velocissima e massima protezione già con l'uso basico... Facilissima da usare, la consiglio a tutti... Grazie mille

Compara ExpressVPN con le migliori VPN alternative
Nostro punteggio: 9.7
Nostro punteggio: 9.5
Nostro punteggio: 9.4
Nostro punteggio: 9.3
Editors' Note: Intego, Private Internet Access, Cyberghost and Expressvpn are owned by Kape Technologies, our parent company.

Sugli autori

Keira è una scrittrice professionale di tecnologia e un'appassionata di sicurezza informatica. È una sostenitrice della libertà digitale e della privacy online.

Questo articolo ti è stato utile?
Spiacente per questo!
(10 caratteri minimo.)