ExpressVPN Recensioni (2019) : Troppo bello per essere vero?

Katie Kasunic | Aggiornato il 09/10/2019
Ricercatrice in tema di tecnologia

Girano un sacco di voci intorno al servizio di ExpressVPN. Quando si tratta di streaming, su questa VPN potresti aver sentito parlare di velocità leggendarie e di potenti capacità di sblocco.

Tuttavia, non sembra un po’ troppo bello per essere vero? Ci sarà un lato negativo nel servizio di ExpressVPN? Per raggiungere velocità talmente elevate sta forse sacrificando la tua sicurezza?

Per scoprire tutta la verità, ho sottoposto ExpressVPN ai nostri test più duri, esaminandola con occhio estremamente critico.

Ti guiderò attraverso l’analisi delle performance di ExpressVPN in ogni categoria. Inoltre, ti rivelerò come ottenere i migliori sconti per questa VPN di livello premium.

Need for Speed — ExpressVPN è davvero così veloce?

ExpressVPN ha certamente altre cose da offrire oltre alla velocità, ma resta il fatto che questa VPN è nota soprattutto per la sua rete super rapida, formata da più di 3.000 server in oltre 160 località. Per la mia analisi, è quindi doveroso partire proprio da questo aspetto.

Purtroppo, spesso le VPN possono rallentare la connessione, per la pesantezza delle caratteristiche di sicurezza o perché indirizzano un traffico eccessivo sugli stessi server, che risultano dunque troppo affollati.

Per comprendere i risultati dei test di velocità di una VPN, è necessario conoscere le prestazioni della tua connessione senza il collegamento alla rete VPN.

Nel mio caso, partivo con una velocità di connessione di circa 66 Mbps.

expressvpn review 1

A quel punto, ho potuto confrontare questo dato con le velocità che raggiungo con la VPN attiva. Una VPN veloce non ridurrà in maniera significativa la tua velocità di connessione.

Selezionando la funzione Smart Location di ExpressVPN, che mi ha collegato al server più vicino alla mia posizione negli Stati Uniti, ho registrato una velocità media di 62 Mbps.

expressvpn review 2

Come si può vedere, con ExpressVPN attiva non c’è stata quasi nessuna diminuzione nella velocità di download. Infatti, il calo di prestazioni è stato solo del 7%! Si tratta di un risultato davvero notevole, in particolar modo se confrontato con altre VPN, talmente lente da rovinare a tutti gli effetti la mia esperienza con lo streaming e la navigazione.

Testando altri server negli Stati Uniti, ho ottenuto risultati simili, con un’eccellente affidabilità.

Dopodiché, mi sono collegata a uno dei server britannici di ExpressVPN, in modo da vedere se tali prestazioni reggessero all’aumentare della distanza dalla mia posizione reale.

La velocità media registrata è stata di 58 Mbps.

expressvpn review 3

Testando vari altri server in Europa, non ne ho trovato uno che mi abbia rallentato.

Ad esempio, con i server in Germania ho goduto di una velocità media di 57 Mbps.

expressvpn review 4

Per concludere il mio viaggio virtuale, mi sono collegata all’altro capo del mondo, ai server di ExpressVPN ad Hong Kong. Sono rimasta di sasso nel vedere come la distanza fisica influisca a malapena sulle prestazioni.

La mia velocità media è stata di 52 Mbps.

expressvpn review 5

Si tratta di prestazioni incredibili. Rispetto ai miei 66 Mbps di velocità iniziale, ho perso meno di 15 Mbps anche sui server di ExpressVPN posti all’altro capo del pianeta.

Nella maggior parte dei casi, ho perso meno di 10 Mbps rispetto al caso senza VPN, godendo di prestazioni costanti durante tutta la giornata.

È ufficiale, dunque: ExpressVPN non è veloce, ma velocissima. La sua rete di server la rende una potenza, con velocità superiori a qualsiasi altro servizio che abbiamo mai testato. Fa mangiare la polvere ad altri provider di più alto livello, come ad esempio Private Internet Access (PIA).

Anche se esistono un altro paio di VPN che possono reggere il confronto con ExpressVPN in termini di velocità, sono poche e c’è comunque un certo distacco tra loro. Non arrivano ad offrire niente di simile al pacchetto completo di funzionalità proposto da ExpressVPN, che include un livello di crittografia elevato senza che ciò causi rallentamenti.

Streaming: ExpressVPN funziona con Netflix?

Ti sembro ossessionata dalla velocità? Ne ho bisogno per guardare in streaming senza problemi di buffering tutti i miei programmi preferiti!

Per soddisfarmi, però, ExpressVPN dovrà anche essere capace di oltrepassare alcune geo-restrizioni piuttosto dure, evitando di farsi rilevare facendomi comparire sullo schermo il temibile messaggio del blocco VPN.

Ho testato ExpressVPN con vari servizi di streaming e tutti e cinque i server americani a cui mi sono collegata sono stati in grado di accedere a Netflix USA, Hulu, Amazon Video e HBO GO.

I server di ogni Paese a cui mi sono connessa mi hanno consentito di accedere con successo ai contenuti di Netflix, fra cui Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Francia, Messico, Nuova Zelanda e Giappone.

Oltre a Netflix, attraverso i server di ExpressVPN situati nel Regno Unito sono stata in grado di vedere i programmi del BBC iPlayer.

Sembra quasi che non esista sito o servizio web che ExpressVPN non possa sbloccare, e già questo non si può certamente dire per gran parte delle VPN presenti sul mercato.

La perfetta combinazione di ExpressVPN fra capacità di sblocco e velocità di connessione elevate e stabili rende questa VPN praticamente imbattibile per lo streaming.

Dai avvio allo streaming con ExpressVPN!

ExpressVPN è adatta a torrent?

Sul sito web di ExpressVPN ci vuole un po’ di esplorazione per trovare dei chiari riferimenti ai torrent, ma il provider ce ne dà giusto un’indicazione sulla homepage:

“Esegui lo streaming o scarica qualsiasi cosa, da uno qualunque dei nostri server, da qualsiasi parte del mondo, nascondendo il tuo indirizzo IP da occhi indiscreti.”

ExpressVPN è una VPN amica del sistema torrent e consente le connessioni P2P su tutti i suoi server. Questa è una cosa insolita, perché altri servizi di punta, come NordVPN e CyberGhost, mettono a disposizione un numero limitato di server con supporto P2P, mentre altri ancora non lo permettono affatto, per esempio ZenMate.

Ecco perché riteniamo che ExpressVPN sia l’ideale per il file sharing via torrent:

  • I suoi server ad alta velocità assicurano che non si verifichino fenomeni di buffering o lag.
  • Non limita la velocità né la larghezza di banda, quindi il tuo client torrent non troverà impedimenti.
  • Non registra alcuna informazione, ti protegge dai leak di DNS e IP e ha sede al di fuori della giurisdizione dell’alleanza 14-Eyes, vale a dire che non avrai problemi con i contenuti protetti da copyright.
  • Tutti i suoi server supportano il traffico P2P, quindi godrai di velocità migliori rispetto a un servizio che offre solo un numero limitato di server dedicati a tale tipo di connessione.

Inizia a usare torrent con ExpressVPN!

Sicurezza: ExpressVPN è sicura?

ExpressVPN non fa sconti in termini di sicurezza, come purtroppo fanno certi provider di VPN per migliorare le loro scarse velocità.

ExpressVPN, invece, prende molto sul serio la tua sicurezza online, offrendo funzionalità eccellenti come la protezione da DNS e IPv6 leak, lo split tunneling e un kill switch integrato, denominato Network Lock.

La funzione di kill switch blocca il traffico in entrata quanto in uscita in caso di interruzione della connessione, offrendo così un livello di sicurezza maggiore, soprattutto quando sei connesso a una rete Wi-Fi pubblica non protetta. Vale la pena notare che la funzionalità Network Lock è al momento disponibile solo per Windows, MacOS, Linux e router.

Con nessuno dei server di ExpressVPN testati ho rilevato dei leak di connessione relativi all’IP o al DNS. Ad esempio, ecco come mi ha identificato il sito web dnsleak mentre ero connessa a un server britannico di ExpressVPN:

Come si può vedere, la mia vera posizione negli Stati Uniti non era rilevabile.

ExpressVPN offre anche lo split tunneling, funzione che consente di indicare che certi siti restino non criptati e continuino ad utilizzare la “normale” rete internet, invece di indirizzare tutto il tuo traffico attraverso la VPN. È inoltre possibile configurare il dispositivo per uno split tunneling inverso, ossia scegliere di far passare attraverso la VPN solo il traffico di determinati siti. Lo split tunneling è disponibile solo con i client di ExpressVPN per Windows, MacOS, Android e router.

I server di ExpressVPN

ExpressVPN ha più di 3.000 server in oltre 160 località.

Se per buona parte si tratta di veri e propri server fisici situati in più di 90 Paesi, per il 3% sono dei cosiddetti “server virtuali”. Questo significa che il tuo traffico viene indirizzato a un server in un Paese, ma ti viene assegnato un indirizzo IP di un altro Stato. Questa soluzione è dovuta al fatto che è difficile trovare dei server che soddisfino gli elevati standard di velocità e sicurezza di ExpressVPN. I server virtuali consentono di utilizzare l’indirizzo IP di un Paese a propria scelta, pur godendo di velocità fulminee e alti livelli di sicurezza.

C’è da aggiungere che ExpressVPN non offre indirizzi IP statici.

La tecnologia TrustedServer

ExpressVPN ha di recente portato ancor più in alto l’asticella della sicurezza, grazie alla sua innovativa tecnologia TrustedServer.

Fondamentalmente, l’adozione di TrustedServer consente ad ExpressVPN di gestire i suoi server con la sola memoria RAM. Questo comporta che i rischi di sicurezza dovuti a potenziali vulnerabilità siano minimizzati sui server di ExpressVPN, in confronto alle reti server di altri provider.

La RAM non è in grado di tenere in memoria alcun dato quando il server è spento, quindi ogni volta che un server viene riavviato, la sua memoria risulta completamente pulita. In questo modo, è garantito che nessuno dei tuoi dati potrà mai essere registrato, anche solo accidentalmente.

Poiché i server di ExpressVPN operano facendo uso della sola memoria RAM, non hanno necessità di accedere al disco rigido tramite permessi di scrittura. Altri provider di VPN, invece, impiegano server che richiedono che il sistema operativo disponga delle autorizzazioni tanto alla lettura quanto alla scrittura di dati sul disco rigido. Questa tradizionale impostazione apre un gateway, una via attraverso cui gli hacker possono accedere a dati sensibili, modificare file o persino installare una subdola backdoor sul disco rigido.

TrustedServer si accerta che ogniqualvolta un server di ExpressVPN si riavvia, vada a caricare da zero tutta la parte software, sistema operativo incluso, a partire da un’immagine protetta di sola lettura memorizzata sul disco rigido.

Tale immagine è firmata con metodi crittografici da ExpressVPN, che così si assicura che il software non abbia subito manomissioni. Se la firma non risulta valida, il server non funzionerà.

Tutto ciò è diverso dal modo di procedere di molte aziende di VPN, che installano il sistema operativo solo in occasione della prima configurazione del server. Aggiornamenti server e patch di sicurezza sono poi applicati in modo frammentato o caso per caso, pratica che rende difficile garantire che ogni server della rete sia configurato allo stesso modo. Alcuni provider di VPN possono operare per anni senza cancellare e reinstallare completamente il sistema operativo.

Impacchettando tutto il software del server in una singola immagine protetta che viene poi ricaricata ad ogni riavvio, ExpressVPN è in grado di assicurare che ogni singolo server utilizzi il software corretto, aggiornato e configurato per la massima sicurezza.

Tor Browser

ExpressVPN fornisce un ulteriore livello di sicurezza. Infatti, tutti i suoi server risultano compatibili con Tor Browser, quindi potrai garantirti la massima protezione connettendoti sia a una VPN che alla rete Tor. Per coloro che cercano un ulteriore livello di anonimato, il provider mette anche a disposizione un sito nascosto con dominio “.onion”.

Audit di sicurezza indipendente

Non devi fidarti solo di quanto dichiara il provider, dato che ExpressVPN adotta delle misure volte a una maggiore trasparenza, per dimostrare ai propri clienti che il suo servizio è realmente sicuro.

ExpressVPN ha stretto una collaborazione con la nota società di sicurezza informatica Cure53 per eseguire un audit di sicurezza della sua estensione per browser Chrome. Abbiamo parlato con Cure53 e siamo convinti che svolgano un ottimo lavoro. Li abbiamo persino ingaggiati noi stessi, per aiutarci a identificare eventuali leak su altre VPN (non preoccuparti, ExpressVPN ha superato tutti i nostri test!).

I riscontri dell’audit, messi gratuitamente a disposizione del pubblico, sono stati decisamente positivi. Il report ha messo in evidenza l’impegno profuso da ExpressVPN per offrire una solida sicurezza e per migliorare costantemente il suo servizio di VPN.

Il provider si è spinto anche oltre, rendendo open source il codice della sua estensione per browser, cosa che rappresenta un grande passo verso la trasparenza e la generazione di fiducia fra il pubblico.

Crittografia

ExpressVPN protegge la tua connessione con la crittografia AES a 256 bit di livello militare, che è la stessa utilizzata da molte agenzie governative, giusto per rendere l’idea della sicurezza di questo algoritmo di cifratura.

È praticamente impossibile decriptare la crittografia AES a 256 bit: per decifrare un singolo pacchetto di dati, servirebbe il lavoro di centinaia di supercomputer durante miliardi di anni. ExpressVPN offre anche la perfect forward secrecy, una proprietà dei protocolli che garantisce che, nel caso in cui qualcuno riuscisse ad intercettare i dati di una sessione di navigazione, tutto il resto rimarrebbe al sicuro.

Per gran parte delle persone, una connessione OpenVPN rappresenta la scelta migliore, poiché non è soggetta alle vulnerabilità di sicurezza dei protocolli meno recenti.

L’unica eccezione è quando si utilizza un dispositivo non compatibile con OpenVPN. In ogni caso, ExpressVPN supporta tutta una serie di protocolli alternativi, tra cui OpenVPN (UDP e TCP), L2TP/IPsec e PPTP.

Se sei nuovo nel mondo delle VPN e non capisci bene il significato di tutto questo, non è un problema. Le applicazioni di ExpressVPN si occuperanno di rilevare e selezionare automaticamente il protocollo più adatto a te. Un tale livello di facilità d’uso è difficile da battere.

ExpressVPN conserva i log?

ExpressVPN ha sede alle Isole Vergini britanniche, territorio al di fuori della giurisdizione delle alleanze 5/9/14-Eyes.

L’azienda adotta una rigorosa politica di no-log. Stando a quanto dichiara nell’informativa sulla privacy, ExpressVPN non raccoglie né mai raccoglierà nessuna delle seguenti informazioni, in alcun modo o forma:

  • Il tuo vero indirizzo IP
  • Gli indirizzi IP a cui ti connetti attraverso la VPN
  • La cronologia di navigazione
  • La destinazione del traffico o i metadati
  • Le query DNS

In altre parole, ExpressVPN non raccoglie dati di attività di alcun tipo.

È vero che a scopo di risoluzione di problemi tecnici e di miglioramento del servizio raccoglie in forma anonima una modica quantità di dati diagnostici e di connessione, ma non c’è modo di ricollegare tali informazioni a un singolo utente.

Non è niente di cui preoccuparsi: è una pratica standard delle aziende di VPN, poiché consente loro di migliorare la tecnologia e il servizio mantenendo l’anonimato dei propri utenti.

Anche se, quando c’è di mezzo la mia privacy, non mi è mai piaciuto fidarmi ciecamente dei provider di VPN, ho buone ragioni per ritenere che ExpressVPN sia onesta riguardo alla sua politica di no-log.

Altri provider (come PureVPN e HMA) sono stati beccati con le mani nel sacco a cedere a terzi i dati degli utenti. Nel 2016, però, quando si pensava che un server di ExpressVPN fosse stato utilizzato da un sospettato di un’indagine penale in Turchia, le autorità non sono state in grado di trovare alcuna informazione incriminante, proprio per il fatto che ExpressVPN non conserva alcun log di attività.

Anche se chiaramente ExpressVPN non sostiene l’uso della propria tecnologia per scopi contrari alla legge, tutto ciò ha dimostrato il sincero impegno del provider per la tutela della privacy e dell’anonimato online.

ExpressVPN ha un ad-blocker?

ExpressVPN non include la funzione di ad-blocker nel suo servizio di VPN, ma ti proteggerà dal tracking dovuto agli adware presenti sui siti web che visiti.

ExpressVPN funziona in Cina?

Non esistono poi tante VPN in grado di bypassare con successo il Great Firewall cinese. Grandi provider come CyberGhost e Private Internet Access, per esempio, non riescono, ma ExpressVPN sì.

Fra i maggiori punti di forza di ExpressVPN c’è infatti la capacità di superare difficili geo-restrizioni di qualunque tipo, che si tratti del blocco VPN di Netflix o della famigerata censura del governo cinese.

Questo fa di ExpressVPN uno dei servizi migliori per la Cina.

Se ti trovi in Oriente con problemi di connessione, il servizio clienti 24/7 di ExpressVPN può aiutarti a superare le difficoltà e a selezionare i server migliori per godere dei collegamenti più affidabili.

Rapporto qualità-prezzo: ExpressVPN vale la candela?

Come accennato in precedenza, i piani di abbonamento di ExpressVPN non sono i più economici sul mercato, però è anche vero che ottieni ciò per cui paghi.

La velocità e le prestazioni di ExpressVPN sono superiori a quelle di praticamente ogni altra VPN che abbiamo testato. Anche pagandola a prezzo pieno, questa VPN premium ti assicura un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Detto questo, potrai sicuramente risparmiare una buona somma approfittando delle offerte e sconti che ExpressVPN pratica di frequente sui piani di abbonamento più estesi.

Esiste una versione gratuita di ExpressVPN?

Tecnicamente, ExpressVPN non offre una versione gratuita né una di prova. Tuttavia, esiste un metodo semplice per aggirare il problema.

È possibile ottenere una prova gratis di ExpressVPN della durata di un mese approfittando della sua garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati.

ExpressVPN è talmente sicura della qualità del suo servizio che adotta una politica unica, ovvero non fa domande quando chiedi il rimborso.

Questo significa che potrai godere della qualità del servizio completo di ExpressVPN per 30 giorni, dopodiché ottenere indietro i tuoi soldi senza dover difendere in alcun modo la tua decisione. Abbiamo testato in prima persona la garanzia soddisfatti o rimborsati di ExpressVPN e non ci sono davvero condizioni nascoste.

Questo stratagemma rappresenta un ottimo modo per scoprire se ExpressVPN sia il servizio adatto alle tue esigenze.

Pertanto, se vuoi provare in prima persona tutto quel che ha da offrire ExpressVPN, puoi farlo senza alcun rischio o problema.

ExpressVPN è compatibile con il mio dispositivo?

ExpressVPN supporta praticamente ogni dispositivo e sistema.

Fornisce app dedicate per le seguenti piattaforme:

  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
  • Linux
  • BlackBerry
  • Chromebook
  • Kindle Fire
  • Router

ExpressVPN mette anche a disposizione delle estensioni sicure per browser Chrome, Firefox e Safari, che ti consentono di usufruire della protezione di una VPN per sessioni di navigazione specifiche senza attivare il client desktop. L’estensione per Chrome assicura anche che ci si colleghi solo a siti che adottino la maggiore sicurezza delle connessioni HTTPS.

ExpressVPN rappresenta una scelta eccellente sia per Android che iOS.

Se il tuo dispositivo non è fra quelli in elenco, non preoccuparti. Il provider offre anche delle guide di installazione chiare e dettagliate per molte altre piattaforme, tra cui le console di gioco, i dispositivi di streaming e le smart TV.

Un singolo account di ExpressVPN ti permetterà di collegare fino a tre dispositivi contemporaneamente. Dunque, anche se è possibile installare ExpressVPN su molteplici dispositivi, potrai utilizzarne con protezione soltanto tre alla volta.

Si tratta di un numero piuttosto limitato rispetto alla maggior parte delle altre VPN più note; per esempio, NordVPN consente fino a sei collegamenti in simultanea. Questo può costituire un inconveniente tanto per le famiglie quanto per le piccole imprese.

Se desideri proteggere un maggior numero di dispositivi, la soluzione migliore è impostare ExpressVPN sul tuo router. Questo ti permetterà di mettere in sicurezza tutti i dispositivi collegati al router, senza la preoccupazione del limite dei tre.

Il servizio clienti di ExpressVPN

ExpressVPN vanta uno dei servizi clienti migliori fra le VPN che ho testato. Prima di tutto, sul sito web offre tutta una serie di eccellenti risorse, tra cui un database di FAQ con possibilità di ricerca interna, delle guide alla risoluzione dei problemi e delle istruzioni dettagliate per l’installazione.

Anche se sul sito è possibile trovare facilmente risposta alle domande e preoccupazioni più comuni, il modo più semplice per placare ogni dubbio tu possa avere è affidarsi all’assistenza di ExpressVPN tramite la live chat attiva 24/7.

Ho provato la live chat in diverse occasioni e il team di supporto si è dimostrato sempre molto attento e reattivo. Persino le mie domande più impegnative hanno ricevuto risposta in maniera tempestiva, professionale e dettagliata.

Se non sei un fan dei messaggi e non hai problemi ad attendere un po’ più a lungo, puoi anche contattare il supporto tramite e-mail o sistema di ticket. La mia richiesta via e-mail ha avuto risposta nel giro di due ore.

L’esperienza utente

L’app di ExpressVPN si lascia usare che è un piacere. Risulta chiaro che hanno risposto molta cura nella creazione di un’interfaccia chiara, intuitiva e semplice da usare per i nuovi utenti, con molto da offrire anche ai più esperti.

È facile muoversi fra le impostazioni e l’app ti dà un sacco di libertà di configurazione in base alle tue preferenze.

Avviando ExpressVPN, al centro troverai un grande pulsante che indica se sei collegato alla VPN o meno.

Per connetterti, basta cliccare sul pulsante di accensione. L’applicazione rileverà in automatico il protocollo crittografico più adatto al tuo dispositivo e ti collegherà a un server nella posizione usata più recentemente.

expressvpn review 8

La funzione Smart Location ti collegherà automaticamente a un server in prossimità della tua posizione reale, ma puoi anche procedere alla selezione manuale di un server cliccando sui tre puntini presenti alla destra della tua posizione virtuale corrente.

Questo aprirà il menu dei server di ExpressVPN, dove avrai la possibilità di vagliare tutte le posizioni in base alla regione oppure di visualizzare l’elenco dei server consigliati e recenti.

expressvpn review 9

Come accennato prima, questa applicazione user-friendly seleziona automaticamente il protocollo più adatto come impostazione predefinita.

Se desideri selezionarlo manualmente oppure regolare qualsiasi altra impostazione, puoi cliccare sulle tre linee presenti nell’angolo in alto a sinistra dell’interfaccia.

expressvpn review 10

Cliccando su “Preferences”, avrai accesso al menu delle impostazioni, che sono esposte in maniera così intuitiva che non ho avuto problemi a individuare opzioni specifiche.

expressvpn review 11

Nel complesso, l’esperienza utente offerta da ExpressVPN mi lasciata davvero soddisfatta. La sua applicazione offre un equilibrio eccellente tra funzionalità avanzate per utenti esperti e caratteristiche intuitive adatte ai principianti.

Aspetti che non ho apprezzato

ExpressVPN è un servizio che rasenta la perfezione, ma ho riscontrato diversi punti su cui si potrebbe agire per migliorarlo ancora di più:

  • Mancanza di un ad-blocker - Altre VPN di prima categoria integrano un blocco contro adware e malware. Mi ha deluso vedere che ExpressVPN non include nessun software per il blocco della pubblicità.
  • Prezzi - ExpressVPN è un servizio premium proposto al costo di un servizio premium. Altri provider offrono gli stessi livelli di crittografia e capacità di sblocco a una frazione del suo prezzo.

Conclusione

Anche dopo aver sottoposto ExpressVPN ai test più rigorosi, viene difficile trovare qualcosa di negativo da dire su questa VPN. Posso certamente affermare che la qualità del servizio si dimostra all’altezza delle aspettative.

ExpressVPN è probabilmente la miglior VPN per lo streaming che esista sul mercato, grazie alla sua incredibile velocità e alla capacità di superare i più ostinati geoblocchi sui contenuti in streaming, Netflix incluso.

Questa VPN costituisce un’ottima scelta anche per aggirare la censura, garantire l’anonimato della propria attività con torrent e proteggere la propria privacy.

Considerando poi la solidità della sua sicurezza, il servizio clienti leader nel settore e un’app con interfaccia ad elevata usabilità, è evidente che ExpressVPN vale il prezzo del biglietto.

Se stai cercando una VPN premium a un costo minore, dai un’occhiata a NordVPN.

Se, invece, hai bisogno di connettere tanti dispositivi con un budget molto più ristretto, valuta Surfshark.

Funzioni Dettagli
Numero di paesi dotati di server 94
Numero di server 3000
Numero di indirizzi IP 25000
La VPN conserva logs? No
La VPN include uno kill switch?
Numero di dispositivi per licenza 5
Facilità di utilizzo 5.0 / 5.0

È semplice configurare ExpressVPN. Dopo aver scelto il tuo abbonamento, creato un account e inserito i dati di pagamento, riceverai un’e-mail di benvenuto con un codice di attivazione e un link che ti porterà direttamente alla guida per l’installazione sul tuo dispositivo. A quel punto, potrai scaricare e installare l’applicazione in un paio di clic. L’intero processo ti porterà via solo alcuni minuti.

Con ExpressVPN, sia le versioni desktop che mobile sono attraenti, stabili e incredibilmente facili da usare. Puoi selezionare manualmente la posizione server da utilizzare oppure puoi sfruttare la funzione Smart Location, che in un solo clic ti collegherà al server ad alta velocità più vicino. L’applicazione identificherà e selezionerà in automatico il protocollo di sicurezza migliore per il tuo dispositivo.

Coloro che masticano un po’ di tecnologia possono configurare con facilità le impostazioni dell’app attraverso l’apposito menu, dove è possibile metter mano a tutta una serie di protocolli e di impostazioni di connessione, tra cui un kill switch e lo split tunneling.

Per una guida dettagliata, leggi Come aprire un account di ExpressVPN e installarla su Windows.

Prezzo 4.6 / 5.0
Piano di 15 Mesi
$6.67 /mese
Piano di 6 Mesi
$9.99 /mese
Piano di 1 Mese
$12.95/mese

ExpressVPN non è la VPN più economica sul mercato, ma il prezzo è totalmente ragionevole, considerando l’incredibile livello di qualità fornito da questo provider. Di norma, si ottiene ciò per cui si paga, e con ExpressVPN godrai certamente di un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Puoi scegliere fra tre piani di abbonamento di diversa estensione, ciascuno dotato delle medesime funzionalità di livello premium:

Piano da 12 mesi: $6,67/mese (include tre mesi gratuiti; paghi $99,95 per i primi 15 mesi, poi ogni anno – Sconto del 49%)
Piano da 6 mesi: $9,99/mese (paghi $59,95 ogni 6 mesi – Sconto del 23%)
Piano da 1 mese: $12,95/mese (prezzo di base, pagamento mensile senza sconti)

Il servizio di ExpressVPN diventa molto più accessibile con gli sconti praticati sui piani più lunghi, oltre che con le frequenti offerte e coupon.

ExpressVPN offre su tutti gli abbonamenti una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati senza fare domande. L’abbiamo testata noi stessi; non ci sono condizioni nascoste.

L’azienda accetta tutte le principali carte di credito e debito, così come una lunga lista di piattaforme di pagamento online, fra cui PayPal. Inoltre, è possibile pagare in Bitcoin, un’ottima opzione per l’anonimato.

Affidabilità & Supporto 5.0 / 5.0

Buona parte del costo di ExpressVPN è dovuto a prestazioni vicine alla perfezione e un servizio clienti leader nel settore. Il suo supporto tramite live chat attiva 24/7 si dimostra sempre pronto, amichevole e in grado di risolvere ogni quesito o preoccupazione tu possa avere.

Se preferisci, puoi contattare l’assistenza anche tramite e-mail o il sistema di supporto via ticket, ma la live chat è la forma migliore per ricevere aiuto nella maggior parte dei casi.

Inoltre, il sito di ExpressVPN è facile da esplorare e pieno di risorse utili, tra cui un blog informativo, una vasta sezione di FAQ, delle guide dettagliate per la risoluzione di problemi e dei tutorial con indicazioni passo passo.

Il sito web è disponibile in 16 lingue diverse, mentre il supporto in 6 di queste. Questo è un aspetto notevole rispetto ad altri servizi; per esempio, NordVPN offre assistenza soltanto in inglese.

La linea di fondo

Un servizio di VPN quasi perfetto che vale ogni centesimo

ExpressVPN rende le cose difficili agli altri provider di VPN in quasi tutte le categorie. Con le fantastiche velocità e la notevole affidabilità della sua rete, non rimarrai di certo deluso.

Grazie ai suoi superpoteri di geo-spoofing, ExpressVPN è forse la miglior VPN sul mercato per aggirare le geo-restrizioni e i blocchi VPN sui contenuti di streaming più noti in tutto il mondo, comprese le piattaforme più difficili come Netflix, Hulu e BBC iPlayer.

Il servizio prevede anche eccellenti livelli di sicurezza e anonimato, un supporto clienti a 5 stelle e un’interfaccia incredibilmente semplice da usare, tutte caratteristiche che rendono ExpressVPN un ottimo investimento.

  • Installazione rapida e semplice
  • Oltre 3000 server in 94 Paesi
  • Assistenza clienti 24/7 di massimo livello
  • Nessun limite di traffico e velocità sfolgoranti
  • Solida politica di no-log
  • Perfetta per lo streaming di servizi geo-limitati come Netflix e Hulu
  • Inizia subito con ExpressVPN
Soddisfatti o Rimborsati (Giorni) : 30
Applicazione Mobile :
Numero di dispositivi per licenza : 5
Tariffe VPN: www.expressvpn.com
Recensioni degli utenti su ExpressVPN
4.9
Anonimo
  •  5
Ottimo per ora

Per ora ottimo. La condivido con un mio amico che usa netflix e con qualche cambio di server funziona (lui adora le serie tv francesi). Se veramente non loggano e i server sono stra sicuri è ottima e fa sentire protetti. Su alcuni siti per adulti pare andare un pò a rilento anche cambiando server.


Vedi Tariffe Rispondi a questa recensione

Lo sapevi? Approviamo le recensioni di tutti gli utenti. Le società non possono inserire o escludere nulla.

    Marco
    •  5
    Super VPN

    Mi sto trovando veramente bene con ExpressVpn. Veloce e senza limiti di banda, la uso sia a lavoro che a casa per scaricare torrent in sicurezza e navigare con un livello di privacy elevato, funziona bene anche con Netflix. Ma il plus sono i dispositivi su cui puoi far girare ExpressVpn, dagli smartphone ai router. Voto 10/10.


    Vedi Tariffe Rispondi a questa recensione
      Vito Montanaro
      •  5
      Express VPN... Eccezionale!!

      La uso su diversi dispositivi: Android, Android Tv e Windows 7/10 x32/x64... Va benissimo!!! Velocissima e massima protezione già con l'uso basico... Facilissima da usare, la consiglio a tutti... Grazie mille


      Vedi Tariffe Rispondi a questa recensione

        Questo articolo ti è stato utile? 0 0
        Spiacente per questo!
        (10 caratteri minimo.)
        ExpressVPN
        49% di risparmio
        Devices

        La VPN più veloce disponibile sul mercato

        • Proteggi la tua privacy
        • Streaming senza intoppi
        Ricevi ExpressVPN ora
        No, grazie