Questo sito riceve compensi dalla promozione dei prodotti o servizi presentati in queste pagine. Per maggiori informazioni, leggi l'Informativa sulla pubblicità.
Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni di affiliazione Pubblicità

vpnMentor ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Linee guida delle recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Come installare una VPN sul router: una guida facile per il 2023

Configurare il tuo router con una VPN può essere complicato, ma se vuoi fornire una protezione per tutti i dispositivi collegati alla tua rete, ne vale assolutamente la pena.

La nostra guida passo passo per l’installazione di una VPN sul router può esserti utile. Che sia per l’uso domestico o in azienda, impostare una VPN sul router può darti molti vantaggi. Ad esempio, potrai aggirare le restrizioni geografiche per guardare film in streaming sui dispositivi che in genere non offrono compatibilità le app VPN, come la PlayStation.

ExpressVPN è il servizio che consiglio maggiormente per i router, per la sua grande semplicità di configurazione su tali dispositivi. Offre persino l’acquisto di router con la VPN preinstallata. Puoi provare ExpressVPN senza rischi perché riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Se durante tale periodo vedi che non fa per te, potrai richiedere indietro fino all’ultimo centesimo.

Installa subito una VPN sul tuo router

Guida rapida:come installare una VPN su un router in 3 semplici passi

  1. Scarica una VPN. Consiglio ExpressVPN perché fornisce una facile guida d’installazione e un’assistenza clienti disponibile 24/7.
  2. Assicurati che il tuo router sia compatibile con la VPN. Solo i router che hanno un firmware compatibile con le VPN (ad esempio Tomato o DD-WRT) funzionano con questi servizi. Se così non fosse, dovrai flashare il router o acquistarne uno con una VPN preinstallata.
  3. Goditi i vantaggi di una VPN. Una volta installata la VPN, tutti i dispositivi che collegherai al tuo router saranno protetti e in grado di accedere ai contenuti limitati dai geoblocchi.

Perché (forse) hai bisogno di un router VPN?

Se stai già usando una VPN premium come ExpressVPN o CyberGhost, probabilmente saprai che questa cripta la tua connessione instradando il tuo traffico attraverso un server privato. Tuttavia, questo discorso vale solo per un numero massimo di dispositivi consentiti dal tuo provider di VPN. I router VPN offrono la possibilità di aggirare questa eventuale limitazione, fornendo copertura per tutti i dispositivi connessi alla tua rete Wi-Fi.

Ulteriori vantaggi che riceverai soltanto applicando la protezione VPN direttamente sul router sono:

  • Connessioni illimitate. Collegandosi ai server VPN tramite il router, è possibile utilizzare tutti i dispositivi che si desidera. Tutti i dispositivi abilitati alla connessione Wi-Fi beneficeranno di una crittografia robusta e sicura, nonché di un’agevole capacità di sblocco.
  • Maggiore compatibilità. Dispositivi come smart TV e console di gioco non supportano applicazioni VPN native, ma collegandoli a un router VPN godranno anch’essi di una connessione sicura.
  • Serve un solo login. Un router VPN richiede un singolo accesso, quindi non dovrai ricordarti ogni volta di attivare la tua VPN, con il rischio di dimenticartene e lasciare i tuoi dispositivi vulnerabili ad hacker e spioni vari. Installare una VPN sul router rimuove la necessità di accedere all’app VPN su ciascun dispositivo.
  • Una connessione sicura 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Se hai un server VPN preferito che utilizzi in maniera costante, puoi rimanervi sempre connesso (a condizione che il tuo router resti acceso). Questo si può ottenere facilmente anche tramite le funzioni di connessione automatica delle app VPN, ma i router VPN offrono maggiore semplicità.

Installa subito il tuo router VPN

Gli svantaggi di un router VPN

Un router VPN offre molti benefici, ma esistono anche alcuni aspetti negativi di cui è meglio tener conto:

  • Meno flessibilità per il cambio di server. Una volta configurato il router VPN, non puoi effettuare modifiche di impostazioni o cambiare la posizione del server in maniera immediata quanto con una classica app VPN. Sarai limitato all’impiego del server che hai indicato in fase di configurazione e, se desideri cambiarlo, dovrai operare tramite l’interfaccia del router. C’è però un’eccezione: ExpressVPN. Questo servizio consente infatti di usare fino a 5 diversi server contemporaneamente, grazie alla sua funzione Device Groups (Gruppi di dispositivi).
  • I router VPN possono essere costosi. Nella maggior parte dei casi, un router VPN non è un investimento da poco. Hai bisogno di certe specifiche e funzioni adeguate all’esecuzione del software VPN, quindi i dispositivi di base spesso non vanno bene. Esistono modi per spendere meno, ad esempio effettuare l’upgrade del proprio router con un firmware avanzato (se adatto) oppure acquistare un router compatibile con le VPN, nel caso te ne servisse uno nuovo.
  • Riduzione della velocità della connessione. In genere le VPN rallentano un po’ la velocità della connessione. All’aumentare del numero di connessioni, maggiori saranno le possibilità di rallentamenti. È comunque possibile minimizzare questo problema affidandosi a un servizio di VPN premium.
  • Punti deboli della sicurezza. Il traffico tra il tuo router e i tuoi dispositivi non viene criptato a livello di router, dunque può generarsi un rischio che terze parti malintenzionate riescano a connettersi alla tua rete.

Modalità di impostazione di un router VPN

Prima di investire i tuoi soldi nell’acquisto di un router VPN, è importante conoscere le diverse opzioni disponibili. È possibile scegliere tra un router compatibile con le VPN, un router VPN preconfigurato o un router da flashare autonomamente. Ecco queste diverse opzioni esposte con maggior dettaglio:

Router compatibili con le VPN

Un router compatibile è già flashato con un firmware come OpenVPN, che supporta diversi servizi di VPN. Questo significa che permette di configurarvi autonomamente la propria VPN con le impostazioni desiderate. Molte fra le aziende più importanti offrono router compatibili con le VPN, tra cui Asus, Linksys, Netgear, Buffalo e Synology.

Router VPN preconfigurati

Si tratta di router pre-flashati con un firmware adatto e che includono una VPN. Sono pronti all’uso e non richiedono alcuna configurazione aggiuntiva. FlashRouters è un ben noto sito web che propone router preconfigurati con le migliori VPN, tra cui ExpressVPN.

Sabai Technology è un altro servizio simile, che vende router VPN pre-flashati con il firmware personalizzato dell’azienda, chiamato SabaiOS. È possibile acquistarli con o senza una specifica VPN preconfigurata.

Router VPN a flashing manuale

Questa è l’opzione giusta se stai cercando la maniera più economica per fare un upgrade del tuo router attuale. Il flashing è però un processo molto complesso, che comporta il rischio di rendere il router inutilizzabile o invalidarne la garanzia. Prima di configurare una VPN su questo tipo di router, è necessario flasharli con un firmware compatibile, come DD-WRT e Tomato.

TomatoUSB è un firmware alternativo, compatibile con un maggior numero di router e che offre funzionalità aggiuntive come la modalità wireless-N e il supporto per porte USB. Alcune popolari fork di TomatoUSB sono Shibby, Victek, Teaman e Toastman.

Cosa considerare per la scelta di un router VPN

Se da un lato installare una VPN su computer e smartphone è semplice, la configurazione di un router VPN è invece un processo relativamente complesso. Prima di scegliere un router VPN, dovresti considerare quanto segue:

Complessità della configurazione

Dipende dal tipo di router che hai scelto. I router pre-flashati con una VPN sono utilizzabili immediatamente, risultando quindi l’opzione migliore per i principianti.

I router compatibili con le VPN sono già flashati con un firmware compatibile, ma richiedono comunque di eseguire certe configurazioni. Ad ogni modo, impostare una VPN su un router compatibile con le VPN è generalmente semplice. Le migliori VPN per router offrono guide di configurazione dettagliate sul rispettivo sito ufficiale. Effettuare l’upgrade del proprio router attuale per renderlo compatibile con le VPN è il metodo più complesso, perché richiede il flashing del router con un firmware VPN.

Velocità

Assicurati che la connessione sia abbastanza rapida da coprire le tue consuete attività online. Tutte le VPN riducono in qualche misura la velocità della connessione internet di base, per via del processo di crittografia dei dati. Con una VPN premium, però, non noterai alcuna differenza: potrai goderti lo streaming in qualità UHD senza buffering, oltre a uno scambio rapido via torrent e a un gioco online senza lag. Un altro fattore capace di influire sulla velocità della tua rete internet è il processore del tuo router VPN. Il router dovrebbe avere una CPU di almeno 800 MHz per gestire il processo crittografico.

Costo

Il prezzo dipende dal tipo di router VPN che scegli. I router preconfigurati sono i più cari e costano intorno ai 200 euro, includendo l’abbonamento alla VPN. Il dispositivo sarà però già pronto all’uso, poiché l’installazione e configurazione della VPN saranno già state eseguite. I router compatibili sono relativamente a buon mercato, ma richiedono di effettuare una configurazione di base della VPN. Infine, i router non flashati possono costare anche solo una cinquantina di euro, ma configurarli è molto complicato.

Caratteristiche di sicurezza

Le prestazioni sono fondamentali, ma si può dire altrettanto della sicurezza: ecco perché ormai è essenziale usare una VPN. Assicurati che il firmware del tuo router supporti il protocollo OpenVPN, poiché offre la migliore protezione ed è il software VPN più facile da usare. Inoltre, se tieni alla tua privacy online, la tua VPN dovrà necessariamente seguire una politica di no-log. Altre importanti funzioni per mantenersi al sicuro online sono la protezione contro le perdite di dati e il routing in base a certi criteri (per gestire il traffico internet verso i diversi dispositivi).

Numero di porte

I router VPN sono solitamente dotati di porte Ethernet, per connessioni via cavo a maggiore velocità. Alcuni includono anche porte USB per collegarsi in modalità wireless a dispositivi come stampanti o hard disk esterni.

Le migliori VPN da installare sul tuo router nel 2023

Abbiamo testato oltre 70 VPN per individuare le migliori, le più facili da impostare su un router compatibile. Offrono una solida sicurezza senza fare sconti in termini di velocità e di copertura globale, con server in grado di eludere le restrizioni geografiche. Inoltre, sono tutte VPN coperte da una garanzia soddisfatti o rimborsati, dunque puoi provarle senza rischi.

1. ExpressVPN - Facile da configurare su diversi router e collegamento a vari server VPN

  • Istruzioni online dettagliate per una facile configurazione sul router.
  • Fino a 5 diverse posizioni impostabili sul router, fra i suoi 3.000 server in 94 Paesi (Italia e Svizzera incluse).
  • Crittografia di livello militare per proteggere la tua intera rete.
  • Incredibili velocità per uno streaming ininterrotto su tutti i dispositivi connessi.
  • Funziona con: Synology, Sabai, Linksys, Asus, DD-WRT, Tomato, Xiaomi, Netgear e altri router.
  • Applicazioni ed estensioni per browser disponibili in italiano.
  • Knowledge base e assistenza via e-mail e live chat disponibili in italiano.
Offerta per ExpressVPN Gennaio 2023: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

ExpressVPN è molto facile da configurare su diversi router, grazie alle sue applicazioni VPN sviluppate per dispositivi Asus, Linksys e Netgear. È configurabile manualmente anche sui firmware per router compatibili (come OpenWrt, Tomato e DD-WRT). Utilizzando gli utili tutorial passo passo presenti sul suo sito web, ho installato ExpressVPN sul mio Asus RT-AC87U in soli 10 minuti durante i miei test. ExpressVPN propone anche vari router preconfigurati in collaborazione con FlashRouters, quindi non è strettamente necessario dover configurare da sé la VPN.

A screenshot of pre-configured routers from ExpressVPN's websiteExpressVPN offre router preconfigurati sul suo sito web.

Mi piace soprattutto la sua esclusiva funzione Device Groups, che consente di creare fino a 5 gruppi di dispositivi a cui assegnare una specifica posizione server ciascuno. Questo permette di evitare la riconfigurazione della VPN sul router quando vuoi collegarti a un server in un’altra posizione con un certo dispositivo. Ad esempio, io ho fatto un gruppo con la mia PlayStation e il mio PC Windows perché si colleghi a un server statunitense di ExpressVPN, mentre ho inserito la smart TV e lo smartphone Android in un gruppo di dispositivi che si connettono a un server del Regno Unito. In questo modo posso guardare Esports TV mentre il resto della famiglia si gode i contenuti britannici di BBC iPlayer. Tieni presente che ExpressVPN funziona anche con tanti altri servizi disponibili a livello locale, ad esempio RaiPlay.

ExpressVPN è la VPN più rapida che ho testato, in grado di fornire velocità superelevate per la navigazione e lo streaming. Una volta impostata la VPN sul router ed effettuata la connessione a un server di New York, la mia velocità è calata solo dell’11,5% (da 55 Mbps a 48,7 Mbps). Potrai dunque scaricare file di grandi dimensioni mentre ti godi contenuti in streaming su diversi dispositivi senza alcuna interruzione: bastano infatti 25 Mbps per un’esperienza di visione fluida in Ultra HD.

Tutti i dispositivi collegati al router saranno protetti dalla crittografia di livello militare di ExpressVPN e diversi protocolli di sicurezza (come OpenVPN e Lightway). Inoltre, il kill switch di ExpressVPN (chiamato Network Lock) taglierà immediatamente il tuo accesso alla rete internet in caso di caduta della connessione VPN. Come se non bastasse, il provider segue una rigorosa politica di no-log e fornisce una protezione contro le perdite di IP/DNS, in modo che nessuno possa mettere le mani sui tuoi dati personali.

Un piccolo difetto di questa VPN è il prezzo dei suoi abbonamenti, che partono da €6,39/mese. Sono comunque disponibili spesso diverse ottime promozioni: io ad esempio ho ottenuto il 49% di sconto sul piano annuale più 3 mesi di servizio gratis.

Inoltre, tutti gli abbonamenti sono coperti da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Se vedi che la VPN non ti soddisfa pienamente, potrai ottenere facilmente un rimborso completo. Ho messo alla prova questa politica di rimborso effettuando la richiesta tramite la live chat attiva 24/7. Mi hanno risposto rapidamente, chiedendo giusto un motivo per la cancellazione dell’abbonamento, dopodiché è stato tutto approvato e ho ricevuto indietro i soldi nel giro di un paio di giorni.

Ottieni subito ExpressVPN per il router

2. CyberGhost - Ottima per proteggere tutti i dispositivi della tua rete

  • Funzioni di alto livello per la sicurezza online dei dispositivi connessi al tuo router.
  • Velocità elevate e server ottimizzati per lo streaming e l’uso di torrent senza interruzioni.
  • 9.758 server in 91 Paesi (anche in Italia, a Roma e Milano) per collegare il tuo router a qualsiasi posizione nel mondo.
  • Funziona con: Synology, Linksys, Asus, DD-WRT, Tomato, Netgear, TPLink e altri router.
  • Le sue app principali sono disponibili in italiano.
Offerta Gennaio 2023: CyberGhost offre attualmente il 84% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

CyberGhost offre sicurezza di alto livello per tutta la tua rete domestica. Come ExpressVPN, usa la crittografia AES a 256 bit e il protocollo OpenVPN per rendere illeggibili i tuoi dati. Inoltre, la sua politica di no-log assicura che le tue informazioni personali non saranno raccolte né condivise. Ho anche verificato la presenza di perdite di IP o DNS e i test non ne hanno rilevate: la tua identità online e la tua posizione reale restano quindi riservate.

Screenshot of CyberGhost's privacy settingsI dispositivi connessi al router sono protetti contro hacker e spioni.

Questa VPN è anche molto facile da configurare su diversi router, grazie alle guide ben dettagliate disponibili sul suo sito ufficiale. Ho configurato CyberGhost sul mio router Synology in 15 minuti. È possibile installare la VPN anche sul Raspberry Pi, per chi lo usa come router domestico a bassa potenza. Inoltre, anche CyberGhost collabora con FlashRouters per fornire dispositivi già pronti all’uso, con la VPN preinstallata. Se dovessi aver bisogno di una mano, l’assistenza clienti è comunque raggiungibile in qualsiasi momento tramite live chat o e-mail.

CyberGhost offre server ottimizzati per lo streaming che ti permetteranno di accedere rapidamente ai tuoi account quando vai all’estero. Quando mi sono trasferito in un altro Paese, ho installato la VPN sul mio router e non ho avuto problemi a sbloccare Amazon Prime Video, Disney+ (USA e IT), DAZN IT e Netflix (USA e IT), godendomi la visione sulla mia smart TV. Ci sono pure server specializzati per l’uso di torrent e per il gaming. Ho registrato ottime velocità con la VPN sul mio router: una media di 43,9 Mbps persino sui server a lunga distanza (un calo del 26,3% soltanto).

Trovo che i suoi piani a breve termine siano piuttosto cari, ma puoi ottenere un abbonamento di lungo periodo a CyberGhost a soli €2,19/mese, un prezzo molto accessibile. I piani hanno tutti le stesse caratteristiche, cambia solo la durata, quindi l’abbonamento triennale è quello che ti farà risparmiare di più con il passare del tempo.

Puoi provare CyberGhost gratis grazie ai 45 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Per comprovarne l’affidabilità, ho effettuato la mia richiesta di rimborso contattando l’assistenza clienti l’ultimo giorno di copertura. Dopo aver risposto ad alcune brevi domande sulla mia esperienza con il servizio, la richiesta è stata approvata e ho ricevuto indietro l’importo completo dopo 3 giorni.

Ottieni subito CyberGhost per il router

3. Private Internet Access - Compatibile con i firmware dei router più diffusi per gran comodità

  • Facile da configurare grazie al supporto per i firmware dei principali router.
  • Diverse opzioni personalizzabili per bilanciare velocità e sicurezza sul router.
  • Elude rapidamente le geo-restrizioni grazie alla sua rete di 29.650 server in 84 Paesi, Italia inclusa.
  • Funziona con: Linksys, Asus, DD-WRT, Netgear, TPLink, pfSense e altri router.
  • App ed estensioni per browser disponibili in italiano.
Aggiornamento Gennaio 2023: PIA di solito non fa offerte o sconti (è conveniente già di suo), ma in questo momento puoi ottenere un nuovo abbonamento con uno sconto folle del 83%!

PIA è compatibile con tanti tipi di firmware per router. Sul sito ufficiale puoi trovare guide dettagliate per firmware specifici, anche se PIA afferma che funzionerà con quasi tutti i router compatibili con le VPN. Offre anche la semplice applicazione FlashRouters Privacy, con la quale è possibile controllare il proprio dispositivo FlashRouters. Il processo di configurazione si rende così incredibilmente semplice e potrai gestire l’intera rete da un unico punto.

Screenshot of PIA's router compatibility on its websiteÈ facile configurare PIA su router compatibili con le VPN.

Nonostante PIA non sia rapida quanto ExpressVPN o CyberGhost, le sue connessioni sono comunque ideali per attività ad alta larghezza di banda come lo streaming e l’uso di torrent. Questo anche grazie alla sua vasta rete, che riduce la possibilità che il traffico si congestioni per via del sovraffollamento dei server. Dopo aver installato PIA sul mio router Netgear per i miei test, non ho nemmeno notato cali di velocità: la VPN ha fatto registrare in media 41,2 Mbps.

È inoltre possibile personalizzare la VPN sul router per dare certa priorità alla sicurezza o alla velocità. Puoi scegliere tra crittografia AES a 256 bit (la più potente disponibile) o AES a 128 bit (per connessioni più rapide grazie alla crittografia inferiore, che offre comunque un sufficiente livello di protezione). Sono disponibili anche diversi protocolli di tunneling, inclusi OpenVPN e WireGuard.

Tutte queste possibili personalizzazioni possono far apparire la VPN complicata ai principianti, ma sappi che troverai l’app per router già preconfigurata in maniera tale che potrai utilizzare PIA senza cambiare alcuna impostazione.

Tutti i piani di abbonamento offrono le stesse ottime funzioni, quindi suggerisco il più lungo poiché risulterà il più conveniente, a soli €1,99/mese.

Grazie alla garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni, puoi testare PIA sul tuo router senza rischi. Per verificare l’affidabilità della politica di rimborso, ho cancellato l’abbonamento scrivendo all’assistenza clienti tramite la sua live chat disponibile 24/7. Il processo è stato tutto molto semplice, non mi hanno nemmeno fatto domande e ho ricevuto il rimborso sul mio account PayPal dopo 5 giorni.

Ottieni subito PIA per il router

Router con compatibilità VPN che supportano OpenVPN

Non tutti i router VPN offrono ottime prestazioni, nonostante i classici proclami di marketing delle aziende. Alcune ti costringono addirittura a comprare un pacchetto che include il loro mediocre servizio di VPN. La soluzione migliore è optare per un router VPN di un produttore affidabile. Abbiamo esaminato i router di svariate marche ben note, individuando queste 5 migliori opzioni:

  • Asus - Questi router sono generalmente dotati del firmware AsusWRT, che supporta OpenVPN ed è facile da configurare. In base al modello scelto, potrai trovarvi un firmware diverso, come SabaiOS, OpenWrt, Tomato e DD-WRT.
  • Linksys - Questi router non supportano OpenVPN in maniera immediata, però ci sono venditori che propongo router Linksys preconfigurati, quindi è sempre una buona idea chiedere prima di acquistare. In alternativa, è possibile flashare il router Linksys con un firmware che supporti OpenVPN, ad esempio DD-WRT o Tomato.
  • Netgear - I router Netgear godono di ottima reputazione fra gli utenti VPN. Proprio come Linksys, non dispongono del supporto nativo per OpenVPN, ma anche in questo caso è possibile acquistare un modello con firmware aggiornato a tale scopo o flasharlo tu stesso.
  • Buffalo - Nonostante questa azienda non offra una gamma di router così vasta, alcuni suoi modelli sono relativamente economici e con firmware DD-WRT, che supporta OpenVPN.
  • Synology - Offre due ottime opzioni che supportano OpenVPN, mentre il suo pacchetto VPN Plus consente di trasformare il router in un server VPN.

Installa subito una VPN sul tuo router

Come installare una VPN sul router

Impostare una VPN sul router richiede giusto alcuni passaggi. Nell’esempio esposto a continuazione, ho configurato ExpressVPN su un router Asus usando il protocollo OpenVPN.

  1. Accedi al tuo account della VPN. Io consiglio ExpressVPN perché è la più semplice e con le migliori velocità e sicurezza.
  2. Fra le principali impostazioni, visualizzerai diverse opzioni di installazione. Qui seleziona "More” (Altro), quindi scegli l’opzione di configurazione manuale.
  3. Si aprirà una nuova finestra, con due opzioni: OpenVPN e L2TP. OpenVPN è il protocollo più sicuro, ma per lo streaming puoi usare anche L2TP. Nell’ambito di questo esempio, selezioniamo OpenVPN.
    A screenshot of ExpressVPN's main settings pageLa configurazione manuale funziona solo per i router con firmware compatibile con le VPN.
  4. Annota il nome utente e la password che appaiono indicati, poiché serviranno in seguito. Ora scegli il server che preferisci dall’elenco sottostante. Fatto questo, verrà scaricato un file.ovpn sul tuo computer.
  5. Accedi al tuo router. Per farlo, apri una nuova scheda del browser e digita 192.168.0.1 o 192.168.1.1 nella barra degli indirizzi. Se usi un router Asus, puoi anche visitare il sito router.asus.com.
  6. Inserisci il nome utente e la password del router. In genere, i valori predefiniti di nome utente e password sono indicati sul retro del router.

    Enter your username and password to connect Asus with your VPNLa schermata di login di Asus.

  7. Dopo aver effettuato l’accesso alle impostazioni del router, nella barra di sinistra troverai diverse opzioni. Scorri verso il basso e seleziona "VPN”, quindi si aprirà una nuova finestra.
  8. Qui scegli "OpenVPN” e crea un nuovo profilo, inserendo una descrizione, il nome utente e la password che hai annotato in precedenza.

    A screenshot of Asus router's settings pagePuoi installare ExpressVPN sui router Asus che supportano OpenVPN.

  9. Fatto questo, nel campo "import.ovpn file”, carica e allega il file.ovpn che hai scaricato prima, quindi clicca su "Ok”.
  10. Infine, basta attivare la connessione facendo clic su "Activate” e il gioco è fatto: ora ExpressVPN è installata sul tuo router Asus.

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Domande frequenti sull’installazione di una VPN sul router

Tutti i router supportano le VPN?

No, non tutti i router sono compatibili con le VPN. Puoi controllare il manuale del tuo router per determinare se supporta una VPN o chiedere al provider che preferisci un elenco di router compatibili. Qui trovi un elenco di router compatibili con VPN che supportano il protocollo OpenVPN.

Esistono router con VPN integrata?

Sì, molti router integrano già una VPN. Ad esempio, FlashRouters fornisce router già flashati e preconfigurati con il firmware di ExpressVPN. Nonostante siano dispositivi costosi, questa combinazione di router e VPN risulta molto comoda, un’eccellente opzione per i principianti: basterà collegare il router e verrà stabilita la connessione VPN.

Quanti tipi di configurazioni di router esistono?

Esistono 3 diverse configurazioni per il router, ognuna con i suoi pro e i suoi contro. I router già flashati sono pronti all’uso, grazie alla presenza di un firmware compatibile e una VPN preinstallata. I router compatibili hanno già un firmware adatto, ma dovrai configurare manualmente la VPN. I router che non hanno un firmware compatibile richiedono di essere flashati, ma si tratta di un processo complicato e rischioso perché può danneggiare il dispositivo stesso.

È possibile usare un proxy DNS al posto della VPN sul router?

Sì, un proxy DNS sul router è utile per aggirare le restrizioni geografiche, ma può lasciare i tuoi dati vulnerabili ad attività di hacking e monitoraggio. Una VPN con solide funzioni di sicurezza e compatibilità con i router è un’opzione certamente più sicura di un proxy DNS, che non cripta i dati e non nasconde il tuo indirizzo IP. Reindirizza le richieste DNS, ma il tuo ISP potrà comunque monitorare le tue attività online.

È possibile usare una VPN gratis sul router?

Sì, puoi utilizzare una VPN gratuita sul router, a condizione che il firmware del dispositivo ne supporti l’installazione. Tuttavia, non è raccomandabile farlo, perché le VPN gratis sono solite porre limiti di velocità, larghezza di banda e accesso ai server, quindi non risultano ideali per lo streaming, il gioco online e l’uso di torrent. È certamente meglio affidarsi a una VPN con una rete globale di server veloci.

Le VPN gratis non offrono le caratteristiche necessarie per proteggere la tua privacy online e alcune si dedicano persino alla vendita dei dati degli utenti.

Usare una VPN sul router rallenterà la mia connessione internet?

Sì, tutte le VPN riducono in qualche misura la velocità della connessione di base. Tuttavia, usando una VPN premium non noterai alcuna differenza. Assicurati solo di usare un router di alta qualità di marche come Asus o Netgear.

Come verificare se la mia VPN è in funzione sul mio router?

Ci sono 3 modi per vedere se la tua VPN sta funzionando sul tuo router:

  1. Apri l’applicazione VPN e collegati a un server di un Paese diverso da quello in cui ti trovi, quindi vai su Google e cerca "qual è il mio IP”. Se l’indirizzo IP che ti viene mostrato è diverso dal tuo IP reale, significa che la VPN sta funzionando correttamente sul router.
  2. Prova ad accedere a un servizio di streaming protetto da geoblocco e vedi se riesci a oltrepassarlo. Se così non fosse, la VPN potrebbe non stare funzionando a dovere.
  3. Esegui il comando "traceroute” nel prompt dei comandi per verificare il numero di hop. In questo modo, è possibile visualizzare il numero di passaggi del percorso della connessione, inclusa la tua VPN.

Prova subito ExpressVPN sul tuo router

Installa una VPN sul tuo router oggi stesso

Impostare una VPN sul proprio router non deve per forza risultare un’ardua impresa, anche se opti per la configurazione manuale. Con il provider giusto, riceverai tutto l’aiuto necessario per farlo correttamente.

ExpressVPN è il mio principale consiglio, perché fornisce alte velocità, un’app personalizzata per i router e la possibilità di usare fino a 5 posizioni server differenti. Inoltre, con la sua crittografia di livello militare, tutti i tuoi dispositivi saranno ben protetti. Puoi persino provare ExpressVPN senza rischi e ottenere facilmente indietro i tuoi soldi se capisci che non fa per te, grazie alla copertura della sua garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni.

In sintesi, le migliori VPN da installare sul router sono...

Classifica
Provider
I nostri punteggi
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.8 /10
49% di risparmio!
2
9.8 /10
82% di risparmio!
3
9.6 /10
82% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.