Come Nascondere l’Indirizzo IP e Navigare Anonimo [2020]

Indice

Oggigiorno, nascondere il proprio indirizzo IP è di fondamentale importanza, soprattutto per evitare di venire sommerso da spam e pubblicità mirate, non poter accedere ai siti soggetti al geoblocking o subire intrusioni nella tua privacy.

In questo articolo, scoprirai quattro metodi semplici e veloci per nascondere il tuo IP online e goderti una navigazione anonima.

Cosa è un indirizzo IP?

Pensa al tuo indirizzo IP (IP significa “Internet Protocol” in inglese) come al tuo documento di identità su internet, una parte preziosa e determinante della tua esistenza online. Il tuo IP è il mezzo attraverso il quale riesci a scambiare comunicazioni con gli altri dispositivi sul web. Proprio come i documenti di identità, ti viene attribuito un indirizzo IP, di solito fornito dal tuo ISP. Questo è dovuto al numero finito di indirizzi disponibili, per la precisione 4.294.967.296 con IPv4 (ma che presto diventerà IPv6).

Così come non vuoi fornire il tuo documento di identità a chiunque, non vorrai nemmeno mostrare il tuo indirizzo IP. Ecco perché sempre più persone preferiscono mascherare il proprio indirizzo IP e navigare senza essere tracciati.

Ma prima di tutto questo, inziamo dalla base, ovvero cancellare ogni traccia dal tuo computer prima che su internet.

Come navigare in incognito

Per non lasciare impronte sul tuo pc dovrai attivare la modalità incognito. Ecco come fare con i browser più comuni:

  • Google Chrome permette di navigare anonimi, premendo Ctrl+Maiusc+N (Cmd+Maiusc+N per gli utenti Mac). Su Android, vai a Ricordati che dovrai riattivare tutte le estensioni manualmente.
  • Mozilla Firefox ha la funzione che si attiva dal menu in alto, cliccando su Finestra Anonima. In alternativa, puoi premere Ctrl-Shift-P su Windows o Cmd-Shift-P su mac.
  • Safari, il browser di casa Apple, ha la funzione incognito integrata nel menù (File > Nuova finestra privata) oppure attivabile tramite tastiera con la combinazione Cmd-Shift-N
  • Microsoft Edge, come Firefox, ha lanavigazione in incognito attivabile dal menù (dovrai cliccare su Nuova finestra InPrivate)

Molto facile, ma ricordati che la funzione di navigazione in incognito si limita ad eliminare la cronologia, i cookies e le credenziali di accesso (user name e password). In altre parole, non permetterà a chi ha accesso al tuo computer di sapere cos’hai fatto nella tua ultima sessione, ma la tua attività online resterà tracciabile.

Capisci, quindi, che per proteggere la tua privacy navigare in incognito non basta, ma è comunque un punto di partenza da aggiungere a uno dei quattro metodi che andremo ora a vedere per navigare più sicuri su internet.

Perché nascondere il tuo indirizzo IP?

Ci sono moltissime ragioni per nascondere il proprio indirizzo IP. Ecco le tre principali:

  • Proteggere la privacy. Questo è il motivo numero 1. Spesso è iindispensabile mantenere l’anonimato su internet. Certo, tu come molte altre persone non hai nulla da nascondere, ma non è questo il punto. La realtà è che ci sono molte persone che possono usare il tuo indirizzo IP per il loro tornaconto, da inviarti pubblicità targetizzata in base alle tue preferenze e navigazione fino ad attività molto più pricolose. Proprio come quando prendi il raffreddore, i colpi duri alla privacy digitale possono arrivare a chiunque. Nascondendo il tuo IP, rendi più difficile tracciare la tua posizione geografica.
  • Accedere ai siti bloccati dal geoblocking. Sebbene alcuni dicano che le leggi sul copyright siano obsolete, questo non cambia il fatto che tanti contenuti sono bloccati in base a delle restrizioni geografiche. Cambiare il tuo indirizzo IP originale per utilizzarne uno che ti fa aggirare l’ostacolo del blocco geografico, ti permette di goderti tutti i canali di streaming e IPTV che vuoi a prescindere dalla tua posizione attuale. Per esempio, potrai guardare Netflix USA o RaiPlay dall’estero.
  • Navigare su internet senza lasciare tracce. In parole povere, quando conduci una qualsiasi attività su Internet, lasci un’impronta digitale che permette di raccogliere i tuoi dati. Può essere sia passiva che attiva, la seconda si verifica quando rilasci informazioni consapevolmente, tramite siti web o social media. Nascondere il tuo IP ti aiuta principalmente a cancellare le tue tracce su internet, il che rende la raccolta di dati quasi impossibile (supponendo che il tuo metodo sia abbastanza efficace).

Ora che abbiamo chiarito cos’è l’IP e perché è bene navigare sempre in completo anonimato, andiamo a vedere quattro modi per nascondere il tuo indirizzo IP.

1. Connettersi alle WiFi pubbliche

L’utilizzo delle WiFi pubbliche è probabilmente il modo più semplice per nascondere il tuo indirizzo IP. Dato che stai utilizzando l’indirizzo IP della rete WiFi, che è generalmente condivisa con centinaia di utenti ogni giorno, ti stai praticamente nascondendo alla luce del sole. Tuttavia è sempre meglio non usare le WiFI pubbliche, perché ti espongono a grandi rischi in termini sicurezza.

Ovviamente, questo metodo non non ti aiuterà a bypassare le restrizioni geografiche, per non parlare del fatto che la tua privacy rimane a rischio. (hackerare una rete pubblica non sicura è un gioco da ragazzi).

2. Usare un server proxy

I proxy server sono un’altra opzione per mascherare il tuo indirizzo IP e fornire un accesso dal tuo dispositivo ai contenuti altrimenti ristretti o censurati. Qundi, la principale caratteristica offerta dai proxy è l’anonimato (se puoi fidarti di loro).

In realtà, usare i proxy spesso comporta dei grossi rischi. C’è sempre una possibilità che il tuo server proxy funzioni su una macchina compromessa e, anche se non è questo il caso, non sarai mai sicuro che i tuoi dati non vengano in qualche modo intercettati.

Per non parlare della scarsissima velocità riscontrata da molti utenti (soprattutto coi proxy gratuiti). Se stai cercando di scaricare/guardare un contenuto in banda larga, devi cercare un’altra soluzione.

Abbiamo già stilato una lista dei server proxy più sicuri.

3. Usare il browser Tor

Meglio noto come il browser preferito per girare nel deep web, Tor è un software gratuito che sfrutta un’ampia rete di server offerti spontaneamente per aiutare chi vuole cambiare indirizzo IP e proteggere la sua privacy su internet. Il funzionamento è semplice: il traffico viene fatto passare attraverso svariati server, cosicché l’IP originale sarà impossibile da rintracciare per il sito a cui tentiamo di accedere.

Tuttavia, seppur ridirezionare il traffico su più server sia ottimo per accedere al web nel più completo anonimato, rallenterà anche la navigazione. In altre parole, Tor è lento. Non te lo consiglio se devi accedere a dei contenuti multimediali.

Per approfondire come funziona il browser Tor e quali sono i suoi pregi e difetti, leggi la nostra guida completa.

Quindi, se cerchi una soluzione per nascondere il tuo indirizzo IP gratis, allora Tor fa la caso tuo e, se non vuoi cambiare browser, c’è anche un’estensione per Firefox e Chrome. Preparati però a perdere in velocità.

Se, invece, non scendi a compromessi su cybersecurity e performance, è ora di leggere l’ultima – e di gran lunga la migliore – opzione (che funziona ancora meglio se abbinata a Tor).

4. Usare una VPN (consigliato)

Se desideri un metodo semplice, affidabile e sempre capace di nascondere il tuo indirizzo IP, acquistare una fra le migliori VPN al mondo sarà la scelta migliore. Optando per un provider di VPN rispettabile avrai un triplice vantaggio: privacy assoluta, anonimato e una connessione velocissima e sicura.

Certo, ci sono anche delle discrete VPN gratuite in giro, ma un servizio premium sarà sempre meglio. Le VPN gratuite registrano i tuoi dati, non offrono la stessa larghezza di banda e non sempre riescono ad accedere ai contenuti censurati dai geoblocchi, tre cose che una VPN a pagamento, invece, ti garantirà. Come regola generale, cerca di stare alla larga dalle VPN gratis, poiché potresti finire nella difficile situazione da cui stavi cercando di scappare all’inizio. Chi più spende meno spende.

Usare una VPN è il modo più efficace per sbloccare Netflix, YouTube, Sky Go e tanti altri siti popolari e spesso bloccati, grazie alla grande varietà di location dei server tra cui scegliere. Inoltre, solo le VPN migliori saranno capaci di aggirare anche le censure più rigide, come il Great Firewall in Cina.

In parole povere, una VPN è il modo migliore per nascondere il tuo indirizzo IP con successo e mantenerti anonimo online.

Qualunque metodo tu scelga di usare, ricordati di controllare se il tuo indirizzo IP è davvero nascosto. Puoi farlo con il nostro IP Leak Test.

Se ti sei convinto e vuoi trovare una VPN solida e affidabile per offuscare i tuoi dati, leggi la nostra classifica delle migliori VPN, basata sui nostri test e sulle opinioni di migliaia di utenti.

In sintesi, le migliori VPN per nascondere il tuo indirizzo IP sono…

Avviso sulla privacy!

Ti stai esponendo ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo NordVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 68% di sconto.

Visita NordVPN

Ti è stato utile? Condividilo!
Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
8.75 Votato da 67 utenti
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.
Grazie per il tuo feedback.
Aspetta! NordVPN offre il 68% di sconto sulle sue VPN!