Perché hai bisogno di una VPN per scaricare Torrent

Per alcuni, scaricare torrent è un’operazione misteriosa. Per alcuni, è paurosa. In questo articolo, andiamo a fondo e spieghiamo perché usare una VPN è necessario se diventi un utilizzatore di torrent. Condividi

downloading torrents - vpnMentor

Molte persone negli Stati Uniti ricordano la primavera di Napster con estrema nostalgia.

Da giugno 1999 a luglio 2001, c’è stato un catalogo infinito di musica disponibile gratuitamente.

Tuttavia, come tutti i sogni, la primavera di Napster è durata poco. Le associazioni dell’industria della musica e i loro avvocati si ritrovarono con un bombardamento di cause legali contro il servizio e coloro che condividevano file, grandi e piccoli.

Napster si riconvertì in negozio di musica online, che venne infine acquisito dal servizio di musica Rhapsody. I condivisori di file, tuttavia, cercarono una nuova piattaforma.

Lontano da questo caos, si sviluppò la comunità dei torrent.

Sì, le ripercussioni legali sullo scaricare torrent sono proibitive negli Stati Uniti, ma la comunità di condivisione di file persevera. Infatti, grazie alla velocità fulminea di internet e alle VPN, il download di torrent rappresenta più del 6% del picco di traffico internet di un dato giorno.

In questo articolo, spiegheremo lo stato attuale dei torrent, evidenziando il ruolo critico della rete di VPN in questa impresa, e descriveremo alcuni dei suoi rischi.

Spiegazione dei file Torrent

I file torrent sono file con contenuti multimediali. Sono file audio, video, gioco, porno, applicazioni e file immagine che la gente vuole, ma per cui non vuole pagare.

downloading torrents - vpnMentor

Questi file sono per la maggior parte senza adware/spyware e alterazioni, disponibili in alta definizione (se applicabile), e senza tariffe di utilizzo.

Per scaricare questo contenuto, devi innanzitutto trovarlo su una community. Questi siti forniscono il “menu” di file .torrent tra cui puoi scegliere. Come illustra l’immagine sopra, PirateBay.com, ad esempio, ha più di 6 milioni di file torrent disponibili.

Come puoi immaginare, incorrono spesso in guai legali. Ad esempio, questa lista dei 10 siti Torrent più famosi del 2016 comprendeva originariamente tre siti che sono stati chiusi da quando è stato pubblicato l’articolo.

Programmi per client Torrent

Dopo aver ottenuto un file .torrent, hai bisogno di aprirlo con un programma di download. I due più famosi sono BitTorrent e µTorrent (guarda l’immagine sotto). Ognuno di questi programmi funziona con poche differenze, ma entrambi ti consentono di scaricare piccole parti di un grande file da diverse fonti in una volta sola.

I programmi fanno affidamento su una rete peer-to-peer di textbook. I file piccoli hanno origine dai membri della comunità più ampia che possiede il contenuto completo del file che desideri.

downloading torrents - vpnMentor

Questo denota una grande differenza con il vecchio programma Napster, dove era possibile scaricare un intero file da un altro membro della community. Scaricare Torrent è più affidabile, perché la transazione non dipende solo da un altro utente. I colli di bottiglia e le transazioni fallite sono molto meno diffuse.

Inoltre, questo formato rende efficiente il download di file grandi. Infatti, se hai una connessione internet ad alta velocità, i file torrent possono scaricarsi davvero in un paio di minuti.

Dopo aver scaricato con successo il file, all’interno del programma c’è una funzione per aprirlo.

Il seeding

Dopo che il programma ha finito il download, è prassi per l’utente lasciare il software client aperto per ore. Questo viene chiamato “seeding” e ti consente di condividere il file completo con altri utenti. La maggior parte dei client BitTorrent tengono traccia del rapporto upload/download, e generalmente dovresti continuare a condividere un file fino a quando tale rapporto raggiunge un equilibrio di 1 download : 1 upload.

In che modo le VPN aiutano quando scarichi Torrent

I legali dell’industria dell’intrattenimento sono molto consapevoli dell’attività dei torrent. Infatti, si sono uniti alle community e usano attivamente i programmi di client. Tuttavia, invece di condividerli, partecipano in un modo per cui captano i condivisori di file e mandano loro avvisi di rimozione tramite il Digital Millennium Copyright Act (DMCA).

Sono capaci di farlo perché possono monitorare l’attività delle reti peer-to-peer. Il programma BitTorrent, ad esempio, mostra gli indirizzi IP dei partecipanti. Puoi controllare il tuo indirizzo IP utilizzando questo strumento.

Passa alle VPN. Mascherano il tuo IP, passando così l’onere dagli utenti individuali alla società delle VPN (che le squadre legali possono identificare).

downloading torrents - vpnMentor

Le caratteristiche chiave del servizio delle VPN per il download dei Torrent

Non tutte le società di VPN consentono lo scaricamento dei torrent. Dipende da dove si trova la società. Se è localizzata in un paese in cui condividere file con contenuti coperti da copyright non è strettamente monitorato, di solito il download di torrent è consentito. Per ulteriori informazioni, dai un’occhiata alla nostra classifica delle VPN migliori per il download dei Torrent.

Oltre a consentire la funzione, le VPN valide per il download dei torrent offrono la funzione del tasto di emergenza (Kill switch). Questo interruttore ti protegge interrompendo la tua connessione internet nel caso di blackout della rete VPN. Se la VPN smette di funzionare e l’interruttore d’emergenza non è in funzione, la tua CPU potrebbe di default tornare al tuo indirizzo IP reale. Se questo succede durante il download di un file torrent (o mentre stai facendo seeding), la tua identità verrà rivelata.

Infine, i condivisori di file hanno bisogno di una VPN per la protezione dalla perdita di DNS. Questa funzione monitora le tue richieste di DNS per assicurarsi che queste navighino sulla VPN anziché direttamente sul tuo ISP. Senza questa protezione, una perdita di DNS può far sì che il tuo ISP diventi consapevole del tuo torrent.

Riepilogo: i Torrent negli Stati Uniti sono a un bivio

Il futuro dei torrent è nebuloso. Oltre ai continui sforzi dei sostenitori del copyright, i provider di contenuti si sono adattati a offrire servizi di streaming che sono convenienti, di alta qualità e legali.

Di conseguenza, Netflix detiene il dominio dello streaming di contenuti con il 36,5% di tutto il traffico in downstream. Youtube è secondo con il 15,6%. Mentre i torrent sono al terzo con il 6,3%, HBO sta scalando velocemente. Nel 2015, era appena sotto i torrent con il 4,1%.

Inoltre, ci sono più di 30 milioni di persone che scaricano almeno un torrent al giorno. Ed essi (per fortuna) usano una VPN di qualità per essere sicuri di evitare quei fastidiosi avvisi di rimozione DMCA. Questa pratica assicura accesso ai tuoi contenuti preferiti con una protezione totale.

In ultimo, bisogna notare che le pratiche di protezione del copyright che riguardano la condivisione di file e la pirateria variano significativamente sia negli Stati Uniti che da paese a paese.

All’interno degli Stati Uniti, alcuni provider di contenuti, come la HBO, emettono facilmente rimozioni DMCA. Le organizzazioni dell’industria della musica, dall’altra parte, sfruttano un “sistema di sciopero” in cui l’utente viene avvertito a lungo prima di ricevere un avviso di interruzione del download di torrent.

Guardando in giro, la Svizzera è un paese sicuro per la condivisione di file perché il governo svizzero ha vietato il tracciamento dell’attività degli utenti del web.

Di seguito puoi trovare una lista delle VPN consigliate che nasconderanno la tua attività di download di torrent:

Ti è stato utile? Condividilo!
Condividi su Facebook
Tweetta
Condividi se pensi che Google non sappia abbastanza di te
Aspetta! NordVPN offre il 66% di sconto sulle sue VPN!