BTGuard VPN vs Hotspot Shield vs 2019

Dopo aver confrontato queste VPN, abbiamo un vincitore!

 
 

Qual è la VPN migliore?

Daniel Krohn
Ricercatore in tema di sicurezza informatica

HotSpot Shield e BT Guard sono due scelte interessanti. Entrambi sono dei buoni VPN. HotSpot Shield offre il protocollo Open VPN, il quale funziona perfettamente per i servizi in streaming e i download ad alta velocità. BTGuard, tuttavia, offre una velocità leggermente maggiore con i suoi protocolli PPTP e Open VPN, a seconda delle necessità dell’utente. D’altra parte, HotSpot Shield fornisce l’opportunità di scegliere tra centinaia di indirizzi IP criptati da più di 30 paesi, mentre BTGuard ha i suoi punti cardine in Canada, Olanda e Singapore. Inoltre, BTGuard è conosciuto per essere un po’ più costoso della maggior parte dei VPN, mentre HotSpot è relativamente economico. Tuttavia, BTGuard non registra alcuna attività a differenza di HotSpot.

 

Recensioni

 

Prezzo

 
 

 La linea di fondo

Daniel Krohn
Ricercatore in tema di sicurezza informatica

È facile dire che HotSpot Shield è un VPN più pratico, che nasconde le informazioni in maniera migliore e che non riferisce rapporti sull’utilizzo. Tuttavia, BTGuard offre la possibilità di avere a disposizione connessioni PPTP e Open VPN, anche se in un numero di località minore rispetto a HotSpot, il quale ne offre più di 30. D’altra parte, BTGuard è relativamente costoso e HotSpot Shield è davvero economico e permette di utilizzare in maniera migliore la crittografia a partire dalle sue numerose posizioni IP, rappresentando un’opzione migliore di BTGuard. HotSpot Shield è il vero vincitore.

È interessante notare che, se si confronta Hotspot Shield con ExpressVPN, il servizio VPN più quotato sul nostro sito, Hotspot Shield potrebbe sfruttare molti elementi proposti da ExpressVPN. Confronta Hotspot Shield e ExpressVPN