I nostri video hanno oltre 5 milioni di visualizzazioni su YouTube! Visita il nostro canale ora >>
Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

• Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

• Commissioni di affiliazione

Sebbene vpnMentor possa beneficiare di commissioni quando viene effettuato un acquisto utilizzando i nostri link, ciò non ha alcuna influenza sul contenuto delle recensioni o sui prodotti/servizi recensiti. Forniamo link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte di programmi di affiliazione.

• Linee guida delle recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Censura online: una mappa globale delle restrizioni (infografica)

Sapevi che ci sono delle azioni legali e illegali in rete in base al paese in cui ti trovi?

La censura online è uno degli ultimi campi di battaglia nel mondo della libera informazione e dell'accesso a contenuti e conoscenze senza restrizioni. Vivere in Russia significa avere accesso limitato a media di tipo politico, mentre passando il confine con la Finlandia si perde la possibilità di accedere ai Torrent, tuttavia, alcuni paesi hanno dei livelli di censura più bassi, come gli USA e il Regno Unito, almeno per ora. Inoltre, nella classifica, ci sono delle autentiche sorprese, come la mancanza di restrizioni in Giappone.

Ci sono molti elementi diversi da considerare per capire se un governo vuole limitare l'accesso alle informazioni libere. Per esempio, la Corea del Nord applica un blocco totale per la paura del governo di un'eventuale comprensione, da parte del proprio popolo, di come sia la vita in altri paesi vicini. Le restrizioni sono presenti anche in altri paesi come la Cina, Taiwan e il Vietnam. In altri paesi le motivazioni sono religiose, come in Siria, Arabia Saudita e Yemen. Tuttavia, l'ironia delle ragioni usate per spiegare le restrizioni all'accesso libero alla rete si notano quando in paesi con basse restrizioni si possono annoverare il Ghana, l'Armenia e la Colombia.

La mappa globale della censura proposta in basso è seguita da una classifica delle nazioni. Non dimenticarti di controllare la posizione della nazione dove ti trovi!




Sugli autori

Giovanni è ricercatore nel settore della cybersecurity, con un forte interesse per la privacy online. Crede che le persone abbiano il diritto di agire online in modo riservato, cosa che si sta facendo sempre più difficile ogni giorno che passa.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.