Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Come usare WhatsApp in Cina in sicurezza nel 2024

Andjela Nikolic Aggiornato il 20/02/2024 Informazioni verificate da Eric Raue Ricercatrice di sicurezza informatica

Il Grande Firewall cinese blocca molti siti web e varie app, tra cui WhatsApp, perché non è facile controllarne i contenuti. Per filtrare e bloccare le attività online indesiderate, le autorità utilizzano un sistema di ispezione profonda dei pacchetti (Deep Packet Inspection, DPI).

Una VPN di buona qualità sostituisce l'indirizzo IP cinese in uso con quello di un altro Paese in modo da poter utilizzare WhatsApp in Cina, ma è anche in grado di crittografare l'attività su Internet, proteggendola da occhi indiscreti. Purtroppo, la Cina aggiorna costantemente la lista delle VPN bloccate, per cui trovarne una che funzioni è un'impresa.

Dopo aver testato più di 40 VPN insieme al mio team di esperti internazionali, ExpressVPN si è imposta sulle altre grazie ai suoi server specifici per la Cina. Inoltre, è veloce e affidabile, ed è possibile provarla senza rischi poiché prevede una garanzia di rimborso da 30 giorni, entro i quali l'utente può richiedere ed ottenere un rimborso completo nel caso in cui il servizio non dovesse soddisfare le sue esigenze.

Come usare WhatsApp in Cina >>

Importante. In Cina, l'uso delle VPN è regolato da norme rigide e presenta qualche ambiguità dal punto di vista legale, mentre le VPN approvate dal governo sono le sole ad essere consentite. A dire il vero, non ci risulta che alcun turista che abbia utilizzato le VPN in Cina sia mai stato sanzionato. Ad ogni modo, è bene informarsi sulle condizioni di utilizzo di una VPN nel Paese in cui ci si trova per evitare rischi ed eventuali risvolti legali. vpnMentor è contraria alla violazione delle leggi e all'uso delle VPN per scopi illegali.

Breve guida: Come usare WhatsApp in Cina con una VPN in 3 semplici mosse

  1. Scarica una VPN. Io consiglio ExpressVPN perché è veloce, sicura e funziona regolarmente con WhatsApp. È possibile installare ExpressVPN prima di arrivare in Cina o scaricarla dal sito mirror di ExpressVPN.
  2. Collegati a un server. Seleziona un server in un Paese qualsiasi, come il Giappone, per crittografare il tuo traffico. Per raggiungere la massima velocità possibile, scegli un server nelle tue vicinanze.
  3. Inizia ad usare WhatsApp. Apri WhatsApp e gustati le chiamate vocali, le videochiamate e i messaggi ai tuoi amici, alla tua famiglia e ai colleghi.

Perché è necessaria una VPN per usare WhatsApp in Cina

WhatsApp è inutilizzabile in Cina a causa della forte censura applicata alla rete Internet dal famoso sistema del Grande firewall. Ma WhatsApp non è la sola applicazione o sito web straniero a subire queste restrizioni, per cui è difficile comunicare con i propri cari quando ci si trova in Cina.

Per usare WhatsApp in Cina in modo sicuro, la soluzione più efficace è costituita da una VPN. Le VPN canalizzano il traffico internet verso un server privato in un altro Paese, mascherando così la posizione reale dell'utente e crittografandone i dati, affinché l'attività online non sia visibile da soggetti terzi.

Ad esempio, chi si reca in Cina e ha bisogno di utilizzare WhatsApp, può messaggiare in tutta sicurezza dopo aver avviato la VPN ed essersi collegato a un server posto al di fuori del territorio cinese. Ma oltre a permettere l'uso delle applicazioni internazionali, le VPN sono fondamentali per proteggere i dati sensibili degli utenti da hacker e da soggetti terzi.

Le migliori VPN per usare WhatsApp in Cina nel 2024

1. ExpressVPN: usa WhatsApp in Cina con facilità grazie a un sito mirror per il download e a un design intuitivo

Caratteristica migliore Modifica costantemente l'URL del sito mirror per non finire in blacklist
Rete di server 3.000 server in 105 Paesi, tra cui quelli nei vicini Mongolia, Bhutan e Hong Kong, ma anche in Italia e Svizzera
Compatibile con WhatsApp, Instagram, Viber, Skype, FaceTime, Gmail, Wikipedia, Snapchat, etc.
Sicurezza Crittografia di livello militare per proteggere i dati online da hacker e da spie
Applicazioni in italiano Si
Assistenza clienti in italiano
  • Articoli informativi
  • Chat dal vivo

Diversamente dai siti web della maggior parte delle VPN bloccate in Cina, ExpressVPN ha un sito mirror dal quale scaricare il programma quando ci si trova nel Paese, qualora non lo si sia fatto prima. L'URL di questo sito mirror cambia continuamente per evitare di essere bloccato o di finire in blacklist, e per avere l'URL più recente è possibile contattare l'assistenza clienti all'indirizzo support@expressvpn.zendesk.com. Una volta installate, le app ExpressVPN sono facili da usare su tutti i dispositivi più diffusi. Nel corso dei test, il mio collega in Cina è riuscito a utilizzare WhatsApp immediatamente dopo essersi connesso a un server in Giappone.

Screenshot of a conversation with ExpressVPN live chat support regarding server recommendations for ChinaAppena ho iniziato a digitare sulla barra di ricerca del server, è apparsa l'opzione "Pick for me" ("Scegli per me")

ExpressVPN usa l'offuscamento per camuffare il traffico della VPN in normale traffico HTTPS, per cui si potrà utilizzare la VPN in Cina senza essere segnalati né bloccati. L'offuscamento è attivo automaticamente su tutti i server, senza alcuna necessità di configurazione manuale, e questa è la caratteristica che apprezzo maggiormente. Tuttavia, funziona solo in presenza delle impostazioni di protocollo predefinite, per cui chi ha cambiato protocollo dovrà riattivare l'opzione In automatico.

Le attività svolte in rete, come i siti web visitati, rimarranno private grazie alla politica di no-log verificata di ExpressVPN, secondo cui nessun dato viene memorizzato né condiviso. Inoltre, poiché tutti i server sono di sola RAM (tecnologia Trusted Server), i dati vengono cancellati ogni volta che il server viene riavviato. Infine, la sede centrale si trova nelle Isole Vergini Britanniche, un Paese rispettoso della privacy e non aderente agli accordi internazionali 5/9/14 Eyes Alliance sulla condivisione dei dati, per cui i tuoi dati saranno al sicuro dalle autorità, anche se dovessero pervenire delle richieste.

Il rovescio della medaglia è che gli abbonamenti sono un po' costosi, con prezzi che partono da €6,29/mese. Per fortuna, è possibile risparmiare approfittando delle numerose promozioni disponibili: io, ad esempio, ho avuto uno sconto del 49% sul mio abbonamento a lungo termine. ExpressVPN può essere testata senza rischi, grazie alla garanzia di rimborso da 30 giorni. Infine, ho apprezzato molto la possibilità di pagare con Bitcoin, perché garantisce un anonimato ancora maggiore.

Funzioni utili

  • Chat live 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per utilizzare WhatsApp senza inconvenienti, è indispensabile che l'assistenza sia immediata. Volevo sapere quali fossero i server migliori in Cina, e l'assistenza clienti di ExpressVPN mi ha risposto in meno di 2 minuti.
  • Protezione contro le perdite di dati. I tuoi dati vengono protetti da eventuali violazioni grazie al kill switch (blocco di rete) di ExpressVPN, che interrompe la connessione in caso di caduta della VPN, e alla protezione contro le perdite di IP/DNS, che nasconde la posizione reale dell'utente.
  • Perfect forward secrecy. Questa funzione di sicurezza assicura l'unicità delle chiavi di crittografia per ciascuna sessione, per cui nella remota possibilità che la chiave di una sessione venga violata, le altre sessioni rimarranno inalterate. Questo è un ulteriore livello di sicurezza che aiuta a preservare la riservatezza dei dati online.
  • Velocità elevata. Grazie al protocollo Lightway di ExpressVPN, che è stato concepito per velocizzare il trasferimento dei dati, la mia velocità media di download ha subito una riduzione di solo il 3% nel corso dei test dei server vicini. Così, potrai inviare e ricevere video via WhatsApp senza rallentamenti.
Offerta per ExpressVPN Febbraio 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

2. Astrill VPN: offuscamento efficace per usare WhatsApp in Cina senza problemi

Caratteristica migliore Il protocollo StealthVPN rende invisibile la VPN e consente di usare WhatsApp in Cina
Rete di server 120 server in 58 Paesi, compresi quelli nei vicini Hong Kong, Taiwan (Taipei, Changhua, Taichung e Nantou) e Corea del Sud (Seoul), oltre che in Italia (Milano e Palermo)
Compatibile con WhatsApp, Instagram, Viber, Skype, FaceTime, Gmail, Wikipedia, Snapchat, etc.
Sicurezza Vari protocolli, tra cui Wireguard, per bilanciare velocità e sicurezza
Applicazioni in italiano Sì (per Android)
Assistenza clienti in italiano Via e-mail

Il protocollo StealthVPN di Astrill VPN maschera il traffico della VPN in modo che sembri una normale navigazione su Internet e, quindi, per consentire di utilizzare liberamente WhatsApp in Cina. Inoltre, la modalità Smart nasconde l'uso della VPN ai servizi cinesi utilizzando un IP di Hong Kong e, per il traffico internazionale, un IP straniero. Per usare WhatsApp in Cina, è opportuno che StealthVPN e la modalità Smart siano attive.. Nel corso della prova di Astrill VPN, la modalità Smart risultava attiva automaticamente per dispositivi iOS ma non per Android.

Screenshot of a conversation with Astrill VPN live chat support regarding the VPN use in ChinaL'assistenza in diretta di alcune VPN è riservata agli abbonati, per cui sono rimasta piacevolmente sorpresa

È possibile bilanciare al meglio la propria connessione in Cina scegliendo il livello di crittografia: ad esempio, per una maggiore sicurezza si consiglia AES 256-bit, mentre per migliorare la velocità si consiglia 128-bit, dal momento che ci sono meno livelli di crittografia. Al pari di ExpressVPN, Astrill VPN assicura una notevole protezione grazie al kill switch, al sistema di difesa contro le perdite di IPv6 e alla funzione App Guard, una funzione che consente di selezionare le applicazioni cui bloccare l'accesso alla rete Internet in caso di disconnessione della VPN.

Con Astrill VPN, ho raggiunto velocità impressionanti nel corso dei test ubicati nelle vicinanze: 119,91 Mbps di media in download a partire da una connessione iniziale di 126,03 Mbps (un calo di appena il 5%). Questa VPN dispone anche di offre di alcuni server specifici per la Cina chiamati Supercharged e China Optimized, ottimizzati rispettivamente per la sicurezza e la velocità, grazie ai quali il mio collega in Cina non ha subito interruzioni mentre faceva torrenting.

Questa VPN costa parecchio e non ha alcuna garanzia di rimborso, ma offre un mese in omaggio a chi fa iscrivere un amico. Infine, chi ha maggiormente a cuore la propria privacy sappia che Astrill VPN accetta pagamenti in Bitcoin.

Funzioni utili

  • Cancellazione automatica dei cookie. Al momento della disconnessione, vengono cancellati automaticamente tutti i cookie del browser, riducendo così la possibilità di essere tracciati o schedati durante la navigazione in Internet in Cina.
  • Blocco delle pubblicità e dei tracker. Impedendo la visualizzazione delle inserzioni e l'esecuzione dei tracker, la privacy sarà meglio tutelata e il consumo di dati sarà ridotto. Nel corso della prova, ho notato che la navigazione è stata leggermente più veloce perché non vi era consumo di dati dovuto al caricamento della pubblicità.
  • Split tunneling. È possibile convogliare il traffico di WhatsApp attraverso la VPN e lasciare che le altre applicazioni si connettano direttamente a Internet. Così facendo, solo una parte del traffico dati verrà crittografata e la velocità della connessione sarà maggiore.

3. PrivateVPN: funzioni di sicurezza avanzate per messaggiare in modo sicuro con WhatsApp in Cina

Caratteristica migliore Crittografia di alto livello e protezione dalle perdite per proteggere i tuoi dati
Rete di server 200 server in 63 Paesi, tra cui Hong Kong, Corea del sud e Taiwan, così come Italia e Svizzera
Compatibile con WhatsApp, Instagram, Viber, Skype, FaceTime, Gmail, Wikipedia, Snapchat, etc.
Sicurezza Stealth VPN camuffa il traffico VPN da traffico normale, ma va abilitato
Applicazioni in italiano Si

PrivateVPN protegge i dati in Cina con la crittografia AES a 256 bit, lo stesso livello di crittografia utilizzato dai governi e dalle società di sicurezza informatica. Proprio come ExpressVPN, dispone di un kill switch e di una protezione contro le perdite IP/WebRTC/DNS per impedire a chiunque di conoscere l'identità online dell'utente. Dopo aver condotto diversi test di perdita di dati, il vero indirizzo IP del mio collega che si trovava in Cina non è mai saltato fuori. Inoltre, questa VPN non registra i dati degli utenti, per cui è possibile utilizzare i motori di ricerca in Cina nella massima serenità.

Screenshot of PrivateVPN's Advanced View interface on Windows while connected to a server in Hong KongIn caso di problemi con le videochat su WhatsApp, è possibile passare alla crittografia AES 128-bit, più veloce

Tuttavia, il nostro revisore in Cina non ha avuto problemi a trovare server compatibili con WhatsApp. Io consiglio di scegliere i server più vicini, come quello di Hong Kong, per ridurre al minimo la perdita di velocità e per evitare interruzioni durante le videochiamate. Per migliorare ulteriormente la funzionalità, potrebbe essere necessario utilizzare l'applicazione OpenConnect in Cina. PrivateVPN ha una guida dettagliata per aiutarti nella configurazione.

L'abbonamento a lungo termine di PrivateVPN ha un prezzo accessibile di solo €2,08/mese e ha una garanzia di rimborso da 30 giorni. Io ho testato la politica di rimborso e l'ho trovata chiara. Dopo aver effettuato la disdetta e richiesto il rimborso tramite la chat live, attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7, l'operatore mi ha chiesto solo il motivo della cancellazione prima di procedere con la richiesta ed erogare il rimborso sul mio conto PayPal 5 giorni dopo.

Funzioni utili

  • Connection Guard. Questa funzione consente di chiudere automaticamente WhatsApp quando la VPN non è connessa, impedendo eventuali tentativi di utilizzo non protetto in Cina.
  • IP dedicati. Avere un IP dedicato significa avere un indirizzo IP unico non condiviso da altri utenti, riducendo le probabilità di vedersi bloccato l'uso delle app o di subire restrizioni di rete.

Consigli sulla scelta della miglior VPN per WhatsApp in Cina

Ho provato numerose VPN al fine di individuare quelle che funzionano senza problemi con WhatsApp in Cina. Ecco una carrellata dei fattori più importanti da valutare:

  • Funziona in Cina. Molte VPN dichiarano di funzionare nei Paesi in cui vige una censura ferrea, ma sono poche quelle che mantengono la promessa. Nel mio elenco, ho inserito solo VPN che hanno una comprovata affidabilità in Cina.
  • Tecnologia di offuscamento. Nasconde il traffico della VPN: è un fattore fondamentale in Cina, dove la maggior parte delle VPN viene bloccata se rilevata.
  • Non conserva i registri. Scegli una VPN no-log per tenere i tuoi dati online al riparo da occhi indiscreti. Ho esaminato le politiche sulla privacy di varie VPN e ho preso in considerazione solo quelle che non raccolgono né condividono i dati degli utenti.
  • Funzioni di sicurezza efficaci. Controlla il sito web della VPN o chiedi informazioni all'assistenza per verificare che preveda almeno la crittografia AES a 256 bit, un kill switch e la protezione contro le perdite di DNS.
  • Velocità elevata. È molto frustrante subire interruzioni durante le chiamate WhatsApp. Dopo aver eseguito dei test di velocità con vari servizi, ho inserito nel mio elenco solo VPN le cui connessioni risultano costantemente molto veloci.
  • Assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È un elemento cruciale in caso di interruzione improvvisa del funzionamento della VPN (frequente in Cina) o se si vuole sapere quali sono i server funzionanti. Io sono entrata in contatto con gli operatori dell'assistenza di varie VPN per valutare la tempestività e la qualità dell'assistenza.
  • Prova gratuita o garanzia di rimborso. Con un periodo di prova senza rischi, è possibile sondare il terreno prima di impegnarsi. Ho analizzato le politiche di prova e di rimborso di vari servizi. Leggi sempre i termini e le condizioni di una VPN.

Come scaricare e utilizzare in modo sicuro WhatsApp in Cina con una VPN

  1. Scegli una VPN affidabile e molto sicura. Tra le VPN che ho testato, ExpressVPN è la mia prima scelta per via della sua facilità d'uso in Cina, della sua sicurezza elevata e della sua compatibilità con vari dispositivi. Ha anche un sito mirror, per cui è possibile scaricarla in Cina. Contattando l'assistenza di ExpressVPN, ti verrà inviato il link.

    Screenshot of ExpressVPN's home page with download links for various devicesHo installato ExpressVPN su tutti i miei dispositivi, poiché consente di stabilire 8 connessioni contemporaneamente

  2. Attiva le funzioni di sicurezza avanzate. Innanzitutto, è bene assicurarsi che gli strumenti di sicurezza principali della VPN siano attivi, come il kill switch e la protezione contro le perdite. A differenza di molte VPN che richiedono di attivare manualmente l'offuscamento, in ExpressVPN è attivo per impostazione predefinita.

    ExpressVPN's Windows interface showing its list of servers and general settingsUtilizzando "Smart Location", ExpressVPN sceglie automaticamente il server migliore cui connettersi

  3. Connettiti a un server. Scegli un server vicino per avere la velocità più alta. Contattando l'assistenza clienti, potrai ricevere indicazioni sulla scelta del server migliore e, così, usare WhatsApp senza problemi.

    Screenshot of ExpressVPN's La funzione "Pick for me" ("Scegli per me") consente di collegarsi al server migliore per la Cina

  4. Installa WhatsApp. A connessione avvenuta, è possibile scaricare WhatsApp in sicurezza dall'app store. Adesso puoi chattare, chiamare e condividere video mantenendo la connessione privata.

    Screenshot showing the download page on WhatsApp's website while connected to ExpressVPN's Confermo che molti server ExpressVPN funzionano bene per scaricare WhatsApp in modo sicuro in Cina

Domande frequenti sull'utilizzo di WhatsApp in Cina con una VPN

È legale utilizzare WhatsApp in Cina con una VPN?

WhatsApp non è propriamente illegale in Cina, ma l'app è stata bloccata dalle autorità cinesi perché ritenuta fonte di diffusione di informazioni "non desiderate". Tuttavia, chi si trova in visita nel Paese può utilizzare una VPN di fiducia per usare WhatsApp in modo sicuro. In ogni caso, prima di visitare il Paese, è bene informarsi sulle normative vigenti in materia di VPN e di WhatsApp, per evitare di infrangere le regole.

È opportuno scegliere una VPN gratuita per usare WhatsApp in Cina?

È improbabile che si riesca ad usare WhatsApp in Cina con una VPN gratuita. Tra l'altro, le VPN gratuite potrebbero compromettere i tuoi dati in quanto prive di funzioni di sicurezza efficaci. Per assicurarsi di poter usare regolarmente WhatsApp, è meglio scegliere una VPN a pagamento di buona fama, che dia priorità alla sicurezza e che si sia dimostrata in grado di funzionare in Cina.

Si è scoperto, inoltre, che alcune VPN gratuite hanno app che contengono malware, mentre altre rivendono i dati degli utenti alle società di marketing. E seppure riuscissi a trovare una VPN gratuita in grado di funzionare in Cina, la velocità e l'ampiezza di banda sarebbero comunque limitate.

Perché WhatsApp è bloccato in Cina?

WhatsApp è bloccato in Cina per via della censura su Internet imposta dal Paese, chiamata comunemente "Grande Firewall". Le autorità bloccano le applicazioni e i siti web che considerano pericolosi per la sicurezza nazionale o la stabilità sociale, ma chi si trova nel Paese può utilizzare una VPN affidabile per poter usare WhatsApp.

Le piattaforme di messaggistica criptata come WhatsApp rendono la vita difficile alle autorità per il monitoraggio delle comunicazioni, ed è per questo che è stato bloccato, oltre che per favorire le applicazioni nazionali conformi ai requisiti del governo in materia di sorveglianza e di dati.

Si può usare WhatsApp in Cina senza VPN?

Generalmente, non è possibile utilizzare WhatsApp in Cina senza VPN, anche se alcuni turisti hanno riferito di essere riusciti ad usare WhatsApp qualche volta in luoghi o orari specifici. Ad ogni modo, affidarsi a una valida VPN per la Cina è la soluzione migliore per poterlo usare regolarmente e in sicurezza.

Ci sono alternative a WhatsApp in Cina?

Sì, un'alternativa a WhatsApp in Cina c'è e si chiama WeChat. Tuttavia, WeChat aderisce alla normativa di censura ed è sotto il controllo delle autorità, per cui le tue comunicazioni non saranno private. Per proteggere la tua sicurezza online e mantenere l'anonimato, puoi affidarti a una VPN sicura per la Cina e utilizzare WhatsApp o altre applicazioni di messaggistica crittografata.

Come usare WhatsApp in Cina in pochi minuti

La censura su Internet è ancora presente in Cina. Chi si reca in viaggio nel Paese non può accedere alle piattaforme più diffuse, come WhatsApp. L'uso di una VPN è il metodo più affidabile per utilizzare WhatsApp in Cina senza problemi, anche se le VPN che funzionano in Cina non sono molte.

Dopo numerosi test, io consiglio ExpressVPN per la Cina. I suoi server criptati e offuscati nascondono i tuoi dati online e nascondono la tua connessione VPN per non farti bloccare su WhatsApp. Inoltre, è molto veloce e prevede una garanzia di rimborso da 30 giorni, durante i quali potrai provare ExpressVPN senza rischi.

Ricapitolando, sono queste le migliori VPN per utilizzare WhatsApp in Cina...

Classifica
Provider
Nostro punteggio
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.9 /10
9.9 Nostro punteggio
49% di risparmio!
2
9.7 /10
9.7 Nostro punteggio
59% di risparmio!
3
9.5 /10
9.5 Nostro punteggio
85% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Sugli autori

Andjela scrive di tecnologia e cybersecurity per vpnMentor, dedicandosi ad aiutare i lettori a proteggere la propria privacy online grazie a recensioni dettagliate di VPN basate su test rigorosi di ogni funzionalità.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.