Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

• Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

• Commissioni di affiliazione

Sebbene vpnMentor possa beneficiare di commissioni quando viene effettuato un acquisto utilizzando i nostri link, ciò non ha alcuna influenza sul contenuto delle recensioni o sui prodotti/servizi recensiti. Forniamo link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte di programmi di affiliazione.

• Standard per le recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono scritte da esperti che esaminano i prodotti secondo i nostri rigorosi standard sulle recensioni. Tali standard assicurano che ogni recensione si basi sull'esame indipendente, professionale e onesto del recensore e prenda in considerazione le capacità tecniche e le qualità del prodotto insieme al suo valore commerciale per gli utenti, i quali possono anche influenzare il posizionamento del prodotto sul sito.

Come usare torrent in modo sicuro e anonimo in Italia nel 2022

Scaricare torrent è sempre rischioso, quindi è necessario sapere come mantenersi al sicuro. Senza un’adeguata protezione, ci si arrischia a infettare il proprio dispositivo con malware, spyware e virus. Inoltre, hacker e altre indesiderate terze parti potrebbero sfruttare le tue informazioni personali.

Il metodo più efficace per rimanere sicuri e anonimi quando si scaricano torrent in Italia prevede l’uso di una VPN potente. Una VPN cripta il tuo traffico internet e rende anonima la tua connessione, quindi nessuno potrà vedere cosa combini online. Inoltre, considerato che gli hacker non possono penetrare una connessione criptata, i tuoi dati non cadranno in mani sbagliate.

La mia VPN preferita per un uso sicuro di torrent è ExpressVPN. Le sue solide funzioni di sicurezza, la politica di no-log e le velocità elevate la rendono una buona aggiunta ai tuoi strumenti di protezione per l’uso di torrent. Puoi persino testare ogni sua funzione senza rischi grazie alla copertura dei 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Se vedi che non fa per te, ti basterà chiedere un rimborso entro 30 giorni.

Usa torrent in modo sicuro e anonimo!

Guida rapida: come scaricare torrent in modo sicuro e anonimo nel 2022

  1. Scarica una VPN. Io consiglio ExpressVPN per i suoi server ottimizzati per un file sharing P2P ad alta velocità.
  2. Collegati a un server per mantenerti sicuro e anonimo mentre usi torrent.
  3. Dai inizio allo scambio via torrent! Scarica un torrent da un sito affidabile ed estrai il file con un client torrent conosciuto.

Prova subito ExpressVPN!

Come usare torrent in modo sicuro e anonimo in Italia nel 2022 - La guida definitiva

Passo 1: ottieni una VPN potente

Usare una VPN potente è la maniera migliore per scaricare via torrent in modo sicuro e anonimo. Funziona reindirizzando i tuoi dati attraverso uno dei suoi server privati, facendoli apparire anonimi agli altri utenti. Se non usi una VPN, i tuoi dati personali, la tua identità online e la tua attività risulteranno esposti agli occhi di terze parti indesiderate.

Ad esempio, se non usi una VPN per celare il tuo IP e criptare il tuo traffico online, gli hacker potranno prenderti di mira con i loro attacchi e il tuo provider di servizi internet (ISP) potrà vedere tutto ciò che fai online. Oltretutto, gli ISP a volte limitano la tua velocità di download, se vedono che stai scaricando molti file di grandi dimensioni. Una VPN rende il tuo traffico non identificabile, permettendoti così di bypassare tale strozzatura della velocità e ottenere download più rapidi.

Per scaricare con torrent in modo sicuro, assicurati di scegliere una VPN dotata di una crittografia di livello militare e capace di nascondere il tuo indirizzo IP. In questo modo, la tua connessione sarà impenetrabile e celerà la tua identità e la tua posizione ai tanti occhi indiscreti online. Una VPN affidabile dispone certamente di un’ampia rete che include server ottimizzati per il P2P, per scaricare via torrent a tutta velocità senza alcuna strozzatura della larghezza di banda.

Passo 2: tenere sempre la VPN connessa

Dimenticare di connettersi alla VPN prima di aprire il tuo client torrent può costituire un pericolo per la sicurezza. I client per torrent danno avvio al seeding non appena li apri, esponendo così il tuo indirizzo IP. Non dimenticare poi di chiudere bene, definitivamente, il software per torrent quando finisci di usarlo, perché la sola chiusura della finestra non basta. Davvero, assicurati al 100% che il tuo client torrent sia chiuso prima di disconnetterti dalla VPN.

Passo 3: procurati un client torrent affidabile

Per scaricare con torrent, è necessario utilizzare un client torrent affidabile. Dal momento che un download via torrent si compone di molti file provenienti da diversi luoghi del mondo, non basta semplicemente scaricare il file torrent da internet e voilà. Il client torrent è un software o programma che gestisce e riunisce tutti i file che compongono il pacchetto, in modo da avere poi il file completo al termine del download.

Per la scelta di un client per torrent, ne vorrai di certo uno facile da usare, leggero e personalizzabile. Dovrebbe consentire un minimo di personalizzazione e funzionalità che permettano di usare torrent in modo più sicuro. Ecco alcuni client torrent che consiglio:

  • uTorrent - Con un’interfaccia semplice e pulita, è il software per torrent più popolare. Permette di personalizzare le sue funzioni, con la pubblicità come unica pecca.
  • BitTorrent - Ha un’interfaccia user-friendly con funzionalità drag & drop, quindi è ideale per i principianti. Come uTorrent, mostra degli annunci.
  • Deluge - Un client open source compatibile con molte estensioni, ma non è di certo il più facile da usare.
  • qBittorrent - Permette un sacco di personalizzazioni ed è privo di pubblicità, ma purtroppo non consente l’uso di estensioni.
graphic showing uTorrent interface

Utilizzare un buon client torrent è la chiave per un’esperienza sicura con torrent.

Per maggiori informazioni su come trovare il giusto client per torrent, consulta questo articolo.

Passo 4: configura la tua VPN e il tuo client torrent

Configurare correttamente la VPN e il client torrent eliminerà qualsiasi rischio per la privacy e la sicurezza mentre scarichi con torrent. Il tuo indirizzo IP non risulterà esposto e la tua connessione sarà criptata, cosa che impedirà agli hacker di scoprire la tua identità e ottenere i tuoi dati. ExpressVPN offre tutte queste pratiche opzioni di sicurezza, ma ecco quelle che generalmente sono le impostazioni da abilitare/configurare su qualsiasi VPN tu vada a scegliere:

  • Kill switch - Ti scollega da internet se la VPN cade improvvisamente. A volte è disattivato per impostazione predefinita, quindi assicurati di attivarlo.
  • Protocollo avanzato - Abilita OpenVPN, che è il miglior protocollo per l’uso di torrent. Fornisce un ottimo equilibrio tra velocità e sicurezza, ben adatto allo scopo.
  • Crittografia AES a 256 bit - Il livello di crittografia più potente per cifrare i tuoi dati. Quando i dati sono criptati, diventano impenetrabili e illeggibili a terzi.
  • Protezione contro le perdite DNS - Una fuga o perdita DNS (DNS leak in inglese) lascerà accidentalmente esposta a terzi la tua attività di navigazione; questa funzione serve a impedire che questo accada.
  • Split tunneling - Ti permette di scegliere le app da incanalare attraverso la connessione VPN o quella ordinaria. Non è una funzione fondamentale, ma risulta utile se vuoi mantenere il traffico di alcuni siti attraverso il tuo vero IP mentre usi torrent tramite la VPN.
graphic showing utorrent and ExpressVPN settings

È sempre una buona idea personalizzare sia il client torrent che le impostazioni di sicurezza della VPN.

L’impostazione principale da configurare sul tuo client torrent è l’IP binding. Consente di approvare le connessioni da specifici indirizzi IP e bloccare tutte le altre. In tal senso, è abbastanza simile a un kill switch. Se disponibile, dovresti usare anche un torrent IP address checker, che assicura che il tuo indirizzo IP reale sia davvero nascosto.

Passo 5: installa un software antivirus

Un buon software antivirus fornisce un ulteriore livello di protezione, oltre alla tua VPN. Fai una scansione di tutti i file che scarichi per evitare malware, spyware o virus. Se ne trova uno, l’antivirus rimuove o isola il problema prima che peggiori.

Fra i principali provider di antivirus troviamo Norton, McAfee, Windows Defender, Avira e Malwarebytes, tutte soluzioni dai prezzi accessibili e facili da installare.

Passo 6: scarica un file torrent sicuro

Scaricare un torrent sicuro è fondamentale, perché il file sbagliato può essere pieno zeppo di malware. In genere gli hacker riempiono di malware i torrent e, per confondere gli utenti, mascherano la pubblicazione dietro a titoli molto richiesti. Pertanto, assicurati di scaricare solo file torrent la cui sicurezza sia stata verificata.

Un buon punto di partenza è usare un sito di torrent affidabile e ben conosciuto. Non scaricare torrent da siti un po’ loschi che trovi con una ricerca su Google, perché fra i suoi risultati di ricerca Google mostra spesso URL di siti falsi.

Ecco alcuni siti di torrent affidabili:

  • The Pirate Bay
  • YTS
  • 1337x
  • RARBG
  • LimeTorrents

Un altro problema è che molti torrent includono contenuti protetti da copyright, specialmente i più recenti. Dato che è illegale scaricare tali contenuti, evita di farlo. Per proteggerti dal rischio di effettuare download illegali in modo anche solo accidentale, la cosa migliore è scaricare i file torrent da siti pienamente legali come Internet Archive e Public Domain Torrents.

Quando hai finito di scaricare via torrent ciò che cercavi, esamina cosa contiene la cartella, sbarazzati di qualsiasi file eseguibile.exe e controlla sul web qualsiasi estensione di file che non conosci prima di aprirlo.

Usa torrent in modo sicuro e anonimo!

Ulteriori suggerimenti per l’uso di torrent sicuro e anonimo

Oltre ai passi esposti sopra, puoi avvalerti di questi altri accorgimenti per garantirti livelli di sicurezza e anonimato maggiori:

  • Cerca torrent con un alto numero di seeder/leecher - Nel sistema torrent, si definisce seeder chi condivide con gli altri utenti una copia completa di quel file. Al contrario, con leecher si indica qualcuno che scarica tale file. Se un torrent ha molti seeder e leecher, è più ragionevole pensare che sia più sicuro, considerata la sua attività regolare. Oltretutto, sarà anche più veloce da scaricare.
Graphic showing a seeder and leecher number of ntorrent

Considera sempre il numero di seeder e leecher per ogni torrent.

  • Leggi le recensioni e i commenti - La maggior parte dei siti di torrent permette agli utenti di lasciare commenti e recensioni per ciascun torrent. Assicurati di consultare cosa dicono altri utenti, poiché possono avvertirti di eventuali pericoli. Ad ogni modo, non fare affidamento solo sui commenti, perché a volte possono scriverli gli stessi hacker per mitigare i sospetti.
Graphic showing torrent comments

Leggere i commenti degli utenti è utile per scegliere il tuo torrent.

  • Usa un sito di torrent privato - I siti di torrent privati sono accessibili solo su invito e moderano regolarmente la pubblicazione dei torrent. Funzionano come una community dove si condividono i file solo fra utenti membri. Siti di torrent privati e ben rinomati sono IPTorrents e PassThePopcorn. Se ti interessano, si possono ottenere inviti muovendosi su piattaforme come Reddit.
Graphics showing IPTorrentx homepage

Un sito di torrent privato dà accesso al supporto di una community.

  • Scarica i file in un ambiente di prova - Un ambiente di prova o sandbox isola i tuoi file in modo che tu possa controllare l’eventuale presenza di malware senza correre rischi. Operare in una sandbox impedisce a qualunque minaccia di filtrare nei tuoi sistemi e infettare il dispositivo. Dovrai utilizzare un programma apposito, come Sandboxie, che è molto facile da installare e utilizzare. Un’altra opzione prevede l’installazione di una macchina virtuale sul tuo dispositivo, che opererà come se fosse un sistema separato.

Le migliori VPN per scaricare con torrent in modo sicuro e anonimo

Le migliori VPN per l’uso sicuro e anonimo di torrent sono dotate di funzioni di sicurezza e privacy del massimo livello, velocità elevate e server ottimizzati per il P2P. Sono inoltre coperte da affidabili garanzie soddisfatti o rimborsati, che permettono di testare il servizio senza rischi prima di assumersi l’impegno di un abbonamento.

1. ExpressVPN - Velocità superelevate usando torrent in sicurezza

  • Velocità incredibili per il download via torrent.
  • Oltre 160 server in più di 94 Paesi, con server in Italia.
  • Ti tiene al sicuro con crittografia di livello militare, kill switch automatico e protezione contro le perdite di DNS.
  • Politica di no-log rigorosa per mantenerti anonimo durante l’uso di torrent.
  • Split tunneling per conservare la larghezza di banda.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, router, Apple TV e altri sistemi. Su questi sistemi operativi, l’interfaccia utente è disponibile in italiano, ottimo per usare la VPN sempre nella tua lingua.
Offerta per ExpressVPN Maggio 2022: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

ExpressVPN offre velocità incredibili a prescindere dalla tua posizione. Quando ho testato 4 dei suoi server americani, la mia velocità di download ha fatto registrare una media di 48,5 Mbps, permettendomi di scaricare un file da 2 GB in meno di 3 minuti. Considerato che i server statunitensi che ho usato si trovano a 10.000 chilometri dalla mia posizione reale, mi ha lasciato di stucco. Con prestazioni come queste, potrai scaricare file di grandi dimensioni in modo sicuro in questione di minuti.

Le sue funzioni di sicurezza sono del massimo livello e ti manterranno ben protetto. Come le migliori agenzie di sicurezza, utilizza la crittografia AES a 256 bit per proteggere i tuoi dati sensibili, mentre il suo kill switch (chiamato "Network Lock”) protegge i tuoi dati se la VPN si disconnette accidentalmente. Con caratteristiche come queste, puoi star certo che i tuoi dati resteranno al sicuro quando scarichi via torrent.

Graphic showing ExpressVPN kill switch

Il kill switch di ExpressVPN protegge la tua connessione in ogni momento, quindi sarai sempre al sicuro mentre scarichi con torrent.

Grazie alla sua politica di no-log, nessuna delle tua attività con torrent verrà registrata. Se le autorità dovessero richiedere i dati a ExpressVPN, questa non avrebbe proprio nulla da consegnare. La sua tecnologia TrustedServer aiuta ulteriormente in questo perché cancella tutti i dati sul suo sistema ad ogni riavvio del server. Insomma, né gli hacker né gli ISP potranno scoprire la tua identità e raccogliere dati sul tuo conto.

Anche se ExpressVPN è ottima per il download via torrent, l’ho trovata un po’ cara. Ogni tanto però fa delle buone offerte, come attualmente: puoi risparmiare il 49% su un nuovo abbonamento.

Inoltre, riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati che ti permettono di testare la sua funzionalità completa senza alcun rischio. Dopo aver usato ExpressVPN durante 27 giorni, ho chiesto un rimborso tramite la live chat, disponibile 24/7. Al rappresentante del servizio clienti ho detto semplicemente che il servizio non faceva per me, e la mia richiesta è stata approvata. Dopo 5 giorni lavorativi, ho ricevuto il rimborso completo.

Prova subito ExpressVPN!

2. IPVanish - Connessioni di dispositivi illimitate e uso sicuro di torrent

  • Connessioni P2P senza limiti: zero restrizioni per scaricare via torrent.
  • IPVanish ha oltre 2.000 server in più di 75 Paesi, Italia inclusa.
  • Crittografia di livello militare e kill switch per tenerti al sicuro sui siti di torrent.
  • Rigorosa politica di no-log per mantenerti anonimo quando usi torrent.
  • Split tunneling per scegliere di criptare solo il traffico di certe applicazioni.
  • Connessioni simultanee di dispositivi Illimitato.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Linux e altri sistemi.
Offerta per IPVanish Maggio 2022: non vi sono spesso offerte attive per IPVanish, quindi mi ha davvero sorpreso trovare questa! Clicca qui per ottenere subito il 63% di sconto sul tuo abbonamento a IPVanish! Lo sconto viene applicato automaticamente (nessun codice richiesto). 

IPVanish consente un numero illimitato di dispositivi connessi con un singolo abbonamento. Per provarla ho collegato il mio MacBook Pro, il tablet Android, uno smartphone e il vecchio portatile Windows, contemporaneamente usando torrent e riproducendo una serie in streaming. Non ho rilevato in nessun momento interruzioni o cali di velocità.

Questa VPN ti mantiene al sicuro e anonimo mentre scarichi via torrent, grazie alla crittografia di livello militare e alla politica di no-log. La crittografia cifra i tuoi dati per renderli non rilevabili da terze parti, mentre la politica zero-log protegge il tuo anonimato e impedisce che i tuoi movimenti online vengano registrati: tutto ciò ti farà passare inosservato quando usi torrent. Tieni presente, però, che non offre un ad-blocker integrato.

Graphic showing IPVanish security settings

IPVanish è dotata di robuste funzioni di sicurezza.

Quel che rende IPVanish ideale per l’uso di torrent è che i suoi server, più di 2.000, sono tutti ottimizzati per il P2P. Questo significa che potrai usare torrent senza restrizioni della larghezza di banda, oltre a cambiare server quante volte vuoi mantenendo celato il tuo indirizzo IP. Non ho avuto problemi a scaricare via torrent usando i suoi server statunitensi, notando persino un leggero aumento della velocità.

Mi ha un po’ deluso che IPVanish non accetti pagamenti in criptovaluta, ma compensa in parte accettando carte di credito, gift card e PayPal. In questo momento fa anche una buona offerta online, permettendoti un risparmio del 63% sul tuo abbonamento.

Puoi provare IPVanish completamente gratis prima di assumerti l’impegno, dato che riconosce una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Per ottenere indietro i miei soldi non ho nemmeno dovuto contattare il supporto clienti, ma è bastato presentare la mia richiesta online senza dover fornire ragioni. Dopo 4 giorni lavorativi, ho ricevuto indietro l’importo completo.

Prova subito IPVanish!

3. CyberGhost - Migliora la tua esperienza con torrent bloccando gli annunci

  • Ad-blocker per Windows e Android che blocca gli annunci sui siti di torrent.
  • 7.909 server in 91 Paesi, inclusi server ottimizzati per le connessioni P2P. Dispone anche di server in Italia.
  • Crittografia AES a 256 bit e molteplici protocolli di sicurezza per proteggere la tua connessione.
  • Split tunneling per migliorare le prestazioni del dispositivo durante l’uso di torrent.
  • 7 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 45 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È compatibile con: macOS, Windows, Linux, Android, iOS e altri sistemi. L’interfaccia utente delle sue applicazioni supporta diverse lingue, tra cui l’italiano.
Offerta Maggio 2022: CyberGhost offre attualmente il 82% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

CyberGhost offre il suo ad-blocker per Windows e Android, un ottimo strumento per l’uso di torrent. Quando l’ho testato sul mio portatile Windows, ha bloccato gli annunci tanto sul sito di torrent quanto sul client che stavo usando per il download. Questo non solo migliora l’esperienza, ma è un bene per la privacy, perché così gli inserzionisti non possono raccogliere i tuoi dati.

Graphic showing CyberGhost ad blocker

CyberGhost fornisce il suo ad-blocker per Windows e Android.

Questa VPN offre anche tanti server specializzati per il download via torrent, come parte della sua ampia rete composta da più di 7.909 server in oltre 91 Paesi. Tali server impediscono che la tua larghezza di banda venga limitata da strozzature, al contempo rafforzando la protezione contro le minacce online. Sono facilissimi da trovare nell’app: con un semplice clic potrai ottimizzare la tua esperienza d’uso di torrent.

Il download via torrent sarà facile, sicuro e anonimo anche grazie alle sue potenti funzioni di protezione e privacy. CyberGhost adotta l’inviolabile crittografia AES a 256 bit, nasconde il tuo indirizzo IP e segue una politica di no-log. Insomma, potrai nascondere la tua identità mentre usi torrent.

Sappi solo che i piani a breve termine di CyberGhost sono piuttosto cari, quindi considera un abbonamento di lungo periodo, che oltre a offrire un rapporto qualità-prezzo di gran lunga migliore, include anche una generosa garanzia di 45 giorni soddisfatti o rimborsati. In questo momento puoi anche ottenere il 82% di sconto sul tuo abbonamento.

Dato che è coperta dai 45 giorni di garanzia, puoi provarla in modo completamente gratuito. Ho chiesto un rimborso tramite la live chat e mi hanno fatto giusto una domanda, prima di approvare la mia richiesta. Dopo 5 giorni lavorativi, ho ricevuto indietro i soldi.

Prova subito CyberGhost!

4. Private Internet Access - Funzioni di sicurezza personalizzabili per un uso sicuro di torrent

  • Oltre 29.650 server in più di 84 Paesi, tutti ottimizzati per il P2P.
  • Caratteristiche di sicurezza personalizzabili, incluse la crittografia di livello militare e i protocolli.
  • Rigorosa politica di no-log che non registra la tua attività via torrent.
  • Split tunneling per agevolare un più fluido funzionamento del dispositivo durante l’uso di torrent.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È compatibile con: Windows, macOS, iOS, Android, Linux e altri sistemi. Interfaccia utente disponibile in italiano.
Aggiornamento Maggio 2022: PIA di solito non fa offerte o sconti (è conveniente già di suo), ma in questo momento puoi ottenere un nuovo abbonamento con uno sconto folle del 82%!

Private Internet Access (PIA) offre funzioni di sicurezza personalizzabili che ben si prestano all’uso di torrent. Ad esempio, puoi scegliere tra crittografia AES a 128 o 256 bit e tra diversi protocolli avanzati. In particolare, il suo protocollo SOCKS5 è ottimo per il download via torrent perché migliora le velocità.

Graphic showing PIA security settings.

Private Internet Access ti dà maggior controllo sulle impostazioni di sicurezza.

La sua enorme rete composta da 29.650 server globali è ottimizzata per il file sharing P2P. Potrai scaricare via torrent ad alta velocità nel tuo Paese od ovunque ti trovi. Quando ho provato i suoi server statunitensi e britannici scaricando alcune cose via torrent, ho rilevato persino un aumento di velocità. Questo con grande stupore, considerata la mia lontananza da tali posizioni server.

Potrai anche mantenerti al 100% anonimo mentre usi torrent, grazie a una solida politica di no-log che celerà l’indirizzo IP, la tua attività e la tua posizione a terzi indesiderati, evitando di lasciare le tue impronte digitali online.

Di PIA mi preoccupa il fatto che ha sede negli Stati Uniti, principale Paese promotore della 5-Eyes Alliance. Tuttavia, secondo la sua politica di no-log non memorizza i dati degli utenti, e questo mi tranquillizza un po’. In questo momento, poi, PIA ha una promozione che ti permette di risparmiare il 82% sul tuo abbonamento.

Inoltre, puoi testare le funzionalità di PIA senza rischi sfruttando la sua garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Ho voluto metterla alla prova chiedendo un rimborso dopo 30 giorni. Dopo avermi fatto giusto una domanda, hanno approvato la richiesta e ho ricevuto l’importo completo dopo 5 giorni lavorativi.

Prova subito Private Internet Access!

5. PrivateVPN - Nasconde il tuo indirizzo IP per aggirare la strozzatura imposta dagli ISP

  • Larghezza di banda illimitata per scaricare via torrent senza restrizioni.
  • 200 server globali in 63 Paesi per connessioni rapide e stabili. Dispone anche di server in Italia.
  • Protezione contro le perdite DNS e kill switch automatico per proteggerti durante l’uso di torrent.
  • Split tunneling per criptare il traffico delle sole applicazioni che selezioni, agevolando il download via torrent.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 7 giorni di prova gratuita o 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È compatibile con: Mac, Windows, Android, iOS, Linux e altri sistemi. Interfaccia utente disponibile in italiano.

PrivateVPN ti permette di usare torrent senza restrizioni nascondendo il tuo indirizzo IP. Quando l’IP è ben celato, il tuo ISP non avrà modo di limitare la tua larghezza di banda mentre scarichi via torrent. Nei miei test mi sono collegato a 3 dei suoi server americani per scaricare alcuni torrent e la mia velocità è aumentata del 17%.

Graphic showing PrivateVPN interface

PrivateVPN è adatta all’uso sicuro di torrent.

I suoi server sono tutti ottimizzati per l’uso di torrent e compatibili con tutti i principali client P2P. Questo significa che troverai sempre un server affidabile per scaricare con torrent e restare ben protetto contro le minacce online. A prescindere dalla posizione del server, con PrivateVPN potrai godere di un’esperienza completamente ottimizzata.

I tuoi dati non cadranno in mani sbagliate, grazie alla sua crittografia di livello militare e al kill switch automatico. La crittografia militare cripta i tuoi dati e li rende illeggibili a terzi, mentre il kill switch impedirà che i tuoi dati possano risultare esposti accidentalmente.

Tieni conto che PrivateVPN non supporta i pagamenti tramite Google Pay, però accetta le carte di credito, PayPal e persino le criptovalute. Al momento fa anche un’offerta che ti permetterà di risparmiare il 85% sul tuo abbonamento.

Puoi anche provare PrivateVPN gratis prima di impegnarti, grazie alla copertura dei 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. L’ho messa alla prova chiedendo un rimborso dopo 30 giorni e hanno approvato la mia richiesta dopo aver semplicemente detto che il servizio non era adatto a me. Poi, in pochi giorni ho ricevuto il rimborso.

Prova subito PrivateVPN!

Domande frequenti sull’uso di torrent in modo sicuro e anonimo

L’uso di torrent è legale in Italia?

Il sistema di download via torrent è legale, ma il problema si presenta quando il file che scarichi è protetto da copyright. Questo significa che è illegale farlo, perché non ne hai l’autorizzazione. Questo però è soltanto uno dei motivi per cui l’uso di torrent può risultare un’attività online pericolosa. Devi quindi assicurarti di non scaricare file che potrebbero metterti nei guai tanto a livello legale come in termini di protezione del tuo dispositivo. Usando una VPN potrai proteggerti dai pericoli del sistema torrent, poiché ti mantiene anonimo e cripta la tua connessione.

È sicuro usare torrent con una VPN?

Sì! L’uso di torrent con una VPN è molto sicuro, nel tuo Paese od ovunque tu sia. Una VPN potente cripta i tuoi dati e nasconde il tuo indirizzo IP, aumentando la tua sicurezza in misura significativa. Quando si utilizza una crittografia di livello militare, i dati diventano illeggibili per gli hacker, che non potranno trarne alcun beneficio. Quando il tuo indirizzo IP e la tua attività via torrent sono al sicuro, nessuno potrà scoprire la tua identità, prenderti di mira con attacchi informatici e vedere cosa stai facendo online.

Cos’è un copyright troll?

Con l’espressione "copyright troll” si indica un soggetto o azienda che, come unico scopo, intraprende azioni legali contro chi scarica via torrent contenuti protetti da diritti d’autore. Sono in grado di identificare i loro obiettivi grazie agli indirizzi IP. Anche se la tua intenzione si limita giustamente al download di file legali, è sempre meglio mantenersi anonimi utilizzando una VPN. I detentori dei diritti d’autore ricorrono spesso ai copyright troll per perseguire coloro che distribuiscono i loro contenuti senza averne la licenza. Quando identificano i trasgressori tramite indirizzo IP, inviano comunicazioni legali e usano tattiche intimidatorie affinché la gente paghi l’importo completo della multa.

Ho bisogno di nascondere il mio indirizzo IP mentre uso torrent in Italia?

Raccomando vivamente di celare il proprio indirizzo IP quando si scarica con torrent a prescindere da dove ci si trovi. Il metodo migliore è usare torrent con una VPN potente. La capacità di una VPN nel mascherare il tuo IP reale ti terrà al sicuro contro numerose minacce online, come cyberattacchi e malware, permettendoti anche di scaricare con torrent in forma anonima. Un ulteriore vantaggio è che impedirà al tuo ISP di applicare strozzature alla tua larghezza di banda, restituendoti velocità più elevate.

Come funziona la condivisione di file P2P?

Il file sharing o condivisione di file P2P si basa su una rete virtuale dove gli utenti possono condividere file tra loro. Le connessioni P2P, però, rivelano il tuo indirizzo IP agli altri membri della rete, che possono sfruttare questa informazione per procedere ad attacchi informatici. Detto questo, è sempre meglio usare una VPN per nascondere il proprio indirizzo IP. Il contenuto che scarichi grazie a un torrent è spezzettato in vari file ospitati su diversi computer, invece che su un singolo server.

Quando richiedi di scaricare un file su una rete P2P, ogni computer partecipante alla rete lavorerà insieme agli altri per trasferirlo al tuo dispositivo. Una volta che tutte le diverse parti sono state scaricate sul tuo computer, avrai completato il download del contenuto richiesto. Il vantaggio di questo sistema è che permette di scaricare file molto più rapidamente rispetto al download da un server unico.

Con una VPN gratuita è possibile usare torrent in sicurezza?

È possibile, sì, ma vivamente sconsigliato. La verità è che è molto meglio utilizzare una VPN di alto livello coperta da garanzia di rimborso. Purtroppo, molte VPN gratuite impongono limiti giornalieri all’uso dei dati che non lasciano molto margine di manovra (circa 500 MB al giorno). Questa dotazione ti permetterebbe il download via torrent per un tempo molto ridotto. A questo, si aggiungono poi le restrizioni di velocità.

Un ulteriore aspetto negativo è che i servizi gratuiti sono noti per raccogliere e cedere a terzi i dati dei loro utenti. Lo fanno per trarne profitto, una cosa che si potrebbe anche capire, ma nel caso del download via torrent potrebbe farti finire in guai seri. Inoltre, le VPN gratis ti bombardano di fastidiosi annunci, molti dei quali sono portatori di virus. Se sei seriamente interessato alla tua sicurezza e anonimato per il download con torrent, allora dovresti proprio evitare le VPN gratuite.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

Usa torrent in modo sicuro e anonimo oggi stesso!

I torrent sono un ottimo strumento per scaricare file di grandi dimensioni in maniera molto più rapida. L’uso di torrent implica sempre certi rischi per la sicurezza e la privacy, ma una VPN affidabile contribuirà a superare questi problemi. Una VPN maschera il tuo indirizzo IP reale e cripta i tuoi dati permettendoti un download sicuro e anonimo via torrent.

La VPN che consiglio per usare torrent in tutta sicurezza è ExpressVPN. Nasconde il tuo indirizzo IP e utilizza una crittografia di livello militare, condizioni che si traducono in una maggiore velocità di download e un’esperienza di file sharing via torrent più sicura. Inoltre, sappi che grazie alla copertura della garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni potrai provare tutte le funzioni di sicurezza di ExpressVPN senza correre alcun rischio. Se vedi che non ti piace, ti basterà chiedere un rimborso entro tale periodo.

Per riassumere, le migliori VPN per torrent sono...

9.8/10
9.8/10
9.6/10
9.2/10
9.2/10

Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.