Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

ExpressVPN funziona in Cina nel 2024? Sì, fate così!

Akash Deep Aggiornato il 21/02/2024 Informazioni verificate da Ben Lawson Ricercatore in ambito di sicurezza informatica

Non molte VPN riescono a superare il Great firewall, ma ExpressVPN funziona in modo affidabile in Cina. Grazie alle sue funzioni e tecnologie avanzate, è possibile accedere ai propri siti di streaming, social network e siti web preferiiti da qualsiasi parte del mondo, anche in Cina.

ExpressVPN offre l'oscuramento automatico su tutti i propri server per nascondere l’utilizzo del VPN e ciò le consente di aggirare costantemente il firewall della Cina. Vengono offerte persino delle soluzioni alternative per poter scaricare l’app quando ci si trova già in Cina.

Anche se non dovrebbe essere necessario configurarla per farla funzionare quando ci si trova in Cina, potrebbero esserci occasioni in cui "”il servizio non funziona come previsto. Ciò non significa che sia tutto perduto, ma ecco alcune configurazioni consigliate nel caso in cui si riscontrino problemi.

Inoltre, è disponibili una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni, quindi è possibile provare ExpressVPN senza rischi. Se non si è soddisfatti del servizio, è facile ottenere un rimborso completo.

Prova ExpressVPN per la Cina >>

Importante. Io e il mio team non tolleriamo l’utilizzo delle VPN pr scopi illegali, inclusi violazione delle leggi sul copyright o dei termini e condizioni delle piattaforme di streaming. La Cina vieta l’uso di VPN non approvate dal governo. Tuttavia, finora non si sono verificati casi di turisti incorsi in sanzioni legali per averne utilizzata una. Ricordate che utilizzate la VPN a vostro rischio e che dovete conformarvi alle leggi del paese in cui vi trovate. Inoltre, in Cina le VPN possono essere soggette a malfunzionamenti temporanei per via dei cambiamenti di leggi e normative. Anche se con tutte le VPN possono verificarsi brevi interruzioni del servizio, quelle che abbiamo selezionato hanno mostrato un ottimo livello di affidabilità.

Guida Rapida: come csare ExpressVPN in Cina in 3 semplici passaggi

  1. Procurarsi ExpressVPN. È consigliabile registrarsi e scaricare ExpressVPN prima di arrivare in Cina, poiché il suo sito è bloccato dal Great Firewall. Il processo di installazione è semplice per i principali sistemi operativi come Windows, Mac, Android e iPhone.
  2. Connettersi a un server. Consiglio di scegliere un server nelle vicinanze per beneficiare di connessioni veloci.
  3. Iniziare a navigare. Ora potrete godervi l’accesso sicuro e illimitato a internet dalla Cina.

Come configurare ExpressVPN per il funzionamento in Cina (e altri consigli per la risoluzione dei problemi)

Il sito web di ExpressVPN è bloccato in Cina, quindi è meglio scaricare l’app prima di arrivare. Se siete già in Cina potete inviare un’email al team di assistenza di ExpressVPN (support@expressvpn.zendesk.com) e chiedere un link mirror (si tratta di un’altra versione del sito di ExpressVPN non bloccata dal Great Firewall. Utilizzando questo link è possibile registrarsi, scaricare l’app sul dispositivo desiderato o aggiornare il software.

Una volta installata l’app, alcune rapide configurazioni garantiranno che ExpressVPN funzioni in Cina senza problemi.

1. Impostare il protocollo su "Automatico”

Impostando il protocollo di sicurezza su "Automatico", ExpressVPN sceglierà automaticamente quello più adatto alla vostra rete. il servizio offre una varietà di protocolli, ognuno progettato per soddisfare esigenze diverse. Alcuni offrono una connessione più sicura (come OpenVPN), mentre altri danno priorità alle velocità (come Lightway). Tuttavia, ExpressVPN consiglia di selezionare il protocollo "Automatico” affinché l’oscuramento funzioni correttamente.

Ecco come impostare il protocollo su ”Automatico” in 2 semplici passaggi:

  1. Andare alle "Impostazioni del protocollo” nel menu "Opzioni” sull’app VPN.
  2. Impostare il protocollo su "Automatico”. Ciò consente a ExpressVPN di trovare il protocollo migliore per connettersi dalla Cina.
Screenshot of ExpressVPN app interface showing changing the protocol settings to AutomaticExpressVPN vi connetterà automaticamente al protocollo migliore per la Cina

Per maggiore comodità, è anche possibile impostare ExpressVPN per connetterti automaticamente all’ultima posizione utilizzata ogni volta che il dispositivo viene avviato; questa opzione è attivabile sotto "Opzioni Generali”.

2. Attivare il kill switch e la protezione dalle perdite

Quando si usa una VPN in Cina si il kill switch dovrebbe essere sempre attivato. Ciò consente di proteggere i dati se la connessione VPN si interrompe. È possibile attivare il kill switch in 2 passaggi:

  1. Aprire "Impostazioni Generali”. Questa opzione si trova sotto "Opzioni” cliccando nell’angolo in alto a sinistra della VPN.
  2. Attivare il kill switch. Sotto la voce Blocco di rete, selezionare la casella di spunta accanto a "Interrompi tutto il traffico internet se la VPN si disconnette inaspettatamente”.

Le perdite IP e DNS possono esporre il vero IP al firewall. Se la VPN smette di funzionare o il browser invia richieste WebRTC, l’accesso online verrà limitato. Quando ci si connette a ExpressVPN la protezione dalle perdite DNS è abilitata automaticamente. Tuttavia, è necessario abilitare manualmente la protezione dalle perdite IPv6. È possibile farlo in 2 semplici passaggi:

  1. Aprire "Impostazioni Avanzate”. Questa opzione si trova nell’area "Opzioni” sotto l’icona dell’ingranaggio.
  2. Attivare la prevenzione delle perdite IP. Selezionare le caselle di spunta accanto a ”Prevenire il rilevamento dell’indirizzo IPv6 durante la connessione”.

3. Cancellare la cache e i cookie del browser

I siti web possono bloccare gli indirizzi IP delle VPN, ma possono anche utilizzare i cookie e la cronologia della cache per vedere la vera posizione dell’utente. Se l’IP VPN non corrisponde ai dati di posizione nella cache del browser, si potrebbero avere problemi ad accedere a determinati siti (come Netflix). Tutto ciò che bisogna fare è andare nelle impostazioni del browser e cancellare cache e cookie. Questa opzione si trova solitamente nelle impostazioni di privacy e sicurezza.

Se non si desidera cancellare tutto, basta eliminare le cache dei siti che vi stanno bloccando. Questo semplice passaggio potrebbe aiutarvi a superare i blocchi e consentirvi di accedere ai siti desiderati.

4. Riconnettersi alla VPN o provare con un altro server

Una connessione internet scadente o un problema tecnico potrebbero causare l’interruzione della VPN. Potrebbero volerci fino a 30 secondi per connettersi al server se la connessione internet non è abbastanza veloce, o il processo potrebbe non funzionare affatto. Attendete che lo stato di connessione di ExpressVPN indichi "non riuscito” prima di tentare di riconnettervi. Se la connessione fallisce, chiudete l’app, riavviate il dispositivo e provate a connetterti nuovamente. Inoltre, assicuratevi di attendere che l’app mostri lo stato "connesso" prima di iniziare a navigare.

Nel caso in cui l’applicazione VPN indichi di essere connessa ma non riesca a sbloccare i contenuti, provate a ristabilire la connessione al server. Ciò vi fornirà un nuovo indirizzo IP e ciò potrebbe bastare per risolvere il problema.

Potete anche provare a connettervi a un server diverso. Ho contattato l’assistenza tramite chat di ExpressVPN per trovare i server migliori per la Cina. L’addetto è stato estremamente disponibile e mi ha indirizzato a una pagina web con consigli per la risoluzione dei problemi di connessione in Cina. ExpressVPN raccomanda i seguenti server: Giappone (Yokohama), USA (Los Angeles - 5 e Santa Monica), Regno Unito (Wembley), Singapore (Marina Bay) e Francia (Alsazia).

5. Reinstallare o aggiornare l’app

Se i problemi di connessione persistono, un’altra possibilità è la reinstallazione dell’app. A volte file corrotti o impostazioni modificate possono causare difficoltà. Tuttavia, prima di disinstallare l’app, assicuratevi di avere una copia del file di installazione. Questa precauzione è necessaria poiché scaricarlo nuovamente può risultare difficoltoso quando ci si trova in Cina.

Inoltre, verificate che l’app sia aggiornata. Una versione obsoleta potrebbe non funzionare correttamente, soprattutto se ExpressVPN ha rilasciato aggiornamenti per migliorare le prestazioni o correggere bug. Quindi, aggiornate l’app all’ultima versione prima di recarvi in Cina. Se siete già lì e dovete effettuare l’aggiornamento, usate il link mirror del sito web di ExpressVPN.

6. Contattare l’assistenza clienti

È anche possibile contattare l’assistenza clienti di ExpressVPN e chiedere indicazioni. Poiché il sito web è bloccato in Cina, potete inviare un'email a support@expressvpn.zendesk.com (Yahoo e Hotmail sono entrambi accessibili in Cina). Il team di assistenza è sollecito e di solito invia una risposta entro 24 ore; gli addetti possono utilizzare una funzione di traduzione automatica integrata per rispondere in italiano. Se avete già il link al sito mirror più recente, potete usarlo anche per contattare l’assistenza tramite chat 24/7 di ExpressVPN.

Come funziona ExpressVPN in Cina

Funzionalità migliore Offuscamento automatico su tutti i server che consente di bypassare il Great Firewall
Velocità La VPN più veloce che abbiamo testato; ideale per streaming HD senza lag
Dispositivi collegabili contemporaneamente 8
Funziona con Facebook, Netflix, WhatsApp, Gmail, Google, Instagram, YouTube, Twitter, BBC e altro ancora
Interfaccia app in italiano
Assistenza in italiano Chat live, email e knowledge base

Il motivo principale per cui ExpressVPN funziona in Cina è il suo sistema di offuscamento avanzato. Ciò maschera l’utilizzo della VPN mescolando i metadati e facendo sembrare il traffico VPN traffico normale, permettendo di bypassare i firewall e i blocchi VPN. L’offuscamento entra in funzione automaticamente quando l’app rileva un’ispezione del pacchetto in profondità (DPI) o altre restrizioni, quindi non è necessario attivarlo manualmente.

ExpressVPN è anche la VPN più veloce che abbiamo testato. Quando ci siamo connessi ai suoi server di Yokohama e Marina Bay da Pechino, abbiamo riscontrato una riduzione della velocità solo dell’11%, un risultato davvero notevole, considerando che l’offuscamento può rallentare la connessione. Non abbiamo riscontrato rallentamenti mentre guardavamo video di YouTube in HD.

Per mantenere i propri standard relativi alla privacy degli utenti, ExpressVPN non dispone di nessun server nella Cina continentale. Il governo cinese richiede che tutti i movimenti onlinessun vengano tracciati e archiviati, ma non avendo nessun server in loco ExpressVPN non deve conformarsi a tale richiesta.

Inoltre, ExpressVPN si attiene a una rigorosa politica no-log, un fatto confermato nel 2017 quando le autorità turche hanno sequestrato alcuni server di ExpressVPN. Ma sono tornate a mani vuote, poiché ExpressVPN non conserva nessun dato.

Anche se non è la VPN più economica (i prezzi dei piani partono da €6,29/mese), ExpressVPN è una delle pochissime VPN che funziona ancora in modo affidabile in Cina. Il servizio accetta pagamenti tramite carte di credito, Bitcoin, PayPal, Union Pay e altro e offre una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni, quindi è possibile provare ExpressVPN senza rischi. Se non soddisfa le aspettative, è possibile ottenere un rimborso completo.

Funzionalità utili

  • Accesso ai siti di streaming. ExpressVPN è anche una VPN super affidabile per lo streaming. Durante i nostri test dalla Cina siamo riusciti ad accedere a Netflix, Disney+, BBC iPlayer e altri servizi. Inoltre, funziona anche con WhatsApp, Facebook, YouTube e altri siti bloccati.
  • Server a Hong Kong. ExpressVPN non ha server nella Cina continentale, ma ne offre alcuni a Hong Kong. Ciò significa che potrete usufruire di connessioni veloci nelle vicinanze e accedere ai siti cinesi bloccati per regione in modo sicuro.
  • Sito mirror. Anche se il sito principale di ExpressVPN è bloccato in Cina, è disponibile un link mirror per poter scaricare la VPN mentre ci si trova lì. Per restare funzionante, il link mirror viene aggiornato frequentemente, quindi è meglio contattare l’assistenza clienti (support@expressvpn.zendesk.com) per ottenere l’URL più recente.
  • Sicurezza elevata. Tutti i dati sono protetti tramite crittografia di livello militare, protezione da perdite IP/DNS e kill switch. I nostri test non hanno rilevato perdite quando abbiamo utilizzato i server di ExpressVPN dalla Cina.

Offerta per ExpressVPN Febbraio 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

FAQ sull’utilizzo di ExpressVPN in Cina

È possibile usare ExpressVPN sul telefono Android o iOS in Cina?

Sì. ExpressVPN offre applicazioni native con interfaccia utente in italiano per tutte le principali piattaforme, compresi iOS e Android. Tutti i server di ExpressVPN utilizzano l’offuscamento automatico, quindi l’utilizzo della VPN in Cina viene nascosto, permettendo agli utenti di superare il Great Firewall su qualsiasi dispositivo. Anche il suo protocollo Lightway è stato integrato nelle sue applicazioni mobili. Così, la speciale tecnologia di offuscamento necessaria non rallenterà le velocità internet come può succedere con altre VPN. Basta impostare il protocollo su "Automatico” affinché l'offuscamento funzioni correttamente.

Detto ciò, è meglio scaricare ExpressVPN prima di arrivare in Cina. L’app non è disponibile nell’App Store di Apple in Cina e Google Play è completamente bloccato in questo paese. Quindi, non è possibile scaricare facilmente l’app dalla Cina. Tuttavia, è possibile creare un nuovo account App Store e impostarlo su una regione diversa dove le VPN non sono bloccate (come gli USA, ad esempio).

ExpressVPN è illegale in Cina?

È complicato. ExpressVPN non è approvata dal governo cinese e qualsiasi VPN che non abbia una licenza ufficiale approvata dalle autorità cinesi è tecnicamente vietata nel paese. Ma di solito sono i fornitori del servizio VPN (non i singoli utenti) ad affrontare le eventuali azioni legali.

Tuttavia, vale la pena sottolineare che nel 2019 un residente della provincia di Guangdong ha ricevuto una multa di 1000 Yuan (140 USD) per aver utilizzato una VPN. Si tratta di un caso raro e finora non
si sono verificati casi noti di turisti che abbiano dovuto afrontare conseguenze legali per aver utilizzato una VPN in Cina. Tuttavia, il fatto evidenzia la necessità di procedure con cautela quando si usano VPN non approvate dal governo in questo paese.

Se si viaggia in Cina, è meglio scaricare ExpressVPN prima di arrivare. In questo modo  sarà possibile utilizzarla senza problemi.

ExpressVPN ha server in Cina?

ExpressVPN non ha server nella Cina continentale, ma ne ha alcuni a Hong Kong e a Macao. Ciò significa che non deve conformarsi alle rigide politiche di registrazione dei dati della Cina. I server di Hong Kong e Macao offrono posizioni nelle vicinanze per connessioni veloci. E poiché questi paesi non censurano pesantemente internet come la Cina continentale, gli utenti avranno ampio accesso a internet utilizzandoli.

Il sito di ExpressVPN ha un link funzionante in Cina?

Sì. Si tratta di una delle pochissime VPN con un sito mirror funzionante per la Cina. Per ottenere il link più aggiornato al sito mirror per la Cina contattate il servizio clienti tramite l’indirizzo e-mail di assistenza: support@expressvpn.zendesk.com.

È possibile scaricare ExpressVPN se ci si trova già in Cina?

Sì, è possibile scaricare ExpressVPN anche se si è già in Cina. Ci sono alcuni modi per farlo:

  • Contattare il team di assistenza di ExpressVPN. Scrivete a support@expressvpn.zendesk.com. Possono fornirvi un link mirror al sito web di ExpressVPN, dove è possibile scaricare l’app. Questo link viene aggiornato regolarmente per garantirne il funzionamento in Cina.
  • Cambiare la regione nell’App Store. Se utilizzate un dispositivo iOS, è possibile cambiare la regione nell’App Store in un paese dove ExpressVPN è disponibile. Fatto ciò, potrete scaricare l’app dall’App Store.
  • Usare la SIM del proprio paese di origine. Se si ha accesso alla SIM del proprio paese di origine, la si può utilizzare per abbonarsi a ExpressVPN. Talvolta usare la  SIM del proprio paese può consentire un accesso a internet soggetto a meno restrizioni. Ciò è probabilmente dovuto ad accordi internazionali tra fornitori di telecomunicazioni. Tuttavia, ciò può variare a seconda dello specifico fornitore di telecomunicazioni e del paese di origine della SIM.

ExpressVPN è di proprietà di una società cinese?

No. ExpressVPN è di proprietà di Kape Technologies, con sede nel Regno Unito, che possiede anche altre VPN di punta come CyberGhost e Private Internet Access. Tuttavia, ExpressVPN ha la sede nelle Isole Vergini Britanniche, un paese di ampie vedute per quanto riguarda la privacy. Non essendoci leggi sulla conservazione dei dati lì, ExpressVPN non è tenuta a conservare alcuna informazione identificabile sui propri utenti. Ciò consente all’azienda di rispettare la sua rigorosa politica no-log senza interferenze esterne.

Cosa fare se ExpressVPN non funziona con Netflix in Cina?

Se non riuscite a far funzionare ExpressVPN con Netflix in Cina, provate queste configurazioni. Queste impostazioni possono aiutare a ottimizzare le prestazioni di ExpressVPN in Cina. Se il problema persiste, provate con i seguenti metodi:

  • Collegarsi a un server diverso. È possibile che il server di ExpressVPN a cui si è collegati sia bloccato da Netflix. Provate a cambiare server per vedere se il problema si risolve.
  • Passare a uno dei server di ExpressVPN ottimizzati per la Cina. ExpressVPN dispone di server specifici ottimizzati per l’uso in Cina: essi si trovano in Giappone (Yokohama), USA (Los Angeles - 5 e Santa Monica), UK (Wembley), Singapore (Marina Bay) e Francia (Alsazia).
  • Cancellare cache e cookie. Netflix può utilizzare la cache e i cookie del browser per determinare la posizione dell’utente. Cancellare cache e cookie può aiutare a evitarlo.
  • Provare a fare streaming sul computer. Se avete problemi a guardare Netflix su smartphone o tablet, provate ad accedervi su desktop o laptop. Netflix a volte verifica se l’indirizzo IP e le posizioni del server DNS corrispondono come parte del suo divieto di utilizzo delle VPN. Le app VPN per desktop sono spesso migliori nell’instradare tutto il traffico dell’utente attraverso i propri server DNS, il che può aiutare a bypassare questo controllo.

Perché internet è censurato in Cina e quali siti sono bloccati?

Il Great Firewall della Cina è stato creato per controllare e limitare le informazioni a cui possono accedere i residenti cinesi per ragioni politiche. ExpressVPN è una delle poche VPN in grado di superarlo. Fondamentalmente, il governo non vuole che la popolazione sia esposta a contenuti che ne critichino il potere. Non vuole nemmeno che la gente abbia accesso a idee o credenze straniere contrarie alle sue. Ciò include contenuti allusivi, opinioni o credenze politiche diverse e persino siti di gioco d’azzardo.

I seguenti siti sono bloccati dal Great Firewall:

  • Piattaforme di streaming: Netflix, Amazon Prime Video, YouTube, Spotify, Twitch, etc.
  • Siti e app di social network: Facebook, Instagram, Twitter, etc.
  • Testate giornalistiche internazionali: BBC, NY Times, The Guardian, The Wallstreet Journal, Bloomberg, NBC, etc.
  • Motori di ricerca: Yahoo, Google, Bing, etc.
  • Servizi di messaggistica: Gmail, WhatsApp, Telegram, Skype, Slack, etc.

Se volete sapere se un sito specifico è bloccato in Cina, provate il nostro strumento per il Great Firewall. Tuttavia, è importante ricordare che le restrizioni in Cina sono in costante cambiamento. Un sito web attualmente accessibile potrebbe non essere più disponibile al vostro arrivo nel paese. Ma con ExpressVPN potrete accedere a tutti i vostri siti preferiti in modo affidabile mentre vi trovate in Cina.

ExpressVPN funziona in modo affidabile in Cina

ExpressVPN è una scelta sicura se state cercando una VPN per la Cina. Confonde i metadati utilizzando l’offuscamento per superare il firewall e mantiene private le attività online con la protezione da perdite DNS/IP e altre misure di sicurezza di alto livello. E poiché non ha server nella Cina continentale, potrete utilizzarla sapendo che non deve conformarsi alle rigorose leggi sulla conservazione dei dati del paese.

È anche possibile provare ExpressVPN personalmente senza rischi poiché offre una garanzia soddisfatti o rimborsati su tutti i piani. È possibile ottenere un rimborso completo entro 30 giorni se non si è completamente soddisfatti.

Le migliori VPN che funzionano in Cina nel 2024 sono…

Classifica
Provider
Nostro punteggio
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.9 /10
9.9 Nostro punteggio
49% di risparmio!
2
9.7 /10
9.7 Nostro punteggio
59% di risparmio!
3
9.5 /10
9.5 Nostro punteggio
85% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Sugli autori

  • Akash Deep
  • Akash Deep Ricercatore in ambito di sicurezza informatica

Akash è uno scrittore di vpnMentor che si dedica a fornire ai lettori consigli imparziali sulla sicurezza e la privacy online. È specializzato nell’analisi delle ultime tendenze della sicurezza informatica, per fornire informazioni sempre aggiornate che aiutino i lettori a prendere decisioni consapevoli.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.