Questo sito riceve compensi dalla promozione dei prodotti o servizi presentati in queste pagine. Per maggiori informazioni, leggi l'Informativa sulla pubblicità.
Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni di affiliazione Pubblicità

vpnMentor ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Linee guida delle recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

I 10 migliori ad blocker per Chrome, Safari e altri browser (2023)

Se molti ad blocker sono inefficaci, altri possono addirittura rivelarsi pericolosi. Di frequente non riescono a bloccare popup, banner né gli annunci video di YouTube, con conseguenti ritardi nel caricamento delle pagine e gran spreco di larghezza di banda. Come se non bastasse, si sa che alcuni ad blocker tracciano i dati degli utenti per venderli a terzi, mentre altri possono persino infettare i dispositivi con malware.

Detto questo, ho provveduto a testare più di 30 ad blocker e ho identificato diversi servizi affidabili. La mia lista di ad blocker consigliati ti permetterà di navigare online, goderti lo streaming e usare torrent senza fastidiose interruzioni e, soprattutto, senza compromettere la tua sicurezza su internet.

La funzione Block Content di CyberGhost è la migliore soluzione come blocco degli annunci. È più potente di un ad blocker normale perché impedirà anche a siti e link dannosi di infettare il tuo dispositivo, desktop o mobile che sia. Inoltre, CyberGhost offre un proprio browser privato, aiutandoti così a raddoppiare la tua capacità di eludere la pubblicità. Puoi provare CyberGhost gratis grazie alla sua garanza di 45 giorni soddisfatti o rimborsati. Se usando il servizio capisci non è ciò che cerchi, molto semplicemente potrai ottenere un rimborso.

Blocca gli annunci con CyberGhost

Sei di fretta? Ecco i migliori ad blocker di Febbraio 2023

  1. Block Content di CyberGhost - Blocco di pubblicità e malware altamente efficace, soprattutto in combinazione con il suo browser privato. Inoltre, la crittografia della connessione VPN celerà i tuoi dati personali a tracker e inserzionisti, sia su desktop che su mobile.
  2. Brave Browser - Browser privato e gratuito, dotato di blocco integrato di annunci e tracker e di un motore di ricerca privo di pubblicità che non traccia le tue ricerche. Ha un programma di annunci auto-promozionali che è stato oggetto di controversie, ma è comunque opzionale.
  3. MACE di Private Internet Access - Blocca efficacemente annunci e tracker a livello di DNS, insieme alla sicurezza e alla privacy di una connessione VPN. È disponibile per browser e dispositivi desktop e mobile.
  4. uBlock Origin - Estensione gratuita che blocca l’89% degli annunci e dei tracker, incluse le pubblicità su popup, banner e testate delle pagine. Tuttavia, a volte blocca erroneamente contenuti diversi dalla pubblicità.
  5. Opera - Browser privato, rapido e gratuito che integra un sistema di ad blocker e anti-tracker capace di bloccare il 100% degli annunci di YouTube, anche se ne lascia passare alcuni su altri siti.

Altri 5 ad blocker affidabili

I migliori ad blocker - Analisi completa (aggiornamento 2023)

1. Block Content di CyberGhost - Il migliore strumento per bloccare annunci, tracker e malware

  • La funzionalità Block Content previene il caricamento di annunci e malware durante la navigazione.
  • La VPN cripta i tuoi dati e nasconde il tuo vero IP a tracker e inserzionisti per garantirti il massimo livello di privacy.
  • La sua politica di no-log assicura che CyberGhost non memorizzi alcun dato di navigazione.
  • Il suo browser privato, basato su Chromium, rafforza ulteriormente le capacità di blocco delle pubblicità e di protezione della privacy.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Android TV, dispositivi Fire e altri sistemi.
  • Le sue app principali sono disponibili in italiano.
Offerta Febbraio 2023: CyberGhost offre attualmente il 84% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

CyberGhost VPN offre la funzione Block Content per consentirti sessioni di navigazione prive di fastidiose interruzioni. Attivandola, si instaura un blocco ai domini DNS di annunci, malware e tracker, proteggendo al contempo la tua attività online, il dispositivo e la tua privacy. A differenza degli ad blocker offerti come estensioni per browser, Block Content impedisce il caricamento di annunci su tutte le app del dispositivo, non solo sul navigatore web.

Essendo una VPN, CyberGhost cripta i tuoi dati e nasconde il tuo indirizzo IP reale, impedendo così agli inserzionisti di tracciare i tuoi movimenti online. Questo significa che potrai navigare senza beccarti sempre quei fastidiosi annunci "personalizzati”. Fra le mie diverse prove del servizio, ho eseguito un test di tenuta contro perdite di IP e non ci sono state fughe di dati, pertanto né gli inserzionisti né i siti che visiti saranno in grado di far risalire a te le tue attività online. Oltretutto, con CyberGhost VPN avrai accesso a oltre 115 posizioni server in tutto il mondo (in Italia, sia a Roma che a Milano) e anche a server ottimizzati per Netflix (USA, IT e altri cataloghi locali), Disney+ (USA e IT), Amazon Prime (USA e IT), DAZN IT, RaiPlay e altre piattaforme di streaming.

Usando CyberGhost Private Browser, disponibile per Windows, Mac e iOS, potrai bloccare un numero persino maggiore di annunci e rafforzare ulteriormente la tua privacy. Questo browser è basato su Chromium, integra un ad blocker e non traccia i dati degli utenti. Inoltre, utilizza il motore di ricerca DuckDuckGo per impostazione predefinita e cancella tutti i dati e i cookie quando lo chiudi. Combinando l’uso di Private Browser e della VPN di CyberGhost, il blocco di annunci e tracker è arrivato al 90%.

L’unico inconveniente è che la funzione Block Content non è disponibile su iOS, ma la troverai nelle app di CyberGhost per Windows, Mac, Android e Fire Stick. È comunque possibile usare CyberGhost Private Browser su iOS. Se possibile, vale davvero la pena combinare i due sistemi: in questo modo verranno bloccati più annunci, tracker e malware rispetto a qualsiasi altro ad blocker che io abbia mai testato, mantenendo al contempo tutte le funzionalità del browser Chrome.

I piani di lungo periodo offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo, a partire da €2,19/mese (con Private Browser incluso). Di frequente CyberGhost fa offerte speciali: nel mio caso, offriva gratis 3 mesi aggiuntivi. Questo abbonamento ha le stesse identiche caratteristiche dei piani di breve durata, ma offre una garanzia di rimborso di 45 giorni (invece di 14 giorni soltanto).

Grazie a questa garanzia soddisfatti o rimborsati, potrai provare CyberGhost senza rischi. Se vedi che non fa per te, ottenere un rimborso è semplice. Ho messo alla prova l’affidabilità di questa politica dopo 32 giorni di utilizzo, effettuando la mia richiesta tramite la live chat di assistenza, disponibile 24/7. Dopo un breve scambio di messaggi, l’agente ha approvato il rimborso e l’importo è tornato sul mio conto nel giro di 4 giorni.

Blocca gli annunci con CyberGhost

2. Brave Browser - Browser privato con ad blocker integrato

  • Blocca annunci e tracker per una navigazione più riservata.
  • Ripulisce le pagine web e ne velocizza il caricamento.
  • Permette un’agevole importazione da Chrome di siti preferiti, impostazioni ed estensioni.
  • Usa in modo predefinito un motore di ricerca anonimo e privo di pubblicità.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Chrome OS e Linux.

Brave Browser integra un blocco di annunci e tracker eccellente per liberare la tua navigazione dalle fastidiose pubblicità. Nei miei test, Brave ha bloccato l’88% degli annunci e dei tracker, toccando il 100% con le pubblicità video di YouTube (anche se ha lasciato passare un popup che promozionava YouTube Premium). Mi piace anche che, all’apertura di una nuova finestra, Brave mostri il numero di annunci e tracker rimossi.

Screenshot showing the homepage of Brave browser which states how many ads Brave has blockedUso il browser Brave da meno di due mesi e ha già bloccato oltre 5.000 annunci e tracker.

Il suo motore di ricerca predefinito non mostra pubblicità e fornisce un certo livello di anonimato nella navigazione. I risultati di una ricerca si mostrano in modo simile a Google, ma senza annunci e link sponsorizzati. Inoltre, a differenza di Google non tiene traccia della tua attività di navigazione, quindi puoi star tranquillo che i tuoi dati non saranno ceduti a terzi né utilizzati per creare pubblicità targettizzate.

Brave è disponibile in download gratuito e ti consente di importare da Chrome i tuoi preferiti, così come tutte le tue impostazioni ed estensioni. Sarà direttamente Brave a proportelo durante il processo d’installazione. Adattarsi a Brave è facilissimo perché è basato su Chromium, quindi ha lo stesso aspetto e funzionalità di Chrome, tuttavia le pagine web si mostreranno meno caotiche e si caricheranno più rapidamente, grazie all’eliminazione dei tanto odiati annunci.

C’è però un tema di controversia intorno a Brave: il suo piano di annunci pubblicitari a scopo di lucro. Ti sottopone determinate pubblicità dandoti in cambio criptovaluta, ma ad ogni modo è totalmente opzionale e su richiesta; se non vuoi partecipare, non c’è alcun obbligo né limitazione.

Blocca gli annunci con Brave

3. MACE di Private Internet Access - Blocca annunci, tracker e malware sull’intero dispositivo

  • La funzionalità MACE protegge il dispositivo da annunci, tracker, malware (siti e link) e phishing.
  • La VPN cripta i tuoi dati e nasconde il tuo IP reale in modo che gli inserzionisti non possano tracciare i tuoi movimenti online.
  • Non permette il passaggio nemmeno di "annunci accettabili” di affiliazioni o whitelisting.
  • MACE può migliorare la durata della batteria dei dispositivi mobili.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, Chrome, Firefox, Opera e altri sistemi.
  • Applicazioni ed estensioni per browser disponibili in italiano.
Aggiornamento Febbraio 2023: PIA di solito non fa offerte o sconti (è conveniente già di suo), ma in questo momento puoi ottenere un nuovo abbonamento con uno sconto folle del 83%!

Private Internet Access (PIA) è un servizio di VPN che include anche MACE, per impedire a pubblicità, malware e tracker di interferire con le tue attività online (su iOS si chiama Safari Blocker). Ho testato MACE su diversi siti pieni zeppi di pubblicità ed è stato molto efficace. Quando ho visitato GQ.com, MACE ha bloccato gli annunci in formato popup, quelli sulla testata delle pagine, sulla barra laterale e anche i banner, lasciando passare soltanto 2 link sponsorizzati. Su CNN.com, invece, non si mostrava più nessun annuncio e la pagina web si caricava in modo significativamente più rapido. Su Chrome ha bloccato un impressionante 91% di annunci e tracker, mentre su Safari si è limitato al 63%. A parte questa sua funzionalità di blocco, PIA offre anche un’enorme rete di server in più di 80 Paesi, Italia e Svizzera incluse.

A differenza della maggior parte degli ad blocker, MACE opera a livello di DNS, in modo da proteggere non solo le sessioni di navigazione, ma l’intero dispositivo. Aggiungendovi la crittografia fornita dalla sua VPN, PIA assicura che i tuoi dati restino nascosti agli inserzionisti: durante i miei test, non mi sono mai imbattuto in annunci personalizzati. MACE non mette in whitelist nemmeno i suoi annunci auto-promozionali o di affiliazione. La sua lista di blocco viene aggiornata almeno una volta al mese ed è consultabile liberamente sul sito web di PIA.

Come nel caso di CyberGhost, anche PIA offre tutti i vantaggi della sicurezza di una VPN, come la crittografia e la protezione contro eventuali perdite di dati. Pertanto, la tua attività di navigazione resterà celata a terze parti che tentano di tracciarti e sopporti pubblicità targettizzate. Inoltre, PIA segue una rigorosa politica di no-log, vale a dire che non terrà mai traccia dei tuoi dati, quindi neppure li potrà cedere a terzi.

L’unico difetto di MACE è la mancanza di personalizzazioni. Ad esempio, non permette di creare una whitelist. Questo però non sarà un problema, se la tua intenzione è bloccare completamente ogni annuncio, tracker e malware.

PIA può essere tua a soli €1,99/mese, se sottoscrivi un piano a lungo termine, l’opzione più conveniente. Quando mi sono abbonato, ho ricevuto gratis anche un anno di spazio di archiviazione cloud criptato. Sono disponibili piani di breve termine, ma sono nel complesso più costosi.

Puoi provare PIA MACE senza rischi sfruttando la garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni riconosciuta da questo provider. Ho testato il processo di rimborso ed è andato tutto liscio: dopo 25 giorni ho contattato l’assistenza in tempo reale di PIA, disponibile 24/7, e mi hanno semplicemente chiesto un feedback sulla mia esperienza con il servizio, quindi hanno accolto la mia richiesta. L’importo è tornato sul mio conto nel giro di 5 giorni.

Blocca gli annunci con PIA MACE

4. uBlock Origin - Blocca gli annunci video di YouTube facendoti risparmiare tempo e larghezza di banda

  • Blocca tutti gli annunci video di YouTube per una visione senza il fastidio della pubblicità.
  • Blocca annunci, tracker e malware durante la navigazione.
  • Tante impostazioni regolabili per personalizzare la propria protezione.
  • Ottimizzato per preservare memoria e prolungare la durata della batteria.
  • È compatibile con: Chrome, Firefox, Edge e Opera.

uBlock Origin blocca il 100% degli annunci video di YouTube, cosa alquanto rara per un’app gratuita. Nei miei test sul web, ha bloccato l’89% degli annunci e dei tracker. Ad esempio, su Fandom.com ha rimosso le pubblicità dell’intestazione e della barra laterale, lasciando solo annunci auto-promozionali. Su IMDB.com, invece, li ha tolti proprio tutti, rendendo l’esperienza di navigazione più fluida e con caricamento delle pagine più rapido.

La sua vasta gamma di impostazioni consente di personalizzare la propria sicurezza e anche scegliere quali liste di blocco attivare. Le regole di filtraggio consentono di controllare in che modo il browser debba gestire i contenuti dell’host e quelli di terze parti (come i media di grandi dimensioni). Selezionando "I am an advanced user” (Sono un utente avanzato), potrai regolare le impostazioni avanzate di uBlock Origin.

Screenshot showing the advanced features on uBlock OriginNelle impostazioni di uBlock Origin, è possibile attivare diverse liste di blocco per personalizzare la propria esperienza di navigazione.

I creatori di uBlock Origin sono guidati da una visione unica, incentrata sugli utenti. La missione iniziale di uBlock era creare un ad blocker gratuito e open source che consentisse un uso efficiente della CPU, della memoria e della batteria del dispositivo. uBlock Origin si mantiene fedele a questi valori e caratteristiche, offrendo trasparenza e affidabilità.

Mi ha tuttavia infastidito che abbia bloccato certi contenuti non pubblicitari. Ad esempio, sul sito NewYorkTimes.com ha rimosso anche diverse immagini, cosa comunque risolvibile: cliccandovi sopra, riapparirà gran parte dei contenuti. A differenza delle VPN con ad blocker presentate in questa lista, uBlock Origin non fornisce un centro di assistenza, quindi non sono riuscito a trovare una soluzione definitiva a questo inconveniente. Inoltre, non è più compatibile con Safari.

Blocca gli annunci con uBlock Origin

5. Opera Browser - Evita i tracker grazie a funzioni di privacy integrate

  • Blocco dei tracker integrato per celare i tuoi dati agli inserzionisti.
  • Preferenze di blocco modificabili con facilità.
  • Permette senza problemi la migrazione di cronologia, segnalibri/preferiti e cookie da altri browser.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Chrome OS e Linux.

Il browser Opera impedisce che i tuoi dati siano raccolti dai tracker, che non si limitano a registrare i tuoi movimenti su un singolo sito, ma seguono ogni tua attività di navigazione. Opera blocca anche i social tracker su TikTok, YouTube e LinkedIn, in modo che gli inserzionisti non possano personalizzare gli annunci in base alle tue attività sui social media. Inclusa gratis con il browser c’è persino una VPN, tuttavia molto più lenta di CyberGhost: ha ridotto la mia velocità del 91%.

L’ad blocker integrato in Opera si è dimostrato affidabile durante i miei test, bloccando il 71% degli annunci e dei tracker. Sul sito del Daily Mail, ha bloccato le pubblicità su testate, barre laterali, banner e ogni annuncio video. L’unico che ha passato il suo filtro è stato quello dello stesso Daily Mail, che promuoveva giochi gratuiti. Opera ha inoltre bloccato tutti gli annunci video su YouTube.

Screenshot showing how to toggle your privacy protection features on Opera browserIl browser Opera è basato su Chromium, quindi il suo aspetto e funzionamento sono simili a quelli di Google Chrome.

Con giusto un paio di clic, consente di importare la cronologia, i preferiti e i cookie da Chrome, Edge e Firefox. Inoltre, è scaricabile gratuitamente (come Brave) e permette di gestire le impostazioni in modo abbastanza semplice. Basta cliccare sull’icona blu dello scudo nella barra di ricerca e si aprirà il menu a tendina dell’area per la protezione della privacy. Da qui potrai attivare e disattivare il blocco degli annunci e dei tracker con un semplice clic.

Una piccola critica a Opera è che blocca solo il 40% circa degli annunci: nel mio caso, quelli di Google e Amazon continuavano a mostrarsi. D’altro canto, però, considerato che impedisce ai siti web di tracciare l’utente, risulta più efficace per bloccare gli annunci personalizzati.

Blocca gli annunci con Opera

6. Adblock - Compatibile con dispositivi mobili per evitare gli annunci sul telefono

  • Estensione gratis per il blocco degli annunci funzionante senza problemi con gran parte dei sistemi operativi.
  • Blocca le pubblicità per migliorare i tempi di caricamento delle pagine e la durata della batteria su mobile.
  • Impostazioni personalizzabili per regolare il tuo ad blocker come preferisci.
  • È compatibile con: Chrome, Firefox, Edge, Safari, iOS e Android.

A differenza della maggior parte dei software per il blocco degli annunci, Adblock è disponibile anche per dispositivi mobili. È compatibile con iOS e Android e offre anche estensioni per i browser più diffusi. Ho scaricato la sua app iOS e l’estensione per Chrome sul mio PC: entrambe si sono installate in pochi secondi e ho apprezzato che abbiano tutte la stessa interfaccia, per evitare facilmente le pubblicità su qualsiasi dispositivo.

Ha bloccato il 60% degli annunci con cui l’ho testato, anche su siti di streaming come Twitch. Quando usi uno smartphone o un tablet, le pubblicità possono consumare molti dati. Con Adblock preserverai larghezza di banda ed eviterai un eccessivo consumo di dati mobili e di batteria, risparmiando così tempo e denaro.

Nella sezione "Stop blocking ads” (Smetti di bloccare la pubblicità) puoi indicare siti specifici da inserire nella tua whitelist, per supportarli con la visualizzazione di annunci. Ad esempio, se hai un sito personale, puoi inserirne l’URL per vedere come appare agli utenti che non usano un blocco pubblicitario. Adblock permette anche di impostare il contrario, ossia consentire tutti gli annunci eccetto quelli dei domini indicati. Ne ho comprovato l’efficacia bloccando solo gli annunci sui siti di torrent.

Screenshot showing how to whitelist websites in the Adblock settings panelLe impostazioni di Adblock includono una serie di funzioni personalizzabili.

A differenza di CyberGhost, Adblock è meno abile nel bloccare i tracker: ne ha evitati solo il 43%. Per prevenire la raccolta dei tuoi dati da parte degli inserzionisti, ti consiglio di usare una VPN dotata di solida crittografia e protezione contro le perdite. Ricorda inoltre che Adblock partecipa a un’iniziativa a favore della visualizzazione di annunci accettabili, ma puoi tranquillamente disattivarla dalle impostazioni. Ad ogni modo, nonostante io l’abbia fatto, il 40% circa degli annunci continuavano a oltrepassare il suo blocco. Puoi comunque bloccare queste pubblicità persistenti dalle impostazioni, indicandone l’URL.

Blocca gli annunci con Adblock

7. Pi-hole - Blocco DNS basato su Linux per evitare annunci su tutta la tua rete

  • Protegge l’intera rete da un singolo dispositivo.
  • Blocca gli annunci in-app su smart TV, console di gioco e dispositivi mobili.
  • È combinabile con una VPN per usarlo in remoto su tutti i dispositivi.
  • È compatibile con: Linux (Raspberry Pi), Windows, macOS, console di gioco e smart TV.

Pi-hole fornisce un blocco a livello di rete per proteggere tutti i tuoi dispositivi. È basato su Linux, ma con un po’ di sforzo potrai installarlo anche su Windows e macOS. Per rimuovere gli annunci e i tracker, questo ad blocker indirizza il traffico attraverso server DNS e questo lo rende efficace anche sulle smart TV e le console di gioco.

Screenshot showing the Pi-hole website homepagePi-hole può bloccare le pubblicità in-app su smart TV, console di gioco e dispositivi mobili.

Puoi anche configurare Pi-hole con una VPN per evitare gli annunci su mobile. A differenza di Adblock non offre compatibilità nativa con i dispositivi mobili, ma combinandolo con una VPN dalle impostazioni DNS personalizzabili (come Private Internet Access), potrai accedere ai server DNS di Pi-hole da remoto. Pi-hole ti proteggerà anche quando ti connetti agli hotspot Wi-Fi pubblici. Se hai bisogno di una mano per configurare il tutto, sul suo sito troverai degli utili tutorial.

Con Pi-hole i tuoi dispositivi funzioneranno più efficientemente, perché esegue il blocco su un sistema a parte, senza gravare sulle prestazioni del tuo computer o smartphone. Si limita infatti a instradare i contenuti senza pubblicità verso i tuoi dispositivi. Ho apprezzato anche il fatto che è bastato configurare Pi-hole solo su un dispositivo (laptop) e le impostazioni si sono estese allo smartphone, al tablet e al PC desktop.

Pi-hole è open source e gratuito, ma è stato concepito per utenti Linux: installarlo su altri sistemi operativi comporta un certo lavoro. Richiede l’installazione di Docker e la fornitura di un indirizzo IP statico, dopodiché si dovrà riconfigurare il router perché punti alle impostazioni DNS del computer.

Blocca gli annunci con Pi-hole

8. AdGuard - Tantissime funzioni per maggiore privacy durante la navigazione

  • Proteggi la tua privacy attivando l’autodistruzione dei cookie di terze parti.
  • Uno dei pochi ad blocker compatibili con Safari.
  • Blocca annunci, tracker, tentativi di phishing, malware e il 100% degli annunci video di YouTube.
  • È compatibile con: Chrome, Firefox, Edge, Opera, Safari, iOS e Android.

Con AdGuard puoi attivare l’autodistruzione dei cookie di terze parti dopo un certo periodo di tempo. I suoi filtri di sicurezza sono facilmente attivabili fra le opzioni e si occupano di bloccare annunci, tentativi di phishing, malware, tracker e widget per social. Come il browser Brave, anche AdGuard indica il numero di pubblicità che è riuscito a bloccare.

AdGuard è uno dei pochi ad blocker che funziona su Safari. Di recente Apple ha aggiornato il suo browser e ora sono ben poche le estensioni che vi funzionano (escludendo quelle della stessa Apple). AdGuard, però, ha già sviluppato una versione che supera le nuove problematiche.

Durante i miei test ha bloccato con successo il 76% degli annunci e dei tracker. Su Forbes.com, ha evitato il caricamento del popup iniziale, della testata e dei banner pubblicitari, lasciando il sito privo di annunci. Mi ha colpito anche la sua capacità nel bloccare tutti gli annunci video di YouTube.

Screenshot showing how to toggle your filters in AdGuardAdGuard consente di abilitare o meno singoli annunci, widget social e altre noiose interruzioni, oltre a permetterti di scegliere fra diversi livelli di sicurezza.

Una critica verso AdGuard riguarda la sua versione iOS, che blocca solo gli annunci su Safari. Per coprire l’intero dispositivo, è necessario abbonarsi ad AdGuard Premium o Pro. Tuttavia, in termini di impostazioni e layout, queste versioni sono molto diverse dall’estensione per browser e non è sempre facile usarle su tutti i sistemi operativi, oltre al fatto che consumano un sacco di memoria.

Blocca gli annunci con AdGuard

9. Adblock Plus - Un affidabile ad blocker open source

  • Il fatto che sia open source agevola l’identificazione e correzione di bug.
  • Blocco con impostazioni avanzate personalizzabili.
  • Lascia passare quelli che chiama "annunci accettabili”, liberamente disattivabili per darti maggiore controllo sulla tua protezione.
  • È compatibile con: Chrome, Firefox, Edge, Opera e Safari.

Adblock Plus è gratuito e open source, quindi chiunque può visualizzarne il codice e correggere eventuali bug. Questo implica che puoi star certo che non traccerà i tuoi dati e non infetterà il tuo dispositivo con malware. Nei miei test, ha bloccato l’88% degli annunci e dei tracker. Su RollingStone.com ha rimosso il popup iniziale della pagina e gli annunci auto-promozionali della barra laterale. Ha inoltre bloccato tutti gli annunci video di YouTube, anche se su Safari lasciava una schermata vuota.

Screenshot showing how to customize the Adblock Plus appDalle impostazioni avanzate di ABP, puoi attivare il contatore di annunci bloccati.

Adblock Plus offre alcune impostazioni personalizzabili, semplici ma efficaci, attivabili con un clic. Permette di bloccare ulteriori elementi di tracking, avvisi di cookie e notifiche push. L’aspetto che più apprezzo è la possibilità di impedire ai siti social di tracciarti. È molto utile, se consideri la quantità di dati che ti riguardano che queste piattaforme raccolgono e vendono a terzi.

Un piccolo inconveniente di Adblock Plus è che per impostazione predefinita ha le "Pubblicità accettabili” attive, ma per liberarsene basta deselezionare una casella fra le opzioni. Inoltre, per trarre il massimo dalle capacità di Adblock Plus, è necessario abilitare manualmente alcuni blocchi che sono disponibili ma non attivi di default.

Blocca gli annunci con Adblock Plus

10. Total Adblock - Soluzione facilissima per bloccare gli annunci

  • Altamente user-friendly, senza problemi dall’installazione al blocco degli annunci.
  • La sua "modalità silenziosa” disattiva le notifiche push.
  • Blocca tutti gli annunci prima e dentro i video di YouTube per evitare ogni interruzione.
  • È compatibile con: Chrome, Firefox, Edge, Opera, Safari, iOS e Android.

Total Adblock si presenta con un’interfaccia molto intuitiva, per un blocco senza inconvenienti. A parte la possibilità di creare una whitelist, come ad blocker non offre molte opzioni, ma resta un’ottima scelta per chi non è interessato a configurazioni avanzate. È disponibile anche per dispositivi mobili iOS e Android e per il browser Safari.

Screenshot showing how to download Total Adblock from its websiteTotal Adblock non offre impostazioni personalizzabili, perfetto per chi cerca una soluzione semplice.

Total Adblock blocca senza problemi gli annunci video di YouTube. Tutti i video che ho selezionato hanno iniziato la riproduzione all’istante, senza alcuna pubblicità. Su BizRate.com, ha bloccato la barra laterale, i widget, i banner pubblicitari e i fastidiosi annunci di Google in fondo alle pagine. In generale, ha bloccato il 77% degli annunci e dei tracker sui siti che ho testato.

Un inconveniente di Total Adblock è che promuove regolarmente la sua versione premium con un fastidioso widget "fluttuante”, cosa piuttosto ironica per un ad blocker. Pertanto, la versione gratis di Total Adblock lascia intenzionalmente passare alcuni annunci. Se sei disposto a spendere un paio di euro al mese, faresti meglio ad abbonarti a CyberGhost, servizio di VPN che include un ottimo ad blocker.

Blocca gli annunci con Total Adblock

Tabella di confronto rapido: funzionalità dei migliori ad blocker

La soluzione più efficace per bloccare pubblicità e altri elementi è rivolgersi a un servizio che offra una buona protezione da annunci, tracker e malware e che, idealmente, nasconda il tuo indirizzo IP e cripti i tuoi dati. Con tutto questo correttamente impostato, non visualizzerai alcun annuncio e gli inserzionisti non potranno tracciare la tua attività per sottoporti pubblicità targettizzate. Nella tabella seguente troverai una panoramica sugli ad blocker selezionati in questo articolo.

Mi sono assicurato che tutti gli ad blocker che suggerisco evitino il contatto con malware. Ho inoltre utilizzato uno strumento online per misurare la percentuale di annunci e tracker bloccati durante l’uso di ciascun ad blocker. Sulla base di questi numeri, ho assegnato a ciascun servizio una valutazione su una scala da 1 a 10, in modo da avere un confronto immediato dell’efficacia dei diversi ad blocker.

Blocco degli annunci Blocco dei tracker Crittografia dei dati Mascheramento dell’IP Blocco degli annunci di YouTube Disponibilità su mobile
🥇CyberGhost 9 9
🥈Brave 9 9 No No
🥉PIA MACE 8 9
uBlock Origin 8 7 No No No
Opera 7 8 No No
Adblock 6 1 No No No
Pi-hole 9 9 No No No No
AdGuard 7 5 No No
Adblock Plus 8 8 No No No
Total Adblock 7 6 No No

Blocca gli annunci con CyberGhost

Suggerimenti per scegliere il miglior ad blocker

Oltre all’efficacia, vi sono altri fattori utili a determinare quale sia l’ad blocker più adatto alle proprie esigenze e se sia un servizio sicuro. Ecco i criteri che ho preso in considerazione per la prova di ciascun blocco degli annunci pubblicitari: puoi usare queste informazioni per scegliere autonomamente la soluzione più adatta a te:

  • Leggi le recensioni degli utenti. Gli ad blocker affidabili sono sempre accompagnati da recensioni imparziali. Controlla nell’App Store di Apple, nel Chrome Web Store o su Google Play, o comunque sulla piattaforma da cui scaricherai l’app. È importante non limitare la tua valutazione alle stelline delle recensioni, perché vi sono molti ad blocker non sicuri con punteggi comunque elevati.
  • Verifica la presenza di aggiornamenti regolari. Le tattiche pubblicitarie cambiano di continuo, quindi è consigliabile optare per un ad blocker che riceva aggiornamenti software almeno un paio di volte all’anno, perché ciò lo manterrà efficace. Mi sono assicurato che i servizi della mia lista siano tutti aggiornati su base regolare.
  • Testa la sua efficacia di blocco. Con talmente tante tipologie di pubblicità digitale (su testate, banner, popup, annunci video in streaming, GIF e molto altro), numerosi ad blocker non riescono a essere sempre efficaci. Mi sono assicurato che tutti gli ad blocker presenti nella mia lista riescano a bloccare almeno il 60% delle pubblicità.
  • Verifica la compatibilità del dispositivo. Molti ad blocker sono limitati in quanto ai sistemi operativi supportati. Consiglio quindi di optare per servizi con un’ampia compatibilità, come CyberGhost e PIA. In questo modo, potrai evitare fastidiose interruzioni durante qualsiasi attività online, tanto sui PC desktop come sui dispositivi mobili, quelli di streaming e altri device connessi a internet.
  • Considera le funzioni incluse. In base alle proprie esigenze, ciascun utente potrà desiderare talune opzioni di personalizzazione. Ad esempio, se vuoi consentire alcuni annunci e rimuoverne altri, dovresti cercare un ad blocker che permette la creazione di whitelist. Invece, se vuoi semplicemente bloccare ogni genere di pubblicità senza troppe configurazioni, verifica che l’ad blocker abbia un’interfaccia intuitiva e facile da usare.
  • Cerca trasparenza. CyberGhost e PIA seguono entrambe una rigorosa politica di no-log, mentre molti ad blocker sono noti per registrare i dati degli utenti. Per evitarlo, leggi bene l’informativa sulla privacy del servizio. Ricorda inoltre che i software open source sono più sicuri, perché chiunque può ispezionarne il codice in cerca di vulnerabilità.

Attenzione! Assicurati di scaricare un ad blocker solo da siti web ufficiali. Evita di seguire link presenti in forum, social media o siti di terze parti, perché c’è il rischio che infettino il tuo dispositivo con malware.

Ad blocker da evitare

Anche servizi apparentemente affidabili potrebbero tracciare i tuoi dati. Alcuni sono stati addirittura beccati a inserire malware nei dispositivi degli utenti. Per queste e altre ragioni, sconsiglio di utilizzare i seguenti ad blocker:

  • uBlock - Da non confondere con uBlock Origin, inserito invece nella mia lista dei servizi consigliati. uBlock è noto per modificare i cookie in modo da tracciare gli utenti.
  • Chrome Ad Blocker - Nonostante la sua popolarità, questo blocco degli annunci è praticamente inefficace per proteggerti dal bombardamento pubblicitario.
  • Ghostery - Oltre al fatto che non è un blocco molto efficace, nella sua informativa sulla privacy ammette di raccogliere automaticamente i dati degli utenti. In passato ha persino tratto profitto dalla vendita di tali dati.
  • Privacy Badger - Come Ghostery, Privacy Badger non è un vero e proprio ad blocker, perché blocca solo i tracker, lasciando passare molti annunci. Va bene per evitare alcuni annunci mirati, ma se cerchi un ad blocker efficiente, rivolgiti altrove.

Blocca subito pubblicità e tracker

Perché è necessario un ad blocker e i rischi di non usarlo

Gli ad blocker offrono numerosi vantaggi, anche in termini di protezione della privacy online. Senza un blocco degli annunci ci si rende vulnerabili al fingerprinting del browser, pratica che consente di raccogliere miriadi di dati personali, come posizione, sistema operativo, browser, plugin, estensioni, fuso orario e lingua in uso sul tuo dispositivo. Questi dati sono utilizzabili per identificare in modo univoco la persona digitale dell’utente, potendone tracciare l’attività anche allo scopo di sottoporre annunci pubblicitari mirati o targettizzati. Il termine fingerprinting deriva proprio dal fatto che tutto ciò è come un’impronta digitale lasciata dal dispositivo.

I migliori ad blocker consentono inoltre di risparmiare batteria e larghezza di banda, a parte il gran fastidio delle interruzioni continue. Se hai mai navigato online senza un ad blocker, conoscerai la svariata quantità di annunci differenti: in forma di popup, sulle testate, come widget, in formato video, sulle barre laterali della pagina, banner... Gli annunci rendono le pagine web caotiche e lente, allungando spesso il loro tempo di caricamento e gravando sulla batteria del dispositivo. Alcuni annunci possono tracciare i dati di navigazione dell’utente persino senza farvi alcun clic sopra.

C’è anche il rischio d’imbattersi in annunci contenenti malware che puntano a infettare il tuo dispositivo, pratica nota come "malvertising”. Non è nemmeno necessario cliccare su qualcosa di specifico per venire infettati e addirittura certi siti web affidabili possono rappresentare una minaccia. I malware possono rubarti dati personali, influire sulle prestazioni del dispositivo e persino colpirti con attacchi ransomware.

Detto questo, usare solamente un ad blocker presenta vulnerabilità e inconvenienti. Essendo in gran parte estensioni per browser, c’è il rischio che possano essere usate per il fingerprinting. Puoi evitare questo problema utilizzando una VPN con ad blocker integrato, perché non agirà a livello di browser. Inoltre, molti siti non danno accesso alla visione dei loro contenuti finché non disattivi il blocco, ma le VPN eludono questo controllo rendendo i loro sistemi non rilevabili.

Oltretutto, le VPN offrono un livello di privacy superiore, che non solo impedisce il tracking della tua attività da parte degli inserzionisti pubblicitari, ma anche di ulteriori terze parti, come gli hacker e il tuo ISP (provider di servizi internet). Ecco perché, personalmente, preferisco usare una VPN con ad blocker incorporato.

Blocca gli annunci con CyberGhost

Domande frequenti sui migliori ad blocker

Adblock è sicuro?

Sì, Adblock è uno degli ad blocker più sicuri che io abbia mai testato. Esiste dal 2009 e si è costruito una reputazione di affidabilità. Sul sito afferma chiaramente che in nessun caso registrerà la tua cronologia di navigazione né venderà i tuoi dati a terzi. Adblock ha anche uno storico di performance passata immacolato: non ha mai esposto gli utenti al malware. Potrà anche avere i suoi limiti, ma almeno sai che non comprometterà la tua sicurezza o la tua privacy.

Qual è il miglior ad blocker per Android?

Per ottenere le migliori capacità di blocco degli annunci sui dispositivi Android, consiglio CyberGhost. La maggior parte degli ad blocker non è nemmeno disponibile per smartphone, mentre molti altri risultano inefficaci e lasciano che tanti fastidiosi annunci appesantiscano le tue sessioni di navigazione. Anche i servizi che funzionano possono talvolta risultare inaffidabili e cedere i tuoi dati a terzi.

A differenza della maggior parte degli ad blocker che ho testato, CyberGhost funziona su Android con i browser e le app, in maniera leggera e rapida, senza prosciugare la batteria. Non si limita a bloccare efficacemente le pubblicità, ma anche a evitare i malware, criptare i tuoi dati e nascondere il tuo IP. In questo modo, non sarai tracciato dagli inserzionisti o altri occhi indiscreti.

Questa combinazione risulta molto più efficace di qualsiasi ad blocker individuale che ho testato, poiché offre vantaggi aggiuntivi come la possibilità di cambiare la propria posizione online per accedere ai contenuti in streaming di altre zone del mondo.

Adblock funziona su YouTube?

Sì, Adblock è efficace con YouTube. L’ho provato con diversi video usando Safari e Chrome e YouTube non mi ha mostrato pubblicità né prima né all’interno del video. Ho trovato diversi altri ad blocker efficaci con gli annunci video di YouTube, quindi ci sono alternative ad Adblock per coprire questa esigenza.

Perché non riesco a trovare un ad blocker per Safari?

A causa di aggiornamenti recenti, ora gran parte delle estensioni di Safari sviluppate da terze parti non funziona più. In questa lista troverai comunque alcuni ad blocker compatibili con Safari. La maggior parte delle estensioni per Safari ha funzionalità limitate rispetto alla versione per altri browser. Con un occhio di riguardo per la privacy e la sicurezza, consiglio Brave od Opera, poiché sono entrambi efficaci contro pubblicità e tracciamento e supportano la maggior parte delle estensioni ad blocker.

Gli ad blocker funzionano davvero?

Alcuni certamente sì, tuttavia ne esistono molti inefficaci o ingannevoli. Ho testato tutti gli ad blocker della mia lista per assicurarmi che funzionino a dovere e che siano sicuri da usare. Gli ad blocker pericolosi possono compromettere la tua sicurezza, vendere i tuoi dati e persino infettare il dispositivo con malware. Altri, invece, semplicemente non funzionano, come Chrome Ad Blocker. Per evitare di mettere a rischio il proprio dispositivo o i dati personali, è importante leggere l’informativa sulla privacy e controllare le recensioni.

Detto questo, bisogna riconoscere che vi sono pubblicità impossibili da bloccare, come i Tweet sponsorizzati o gli annunci di Facebook, Instagram e Spotify. Se ti aspetti che qualunque ad blocker possa rimuovere questi annunci, rimarrai deluso.

Gli ad blocker sono sicuri?

Non tutti gli ad blocker sono sicuri. Per migliorare la tua sicurezza online, consiglio l’uso di una VPN affidabile che includa un proprio sistema di blocco degli annunci. Una VPN, infatti, nasconde il tuo vero IP e cripta i tuoi dati, in modo che i tracker non possano spiarti durante la navigazione e sottoporti annunci targettizzati. Purtroppo, molti ad blocker non sono affidabili: alcuni tracciano i dati degli utenti, altri arrivano persino a infettare i dispositivi con malware. Ho testato personalmente tutti gli ad blocker di questa lista per assicurarmi che non presentino questi rischi, quindi puoi scegliere tranquillamente uno di questi servizi.

Qual è il miglior ad blocker gratis per Chrome, Safari, Edge e Firefox?

Esistono diverse ottime opzioni, se cerchi un ad blocker gratis. Alcuni bloccano addirittura il 100% degli annunci su YouTube, oltre a gran parte dei fastidiosi popup e banner pubblicitari sui siti web. La varietà di software di blocco degli annunci per Safari è un po’ limitata, ma puoi provare AdGuard Adblocker, una buona scelta tuttora funzionante.

Blocca gli annunci con CyberGhost

Inizia subito a bloccare annunci e tracker

È difficile trovare un ad blocker affidabile ed efficace, poiché la maggior parte non riesce a impedire che miriadi di annunci appesantiscano la tua esperienza online. Peggio ancora, alcuni ad blocker sono ironicamente noti per tracciare i dati dell’utente e venderli agli inserzionisti, se non addirittura provocare infezioni da malware. Sono comunque riuscito a selezionare una buona varietà di ad blocker che funzionano davvero e che mantengono l’utente al sicuro.

L’ad blocker che consiglio maggiormente è quello di CyberGhost, un servizio di VPN che integra una funzione di blocco dei contenuti che ti proteggerà da annunci malevoli e malware, oltre a fornire un browser privato con ad blocker incorporato. Inoltre, la VPN cripterà i tuoi dati e maschererà il tuo indirizzo IP, dunque gli inserzionisti non potranno tracciarti. Puoi provare CyberGhost senza rischi grazie alla sua garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 45 giorni. Se vedi che non fa per te, ottenere un rimborso è semplice.

Per riassumere, le migliori VPN con ad blocker per il 2023 sono...

Classifica
Provider
I nostri punteggi
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.8 /10
82% di risparmio!
2
9.8 /10
82% di risparmio!
3
9.6 /10
51% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.