I 10 migliori server proxy gratuiti – Navigazione sicura e anonima nel 2019

Normalmente, chiunque è in grado di vedere cosa fai online. Quando ti connetti a un sito web non sicuro, inserzionisti, hacker e agenzie governative possono sapere dove ti trovi e che tipo di computer stai usando. Queste informazioni possono essere utilizzate per fornirti annunci mirati e per impedirti di vedere determinati contenuti in rete.

I web proxy proteggono la tua privacy, aiutandoti anche ad eludere eventuali restrizioni, le quali potrebbero essere imposte da governi, datori di lavoro, istituti scolastici o altri soggetti. Comunque sia, un web proxy aiuta a rendere internet gratuito e anonimo come dovrebbe essere.

Come fa un proxy a tenerti al sicuro?

Quando utilizzi un proxy, la tua richiesta verso un sito web viene filtrata attraverso un modulo web o, talvolta, un’estensione del browser. Quindi, il server proxy agisce da intermediario: riceve la tua richiesta, trova le informazioni giuste su internet e te le ritrasmette.

Senza questo intermediario, la connessione tra il tuo computer e un sito web sarebbe più che aperta, spalancata. Usando un proxy, però, gli occhi indiscreti non sono in grado di vedere entrambe le parti coinvolte nello scambio di dati.

Per quanto ne sa il sito web, la richiesta proviene dal server proxy, non dal tuo computer. Dall’altro lato non arriveranno informazioni identificative personali, per esempio il tuo indirizzo IP.

Quando non risulta chiaro chi sei, un sito web non potrà sapere se hai il “permesso” di visitare le sue pagine. Se il tuo governo nazionale blocca un certo sito web, può bloccarne l’accesso soltanto alle persone all’interno del Paese. Però, se il sito penserà che tu stia accedendo da un server straniero, di solito ti lascerà passare.

In questo modo, un proxy può aiutarti a mantenerti al sicuro quando la lettura di talune informazioni online potrebbe portarti conseguenze spiacevoli. Tuttavia, è importante notare che i soli proxy offrono soltanto un livello di protezione di base. Inoltre, tendono a disporre di un ristretto numero di indirizzi IP che, una volta riconosciuti come proxy, possono subire un blocco.

Cosa cercare in un proxy gratuito

I web proxy gratuiti presentano alcune limitazioni, ma costituiscono comunque una buona opzione per le persone in cerca di un breve periodo di anonimato o di un accesso una tantum a dei contenuti bloccati.

Naturalmente, alcuni proxy sono migliori di altri. Prima di scegliere quale utilizzare, dovresti fare le tue ricerche, affidandoti sempre a un servizio dalla solida reputazione. I proxy sconosciuti o non testati potrebbero non funzionare come pubblicizzato o potrebbero addirittura comportare rischi di infezione da malware.

La prima caratteristica da cercare in un web proxy gratuito è il numero e la varietà dei suoi server. Disponendo di molte alternative, risulterà meno probabile perdere la connessione. Inoltre, se alcuni dei server disponibili sono vicini alla tua posizione, andrai probabilmente a godere di una velocità di internet maggiore.

Non tutti i servizi di proxy forniscono dettagli sui propri server, come non tutti permettono di scegliere a quali collegarsi. Quando queste informazioni non sono disponibili, dovresti mostrare scetticismo, senza tuttavia scartare completamente il servizio. Se altri utenti raccontano di buone esperienze, allora potrebbe anche soddisfarti lasciare che il server venga scelto al posto tuo.

Un altro fattore da considerare in un web proxy gratuito è la personalizzazione. Ogni buon proxy svolgerà lo stesso ruolo di intermediario per la tua navigazione online, però alcuni offrono dei servizi aggiuntivi, oltre a nascondere il tuo indirizzo IP.

Molti dei web proxy che consigliamo in questo articolo aggiungono ulteriore sicurezza criptando gli URL e il contenuto della pagina che visiti. Molti offrono la possibilità di bloccare script e oggetti, i quali possono aumentare il rischio di infezioni da malware. Alcuni arrivano anche a disabilitare i cookie per ridurre al minimo l’archiviazione della tua cronologia di navigazione.

Strumenti di questo genere ti aiutano a trarre il massimo da un web proxy senza dover andare a pagare per ottenere una protezione decente. Gli stessi strumenti, comunque, sono di solito rafforzati con degli upgrade a pagamento. Poi, se uno volesse la migliore protezione in assoluto, non c’è niente di meglio che una VPN di comprovata capacità.

Gli svantaggi dei proxy

A prescindere dal web proxy gratuito che scegli, le sue funzioni extra sono soltanto un bonus, e di solito hanno dei limiti piuttosto stretti. Potresti per esempio scoprire che è possibile criptare solo un certo numero di cookie al mese. Il blocco di alcuni elementi di un sito può rendere la visita più sicura, però può anche impedirne la corretta visualizzazione.

Peggio ancora, è comune che i proxy, specialmente quelli gratuiti, pongano dei limiti di traffico. Se desideri una protezione 24/7 dal monitoraggio, dagli hacker e dai malware, puoi effettuare l’upgrade a una versione a pagamento. Meglio ancora, potresti optare per un servizio di VPN.

I proxy risultano abbastanza validi per aggirare i firewall e sbloccare contenuti, tuttavia non sono una garanzia contro il monitoraggio effettuato dagli hacker o dal tuo provider di servizi internet. Inoltre, è molto probabile che sia il proxy gratuito stesso a tracciare alcune tue attività.Le VPN premium adottano rigide politiche di no-log. Un esempio è NordVPN, una delle nostre principali scelte in termini di prestazioni complessive.

Una VPN ti risparmierà anche il fastidio di dover indirizzare manualmente tutto il tuo traffico web attraverso il servizio. Per utilizzare un web proxy, infatti, è necessario andare sul sito proxy, quindi digitare da lì l’URL che vuoi visitare. Con una VPN, basta installare un’applicazione sul dispositivo e lasciarla girare in automatico.

L’alternativa più avanzata offerta da una VPN implica che sarai protetto anche quando ti connetti ad internet con applicazioni di terze parti invece che tramite il tuo browser. Oggigiorno, un browser non è sicuramente l’unica applicazione che necessita di protezione, però la maggior parte dei servizi gratuiti di web proxy non vanno oltre questa funzionalità.

I servizi di VPN premium come NordVPN offrono una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati in modo che tu possa provare gratis i loro superiori livelli di protezione senza mettere a rischio il portafogli.

Prova NordVPN

I migliori server proxy gratuiti

Nonostante gli svantaggi, un proxy gratuito potrebbe essere totalmente sufficiente per i tuoi bisogni. In tal caso, esistono molte buone alternative.

Abbiamo esaminato le recensioni già esistenti e abbiamo anche provveduto noi stessi a testare alcuni servizi gratuiti di proxy. Come risultato delle nostre ricerche, ecco dieci fra i migliori server proxy gratuiti in circolazione:

1. KProxy

Questo pare essere il server proxy gratuito consigliato con la maggiore frequenza. Tuttavia, ciò non vuole necessariamente dire che sia il migliore. Significa però che è abbastanza valido da soddisfare la maggior parte degli utenti la maggior parte delle volte.

Con KProxy, puoi scegliere fra dieci server, selezionandoli manualmente e con la possibilità di cambiarli in qualsiasi momento. Pertanto, nel caso perdessi l’accesso a un server, rimarresti comunque protetto. Inoltre, non pone limiti alla velocità, come nel caso di alcuni proxy. Poi, KProxy vanta anche una comprovata esperienza nell’evitare il rilevamento e il blocco da parte di siti web e provider di servizi internet.

Puoi accedere ai server di KProxy direttamente dal sito oppure scaricando la sua estensione per browser Firefox o Chrome.

2. ProxySite

Questo web proxy gratuito concede anche di passare manualmente da un server all’altro e offre più del doppio dei server rispetto a KProxy.

Puoi far sì che ProxySite scelga automaticamente tra i suoi server localizzati fra Stati Uniti e Unione Europea, oppure, se trovi difficoltà, puoi provarli uno ad uno. Tuttavia, le posizioni specifiche non sono identificate, quindi non si può essere certi dell’effetto di ogni scelta sulla propria velocità di connessione.

ProxySite è stato testato per la compatibilità con YouTube. Sulla pagina principale, trovi anche dei pulsanti che ti portano, ovviamente tramite proxy, a siti ben noti come Reddit e Twitter. ProxySite è fatto su misura per donare l’anonimato alle tue attività online di tutti i giorni.

3. Hide.me

Anche questa alternativa compare in molti elenchi dei migliori servizi, anche se le sue funzionalità sono piuttosto limitate. Hide.me non funziona con YouTube, né con Instagram e neppure con Pinterest, affidandosi poi a server in tre sole posizioni per fornire agli utenti il mascheramento dell’IP. Tuttavia, compensa alcuni di questi inconvenienti con una maggiore sicurezza.

Hide.me permette di disabilitare cookie, script e oggetti su qualsiasi sito. Oltre a nascondere il tuo IP dietro al proxy, questo servizio aggiunge uno strato di crittografia e garantisce che gli URL scadano dopo ogni sessione del browser.

Il proxy non salverà database né indirizzi IP, quindi puoi star certo che le tue informazioni non cadranno nelle mani di hacker o pubblicitari. Questo lo rende una buona opzione per le persone più interessate alla sicurezza che all’intrattenimento online.Oltre ai suoi server proxy, Hide.me offre agli utenti anche un servizio di VPN completo.

4. HMA

Questo web proxy ti offre la possibilità di connetterti a un server casuale o di sceglierne uno fra i sei disponibili, localizzati sulle due coste degli Stati Uniti e in quattro diversi Paesi europei. La copertura geografica è buona, considerando quanto ci si possa aspettare da un numero di server tanto ristretto.

Il servizio proxy di HMA ti suggerisce anche di impostare la tua connessione con tre opzioni: criptando gli URL, disabilitando i cookie e rimuovendo gli script. Ma questo è quanto, a meno che non si opti per l’upgrade al servizio di VPN di HMA, che il sito cercherà ovviamente di proporti.

5. Hidester

Alcune recenti recensioni di utenti hanno dato ad Hidester una buona reputazione in quanto ad affidabilità, però non è sicuro se questa reggerà alla prova del tempo, dato che questo proxy è piuttosto nuovo sul mercato.

Sembra comunque essere un’opzione valida quanto altri proxy ben più affermati presenti in questa lista. Hidester gestisce server di proprietà localizzati negli Stati Uniti e in Europa, proteggendone l’accesso con crittografia a 128 bit e protocollo SSL.

La sua dedizione per la sicurezza si estende anche agli utenti gratuiti, però i clienti paganti godono dell’accesso a centinaia di server aggiuntivi.

Oltre al web proxy, Hidester offre anche una serie di strumenti gratuiti. Fra questi, un generatore di password sicure e un test dei DNS leak. Questi potrebbero rappresentare importanti vantaggi per gli utenti che vogliono mantenersi al sicuro online.

6. Anonymouse

Se Hidester è un ragazzino nuovo nel quartiere, Anonymouse è un esperto uomo di Stato nell’ambito dei web proxy. È arrivato nel 1997, per non abbandonare più molti degli elenchi dei server proxy più affidabili.

La pagina principale di Anonymouse ti mostra quali informazioni possono vedere i curiosoni quando ti connetti a un sito, permettendoti di paragonarle con ciò che vedranno collegandoti tramite il proxy fornito. Però sceglieranno il proxy specifico per te in automatico, quindi dovrai fidarti.

I test hanno dimostrato che è abbastanza facile identificare che stai usando il proxy di Anonymouse, quindi la sicurezza potrebbe non essere delle migliori. Comunque, questo longevo servizio pare ancora in continuo miglioramento. Gli utenti della versione a pagamento ottengono la cifratura SSL e inoltre di recente Anonymouse ha lanciato la sua VPN.

Oltre che come web proxy, è possibile utilizzare Anonymouse per inviare e-mail e postare sui newsgroup in modo anonimo. Pertanto, dopo tutto questo tempo, questo provider ha ancora qualcosa di unico da offrire.

7. Megaproxy

Rispetto a certi altri proxy gratuiti, i server di Megaproxy sono più difficili da identificare per gli spioni. E questo senza la sicurezza aggiuntiva della sua versione a pagamento.

È possibile utilizzare Megaproxy installando una semplice barra degli strumenti, che consente di digitarvi gli indirizzi web per indirizzare il traffico su un server proxy. Si tratta di una configurazione alquanto agevole, che permette di passare facilmente dalla navigazione normale a quella protetta e viceversa.

Purtroppo, con la versione gratuita, c’è da considerare un fattore negativo: Megaproxy pone agli utenti non paganti un limite di 60 visite a siti web su un periodo di cinque ore e cripta un massimo di soli 20 cookie allo stesso tempo. Tuttavia, aggiunge comunque quel certo po’ di privacy in più che non tutti i proxy gratuiti offrono.

8. NewIPNow

Questo servizio gioca d’anticipo, riconoscendo apertamente alcuni dei suoi limiti. Dice onestamente che i proxy gratuiti potrebbero non essere compatibili con alcuni siti web. Tanta sincerità a livello di marketing potrebbe essere un segnale di affidabilità.

Proprio parlando di autenticità e precisione, NewIPNow mostra le stime di velocità di ogni server a cui puoi connetterti. Ce ne sono circa una dozzina, anche se per lo più circoscritti all’area statunitense. Nonostante questo, gli utenti ricevono un nuovo indirizzo IP per ciascuna sessione.

È possibile utilizzare NewIPNow sul sito o tramite un’estensione per browser Firefox. Offre opzioni a pagamento a basso costo e che promettono una compatibilità del 100%. Poi, se hai problemi, l’assistenza clienti è a un clic di distanza.

9. 4everproxy

Prima di connetterti a 4everproxy, puoi selezionare sia il server che la posizione dell’IP. Per la prima opzione, disponi di oltre dieci alternative, mentre per la seconda anche di più. Provando diverse combinazioni, potrai trovare il perfetto equilibrio tra sicurezza e velocità di connessione.

Comunque, in ogni caso la velocità non dovrebbe essere un problema. Infatti, ogni server di 4everproxy vanta connessioni da un gigabit al secondo. Ogni connessione è inoltre dotata delle opzioni di cifratura SSL e blocco di cookie e script.

10. ProxFree

Con sette server in Nord America e quattro in Europa, questo web proxy offre una copertura geografica accettabile e una solida sicurezza. Dopo aver scelto un server, sarai passato alla posizione IP più veloce, che può anche essere modificata manualmente.

ProxFree è personalizzabile, come la maggior parte dei web proxy gratuiti. La cifratura SSL è abilitata come impostazione predefinita, ma può essere disattivata. Con una semplice spunta alle caselle, puoi rimuovere script, oggetti, cookie e titoli delle pagine. È anche possibile disabilitare le intestazioni “referer” ed “user agent”. In questo modo, il sito che stai visitando non saprà su cosa avrai cliccato per giungere lì, o che tipo di computer stai usando.

ProxFree offre delle pagine dedicate per visitare Facebook, YouTube e altri siti di streaming video. Puoi star certo che sarai capace di navigare sui social media in forma anonima e di evitare i geoblocchi sulla maggior parte dei servizi video.

Conclusione

Nessuno di questi proxy sarebbe il nostro principale consiglio per coloro che vogliono proteggere la propria privacy e mantenersi al sicuro online. Una VPN fidata compierà un lavoro migliore di ciascuno di questi servizi.Per una spiegazione dettagliata, puoi leggere la nostra guida alle VPN per principianti. La nostra scelta n° 1 fra i servizi di VPN è NordVPN. I web proxy gratuiti restano comunque un’opzione conveniente per un uso temporaneo.I web proxy gratuiti restano comunque un’opzione conveniente per un uso temporaneo.

Come hai potuto vedere, risultano disponibili molte valide alternative. In genere, la loro funzione di base è la stessa, ma ci sono certi servizi che offrono particolari vantaggi. Fortunatamente, si possono usare tutti gratuitamente e funzionano direttamente all’interno del tuo browser, quindi puoi provarli uno dopo l’altro, se necessario.

I web proxy gratuiti possono rappresentare un buon modo per scoprire i rischi associati alla navigazione online e come proteggersi. Poi, dato che alcuni di questi provider offrono anche la propria VPN, un web proxy può costituire un trampolino di lancio per dotarsi di una protezione più completa.

Ulteriori letture:

Ti è stato utile? Condividilo!
ExpressVPN
49% di risparmio
Devices

La VPN più veloce disponibile sul mercato

  • Proteggi la tua privacy
  • Streaming senza intoppi
Ricevi ExpressVPN ora
No, grazie