Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Le 5 migliori VPN per Safari nel 2024 (realmente efficaci)

Andrea Calabro Aggiornato il 14/12/2023 Redattore senior

Anche se è il browser migliore per Apple, Safari espone molti dati sensibili degli utenti. La navigazione privata è importante per la propria sicurezza online e grazie a una VPN è possibile rendere Safari più sicuro. Purtroppo, però, non tutte le VPN sono compatibili con Safari o con dispositivi Apple specifici.

Ben poche VPN si integrano senza problemi con Safari per offrire una navigazione sicura e privata senza compromettere la velocità della connessione. Dopo aver testato oltre 100 VPN insieme al mio team, abbiamo trovato le migliori soluzioni per Safari e altri prodotti Apple: forniscono velocità elevate e celano l’indirizzo IP, la posizione e l’attività di navigazione dell’utente da ogni potenziale minaccia.

ExpressVPN è il mio miglior consiglio come VPN per Safari. È veloce, altamente sicura e con un’interfaccia molto user-friendly. Il provider riconosce inoltre 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati per poter testare ExpressVPN senza rischi in tutta tranquillità.

Prova ExpressVPN per Safari >>

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN per Safari nel 2024

  1. ExpressVPN: la migliore VPN per Safari, anche grazie al suo protocollo proprietario Lightway per una navigazione agile e riservata. Puoi provarla senza rischi grazie alla garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni.
  2. CyberGhost: integra un potente ad-blocker per navigare con Safari senza i fastidiosi annunci o timore verso i siti malevoli.
  3. Private Internet Access: impostazioni di sicurezza personalizzabili per Mac/iOS, con possibilità di modificare i protocolli e il tipo di crittografia.
  4. NordVPN: rigorosa politica di no-log che assicura che nessun dato di Safari venga mai registrato né condiviso con terzi.
  5. Surfshark: ideale per i principianti, è estremamente semplice da installare e utilizzare con Safari.

Perché dovresti usare una VPN per Safari

Navigare online senza una VPN espone il tuo indirizzo IP e altre informazioni identificative, consentendo ai siti web di raccogliere dati su di te e la tua attività di navigazione. Inoltre, lascia visibili le tue informazioni personali ad hacker e cybercriminali. Insomma, a meno che non si utilizzi una VPN, ogni sessione di navigazione ci espone a diverse minacce online.

Una VPN di alta qualità ti permetterà di navigare, vedere lo streaming e scaricare con torrent in tutta sicurezza. Ti aiuterà inoltre ad aggirare i geoblocchi dei siti web e dei servizi di streaming con restrizioni geografiche, permettendoti ad esempio di accedere al catalogo di Netflix del tuo Paese quando vai in viaggio all’estero. Una VPN indirizzerà il tuo traffico attraverso un tunnel criptato e sostituirà il tuo indirizzo IP. Se ad esempio ti collegassi a un server degli Stati Uniti, otterresti un indirizzo IP statunitense, che ti permetterebbe di accedere al tuo account di Hulu ovunque tu possa trovarti, pure in Italia.

Nonostante molte VPN dichiarino di funzionare con Safari, nella maggior parte dei casi si rivelano servizi non abbastanza validi. Infatti, ho scoperto che ben poche VPN funzionano bene con Safari. Quelle che ho selezionato dispongono di reti di server globali e di svariate funzioni di sicurezza e privacy per proteggere l’utente durante la navigazione.

Le migliori VPN per Safari: analisi completa (aggiornamento 2024)

1. ExpressVPN: le maggiori velocità per il caricamento istantaneo dei siti web su Safari

  • La VPN più rapida che ho testato, per navigare senza ritardi con Safari.
  • Oltre 3.000 server in 105 Paesi (anche in Italia e Svizzera), per accedere facilmente al web con Safari ovunque, anche in viaggio.
  • Altamente sicura, grazie alla crittografia di livello militare per proteggerti mentre usi Safari.
  • Applicazioni per Mac e iOS disponibili in italiano.
  • 8 connessioni simultanee per proteggere tutti i tuoi dispositivi Apple.
  • Live chat e knowledge base disponibili in italiano.
  • Può accedere a: Netflix (USA, IT, CH e tanti altri cataloghi Netflix), Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu, RaiPlay e altri servizi.
Offerta per ExpressVPN Febbraio 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

ExpressVPN offre un proprio protocollo open source, Lightway, che migliora le velocità su Safari consentendo un’esperienza ben fluida con la navigazione, il gioco online e lo streaming. Durante i test, la mia velocità si è ridotta solo dell’8,9% usando Lightway e ho potuto guardare That ‘90s Show su Netflix con Safari sul mio iPad senza interruzioni per buffering. Oltretutto non ha consumato la batteria con tanta rapidità come altri protocolli VPN, perché Lightway è un protocollo più agile, con meno linee di codice.

Screenshots of speed tests while connected to some of ExpressVPN's serversLa velocità si è mantenuta costantemente elevata durante la navigazione, anche in località molto distanti da me.  

Con una rete così vasta, composta da oltre 3.000 server in 105 Paesi, ExpressVPN consente di connettersi quasi in ogni angolo del pianeta senza imbattersi in server lenti e sovraffollati. Mi sono collegato a server in molteplici Paesi (includendo Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti) e ho potuto accedere ai contenuti di RaiPlay, Nippon TV, BBC iPlayer e Hulu senza alcun problema.

ExpressVPN impiega il massimo della crittografia (AES a 256 bit) per proteggere i dati degli utenti, insieme ad altre funzioni di sicurezza integrate, come un kill switch (chiamato Network Lock), che interrompe tutta la tua connessione Internet in caso di caduta accidentale della VPN, ad esempio quando il Mac va in modalità stand-by.

C’è anche una protezione contro perdite di DNS/IPv6, che cela efficacemente la tua identità e l’attività online. Ho condotto diversi test di tenuta contro le perdite e posso confermare che le informazioni personali restano ben protette dagli hacker e dai tanti spioni online. Questo provider di VPN segue una politica di no-log che, associata al fatto che l’azienda ha sede al di fuori della 5/9/14-Eyes Alliance, rafforza la privacy e la sicurezza degli utenti durante l’uso di Safari: questi due fattori garantiscono che le informazioni dell’utente non risultino mai accessibili né possano essere condivise con terze parti, neppure le agenzie governative e di intelligence.

Un aspetto negativo di questa VPN è il prezzo: è la più costosa in questa lista, con abbonamenti a partire da €6,29/mese. Ad ogni modo, spesso è possibile risparmiare fino al 49% usufruendo degli sconti proposti da ExpressVPN. Quando mi sono iscritto io, il piano di lungo periodo includeva gratis 3 mesi aggiuntivi di servizio.

Tutti gli abbonamenti sono coperti da 30 giorni di garanzia: se il servizio non ti soddisfa al 100%, potrai ottenere facilmente un rimborso completo. Ho contattato l’assistenza tramite la live chat attiva 24/7 per verificare l’affidabilità della politica di rimborso. Dopo aver risposto ad alcune domande sulla mia esperienza con l’app, hanno accolto la richiesta e ho ricevuto indietro i soldi nel giro di 3 giorni lavorativi.

Prova ExpressVPN per Safari >>

2. CyberGhost: blocco di annunci e siti dannosi per proteggerti mentre navighi con Safari

  • Integra uno strumento ad-blocker che rimuove i fastidiosi annunci, popup e banner, regalandoti un’esperienza di navigazione più fluida.
  • Velocità elevate per file sharing, navigazione e streaming senza interruzioni.
  • 11.690 server in 100 Paesi (anche in Italia, posizionati a Milano e Roma), inclusi server ottimizzati per lo streaming e il file sharing P2P.
  • Interfaccia delle app per Mac e iOS disponibile in italiano.
  • 7 connessioni simultanee per proteggere tutti i tuoi dispositivi mentre esplori il web con Safari.
  • Può accedere a: Netflix (USA, GB, IT e altri cataloghi), Disney+ USA e IT, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu, Amazon Prime Video (USA, GB, IT e altri cataloghi), DAZN IT, RaiPlay Diretta e altri servizi.
Offerta Febbraio 2024: CyberGhost offre attualmente il 84% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

Il potente strumento ad-blocker di CyberGhost ("Blocca i contenuti”) protegge la privacy degli utenti e impedisce agli inserzionisti di tracciarne l’attività online. Per attivarlo sul mio portatile e sull’iPhone mi è bastato accedere alle impostazioni di privacy e attivare l’apposito interruttore. Inoltre, ho testato l’ad-blocker di CyberGhost sul sito speedtest.net e ha rimosso completamente ogni pubblicità e popup.

A screenshot showing how effective CyberGhost's ad-blocker is.Speedtest.net è sempre pieno zeppo di banner pubblicitari, ma l’ad-blocker di CyberGhost li ha rimossi tutti quanti.

Per evitare l’esposizione di dati online, CyberGhost integra un kill switch che interrompe completamente l’accesso a Internet del tuo dispositivo in caso di problemi con la connessione VPN. Ho deliberatamente bloccato la VPN mediante firewall mentre riproducevo lo streaming di Netflix: il kill switch di CyberGhost mi disconnesso immediatamente da Internet. Una volta che la VPN si è ricollegata, la rete ha ripreso a funzionare come prima.

Proteggere la tua attività online su Safari è semplicissimo, grazie all’intuitiva interfaccia di CyberGhost, ideale tanto per utenti esperti quanto per i neofiti delle VPN. Ho trovato l’app iOS molto user-friendly: permette di personalizzare agevolmente le impostazioni di sicurezza e di accedere in un lampo ai server ottimizzati per lo streaming. Anche la connessione e il passaggio da un server all’altro avvengono in modo rapido e fluido.

Come ExpressVPN, anche CyberGhost non registra i dati degli utenti e ha sede in un Paese rispettoso della privacy (Romania). Pertanto, la cronologia di navigazione, i timestamp delle connessioni, i dati di traffico e qualsiasi altra informazione relativa al tuo comportamento online mentre usi la VPN non saranno mai accessibili o condivisi con terzi.

L’unico aspetto negativo di CyberGhost è che i suoi piani di breve termine sono cari e concedono solo 14 giorni di garanzia. Al contrario, gli abbonamenti di lungo periodo costano solo €2,03/mese e concedono una garanzia molto più estesa.

Grazie alla garanzia potrai provare CyberGhost gratis per 45 giorni. Se durante tale periodo capisci che non è la VPN giusta per te, ottenere il rimborso è semplice. Per comprovarne l’affidabilità, ho contattato il servizio di assistenza via chat disponibile 24/7. Hanno approvato rapidamente la mia richiesta e ho ricevuto il rimborso su PayPal dopo 5 giorni.

Prova CyberGhost per Safari >>

3. Private Internet Access: funzioni personalizzabili per bilanciare velocità e sicurezza durante la navigazione con Safari

  • Puoi scegliere il livello di crittografia e il protocollo di sicurezza per ottimizzare la tua esperienza con Safari.
  • È sufficientemente rapida per la riproduzione di video online su Safari senza ritardi o interruzioni.
  • 29.650 server in 91 Paesi (Italia inclusa) per sbloccare i tuoi account quando viaggi all’estero.
  • Applicazioni per Mac e iOS disponibili in italiano.
  • Connessioni illimitate per usare Safari in maniera riservata su tutti i tuoi dispositivi contemporaneamente.
  • Può accedere a: Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.
Aggiornamento Febbraio 2024: PIA di solito non fa offerte o sconti (è conveniente già di suo), ma in questo momento puoi ottenere un nuovo abbonamento con uno sconto folle del 82%!

Private Internet Access (PIA) permette un’elevata personalizzazione delle impostazioni di sicurezza, in modo da configurare la VPN come meglio si crede. Ad esempio, selezionando il protocollo di sicurezza OpenVPN, è possibile scegliere tra la crittografia AES a 128 o 256 bit. La versione a 256 bit offre più strati di cifratura, essendo quindi ideale per attività che implicano lo scambio di dati sensibili, come l’online banking. Per lo streaming, invece, io preferisco usare la crittografia AES a 128 bit, perché leggermente più rapida ma comunque sicura.

A screenshot showing PIA's encryption options.Puoi attivare lo split tunneling per usare allo stesso tempo la VPN e la tua normale connessione.

Con un’ampia rete di 29.650 server in 91 Paesi, il sovraffollamento o congestione dei server non desta alcuna preoccupazione. Ho testato le velocità di PIA collegandomi a molteplici server posizionati in Europa e Asia: non ho mai riscontrato problemi mentre navigavo online con Safari.

PIA prende sul serio la privacy degli utenti, seguendo rigorosamente la sua politica di no-log per mantenere protetti e riservati i dati identificativi e la cronologia di navigazione. La sua informativa sulla privacy è stata recentemente certificata come affidabile da una società di analisi indipendente, Deloitte, che l’ha sottoposta ai suoi processi di audit.

Mi preoccupava un po’ l’usabilità di PIA per Mac, ossia che non fosse molto user-friendly per i principianti per via delle sue numerose opzioni di personalizzazione. Tuttavia, l’app viene già configurata con impostazioni ottimali, per poter utilizzare PIA con Safari senza modificare alcunché. Oltretutto, tale configurazione va benissimo anche per utenti più esperti, che cercano una VPN che si adatti alle loro esigenze.

PIA propone 3 opzioni di abbonamento, con prezzi a partire da €1,85/mese. Prevedono tutte una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Potrai quindi testare PIA in prima persona senza correre rischi, potendo ottenere un rimborso completo se vedi che non fa per te. Ho potuto rescindere l’abbonamento direttamente dalla dashboard dell’account online: basta disattivare il rinnovo automatico e poi fare richiesta di rimborso tramite la live chat 24/7. Nel mio caso, ho ricevuto indietro i soldi sulla carta durante la stessa settimana.

Prova PIA per Safari >>

4. NordVPN: politica di no-log per garantire che nessun dato di navigazione di Safari venga mai registrato, archiviato o condiviso

  • È dimostrato che non raccoglie né condivide dati sull’attività online degli utenti, inclusi i termini usati sui motori di ricerca.
  • Funzioni di sicurezza di alto livello, che non compromettono affatto la qualità della connessione e non rallentano l’attività dell’utente.
  • 6.105 server in 61 Paesi (anche in Italia) per bypassare facilmente le geo-restrizioni.
  • Applicazioni per Mac e iOS disponibili in italiano.
  • Possibilità di usare la VPN su un massimo di 6 dispositivi allo stesso tempo.
  • Knowledge base, e-mail e live chat in italiano.
  • Può accedere a: Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.

Per garantire l’affidabilità della sua politica di no-log, NordVPN si è sottoposta ai processi di audit di una società d’analisi indipendente, PwC. Il fatto che NordVPN utilizzi server basati sulla memoria RAM assicura ulteriormente la protezione dei tuoi dati, poiché tale memoria è per sua natura volatile e i server vengono regolarmente ripuliti, evitando ogni memorizzazione di informazioni sul tuo conto. Oltretutto, l’azienda ha sede a Panama, al di fuori della zona d’influenza della 5/9/14-Eyes Alliance, quindi NordVPN non è tenuta a condividere i dati dei suoi utenti con nessun governo.

Screenshot showing NordVPN's privacy policy stating it doesn't log users data.NordVPN ha una rete di server che non usa dischi fissi, in modo da non memorizzare alcun dato.

NordVPN offre connessioni a velocità elevata, per navigare con Safari senza ritrovarsi a fissare all’infinito l’icona di caricamento di una pagina. Partendo da una connessione di base (senza VPN) da 65,51 Mbps di media, ho eseguito diversi test di velocità su più server VPN e le prestazioni non sono mai scese sotto i 57,51 Mbps.. Corrisponde a un calo del 12,2%, che non si nota nemmeno: ho potuto godermi contenuti in streaming, scambiare file via torrent e giocare online senza lag né interruzioni.

Solamente il caricamento dell’app VPN in fase di avvio mi ha lasciato un po’ contrariato: ci ha messo spesso una trentina di secondi prima di essere utilizzabile. Ad ogni modo, una volta caricata, ha sempre funzionato tutto alla perfezione. L’app iOS di NordVPN si presenta con un design elegante e consente un’agevole personalizzazione delle impostazioni, così come la connessione a un server con un semplice clic.

I piani di NordVPN partono da €3,39/mese e consiglio l’abbonamento più esteso poiché risulta più economico nel lungo periodo e include le stesse funzioni di tutte le altre soluzioni. Tutti gli abbonamenti sono coperti da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, quindi potrai provare NordVPN con Safari in tutta tranquillità. Ho messo alla prova la garanzia facendo richiesta di rimborso tramite la live chat 24/7. Dopo aver fornito un motivo per la cancellazione dell’abbonamento, hanno approvato il rimborso e ho ricevuto indietro i soldi nel giro di una settimana.

Prova NordVPN per Safari >>

5. Surfshark: app user-friendly per proteggere facilmente i tuoi dati mentre navighi con Safari

  • Semplice da installare e utilizzare, in pochi minuti potrai navigare online con Safari in tutta sicurezza.
  • Velocità sufficienti per un’esperienza online senza ritardi né disconnessioni.
  • 3.200 server in 100 Paesi per eludere i blocchi dei siti web con geo-restrizioni.
  • App per iOS e Mac disponibili in italiano.
  • Illimitato connessioni simultanee per proteggere i dati su tutti i tuoi dispositivi Apple.
  • Può accedere a: Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e altri servizi.

Il design dell’app di Surfshark è perfetto per i principianti, soprattutto perché è praticamente identico su tutte le piattaforme. Pertanto, se usi Surfshark per proteggere i tuoi dati di navigazione su Safari, non ci sarà alcuna curva di apprendimento nel passaggio a un altro dispositivo.

A screenshot showing Surfshark's simple and easy to understand settings menu.Vai in basso a sinistra nello schermo per accedere alle impostazioni e personalizzare Surfshark.

Le potenti funzioni di sicurezza di Surfshark, come la crittografia AES a 256 bit, proteggono i dati degli utenti durante la navigazione su Safari. Pertanto, non dovrai preoccuparti che hacker e altri malintenzionati mettano le mani sulle tue informazioni personali. Ho testato il kill switch di Surfshark bloccando la VPN con il mio firewall e la mia connessione Internet è stata immediatamente tagliata, finché non mi sono nuovamente connesso a un server VPN.

Come CyberGhost, anche Surfshark integra un sistema di blocco degli annunci e dei siti dannosi. Questa funzione si chiama CleanWeb in quest’app e impedisce l’apparizione delle pubblicità e altri popup, in modo da poter navigare con Safari senza fastidi. Inoltre, rileva e blocca automaticamente i siti sospetti, proteggendo il tuo dispositivo contro malware e possibili truffe con metodi di phishing. Ho testato CleanWeb su Yahoo!Finance, che è sempre stracolmo di annunci: una volta attivato il blocco, sono scomparsi.

Mi preoccupa solo il fatto che Surfshark abbia sede nei Paesi Bassi, territorio che partecipa agli accordi di condivisione di informazioni fra servizi di intelligence noto come 9-Eyes Alliance. Fortunatamente Surfshark segue una politica di no-log che ha superato processi di audit, quindi i tuoi dati non saranno condivisi con agenzie governative né altri soggetti.

Il suo piano di lungo periodo costa solo €2,89/mese. L’opzione mensile è conveniente soltanto se ti serve la VPN per un breve periodo, ma in sostanza ti costerà di più senza darti ulteriori vantaggi. Puoi testare Surfshark senza rischi per 30 giorni grazie alla sua affidabile garanzia soddisfatti o rimborsati.

Prova Surfshark per Safari >>

Tabella di confronto rapido delle VPN per Safari

Ecco una tabella dettagliata che agevola il confronto fra le VPN appena presentate. Con questo utile strumento, potrai valutare in modo diretto e immediato le caratteristiche di ciascun servizio, per una scelta consapevole della tua migliore VPN per Safari.

Rete di server Garanzia di rimborso Prezzo più basso App per macOS e iOS in italiano Dispositivi connessi Velocità
🥇ExpressVPN 3.000 server in 105 Paesi 30 €6,29/mese 8 La VPN più veloce che ho testato
🥈CyberGhost 11.690 server in 100 Paesi 45 €2,03/mese 7 Velocità affidabile con larghezza di banda illimitata
🥉Private Internet Access 29.650 server in 91 Paesi 30 €1,85/mese Illimitato Connessioni rapide
NordVPN 6.105 server in 61 Paesi 30 €3,39/mese 6 Buona
Surfshark 3.200 server in 100 Paesi 30 €2,89/mese Illimitato Buona

Prova ExpressVPN per Safari >>

Guida rapida: come usare una VPN su Safari in 3 semplici passi

  1. Ottieni una VPN. Consiglio ExpressVPN per la sua gran velocità e le potenti funzioni di sicurezza, per utilizzare Safari in modo protetto senza rinunciare alle prestazioni.
  2. Collegati a un server. Per le migliori velocità, scegli il server più vicino a dove ti trovi. Per altre finalità, seleziona una posizione server del Paese che preferisci.
  3. Inizia a usare Safari in tutta sicurezza. Potrai navigare, usare torrent e goderti lo streaming su Safari proteggendo la tua privacy online.

Suggerimenti per scegliere la migliore VPN per Safari

Non tutte le VPN funzionano a dovere con Safari. Per farti risparmiare tempo, abbiamo fatto noi la ricerca per te, ma ecco qui i criteri che abbiamo seguito, in modo che tu possa selezionare autonomamente i migliori servizi. Tutte le VPN della nostra lista rispondono a questi criteri e sono facili da usare con Safari.

  • Ampia rete di server. Dovresti sempre essere in grado di connetterti a un server funzionante, ovunque, in qualsiasi momento e da qualsiasi posizione, anche dall'Italia.
  • Potenti funzioni di sicurezza e privacy. Per garantire sicurezza online agli utenti mentre usano Safari, una buona VPN dovrebbe fornire una crittografia di livello militare, protocolli VPN avanzati, un kill switch e una protezione contro perdite di DNS.
  • Velocità affidabili. Una VPN deve offrire connessioni stabilmente ad alta velocità per poter sostenere attività di navigazione, scambio via torrent o streaming senza lag né buffering.
  • Usabilità. Applicazioni intuitive e adatte ai principianti consentono di installare e utilizzare la VPN su Safari senza esperienza previa.
  • Connessione di molteplici dispositivi. Ti permetterà di proteggere tutti i tuoi dispositivi Apple contemporaneamente.
  • Assistenza clienti affidabile. È importante che la VPN offra un servizio di assistenza clienti disponibile in ogni momento, garantendoti supporto per ogni necessità mediante live chat, e-mail, telefono o una pagina completa di risposte a domande frequenti e tutorial.
  • Garanzia di rimborso affidabile. Scegli una VPN che offra una garanzia soddisfatti o rimborsati su cui poter contare, in modo da poter testare il servizio senza assumere rischi.

Prova ExpressVPN per Safari >>

Perché non si dovrebbero usare VPN gratis con Safari

Nonostante le VPN gratuite si dichiarino affidabili, spesso non sono sicure e sono pure troppo lente per un’esperienza minimamente accettabile con Safari. La maggior parte delle soluzioni gratis non ha funzioni di sicurezza e privacy solide, capaci di tenerti al sicuro, esponendoti così al rischio di hackeraggio e altre violazioni. Ho testato decine di VPN gratuite e alcune funzionavano pure con Safari, ma erano davvero lente, frustranti. Alcune hanno persino fatto trapelare online dati identificativi mentre cambiavo di server.

Come se non bastasse, le VPN gratis limitano la larghezza di banda e il numero di server utilizzabili, restringendo quindi le possibilità di navigazione. Queste limitazioni sono intenzionali: idealmente, hanno l’obiettivo di convincerti a passare alla versione premium del servizio. Rendono però il servizio gratuito praticamente impossibile da usare.

Inoltre, molte VPN gratis contengono malware che potrebbero infettare i tuoi dispositivi. Alcuni provider addirittura vendono i dati degli utenti gratuiti, mettendone a rischio la sicurezza e la privacy.

Domande frequenti sulle migliori VPN per Safari

Qual è la VPN più sicura per Safari?

La VPN più sicura per Safari è ExpressVPN. Integra una crittografia di livello militare, protocolli VPN del massimo livello e altre potenti funzioni di sicurezza per proteggere i tuoi dati mentre navighi usando Safari. La sua politica di no-log ha superato processi di audit, che hanno comprovato che non viene raccolto, memorizzato o condiviso con terzi nessuno dei tuoi dati. Questo provider, inoltre, riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, in modo da poter provare la VPN senza rischi.

Usare la modalità di navigazione privata di Safari è come utilizzare una VPN?

No, la navigazione privata o in incognito non offre le stesse condizioni di una connessione VPN. Il massimo che fa la navigazione privata è eliminare la cronologia dal browser una volta terminata una sessione. Al contrario, una VPN affidabile nasconderà il tuo indirizzo IP e cripterà i tuoi dati, in modo da mantenerti al riparo da hacker e spioni. Se la modalità di navigazione privata aiuta a mantenere le tue attività online riservate quando condividi il computer con altre persone, una VPN ti protegge da ogni possibile minaccia online.

Il Mac ha una VPN integrata per Safari?

No, Apple non ha dotato macOS di una VPN per Safari, però integra un client VPN chiamato "Cisco IPSec”, che permette di connettersi a diversi servizi di VPN. Inoltre, le versioni di macOS più recenti supportano anche i protocolli IKEv2 e L2TP/IPSec, che si possono configurare manualmente perché funzionino con un servizio di VPN esterno. Tuttavia, per usare una VPN con Safari è necessario acquistare una VPN a parte, perché il client VPN integrato nei sistemi Apple fornisce solo i mezzi per connettersi, non una VPN di per sé.

Quale VPN offre un’estensione per Safari?

Non sono riuscito a trovare una VPN che offra un’estensione per Safari. Tuttavia, le VPN premium forniscono app native per sistemi Mac e iOS che proteggono la connessione dell’intero dispositivo Apple, quindi anche il traffico di navigazione con Safari.

Perché non riesco a far funzionare Safari con una VPN?

Se la tua VPN non sta funzionando con Safari, potrebbe essersi verificato un conflitto software. Assicurati innanzitutto di avere l’ultima versione della VPN e di Safari, perché i problemi di compatibilità possono sorgere quando i software non sono aggiornati. Successivamente, prova a disabilitare temporaneamente altri software di sicurezza che potresti avere. Tutte le VPN di questa lista funzionano a dovere con Safari. Se stai utilizzando una VPN affidabile e continui ad avere problemi, prova quanto segue:

  • Cancella la cache e i cookie del browser. Cache e cookie potrebbero bloccare alcune funzioni della VPN, quindi rimuovi tutto ciò e riprova.
  • Problemi di connessione. A volte le VPN danno problemi di connessione e non funzionano correttamente con Safari. Prova a disconnettere e riconnettere la VPN, oppure semplicemente passa a un altro server.
  • Contatta l’assistenza clienti della VPN. Se nessuna delle soluzioni precedenti funziona, contatta l’assistenza per ottenere aiuto.

Ottieni la migliore VPN per Safari

Il modo più semplice per proteggere le tue attività online su Safari è utilizzare una VPN. Una VPN cripta il traffico Internet impedendo agli hacker di intercettarlo e sottrarti informazioni sensibili mentre navighi online con Safari. Tuttavia, le VPN non sono tutte uguali: alcune sono maggiormente compatibili e facili da usare con Safari rispetto ad altre.

Ho trovato che ExpressVPN è l’ideale per Safari. Offre velocità impressionanti, una rete di server globale e solide funzioni di protezione per usare Safari in totale sicurezza e senza ritardi. Oltretutto, puoi provare ExpressVPN senza rischi grazie alla sua copertura di 30 giorni soddisfatti o rimborsati.

Per riassumere, ecco le migliori VPN per Safari...

Classifica
Provider
Nostro punteggio
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.9 /10
9.9 Nostro punteggio
49% di risparmio!
2
9.7 /10
9.7 Nostro punteggio
84% di risparmio!
3
9.5 /10
9.5 Nostro punteggio
82% di risparmio!
4
9.4 /10
9.4 Nostro punteggio
67% di risparmio!
5
9.3 /10
9.3 Nostro punteggio
82% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.