Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

• Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

• Commissioni di affiliazione

Sebbene vpnMentor possa beneficiare di commissioni quando viene effettuato un acquisto utilizzando i nostri link, ciò non ha alcuna influenza sul contenuto delle recensioni o sui prodotti/servizi recensiti. Forniamo link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte di programmi di affiliazione.

• Linee guida delle recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

7 migliori VPN GRATIS per Mac e Safari (aggiornamento 2022)

I Mac stanno diventando sempre più obiettivo degli hacker. Sono stato a lungo un fan di Apple perché usare i suoi prodotti mi faceva sentire più al sicuro. Purtroppo, però, considerato che l’azienda di Cupertino ha guadagnato negli anni sempre più clienti, gli hacker hanno iniziato a prendere sempre di più di mira gli utenti Mac. Come se non bastasse, c’è carenza di estensioni VPN per Safari (specialmente quelle gratuite). Un’opzione migliore per mantenersi al sicuro è utilizzare un’app VPN completa.

Usando un’app VPN, tutto il tuo Mac sarà protetto, compreso il traffico web su Safari. Inoltre, di app complete ne esistono molte gratuite. Ho testato 30 VPN gratuite sul mio Macbook Pro e ho selezionato le migliori fra quelle sicure da usare, alcune delle quali hanno funzionato bene persino con lo streaming! Purtroppo, però, come spesso succede con le VPN gratis, ci sono alcune limitazioni.

Anche se ero orientato a stilare una lista di VPN completamente gratuite, il mio miglior consiglio ricade su ExpressVPN. Non è gratuita al 100%, ma riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Inoltre, offre funzioni di sicurezza leader nel settore, velocità superelevate e una larghezza di banda illimitata: tutto ciò la rende estremamente sicura e ottima per lo streaming, a livelli ineguagliabili da nessuna VPN gratis. Dato che è coperta dalla garanzia di rimborso, potrai provare ExpressVPN senza correre rischi. Ho voluto assicurarmi che l’azienda mantenesse la parola e ho ricevuto indietro fino all’ultimo centesimo senza problemi nel giro di 3 giorni.

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN gratis per Mac e Safari - Testate a 2022

  • ExpressVPN - Potenti funzioni di sicurezza per proteggere le tue sessioni di navigazione su Mac con Safari. Velocità superelevate su oltre 3.000 server in 94 Paesi. Puoi provare ExpressVPN sul tuo Mac senza rischi per 30 giorni, dato che è coperta da una garanzia di rimborso.
  • CyberGhost - Enorme rete di server, velocità elevate e server ottimizzati per facilitare l’accesso a streaming e torrent. Offre un’affidabile garanzia di 45 giorni soddisfatti o rimborsati, in modo da poterla testare gratis sul tuo Mac.
  • ProtonVPN - Questa VPN gratuita offre i dati illimitati, quindi puoi navigare e guardare video in streaming sul tuo Mac quanto vuoi, però le velocità sono lente e la selezione di server è abbastanza ridotta.
  • Avira Phantom VPN - App nativa per Mac gratuita e con una protezione contro le perdite IP/DNS di efficacia comprovata, ma ti dà solo 1 GB di dati al mese e non integra un kill switch.
  • hide.me - Solide funzioni di sicurezza per mantenere il tuo Mac protetto in maniera gratuita e con una decente dotazione di 10 GB di dati mensili, però non funziona con i siti di streaming.

Altre 2 VPN gratis per Mac e Safari

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Le migliori VPN gratis per Mac e Safari - Analisi completa (aggiornata a Luglio 2022)

1. ExpressVPN - App sicura per Mac con incredibili velocità e una rete globale

  • Crittografia a 256 bit di livello militare e un kill switch automatico.
  • 3.000 server in 94 Paesi, inclusa l’Italia.
  • Dati illimitati e velocità superelevate.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: Netflix USA e altri popolari cataloghi di Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e altre piattaforme di streaming internazionali.
  • Può sbloccare anche servizi locali come Rai Play e Sky Italia, che potresti voler guardare quando sei all’estero.
  • È compatibile con: Mac, iOS, Windows, Android, Linux, Chrome, Firefox, router, Apple TV e altri sistemi.
  • Interfaccia utente disponibile in italiano.
Offerta per ExpressVPN Luglio 2022: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

ExpressVPN offre ottime funzioni di sicurezza per mantenere al sicuro ogni informazione vitale sul tuo Mac (inclusa anche qualsiasi attività su Safari). È dotata di crittografia AES a 256 bit, lo standard di cifratura più potente: il tuo IP resterà celato a chiunque cerchi di sottrarti i tuoi dati. Per proteggerti anche nel caso la VPN dovesse disconnettersi improvvisamente per problemi, il kill switch automatico interromperà la tua connessione internet. Offre anche una protezione contro le perdite IP/DNS/WebRTC. Ho testato 15 dei suoi server e non ho rilevato alcuna fuga di dati IP/DNS.

Screenshot of leak tests done on ipleak.net while connected to ExpressVPN

Mentre ero collegato a un server in Texas, il sito di test ipleak.net mi ha mostrato solo gli indirizzi IP e DNS del server di ExpressVPN, comprovando quindi che i dati reali della mia connessione non erano accessibili.

Le tue sessioni di navigazione con Safari sono mantenute riservate grazie alla tecnologia TrustedServer e alla politica di no-log. La maggior parte delle VPN utilizza dischi rigidi per i server, mentre TrustedServer si basa solo sulla memoria RAM e i dati si cancellano automaticamente a ogni riavvio. La politica zero-log di ExpressVPN assicura che questo provider non memorizzerà mai le informazioni dell’utente, e questo è un fatto comprovato da società di sicurezza indipendenti che hanno sottoposto la VPN a processi di audit. Come ulteriore garanzia, ExpressVPN ha sede alle Isole Vergini britanniche, territorio al di fuori della 5/9/14-Eyes Alliance. Questo significa che non è obbligata a consegnare alcun dato dei suoi utenti, nemmeno alle agenzie governative.

ExpressVPN offre dati illimitati e velocità superelevate, quindi ho potuto navigare e godermi lo streaming senza alcun ritardo. Offre anche un protocollo proprietario (Lightway) che è ottimizzato per la perdita minima di velocità, mantenendo i tuoi dati al sicuro. Cambiando da OpenVPN a Lightway, ho notato immediatamente un aumento della velocità di circa il 15%. Usando questo protocollo, ho testato più di 20 server usando il mio MacBook e la VPN ha mantenuto una velocità media di 54,2 Mbps. Bastano 25 Mbps per lo streaming in 4K, quindi il buffering non è stato una preoccupazione.

Puoi accedere a tantissimi contenuti sul tuo Mac grazie alla vasta rete di ExpressVPN, composta da 3.000 server in 94 Paesi. Nei miei test mi sono collegato a 9 posizioni fra Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Giappone e Australia. Ho potuto accedere senza problemi ai cataloghi Netflix di tutti questi Paesi. Ha funzionato altrettanto bene con Disney+ e Hulu negli Stati Uniti, entrambe piattaforme con geoblocchi ben noti per la loro robustezza.

Inoltre, tutti i server supportano il traffico P2P, quindi ho potuto trovare sempre una connessione senza sovraffollamento per usare torrent ad alta velocità. A differenza della maggior parte delle VPN, i suoi server funzionano anche in Paesi dalla censura pesante, come in Cina ed Emirati Arabi Uniti. Tuttavia, il team di vpnMentor non supporta in alcun modo l’uso illegale di una VPN, quindi assicurati sempre di rispettare le leggi locali del Paese in cui vivi o viaggi.

Puoi anche attivare lo split tunneling per definire quale traffico incanalare attraverso la VPN. Io uso questa funzione quando voglio accedere ai siti locali mentre sto usando torrent in modo sicuro sul mio Mac tramite la VPN. Non dovrai mai preoccuparti di perdere l’accesso all’online banking o ai siti di streaming nazionali, dato che con questa funzione potrai escluderli dal tunnel VPN.

Certo è che ExpressVPN non è un servizio davvero gratuito, ma allo stesso tempo riconosce una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni che ti permette di testare tutte le sue funzionalità premium senza alcun rischio. Puoi ottenere indietro i tuoi soldi semplicemente per non ritenerti soddisfatto del servizio. Ho messo alla prova questa politica per assicurarmi che l’azienda mantenesse la parola: ho effettuato la richiesta di rimborso usando l’assistenza tramite live chat disponibile 24/7 (il sistema di chat integra un traduttore automatico, quindi puoi scrivere messaggi in qualsiasi lingua, incluso in italiano). Gli agenti del supporto mi hanno sempre risposto in un paio di minuti come massimo. In questo caso mi hanno fatto giusto alcune domande per le loro metriche di soddisfazione dell’utente, dopodiché hanno approvato il mio rimborso. In 3 giorni lavorativi ho ricevuto l’importo completo sul mio conto.

Inizia a usare ExpressVPN senza rischi

2. CyberGhost - App per Mac con un’ampia rete di server per accedere a contenuti di tutto il mondo

  • 7.793 server in 91 Paesi, inclusa l’Italia.
  • Dati illimitati e velocità incredibili.
  • 7 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: Netflix USA, Regno Unito e altri cataloghi, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Amazon Prime Video e altri servizi internazionali.
  • Può sbloccare anche piattaforme locali come Amazon Prime IT e Rai Play, dandoti la possibilità di accedervi anche quando sei all’estero.
  • È compatibile con: Mac, iOS, Windows, Android, Linux, Chrome, Firefox, router e altri sistemi.
  • Dispone di interfaccia utente in italiano.
Offerta Luglio 2022: CyberGhost offre attualmente il 82% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

L’applicazione per Mac di CyberGhost permette di accedere a una vasta rete di 7.793 server in 91 Paesi. Ho testato più di 15 server negli Stati Uniti e ho potuto usare i miei account americani di Netflix, Disney+ e HBO Max mentre viaggiavo all’estero. Questa VPN è inoltre dotata di server specializzati per lo streaming e l’uso di torrent. I server per lo streaming sono ottimizzati per fornire alte velocità e un accesso affidabile alle piattaforme, mentre quelli per torrent assicurano una solida sicurezza e rapidità di download. Con questa dotazione, non avrai problemi a trovare connessioni affidabili e veloci.

Grazie alle sue potenti funzioni di sicurezza, i dati del tuo Mac non saranno esposti a minacce informatiche. Dispone di crittografia AES a 256 bit e di un kill switch, oltre alla protezione automatica su Wi-Fi che collega il tuo dispositivo alla VPN non appena ti connetti a una rete sconosciuta. Fornisce inoltre una protezione contro perdite di dati, in modo da evitare che i siti che visiti possano vedere la tua posizione reale. Ho utilizzato uno strumento online per testare 8 server e non ho riscontrato alcuna perdita di IP/DNS/WebRTC.

Screenshot of CyberGhost app settings showing where to toggle automatic WiFi protection

Consiglio di selezionare “Always connect” (Sempre connessa), giusto per sicurezza.

CyberGhost segue una rigorosa politica zero-log, vale a dire che non memorizza né vende i tuoi dati. Le tue attività online non verranno in alcun modo registrate. Inoltre, l’azienda rilascia un report di trasparenza ogni 3 mesi, dove mostra quante richieste di accesso ai dati le vengono avanzate da terzi (e non ha mai avuto nulla da condividere). Oltretutto, ha sede in Romania, Paese al di fuori dell’Alleanza 14-Eyes. Insomma, con CyberGhost potrai usare il tuo Mac e navigare su Safari senza doverti preoccupare per la tua privacy.

Potrai goderti lo streaming, la navigazione e il gioco online senza rallentamenti. Ho testato 15 dei suoi server e mi hanno fornito una velocità media pari a 45,6 Mbps, mentre i suoi server ottimizzati hanno persino aumentato la mia velocità di download del 15%. Queste ottime prestazioni si accompagnano a una dotazione illimitata di dati e sostengono ampiamente lo streaming dei tuoi programmi preferiti in alta qualità sul tuo Mac: bastano 25 Mbps per lo streaming in UltraHD e CyberGhost mi ha fornito velocità che arrivano quasi al doppio del necessario.

Scaricare e installare l’app sul mio MacBook mi ha portato via giusto 3 minuti. L’app di CyberGhost per Mac è molto facile da usare, risultando un’ottima opzione per chi muove i primi passi nel mondo delle VPN. Al termine dell’installazione, ho potuto collegarmi a un server con un paio di clic.

Anche se devi pagare anticipatamente, CyberGhost riconosce una garanzia di rimborso, quindi puoi provarla sul tuo Mac gratuitamente. Purtroppo il piano a breve termine ti concede solo 14 giorni per testare CyberGhost. Per ottenere i 45 giorni di garanzia, dovrai sottoscrivere un piano più lungo. In ogni caso, la politica di rimborso è estremamente semplice: ci sono voluti meno di 5 minuti perché approvassero il mio rimborso.

L’agente dell’assistenza mi ha fatto giusto un paio di domande per valutare il mio livello di soddisfazione, poi ha rapidamente approvato il rimborso. Nel giro di 5 giorni i soldi erano di nuovo sul mio conto.

Inizia GRATIS a usare CyberGhost

3. ProtonVPN - Dati illimitati per navigazione e streaming ininterrotti su Mac

  • Dati illimitati e velocità accettabili.
  • 24 server gratuiti fra Stati Uniti, Paesi Bassi e Giappone.
  • Connessione di un solo dispositivo alla volta.
  • È capace di sbloccare: Netflix, YouTube, Spotify, Facebook, Instagram e Kodi.
  • È compatibile con: Mac, iOS, Windows, Android, Linux e router.
  • Interfaccia utente disponibile in italiano.

ProtonVPN mi ha permesso di navigare e godermi lo streaming sul mio MacBook per tutto il tempo che ho voluto. Puoi guardare Netflix senza limiti, perché gli utenti gratuiti non soffrono di restrizioni all’uso dei dati. In totale ci sono 24 server gratuiti disseminati fra Giappone, Paesi Bassi e Stati Uniti, ciascuno dei quali mi ha dato accesso a Netflix supportando la visione di film e serie in HD.

ProtonVPN mantiene tutte le informazioni sul tuo Mac al riparo dagli hacker, grazie alle sue ottime caratteristiche di sicurezza come la crittografia AES a 256 bit, la Perfect Forward Secrecy, la protezione contro le perdite IP/DNS e i protocolli Wireguard e OpenVPN. C’è anche un kill switch, che ho testato tenendo aperto il browser mentre cambiavo varie posizioni server. Ogni volta che la VPN si collegava a un altro server, la pagina non caricava, a conferma che il kill switch funziona a dovere.

Screenshot of ProtonVPN's kill switch

Non dovrai preoccuparti che i tuoi dati online risultino esposti mentre usi ProtonVPN.

ProtonVPN è un servizio sviluppato da ex scienziati del CERN, gli stessi che hanno realizzato il miglior servizio di posta elettronica criptata che ci sia, ProtonMail.  Come sede della loro azienda hanno scelto la Svizzera, poiché al di fuori della 5/9/14-Eyes Alliance dei servizi di intelligence dei principali Paesi. Tutto questo implica che ProtonVPN non è obbligata da alcuna legge a condividere con le autorità informazioni personali sul tuo conto. Inoltre, ProtonVPN segue una rigorosa politica di no-log verificata da società di sicurezza indipendenti.

ProtonVPN fornisce buone velocità sui server vicini, per uno streaming senza interruzioni di buffering. Durante i miei test sul mio MacBook, mi ha fornito 31,2 Mbps di velocità sui suoi server olandesi. Tuttavia, collegandomi ai server di lunga distanza in Giappone e negli Stati Uniti, le velocità calavano a 13,4 Mbps. Oltretutto, considerando che le VPN gratuite non offrono reti molto vaste, quelle poche posizioni server disponibili risultano spesso sovraffollate. Per quanto riguarda l’uso di torrent, il provider sostiene che la rete gratuita non lo supporta, ma io ho provato e ha funzionato, anche se a livelli di download dell’80% inferiori rispetto alla mia connessione normale.

ProtonVPN fornisce un’applicazione per Mac nativa e compatibile con macOS Sierra (10.12) e versioni più recenti. La sua configurazione è molto semplice: mi ci sono voluti solo 2 minuti per installarla e connettermi a un server. Ho anche trovato un modo per superare la limitazione di uso su un solo dispositivo: installare la VPN sul router. Per farlo, sul suo sito ci sono dei tutorial facili da seguire, ma un minimo di competenza tecnica tornerà di certo utile. Configurando la VPN in questo modo, potrai usarla allo stesso tempo sul tuo portatile, tablet, smartphone e quant’altro.

Anche se tutte e 3 le posizioni server mi hanno permesso di accedere a Netflix, potevo vedere solo i contenuti Netflix Originals, che sono disponibili ovunque. Pertanto, i server gratuiti non permettono di accedere ai contenuti esclusivi di questi Paesi. In ogni caso, ci sono molte cose da vedere ed è sempre meglio che ritrovarsi bloccati davanti a un messaggio di errore.

ProtonVPN non offre un servizio clienti attivo 24/7, quindi ho dovuto contattarli via e-mail. Anche se ci hanno messo 3 giorni a rispondere, le informazioni fornitemi erano utili e dettagliate.

Inizia GRATIS a usare ProtonVPN

4. Avira Phantom VPN - Connessioni illimitate per proteggere tutti i tuoi dispositivi Mac

  • Connessioni simultanee di dispositivi illimitate.
  • Alte velocità con 1 GB di dati ogni mese.
  • Un solo server gratuito (nella posizione a te più vicina).
  • È capace di sbloccare: solo siti locali (dato che il piano gratuito permette di connettersi solo a un server).
  • È compatibile con: Mac, iOS, Windows e Android.

Avira Phantom VPN ti permette di collegare tutti i dispositivi che vuoi, un’offerta alquanto rara per qualsiasi VPN, figurati poi per un servizio gratuito. L’ho testata collegando un Macbook Pro, un iMac e un iPhone. Navigando con Safari su ogni dispositivo, non ho notato alcuna differenza a livello di prestazioni. Inoltre, ha superato ogni test di tenuta, quindi eviterai possibili fughe di informazioni.

Screenshot of test performed on Ipleak.net while connected to Avira Phantom VPN

Il test mostra che nessuno dei siti web che ho visitato poteva vedere il mio vero indirizzo IP.

Puoi affidare i tuoi dati ad Avira Phantom VPN, considerata la sua rigorosa politica di no-log. Leggendo l’informativa ho scoperto che non registra alcun dato riguardante la tua cronologia di navigazione, l’indirizzo IP o altre informazioni personali. Questo significa che mantiene il tuo Mac al sicuro senza memorizzare dati che possano essere utilizzati per tracciarti.

Questa VPN offre velocità notevoli, quindi non sperimenterai alcun fastidioso rallentamento sul tuo Mac. Durante i miei test ha fornito una velocità media di 34,5 Mbps, un livello sufficiente per lo streaming in HD, che richiede solo 5 Mbps. Purtroppo, però, Avira Phantom non ti dà i dati illimitati come ProtonVPN, ma solo 500 MB al mese, una quantità sufficiente soltanto per attività a basso consumo come il controllo delle e-mail e la navigazione. Una piccola buona notizia è che puoi ottenere altri 500 MB se ti iscrivi fornendo il tuo indirizzo e-mail.

La VPN offre un’app nativa per Mac compatibile con macOS Sierra (10.12.4) e sistemi successivi. Un piccolo inconveniente è che ci si può connettere a un solo server, che però supporta l’uso di torrent. Per collegarti, dovrai usare la funzione “Nearest location” (posizione più vicina), che ti assegna automaticamente un server in prossimità di dove ti trovi. Non è quindi una buona opzione se la tua intenzione è sbloccare contenuti geo-limitati. Questa VPN gratis resta comunque un’ottima alternativa per proteggerti quando usi il tuo Mac e Safari.

L’unico difetto del servizio gratuito è che non fornisce un supporto clienti diretto. Per ricevere assistenza via e-mail, telefono e social media, dovrai effettuare l’upgrade. Per fortuna, comunque, il sito web di Avira ha una sezione piena di risposte alle domande più frequenti. Ho trovato anche dei video tutorial su come installare la VPN sul MacBook.

Inizia GRATIS a usare Avira Phantom VPN

5. hide.me - Funzioni di sicurezza del massimo livello per proteggere i Mac

  • Crittografia AES a 256 bit, un kill switch automatico e protezione contro le perdite DNS.
  • 10 GB di dati al mese e velocità elevate su tutti e 5 i server gratuiti.
  • Connessione di un solo dispositivo alla volta.
  • È capace di sbloccare: YouTube, Spotify, Facebook e Instagram.
  • È compatibile con: Mac, Windows, iOS, Android, Linux e router.
  • App disponibili in italiano.

La versione gratuita di hide.me integra funzioni di sicurezza di livello militare che impediscono la sottrazione di dati dal tuo Mac. Permette di scegliere fra una vasta gamma di protocolli VPN, come OpenVPN, Wireguard, SoftEther, SSTP e IKEv2, oltre a includere la crittografia AES a 256 bit, un kill switch, Stealth Guard e la protezione contro le perdite IP/DNS. Quando ho testato i suoi 5 server gratuiti, non ho rilevato alcuna fuga a livello di IP, DNS o WebRTC.

Screenshot of hideme's Stealth Guard feature

Puoi indicare che tutte le tue app preferite si colleghino sempre attraverso il tunnel VPN.

Ho scoperto che hide.me non memorizza la tua cronologia di navigazione nelle sessioni di connessione VPN su Mac. La politica sui log prevede una registrazione minima, ma assicura che non traccia le tue attività online. Tuttavia, registra il nome utente che hai sulla VPN e gli indirizzi IP che hai utilizzato. Anche se questo mi preoccupava abbastanza, sono stato lieto di leggere che tali dati vengono resi anonimi e poi cancellati ogni poche ore. Inoltre, hide.me ha sede in Malesia, una buona notizia per la privacy, considerato che questo Paese non fa parte della 5/9/14-Eyes Alliance.

Con hide.me ottieni alte velocità e 10GB di dati gratis ogni mese, oltre a un’ampia larghezza di banda che mi ha permesso di scaricare via torrent un file da 500 MB in soli 3 minuti. Le sue velocità superelevate mi hanno permesso anche di godermi lo streaming e la navigazione senza interruzioni. Nei miei test su MacBook, ho rilevato una media di 25,6 Mbps.

Anche se il piano gratuito consenti di collegare solo 1 dispositivo, ti dà accesso a un sacco di funzioni. Ad esempio, ho potuto utilizzare lo split tunneling per accedere ai contenuti locali (come i siti di notizie) senza disattivare la mia VPN. È facile scaricare la sua app nativa per Mac, che è compatibile con macOS Catalina (10.15) e versioni successive.

Purtroppo, però, con i suoi 5 server gratuiti (Canada, Paesi Bassi, Germania e Stati Uniti, uno per costa) non sono riuscito ad accedere a nessun sito di streaming popolare come Netflix o Disney+. Tuttavia, sono stato lieto di scoprire che tutti i suoi server supportano il traffico P2P. Questo significa che hide.me è un’ottima VPN che contribuisce a proteggerti mentre usi torrent sul tuo Mac.

Per qualsiasi dubbio possa sorgerti, la live chat di hide.me è disponibile 24/7. Quando ho fatto una domanda sul download della VPN, mi hanno risposto nel giro di 2 minuti, spiegandomi che si può scaricare l’app senza registrarsi o effettuare il login, il che è davvero comodo.

Inizia GRATIS a usare hide.me

6. Hotspot Shield - Protocollo Catapult Hydra per una navigazione rapida su Mac

  • Velocità elevate con 15 GB di dati ogni mese (500 MB al giorno).
  • Connessione di 1 dispositivo alla volta
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: YouTube, Spotify, Facebook e Instagram.
  • È compatibile con: Mac, iOS, Windows e Android.

L’app per Mac di Hotspot Shield fa uso dell’esclusivo protocollo Catapult Hydra per migliorare le prestazioni durante la navigazione. Nei miei test, la VPN ha fornito una velocità media di 18,4 Mbps; impressionante, considerato che il suo server gratuito si trova negli Stati Uniti (a più di 5000 km di distanza dalla mia posizione).

Potrai usare il tuo Mac senza alcuna preoccupazione per la tua sicurezza online con Hotspot Shield, grazie a funzionalità di prim’ordine che mantengono nascosto il tuo IP, come la crittografia AES a 256 bit, un kill switch automatico e la protezione contro le perdite IP/DNS. Ho eseguito diversi test di tenuta e non hanno rilevato alcuna perdita IP/DNS.

Hotspot Shield concede l’uso di 500 MB di traffico dati al giorno, una quantità abbondante per controllare le e-mail, aggiornare le tue pagine social e anche per scaricare piccoli file, ma nei miei test li ho finiti per aver guardato un video di mezz’ora in qualità standard. Questo significa che non sono sufficienti per una sessione di streaming delle tue serie preferite sul tuo Mac.

Hotspot Shield non richiede di iscriversi o registrarsi e offre un’app VPN nativa per Mac compatibile con macOS Sierra (10.12) e versioni successive. Integra una protezione anti-malware per bloccare i siti web sospetti e proteggerti da potenziali infezioni. Tuttavia, devi sapere che con l’account gratuito ci sono annunci in-app che poco a poco sentirai sempre più fastidiosi.

Un altro piccolo contro è che il provider di questa VPN ha sede negli Stati Uniti, Paese principe della 5/9/14-Eyes Alliance. Leggendo la informativa sulla privacy, poi, ho scoperto che mantiene alcuni log anonimi riguardanti il dispositivo in uso e la quantità di larghezza di banda consumata. Tuttavia, con questi dati non è possibile identificare un utente specifico, quindi resta una buona VPN per mantenere protetto il tuo Mac.

Hotspot Shield non offre l’assistenza 24/7 per il suo servizio gratuito, ma fortunatamente fornisce sul sito una vasta sezione di FAQ e guide per la risoluzione di problemi. C’è anche l’opzione per inviare un’e-mail al servizio clienti, se proprio non riesci a trovare risposta alla tua domanda. Quando ho testato questo metodo chiedendo una cosa riguardo ai protocolli, nel giro di poche ore ho ricevuto una risposta utile da un agente di assistenza.

Inizia GRATIS a usare Hotspot Shield

7. TunnelBear - Impostazione facile per iniziare a navigare con il tuo Mac in pochi minuti

  • 500 MB di dati al mese e velocità accettabili.
  • 2.600 server gratuiti in 48 Paesi.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: YouTube, Spotify, Facebook e Instagram.
  • È compatibile con: Mac, iOS, Windows e Android.
  • Interfaccia utente disponibile in italiano per le app iOS.

TunnelBear offre un’app per Mac facile da configurare. Ho impiegato solo 5 minuti per scaricare e installare la VPN e con un solo clic ti ritrovi connesso a un server affidabile. In più, ha un’interfaccia con simpatiche animazioni di orsi. Risulta quindi divertente da usare e una buona opzione per i principianti. L’app è compatibile con macOS Sierra (10.12) e sistemi superiori.

 Ho sottoposto i suoi server a un test delle perdite, che conferma che questa VPN non lascia trapelare alcun dato. TunnelBear integra infatti solide funzioni di sicurezza per proteggere i dati online del tuo Mac, come crittografia AES a 256 bit, supporto per OpenVPN, un kill switch e la protezione contro le perdite IP/DNS.

Non memorizza nessun metadato del tuo Mac. La rigorosa politica di no-log di TunnelBear viene verificata ogni anno e i risultati vengono pubblicati in un report annuale sulla trasparenza. Ogni volta che le vengono avanzate richieste di accesso ai dati presenti sui suoi server, non trovano nulla perché non ha proprio niente da condividere. Questo significa che, nonostante abbia sede in Canada, quindi in piena zona d’influenza della 5/9/14-Eyes Alliance, non dovrai preoccuparti di eventuali registrazioni o condivisioni dei tuoi dati online.

Durante i miei test su MacBook, mi ha fornito velocità decenti sui server locali. Testando 8 dei suoi server europei, ho ottenuto una velocità media di 14,6 Mbps, mentre sui server a lunga distanza le prestazioni sono calate del 40%. Fortunatamente, puoi utilizzare la sua vasta rete per connetterti a un server nelle vicinanze e ottimizzare le velocità, per maggiore fluidità di navigazione.

La sua modalità GhostBear ti aiuta a bypassare la censura e l’ispezione approfondita dei pacchetti (DPI, deep packet inspection). Farà apparire come del traffico ordinario i tuoi dati criptati dalla VPN, quindi potrai usarla sul tuo Mac per bypassare i firewall più potenti e i blocchi anti-VPN.

Purtroppo, TunnelBear presenta un limite di consumo di 500 MB al mese, troppo poco per uno streaming in HD. Ad ogni modo, non sono riuscito a sbloccare nessuna piattaforma di streaming con TunnelBear. Insomma, non è una buona opzione per questa attività. La buona notizia è che puoi ottenere 1 GB extra di dati se citi l’azienda su Twitter. Così ho fatto e ho ricevuto il bonus nel mio account in meno di 2 minuti.

Inizia GRATIS a usare TunnelBear

Tabella di confronto rapido: le migliori VPN gratis per Mac e Safari

VPN Velocità Limite di dati mensile Compatibilità macOS Registrazione di log Posizioni server Richiede iscrizione
🥇ExpressVPN Elevate Nessun limite OS X El Capitan (10.11) e superiori Politica di no-log rigorosa 94
🥈CyberGhost Elevate Nessun limite Sierra (10.12) e superiori Politica di no-log rigorosa 91 No
🥉ProtonVPN Medie Nessun limite Sierra (10.12) e superiori Politica di no-log rigorosa 3
Avira Elevate 1 GB (500 MB senza iscrizione) High Sierra (10.13) e superiori Mantiene dei log anonimi 1 No
hide.me Elevate 10 GB Catalina (10.15) e superiori Politica di no-log rigorosa 5 No
Hotspot Shield Elevate 15 GB

(500 MB al giorno)

Sierra (10.12) e superiori Mantiene dei log anonimi 1 No
TunnelBear Medie 500 MB Sierra (10.12) e superiori Mantiene dei log anonimi 48

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Attenzione ai rischi delle VPN gratuite

Molte VPN gratis per Mac non sono sicure e non puoi affidargli la protezione dei tuoi dati. Tutte le VPN gratuite della nostra lista sono state testate per garantire la tua sicurezza online.

Ecco alcuni dei pericoli di scaricare una VPN gratis a caso:

  • Le VPN gratuite possono raccogliere e vendere i tuoi dati. Le VPN gratis vendono spesso i dati degli utenti Mac a terzi per trarre profitto alle loro spalle. Controlla sempre le politiche sui log delle VPN gratuite, in modo da assicurarti che i tuoi dati online restino davvero protetti.
  • Alle VPN gratis possono capitare fughe di dati, per via di funzioni di sicurezza che lasciano molto a desiderare. Spesso non dispongono del budget per mantenere aggiornati i loro protocolli di sicurezza, condizione che conduce alle cosiddette perdite di dati IP/DNS su Mac. Inoltre, non avrai accesso a funzioni di protezione importanti come un kill switch e una crittografia di livello militare.
  • Le VPN gratis possono includere virus e malware che infetteranno il tuo dispositivo. Molte VPN gratuite integrano malware e virus nella loro app. Inoltre, dato che per sostenersi gran parte delle VPN gratis ha bisogno della pubblicità, spesso non includono una funzione di ad-blocker. Questo significa che possono bombardare il tuo Mac di annunci e persino aumentare il rischio di infettare il tuo dispositivo con malware.

Il miglior modo per stare al sicuro sul tuo Mac è usare una VPN a basso costo. Sono servizi che offrono funzioni di sicurezza di livello militare e seguono rigorose politiche di no-log. Inoltre, non presentano limitazioni come una quantità massima di dati utilizzabili, basse velocità o reti di server di dimensioni ridotte. Per fortuna i migliori servizi offrono una garanzia soddisfatti o rimborsati, in modo da poterli testare per un certo periodo di tempo. Se vedi che non fanno per te, quindi, puoi sempre chiedere un rimborso entro il termine della garanzia.

VPN gratuite da evitare

A differenza delle VPN gratis per Mac della mia lista, queste sono VPN gratuite pericolose da usare. Possono infatti condividere i tuoi dati con terze parti o anche includere malware e virus.
Le seguenti VPN gratis per Mac non sono sicure e dovresti evitare di scaricarle.

  • Hola: non è neppure una VPN, ma una rete P2P. Questo significa che condividi una rete con tutti gli altri utenti e potresti essere ritenuto responsabile delle loro attività online.
  • VPNBook: mantiene log e infetta il tuo dispositivo con malware.
  • VPN Gate: è gestita da volontari e archivia i log degli utenti.
  • SuperVPN: è piena zeppa di malware.
  • TurboVPN: scarica malware sul tuo dispositivo.
  • BetternetVPN: conserva i log per creare annunci pubblicitari mirati.
  • GOVPN: fa trapelare informazioni di IP e DNS e la sua app include malware.

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Suggerimenti su come scegliere la migliore VPN gratis per Mac e Safari

Condivido qui le caratteristiche chiave che ho considerato nei miei test per selezionare i servizi della mia lista. In questo modo, potrai prendere la tua decisione consapevole quando sceglierai la VPN gratis per Mac e Safari giusta per te.

  • Davvero gratis. Ho testato ogni VPN e mi sono assicurato che fosse completamente gratuita o coperta da una garanzia di rimborso affidabile.
  • App per Mac facile da usare. Ho verificato che tutte le VPN di questa lista fossero dotate di app native per Mac complete e facili da installare e utilizzare.
  • Solide funzioni di sicurezza e privacy. Ho controllato che tutte le VPN di questa lista avessero funzioni di sicurezza di livello militare come la crittografia AES a 256 bit e la protezione contro le perdite IP/DNS. Inoltre, ho letto ogni informativa sulla privacy per assicurarmi che le VPN della mia lista mantengano i tuoi dati riservati.
  • Alte velocità e dati sufficienti. Ho controllato ogni eventuale limite ai dati e ho testato le velocità di tutte le VPN della mia lista, in modo da accertarmi che permettano di navigare, guardare lo streaming e usare torrent senza fastidiosi rallentamenti.
  • Supporta i download via P2P. Ho controllato che la maggior parte delle VPN della mia lista supportassero la condivisione di file tramite connessioni P2P.
  • Possibilità di sbloccare alcuni siti di streaming. La maggior parte delle VPN gratuite non riesce affatto a sbloccare i siti di streaming. Le uniche VPN di questa lista capaci di farlo sono ExpressVPN, CyberGhost e ProtonVPN.
  • Assistenza clienti reattiva. Mi sono assicurato che fosse facile mettersi in contatto con il supporto clienti o trovare risposte sul sito web della VPN.

Guida rapida: come impostare una VPN per Mac e Safari

  1. Scarica una VPN. La mia migliore raccomandazione è ExpressVPN. Ha un’app nativa per Mac disponibile in italiano, solide caratteristiche di sicurezza e velocità superelevate (e puoi anche provarla senza rischi perché è coperta da 30 giorni di garanzia).
  2. Collegati a un server. Se vuoi mantenere la velocità più alta possibile, assicurati di connetterti a un server vicino.
  3. Inizia a navigare! Ora puoi navigare online in modo sicuro con il tuo Mac.

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Domande frequenti sulle VPN gratis per Mac e Safari

Esiste un’estensione VPN gratuita per browser Safari?

No, durante i miei test non ho trovato nessuna VPN gratis che offrisse anche un’estensione per Safari. Una volta ne esistevano alcune, ma nel corso degli anni è diventato sempre più difficile ottenere l’approvazione da parte di Apple. Tuttavia, ci sono tante ottime applicazioni VPN per Mac (gratuite) che proteggono i tuoi dati su Safari e sul tuo intero dispositivo Apple.

Se sei particolarmente orientato a usare un’estensione per browser, la maggior parte delle VPN le offre per Chrome e Firefox, che puoi comunque installare sul tuo Mac.

Qual è la migliore VPN gratuita per sbloccare Netflix su Mac dall’Italia?

Per un accesso affidabile ai cataloghi regionali di Netflix, raccomando quelle che ritengo le 2 migliori VPN per Mac. Sono entrambe coperte da una garanzia soddisfatti o rimborsati, in modo da poterle provare per un tempo limitato con la certezza di poter riavere indietro i tuoi soldi.  In questo modo avrai accesso alle loro ampie reti di server, capaci di superare i blocchi di Netflix con continuità. Inoltre, forniscono dati illimitati e velocità superelevate, per uno streaming privo di interruzioni per buffering.

Tra le opzioni 100% gratuite, ProtonVPN mi ha permesso di accedere con facilità a Netflix dal mio MacBook, ma solo ai Netflix Originals. Anche se resta in qualche modo utile, questi contenuti sono disponibili ovunque ci sia Netflix.

Purtroppo, la maggior parte delle VPN davvero gratuite non funzionano affatto per via dei blocchi basati sull’IP, che Netflix aggiorna costantemente. I servizi di VPN gratis non dispongono dei fondi necessari per aggiornare la loro tecnologia mantenendosi al passo con i blocchi di Netflix. Inoltre, presentano spesso ulteriori limitazioni, come un tetto all’uso dei dati e velocità ridotte, condizioni che rendono lo streaming quasi impossibile. Per Netflix, consiglio di sfruttare la prova gratis di un servizio premium o la sua garanzia di rimborso.

Posso ottenere una VPN gratis per Mac senza dovermi registrare?

Sì, è possibile. Molte VPN gratis per Mac non ti chiedono di fornire il tuo indirizzo e-mail o di creare un account per scaricare l’applicazione VPN. Ad esempio, Avira Phantom VPN, hide.me e Hotspot Shield non richiedono di effettuare alcuna registrazione.

Una VPN gratis per Mac funzionerà anche su altri dispositivi?

Nella maggior parte dei casi no, perché in genere le VPN gratuite supportano la connessione di un solo dispositivo alla volta. Tuttavia, Avira Phantom VPN ha un piano gratuito che permette di collegare un numero illimitato di dispositivi, una cosa estremamente rara per una VPN gratuita. Oltre alle app per Mac, permette di scaricare applicazioni per dispositivi con sistema operativo iOS, Windows o Android.

Quanto influirà una VPN gratuita sulla velocità del mio Mac?

Ridurrà le tue velocità molto più che una VPN premium a basso costo. Le VPN gratis offrono un numero limitato di server, che quindi sono spesso sovraffollati. Più utenti sono collegati a un server, più le velocità saranno lente. Alcune VPN gratis arrivano persino a limitare la tua larghezza di banda, condizione che rallenterà ulteriormente la velocità di connessione. Tutto ciò ha il solo scopo di incoraggiarti a passare a un piano a pagamento.

La VPN gratuita più veloce della nostra lista, Avira Phantom VPN, in media è stata comunque più lenta di circa il 63% rispetto a ExpressVPN. Se ti preoccupa la velocità, allora è meglio provare una VPN premium a basso costo sfruttando la garanzia soddisfatti o rimborsati.

Perché avrei bisogno di una VPN per Mac?

Senza una VPN, tutte le informazioni personali presenti e che circolano sul tuo Mac possono essere facilmente sfruttate da hacker e altre terze parti malintenzionate. Una VPN per Mac tutela la tua privacy online poiché cripta i tuoi dati personali e nasconde il tuo traffico web agli occhi del tuo provider di servizi internet, degli hacker e di altri soggetti terzi non certo amichevoli. Con un buon servizio di VPN, non dovrai preoccuparti che i tuoi dati online vengano registrati e condivisi chissà dove. Inoltre, una VPN ti permetterà di accedere a contenuti geo-limitati da qualsiasi luogo.

Magari potresti ancora pensare che utilizzando un Mac tu sia protetto contro questa e altre minacce. Ebbene, sappi che nel 2020 gli attacchi informatici sono cresciuti due volte più rapidamente per gli utenti Mac che per gli utenti Windows. Una VPN è lo strumento ottimale per salvaguardare il tuo Mac dalle crescenti minacce online.

Prova subito ExpressVPN senza rischi

Conclusione

Tra tutte le VPN gratis che ho testato, ExpressVPN è stata la migliore. A dire il vero, non è gratuita al 100%, ma non c’è proprio paragone con nessuna delle VPN pienamente gratis che troverai in questa lista. Anche se le opzioni gratuite proposte qui sono sicure, presentano comunque limitazioni che non le rendono una buona scelta per un utilizzo di lungo periodo (le velocità vengono limitate, non offrono abbastanza dati, hanno reti di server ridotte e capacità di sblocco non certo ideali, giusto per citare alcuni fattori negativi). ExpressVPN non pone nessuna di queste limitazioni, bensì ti dà le migliori funzioni di sicurezza disponibili sul mercato.

Inoltre riconosce un’affidabile garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati. Quando l’ho messa alla prova per assicurarmi che l’azienda mantenesse la parola, non ha deluso. Ho contattato il team di assistenza tramite la live chat 24/7 per chiedere un rimborso e l’agente non mi ha fatto nessuna pressione. Mi hanno solo chiesto perché volessi annullare l’abbonamento e, dopo aver esposto le mie ragioni, il rimborso è stato approvato. Questo mi permette di consigliarti onestamente di provare ExpressVPN, dato che non correrai alcun rischio. Nel mio caso, in soli 3 giorni ho ricevuto indietro fino all’ultimo centesimo.

Le migliori VPN per Mac e Safari con garanzia di rimborso sono...

9.8/10
9.8/10
9.6/10
9.4/10
9.2/10
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Kristel è una ricercatrice e scrittrice di tecnologia con un forte interesse per la privacy online, la sicurezza informatica e la promozione della libertà digitale.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.