Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.
Trasparenza sulla pubblicità

vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Le 5 migliori VPN per la Russia efficaci e sicure nel 2024

Andrea Calabro Aggiornato il 28/12/2023 Informazioni verificate da Kristina Joshevska Redattore senior
Aggiornamento 2024: la Russia sta bloccando attivamente i servizi di VPN, ma quelle elencate di seguito sono le più affidabili secondo i nostri test. ExpressVPN resta la nostra principale scelta perché è risultata la VPN più costantemente efficace al momento in cui scriviamo.

Dal conflitto in Ucraina, la Russia ha potenziato le sue restrizioni alla rete internet. Inoltre, molte VPN non funzionano nel Paese e diverse altre non mantengono server sul territorio.

Al contempo, però, alcune VPN stanno lavorando duramente per proteggere la libertà digitale dei loro utenti in Russia. Ecco quindi una lista di VPN che funzionano ancora in Russia e che consentono di accedere a internet in maniera sicura.

La migliore VPN per la Russia è ExpressVPN. È dotata di offuscamento automatico su ogni server, una funzionalità in grado di rilevare l’ispezione approfondita dei pacchetti (DPI, Deep Packet Inspection), un metodo avanzato per rilevare il traffico VPN. Inoltre, è sufficientemente rapida da permettere di godersi lo streaming, il gaming e l’uso di torrent senza lag né buffering. Puoi persino provarla senza rischi, grazie alla sua copertura di 30 giorni soddisfatti o rimborsati.

Ottieni subito ExpressVPN >>

Nota bene! Nonostante l’uso di una VPN in Russia sia legale, non lo è accedere ai siti web vietati a livello locale. Noi di vpnMentor consigliamo di mantenersi aggiornati sulle norme più recenti riguardanti l’uso delle VPN nel Paese, per mantenersi conformi alle leggi locali ed evitare potenziali problemi legali. 

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN per la Russia nel 2024

  1. Scelta della redazione
    ExpressVPN
    ExpressVPN
    VPN sicura con le maggiori velocità secondo i test. Accetta metodi di pagamento russi.
    Il 70% dei nostri lettori sceglie ExpressVPN
  2. CyberGhost VPN
    CyberGhost
    VPN no-log sicura, con vari server per attività specifiche e anche diversi IP russi.
  3. Private Internet Access
    Private Internet Access
    VPN per la Russia molto personalizzabile, quindi forse meno adatta ai principianti.
  4. NordVPN
    NordVPN
    Server Double VPN per maggiore privacy in Russia, ma l’informativa desta preoccupazioni.
  5. PrivateVPN
    PrivateVPN
    VPN per la Russia intuitiva per principianti, ma ha sede in un Paese 5-Eyes.

Le migliori VPN per la Russia - Analisi completa (aggiornamento 2024)

1. ExpressVPN - Offuscamento automatico su ogni server per mascherare l’uso della VPN in Russia

Migliore caratteristica di sicurezza Ogni server offusca automaticamente la tua connessione se rileva l’ispezione approfondita dei pacchetti
Server nelle vicinanze Ucraina, Romania, Finlandia, Bielorussia, Giappone, Corea del Sud, Kazakistan, Mongolia
Connessioni simultanee di dispositivi 8, per coprire ogni tuo principale dispositivo
Servizi con cui funziona Netflix, Disney+, Amazon Prime Video, Hulu, BBC iPlayer, Sky TV, Max (precedentemente HBO Max), DAZN, ESPN, RaiPlay, Mediaset Infinity, La7, TV8, Discovery Italia, VVVVID, Swisscom TV e altri
App con interfaccia in italiano
Assistenza clienti in italiano Live chat con traduzione automatica e knowledge base

Tutti i 3.000 server di ExpressVPN sono dotati di offuscamento automatico, in modo da mascherare il traffico VPN come traffico internet ordinario. Sebbene le VPN non siano illegali in Russia, il loro uso può essere considerato sospetto dai provider di servizi internet (ISP, Internet Service Provider) e dai gestori di altre reti. L’offuscamento ti permette quindi di mantenere riservata la tua navigazione senza attirare l’attenzione di occhi indiscreti.

ExpressVPN è anche la VPN per la Russia più veloce che abbiamo testato, una caratteristica più che utile, considerati i rallentamenti causati dal firewall del Paese. Non vorrai certo usare una VPN lenta che freni ulteriormente il tuo traffico internet. Testando un server in Ucraina, abbiamo ottenuto una velocità di 110 Mbps in download (solo del 7% inferiore alla velocità della connessione di base). Sono prestazioni notevoli, considerati gli oltre 2.000 km di distanza dal server.

Screenshot of ExpressVPN's speed test resultsCon ExpressVPN, il calo di velocità non ha superato il 17% neppure collegandosi ai suoi lontani server statunitensi.

I suoi server offrono anche un’ampia versatilità, supportando tutti le attività di streaming, gaming e file sharing via torrent. Con uno stesso server dell’Ucraina, abbiamo potuto passare dalla visione di YouTube allo scambio torrent di un file da 3 GB, giocando anche un po’ online.

Come molte VPN, ExpressVPN non ha server in territorio russo per via della legge Yarovaya, che impone la registrazione e conservazione dei dati degli utenti. Ad ogni modo, questo provider dispone di molti server nei Paesi limitrofi, con velocità tali che la tua connessione non sarà rallentata nemmeno sulle lunghe distanze. Puoi anche provare ExpressVPN in prima persona senza assumere rischi finanziari, perché nel raro caso in cui non dovesse soddisfare le tue esigenze, potrai ottenere un rimborso entro 30 giorni dall’acquisto.

Caratteristiche utili

  • Esclusivo protocollo Lightway. La maggior parte delle VPN usa protocolli standard e open source come OpenVPN. ExpressVPN ne integra i più comuni, ma ha anche sviluppato un protocollo proprietario, Lightway, progettato per offrire connessioni ad alta velocità e sicurezza: è una buona scelta per proteggere la tua privacy in Russia.
  • Tecnologia TrustedServer. Dai server di sola RAM di ExpressVPN si cancellano automaticamente tutti i dati al riavvio dell’unità. Inoltre, l’efficacia della sua politica no-log è stata comprovata più volte in diversi procedimenti legali, quindi la tua attività online in Russia resterà al riparo dai tanti occhi indiscreti.
  • Threat Manager. ExpressVPN mantiene e aggiorna costantemente una lista di domini che espongono a virus e malware. Una volta attivata questa funzionalità, potrai navigare con la tranquillità di sapere che la VPN ti impedirà di accedere a siti dannosi in Russia.
  • Funzionalità Scorciatoie. Potrai impostare scorciatoie per le tue app e siti preferiti. Potrai creare una connessione sicura a un sito web con un semplice clic, ad esempio ogni volta che devi trasmettere dati sensibili a servizi come l’online banking.
Offerta per ExpressVPN Febbraio 2024: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

2. CyberGhost - Server virtuali con IP russo per usare i siti locali in maniera sicura

Migliore caratteristica di sicurezza Disponibilità di server con IP russo, che non sono situati fisicamente in Russia per maggiore privacy
Server nelle vicinanze Russia, Ucraina, Bielorussia, Finlandia, Romania, Giappone, Corea del Sud, Mongolia
Connessioni simultanee di dispositivi 7 connessioni per coprire i tuoi dispositivi ed eventualmente condividere la protezione con le persone con cui vivi
Servizi con cui funziona Netflix, Disney+, Amazon Prime Video, Hulu, BBC iPlayer, Sky TV, Max (precedentemente HBO Max), DAZN, ESPN, RaiPlay e altri
App con interfaccia in italiano

CyberGhost è una delle poche VPN che ancora fornisce indirizzi IP russi. Lo fa mediante l’uso di server virtuali, non posizionati in territorio russo, quindi non deve sottostare alle norme locali in tema di conservazione dei dati degli utenti. Significa che potrai accedere in tutta sicurezza ai tuoi siti locali in Russia, senza compromettere la tua privacy online. Durante i test, i server di CyberGhost hanno fornito connessioni rapide e stabili.

Screenshot showing how to access virtual Russian serverI server virtuali russi hanno fornito connessioni affidabili, senza rallentamenti né cadute.

CyberGhost offre anche velocità elevate: su un server in Ucraina, la perdita è stata solo del 12% rispetto alla connessione di base. Abbiamo anche potuto scaricare I viaggi di Gulliver (893 MB) in meno di 3 minuti su un server della Finlandia specializzato per torrent. Il calo medio di velocità è stato maggiore rispetto a ExpressVPN, ma l’unico cambio che abbiamo notato è stato un minuto di tempo in più per il download via torrent.

Per maggiore privacy, puoi anche usare i server NoSpy altamente sicuri, gestiti autonomamente da CyberGhost presso la sua sede in Romania per rimuovere ogni rischio di ingerenza di terzi.

Gli utenti un po’ più avanzati potrebbero trovare l’app di CyberGhost un po’ elementare, ma risulta tutto facile da usare e funzionante a dovere, quindi è una buona scelta tanto per esperti come per chi muove i primi passi nel mondo delle VPN. Puoi testare CyberGhost gratis sfruttando la sua garanzia di rimborso. Se dopo l’acquisto vedi che non fa per te, hai 45 giorni di tempo per fare richiesta di un rimborso completo.

Caratteristiche utili

  • Kill switch automatico e protezione contro le perdite. Con queste funzioni eviterai che i tuoi dati filtrino online in caso di caduta della connessione VPN, cosa che potrebbe esporre la tua identità e altre informazioni sensibili. A differenza di Network Lock di ExpressVPN, il kill switch di CyberGhost è integrato e attivo per impostazione predefinita.
  • Blocco di contenuti. Questa VPN integra una funzionalità di blocco di annunci, malware e tracker che ti impedirà di accedere a siti noti per ospitare contenuti dannosi, quindi è molto utile per la navigazione su siti russi poco conosciuti.
  • Report sulla trasparenza. CyberGhost rilascia ogni 3 mesi un report di trasparenza in cui elenca tutte le richieste ricevute dalle autorità per l’accesso ai dati degli utenti. Considerato che segue una rigorosa politica no-log, non ha mai avuto informazioni da condividere. Pertanto, manterrà la tua attività online in Russia riservata.
  • Regole intelligenti. È possibile automatizzare CyberGhost per diverse funzionalità, come la connessione automatica all’avvio, fondamentale soprattutto in un Paese ad alta sorveglianza come la Russia, se hai la tendenza a scordarti di attivare la VPN.
Offerta Febbraio 2024: CyberGhost offre attualmente il 84% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

3. Private Internet Access (PIA) - Tantissime configurazioni per personalizzare la propria connessione per la Russia

Migliore caratteristica di sicurezza Impostazioni di sicurezza personalizzabili verso la velocità e la sicurezza, o un bilanciamento di entrambe le esigenze
Server nelle vicinanze Ucraina, Alaska, Finlandia, Romania, Kazakistan, Mongolia, Giappone
Connessioni simultanee di dispositivi Numero Illimitato per poter coprire tutta la famiglia con un unico abbonamento
Servizi con cui funziona Netflix, Disney+, Amazon Prime Video, Hulu, BBC iPlayer, Sky TV, Max (precedentemente HBO Max), ESPN e altri
App con interfaccia in italiano

PIA mette a disposizione molteplici configurazioni per la sicurezza dell’impronta digitale che lasci online mentre navighi o usi internet in Russia. Usando il protocollo OpenVPN puoi passare dalla crittografia a 256 bit (l’opzione standard e più sicura) a quella a 128 bit (più veloce ma meno sicura). In alternativa, puoi optare per WireGuard, protocollo che fornisce costantemente velocità superiori a quelle di OpenVPN.

A screenshot showing PIA's customizable security settings on its Windows appSi tratta di un’ottima soluzione per utenti VPN avanzati.

Le velocità di PIA sono elevate, ma non certo pari a quelle di ExpressVPN o CyberGhost. Testando server relativamente vicini, il calo di velocità è stato di circa il 19%, prestazioni comunque sufficienti per la visione di video in HD su YouTube senza il benché minimo lag.

Per quanto io apprezzi la disponibilità di tante configurazioni personalizzabili, per tale ragione PIA potrebbe intimorire un principiante, ma sappi che l’app si installa già configurata e non è necessario modificare nulla per navigare online in tutta sicurezza mentre ti trovi in Russia.

Puoi provare PIA gratis sfruttando la sua garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Se non ti convince come VPN per la Russia, chiedere il rimborso è semplice e rapido contattando il supporto clienti.

Caratteristiche utili

  • Funzionalità MACE per il blocco di annunci e malware. Garantisce un’esperienza di navigazione ben fluida in Russia. Con MACE, la tua velocità potrebbe addirittura aumentare, considerato che su ogni pagina web ci saranno meno pubblicità popup da caricare.
  • Automazione. Puoi indicare a PIA cosa fare quando accedi a hotspot Wi-Fi specifici. Consiglio di impostare che sul dispositivo mobile la VPN si colleghi automaticamente per proteggerti sui Wi-Fi pubblici, ossia reti altamente vulnerabili agli hacker, in Russia e in ogni altro posto.
  • Split tunneling. Con questa funzione puoi ottimizzare la velocità della tua connessione, ad esempio usando la VPN solo per attività ad alto consumo di dati come lo streaming, lasciando il resto del traffico sulla tua connessione normale.
Aggiornamento Febbraio 2024: PIA di solito non fa offerte o sconti (è conveniente già di suo), ma in questo momento puoi ottenere un nuovo abbonamento con uno sconto folle del 82%!

4. NordVPN - Rafforza la tua protezione in Russia con Double VPN

Migliore caratteristica di sicurezza I server Double VPN instradano i dati attraverso 2 server distinti
Server nelle vicinanze Ucraina, Finlandia, Romania, Giappone, Corea del Sud
Connessioni simultanee di dispositivi 6, in modo da proteggere i tuoi principali dispositivi
Servizi con cui funziona Netflix, Disney+, Amazon Prime Video, Hulu, BBC iPlayer, Sky TV, Max (precedentemente HBO Max), DAZN, ESPN e altri
App con interfaccia in italiano
Assistenza clienti in italiano Live chat con traduzione automatica e knowledge base

Le connessioni Double VPN di NordVPN instradano i dati attraverso 2 server differenti, raddoppiando così la sicurezza e la protezione della tua privacy online in Russia. Questi server hanno rallentato la connessione di base di circa il 20% nei nostri test, rendendo necessario attendere anche più di un minuto perché l’app stabilisca la connessione. L’attesa vale comunque la pena, per coprire i propri dati sensibili con un ulteriore strato di crittografia.

Ogni abbonamento di NordVPN include Threat Protection, un sistema di blocco altamente personalizzabile. I nostri test hanno confermato che blocca efficacemente i siti web dannosi, gli annunci popup e i tracker. È un’ottima protezione, soprattutto se non conosci bene il russo e potresti non riuscire a distinguere se un sito sia dannoso o meno.

La principale preoccupazione che desta NordVPN è che la sua informativa sulla privacy indica che rispetterà le richieste legali delle autorità per l’accesso ai dati degli utenti. C’è però da dire che questo provider segue una rigida politica no-log comprovata più volte. Pertanto, anche se decidesse davvero di collaborare con le autorità richiedenti, non avrebbe alcun dato identificativo dell’utente da consegnare.

NordVPN riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, dandoti così la possibilità di provare la VPN gratis. Se non ne resti pienamente soddisfatto, fare richiesta di un rimborso completo è un gioco da ragazzi.

Caratteristiche utili

  • Protocollo proprietario NordLynx. NordLynx si basa su WireGuard, un protocollo veloce, ma non dei più sicuri. Usando WireGuard si condivide l’IP con tutti gli utenti connessi al server, ma NordVPN ha superato questa lacuna con la tecnologia Double NAT, potendo fornire un IP unico a ogni utente. Inoltre, NordLynx fornisce sempre velocità elevate: sui server vicini, il calo è stato in media del 7%.
  • Server Onion over VPN. Sono server speciali che consentono di accedere al dark web con un browser comune e corrente, invece di dover usare Tor Browser. Nei nostri test, però, non siamo riusciti a farli funzionare su macOS.
  • Server P2P. NordVPN offre server specializzati per il file sharing via torrent con sicurezza e privacy in Russia.

5. PrivateVPN - VPN per la Russia facile da usare, ottima per i principianti

Migliore caratteristica di sicurezza Applicazioni VPN intuitive per ogni tipo di utente
Server nelle vicinanze Ucraina, Finlandia, Romania, Corea del Sud, Giappone
Connessioni simultanee di dispositivi 10 connessioni per coprire i tuoi dispositivi e magari anche da condividere
Servizi con cui funziona Netflix, Disney+, Amazon Prime, Hulu, iPlayer, Sky TV, Max (precedentemente HBO Max), DAZN, ESPN e altri
App con interfaccia in italiano

PrivateVPN fornisce app facili da usare anche per chi è alle prime armi con le VPN. Consente di ordinare la lista dei server in base alla distanza, quindi potrai scegliere con tutta semplicità un server dal ping ridotto per i tuoi giochi online preferiti. Puoi anche aggiungere le posizioni server a una lista di preferiti, per potervi accedere in maniera più semplice in futuro. Gli utenti esperti potranno passare alla Visualizzazione avanzata e ottimizzare la connessione in base alle proprie esigenze di sicurezza in Russia.

Mi preoccupava il fatto che PrivateVPN ha sede in Svezia, Paese con leggi sulla conservazione dei dati e sulla sorveglianza tali da poter incidere avversamente sull’operato dei servizi di VPN. Tuttavia, questo provider segue una rigorosa politica no-log, quindi la tua attività online resterà riservata.

PrivateVPN ha prezzi abbastanza accessibili, con abbonamenti a partire da soli €2,08/mese. Sono tutti coperti da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati, in modo da poter provare la VPN gratis.

Caratteristiche utili

  • Modalità Stealth. La modalità Stealth VPN di PrivateVPN rimescola i metadati per far apparire il traffico VPN come del normale traffico internet. In questo modo, la VPN sarà utilizzabile sulle reti restrittive e potrai visitare siti e app in Russia in tutta sicurezza.
  • Assistenza remota. Se non sai davvero che pesci prendere, il team di assistenza di PrivateVPN può assumere il controllo del tuo dispositivo da remoto per configurare la tua VPN come desideri o risolvere eventuali problemi tecnici della VPN in Russia.
  • Protocollo OpenVPN. Mi ha deluso il fatto che PrivateVPN non include un protocollo premium come WireGuard o Lightway, che offrono velocità elevate. Ad ogni modo, OpenVPN è l’opzione più sicura per la Russia. Non è stata la VPN più veloce di questa lista, ma mi ha comunque fornito buone prestazioni sui server vicini, con un calo solamente del 12%.

Guida rapida: come impostare una VPN per la Russia in 3 semplici passi

  1. Procurati una VPN. Consiglio ExpressVPN perché offre l’offuscamento automatico, velocità elevate e migliaia di server in tutto il mondo. Inoltre, accetta metodi di pagamento russi come Qiwi e UnionPay.
  2. Collegati a un server. Per le migliori prestazioni, collegati a un server vicino alla tua posizione reale.
  3. Naviga online. Ora la tua connessione è sicura e puoi esplorare il web in tutta sicurezza.

Suggerimenti per scegliere la migliore VPN per la Russia

Per classificare le migliori opzioni, ho valutato le seguenti caratteristiche. Puoi quindi seguire gli stessi criteri per scegliere la VPN per la Russia più adatta alle tue esigenze.

  • Funziona in Russia. Per via della censura statale, molte VPN hanno smesso di operare in Russia, volontariamente o a causa dei blocchi imposti dalle autorità. Tutte le VPN di questa lista sono state testate dal nostro team di tester in Russia e funzionano con efficacia al momento della stesura di questo articolo.
  • Server virtuali con IP russo o server fisici nelle vicinanze. Permetterà di disporre di connessioni sicure per esplorare i contenuti russi in sicurezza e alla massima velocità possibile. Mi sono assicurato di inserire nella lista almeno una VPN con server virtuali con IP russo, mentre tutte le VPN selezionate forniscono server in Paesi limitrofi.
  • Efficace con i siti più popolari. Scegli una VPN che offra connessioni stabili e affidabili ai siti russi più richiesti. Ci siamo assicurati di scegliere VPN con velocità elevate per lo streaming in HD e una navigazione fluida.
  • Solida sicurezza. Una VPN dovrebbe offrire robuste funzioni di sicurezza per proteggere la tua privacy e la tua libertà digitale in Russia e all’estero. Ho testato a fondo tutte le VPN di questo elenco per assicurarmi che dispongano di funzionalità essenziali come un kill switch automatico, la crittografia di livello militare e la protezione contro perdite di dati IP/DNS. Alcuni provider offrono anche l’offuscamento per assicurarti una connessione efficace anche sulle reti restrittive che bloccano le VPN.
  • Politica no-log rigorosa. Opta sempre per una VPN che adotti una politica no-log rigorosa, in modo che protegga i tuoi dati in Russia. Nessuna VPN di questo elenco memorizza dati identificativi dell’utente come la cronologia di navigazione. Significa che il provider non avrà alcuna informazione da consegnare a qualsiasi autorità possa richiederla.
  • Velocità elevate. Una VPN dovrebbe offrire velocità elevate su tutti i server della sua rete. Il calo di velocità sui server vicini non dovrebbe superare il 30%. Mi sono assicurato di selezionare solo VPN ideali per attività ad alto consumo di banda, come lo streaming, il gaming e il file sharing via torrent.
  • Assistenza affidabile. Cerca VPN con un servizio clienti affidabile tramite live chat 24/7, e-mail e modulo di contatto. Ho dato priorità alle VPN con live chat 24/7, in modo che sia sempre possibile accedere all’assistenza in Russia, in qualsiasi momento.

La censura di internet in Russia

Il panorama digitale in Russia è cambiato molto nel corso degli anni. Storicamente, nel Paese la rete internet era uno spazio relativamente libero, ma negli ultimi anni si è assistito a un cambio verso norme più rigide e la censura, per una combinazione di questioni politiche, ideologiche e di sicurezza.

Norme e azioni chiave

  • Legge Yarovaya (2016). È una delle leggi che incide in maniera più significativa sulla libertà di internet in Russia. Introdotta nel 2016, impone alle società di telecomunicazioni e ai provider di servizi internet (ISP) di conservare dati dettagliati delle comunicazioni degli utenti per sei mesi e tutti i metadati delle connessioni per tre anni. Questa ampia finestra di conservazione dei dati consente al governo un accesso senza precedenti alle attività online degli utenti. La legge criminalizza inoltre alcuni comportamenti online, come pubblicare contenuti che ledano la "dignità nazionale”.
  • Blocco di Telegram (2018). In una mossa contro le comunicazioni criptate, nel 2018 le autorità russe hanno tentato di bloccare l’app di messaggistica Telegram. Le loro azioni hanno comportato la non intenzionale soppressione di oltre 4 milioni di indirizzi IP, generando ripercussioni su diversi servizi non correlati, come MasterCard o Twitch. Nonostante questo blocco, Telegram è rimasto accessibile nel Paese.
  • Legge sull’internet sovrano (2019). Con l’obiettivo di stabilire un maggiore controllo sulla rete internet nazionale, nel 2019 è stata promulgata la cosiddetta legge sull’internet sovrano, che autorizza lo Stato alla disconnessione dall’internet globale durante momenti che le autorità percepiscano come "di emergenza”. Si tratta un ulteriore passo verso la creazione di una rete nazionale alternativa al web globale.

Stato attuale e implicazioni future

Attualmente i contenuti critici nei confronti del governo vengono spesso filtrati, soprattutto quelli riguardanti il conflitto in Ucraina e la questione della Crimea. Anche le testate giornalistiche indipendenti sono sotto pressione: molte sono costrette ad affrontare sfide legali e finanziarie. La traiettoria suggerisce un potenziale ulteriore isolamento dell’internet russo dalla comunità globale, sollevando preoccupazioni sull’accesso a informazioni imparziali e alla libertà di espressione.

Domande frequenti sull’uso di una VPN in Russia

Perché dovrei usare una VPN in Russia?

In base alla recente legge Yarovaya, gli ISP e altre aziende di telecomunicazioni operanti in Russia sono tenuti a registrare conversazioni telefoniche, messaggi di testo e la cronologia web dell’utente, e a conservare questi dati fino a 6 mesi, mentre i metadati associati a tali informazioni possono essere conservati fino a 3 anni. L’uso di una VPN affidabile e con robusti protocolli crittografici in Russia è il mezzo migliore per ripristinare la propria libertà digitale e la privacy online.

Quale VPN fornisce server con IP russo?

Nei nostri test abbiamo trovato solo una VPN sicura con server virtuali in Russia e in grado di fornire un indirizzo IP russo.

La rete della maggior parte delle VPN più note ormai non include posizioni server in Russia. Al massimo le VPN offrono server virtuali, che non si trovano fisicamente nel Paese. Questo è dovuto al fatto che il Roskomnadzor (Servizio federale per la supervisione delle comunicazioni, della tecnologia dell’informazione e dei mass media) richiede ai provider di VPN di sottostare alle stringenti norme locali in materia di raccolta e conservazione dei dati degli utenti. Se una VPN avesse server fisici in Russia, dovrebbe raccogliere e conservare i dati degli utenti che usano tali server per un massimo di 3 anni.

È legale utilizzare una VPN in Russia o sono vietate?

È complicato: è legale utilizzare una VPN in Russia, però è illegale accedere ai siti vietati dal governo. È inoltre contrario alle leggi l’uso di una VPN che non sia autorizzata dal governo. Le autorità hanno intensificato gli sforzi contro i provider di VPN che non rispettano le politiche locali sulla restrizione dei contenuti web, di conseguenza molte VPN sono state bandite dal Paese.

Noi non tolleriamo alcuna attività illecita, quindi invitiamo a mantenersi aggiornati sulle leggi del Paese per evitare di infrangere accidentalmente le norme accedendo a un sito vietato.

È possibile scaricare una VPN in Russia?

È possibile, però la Russia blocca i siti web di molti provider di VPN. Al momento della stesura di questo articolo, tutte le VPN di questa lista possono essere scaricate dal rispettivo sito web in Russia, ma tutto ciò può cambiare in ogni momento.

Se trovi che il link per il download non funziona, puoi chiedere al provider di VPN che ti fornisca un URL alternativo o un sito "mirror” (ossia un sito identico con un URL differente che la Russia non abbia ancora bloccato). Le VPN cambiano spesso tali URL proprio per eluderne il rilevamento.

Quali siti web e app sono bloccati in Russia?

La Russia ha messo al bando molti siti web e app, tra cui Facebook, Instagram e Twitter. Blocca anche migliaia di siti web di notizie internazionali e media indipendenti. Siti come BBC News, NYTimes e Google News risultano inaccessibili nel Paese.

La Russia è tra i Paesi peggiori al mondo come livello di sorveglianza. Gli ISP sono tenuti a conservare i dati degli utenti fino a un anno e il governo non ha nemmeno bisogno di un ordine del tribunale per accedervi.

È possibile usare una VPN gratis per la Russia?

Sì, ma consigliamo di non farlo. In Russia e non solo, è sempre meglio utilizzare una VPN premium a basso costo che sia dotata di solide funzioni di sicurezza e che segua una rigorosa politica no-log, caratteristiche che non troverai nella maggior parte delle VPN gratuite.

Molte VPN gratis raccolgono i dati degli utenti e li cedono a terze parti. Inoltre, sono carenti in termini di caratteristiche di sicurezza fondamentali. Tutto ciò può costituire un rischio per la tua privacy. Alcune VPN premium offrono versioni gratuite, ma sono fortemente limitate: spesso pongono limiti di velocità, di accesso ai server e di consumo di dati.

Ottieni la migliore VPN per la Russia

Il governo russo impone una rigida censura e una stretta sorveglianza online. Blocca migliaia di siti web, tra cui le piattaforme di social media più popolari, siti di notizie internazionali e tanti altri portali. Moltissime VPN sono state bloccate in Russia, quindi non è facile trovarne una che funzioni. Ad ogni modo, in questo elenco trovi selezionate le VPN più affidabili per la Russia, efficaci al momento delle nostre analisi.

Il principale suggerimento per proteggere la propria privacy è usare ExpressVPN, che offre l’offuscamento automatico su ogni server per funzionare a dovere in Russia. Fornisce inoltre velocità elevate per evitare ogni rallentamento della propria attività online e la possibilità di provare il servizio senza rischi grazie ai 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Se non ne resti pienamente felice, potrai richiedere facilmente un rimborso completo.

Per riassumere, ecco le migliori VPN per la Russia...

Classifica
Provider
Nostro punteggio
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.9 /10
9.9 Nostro punteggio
49% di risparmio!
2
9.7 /10
9.7 Nostro punteggio
84% di risparmio!
3
9.5 /10
9.5 Nostro punteggio
82% di risparmio!
4
9.4 /10
9.4 Nostro punteggio
67% di risparmio!
5
9.3 /10
9.3 Nostro punteggio
85% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Recensiamo i fornitori sulla base di ricerche e test rigorosi, ma teniamo conto anche del tuo feedback e della nostra commissione di affiliazione con i fornitori, alcuni dei quali sono di proprietà della nostra capogruppo.
Scopri di più
vpnMentor ha aperto le porte nel 2014 come sito indipendente per la recensione dei servizi VPN e temi legati alla privacy. Il nostro team è composto da centinaia di ricercatori, scrittori e tester in ambito di cybersecurity e continua tutt’oggi ad aiutare i lettori a lottare per la propria libertà online, ora in partnership con Kape Technologies PLC, società che possiede anche le seguenti VPN: ExpressVPN, CyberGhost e Private Internet Access, tutti servizi che è possibile trovare in recensioni e confronti su questo sito. Le recensioni presenti su vpnMentor si ritengono accurate alla data di pubblicazione di ciascun articolo. Sono inoltre redatte secondo i nostri rigorosi standard che danno priorità a un esame indipendente, professionale e onesto da parte del recensore, tenendo conto delle capacità e qualità tecniche di ogni prodotto, insieme al relativo valore commerciale per gli utenti. Le graduatorie e le recensioni che pubblichiamo possono inoltre prendere in considerazione la sopraindicata appartenenza a una medesima società, oltre che le commissioni di affiliazione che guadagniamo per acquisti effettuati attraverso i link presenti sul nostro sito. Non realizziamo recensioni di tutti i provider di VPN esistenti e ogni informazione è da ritenersi accurata alla data di pubblicazione di ciascun articolo.

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.