Come usare Tor Browser in Italia (Guida completa 2021)

Se stai pensando di usare Tor Browser per proteggere la tua privacy online, devi tenere a mente alcune cose importanti. Anche se rappresenta uno dei modi migliori per garantirti l’anonimato digitale, non è un sistema perfetto. Prima di collegarti, quindi, assicurati di saperne di più per essere pronto ad ogni evenienza.

Innanzitutto, se vuoi navigare sul dark web in modo anonimo dall’Italia con il massimo livello possibile di sicurezza e privacy, è necessario usare Tor in combinazione con una VPN. Tor fa molto per mantenere il tuo anonimato, però alcune minacce online possono essere evitate solo collegandosi a una VPN.

A tal fine, la mia scelta migliore è NordVPN, sviluppata specificamente per gli utenti di Tor. Più avanti troverai ulteriori VPN che consiglio per Tor.

Attenzione: Tor da solo non basta per mantenerti completamente anonimo. Se preferisci che la tua attività online resti privata, questo è un ottimo momento per approfittare del nostro ultimo sconto per NordVPN: il 68% in meno rispetto al prezzo di listino.

Che cos’è Tor Browser?

Tor è un software open source gratuito che ti aiuta a mantenere l’anonimato online. A prima vista, funziona esattamente come un browser ordinario, ma sotto la superficie c’è molto di più. Tor instrada in modo casuale tutto il tuo traffico web attraverso una rete di server globale, avvolgendolo in diversi livelli di cifratura per tenerlo lontano dai tanti spioni online.

Si può pensare a questo metodo crittografico come agli strati di una cipolla, e proprio a questo fa riferimento il suo nome: infatti, Tor sta per “The Onion Router”. La sua rete è accessibile attraverso Tor Browser, che consente di mantenere nascosta la propria attività, l’identità e la posizione mentre si naviga in rete, anche se bisogna fare qualche avvertenza.

Tor’s mission statement

La mission di Tor, secondo quanto dichiarato sul suo sito web

Se ti stai chiedendo come utilizzare Tor Browser in Italia, la buona notizia è che è relativamente semplice. Non devi far altro che scaricare e installare la versione corrente per il tuo sistema operativo e poi utilizzarla come qualsiasi altro web browser.

Non scaricare Tor Browser da altra fonte che non sia il sito ufficiale di Tor.

Tor Browser compatibility

Tor Browser è attualmente disponibile per Windows, OS X, Linux e Android.

Nota: Tor Browser non offre una versione per iOS, ma i suoi sviluppatori incoraggiano gli utenti di questo sistema operativo mobile a provare Onion Browser, che funziona in modo leggermente diverso.

Per ottenere Tor Browser, dovrai scaricare e salvare il software, quindi impostarlo sul tuo dispositivo. Questo processo è uguale all’installazione di qualsiasi altro programma, quindi non dovrebbe presentarti problemi. Una volta completata l’installazione, ti basterà aprire il browser e attendere che si colleghi alla rete.

Connect Tor Browser

Quando si scarica Tor Browser, è possibile connettersi all’istante oppure configurarlo prima manualmente.

In ogni caso, bisogna considerare che anche il più elevato livello di sicurezza di Tor non costituisce una difesa contro ogni minaccia. Per massimizzare la tua privacy e la protezione da attacchi malevoli, avrai bisogno di una VPN affidabile. Il mio consiglio personale è NordVPN, che integra anche una funzione per la navigazione sulla rete Onion..

Se vuoi usare Tor Browser con una VPN, a continuazione illustrerò alcuni ulteriori passaggi necessari per iniziare

Usa Tor in sicurezza con NordVPN

Usa Tor in sicurezza con NordVPN
Come utilizzare Tor Browser in modo anonimo dall’Italia per accedere al dark web

Il dark web è una parte nascosta di internet dove è possibile accedere alle informazioni in forma anonima. Tor permette di navigare sul dark web, inclusi i siti creati appositamente per tale rete. Ad esempio, ora il New York Times e la CIA hanno delle versioni “Onion” dei loro siti web, accessibili tramite Tor.

Il dark web è spesso considerato un paradiso per attività illegali e transazioni non sicure. Nonostante questa rete offra certamente molto di più, il fatto che nulla viene tracciato rende più facile ai malintenzionati approfittarsi di utenti inconsapevoli. Oltre che ricorrere a un po’ di buon senso, il modo migliore per proteggersi da questi pericoli è utilizzare Tor insieme a una VPN.

Per trovare i siti che cerchi ed evitare di cadere in truffe o raggiri (le sempre più famose scam in inglese), dovrai effettuare delle ricerche. I siti Onion non sono indicizzati da Google, ma online è possibile trovarne le directory. Prima di visitare un sito, però, assicurati solo di controllare bene ogni URL, e poi ricontrollalo di nuovo.

Una volta identificati e verificati gli URL dei siti che vuoi visitare, usare Tor Browser per accedere al dark web risulta molto semplice. Consideralo come qualsiasi altro browser, tuttavia ricorda di mantenere alta la guardia e di non fornire mai con leggerezza informazioni che potrebbero compromettere la tua privacy.

Per maggiori informazioni al riguardo, dai un’occhiata al nostro articolo che spiega che cos’è il dark web e come accedervi.

Tor Browser è una VPN?

No, Tor Browser e una VPN sono due strumenti diversi. Innanzitutto, il principale scopo di Tor è mantenere l’anonimato, mentre quello di una VPN è proteggere la privacy. Possono sembrare due obiettivi simili, ma non si tratta esattamente della stessa cosa. Inoltre, anche se si possono considerare entrambi strumenti per massimizzare la tua sicurezza online, lo fanno in modi diversi.

Quando usi una VPN, tutti i dati vengono protetti con una crittografia di tipo end-to-end. Dopodiché, tali dati vengono instradati in un canale sicuro che ha come direzione finale un server remoto, il quale ti collega al sito web che intendi visitare. Se hai interesse a saperne di più sulle VPN e sul perché ci piacciono così tanto, leggi la nostra guida definitiva alle VPN per principianti.)

Se usi una VPN in combinazione con Tor, nemmeno il tuo provider di servizi internet (ISP) potrà vedere che sei sulla rete Tor. Questo è incredibilmente importante, soprattutto in Paesi come la Cina o qualsiasi altro luogo in cui la rete sia sotto una rigida censura. Anche se Tor non è illegale di per sé, chiunque scopra che lo stai usando potrebbero segnalarti per attività sospette.

Tor Browser opera con un sistema completamente diverso da quello alla base delle VPN, tutelando la tua privacy in modo assolutamente unico.

Come funziona Tor Browser?

Tor Browser segue vari complessi passaggi per proteggere i tuoi dati. Per prima cosa, i dati vengono avvolti in diversi strati di crittografia. Vengono poi fatti passare attraverso un nodo casuale e quindi nuovamente criptati, ripetendo tale processo su diversi nodi di una rete decentralizzata.

Ogni volta che i tuoi dati passano attraverso uno dei nodi della rete, viene rimosso uno strato di cifratura per svelare la posizione del nodo successivo. Una volta raggiunto il nodo finale, o nodo di uscita, viene rimosso l’ultimo strato di crittografia e i dati vengono inviati alla destinazione finale desiderata.

Ogni nodo decripta solo i dati necessari a rivelare la posizione del nodo precedente e del successivo, in un percorso che viene generato in modo casuale. Non viene tenuta in registro alcuna traccia di nessun nodo. Tor cancella persino la cronologia di navigazione e i cookie al posto tuo dopo ogni sessione.

Questo rende pressoché impossibile risalire a te a partire dalla tua attività. Si ottiene dunque un anonimato totale, giusto?

Beh, quasi. Vi sono comunque dei punti vulnerabili nel sistema, ma è possibile superarne molti facendo uso di una VPN insieme a Tor.

Questa combinazione ti aiuterà a navigare agevolmente in ogni parte del mondo.

Usa Tor in sicurezza con NordVPN

Quanto è sicuro Tor Browser?

Anche se Tor offre un livello di anonimato molto più elevato rispetto a un comune web browser, non è sicuro al 100%. La tua posizione resterà celata e il tuo traffico non potrà essere tracciato, però certi soggetti potranno comunque vedere la tua attività di navigazione, almeno in parte.

Tutti quei volontari che gestiscono i server attraverso cui passano i tuoi dati sono anonimi, quindi non puoi mai sapere chi ne muova i fili dietro le quinte. In genere, questo non è un problema, considerato che ciascun gestore di un nodo potrà conoscere solo la posizione del nodo precedente e del successivo. L’ultimo, però, fa eccezione.

Il nodo finale, noto come nodo di uscita, rimuove l’ultimo strato di cifratura dei dati. Questo non consentirà di accedere alla tua posizione o al tuo indirizzo IP reale, però, se visiti un sito web non protetto, il nodo di uscita potrà spiare la tua attività. Un modo per evitarlo è ricorrere al metodo VPN tramite Tor (VPN over Tor).

Ricorda: anche usando Tor Browser, dovrai comunque stare attento a non inserire deliberatamente informazioni che possano far risalire a te o alla tua posizione (il tuo nome, l’indirizzo e-mail o altri dati).

Quali sono gli svantaggi di Tor Browser?

A parte alcune questioni relative alla sicurezza, il principale svantaggio di Tor è che è super lento. Si tratta di una naturale conseguenza del fatto che i tuoi dati devono viaggiare attraverso vari nodi prima di giungere alla destinazione che desideri. È il prezzo da pagare per il tuo anonimato.

Per questo motivo, non consiglio di usare Tor Browser per lo streaming o il download. I suoi stessi creatori scoraggiano fortemente l’uso di Tor per il download via torrent; non solo a causa della bassa velocità, ma più perché l’attività P2P può lasciare esposto il tuo indirizzo IP e compromettere la tua privacy.

Se vuoi davvero proteggere la tua privacy mentre ti godi lo streaming o il download via torrent, ti consiglio di ricorrere a una VPN invece che a Tor (qui puoi scoprire quelle che consideriamo le migliori VPN per scaricare con torrent in forma anonima).

Un altro svantaggio dell’uso della rete Tor è che può attirare certe attenzioni indesiderate. Il tuo ISP non potrà vedere la tua attività, però saprà che sei connesso a Tor. Già questo semplice fatto può bastare a destare dei sospetti, potendoti persino trasformare in un obiettivo della sorveglianza governativa online.

Inoltre, è importante ricordare che Tor Browser è semplicemente ciò che dice il suo nome: un browser. Tor Browser non può cifrare nessuna tua ulteriore attività web, quindi le altre applicazioni in uso nel tuo dispositivo non godranno di tale protezione extra. Questo è un altro motivo per cui suggerisco di combinare Tor con una VPN per massimizzare la tua copertura.

Usa Tor in sicurezza con NordVPN

Usare Tor Browser con una VPN ovunque

Sia Tor Browser che le VPN possono aiutarti a restare anonimo e a proteggere la tua privacy online, ma non c’è niente di meglio che usarli in modo combinato. Questo è dovuto principalmente al fatto che l’aggiunta di una VPN può coprire alcune vulnerabilità e difetti di sicurezza del sistema Tor.

Ad esempio, se non vuoi che il tuo ISP sappia che stai usando Tor in Italia, oppure non vuoi che i nodi di entrata e di uscita siano in grado di vedere il tuo indirizzo IP, usare una VPN insieme a Tor è la cosa migliore.

La combinazione fra Tor e una VPN può avvenire principalmente in due forme, ciascuna con i suoi pro e i suoi contro. Il metodo migliore dipende più che altro dalle tue priorità in termini di sicurezza. Vediamo insieme entrambe le opzioni.

Tor tramite VPN

Con questo metodo, che puoi trovare indicato anche in inglese come “Onion over VPN”, prima ci si connette a una VPN e poi si accede alla rete Tor attraverso di essa. Si tratta del modo più semplice per combinare entrambi gli strumenti: non richiede altro che aprire Tor come faresti con qualsiasi browser. Questo garantirà livelli di sicurezza e di privacy più che sufficienti per la maggior parte delle persone.

Alcune VPN semplificano ulteriormente il processo offrendo un servizio Tor integrato. Ad esempio, NordVPN ha la funzione Onion over VPN, che permette di collegarsi a Tor persino senza scaricare Tor Browser.

NordVPN’s Onion over VPN service

Il funzionamento di Onion over VPN con NordVPN. Fonte: NordVPN

Quando si usa il metodo Tor tramite VPN, la VPN cripta i dati e nasconde l’indirizzo IP, instradando il traffico attraverso uno dei suoi server sicuri, per poi connettersi alla rete Tor. Questo significa che viene protetto tutto il tuo traffico web (non soltanto l’attività del tuo browser), mentre i server di Tor, gestiti da volontari, non potranno accedere al tuo indirizzo IP.

Un altro vantaggio è che il tuo ISP non sarà in grado di rilevare che stai usando Tor, dato che la VPN gli nasconderà la tua attività. Usare una VPN insieme a Tor Browser maschererà il tuo indirizzo IP celando anche la tua attività online. Neppure il tuo provider di VPN potrà vedere cosa fai all’interno della rete Tor.

Tuttavia, se ti sei affidato a un servizio di VPN che mantiene in registro i log della tua attività, non saranno un segreto il fatto che stai usando Tor né il tuo indirizzo IP. Per evitare una situazione del genere, assicurati di scegliere una VPN che segua una rigorosa politica di no-log, ad esempio NordVPN.

Il metodo Tor tramite VPN presenta un altro svantaggio: non protegge da eventuali nodi di uscita malevoli, poiché il traffico non è criptato nel momento in cui giunge a destinazione.

VPN tramite Tor

Il secondo metodo per combinare Tor e una VPN è leggermente più complicato e prevede prima la connessione alla rete Tor e poi alla VPN. A tale fine, probabilmente dovrai configurare manualmente la tua VPN affinché ti consenta di farlo.

Questo metodo, però, offre il grande vantaggio di proteggerti dai nodi di uscita malevoli. Infatti, invece di passare direttamente dal nodo di uscita alla destinazione finale, i dati vengono indirizzati attraverso un server VPN sicuro. Di conseguenza, chi gestisce l’ultimo nodo non potrà vedere il tuo indirizzo IP né qualsiasi altra informazione.

Questo rende il metodo VPN tramite Tor ideale per la trasmissione di informazioni sensibili.

Oltretutto, nasconde il tuo indirizzo IP anche a quei provider di VPN che registrano la tua attività (ma se ti affidi alle migliori VPN per Tor questo non è certo un problema)

Tuttavia, c’è anche un grande aspetto negativo: la tua attività resta giustamente nascosta, però il tuo ISP può vedere che stai usando Tor, e di conseguenza anche soggetti esterni come le agenzie governative.

Nota: gli sviluppatori di Tor consigliano di non usare una VPN tramite Tor (VPN over Tor). Se hai dubbi riguardo al metodo da seguire, ti suggerisco Tor tramite VPN (Tor over VPN).

Usa Tor in sicurezza con NordVPN

Le migliori VPN per Tor

Se decidi di utilizzare una VPN in combinazione con Tor, è importante scegliere il servizio giusto. Infatti, non tutte le VPN sono adatte a questo scopo, mentre alcune sono state persino sviluppate tenendo a mente l’uso di Tor.

Ho testato tutti i principali provider di VPN che affermano di funzionare bene con Tor, in modo da capire quali servizi siano effettivamente all’altezza delle aspettative. Ho cercato VPN che forniscono una sicurezza completa e affidabile, velocità di connessione elevate e vaste reti di server che consentono di navigare senza problemi in qualsiasi angolo del pianeta.

1. NordVPN – Navigazione Onion integrata che non ti rallenta

Small assortment of technological devices compatible with NordVPN.

  • Si collega alla rete Onion senza usare Tor Browser.
  • Crittografia AES a 256 bit e autenticazione robusta.
  • Perfect Forward Secrecy e politica di no-log.
  • Suite di sicurezza CyberSec e funzione Double VPN.
  • Più di 5.400 server in 59 Paesi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È efficace con: Netflix, Amazon Prime Video, BBC iPlayer, Disney+, Hulu, HBO GO, Sling TV e altri.
  • È compatibile con: Tor Browser, Windows, macOS, Linux, Android, iOS, Chrome, Firefox e router.
  • Offre un’applicazione in diverse lingue (italiano escluso).

NordVPN è il servizio che preferisco per l’uso insieme a Tor. I motivi sono vari, ma il principale è certamente la sua funzione integrata Onion Over VPN. Si tratta di una connessione che ti permette di accedere alla rete Tor senza utilizzare Tor Browser, potendo usare il tuo classico Chrome, Firefox o qualsiasi altro navigatore.

Il tuo indirizzo IP resterà nascosto grazie alla combinazione della crittografia a 256 bit con il metodo di autenticazione SHA2-384. Inoltre, NordVPN utilizza il protocollo OpenVPN, che è sempre la scelta migliore per una sicurezza ottimale.

NordVPN non registra mai la tua attività, rendendo quindi impossibile a chiunque tracciare i tuoi dati online. Utilizza anche la perfect forward secrecy, vale a dire che ogni volta che ti connetti ottieni una chiave di cifratura nuova di zecca, in modo che non vi sia alcun collegamento fra le attività che svolgi in diverse sessioni di connessione.

La funzione Double VPN fornisce una doppia crittografia alla tua connessione, dandoti l’ulteriore livello di sicurezza derivante dall’uso di due server invece che uno. Tuttavia, tieni presente che se usi Tor Browser i tuoi dati vengono già criptati due volte. Una terza cifratura non è necessaria e non farà altro che rallentarti ulteriormente, quindi ricorri a questa funzione solo quando navighi con un altro browser.

NordVPN dispone di oltre 5.400 server in 59 Paesi, dunque potrai connetterti ovunque nel mondo in totale sicurezza. Potrai anche utilizzarla contemporaneamente su un massimo di 6 dispositivi tramite lo stesso account.

NordVPN è anche molto più veloce della concorrenza, condizione particolarmente importante per Tor, dato che per sua natura rallenta notevolmente la navigazione. Consulta la nostra recensione dettagliata di NordVPN per vedere i risultati completi dei nostri test di velocità.

Puoi provare NordVPN senza rischi grazie ai 30 di garanzia soddisfatti o rimborsati. Inoltre, se hai qualche altro dubbio prima di iscriverti o hai problemi con l’uso del servizio, puoi contattare l’assistenza clienti in ogni momento grazie alla live chat disponibile 24/7.

Usa subito Tor con NordVPN!

2. ExpressVPN – Sito Onion dedicato per agevolare l’installazione

ExpressVPN devices

  • Sito.onion dedicato sulla rete Tor.
  • Crittografia di livello militare.
  • Non registra mai la tua attività.
  • Molteplici protocolli di sicurezza, incluso OpenVPN.
  • Più di 3.000 server in 94 Paesi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È efficace con: Netflix, Hulu, Amazon Prime Video, Disney+, BBC iPlayer, HBO GO, Sling TV e altri.
  • È compatibile con: Tor Browser, Windows, macOS, Linux, iOS, Android, Chrome, Firefox e router.
  • ExpressVPN fornisce l’app in più lingue, italiano compreso.

ExpressVPN è un altro ottimo servizio per utilizzare Tor. Il vantaggio più evidente di questo provider è che ha il proprio sito.onion sulla rete Tor, consentendo quindi il download sicuro dell’applicazione anche quando ci si trova in un Paese che ha messo al bando l’uso delle VPN.

L’altro vantaggio del sito.onion di ExpressVPN è che elimina il rischio di incontrare dei nodi di uscita malevoli, rendendo impossibile che qualcuno possa vedere la tua posizione.

La crittografia a 256 bit di ExpressVPN ti mantiene anonimo su tutta la rete Tor, inclusi i nodi di entrata e di uscita. Inoltre, la sua tecnologia TrustedServer esegue sempre il software più aggiornato. Ad ogni riavvio, ciascun server cancella tutti i dati memorizzati, quindi nessuna delle tue informazioni risulterà accessibile ad altre persone.

È possibile usare ogni tipo di protocollo di sicurezza, ma personalmente consiglio OpenVPN. ExpressVPN non registrerà mai la tua attività, mentre il suo kill switch ti scollega automaticamente se la connessione al server VPN risulta in qualche modo compromessa, prevenendo così perdite inattese di dati. Per maggiori dettagli sulle funzioni di sicurezza di questo provider, dai un’occhiata alla nostra recensione di ExpressVPN.

ExpressVPN è anche estremamente rapida, soprattutto se selezioni un server relativamente vicino alla tua posizione reale. Con oltre 3.000 alternative, non sarai mai troppo lontano da uno di essi.

Con un solo abbonamento, puoi collegare fino a 5 dispositivi simultaneamente, mentre se qualcosa non va come deve andare, puoi sempre contare con il servizio clienti 24/7 tramite live chat.

La cosa migliore è che puoi provare ExpressVPN gratis sfruttando la sua garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni.

Usa subito Tor con ExpressVPN!

3. Surfshark – La migliore per usare Tor dove la censura è pesante

  • Modalità NoBorders per accedere a Tor Browser da Paesi con censura pesante.
  • Funzione MultiHop e modalità Camouflage per un maggiore anonimato.
  • Crittografia a 256 bit di livello militare e vari protocolli di sicurezza.
  • Più di 3.200 server in 63 Paesi.
  • Connessioni simultanee Illimitato con un solo account.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È efficace con: Netflix, HBO GO, Sky Go, Disney+, BBC iPlayer, Hulu, Prime Video, YouTube e altri.
  • È compatibile con: Tor Browser, Windows, macOS, Linux, Android, iOS, Firefox, Chrome e router.
  • L’app di Surfshark è disponibile in diverse lingue, tra cui l’italiano.

Surfshark è un provider di VPN molto popolare, per una buona ragione. Offre infatti tante funzioni di sicurezza al pari dei suoi concorrenti, più alcune chicche extra. Ad esempio, i dispositivi collegabili contemporaneamente con lo stesso account sono Illimitato; un’offerta praticamente impossibile da battere.

Surfshark usa una crittografia a 256 bit con protocollo IKEv2/IPsec, anche se OpenVPN è disponibile come alternativa. Per una privacy ancora maggiore nei Paesi dalla forte censura, la sua modalità Camouflage maschera il tuo traffico VPN per farlo sembrare come una normale attività web.

Surfshark integra anche un blocco degli annunci e un kill switch, una funzione che serve ad evitare fughe di dati in caso di una caduta inaspettata della connessione criptata. Questo provider segue una politica di no-log rigorosa, quindi i tuoi dati resteranno pienamente riservati.

Apprezzo molto anche la funzione MultiHop, che consente di collegarsi contemporaneamente a più posizioni server, rendendo ancora più difficile tracciare la tua posizione reale. Per finire, la sua modalità NoBorders risulta particolarmente utile quando ci si trova in un Paese in cui Tor Browser è bloccato.

Surfshark dispone di un vasto parco server: più di 3.200 in oltre 65 Paesi. I nostri test approfonditi hanno anche verificato che offre velocità leader nel settore, certamente apprezzabili se navighi in rete con Tor.

Oltretutto, c’è anche una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni, vale a dire che puoi provare Surfshark totalmente senza rischi.

Usa subito Tor con Surfshark!

FAQ – DOMANDE FREQUENTI

🙂 Tor Browser è al 100% sicuro?

Anche se Tor fa molto per garantirti l’anonimato, non è proprio sicuro al 100%. Il sistema presenta alcuni difetti che, potenzialmente, potrebbero portare all’esposizione del tuo indirizzo IP o di altre informazioni a terzi sconosciuti. Inoltre, il fatto stesso che stai usando Tor non sarà celato ai tanti occhi indiscreti online. Puoi evitare tali questioni di sicurezza utilizzando Tor in combinazione con una VPN. NordVPN è la mia principale raccomandazione, perché funziona senza problemi con Tor e fornisce velocità di connessione eccellenti.

🙂 Tor Browser è gratuito?

Sì, è completamente gratuito scaricare e utilizzare Tor Browser. È gratis anche distribuirlo senza specifica autorizzazione, purché si rispetti la licenza di Tor Project. Tor è finanziato in parte dal governo degli Stati Uniti, mentre i suoi server sono gestiti interamente da volontari.

🤓 Come si installa Tor?

Per installare Tor, tutto ciò che devi fare è andare sulla pagina di Tor Project e scaricare la versione adatta al tuo sistema operativo. Attualmente è disponibile per Windows, OS X, Linux e Android. Il processo di installazione è come quello di qualsiasi altro software.

😎 È possibile tracciare la mia attività su Tor?

Nella maggior parte dei casi, il complesso sistema di nodi casuali della rete Tor rende pressoché impossibile che qualcuno possa tracciare la tua attività. Tuttavia, alcuni punti deboli del sistema possono renderti vulnerabile, rivelando il tuo indirizzo IP o permettendo ad altre persone di vedere che stai usando la rete Tor. Per difenderti da questi rischi, utilizza una VPN in combinazione con Tor.

🤓 Posso usare Tor Browser sul mio smartphone o tablet?

È possibile scaricare Tor Browser per smartphone e tablet Android. Chi ha un dispositivo iOS, invece, può utilizzare l’applicazione Onion Browser, che però funziona su un sistema differente. Non è esattamente la stessa cosa, ma gli sviluppatori di Tor consigliano di provarla.

😎 Perché Tor è così lento?

Quando usi Tor, il tuo traffico viene fatto passare attraverso diversi server sparsi per il mondo, quindi non c’è da stupirsi se la navigazione richiede un po’ più di tempo. Vi sono però anche altre ragioni per la lentezza di Tor, ad esempio il fatto che la rete è di dimensioni ridotte rispetto al numero di persone che la utilizzano. Gli sviluppatori di Tor stanno lavorando per affrontare questi problemi e migliorare le velocità.

🙂 Dovrei usare una VPN con Tor?

Se vuoi portare al massimo i tuoi livelli di anonimato, privacy e sicurezza, dovresti sempre far uso di una VPN con Tor. Questo aggiunge ulteriore protezione e contribuisce a ridurre il rischio che nodi di uscita malevoli o altri soggetti traccino la tua posizione. Questo, inoltre, impedirà a chiunque di vedere che stai usando Tor. Dai un’occhiata alla nostra lista delle migliori VPN per Tor.

🤓 È sicuro usare Tor senza una VPN?

Tor è di per sé molto sicuro e fornisce un elevato livello di anonimato, però è tutt’altro che perfetto. Può infatti esporti a varie minacce di sicurezza, se non ti muovi con cautela. In alcuni casi, diviene possibile rilevare il tuo indirizzo IP e vedere che stai usando Tor (nonostante non si possa vedere che attività vi realizzi). Questi pericoli possono essere facilmente evitati con l’aggiunta di una VPN, che va a coprire i principali difetti di sicurezza di Tor. NordVPN offre solide caratteristiche di sicurezza e una rigorosa politica di no-log, oltre a una crittografia di tipo militare per mantenerti completamente invisibile.

😎 Che cos’è il deep web?

Con deep web (letteralmente “web profondo”) ci si riferisce a tutti quei siti che non si possono raggiungere attraverso un motore di ricerca. Questa definizione include i siti attivi sul dark web, ma anche siti di uso quotidiano però non liberamente disponibili, come intranet aziendali, database, piattaforme di online banking e così via. In generale, tutto ciò che richiede un’autenticazione per potervi accedere rientra nel cosiddetto deep web.

😎 Che cos’è il dark web?

Il dark web (letteralmente “web oscuro”) è una parte specifica del deep web che non può essere trovata su Google e non è neppure accessibile tramite un browser ordinario, rendendo necessario l’uso di Tor. Comprende siti web che non hanno degli URL normali e sono spesso chiamati “siti onion”, letteralmente “siti cipolla”. Molte organizzazioni e aziende hanno il proprio sito onion, poiché permette di garantire l’anonimato e di eludere la censura. Per saperne di più sul dark web, clicca qui.

🤓 Esistono alternative a Tor?

Vi sono alcune alternative a Tor Browser, come Freenet e Invisible Internet Project (I2P). Operano secondo principi simili e con lo scopo di garantire l’anonimato, però non si possono usare per visitare i siti.onion. Se desideri accedere al dark web in modo sicuro e protetto, un uso combinato di Tor e una VPN è certamente la soluzione migliore. Utilizzando una VPN insieme a Tor, ricevi tutta la sicurezza e la privacy di cui hai bisogno per tenere la tua attività lontano da spioni vari, hacker, ISP e sorveglianza governativa.

Conclusione

Nonostante i suoi difetti, Tor Browser rappresenta uno strumento potente ed efficace per la protezione della privacy online. Combinando l’anonimato offerto da Tor con la sicurezza garantita da una VPN, si ottiene il meglio di entrambi i sistemi per quanto riguarda la protezione su internet.

Se cerchi una VPN affidabile per aumentare la tua privacy online, la mia scelta migliore è certamente NordVPN. È incredibilmente veloce e sicura, fornendoti persino una connessione alla rete Tor senza l’uso di Tor Browser.

Per conoscere tutte le opzioni disponibili, consulta la nostra lista delle 10 migliori VPN per Tor Browser.

Ecco le migliori VPN per Tor del 2021:

Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo NordVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 68% di sconto.

Visita NordVPN

Ti è stato utile? Condividilo!
Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.
Grazie per il tuo feedback.
Aspetta! NordVPN offre il 68% di sconto sulle sue VPN!