Questo sito riceve compensi dalla promozione dei prodotti o servizi presentati in queste pagine. Per maggiori informazioni, leggi l'Informativa sulla pubblicità.
Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: ExpressVPN, CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

Commissioni di affiliazione Pubblicità

vpnMentor ospita le recensioni scritte dai nostri esperti, i quali si attengono alle rigorose norme di valutazione ed etiche da noi adottate. Tutte le recensioni devono essere il risultato di una valutazione indipendente, onesta e professionale da parte dell'autore della recensione. Detto ciò, potremmo percepire delle commissioni per le azioni compiute dagli utenti attraverso i nostri link, il che non influenzerà la recensione, ma potrebbe influire sulle classifiche, le quali vengono stilate in base alla soddisfazione dei clienti in merito alle vendite precedenti e ai compensi ricevuti.

Linee guida delle recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono redatte da specialisti che esaminano i prodotti attenendosi a rigorosi criteri da noi stabiliti. Tali criteri fanno sì che ogni recensione sia il risultato di una valutazione indipendente, professionale e onesta da parte del revisore, e tenga conto delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del prodotto, oltre che dei costi per gli utenti. Le classifiche che pubblichiamo potrebbero tenere conto anche di eventuali provvigioni di affiliazione, da noi percepite per gli acquisti effettuati mediante i link presenti sul nostro sito.

Come usare Tor Browser in modo sicuro nel 2023: guida di base

Tor offre una privacy di un certo livello, tuttavia non sufficiente per proteggerti appieno sul dark web. Nonostante esistano tante buone ragioni per usare Tor, bisogna anche riconoscere che è uno strumento centrale per i crimini informatici e la diffusione di malware. Un semplice clic accidentale sul link sbagliato può mettere a rischio il tuo dispositivo e i tuoi dati personali.

È quindi fondamentale utilizzare Tor insieme ad altri strumenti di sicurezza. Una delle forme più semplici per migliorare la tua sicurezza su Tor è usare una VPN per accedere al dark web. Quando ti connetti a una VPN, il tuo traffico viene protetto con crittografia end-to-end, impedendo ad hacker, occhi indiscreti e persino al tuo ISP di intercettare i tuoi movimenti online.

Dopo aver testato oltre 90 VPN insieme al mio team, per ottenere solida sicurezza e protezione della privacy consiglio ExpressVPN. Per mantenere al sicuro l’utente, questa VPN utilizza una crittografia di livello militare e segue una rigorosa politica di no-log. Inoltre, il suo rapidissimo protocollo Lightway minimizza la perdita di velocità generata dall’uso di Tor. Puoi persino provarla senza rischi fino a 30 giorni grazie alla sua garanzia soddisfatti o rimborsati. Se durante tale periodo capisci che non fa per te, chiedere il rimborso è semplicissimo.

Usa subito Tor con ExpressVPN

Guida rapida: 3 semplici passi per usare Tor in modo sicuro

  1. Procurati una VPN. Consiglio ExpressVPN poiché è altamente sicura e offre diverse funzionalità per mantenere riservata la tua attività Tor.
  2. Scarica Tor. Per sicurezza, assicurati di farlo dalla pagina ufficiale di Tor, non da siti di terze parti. Dopodiché avrai la possibilità di configurarlo o di connetterti immediatamente.
  3. Utilizza Tor Browser con la VPN. Per garantirti il massimo livello di sicurezza durante la navigazione, collega la tua VPN prima di aprire Tor.

Prova subito ExpressVPN

A cosa serve Tor Browser?

Tor Browser consente di accedere a tutti i livelli della rete internet, incluso il dark web. Offre una protezione che si compone di numerosi strati, richiamando l’immagine di una cipolla: per questo viene chiamato Tor, acronimo di The Onion Router. Tor è basato su Firefox, quindi permette di visitare i più comuni siti del web ordinario, come YouTube e Wikipedia. A differenza di altri browser, però, Tor può accedere anche ai siti.onion disponibili sul dark web.

Con dark web si intende l’area più controversa e pericolosa di internet. Non essendo uno spazio regolamentato, c’è il rischio di imbattersi accidentalmente in contenuti inquietanti o relativi ad attività illecite come traffico di persone, spaccio di droga o armi e così via.

Per queste ragioni l’uso di The Onion Router e l’accesso al dark web godono di cattiva reputazione. Viene generalmente descritto come un luogo virtuale in cui i criminali possono riunirsi e comunicare fuori dall’orbita delle autorità. Anche se questo è parzialmente vero, esistono molte buone ragioni per accedere al dark web con Tor, come le seguenti:

  • Comunicare in modo anonimo. Attivisti e anche gente comune possono usare The Onion Router per mantenere riservate le loro comunicazioni, lontane da occhi indiscreti e terze parti di vario genere.
  • Eludere la censura. Tor offre la possibilità di comunicare liberamente a chi vive in Paesi gravati da una pesante censura, senza il rischio di risultare esposti. Inoltre, consente di accedere a contenuti geo-limitati, altrimenti non disponibili nella propria zona.
  • Esporre criminali o personalità pubbliche corrotte. Giornalisti e informatori possono usare Tor e il dark web come ambiente sicuro per condividere o ricevere informazioni anonime o indagare su situazioni controverse.
  • Trovare materiali di ricerca. Sul dark web è possibile trovare risorse gratuite come libri e documenti di ricerca in formato digitale.
  • Eseguire test di sicurezza. Tor Browser offre a ingegneri informatici e altri professionisti di sicurezza IT l’opportunità di condurre test dei propri sistemi sul dark web.
  • Chiedere un parere medico. Sul dark web sono disponibili dottori che offrono la loro esperienza, cosa particolarmente utile per chi vuole mantenere riservato un problema di salute o non dispone di fondi per rivolgersi a una clinica.

Usa Tor in sicurezza con ExpressVPN

Come funziona Tor?

Tor cripta il traffico e lo invia attraverso diversi nodi prima che raggiunga la destinazione finale, cioè il sito che vuoi visitare. Ogni utente di Tor può mettere volontariamente a disposizione la propria rete agendo da nodo. Esistono 3 livelli di nodi attraverso cui passa il traffico: nodi d’ingresso, nodi intermedi (o di passaggio) e nodi di uscita.

Infographic showing how a user's traffic travels through Tor's nodesQuando il traffico è instradato attraverso i nodi di Tor, la connessione rallenta: per questo è meglio usare una VPN rapida.

Ci sono nodi disseminati per tutto il mondo. Quando un nodo riceve del traffico, gli vengono fornite solo le informazioni minime necessarie per indirizzare i dati al nodo successivo. Nessuno dei nodi può vedere il percorso completo del traffico: è proprio questa architettura che permette a Tor di offrire un certo livello di privacy. Gli unici punti vulnerabili della riservatezza sono i nodi di ingresso e di uscita di Tor, in quanto possono vedere parte dei dati.

Il nodo d’ingresso può identificare l’utente, mentre il nodo di uscita può vedere verso quali siti stai inviando richieste. Il nodo di entrata non vede le informazioni accessibili al nodo d’uscita, e viceversa. Ogni volta che si utilizza The Onion Router, quindi, i dati saranno parzialmente esposti al nodo d’entrata o a quello di uscita. Per questo motivo è consigliabile usare una VPN insieme a Tor, in modo da criptare il traffico da estremo a estremo.

Tor è una VPN?

Tor è un browser, non una VPN. La sua funzione principale è consentire l’accesso ai siti del dark web. Come una VPN, usa la crittografia per garantire un certo livello di protezione dell’attività online. Tuttavia, le VPN offrono diverse altre funzioni di sicurezza e privacy rispetto a The Onion Router, come:

  • Un nuovo indirizzo IP: il fatto di connetterti a server in una posizione differente da dove ti trovi mette i bastoni fra le ruote ai tanti occhi indiscreti che vogliono risalire alla tua attività online, poiché non potranno utilizzare la tua posizione reale per tracciarti.
  • Protezione contro le perdite di DNS/IP: come ulteriore sicurezza, la VPN eviterà che il tuo indirizzo IP e i DNS reali possano risultare accidentalmente esposti.
  • Una rigorosa politica di no-log: le VPN più affidabili adottano una politica di no-log per garantirti che non registreranno mai i tuoi dati online.
  • Ad-blocker e anti-malware integrati: alcune VPN offrono questa funzione aggiuntiva. Può essere utile nel caso tu faccia accidentalmente clic su un link dannoso mentre navighi con Tor Browser.

Usa Tor in sicurezza con ExpressVPN

Tor Browser è sicuro?

L’uso di Tor Browser offre un certo grado di sicurezza, ma ha anche i suoi limiti. I siti web che visiti non possono vedere il tuo indirizzo IP, mentre il tuo ISP non può vedere quali siti stai visitando. Tuttavia, il tuo ISP può comunque vedere che stai usando Tor, cosa che può far sorgere sospetti nonostante tu non stia facendo nulla di illecito. Inoltre, Tor non ti protegge dai malware, quindi bisogna stare attenti a ciò che si scarica.

Oltretutto, non c’è modo di sapere chi stia gestendo i nodi di uscita, i quali possono leggere, intercettare o alterare il tuo traffico dati. Un nodo di uscita malevolo potrebbe persino stabilire una connessione criptata con il tuo server e spiare la tua intera attività online.

Per tutte queste ragioni, consiglio vivamente di utilizzare The Onion Router insieme a una VPN. I servizi di VPN affidabili usano una robusta crittografia per proteggere i tuoi dati personali quando navighi con Tor. Inoltre, le VPN nascondono il tuo indirizzo IP e te ne assegnano uno che fa riferimento ai loro server privati. Di conseguenza, la tua posizione reale resterà celata ai nodi di Tor e le tue sessioni di navigazione rimarranno riservate.

Le migliori VPN per mantenersi al sicuro su Tor (Febbraio 2023)

1. ExpressVPN - Protezione rafforzata per una navigazione sicura su Tor

  • Robuste funzioni di sicurezza, inclusi server DNS privati.
  • Protocolli avanzati come OpenVPN e Lightway (quest’ultimo sviluppato proprio da ExpressVPN).
  • Più di 3.000 server in 94 Paesi, Italia e Svizzera incluse.
  • Funziona con Netflix USA e tanti altri cataloghi, Amazon Prime, HBO Max, RaiPlay e altri servizi.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App in italiano per dispositivi mobili e desktop.
  • Live chat attiva 24/7 in italiano.
Offerta per ExpressVPN Febbraio 2023: solo per un tempo limitato, puoi ottenere un abbonamento a ExpressVPN al 49% in meno! Non lasciartelo sfuggire!

ExpressVPN offre una sicurezza di prima scelta per proteggerti dalle minacce informatiche quando usi Tor. Fornisce una crittografia a 256 bit, un kill switch (Network Lock) per evitare esposizioni accidentali dei tuoi dati online e una protezione contro perdite di DNS/IP. Ho usato uno strumento imparziale per determinare l’eventuale presenza di perdite di dati e non ne è stata rilevata alcuna. Inoltre, ExpressVPN instrada tutto il traffico di Tor in modo sicuro attraverso i propri server DNS privati. Molte VPN non offrono questa capacità, senza la quale esiste il rischio che le richieste DNS dell’utente risultino esposte.

Leak test results showing that ExpressVPN successfully concealed my real IP address and locationConnettere ExpressVPN prima di accedere a Tor assicura che il tuo IP resti nascosto ai nodi.

Puoi contare su questo servizio per mantenere la riservatezza dei tuoi dati personali e delle tue attività su Tor. ExpressVPN lo garantisce seguendo una rigorosa politica di no-log che è stata verificata con processi di audit indipendenti, a dimostrazione della sua affidabilità. Inoltre, l’azienda ha sede alle Isole Vergini britanniche, territorio che non rientra nella giurisdizione della 5/9/14-Eyes Alliance. Questo implica che ExpressVPN non ha alcun obbligo di legge alla registrazione e conseguente cessione dei dati degli utenti alle autorità o altri soggetti. Oltretutto utilizza la tecnologia TrustedServer: i suoi server operano sulla sola memoria RAM, dalla quale tutti i dati si cancellano automaticamente ad ogni riavvio dell’unità.

Per aiutarti a scaricare la sua app in modo semplice e sicuro, ExpressVPN ha anche un proprio sito.onion. Visitandolo godrai di maggiore privacy fin dal momento dell’iscrizione al servizio e dell’installazione dell’app, condizione particolarmente utile se ci si trova in un Paese soggetto a pesante censura. Ho provato a usare questo sito per impostare il tutto e non ho avuto alcun problema: una procedura rapida e sicura. In pochi minuti ho potuto collegarmi alla VPN e navigare in tutta sicurezza con The Onion Router.

Oltre ai vantaggi in termini di protezione online, ExpressVPN offre anche velocità elevatissime. Tor è già di per sé molto lento, quindi è fondamentale usare una VPN che non provochi ulteriori perdite di velocità significative. Nei miei test, ho registrato una velocità di base con The Onion Router pari a 21 Mbps. Utilizzando la funzione "Smart Location” di ExpressVPN e il protocollo ad alta velocità Lightway, mi sono connesso a un server di Miami e ho ottenuto 19 Mbps. Non ho notato alcun rallentamento e ho potuto usare Tor senza problemi.

Un aspetto negativo di questa VPN è che è un po’ più costosa rispetto ad altre, con piani a partire da €6,39/mese. Per fortuna, ExpressVPN offre sconti e coupon; quando mi sono iscritto, ho ottenuto il 49% di sconto più 3 mesi di servizio gratis. Sono disponibili anche piani a breve termine che offrono le stesse identiche caratteristiche, ma con il passare del tempo finirai per pagare di più, quindi la proposta migliore è l’abbonamento più lungo.

Puoi testare ExpressVPN con Tor senza correre rischi, considerando che riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Se durante tale periodo capisci che non fa per te, è facile chiedere un rimborso. Io l’ho fatto dopo 27 giorni di test, contattando l’assistenza tramite la funzione di live chat disponibile 24/7. La procedura è stata piuttosto semplice: l’agente mi ha fatto giusto alcune domande sulla mia esperienza con il servizio, dopodiché ha approvato il rimborso. Dopo solamente 2 giorni, l’importo è tornato sul mio conto.

Usa Tor in sicurezza con ExpressVPN

2. CyberGhost - Server NoSpy per mantenere riservato il traffico di Tor

  • Server NoSpy e report di trasparenza periodici.
  • Velocità estremamente elevate.
  • Più di 9.753 server in 91 Paesi, con posizioni anche a Roma e Milano.
  • Funziona con Netflix (USA, GB, IT e altri cataloghi), Amazon Prime (USA, GB, IT e altri cataloghi), RaiPlay Diretta e altri servizi.
  • 7 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App in italiano per dispositivi mobili e desktop.
Offerta Febbraio 2023: CyberGhost offre attualmente il 84% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

Con l’offerta dei suoi server NoSpy, CyberGhost dimostra di essere un servizio di VPN che prende davvero sul serio la privacy dei suoi utenti. Questi speciali server si trovano presso la sede di CyberGhost in Romania, Paese che rispetta la privacy dei cittadini, e sono accessibili solo ai suoi dipendenti. Questo riduce significativamente il rischio di ingerenza di terze parti. Inoltre, CyberGhost segue una rigorosa politica di no-log e ogni 3 mesi rilascia un report di trasparenza dove mostra apertamente il numero di richieste ricevute dalle autorità, le segnalazioni di malware e i reclami per violazione delle norme americane sui diritti d’autore.

CyberGhost's Windows app displaying where to find its NoSpy serversOgni server NoSpy indica il ping e la distanza da dove ti trovi, in modo da poter trovare facilmente la connessione più veloce.

Per proteggere i tuoi dati quando accedi a Tor, unisce la potenza di una crittografia a 256 bit con i migliori protocolli VPN disponibili, offrendo la scelta tra IKEv2, OpenVPN e WireGuard. Il mio consiglio per navigare su Tor in sicurezza è OpenVPN, perché è un protocollo open source che viene continuamente esaminato e aggiornato con risoluzione di eventuali bug e vulnerabilità. Tuttavia, durante i miei test ho scoperto che WireGuard offre una sicurezza quasi dello stesso livello e una perdita di velocità inferiore.

CyberGhost integra anche funzioni di sicurezza potenti come la protezione contro perdite di DNS/IP e un kill switch. Per testarne l’efficacia, ho provato a cambiare improvvisamente di server mentre navigavo con Tor. Ho subito ricevuto una notifica di attivazione del kill switch dell’app, che stava temporaneamente bloccando tutto il mio traffico internet. Questo assicura che i tuoi dati non risulteranno esposti neppure in caso d’improvvisa caduta della connessione VPN.

Con le sue connessioni a velocità superelevate, CyberGhost aiuta a minimizzare i rallentamenti derivanti dall’uso di The Onion Router. Ho testato 3 server vicini alla mia posizione reale (Miami, Atlanta e Washington D.C.) e ho rilevato una velocità media di 17 Mbps, solo 4 Mbps in meno rispetto alle prestazioni della mia connessione di base. Mentre ero collegato al server di Miami, ho provato a guardare un breve video: si è caricato in un secondo e la riproduzione non si è mai interrotta.

Quando ho testato le sue velocità sulla lunga distanza, alcune connessioni erano un po’ più lente. Ad esempio, il server di Berlino mi ha fornito solo 9 Mbps, ma fortunatamente CyberGhost ha una rete di server enorme: disponendo di altre due posizioni server in Germania, è stato facile trovare una connessione più rapida (14 Mbps).

CyberGhost offre piani a partire da soli €2,19/mese per l’abbonamento dal miglior rapporto qualità-prezzo, quello più esteso. Quando ho sottoscritto il suo piano biennale, ho persino ricevuto 2 mesi di servizio gratis. È disponibile anche un abbonamento con fatturazione mensile che offre le stesse identiche caratteristiche, ma con il passare del tempo finirà per costarti di più.

Il piano di lungo periodo è inoltre coperto da un’affidabile garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 45 giorni. Per richiedere il rimborso (dopo 28 giorni), ho usato l’opzione di supporto tramite live chat, attiva 24/7. L’agente non è stato insistente, mi ha solo chiesto perché volessi cancellare l’abbonamento, dopodiché ha emesso un rimborso completo che 3 giorni dopo ho ricevuto sul mio conto.

Usa Tor in sicurezza con CyberGhost

3. Private Internet Access - Funzionalità MACE per bloccare annunci, tracker e malware

  • Blocco integrato di annunci, malware e tracker (MACE).
  • Più di 29.650 server in 84 Paesi, anche in Italia.
  • Velocità stabilmente elevate.
  • 10 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, router e altri sistemi.
  • App disponibili in italiano.
Aggiornamento Febbraio 2023: PIA di solito non fa offerte o sconti (è conveniente già di suo), ma in questo momento puoi ottenere un nuovo abbonamento con uno sconto folle del 83%!

Potrai navigare su Tor in totale tranquillità, grazie al blocco di annunci, tracker e malware integrato nelle app di Private Internet Access (PIA). Puoi trovare facilmente questa funzione sotto il nome di MACE e si attiva con un semplice clic. Dopodiché non solo impedirà che fastidiosi popup pubblicitari invadano il tuo schermo, ma anche che eventuali file dannosi compromettano il tuo dispositivo.

Private Internet Access' Windows app displaying the option to change the encryption level and enable MACE adblockerQuasi ogni funzione di sicurezza e privacy di PIA può essere attivata e disattivata con solamente un clic.

Private Internet Access offre tantissime opzioni per personalizzare il proprio livello di sicurezza. Permette di scegliere il protocollo tra OpenVPN e WireGuard e il livello di crittografia tra 128 e 256 bit. In questo modo potrai trovare il tuo giusto bilanciamento tra sicurezza e velocità. Inoltre, sono disponibili due opzioni di kill switch: quello avanzato impedirà l’esposizione del tuo traffico online anche se la VPN è stata disattivata manualmente.

Quando ne ho testato le prestazioni, PIA si è dimostrata affidabile e veloce con Tor. I due server più vicini (Florida e Atlanta) mi hanno entrambi fornito più di 15 Mbps. Anche se PIA non è rapida quanto ExpressVPN, ho comunque potuto navigare su Tor senza rallentamenti evidenti.

PIA offre la funzionalità multi-hop e di offuscamento per celare il fatto stesso che stai usando una VPN. Attivarla aggiungerà un ulteriore strato di crittografia inviando il traffico attraverso un server proxy. Tuttavia, quando l’ho testata, ho notato un notevole impatto sulle velocità. Tor Browser è già molto lento di per sé, quindi consiglio di usare l’opzione multi-hop e di offuscamento solo se hai necessità di aggirare un firewall potente.

Un piccolo svantaggio di PIA è che ha sede negli Stati Uniti, il cuore della 5-Eyes Alliance per la sorveglianza online. Ad ogni modo PIA segue una politica di no-log rigorosa: anche se le autorità le richiedessero i dati degli utenti, non avrebbe proprio nulla da condividere.

Puoi ottenere PIA a soli €1,99/mese sottoscrivendo l’abbonamento di lungo periodo, che a volte include anche alcuni mesi in più gratis. Consiglio di optare per un piano a lungo termine, perché anche se i piani più corti offrono le stesse funzioni, col tempo finirai per pagare un prezzo maggiore.

PIA riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati su tutti i suoi piani. Puoi farci affidamento: ho messo alla prova questa politica di rimborso dopo 25 giorni di uso del servizio e non ho avuto problemi a ottenere indietro i miei soldi. Ho effettuato la richiesta tramite la live chat 24/7, ho risposto a un paio di domande e 4 giorni dopo ho ricevuto l’importo completo sul mio conto.

Usa Tor in sicurezza con PIA

Come usare Tor con una VPN

Con una VPN ben robusta, puoi rafforzare la tua sicurezza quando usi The Onion Router. Esistono due modi per utilizzare una VPN con Tor, ciascuno dei quali offre diversi benefici in termini di protezione. A continuazione, ecco i 2 metodi per usare una VPN insieme a The Onion Router.

Tor tramite VPN

Il metodo più sicuro consiste nel connettersi alla VPN prima di accedere a The Onion Router, poiché proteggerà i dati nel loro percorso attraverso ogni nodo, specie quelli di ingresso e di uscita. Inoltre, così il tuo indirizzo IP reale resterà nascosto a tutti su Tor e il tuo ISP non vedrà che stai usando Tor.

Se però alla tua VPN mancano funzioni di sicurezza essenziali, questo metodo non sarà così efficace. Ad esempio, è necessario un kill switch per garantire che i dati non risultino esposti con un’eventuale caduta della connessione VPN, una protezione fondamentale in caso di un nodo di uscita malevolo. La VPN dovrebbe inoltre seguire una politica di no-log rigorosa, in modo da avere la certezza che la tua attività di navigazione sia davvero riservata.

VPN tramite Tor

Il secondo metodo prevede l’opposto di prima, ossia accedere a Tor prima di collegare la VPN. Questa opzione è un po’ più complicata perché richiede di configurare manualmente la VPN per la connessione a Tor. Seguire questo metodo ti proteggerà nascondendo il tuo traffico ai nodi di uscita di Tor.

Tuttavia, usare una VPN tramite Tor presenta diverse vulnerabilità e limitazioni. Innanzitutto, il tuo ISP potrà vedere che stai usando Tor. Poi, mentre potrai accedere ai siti web ordinari, non potrai visitare i siti.onion.

Perché questo metodo funzioni, la VPN deve supportare Tor e, condizione altrettanto importante, deve seguire una rigorosa politica di no-log. Non offrendo una sicurezza pari a quella del primo metodo, la maggior parte delle VPN (incluse quelle elencate precedentemente) non supporta la modalità "VPN tramite Tor”.

Usa Tor in sicurezza con ExpressVPN

Ulteriori consigli per stare al sicuro su Tor

Nonostante The Onion Router sia stato progettato con finalità di privacy, presenta certe vulnerabilità. Pertanto, consiglio di prendere le seguenti precauzioni per ottenere il massimo livello di sicurezza durante la navigazione con Tor.

  • Installa un software antivirus e anti-malware. Fornirà uno strato aggiuntivo di sicurezza per proteggere te stesso e i tuoi dispositivi da virus, malware e attacchi informatici. Raccomando di mantenersi al passo con gli aggiornamenti del proprio software antivirus, perché utilizzando versioni precedenti ci si espone alle minacce informatiche più recenti.
  • Mantieni riservata la tua identità. Evita di fornire ai siti che visiti informazioni identificative come foto, numeri di telefono, nomi o indirizzi e-mail. Può lasciarti esposto anche solo effettuare l’accesso ai tuoi account personali come Gmail, Drive o Hangouts. Sappi che è possibile ottenere facilmente un indirizzo e-mail criptato che potrai usare solo con Tor Browser, ad esempio tramite ProtonMail.
  • Usa un sistema operativo focalizzato sulla sicurezza. TAILS ne è un esempio. Consiglio inoltre di eseguirlo da un’unità rimovibile, in modo che sia più difficile per un hacker identificare il tuo dispositivo sulla rete Tor.
  • Usa un motore di ricerca del dark web affidabile. Alcuni motori di ricerca indicizzano i siti.onion, quindi puoi usarli per trovare e fare ricerca in merito ai siti del dark web prima di visitarli effettivamente. Due motori di ricerca affidabili sono DuckDuckGo e Ahmia. Sconsiglio invece di usare i normali motori di ricerca web come Google, perché raccolgono miriadi di dati degli utenti.
  • Tieni aggiornato il dispositivo e il browser. Usare software correttamente aggiornati aiuta a evitare che bug e vulnerabilità compromettano la tua sicurezza online.
  • Disattiva JavaScript. Nel 2013 gli hacker hanno trovato un modo per tracciare gli utenti accedendo ai loro dati di sessione forniti da JavaScript.
  • Evita i componenti aggiuntivi. Tor blocca automaticamente alcuni plugin (come Flash, RealPlayer e Quicktime), poiché esulano dal controllo degli sviluppatori di Tor e oltretutto in passato sono stati manipolati da hacker per ricavare gli indirizzi IP reali degli utenti. I componenti aggiuntivi e le estensioni per browser possono inoltre portare al tracciamento dell’utente mediante il fingerprinting del browser (come un’impronta digitale lasciata dal navigatore che usi).
  • Evita di alterare le dimensioni della finestra di Tor. Anche questo può portare al tracciamento tramite fingerprinting del browser.
  • Copri la fotocamera e il microfono. Basta usare anche solo del nastro adesivo non trasparente. Farlo ti proteggerà dai cybercriminali che tentano di manomettere il tuo dispositivo per raccogliere registrazioni non autorizzate.
  • Prendi nota dei siti affidabili. Dovresti accedere solo a link e siti web di cui ti fidi, soprattutto per fare acquisti online. Per tenere organizzati i siti affidabili, puoi usare un taccuino criptato (come Turtl), dove memorizzare con facilità gli specifici URL.onion che hai cercato e utilizzato.
  • Presta attenzione a cosa apri. Non cliccare su popup, annunci o richieste sospette. Se scarichi un file dal dark web, prima di aprirlo disattiva completamente internet, altrimenti potrebbe far trapelare il tuo indirizzo IP reale.
  • Paga con criptovalute. Invece di usare le tue carte di pagamento personali, usa le criptovalute, poiché offrono un maggior livello di anonimato per gli acquisti sul dark web e ti proteggono dal furto dei tuoi dati finanziari.
  • Chiudi tutte le applicazioni attive sul dispositivo. Ne sono un esempio le applicazioni bancarie o quelle di streaming. Chiudendole, eviterai ogni possibilità che occhi indiscreti possano accedere alle tue informazioni personali attraverso tali canali.

Usa Tor in sicurezza con ExpressVPN

Come installare Tor Browser sui tuoi dispositivi

Per la massima sicurezza, consiglio di installare Tor Browser solo dal sito ufficiale. Inoltre, sconsiglio vivamente di modificare le dimensioni della tua finestra di navigazione, poiché può dar adito al fingerprinting del browser, un metodo utilizzato da agenzie come l’FBI o da inserzionisti pubblicitari e altri occhi indiscreti per tracciare i tuoi movimenti online.

Tor Browser non è disponibile per iOS, però c’è Onion Browser (comunque fornito da Tor). È un’app disponibile nell’App Store di Apple, è open source ed è raccomandata da Tor Project. Ecco come installare Tor sui dispositivi per cui è disponibile:

Scaricare Tor su Windows e Mac

Il processo di installazione di Tor su Windows e Mac è molto simile, con giusto alcune piccole differenze riguardo alla modalità di navigazione nel sistema operativo. I seguenti passaggi mostrano come installarlo su Windows.

Il consiglio degli esperti: per maggiore sicurezza nel processo di download di Tor, usa un servizio di VPN affidabile. Il mio miglior suggerimento è scegliere ExpressVPN, poiché fornisce una crittografia di livello militare e un kill switch automatico per escludere ogni possibilità di esposizione dei tuoi dati personali. In questo esempio di installazione, ho usato il caso di ExpressVPN, ma il processo dovrebbe essere lo stesso o comunque molto simile con qualunque VPN.
  1. Collegati a un server. Un server locale ti fornirà le migliori prestazioni. how-to-use-tor-safely-expressvpn-smart-locationL’uso di Smart Location di ExpressVPN può giovare a minimizzare la perdita di velocità durante la navigazione con Tor.
  1. Scarica Tor. Vai alla pagina di download ufficiale e seleziona la versione per il tuo sistema operativo (Windows o Mac). Instructions on how to begin downloading Tor to Windows and mac OS devicesDopodiché, si avvierà immediatamente il download.
  1. Apri il file di installazione. Scegli la lingua e segui i passi della procedura guidata. Instructions displaying how to select Tor's language preferenceLe lingue disponibili sono elencate in ordine alfabetico.
  1. Concludi l’installazione. Una volta terminata l'installazione, potrai procedere in diversi modi. Se stai usando Mac, il sistema ti mostrerà automaticamente come trascinare l’icona di Tor nella tua cartella "Applicazioni”. Instructions showing Tor's installation stepAl termine dell’installazione, metti la spunta alla casella che indica “Esegui Tor Browser”.
  1. Collegati a Tor o configuralo. Una volta installato Tor, puoi scegliere tra "Connetti” o "Configura”. Se stai navigando su una rete o in un luogo soggetto a restrizioni, seleziona "Configura connessione”. Ti verrà chiesto se Tor è censurato nel Paese in cui ti trovi o se stai utilizzando un proxy, quindi ti aiuterà a configurare un cosiddetto Pluggable Transport (strumento per l’offuscamento della connessione). In alternativa, semplicemente puoi cliccare su "Connetti” e iniziare subito a navigare con Tor. Instructions showing how to connect or configure Tor browser after installationSe stai usando un proxy, basterà indicare il tipo di proxy, l’indirizzo IP e la porta.

Scaricare Tor su Android

  1. Effettua la connessione alla VPN. Seleziona un server, quanto più vicino alla tua posizione, meglio è per la velocità.
  2. Visita il sito ufficiale di Tor. Usa il tuo dispositivo Android per accedere al sito ufficiale di Tor.
  3. Segui la procedura d’installazione. Prima clicca su "Vai a Google Play” e poi su "Installa” per avviare il download dell’app sul tuo dispositivo.
  4. Collegati a Tor. Inizia a navigare su The Onion Router in tutta sicurezza.

Scaricare Tor su Linux

  1. Effettua la connessione alla VPN. Apri un nuovo terminale ed esegui il comando "expressvpn connect”. In alternativa puoi collegarti automaticamente con la funzione "Smart Location” eseguendo il comando "expressvpn connect smart”.
  2. Scarica il launcher per Tor. Vai alla pagina di download di Tor su FlatHub e scarica il launcher per Linux.
  3. Installa il file. Individua e apri il launcher per Tor nella cartella di download (o altra posizione in cui si archiviano i file scaricati sul tuo dispositivo).
  4. Collegati a Tor o configuralo. Clicca su "Esegui” per avviare Tor. A questo punto puoi scegliere tra "Connetti” o "Configura”. Se stai utilizzando una rete che blocca Tor, seleziona "Configura”. Ti verrà chiesto se Tor è censurato nel Paese in cui ti trovi o se stai utilizzando un proxy, quindi ti aiuterà a configurare un cosiddetto Pluggable Transport (strumento per l’offuscamento della connessione). Altrimenti, puoi selezionare "Connetti” e iniziare subito a navigare sul dark web.

Come impostare Tor per il suo utilizzo sicuro

  1. Gestisci i componenti aggiuntivi di Tor. Per maggiore sicurezza, consiglio di attivare tutti i componenti aggiuntivi di Tor. Clicca sull’icona con le tre linee, quindi seleziona Impostazioni > Estensioni e temi. Qui trovi HTTPS Everywhere, che consente solo le versioni HTTPS (sicure) dei siti. NoScript, invece, disabilita JavaScript sui siti non attendibili. HTTPS Everywhere e JavaScript sono abilitati per impostazione predefinita, ma puoi gestirli facilmente dal menu impostazioni di Tor.
  2. Imposta il livello di sicurezza. Seleziona il livello di sicurezza di The Onion Router su "Il più sicuro” per la massima protezione. A tal fine, clicca sul pulsante dello scudo presente nell’angolo superiore destro del browser, quindi seleziona "Cambia”.
  3. Goditi l’accesso al dark web in tutta sicurezza! Per la massima protezione, ricorda di collegare la VPN prima di aprire Tor.

Domande frequenti sull’uso sicuro di Tor

È sicuro scaricare Tor?

Sì, scaricare Tor Browser è sicuro, ma non è un’operazione completamente privata, perché il tuo ISP potrà vedere che hai visitato il sito di Tor. Per maggior privacy, consiglio di scaricare Tor mentre sei connesso a una VPN.

Inoltre, non dovresti mai scaricarlo da siti di terze parti. Si sono infatti verificati casi di siti fasulli con link dannosi, capaci di compromettere il dispositivo e i dati che contiene. L’unico posto da cui è meglio scaricare Tor Browser è il sito ufficiale di Tor Project.

Tor può essere tracciato?

È difficile, ma non impossibile. Per proteggerti, è consigliabile prendere ulteriori precauzioni durante la navigazione con Tor, ad esempio usare una VPN. In passato alcuni nodi di Tor sono stati compromessi e utilizzati per esporre gli utenti e persino intercettare il loro traffico. Oltretutto, se un gruppo di hacker dovesse mai acquisire il controllo di una parte di Tor, potrebbero persino sapere quali utenti stanno accedendo a quali contenuti.

Tor nasconde il mio indirizzo IP?

In gran parte sì, ma non del tutto. I nodi di ingresso di Tor possono vedere il tuo IP reale, tuttavia potrai facilmente evitarlo utilizzando Tor tramite VPN. L’uso di una VPN ti permette di celare il tuo indirizzo IP a tutti i nodi di Tor. In questo modo, la tua attività su Tor non sarà riconducibile alla tua posizione. Inoltre, una VPN cripta il tuo traffico per l’intera durata della sessione di navigazione su Tor, evitando che il tuo ISP veda che stai utilizzando The Onion Router.

Tor è illegale?

Tor Browser è legale in gran parte del mondo, tuttavia il semplice fatto di utilizzarlo potrebbe farti finire sotto l’occhio della sorveglianza online. Il tuo ISP può vedere che stai accedendo a Tor e questo può destare sospetti, ma se non fai nulla di illegale non dovresti avere problemi. Puoi comunque proteggere la tua privacy usando una VPN dotata di politica di no-log, protezione contro perdite di DNS/IP e un kill switch.

Al contrario, nei Paesi che applicano una pesante censura (come Cina, Russia ed Emirati Arabi Uniti), l’uso di Tor è completamente illegale. Per evitare ogni possibile conseguenza giudiziaria, ti consiglio vivamente di rispettare le leggi del Paese in cui ti trovi.

Dovrei usare una VPN con Tor?

L’uso di una VPN con Tor è una misura di sicurezza che consiglio caldamente di seguire. Tor garantisce anonimato all’interno della sua rete, ma il tuo ISP potrà comunque vedere che vi stai accedendo. Questo può destare sospetti anche se tu non stai facendo nulla di illecito, perché The Onion Router viene spesso associato ad attività criminali.

A parte questo, è consigliabile rafforzare la propria sicurezza con una VPN anche perché, visitando il dark web, ci si rende più vulnerabili a diverse minacce informatiche, come hacker che puntano a rubare i tuoi dati, infezioni da malware, virus e altri pericoli. Una VPN manterrà il tuo anonimato e proteggerà i tuoi dati personali per poter navigare sul dark web in tutta sicurezza.

Tor Browser è gratis?

Sì, Tor è gratuito e basta scaricarlo dal sito ufficiale. In genere, però, i prodotti gratuiti hanno certe limitazioni: infatti, con Tor la protezione della privacy è limitata. Per questo motivo, per navigare in maniera sicura e riservata, la cosa migliore è usare Tor Browser insieme a qualche altro strumento di protezione online.

Posso usare Tor Browser su Android e iOS?

È possibile utilizzare Tor su Android, ma non su iOS. Per gli utenti iOS, come alternativa c’è Onion Browser (un browser del dark web simile) disponibile sull’App Store di Apple. Onion Browser è un’app di terze parti che utilizza il routing di Tor. Chi l’ha sviluppata lavora a stretto contatto con Tor Project e l’applicazione viene persino raccomandata sul sito ufficiale di Tor.

Per Android, l’app di Tor è disponibile su Google Play Store o scaricabile come file APK dal sito ufficiale di Tor. La maniera più sicura per ottenere Tor su Android è scaricare il file APK di Tor mentre sei connesso a una VPN. In tal modo, il fatto stesso che stai scaricando Tor Browser non sarà visibile ai tanti occhi indiscreti presenti online, incluso il tuo ISP. Inoltre, questo metodo previene il download accidentale di un’app dannosa dal Google Play Store, come accaduto a diversi utenti in passato.

Perché Tor è così lento?

Tor invia il traffico attraverso una serie di nodi e questo può causare forti rallentamenti alla navigazione. Per tale ragione, se si vuole utilizzare una VPN per maggiore protezione, è meglio sceglierne una molto rapida, in modo da minimizzare l’ulteriore rallentamento provocato dalla connessione VPN.

Tor è più lento di una connessione ordinaria perché i nodi funzionano un po’ come le soste nelle aree di servizio durante un viaggio in auto: ogni volta che il traffico passa attraverso un nodo, aumenterà il tempo necessario per raggiungere la destinazione finale, cioè i siti che vuoi visitare.

Usa Tor in sicurezza con ExpressVPN

Usa subito Tor in maniera sicura

Anche se The Onion Router offre un discreto grado di privacy, l’accesso al dark web presuppone comunque dei rischi. Per proteggerti da diverse minacce informatiche, il mio miglior consiglio è quello di usare una VPN insieme a Tor Browser. Questo garantirà che il tuo traffico sia criptato dall’inizio alla fine delle tue sessioni di navigazione con Tor. Inoltre, una VPN nasconderà la tua attività con Tor e anche il tuo indirizzo IP a qualsiasi soggetto terzo che possa tentare di spiarti.

La mia VPN preferita per Tor è ExpressVPN, perché non solo ti protegge con una serie di funzioni di sicurezza di prim’ordine, ma offre pure velocità superelevate. Potrai pertanto navigare con Tor in tutta sicurezza e con rallentamenti minimi. Puoi persino provare ExpressVPN con Tor senza rischi perché è coperta da 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Se durante tale periodo capisci che non fa per te, ottenere un rimborso è semplicissimo.

Per riassumere, le VPN più veloci sono...

Classifica
Provider
I nostri punteggi
Sconto
Visita il sito
1
medal
9.8 /10
49% di risparmio!
2
9.8 /10
82% di risparmio!
3
9.6 /10
82% di risparmio!
Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
su 10 - Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.