Come Scaricare in Modo Sicuro su eMule con una VPN

How to Safely Download on eMule with a VPN

P2P o peer-to-peer è ormai diventato un termine di uso comune.

Se avete scaricato il vostro film preferito o gli ultimi episodi di Game of Thrones sul torrent, avete già utilizzato il P2P. Sebbene abbia diverse applicazioni, il P2P viene utilizzato più comunemente per condividere file e risorse, come l’archiviazione su disco, la larghezza di banda della rete e la potenza di elaborazione.

Quando si parla di P2P, gli utenti odierni conoscono per la maggior parte BitTorrent e siti web come RapidShare. Se bazzicate internet da tempo, probabilmente ricorderete anche altri nomi conosciuti per la condivisione dei file, come LimeWire e Kazaa.

Nonostante molte vecchie applicazioni oggi non esistano più, c’è ancora un’app che era molto diffusa anni fa ed è tuttora la scelta preferita tra milioni di utenti: eMule.

Di seguito vi mostreremo come scaricare file in modo sicuro su eMule con una VPN.

Cos’è eMule?

eMule è un’applicazione P2P che vi permette di trovare velocemente testi, audio, video o altre tipologie di file; con eMule potete anche trovare file con contenuti rari.

La cosa più bella di eMule è la sua elevatissima velocità di trasferimento. Grazie alle sue eccellenti velocità, potrete distribuire velocemente i file più popolari.

Man mano che sempre più persone si connettono e iniziano a caricare e scaricare un determinato file, aumenta la velocità e tutti i vari nodi ne beneficiano. A differenza di molti altri sistemi P2P, eMule trasmette i dati in forma compressa, facendovi risparmiare banda.

E se le elevate velocità non bastano per impressionarvi, sarete felici di sapere del sistema di crediti di eMule che premia gli uploader più assidui. Quando caricate dei file popolari sul suo sistema, guadagnate dei crediti e ottenete una riduzione del tempo di attesa per il download rispetto agli altri utenti.

Come funziona il download di file su eMule

Le due modalità di condivisione di file più diffuse al momento sono i siti di file hosting e i client di BitTorrent, e per utilizzarli avrete bisogno di link o di file.torrent. eMule funziona un po’ diversamente; è più simile alle applicazioni P2P dei vecchi tempi.

Una volta connessi a un server su eMule, potete inserire i dettagli del file nella barra di ricerca e iniziare a scaricare. Questa modalità aiuta gli utenti a trovare i file che non hanno il relativo torrent.

Tuttavia, il problema con eMule è che, come per tutte le fonti P2P, necessita di molti utenti affinché il sistema abbia successo. Con l’utilizzo di BitTorrent da parte di sempre più persone, i file eMule avranno meno fonti. E se un file ha solo poche fonti non può essere ritenuto affidabile.

Perché eMule è ancora diffuso?

Sebbene esistano metodi più moderni per la condivisione di file, eMule è ancora diffuso. Grazie alle sue elevate velocità, semplicità di utilizzo e un sistema di crediti in base agli upload, vanta molti utenti affezionati che non vogliono abbandonare questa applicazione.

eMule è open source e sicuro da utilizzare. Non ha alcun virus o adware nascosti. Con le sue cartelle di file condivise e funzioni di ricerca, eMule è apprezzato da coloro che amano condividere file in modo facile.

Il problema di eMule

Sebbene scaricare e condividere file su eMule sia semplice, ogni volta che vi connettete alla rete, il vostro indirizzo IP sarà visibile al vostro ISP o a chiunque vi stia controllando. Questo significa che la vostra identità è totalmente esposta.

In paesi in cui la condivisione di file tramite torrenting e P2P è illegale, potreste essere multati o addirittura finire in galera se il vostro ISP vi scopre a fare torrenting.

Se non volete vedervi intentare una causa dal vostro ISP per aver condiviso dei file, è meglio starsene nascosti. Quando vi connettete a eMule, il vostro computer invia delle informazioni sul file che state scaricando in quel momento, quanti dati avete ricevuto e la vostra posizione.

Proteggetevi con una VPN

È facile coprire le proprie tracce mentre si utilizza eMule: basta connettersi a una VPN. Una VPN, o rete virtuale privata, opera crittografando i vostri dati e assegnandovi un indirizzo IP differente. In questo modo, il vostro ISP non può tracciare la vostra attività o vedere che state scaricando dei contenuti.

Sappiate che non tutte le VPN permettono il torrenting e la condivisione dei file sui propri server. Se volete stare tranquilli, senza vedervi annullare il vostro abbonamento, scegliete una VPN che permette il torrenting sui propri server.

La lista che trovate di seguito vi mostrerà quali VPN hanno dei server dedicati per il P2P e la condivisione di file.

Come utilizzare eMule con un Tutorial sulla VPN

Scaricare e utilizzare eMule con una VPN non è affatto diverso dal farlo senza. L’unica differenza è che, con una VPN, mentre scaricate o caricate contenuti su una rete P2P, i vostri dati vengono nascosti al vostro ISP e al governo.

Scaricare eMule tramite una VPN è molto semplice. Per cominciare, dovete connettervi a una VPN; ci sono diverse compagnie affidabili in circolazione, quindi dovreste leggervi le recensioni prima di acquistarne una. Queste VPN sono quelle che consigliamo maggiormente.

La maggior parte delle compagnie di VPN forniscono un’app per connettersi ai propri server, il che rende le cose veramente facili. Una

1.Andate su http://www.emule-project.net/home/perl/general.cgi?rm=download e scaricate l’ultima versione dell’Installer o programma di installazione.

Sarete reindirizzati su Sourceforge e il vostro download inizierà automaticamente.

2.Aprite il file scaricato per iniziare il processo di installazione. Seguite le istruzioni fornite dall’installer (Setup Wizard, ovvero procedura guidata per l’installazione).

3. Una volta completata l’installazione, avviate il programma.

4. Cliccate su Connetti in alto a sinistra.

Sarete connessi ai server in pochi secondi.

5. Spostatevi sul tab di ricerca presente nella barra degli strumenti e inserite il termine della vostra ricerca. In questo esempio, ho cercato Batman.

 

Vedrete diversi file che corrispondono alla vostra ricerca. La finestra dei risultati di ricerca vi mostrerà i nomi dei file, il tipo (audio/video), dimensioni e altri parametri.

Da questi file, potete selezionare quello che preferite e cliccare sul tasto Download che trovate nell’angolo in basso a sinistra.

Dopo aver cliccato su Download, inizierete a scaricare il file sul vostro dispositivo. Come potete vedere, le funzioni base di eMule sono molto semplici da utilizzare.

Se utilizzate i torrent e non riuscite a trovare un determinato file, potete provare eMule, dato che anch’esso riesce ad accedere ad alcuni contenuti rari. Tenete in mente soltanto che non importa quale applicazione P2P utilizziate, l’importante è nascondere le vostre attività con l’aiuto di una buona VPN.

Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo NordVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 68% di sconto.

Privacy Alert box - content - Popular posts

Visita NordVPN

Ti è stato utile? Condividilo!
Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.
Grazie per il tuo feedback.
Aspetta! NordVPN offre il 68% di sconto sulle sue VPN!