Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

• Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

• Commissioni di affiliazione

Sebbene vpnMentor possa beneficiare di commissioni quando viene effettuato un acquisto utilizzando i nostri link, ciò non ha alcuna influenza sul contenuto delle recensioni o sui prodotti/servizi recensiti. Forniamo link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte di programmi di affiliazione.

• Standard per le recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono scritte da esperti che esaminano i prodotti secondo i nostri rigorosi standard sulle recensioni. Tali standard assicurano che ogni recensione si basi sull'esame indipendente, professionale e onesto del recensore e prenda in considerazione le capacità tecniche e le qualità del prodotto insieme al suo valore commerciale per gli utenti, i quali possono anche influenzare il posizionamento del prodotto sul sito.

Come aggirare i blocchi VPN facilmente dall’Italia nel 2021

Ogni genere di servizio, sito web e persino alcuni governi utilizzano una tecnologia anti-VPN per impedirti di accedere a contenuti che non vogliono che tu veda. Se ti è capitato di imbatterti in messaggi come quello di Netflix (“Sembra che tu stia usando un unblocker o un proxy”), allora ne hai fatto esperienza in prima persona.

Può essere dovuto al fatto che la tua VPN non sta facendo il suo lavoro, magari perché i suoi indirizzi IP vengono continuamente identificati e bloccati, oppure perché utilizza porte che il software anti-VPN ha segnalato come sospette, o anche per altre ragioni.

Continua a leggere per saperne di più sul blocco VPN e su come aggirarlo da qualsiasi luogo, Italia compresa. In tal modo, potrai accedere a siti di streaming come Netflix, Hulu, Amazon Prime Video e BBC iPlayer, giocare online a titoli come Minecraft, nonché bypassare qualsiasi blocco imposto dalla tua università, dall’azienda dove lavori o dal tuo provider di servizi internet (ISP).

Tuttavia, se provando tutte queste strategie vedi che la tua VPN attuale non riesce ancora ad aggirare i blocchi, è il momento di procurartene una che sia davvero in grado di farlo. La mia scelta n° 1 è ExpressVPN e con i suoi 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati puoi provarla senza rischi e verificare che riesca a risolvere il tuo problema una volta per tutte.

Aggira ogni blocco VPN con ExpressVPN

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN per aggirare i blocchi VPN dall’Italia

  1. ExpressVPN – Con le sue altissime velocità e vari protocolli di sicurezza, aggira facilmente i blocchi delle porte per accedere allo streaming.
  2. CyberGhost – Le sue tante opzioni di personalizzazione e l’interfaccia user-friendly la rendono una VPN ideale per una vasta gamma di utenti.
  3. Private Internet Access – Ha un’enorme rete con migliaia di server in tutto il mondo, tuttavia l’accesso allo streaming e la velocità non sono sempre delle migliori.

Scopri di più sulle migliori VPN qui in basso.

Aggira ogni blocco VPN con ExpressVPN

Perché le VPN vengono bloccate?

Esistono varie ragioni per cui un sito web, un’università, un’azienda o un governo possono integrare un blocco VPN nei loro sistemi informatici. Ecco alcune delle più comuni.

1. Questioni di licenza

Se ti stai chiedendo perché una certa serie sia disponibile su Netflix in un certo Paese ma non in Italia, è probabilmente dovuto alle licenze di distribuzione dei contenuti. Questo genera un caso d’uso molto comune delle VPN, costituendo al contempo il motivo per cui i servizi di streaming bloccano chi tenti di usare una VPN per accedere a contenuti esterni alla propria area di residenza.

Per dirla in termini semplici, i servizi di streaming come Netflix e Amazon Prime Video detengono i diritti per trasmettere certi contenuti solo in determinati Paesi. Altre piattaforme, come Hulu e BBC iPlayer, possono rendere disponibili i loro contenuti solo a chi si trova, rispettivamente, negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Da un punto di vista legale ed economico, quindi, i servizi di streaming hanno tutto l’interesse ad assicurarsi che nessuno possa aggirare tali restrizioni usando una VPN.

Tuttavia, i migliori servizi di VPN trovano ancora il modo di aggirare questi blocchi da qualsiasi zona del pianeta. Leggi il nostro articolo sulle migliori VPN per Netflix per scoprire quali si dimostrano all’altezza della sfida.

Sblocca subito Netflix con ExpressVPN!

2. Violazione del copyright

Molte persone usano le VPN per scaricare contenuti senza pagarli e questo in alcuni casi significa violare le leggi sui diritti d’autore. Per questo motivo, molti governi stanno intensificando gli sforzi per arginare il fenomeno della pirateria online, ad esempio con il blocco dei servizi di VPN. Alcuni Paesi mettono anche al bando i siti di torrent che favoriscono la pirateria.

Noi non appoggiamo assolutamente alcuna attività illecita ed è importante ricordare che di per sé l’uso di una VPN non è illegale: la maggior parte delle persone usa le VPN per la navigazione, lo streaming e il download rispettando pienamente le norme. Fintanto che rispetti la legge, quindi, scordati ogni preoccupazione mentre segui le tecniche esposte in questo articolo per aggirare i blocchi VPN.

Clicca qui per una lista delle migliori VPN per scaricare con torrent nel 2021.

3. Interessi scolastici e aziendali

In molte scuole, università e luoghi di lavoro, le VPN vengono bloccate per impedire che studenti e dipendenti accedano a siti o contenuti inappropriati o capaci di distrarli dalle loro attività. Se ti connetti tramite i router di tali organizzazioni, potresti non essere in grado di utilizzare social network diffusi come Facebook e YouTube, come neppure giocare online a titoli come Minecraft.

Questo è certamente frustrante, quando hai bisogno di staccare un attimo la spina dal lavoro o dallo studio aggiornandoti rapidamente sui tuoi social preferiti. Ovviamente non c’è nulla di male a usare una VPN per mantenere il controllo della propria attività online, ma avrai bisogno di un servizio capace di aggirare facilmente le restrizioni imposte dal tuo istituto o azienda.

Aggira ogni blocco VPN con ExpressVPN

4. Censura governativa

Questa è forse la più severa fra tutte le ragioni alla base dei blocchi VPN. L’esempio più evidente è la Cina, dove il Great Firewall blocca molte delle app e dei siti più popolari, come Facebook, Instagram, WhatsApp e tanti altri. Tuttavia, non questo non ti tange, a meno che non vivi o viaggi in un Paese che limita strettamente l’attività online.

Per saperne di più, leggi il nostro articolo sulle migliori VPN per la Cina.

Proprio come in Cina, i servizi di VPN subiscono limitazioni anche in Turchia. Mentre sei già in viaggio, quindi, in certi Paesi potresti trovare difficoltà a visitare il sito di un provider di VPN, con la conseguenza che potresti non essere in grado di scaricarne l’app sul tuo dispositivo. Pertanto, assicurati di installare l’app prima di entrare nei Paesi limitati, in modo da avere la tua VPN già pronta e poterti collegare liberamente come da casa.

Oltre a Cina e Turchia, anche la Russia vieta le VPN nel loro impegno di censura. Dunque, se ti trovi o stai per viaggiare in Russia e vuoi godere di sicurezza online, una VPN giusta può esserti sempre d’aiuto.

Per maggiori informazioni, leggi il nostro articolo sulle migliori VPN per la Russia.

È possibile usare una VPN anche se un Paese applica una forte censura, a patto che ti affidi a un servizio capace di superare le tecnologie di blocco avanzate impiegate dai governi restrittivi.

I diversi tipi di blocchi VPN

Blocco dell’IP

Ogni dispositivo con una connessione a internet ha il proprio indirizzo IP univoco. Questo permette a siti come Netflix o Hulu di vedere dove ti trovi, regolando di conseguenza il tuo accesso ai loro cataloghi. Se però usi una VPN, questi vedranno la posizione del server a cui sei connesso invece della tua effettiva.

Per limitare il ricorso a questi metodi, i servizi di streaming confrontano gli indirizzi IP degli utenti con delle liste di IP precedentemente associati alle VPN. Se rilevano una corrispondenza, sapranno che stai usando una VPN e bloccheranno il tuo accesso.

Ecco spiegato perché le migliori VPN cambiano continuamente i loro indirizzi IP, rendendo la vita difficile a qualunque sito di streaming che voglia stargli al passo, persino a Netflix.

Blocco delle porte

I server di ogni sito web dispongono di varie porte per ricevere diversi tipi di traffico: ad esempio, il traffico HTTP passa attraverso la porta 80, mentre il traffico HTTPS protetto dalla porta 443. Alcuni protocolli di VPN usano le proprie porte, facilitandone il rilevamento da parte di siti e fornitori di servizi, che bloccheranno il traffico impedendoti l’accesso.

Le migliori VPN adottano diversi metodi per aggirare questo ostacolo. Alcune integrano diversi protocolli, in modo che, se una porta è bloccata, il traffico potrebbe passare da un’altra. Altri servizi celano i tuoi dati dietro la comune apparenza di traffico HTTP o HTTPS, che i siti web non bloccheranno in nessun caso.

Ispezione approfondita dei pacchetti (DPI)

I provider di servizi internet possono ricorrere all’ispezione approfondita dei pacchetti (DPI, Deep Packet Inspection) per esaminare e filtrare i dati che viaggiano sulla loro rete, riuscendo così a rilevare il traffico VPN. Di conseguenza, possono bloccare, reindirizzare o registrare i dati dell’utente. Si tratta di una tecnica alquanto avanzata, impiegata con maggiore frequenza nei Paesi con una rigida censura online.

Le VPN consigliate in questo articolo ricorrono a metodi di crittografia avanzata per nascondere il fatto che stai usando una VPN, riuscendo a ingannare persino il tuo ISP. Questo rende possibile aggirare la DPI e il rilevamento del traffico VPN, potendo accedere ai siti bloccati anche in Paesi altamente censurati come la Cina.

Blocco basato sul GPS

Se molti siti web scandagliano gli indirizzi IP per rilevare l’uso delle VPN, altri si basano anche sui tuoi dati GPS. Questo consente loro di confrontare la posizione del tuo indirizzo IP con la tua localizzazione fisica. Se queste non corrispondono, dedurranno che stai usando una VPN e ti ritroverai bloccato.

Per evitarlo, la tua posizione GPS dovrà imitare la posizione del server VPN a cui sei connesso. Alcuni servizi, come ad esempio CyberGhost, offrono una funzione chiamata GPS spoofing, che serve proprio a questo. Questo metodo di blocco delle VPN è abbastanza raro, ma è sempre meglio conoscerlo e coprirsi su ogni fronte, per quanto possibile.

Come aggirare i blocchi VPN dall’Italia

Il metodo più semplice e rapido per aggirare i blocchi VPN è l’utilizzo di un servizio realmente affidabile. Esistono comunque anche dei metodi alternativi, che illustrerò a continuazione. Richiedono un pizzico in più di competenza tecnica, ma meritano un tentativo.

Passa a una VPN di alta qualità

Questa dovrebbe essere la tua scelta numero uno per aggirare i blocchi VPN. Se la VPN che usi attualmente subisce il blocco costante da parte dei siti come Netflix o delle reti scolastiche o aziendali, non devi far altro che abbonarti a un servizio di qualità superiore come quelli elencati più in basso.

Queste VPN vantano una lunga storia di aggiramento delle restrizioni, grazie alla grande varietà di tecniche e strumenti avanzati: cambiano costantemente i loro indirizzi IP, offrono diversi protocolli VPN e forniscono server offuscati per aggirare la censura governativa. Possono inoltre criptare i tuoi dati, codificare il tuo traffico e persino mascherare la tua posizione GPS.

La mia scelta n° 1 è ExpressVPN, perché è incredibilmente affidabile quando si tratta di aggirare i blocchi, di accedere ai siti di streaming e di fornire in generale la migliore esperienza utente.

Aggira ogni blocco VPN con ExpressVPN

Prova un altro server VPN

Se per ora vuoi fare qualche altro tentativo con il tuo attuale servizio di VPN, allora per prima cosa dovresti provare a collegarti a un altro server. Infatti, può darsi che il sito a cui cerchi di accedere abbia identificato che l’indirizzo IP che stai usando è associato a un server VPN. Pertanto, puoi provare a trovare un server che non sia ancora stato compromesso.

Questo può richiederti di provare varie alternative, ma è un modo relativamente semplice per riprendere quanto più velocemente possibile la visione della tua serie preferita su Netflix, giocare a Minecraft, o qualsiasi altra cosa tu voglia fare online. Tuttavia, tieni presente che questo metodo funzionerà solo se il sito sta applicando il blocco degli IP.

Prova un altro protocollo di sicurezza della VPN

È possibile che il sito a cui cerchi di accedere abbia bloccato una porta specifica usata dalla tua VPN. In tal caso, puoi passare a un altro protocollo, dato che diversi protocolli di sicurezza VPN utilizzano porte differenti.

Ad esempio, il sito potrebbe aver bloccato tutto il traffico PPTP chiudendo la porta 1723. Se è così, come soluzione viene semplice passare a OpenVPN (o qualsiasi altro protocollo). Per evitare pienamente questo problema, consiglio sempre di usare una VPN capace di codificare il traffico facendolo apparire come del normale traffico HTTP o HTTPS, le cui porte non verranno bloccate in nessuna occasione. Prova CyberGhost o ExpressVPN per ottenere i risultati migliori.

Passare da una porta VPN all’altra

Se il cambio del protocollo di sicurezza non risulta efficace, verifica se la tua VPN consente di cambiare la porta utilizzata da un determinato protocollo. Se così fosse, potrai configurare la tua VPN affinché il traffico web criptato passi attraverso una porta meno conosciuta. Ad esempio, le porte 2018, 41185, 443 e 80 hanno meno probabilità di essere bloccate dai siti web o dagli amministratori di rete.

Impostare un IP dedicato

Alcuni fra i migliori provider di VPN, un esempio su tutti ExpressVPN, offrono ai loro utenti l’uso di indirizzi IP dedicati. Di solito hanno un costo aggiuntivo, ma ne vale la pena. Infatti, dato che sarai l’unico a usare tale indirizzo IP, è altamente improbabile che un sito come Netflix o Hulu lo contrassegni come appartenente a un servizio di VPN. In altre parole, non dovrai mai più preoccuparti del blocco degli IP.

Usare un altro software

Anche se affidarsi a una VPN premium è senza dubbio il modo migliore per aggirare i blocchi, per risolvere il problema con il tuo provider attuale puoi provare anche soluzioni software di altro genere. Eccone alcune:

  • Tor – Gestita da volontari, è una rete che consente di navigare con un livello di anonimato pressoché totale. Invia i tuoi dati attraverso una rete di nodi sparsi per il mondo, aiutandoti a eludere l’ispezione approfondita dei pacchetti (DPI). Una raccomandazione: usa Tor Browser sempre in combinazione con una VPN.
  • Obfsproxy – Un altro metodo per eludere l’ispezione approfondita dei pacchetti è ricorrere a questa tecnologia sviluppata sempre dal Tor Project e che utilizza metodi avanzati di crittografia per mascherare il tuo traffico. Per aggirare i blocchi, cela il fatto che stai usando Tor o, in alcuni casi, il protocollo OpenVPN.
  • ShadowsocksUn’applicazione proxy open-source che fa uso del protocollo SOCKS5 per eludere la censura. Creata da uno sviluppatore in Cina, lì è molto popolare per aggirare le restrizioni del governo. È meno centralizzata rispetto a una VPN, condizione che ne rende difficile il rilevamento e il blocco da parte delle autorità.
  • Psiphon – Un altro software open-source che combina varie tecnologie di proxy (come VPN, SSH e HTTPS) per aiutarti a bypassare i blocchi. In modo molto semplice, permette di modificare le impostazioni ogniqualvolta ci si incontri dinanzi a un blocco. Tieni presente che in genere viene utilizzato su Windows e sui dispositivi mobili.
  • Tunneling SSL/SSH – Sono entrambi metodi che inviano il tuo traffico attraverso diversi tipi di connessioni per celare il fatto che stai usando una VPN. Il tunneling SSL è più comune e maschera il tuo traffico come del normale HTTPS, mentre il tunneling SSH viene usato più spesso in ambito aziendale. Per impostare entrambi i tipi di tunneling, dovrai contattare direttamente il tuo provider di VPN.
  • Surge – Uno strumento per sviluppo web e proxy che supporta molteplici protocolli, tra cui HTTP, HTTPS e SOCKS5. È destinato agli sviluppatori, quindi per usarlo ti serviranno delle competenze tecniche avanzate. È simile a Shadowsocks, ma è disponibile solo su iOS e macOS.
  • Lahana – “Lahana” significa “cavolo” in turco; un nome rilevante, considerato che è stato progettato per aggirare la censura in Turchia, basandosi su Tor (che sta per “The Onion Router”, con riferimento agli strati di una cipolla, in modo simile a quelli di un cavolo). Si tratta di uno strumento che consente agli utenti di creare facilmente nuovi nodi nella rete Tor, allo scopo di superare il problema dei nodi di uscita bloccati.

Le migliori VPN per aggirare i blocchi VPN dall’Italia (aggiornato a 2021)

Esistono molti servizi di VPN sul mercato, ma non tutti sono in grado di eludere le tecnologie di blocco più avanzate. Se cerchi la VPN più adatta a questo scopo, dovrai trovare un servizio che aggiorni costantemente i propri indirizzi IP e che offra funzionalità specifiche per aggirare blocchi di diverso tipo.

Per facilitarti un po’ la ricerca, ecco a te la mia lista delle migliori VPN per aggirare i blocchi.

1. ExpressVPN – Una varietà di protocolli e alte velocità per lo streaming

  • 3.000 server in 94 Paesi.
  • Velocità eccezionali per uno streaming ottimale.
  • Aggira facilmente i blocchi di Netflix e altri siti di streaming.
  • Protocolli OpenVPN, L2TP/IPsec e PPTP.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È efficace con: Netflix, Hulu, Amazon Prime Video, BBC iPlayer, Disney+, ITV Hub, Minecraft e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, macOS, Android, iOS, Chrome, Firefox e vari router.
  • L’app per smartphone e computer di ExpressVPN è disponibile in varie lingue, italiano compreso.
L'ultima offerta di ExpressVPN Ottobre 2021: ricevi 3 mesi completamente gratuiti sul tuo abbonamento annuale con questa offerta attuale! Non sappiamo quando finirà questa offerta, quindi è meglio controllare la pagina delle offerte per vedere se è ancora disponibile.

ExpressVPN è una delle migliori VPN sul mercato, specialmente se vuoi aggirare facilmente i blocchi della tua università, azienda, governo o dei siti di streaming. Gestisce più di 3.000 server in 94 Paesi di tutto il mondo, con una miriade di indirizzi IP ben aggiornati per farti navigare libero dai blocchi.

Le nostre recensioni mostrano la grande facilità di passaggio da un protocollo all’altro, nel caso in cui quello in uso venga bloccato. ExpressVPN sceglierà in automatico il protocollo migliore per la tua rete, ma puoi cambiarlo manualmente quando preferisci.

Se ti preoccupano i blocchi VPN di Netflix, ExpressVPN è un’ottima scelta. È una delle migliori VPN per Netflix, fornendo un accesso affidabile a tutti i tuoi contenuti preferiti a prescindere da dove ti trovi, oltre alle velocità adeguate per un’esperienza di streaming senza problemi.

Come tutte le migliori VPN, ExpressVPN offre una crittografia di livello militare e caratteristiche di sicurezza leader nel settore. Un ottimo esempio è la sua tecnologia TrustedServer, che fa sì che il funzionamento dei suoi server si basi soltanto sulla memoria RAM, affinché i dati degli utenti non vengano mai archiviati su disco rigido.

Puoi provare ExpressVPN per un mese senza rischi grazie alla sua garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni. Non hai niente da perdere!

Aggira ogni blocco VPN con ExpressVPN

2. CyberGhost – VPN altamente personalizzabile e adatta ai principianti

  • 7.400 server in 91 Paesi.
  • Interfaccia semplice e opzioni di personalizzazione flessibili.
  • Connessioni veloci e dati illimitati.
  • Protocolli OpenVPN, L2TP/IPSec, PPTP e IPSec.
  • 45 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È efficace con: Netflix, Amazon Prime Video, BBC iPlayer, HBO, Sky Go, Minecraft e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, macOS, Android, iOS, Linux e vari router.
  • Applicazione con interfaccia in tante lingue, italiano compreso.
Offerta Ottobre 2021: CyberGhost offre attualmente il 83% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

CyberGhost è un’opzione solida per chi punta ad aggirare i blocchi VPN più ostinati, grazie a funzioni avanzate e vari protocolli di sicurezza. Inoltre, con le sue alte velocità e il trasferimento dati illimitato, supporta tutta l’attività di streaming o gaming che tu possa desiderare.

Le opzioni di personalizzazione di CyberGhost sono particolarmente notevoli, dato che consente l’uso di una porta completamente nuova e scelta in modo casuale ad ogni nuova connessione, vanificando così i sistemi di blocco delle porte.

CyberGhost può sbloccare facilmente la maggior parte dei siti di streaming, anche se abbiamo avuto qualche problema con Amazon Prime Video e Sky TV. Dunque, se la tua attività di streaming è incentrata su queste piattaforme, forse è meglio affidarsi a un’altra VPN.

Un aspetto di CyberGhost molto amato dai nostri esperti è la sua interfaccia user-friendly, adatta davvero a tutti, a prescindere dalle competenze tecniche. Se sei nuovo nel mondo delle VPN e non te la cavi molto con la tecnologia, ti consiglio vivamente questo servizio.

Se ti rende nervoso prendere l’impegno di un abbonamento a una VPN premium, sarai lieto di sapere che CyberGhost offre un’ampia garanzia di 45 giorni soddisfatti o rimborsati. È la migliore offerta sul mercato, concedendoti ben due settimane in più per provare CyberGhost senza rischi prima di prendere una decisione finale.

Aggira ogni blocco VPN con CyberGhost

3. Private Internet Access – Migliaia di server e indirizzi IP

  • 35.550 server in 78 Paesi.
  • Larghezza di banda illimitata e velocità adatta allo streaming.
  • Applicazioni user-friendly e tutorial passo-passo.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È efficace con: Netflix, Hulu, Disney+, HBO, Showtime, Sky Go, Minecraft e altri servizi.
  • È compatibile con: Windows, macOS, Android, iOS, Linux, Chrome, Firefox e vari router.
  • L’app per smartphone e computer di PIA è disponibile in diverse lingue, italiano compreso.

Private Internet Access è una VPN estremamente popolare, con oltre 30 server in tutto il mondo (sì, il numero è corretto). Questo significa che avrai accesso a svariate migliaia di indirizzi IP differenti per provare ad aggirare i sistemi di blocco basati sull’IP.

Parlando di streaming, i nostri esperti hanno comprovato che Private Internet Access fornisce un accesso affidabile ai cataloghi Netflix di Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Giappone e tanti altri Paesi. Tuttavia, c’è da sottolineare che concorrenti come CyberGhost e ExpressVPN offrono maggiori opzioni come numero di Paesi.

Private Internet Access è in grado di eludere anche i blocchi di Hulu, Disney+, Amazon Prime Video e BBC iPlayer e altri servizi. È incredibilmente facile da usare e offre un buon supporto clienti. Quindi, se hai problemi ad aggirare i blocchi VPN, in men che non si dica potrai ricevere un’adeguata assistenza.

Questo provider promette un anonimato totale e funzioni di sicurezza di alto livello. Non è la VPN più veloce che ci sia né la nostra scelta migliore per lo streaming, ma è certamente una scelta conveniente che farà il suo lavoro in gran parte delle situazioni. Per saperne di più, leggi la nostra recensione di Private Internet Access.

Ricorda inoltre che puoi abbonarti e provare Private Internet Access fino a un mese con la possibilità di rescindere se non ti soddisfa appieno. La garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati significa infatti che puoi ottenere un rimborso completo se continui a trovare problemi nell’aggirare i blocchi VPN.

Aggira ogni blocco VPN con Private Internet Access

Domande frequenti su come aggirare i blocchi VPN

Come posso aggirare i blocchi VPN di Netflix dall’Italia?

Il modo migliore per aggirare la tecnologia di blocco VPN di Netflix è affidarsi a un servizio di VPN migliore, uno che aggiorni regolarmente i propri indirizzi IP per assicurarti che Netflix non associ il tuo traffico ad indirizzi noti per appartenere a un provider di VPN. In tal caso, riceverai il temuto messaggio di errore per l’uso di “unblocker o proxy”. Per ulteriori aggiornamenti, leggi il nostro articolo sulle migliori VPN per Netflix!

È legale aggirare i blocchi VPN?

Sì. Non c’è niente di illegale nell’uso di una VPN o nell’elusione dei blocchi VPN. Certo è che alcune persone possono usare le VPN per attività illegali come la pirateria online, ma per fortuna la maggior parte delle persone non ha cattive intenzioni. Considera che persino in un Paese restrittivo verso le VPN come la Cina è altamente improbabile che tu finisca in problemi per averne usata una.

Come si aggira un blocco VPN su Minecraft?

Se vieni bloccato da Minecraft, è probabilmente dovuto a un sistema di blocco dell’IP. Il metodo più semplice per aggirare questo problema è scegliere una VPN con tanti server e indirizzi IP ben aggiornati. Se il blocco persiste, prova a cambiare di server finché non riesci ad accedere, oppure acquista il tuo indirizzo IP personale da ExpressVPN.

Come fanno a rilevare e bloccare le VPN?

I servizi di streaming e altri siti web possono ricorrere a diversi metodi per bloccare le VPN, ma il più comune consiste nel combinare gli indirizzi IP degli utenti con indirizzi noti per appartenere alle VPN. Altri metodi sono il blocco delle porte, il blocco basato sul GPS e l’ispezione approfondita dei pacchetti (DPI), tutte strategie di blocco eludibili utilizzando uno fra i migliori servizi di VPN.

Come faccio a sapere se una piattaforma ha rilevato l’uso della VPN?

Un primo segnale è che non potrai più accedere alla piattaforma. Probabilmente riceverai un messaggio di errore di qualche tipo, come quello di Netflix: “Sembra che tu stia usando un unblocker o un proxy”. La buona notizia è che, se continui a ricevere questo tipo di messaggi, saprai esattamente dove sta il problema e non dovrai far altro che seguire i passi esposti qui per riguadagnare l’accesso in un lampo.

Posso sbloccare Netflix, BBC iPlayer e altre piattaforme di streaming con una VPN?

Assolutamente sì! Uno dei casi d’uso più comuni delle VPN è quello di accedere a Netflix, BBC iPlayer, Hulu, Amazon Prime Video e altre piattaforme di streaming. Queste, infatti, possono non essere disponibili in tutti i Paesi, o persino mostrare contenuti diversi a seconda della zona, come nel caso di Netflix. I migliori servizi di VPN integrano funzioni fatte apposta per eludere ogni strategia di blocco delle piattaforme web.

Perché la mia VPN non sblocca più i servizi di streaming?

Se stai usando una VPN di bassa qualità, prima o poi smetterà di funzionare. Questo può essere dovuto al fatto che il servizio di streaming ha collegato l’indirizzo IP del server che stai usando al provider VPN. Un altro ragione può essere il blocco delle porte usate dalla tua VPN, o anche l’identificazione del tuo traffico come traffico VPN. Fortunatamente, per ritornare alle tue maratone di streaming, ti basterà passare a un servizio di VPN migliore, come la mia scelta n° 1, ExpressVPN.

È possibile sbloccare i siti senza una VPN?

Esistono vari metodi alternativi per lo sblocco dei siti web senza ricorrere a una VPN. Fra queste, troviamo l’uso della rete Tor (anche se è lenta, non ideale per lo streaming), Obfsproxy, Shadowsocks, Psiphon, tunneling SSL/SSH, Surge e Lahana. Nella precedente sezione di questo articolo trovi maggiori informazioni su tutti questi metodi, tuttavia tieni conto che l’uso di una VPN di alta qualità sarà sempre il miglior consiglio che potrò mai darti.

Conclusione

Non c’è alcun dubbio: il modo migliore per aggirare i blocchi VPN da qualsiasi Paese è utilizzare una VPN di alta qualità, ossia con indirizzi IP aggiornati di frequente, metodi di crittografia avanzata e altri strumenti che le permettano di superare in astuzia i sistemi di rilevamento e blocco di siti di streaming, scuole e università, luoghi di lavoro, ISP e governi.

Le migliori VPN ofrecen una combinación de múltiples protocolos de seguridad, personalización de puertos, mezcla de datos, GPS spoofing, servidores ocultos y más, para garantizar que tu tráfico no sea detectado ni bloqueado.

Se vuoi il meglio del meglio, affidati a ExpressVPN, un servizio davvero eccezionale che include l’opzione di indirizzi IP dedicati, un accesso affidabile ai siti di streaming, velocità imbattibili e le funzioni leader nel settore per aggirare i blocchi VPN.

Aggira ogni blocco VPN con ExpressVPN

Per riassumere, ecco le migliori VPN per aggirare i blocchi VPN dall’Italia a 2021:

9.8/10
9.8/10
9.6/10

Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Melissa is a freelance writer, editor, and translator who specializes in content marketing and creative copywriting. She's currently based in Lisbon, Portugal, where she spends as much time as humanly possible in the ocean.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.