I Migliori 5 VPN senza Registri per chi cerca la privacy

Come per molte cose nella vita, ci sono molti tipi diversi di utente VPN, con dei bisogni diversi. Alcuni hanno bisogno di un VON per scavalcare le frontiere per accedere a contenuti in streaming, mentre altri vogliono rendere sicura la propria connessione mentre usano una rete Wifi. Ancora, altri utenti usano i VPN per scaricare da Torrent in maniera sicura, in territori che non permetterebbero di farlo. Questi diversi tipi di utilizzatori devono impegnarsi e trovare il VPN adatto per lo scopo che si sono prefissati.

C’è un’altra categoria di utenti per la quale i VPN giocano un ruolo strategico, coloro per cui la differenza sta tra la vita e la morte. Sono coloro che hanno assoluto bisogno di mantenere il proprio anonimato e che possono sacrificare altre aree come la velocità, il numero di server, il servizio clienti e l’accesso a Netlix (gasp!). Gli attivisti politici e i giornalisti, per esempio, fare affidamento su di un VPN permette di scavalcare la censura di un paese per comunicare in maniera sicura con il resto del mondo. A seconda della nazione in cui ci si trova, questa operazione potrebbe essere considerata fuori legge.

L’aspetto cruciale da esaminare quando si è alla ricerca del miglior provider VPN è la giurisdizione (dove ha sede il quartier generale del VPN), la politica sui registri, e la possibilità di pagare con i Bitcoin. In breve, se un provider VPN salva dei registri di attività dell’utente, le sue possibilità di mantenere l’anonimato scemano rapidamente. In più, un VPN posizionato in uno stato con un governo che chiede di vedere i dati dell’utente è deleterio per chi utilizza il servizio.

Detto ciò, bisogna specificare che un livello di sicurezza del 100% non è raggiungibile nemmeno dai VPN che non salvano nessun tipo di dato e che hanno sede nei paesi più adatti a tale scopo. Tutti i provider VPN che consigliamo in questo articolo hanno sede in nessun-paese dei 14 eyes, non salvano registri di dati e accettano il pagamento con Bitcoin.

Ecco i migliori 5 VPN senza registri per chi cerca la privacy:

cactus

 

 

CactusVPN è un VPN con sede in Moldavia. La loro politica non prevede la registrazione di alcun tipo di registro dati (almeno dagli inizi del 2016) e accettano i pagamenti in Bitcoin. Permettono la connessione con tre dispositivi alla volta, un buon numero, ideale per un giornalista che vuole connettere il proprio portatile e un telefono cellulare. La loro lista di server non è molto estesa, ma forniscono un livello di crittografia molto elevato, 256-bit AES. Presentano anche un “apps Killer”, una versione migliorata del kill switch.


Cyberghost

 

 

Questo VPN con sede in ROmania è uno dei più trasparenti che c’è in giro. Le informazioni sulla loro sede e quelle di contatto con il CEO sono in prima pagina nel loro sito! Hanno una vasta selezione di server e una versione gratuita, seppur limitata, del proprio VPN. Il software proposto è molto intuitivo e dotato di kill switch, un aspetto molto apprezzato.


Nord

 

 

NordVPN, con sede a Panama, è difficile da battere in più categorie. Sono davvero focalizzati sulla sicurezza, specialmente grazie alla possibilità di offrire doppio VPN e la selezione di server Tor-over-VPN. Il servizio è abbastanza economico (scoprite le loro offerte speciali qui). Se sei interessato ad avere il massimo della sicurezza e vuoi avere accesso a Netlflix, propongono dei server speciali per questo scopo, chiamati Ultra Fast TV. Per non parlare del numero elevatissimo di nazioni e di server tra i quali scegliere.


Trust.Zone

 

 

 

Le Seychelles sono un posto davvero ideale per un VPN, visto il numero di VPN che hanno sede in questo arcipelago, incluso Trust.Zone. Il loro software fa un ottimo lavoro nello scegliere in maniera automatica il server migliore per te e viene offerto anche un kill switch. Il punto debole di Trust.Zone è dato dalla sua app, disponibile solo per Windows.


VPN tunnel

 

 

Con sede nelle Seychelles, VPNTunnel è un buon servizio per coloro che vogliono restare anonimi. Tutto quello che serve è un indirizzo email e non vengono registrate informazioni private sull’utente. Questo VPN è l’ideale per coloro che vogliono accedere a contenuti popolari negli USA e nel Regno Unito, come Pandora, Hulu, e Netflix o BBC iPlayer. Tuttavia, utenti del passato hanno fatto notare che il loro supporto clienti è carente.

Ti è stato utile? Condividilo!
Condividi su Facebook
0
Tweetta
0
Condividi se pensi che Google non sappia abbastanza di te
0