10 metodi semplici per sbloccare YouTube e guardare tutto

YouTube è la più grande piattaforma al mondo per la pubblicazione di video. Con oltre un miliardo di ore di riprese streaming ogni giorno, ci sono più video su di esso di quanti tu possa mai vedere in una vita.

Purtroppo, YouTube a volte può risultare deludente. Sebbene abbia una vastissima libreria, non tutti i video sono disponibili ovunque e sempre.

Se provi ad aprire un video di YouTube e scopri che non è disponibile, ci possono essere molte ragioni dietro questo fatto. Potrebbe essere dovuto alle restrizioni del tuo paese, alle impostazioni di rete del tuo ufficio, o potrebbe trattarsi semplicemente di un problema tecnico.

Qualsiasi sia la ragione, ci sono molti modi diversi per risolvere questo problema. Qui sotto spieghiamo 10 modi diversi per sbloccare YouTube.

Alcuni uffici e scuole limitano i video di YuoTube

Nelle scuole e nei campus universitari, YouTube potrebbe venire bloccato. La ragione di ciò è prevenire le distrazioni; le scuole non vogliono che gli studenti guardino i video di YouTube mentre sono in classe.

Tuttavia, quel blocco può risultare irritante quando vuoi mostrare una clip al tuo amico o quando hai bisogno di vedere un video esplicativo.

Anche gli uffici con molti impiegati tendono a bloccare i siti di social media e limitare l’accesso per aumentare la produttività dei dipendenti. Sebbene alcuni contenuti di YouTube potrebbero non essere adatti al lavoro, video musicali e altri contenuti possono essere utili quando stai seduto a una scrivania tutto il giorno.

Queste restrizioni di YouTube possono essere frustranti, ma la buona notizia è che queste restrizioni di rete possono essere aggirate facilmente.

Alcuni paesi bloccano anche YouTube

YouTube ha sempre ricevuto pressioni da parte di vari governi che chiedevano rimuovere alcuni contenuti “non adatti” dalla sua libreria. A causa di queste restrizioni, non tutti i video di YouTube sono disponibili ovunque.

Se un governo specifico blocca YouTube a causa di un singolo video, YouTube di solito limita l’accesso a quel particolare video in modo tale da poter essere sbloccato in quel paese.

Inoltre, ci sono alcuni paesi che bloccano completamente YouTube (come Cina, Corea del Nord e Iran). Altri paesi (come Russia, Pakistan e Turchia) hanno bloccato YouTube in passato per un breve periodo, di solito durante periodi di disordini politici o elezioni. (Se stai cercando come sbloccare YouTube in Cina, in questo articolo ti mostriamo come fare.)

I blocchi di YouTube nei Paesi sono più difficili da aggirare rispetto a un blocco di rete di uffici o scuole, ma entrambi possono essere fatti con alcuni trucchi davvero semplici.

10 modi semplici per sbloccare YouTube

1. Usa una VPN

Questo è probabilmente il modo più affidabile per sbloccare YouTube, che tu sia in un paese con restrizioni o semplicemente in un ufficio. Tuttavia, sebbene ci siano diverse VPN sul mercato (di cui alcune gratuite), non tutte sono adeguate. Quando cerchi una VPN per sbloccare YouTube, dovresti guardare che siano soddisfatti i seguenti requisiti:

  • Che sblocchi video di YouTube da tutto il mondo.
  • Che renda anonimo e crittografato il tuo traffico. Questo ti proteggerà dalla sorveglianza aziendale e governativa.
  • Che offra connessioni ad alta velocità che ti consentano di riprodurre video HD in HD senza lag.

Come utilizzare una VPN per sbloccare YouTube

  1. Collegati alla tua VPN.
  2. Seleziona un server vicino alla tua location.
  3. Dopo esserti collegato, vai su YouTube. Dovresti poter guardare i video su YouTube senza restrizioni.

Ti chiedi come può fare tutto questo una VPN? Questo video spiega tutto ciò che devi sapere..

2. Aggiungi una S alla tua connessione HTTP

Questo è un semplice trucco e generalmente funziona quando si desidera accedere a YouTube dalla propria scuola o università. La maggior parte delle reti scolastiche blocca i siti web dei social media inserendo manualmente i loro URL nei programmi di monitoraggio web, e questo consente loro di bloccare singoli indirizzi e gruppi di siti web.

Normalmente, un amministratore di rete scolastico o universitario elenca i siti web utilizzando “http: //” quando inserisce gli URL nell’elenco dei bloccati.

Per evitare la restrizione dei siti web bloccati, puoi utilizzare “https: //” anziché “http: //”. Se l’amministratore di rete della tua scuola ha inserito manualmente gli URL del sito web, ci sono buone probabilità che tu possa sbloccare YouTube con questo trucco.

Avviso. Questo non funzionerà nei Paesi in cui YouTube è limitato, ma solo in reti specifiche.

3. Usa un sito web proxy per sbloccare YouTube

Cerca online e troverai un buon numero di siti web proxy di YouTube. Ti aiuteranno ad aprire video YouTube limitati.

Un proxy è un server speciale  e quando ci si connette ad esso, il traffico passa attraverso questo server. Questo fondamentalmente modifica la tua posizione, che può essere utile se ti trovi in ​​una scuola o in un edificio governativo. Semplicemente cambiando il tuo proxy, è possibile connettersi a un server nelle vicinanze che non ha queste restrizioni.

Tuttavia, il proxy non crittografa il tuo traffico. Quindi, se stai guardando YouTube sulla tua rete scolastica, gli amministratori di rete possono monitorare le tue attività e bloccare quel proxy.

Non è solo l’amministratore di rete della scuola a poter osservare le tue attività. Se accedi a YouTube da casa tua, il tuo ISP sarà in grado di monitorare anche tutte le tue attività.

Perché è così importante?

Data collection is a profitable business, and companies that collect this data use it to generate targeted ads for you.

In addition, these proxies might have hidden spyware and can share more data than you’d like to reveal.

4. Configura un proxy sul tuo browser

Invece di dipendere da un proxy di un sito web che può essere bloccato, puoi configurare un proxy per conto tuo.

Il problema con i proxy web è che ogni volta che si desidera accedere a siti bloccati, è necessario aggiornare la pagina proxy. Questo può risultare fastidioso, soprattutto se si desidera aprire frequentemente siti web bloccati. Per risolvere questo problema, è possibile utilizzare un proxy manuale. Questo ti consentirà di aprire diversi siti web bloccati contemporaneamente su diverse schede.

Configurare un proxy manuale è semplice. È necessario ottenere un proxy affidabile (potrebbe essere un servizio a pagamento) e configurarlo sul tuo browser.

Per esempio, se utilizzi Firefox, ecco come puoi configurarlo. Questi passaggi sono per Firefox Quantum 60.0.2 e in genere funzionano sulla maggior parte delle versioni Firefox.

  1. Apri il menu e vai sulle Opzioni

2. Vai sulla casella di ricerca sulla pagina Opzioni.

3. Digita la parola chiave “network” e apparirà quanto segue.

4. Clicca su Impostazioni e si aprirà la seguente finestra di dialogo.

5. Scegli l’opzione “Configurazione manuale del proxy” e incolla la configurazione web del proxy fornita dal venditore del proxy nel campo “HTTP Proxy”.

6. Imposta il numero della porta a 8080 come mostrato sopra.

7. Salva e riavvia il browser.

Anche se questi passaggi sono descritti per Firefox, anche altri browser funzionano in modo simile. Con queste impostazioni, potrai utilizzare un proxy senza aggiornare la pagina più e più volte.

5. Usa i componenti aggiuntivi del browser per guardare YouTube

Se non vuoi installare un proxy, puoi utilizzare alcuni componenti aggiuntivi del browser per sbloccare YouTube. Ci sono diverse opzioni come Ultrasurf e ProxTube.

Ultrasurf ti consente di aggirare le restrizioni geografiche e puoi accedere non solo a YouTube ma anche ad altri siti con restrizioni.  Crea tunnel crittografati tra il tuo dispositivo e uno dei suoi server proxy. Ciò consente agli utenti di aggirare le censure e i firewall.

ProxTube è disponibile solo su Firefox. Se sei un utente di Chrome, puoi utilizzare Proxflow. Questo plugin ha un server proxy statunitense che ti aiuterà a sbloccare i video di YouTube. L’aspetto positivo è che il sito web di YouTube verrà caricato utilizzando il server proxy ma il video verrà caricato senza di esso per ottenere la massima velocità.

Esistono anche altri plugin per il browser e puoi visitare l’app store del browser e scegliere il componente aggiuntivo proprio da lì.

6. Usa Google Translate

Potresti aver sentito parlare di Google Traduttore, uno strumento eccezionale che può aiutarti a tradurre una lingua in un’altra. Può anche aiutarti a sbloccare YouTube nella tua scuola o università.

Quando utilizzi Google Translate, questo reindirizza l’URL su un altro dominio. Quando apri un sito web tramite Google Translate, si apre con un dominio diverso che non è bloccato dal tuo amministratore di rete.

Ecco un trucco che ti consentirà di aggirare le restrizioni della rete locale. Ma se una rete è bandita dal tuo ISP, questo trucco non funzionerà.

  1. Visita translate.google.com e inserisci l’URL di YouTube nella casella di testo.
  2. Assicurati che una lingua sia l’inglese e la seconda sia una lingua diversa dall’inglese.
  3. Questo tradurrà l’URL. Se non lo fa, clicca su Traduci.
  4. Poi fai clic sull’URL tradotto.

L’URL tradotto sarà YouTube con il dominio di Google Translate. Quindi, anche se il tuo amministratore di rete ha bloccato YouTube, sarai comunque in grado di accedere a questo sito.

7. Usa il tuo hotspot mobile

Se YouTube è bloccato sul Wi-Fi della tua scuola o università, puoi collegare il tuo laptop al tuo hotspot mobile. L’hotspot può essere generato dal tuo telefono iOS / Android / Windows. Ecco cosa devi fare.

  1. Apri le impostazioni di rete e attiva il tuo hotspot mobile
  2. Modifica la sezione nome e password e inserisci il nome utente e la password corretti
  3. Collega il tuo laptop a questa nuova rete Wi-Fi

Se hai un cavo, puoi anche utilizzare il tethering USB per connetterti a Internet mobile.

Ciò ti consentirà di accedere a tutti i siti web soggetti a restrizioni, incluso YouTube. Tuttavia, questo consumerà i tuoi dati mobili e quindi può risultare costoso.

Tieni presente che questo trucco non funziona su un blocco YouTube nazionale, ma funziona solo per la rete locale della tua scuola o ufficio.

8. Scarica i video YouTube senza aprire il sito

Ci sono diversi siti web che ti aiutano a scaricare video da YouTube. È possibile utilizzare questi siti web per guardare i video offline. Ecco come fare.

Supponiamo che tu stia utilizzando il Wi-Fi della tua scuola e desideri guardare il trailer di un determinato film. Invece di andare su YouTube (cosa che non puoi fare), usa Google per cercarlo.

Google ti mostrerà l’URL di YouTube di quel video. Copia l’URL e incollalo su un sito di download da YouTube.

Incolla l’URL nello spazio fornito in uno di questi siti web e sarai in grado di scaricare il video. Puoi quindi guardarlo offline. In questo modo, non solo aggirerai le restrizioni di YouTube, ma potrai anche archiviare i video per una visione successiva.

9. Guarda gli stessi video di YouTube su siti web alternativi

Se ancora non riesci ad accedere a YouTube per qualche motivo, potresti trovare lo stesso video su alcuni siti web concorrenti come Dailymotion, Vimeo e Metacafe. Tuttavia, poiché YouTube ha la libreria più grande, non è possibile trovare TUTTI i video di YouTube su questi siti web.

Ma se stai cercando un video particolarmente popolare, ci sono grandi probabilità che tu lo possa trovare su un altro sito web. Se trovi il video lì, non dovrai utilizzare YouTube.

10. Usa Tor per sbloccare YouTube

Tor è un browser anonimo che ti permetterà di sbloccare YouTube. Tuttavia, hai bisogno dei diritti di amministratore per installarlo sul dispositivo. Se vuoi installarlo sul tuo dispositivo, tutto ciò che devi fare è visitare torproject.org e scaricare questo browser.

Tor è un browser sicuro e nasconderà le tue attività dal tuo ISP. Ti aiuterà a sbloccare YouTube senza problemi. E puoi usarlo come un browser normale.

Come funziona:

Quando usi il browser Tor, questo indirizza il tuo traffico internet attraverso la propria rete. Tor ha una grande rete e invia i tuoi pacchetti di dati attraverso punti di trasmissione selezionati casualmente. È tutto gestito da volontari ed è per questo che Tor è gratuito.

Dopo aver superato vari passaggi, i pacchetti di dati escono dalla rete e arrivano a destinazione. Ciò impedisce ai tuoi ISP (o a eventuali hacker) di vedere la tua attività online.

Il sito Web a cui tenti di accedere non riceve una richiesta direttamente dal tuo dispositivo, ma la riceve dall’ultimo nodo, quindi non può vedere il tuo vero IP. Può vedere solo l’IP del nodo di uscita. La parte migliore è che anche i nodi di inoltro non sanno chi è il mittente o il destinatario originale dei dati che passano.

Inoltre, tutto il traffico nella rete Tor è crittografato. Questo è il motivo per cui Tor è chiamato browser cipolla, perché funziona con diversi livelli.

Vuoi saperne di più su Tor? Ecco altre informazioni su TTor e alcuni dettagliils.

Conclusioni

Se non riesci a guardare un video di YouTube, puoi provare uno dei metodi sopra indicati. Tuttavia, tieni presente che se le restrizioni sono poste dal tuo paese, solo una VPN ti aiuterà a bypassarlo.

Per una restrizione locale come quella proposta dalla tua scuola o dall’ufficio, anche uno qualsiasi degli altri metodi dovrebbe funzionare. Affinché qualsiasi rete imponga severe restrizioni, gli amministratori devono disporre di fondi adeguati. Questo è il motivo per cui le restrizioni dei paesi (imposte dai governi) sono molto più difficili da ignorare rispetto a quelle imposte dalle scuole.

Una VPN ti aiuterà a superare tutti i tipi di restrizioni: sia imposte dal paese che dalla rete locale. Assicurati di avere una buona VPN e potrai guardare tutti i video di YouTube senza problemi.

Sei alla ricerca di un’ottima VPN? Queste sono quelle da noi più raccomandate:

Ti è stato utile? Condividilo!
Condividi su Facebook
Tweetta
Aspetta! NordVPN offre il 75% di sconto sulle sue VPN!