Trasparenza:
Recensioni professionali

vpnMentor ospita recensioni scritte dai nostri esperti, che esaminano i prodotti seguendo i propri standard professionali.

• Proprietà

vpnMentor è di proprietà di Kape Technologies PLC, a cui appartengono i seguenti prodotti: CyberGhost, ZenMate, Private Internet Access e Intego, i quali possono essere recensiti su questo sito.

• Commissioni di affiliazione

Sebbene vpnMentor possa beneficiare di commissioni quando viene effettuato un acquisto utilizzando i nostri link, ciò non ha alcuna influenza sul contenuto delle recensioni o sui prodotti/servizi recensiti. Forniamo link diretti per l'acquisto di prodotti che fanno parte di programmi di affiliazione.

• Linee guida per le recensioni

Le recensioni pubblicate su vpnMentor vengono scritte da esperti che esaminano i prodotti secondo i nostri rigorosi standard sulle recensioni. Tali standard assicurano che ogni recensione si basi sull'esame indipendente, professionale e onesto del recensore e prenda in considerazione le capacità tecniche e le qualità del prodotto insieme al suo valore commerciale per gli utenti, i quali possono anche influenzare il posizionamento del prodotto sul sito.

Le 8 migliori VPN gratis (100% SICURE) per l’Italia nel 2021

Sono anni che uso una VPN premium, ma ero curioso di sapere se qualche servizio gratuito potesse farmi risparmiare denaro pur offrendomi gli stessi vantaggi (senza compromettere la mia sicurezza online). Tagliando la testa al toro, la risposta è un no secco: quasi tutte le VPN gratis non sono in grado di sbloccare le piattaforme di streaming come Netflix, forniscono basse velocità e pongono ulteriori limitazioni, risultando quasi o del tutto inutilizzabili. Alcune VPN gratis arrivano persino a costituire più un pericolo che una protezione includendo malware dannosi, mentre altre sono state addirittura sorprese a cedere a terzi i tuoi dati privati.

Tuttavia, dopo aver testato oltre 100 VPN gratis, io e il mio team ne abbiamo individuate alcune con solide caratteristiche di sicurezza che ti terranno davvero al sicuro. Oltre alla protezione, alcune offrono anche ulteriori vantaggi, come la capacità di sbloccare le piattaforme di streaming più note. Purtroppo, però, tutte le VPN gratis presentano sempre limitazioni di qualche genere.

Fra tutte le VPN che ho testato, ExpressVPN si è distinta come la migliore: è pienamente sicura e affidabile nello sblocco di tutti i principali siti di streaming. Inoltre, non ti limita in alcun modo, quindi potrai navigare online e goderti lo streaming quando e quanto vuoi. Nonostante non sia gratuita al 100%, puoi provarla senza rischi per 30 giorni, dato che il suo acquisto prevede una garanzia soddisfatti o rimborsati. Se le sue funzionalità e prestazioni non saranno in linea con le tue esigenze, durante tale periodo potrai ottenere un rimborso completo.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

Sei di fretta? Ecco le migliori VPN gratis per l’Italia – Testate a 2021

  1. ExpressVPN – Funzioni di sicurezza di alto livello per tenerti sempre protetto, insieme a strabilianti velocità per lo streaming e l’uso di torrent (inoltre puoi provarla senza rischi fino a 30 giorni perché offre una garanzia di rimborso).
  2. CyberGhost: efficaci funzioni di sicurezza e server dedicati per lo streaming e i trasferimenti P2P.
  3. Avira Phantom VPN – App user-friendly e protezione per tutti i tuoi dispositivi grazie alle connessioni simultanee illimitate, però manca un kill switch.
  4. ProtonVPN – Dati illimitati e protezione grazie alla sua politica di no-log, ma puoi collegarti solo a 3 server.
  5. hide.me – Consente le connessioni P2P per proteggerti durante l’uso di torrent, ma non può sbloccare i siti di streaming.

Altre 3 VPN gratis e affidabili

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

Le migliori VPN gratis per l’Italia – Analisi completa (aggiornata a Agosto 2021)

1. ExpressVPN – Funzionalità di sicurezza di livello militare per mantenere il tuo anonimato online

  • Dati illimitati e velocità superelevate per lo streaming e la navigazione online senza interruzioni.
  • Rigorosa politica di zero-log, crittografia a 256 bit di livello militare e kill switch automatico per proteggere la tua privacy.
  • 3.000 server in 94 Paesi (Italia inclusa) che danno accesso a siti geo-limitati in tutto il mondo.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati.
  • È capace di sbloccare: Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e altre ben note piattaforme, così come i canali locali con geoblocco (come Rai, Mediaset Premium, Sky Italia ecc.) che potresti voler guardare mentre sei all’estero.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, router, Apple TV e altri sistemi.
  • App disponibili in italiano.

L'ultima offerta di ExpressVPN Agosto 2021: ricevi 3 mesi completamente gratuiti sul tuo abbonamento annuale con questa offerta attuale! Non sappiamo quando finirà questa offerta, quindi è meglio controllare la pagina delle offerte per vedere se è ancora disponibile.

ExpressVPN è un provider molto affidabile che fornisce una sicurezza di alto livello per la tua protezione online. Ha una crittografia a 256 bit di livello militare che codifica i tuoi dati talmente bene che ci vorrebbero miliardi di anni per decifrarli. Integra anche un kill switch automatico (chiamato Network Lock), funzione che ti protegge contro eventuali cadute inaspettate della connessione VPN. Ad esempio, a un certo punto il mio Macbook è andato in stand-by mentre ero collegato a ExpressVPN. Quando ho riattivato il Mac, Network Lock mi ha immediatamente avvertito che la mia connessione Internet sarebbe stata disabilitata fino al ricollegamento della VPN (cosa che ha richiesto solo 3 secondi circa).


Il kill switch integrato ti mantiene protetto se ExpressVPN si disconnette improvvisamente.

Inoltre, ExpressVPN segue una rigorosa politica di no-log. Leggendo la sua informativa sulla privacy, ho persino scoperto che si affida regolarmente a società esterne di sicurezza affinché sottopongano ad audit le sue politiche e pratiche operative. I riscontri sono stati sempre positivi, a conferma che “no-log” non sono soltanto vani proclami di marketing, ma fatti. Come se già questo non fornisse un’eccellente livello di sicurezza online, si aggiunge anche il fatto che l’intera rete di ExpressVPN opera su server basati sulla memoria RAM, che cancellano automaticamente la tua cronologia di navigazione quando ti disconnetti dalla VPN. Pertanto, non c’è alcuna preoccupazione che i tuoi dati personali possano essere condivisi con chissà chi, considerato che non possono proprio essere registrati e archiviati.

ExpressVPN offre una larghezza di banda illimitata e velocità incredibili. Durante i miei test, mi sono collegato a più di 20 server (tra cui Stati Uniti, Regno Unito e Australia) ottenendo una velocità media di 52 Mbps. Considerato che bastano solo 5 Mbps per lo streaming in HD, le sue prestazioni sono più che adeguate per guardare le tue serie preferite in alta qualità. Inoltre, mi ha dato la possibilità di accedere a tanti altri contenuti in streaming, poiché è in grado di superare i geoblocchi sui miei account americani di Netflix, Disney+ e Hulu (e decine di altri popolari siti di streaming), caricando ogni video in pochi secondi. Non dovrai sopportare i fastidiosi lag quando vorrai accedere ai tuoi film e serie preferiti mentre ti trovi all’estero.


Ho potuto accedere anche a Netflix nel Regno Unito, nonché a BBC iPlayer, Amazon Prime Video, HBO Max e Hulu.

A differenza della maggior parte delle VPN gratis, non ho mai avuto problemi a trovare un server affidabile con ExpressVPN. Ha un’ampia rete composta da 3.000 server in 94 Paesi (tutti server P2P-friendly). Inoltre, funziona in quelle aree affette da una rigida censura (come Turchia, Emirati Arabi, Egitto, Russia, Indonesia e Iran), riuscendo persino a bypassare il Great Firewall cinese (se hai intenzione di usare una VPN in uno di questi Paesi, ti invitiamo a prestare cautela e a controllare prima le leggi locali).

ExpressVPN permette di collegare fino a 5 dispositivi contemporaneamente. Questo ti dà la libertà di goderti contenuti in streaming sul tuo telefono mentre lavori al computer e altri membri della tua famiglia navigano sul web in modo sicuro con il proprio dispositivo.

ExpressVPN integra anche la funzione di split tunneling, che ti permette di personalizzare il tipo di traffico da incanalare attraverso la VPN. Basta semplicemente selezionare quali applicazioni dovranno usare la VPN e quali invece continueranno ad accedere a Internet con il tuo IP reale. L’ho testata escludendo l’app della mia banca dalla connessione VPN. Dopo essermi collegato a un server VPN nel Regno Unito, potevo comunque accedere in tutta facilità all’app senza controlli CAPTCHA o ulteriori blocchi. Questo significa che non dovrai mai preoccuparti di perdere l’accesso all’online banking o ai siti di streaming locali quando ti connetti alla VPN.

C’è solo un aspetto negativo con ExpressVPN: tecnicamente non è un servizio gratuito. Tuttavia, riconosce una garanzia soddisfatti o rimborsati fino a 30 giorni, che ti consente di testare ogni sua funzionalità premium senza rischi ed eventualmente richiedere un rimborso completo se non ti soddisfa. Ho messo alla prova questa politica di rimborso usando il suo supporto tramite live chat disponibile 24/7. Dopo aver risposto ad alcune domande dell’agente, questo ha approvato il mio rimborso e ho riavuto indietro i miei soldi nel giro di 4 giorni lavorativi.

Prova ExpressVPN senza rischi!

2. CyberGhost: funzioni di sicurezza di prim’ordine per tenere al sicuro la tua identità

  • Velocità impressionanti e larghezza di banda illimitata per eseguire lo streaming e navigare quanto desideri
  • Politica di no-log, crittografia di massimo livello e un kill switch efficace per proteggere la tua riservatezza
  • 7.198 server in 91 paesi, tra cui in Italia e Svizzera, per accedere ai contenuti di tutto il mondo
  • 7 connessioni di dispositivi contemporaneamente
  • Garanzia di rimborso a 45 giorni
  • Capacità di sbloccare: Netflix, Disney+, HBO Max, Hulu, BBC iPlayer, Vudu e molto altro
  • Compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux, router, Apple TV e molto altro
  • Le applicazioni e le estensioni del browser sono disponibili in italiano

Offerta Agosto 2021: CyberGhost offre attualmente il 79% di sconto sul suo piano più richiesto! Approfitta subito di questa offerta e risparmia ancora di più sul tuo abbonamento a CyberGhost.

CyberGhost mette a disposizione delle funzioni di sicurezza straordinarie, che garantiscono la tua riservatezza online. Viene utilizzata la crittografia AES a 256 bit, che impedisce a chiunque di intercettare le tue informazioni personali. Il tutto viene reso ancora migliore, dalla presenza di un kill switch automatico. Nel caso in cui la connessione della VPN vada persa, la tua connessione a internet viene interrotta. Ho testato tale funzione passando da un server degli USA a uno del Regno Unito; durante i 10 secondi di attesa necessari per la connessione, la mia connessione alla rete WiFi è stata interrotta. Ciò previene violazioni relative alla sicurezza, garantendo in modo costante la protezione dei tuoi dati.

Vanta una solida politica di no-log, che non conserva le informazioni personali. La tua cronologia di navigazione, il tuo indirizzo IP e la tua posizione effettiva non verranno mai esposti, nemmeno alla VPN. Oltre a ciò, i server No-Spy cancellano istantaneamente qualsiasi traccia lasciata della propria connessione. In tal modo, la protezione e l’anonimato ti vengono garantiti quando navighi su internet.

Grazie alle sue velocità fulminee, non dovrai mai attendere il caricamento per eseguire lo streaming o per accedere a un sito web. Durante i miei test, ho registrato una velocità media di 130 Mbps, il che è più che sufficiente per qualsiasi attività online. Il fatto che mi trovassi distante migliaia di chilometri non ha avuto il minimo impatto. L’aspetto più interessante è il fatto di poter sfruttare una larghezza di banda illimitata, ciò significa che potrai navigare, eseguire lo streaming e giocare ai videogiochi a volontà.

Con tali velocità, non dovrai temere problemi di lag, di buffering o di interruzioni casuali

CyberGhost vanta un’ampia rete di server che copre le aree geografiche di tutto il mondo. Ho testato delle posizioni negli USA, nel Regno Unito, in Canada, in Australia e in Francia e sono rimasto sorpreso da tutte. L’aspetto che ho apprezzato maggiormente, sono stati i suoi profili specifici per lo streaming grazie ai quali puoi sbloccare facilmente oltre 50 servizi di streaming dall’Italia, come ad esempio Netflix USA, Regno Unito e altre librerie note, Hulu, SlingTV, BBC iPlayer, oppure canali locali geobloccati che magari vorresti guardare all’estero, come ad esempio Rai, Mediaset Premium, Italia Uno e molto altro. Possiede anche dei server ottimizzati per il P2P, che garantisce protezione durante il trasferimento di file.

Non avrai alcun problema ad accedere a contenuti geobloccati dall’{{Italia}} o all’estero grazie ai profili di streaming specifici di CyberGhost

Potrai connettere fino a 7 dispositivi con un solo abbonamento. Ciò significa che potrai proteggere tutti i tuoi dispositivi contemporaneamente. Ho testato l’efficacia di tale funzione connettendo 2 portatili, un tablet e uno smartphone in mi possesso a uno dei suoi server negli Stati Uniti. In seguito, ho riprodotto alcuni film e spettacoli su ciascuno di essi. Sono rimasto impressionato dalla fluidità di tutti gli streaming senza interruzioni. Ciò implica che puoi sfruttare appieno CyberGhost e utilizzare il servizio su tutti i tuoi dispositivi.

Se desideri provare il servizio, puoi utilizzare la prova gratuita di CyberGhost di 24 ore, assieme alla sua garanzia di rimborso a 45 giorni. Durante il periodo di prova, hai la possibilità di provare tutte le sue funzione e capire se fa al caso tuo. Per attivarla ho dovuto semplicemente seguire la guida sul suo sito per poi iniziare subito a utilizzarla. Ad ogni modo, ho provato anche la garanzia di rimborso. L’operatore che ho contattato tramite l’assistenza della live chat non ha opposto alcuna resistenza alla mia volontà di disdire il servizio e ha accettato la mia richiesta dopo una rapida chat; il denaro mi è stato restituito in 5 giorni.

Inizia GRATUITAMENTE con CyberGhost!

3. Avira Phantom VPN – Protegge tutti i tuoi dispositivi con app facili da usare

  • 1 GB di dati al mese e alte velocità per la navigazione senza fastidiosi ritardi.
  • Registra dei log minimi e protegge la tua privacy con la crittografia AES a 256 bit.
  • Accesso a una sola posizione server.
  • Connessioni simultanee di dispositivi illimitate.
  • È capace di sbloccare: solo siti locali (dato che il piano gratuito permette di connettersi solo a un server).
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS e Android.
  • Le app per Windows e Android sono disponibili in italiano, quelle per Mac e iOS solo in inglese.

Con Avira Phantom VPN puoi proteggere tutti i dispositivi che vuoi, quando la maggior parte dei servizi gratuiti ne permette di collegare uno solo e persino le VPN a pagamento spesso non vanno oltre i 6 o 7. Inoltre, è disponibile per tutti i principali sistemi operativi: l’ho installata sui miei dispositivi Macbook, iPhone e Windows, risultando sempre molto facile da usare. L’installazione mi ha portato via giusto un paio di minuti e mi sono connesso con un semplice clic, quindi è una buona scelta per chi muove i primi passi nel mondo delle VPN.

Nonostante non funzioni nei Paesi che limitano l’uso delle VPN (come la Cina), Avira Phantom VPN è un servizio che offre sicurezza: supporta IKEv2 e OpenVPN (il protocollo più sicuro attualmente disponibile) e mantiene i tuoi dati ben protetti online grazie alla crittografia a 256 bit. Quando ho eseguito i test di tenuta sul mio Macbook, non ho rilevato alcuna perdita di IP, DNS o WebRTC.

Leggendo la sua informativa per conoscere la politica di registrazione dei dati, mi sono reso conto che Avira Phantom VPN prende davvero sul serio la protezione della tua privacy: non memorizza alcun log relativo alla cronologia di navigazione, all’uso dei dati o alle informazioni personali dell’utente.

Queste robuste funzioni di sicurezza e di privacy sono utili anche per la condivisione di file in totale sicurezza via torrent, dato che supporta il traffico P2P. Quando ho testato le sue capacità con torrent, ho goduto di una velocità pari a 29 Mbps. Queste prestazioni alquanto notevoli mi hanno permesso di scaricare in soli 25 secondi un file da 50 MB, rigorosamente libero da copyright! Tuttavia, mi ha deluso la mancanza di un kill switch automatico, oltre al fatto che Avira ti concede un 1 GB al mese di traffico dati, che ho esaurito piuttosto rapidamente.

Anche se puoi connetterti a un server solo usando la funzione “Nearest Location” (Posizione più vicina), questa VPN gratuita resta un’ottima opzione se le tue intenzioni si limitano alla protezione della privacy online. La consiglierei quindi per la navigazione sicura o per proteggersi sulle reti Wi-Fi pubbliche.

Inoltre, quando la scarichi sul tuo smartphone, Avira Phantom VPN offre una prova gratuita di 7 giorni della versione premium. Questa ti permette di scegliere tra 1.400 posizioni server, quindi ho potuto accedere al mio account di Netflix negli Stati Uniti. Tuttavia, mi ha deluso che la prova gratis sia disponibile solo per Android e iOS, oltretutto sempre con il limite di 1 GB di traffico dati. Ho potuto guardare Netflix in HD solo per 20 minuti prima che la VPN mi abbandonasse.

Con il piano gratuito, non è possibile contattare l’assistenza clienti. Tuttavia, Avira Phantom VPN mette a disposizione un’enorme knowledge base sul sito web, dove la maggior parte delle tue domande troveranno risposta. Mentre cercavo indicazioni per l’installazione della VPN sul mio Macbook, ho trovato più di 25 video tutorial e facili guide, quindi non dovresti avere problemi a sciogliere eventuali dubbi relativi all’uso di Avira Phantom VPN.

Inizia GRATIS con Avira Phantom VPN!

4. ProtonVPN – Nessun tetto all’uso dei dati per una navigazione sicura e illimitata

  • Dati illimitati e velocità costanti per navigare senza interruzioni.
  • Rigorosa politica di no-log, crittografia AES a 256 bit e un kill switch per proteggere la tua attività online.
  • 3 posizioni server gratuite.
  • Un solo dispositivo connesso allo stesso tempo.
  • È capace di sbloccare: YouTube, Spotify, Facebook, Instagram e Kodi.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux e router.
  • App disponibili in italiano.

Il servizio gratuito di ProtonVPN offre un uso illimitato dei dati, quindi potrai navigare e scaricare in sicurezza quanto ti pare e piace. Questo mi ha impressionato parecchio, considerato che la maggior parte delle VPN gratis includono solo dai 500 MB ai 10 GB di traffico al mese. Con ProtonVPN, invece, potrai lasciare la VPN perennemente in funzione e non rimarrai mai senza disponibilità di dati.

Le sue solide funzioni di sicurezza ti assicurano una navigazione online ben protetta. Integra infatti una potente crittografia AES a 256 bit e un kill switch automatico. Inoltre, utilizza il protocollo più sicuro del settore, OpenVPN, e offre la protezione contro le perdite di IP/DNS. Ho testato tutte e tre le posizioni server disponibili e non ho riscontrato alcuna fuga di dati relativa a IP, DNS o WebRTC.

ProtonVPN segue una chiara politica di zero-log, applicata rigorosamente. Mi ha stupito la sua grande semplicità: mentre leggevo l’informativa sulla privacy, ho scoperto che tutte le sue applicazioni sono open-source e che vengono sottoposte a processi di audit. In questo modo, ProtonVPN aggiunge un ulteriore livello di sicurezza e trasparenza alla sua VPN.


Dal momento che ProtonVPN non mantiene alcun log, resterai completamente anonimo online.

Inoltre, ProtonVPN ha sede in Svizzera, quindi fuori dalla giurisdizione della 5/9/14-Eyes Alliance per la sorveglianza online. Pertanto, anche nel caso registrasse i dati personali degli utenti, nessuna agenzia governativa potrebbe mai costringere il provider a consegnarli.

La VPN è facile da usare e non mostra i fastidiosi annunci pubblicitari, cosa che contribuisce al suo fluido funzionamento. Sul mio Macbook, sono bastati solo 5 secondi affinché si caricasse e si collegasse a un server. Tuttavia, mi ha fornito velocità incostanti. Durante i miei test, ho goduto di velocità vicine ai 26 Mbps sui server locali, però sulla lunga distanza le prestazioni sono calate significativamente.

Puoi collegare un solo dispositivo alla volta, ma c’è un modo per proteggere tutti i tuoi dispositivi. Infatti, ProtonVPN offre il supporto per router persino con il piano gratuito, cosa più unica che rara fra le VPN gratis. Poi, anche se non ti dà accesso ai server Secure Core (Double VPN) o ai server per Tor, ottieni altri extra, come le impostazioni DNS personalizzate e lo split tunneling.

Dal momento che avrai accesso solo a 17 server fra Giappone, Paesi Bassi e Stati Uniti, se non ti trovi vicino a una di queste aree farai probabilmente esperienza di basse velocità. Inoltre, i server erano sovraffollati quando li ho usati, condizione che ha rallentato ulteriormente la mia connessione.

Inoltre, con i server gratuiti non ho potuto accedere a nessun sito di streaming famoso come Netflix o Disney+. Deludente anche che nessun server supporti l’uso di torrent. Insomma, se da un lato ProtonVPN è un servizio super sicuro, dall’altro non rappresenta una buona opzione per lo streaming o il file sharing via torrent.

Se mai dovessi incorrere in qualche problema utilizzando ProtonVPN, non contare su una risposta rapida da parte del suo supporto clienti: infatti, ProtonVPN non offre una live chat 24/7. Anche se ci sono voluti tre giorni per ricevere una risposta, sono stati utili ed esaurienti per sciogliere i miei dubbi riguardanti la configurazione del router.

Inizia GRATIS con ProtonVPN!

5. hide.me – Alte velocità per navigare online senza rallentamenti

  • 10 GB di dati al mese e velocità elevate per lo streaming e la navigazione.
  • Crittografia AES a 256 bit, kill switch automatico e protezione dalle perdite di DNS per mettere in sicurezza il tuo traffico dati.
  • 5 posizioni server gratuite.
  • Un solo dispositivo connesso allo stesso tempo.
  • È capace di sbloccare: YouTube, Spotify, Facebook e Instagram.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS, Android, Linux e router.
  • Interfaccia disponibile in 18 lingue, italiano incluso.

Ho ottenuto ottime prestazioni con hide.me. Ho testato la velocità di tutti e 5 i server gratuiti e non è mai scesa al di sotto di 25 Mbps. Oltretutto, ottieni una generosa dotazione di 10 GB di dati gratuiti ogni mese, equivalenti a circa 3,5 ore di streaming in HD. Inoltre, dato che le velocità di hide.me sono di gran lunga superiori ai 5 Mbps necessari per l’alta definizione, non dovrai preoccuparti delle fastidiose interruzioni per buffering.

Questo provider adotta una politica di no-log e integra caratteristiche di sicurezza avanzata, come la potente crittografia AES a 256 bit, un kill switch automatico e la protezione dalle perdite di IP/DNS. Dalla sua informativa sulla privacy risulta che hide.me non registra alcun log con dati personali di navigazione, tuttavia traccia in maniera temporanea la quantità totale di traffico dati, il tuo nome utente della VPN (generato in modo casuale) e gli indirizzi IP assegnati per le tue connessioni. Si tratta comunque di dati completamente anonimi che vengono cancellati dopo alcune ore. Anche se non è priva di pecche, l’informativa sulla privacy e le eccellenti funzioni di sicurezza di hide.me proteggono efficacemente la tua identità online.

La sua versione gratuita supporta anche diversi protocolli VPN, come IKEv2 e OpenVPN (mentre WireGuard è disponibile solo per gli utenti a pagamento). L’applicazione mi è sembrata facile da usare e ho apprezzato la possibilità di impostare la selezione automatica del protocollo VPN, anche se durante i miei test ho scelto manualmente IKEv2, poiché molto più veloce di OpenVPN.


L’app è facile da usare e non include annunci pubblicitari, cosa che ne favorisce la fluidità di funzionamento.

hide.me offre 5 server VPN gratuiti fra Canada, Paesi Bassi, Germania e Stati Uniti (uno per ogni costa). Anche se nessun server è in grado di sbloccare siti di streaming famosi come Netflix o Disney+, ho apprezzato che supportano il traffico P2P. Quindi, nonostante non si possa raccomandare per lo streaming, hide.me potrebbe costituire una buona opzione per una condivisione di file sicura o per collegarti ai Wi-Fi pubblici.

Questa VPN gratis è utilizzabile su un solo dispositivo alla volta, però puoi configurare hide.me sul tuo router e collegare tutti i dispositivi che vuoi (i file per la configurazione di IKEv2 sul router sono disponibili gratuitamente). In questo modo, potrai collegare anche dispositivi che in genere non funzionano con le VPN, come le console di gioco o le smart TV.

Sul sito web, questo provider offre guide di installazione facili da seguire per diversi dispositivi e sistemi operativi, ma se hai bisogno di assistenza puoi usufruire del supporto 24/7 tramite live chat anche come utente gratuito! Ho usato il servizio alcune volte per realizzare questa recensione e gli agenti si sono dimostrati sempre disponibili e amichevoli, fornendomi una risposta in meno di 10 secondi.

Inizia GRATIS con hide.me!

6. Hotspot Shield – Supporto P2P per un uso di torrent rapido e sicuro

  • 15 GB di dati al mese e velocità elevate per il download e la navigazione.
  • Crittografia di livello militare, kill switch automatico e protezione dalle perdite di dati per tutelare la tua privacy online.
  • Un solo server gratuito.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: YouTube, Spotify, Facebook e Instagram.
  • È compatibile con: Windows, Mac, Android e iOS.

Hotspot Shield offre velocità elevate per la condivisione di file tramite connessioni P2P. Pensavo che disporre di un solo server, per di più situato negli Stati Uniti a 8.000 km di distanza dall’Europa, avrebbe influenzato significativamente la velocità di download. Tuttavia, usando il protocollo Catapult Hydra di Hotspot Shield, progettato appositamente per migliorare le connessioni su lunghe distanze, ho goduto di una velocità media di 23 Mbps e ho potuto scaricare un file da 100 MB in appena un minuto.

L’uso di questa VPN è sicuro, grazie a una crittografia di livello militare, a un kill switch e alla protezione contro le fughe di dati: i miei test non hanno rilevato alcuna perdita di DNS o IP, quindi resterai ben protetto e nessun soggetto terzo (nemmeno il tuo provider di servizi Internet) potrà osservare la tua attività online. Nonostante la solidità delle sue funzioni di sicurezza, Hotspot Shield mantiene in registro dei log anonimi riguardanti la larghezza di banda utilizzata, la durata delle tue sessioni VPN e il dispositivo che stai usando. Comunque, considerato che nessuno di questi dati può condurre alla tua identificazione, la tua privacy resta ben protetta.


Con Hotspot Shield le operazioni online si mantengono sicure.

Le sue app sono facili da usare e permettono la connessione con un semplice clic, in modo da partire senza problemi. Tuttavia, la versione gratis di questa VPN è supportata dagli annunci. Il suo utilizzo durante i miei test mi è parso un po’ fastidioso, considerato che apriva pagine web piene di pubblicità. Raccomando quindi di usare Hotspot Shield insieme a un ad-blocker affidabile, in modo da non doverti continuamente aprire un varco nell’intricata selva dei pop-up pubblicitari.

Hotspot Shield non è una buona opzione per lo streaming: quando ho cercato di accedere ai miei account di Netflix e HBO Max, sono stato bloccato dalla stessa VPN, che mi mostrava una pagina di invito ad abbonarmi alla versione premium. A parte questo, la VPN gratis è efficace per bypassare i firewall e i filtri sui contenuti, in modo da poter accedere a quei siti che vengono bloccati dalle reti di università, biblioteche e aziende. Hotspot Shield è una buona opzione anche per proteggerti sui Wi-Fi pubblici.

Anche se fornisce una generosa dotazione di 15 GB di traffico mensile, ho scoperto che ti limita all’uso di soli 500 MB al giorno. Questo non è certamente sufficiente per scaricare file di grandi dimensioni, però è adeguato per il download di alcuni brani musicali, per controllare l’e-mail e per navigare online con sicurezza e anonimato.

Inizia GRATIS con Hotspot Shield!

7. TunnelBear – Ampia rete di server per connessioni affidabili

  • 500 MB di dati al mese, però basse velocità.
  • Crittografia AES a 256 bit, kill switch e protezione contro le perdite per navigare online in sicurezza.
  • 2.600 server gratuiti in 25 Paesi.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: YouTube, Spotify, Facebook e Instagram.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS e Android.
  • App disponibili in italiano per Android e iOS.

A differenza della maggior parte delle VPN gratis, che ti limitano a una manciata di posizioni, TunnelBear consente agli utenti gratuiti di utilizzare ogni server della sua rete, composta da 2.600 server in 25 Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, India e Australia. Quando ho testato la VPN sui server vicini alla mia posizione reale, ho ottenuto una velocità decente (15 Mbps) e ho potuto navigare online senza rallentamenti evidenti. Tuttavia, sui server a lunga distanza la velocità era pari a 9 Mbps e a volte ci volevano ben 15 secondi per caricare una pagina web. Comunque, dal momento che TunnelBear fornisce una vasta rete di server, potrai ottenere velocità decenti perché con tutta probabilità disporrai di un server nelle vicinanze.

Se sei nuovo in ambito di VPN, la versione gratis di TunnelBear è un ottimo punto di partenza. Ha un’interfaccia user-friendly che permette di connettersi con un clic al miglior server in base alla tua rete e alla posizione. Oltretutto, nell’app ti accompagneranno dei simpatici orsi grizzly animati, un particolare che ho adorato poiché rende il suo utilizzo un’esperienza divertente.

TunnelBear è un’opzione estremamente sicura, una delle pochissime VPN gratis a essere sottoposta a processi di audit indipendenti su tutte le sue applicazioni. Utilizza la crittografia AES a 256 bit e integra la protezione contro le perdite di IP/DNS e un kill switch automatico, supportando il protocollo OpenVPN su tutte le principali piattaforme. Ho eseguito dei test di tenuta mantenendomi collegato ai suoi server di Stati Uniti, Regno Unito e Francia, senza mai riscontrare alcuna perdita di IP o DNS. Insomma, resterai ben protetto mentre usi questa VPN.

La modalità GhostBear permette di sbloccare i contenuti nei Paesi che applicano restrizioni alla rete Internet, però non funziona in Cina. Se stai cercando una VPN per superare la censura del Paese in cui ti trovi, prima informati bene sulle leggi e i regolamenti locali riguardanti l’utilizzo di questi servizi.

Il tetto di 500 MB di dati utilizzabili con TunnelBear è estremamente limitante. Nonostante ogni suo server supporti l’uso di torrent, non potrai scaricare poi molto con soli 500 MB di traffico disponibile. Allo stesso modo, questo limite la rende alquanto inutile anche per lo streaming, ma in ogni caso non riuscirebbe nemmeno a sbloccare Netflix, Disney+ o qualsiasi altro famoso sito di streaming. Tuttavia, approfittando di una promozione ho ottenuto un 1 GB extra di dati: si richiede solo di esprimere il proprio gradimento per TunnelBear sull’account Twitter dell’azienda.

Inizia GRATIS con TunnelBear!

8. Kaspersky Secure Connection VPN – App adatta ai principianti con facile accesso a Netflix

  • 6 GB di dati al mese e buone velocità.
  • Crittografia AES a 256 bit.
  • Accesso a una sola posizione server.
  • 5 connessioni simultanee di dispositivi.
  • È capace di sbloccare: Netflix, YouTube, Spotify, Facebook e Instagram.
  • È compatibile con: Windows, Mac, iOS e Android.

Kaspersky Secure Connection VPN offre un’applicazione user-friendly per tutti i tuoi dispositivi. Dopo aver installato l’app sui miei iPhone e Macbook, mi è bastato un clic per proteggerli e tenere facilmente traccia della mia (irrisoria) quota di dati giornaliera, pari a 200MB. Tale quantità di dati rende quasi impossibile utilizzarla per le attività di streaming e torrent, ma resta comunque una buona opzione per chi è nuovo nel mondo delle VPN e vuole semplicemente proteggersi online.

Questa VPN gratis offre velocità elevate. Durante i miei test, si è mantenuta costantemente rapida (circa 19 Mbps), sia sui server locali che su quelli a lunga distanza. Questo significa che potrai navigare online senza rallentamenti. Tuttavia, non ho apprezzato che non ti permetta di collegarti a un server autonomamente. Il server ti viene assegnato in automatico, quindi non puoi mai sapere a quale posizione l’app ti connetterà. Mentre usavo Kaspersky Secure Connection, mi sono stati assegnati server tanto negli Stati Uniti come nei Paesi Bassi.

Questa VPN usa la crittografia AES a 256 bit, il massimo standard disponibile, però manca il kill switch per gli utenti gratuiti. Anche la sua politica sui log e la provenienza russa la mettono in discussione. L’informativa sulla privacy è la stessa per tutti i software Kaspersky, quindi è difficile distinguere in quali parti si riferisca alla VPN.

Inoltre, in tale informativa l’azienda dichiara che conserva log con informazioni sull’hardware in uso, l’ID della sessione e dati relativi al traffico. C’è comunque da sottolineare che Kaspersky sta effettuando lo spostamento di molti suoi data center di Stati Uniti e Canada alla Svizzera, certamente più rispettosa della privacy. Questa mossa dimostra che sta lavorando per fornire una VPN in grado di tutelare meglio la privacy online degli utenti.

La sua rete è composta da solamente 300 server in 24 Paesi. Nonostante le dimensioni alquanto ridotte, sono riuscito ad accedere a Netflix usando i due server assegnatimi automaticamente.

Inizia GRATIS con Kaspersky Secure Connection VPN!

Tabella di confronto rapido delle migliori gratis

Compatibilità Limite di dati mensile Registrazione di log Consente l’uso di torrent Velocità
ExpressVPN Windows, Mac, Android, iOS, Linux, AppleTV, router e altri sistemi. Nessun limite Politica di no-log rigorosa Elevate
CyberGhost Windows, Mac, Android, iOS, Linux, AppleTV, router e altri sistemi. Nessun limite Politica di no-log rigorosa Elevate
Avira Windows, Mac, iOS e Android. 1GB Mantiene dei log anonimi Elevate
ProtonVPN Windows, Mac, iOS, Android e Linux. Nessun limite Politica di no-log rigorosa No Medie
hide.me Windows, Mac, Android, iOS, Linux, AppleTV, router e altri sistemi. 10GB Mantiene dei log anonimi Elevate
Hotspot Shield Windows, Mac, Android e iOS. 15GB Mantiene dei log anonimi Elevate
TunnelBear Windows, Mac, Android e iOS. 500MB Mantiene dei log anonimi Medie
Kaspersky Secure Connection Windows, Mac, Android e iOS. 6GB Mantiene dei log anonimi Elevate

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

I rischi dell’uso di VPN gratis: cosa potrebbero evitare di dirti questi provider

Tutte le VPN gratis di questa lista sono state oggetto di test approfonditi, comprovando anche che le loro informative sulla privacy assicurassero un servizio affidabile e sicuro. Anche se presentano alcune limitazioni, esistono un sacco di altre VPN gratis che comportano a tutti gli effetti dei pericoli reali, finendo per pagare un caro prezzo in forme diverse dal denaro.

Ecco i principali pericoli dell’utilizzo di VPN gratis:

  • Le VPN gratuite possono raccogliere e vendere i tuoi dati. Dovresti sempre leggere molto attentamente l’informativa sulla privacy di qualsiasi VPN (specialmente quelle gratuite) per essere sicuro che fornisca un’effettiva protezione. Ci sono stati casi di VPN gratis che hanno ceduto a terzi i dati degli utenti nonostante la loro politica sulla privacy affermasse il contrario. Usare una VPN gratis che va a vendere in giro i tuoi dati vanifica completamente lo scopo principale di una VPN: proteggere la tua privacy e i tuoi dati.
  • Le VPN gratis possono avere deboli funzionalità di sicurezza e presentare fughe di dati identificativi. Le protezioni di molte VPN gratis non rispettano gli standard del settore, portando spesso a perdite di IP e DNS. Insomma, non tutelano affatto la tua privacy. Senza una robusta protezione contro le fughe di dati e senza la funzione di kill switch, chiunque potrà comunque tracciare la tua navigazione online.
  • Le VPN gratis possono includere virus e malware. Invece di proteggere il tuo dispositivo, un sacco di VPN gratis vengono create apposta per infettarlo con virus e malware impacchettati nel software. Inoltre, spesso le VPN gratis non integrano la funzione di ad-blocker, dato che si basano proprio sulla pubblicità per generare entrate. Questo significa che la probabilità che il tuo dispositivo venga infettato con malware è più alta con le VPN gratis.

È sicuramente più sicuro usare una VPN premium affidabile e a basso costo, considerato che i provider premium sono tenuti a rispettare gli alti standard del settore se vogliono mantenersi sul mercato. Offrono quindi funzionalità di sicurezza più robuste, rigide politiche di no-log e nessun limite di utilizzo. Inoltre, riconoscono una garanzia di rimborso, cosa che incoraggia a testare il servizio senza rischi per un determinato periodo di tempo. Se vedi che non ti soddisfa, potrai richiedere e ottenere un rimborso completo in tutta semplicità.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

VPN gratis e a pagamento – Pro e contro

VPN a pagamento – Pro

  • Dati e velocità senza limiti per la navigazione, lo streaming e l’uso di torrent a piacimento.
  • Grandi reti di server affidabili per bypassare i geoblocchi di decine di siti di streaming in tutto il mondo (come Netflix, Disney+ e Hulu).
  • Funzionalità di sicurezza del massimo livello, con molteplici protocolli crittografici, protezione contro le perdite di dati e funzioni extra (come Double VPN) per una sicurezza ancora più potente.
  • Rigorose politiche di no-log, in modo da sapere che i tuoi dati non verranno mai registrati, archiviati o condivisi.
  • Supportano l’uso di torrent e spesso offrono posizioni server ottimizzate, un proxy SOCKS5 e la funzione di port forwarding per migliorare le velocità di condivisione P2P.
  • Integrano spesso sistemi di blocco della pubblicità e dei malware per proteggere ulteriormente il tuo dispositivo.
  • Offrono un supporto clienti 24/7 per risolvere tempestivamente qualsiasi problema.
  • Puoi provarle gratis per un tempo limitato, dato che gran parte dei provider riconosce una garanzia soddisfatti o rimborsati.

VPN a pagamento – Contro

  • C’è da pagare una piccola tariffa mensile, per cui il provider richiede i tuoi dettagli di pagamento.
  • Sono gratis solo per un tempo limitato, quando usufruisci del periodo di garanzia o di una prova gratuita.

VPN gratuite – Pro

  • Completamente gratis e non richiedono i dettagli di pagamento.
  • App sicure con crittografia di livello militare e (di solito) un kill switch automatico.
  • Funzioni decenti per la privacy, come il mascheramento dell’IP durante la navigazione.

VPN gratuite – Contro

  • Limitano l’uso dei dati e/o il livello di velocità, quindi in genere diviene impossibile utilizzarle per lo streaming e il file sharing via torrent.
  • Offrono una scelta limitata a pochi server, quindi ottieni connessioni inaffidabili (lente) e incapaci di aggirare i geoblocchi dei siti di streaming.
  • A volte tengono in registro alcuni log con dati personali riguardanti ad esempio la navigazione, l’indirizzo IP o la durata della connessione, quindi non proteggono la tua privacy in modo ottimale.
  • Le app supportate dalla pubblicità sono molto comuni fra le VPN gratis e possono risultare incredibilmente fastidiose.
  • Manca il servizio di assistenza clienti: gli utenti gratuiti di solito non godono di grande considerazione da parte dei provider.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

Le VPN gratuite da evitare

Se decidi comunque di optare per una VPN gratis, devi farlo sempre con grande attenzione. Infatti, ho trovato alcune VPN gratis davvero inaffidabili, con falle di sicurezza spaventose. A differenza dei servizi gratuiti della mia lista, è pericoloso usare tali VPN, poiché possono condividere i tuoi dati con inserzionisti e altri soggetti senza che tu lo sappia. Durante i miei test, mi sono persino imbattuto in certe VPN gratis che includevano malware e virus. Ecco un buon numero di VPN non sicure da cui tenersi alla larga:

  • Hola: non è neppure una VPN vera e propria, bensì una rete P2P dove altre persone useranno l’indirizzo IP del tuo computer. Questo significa che se qualcuno usa il tuo IP per fare qualcosa di illegale, potresti essere poi tu a finire nei guai, dato che si potrà perfettamente risalire a te.
  • CrossVPN: è stata infettata da un virus trojan che si installa insieme all’applicazione VPN. La sua installazione mette a rischio la tua sicurezza e potrebbe danneggiare il tuo dispositivo.
  • sFly Network Booster: non è una VPN e ottiene permessi per visualizzare e inviare messaggi dal tuo dispositivo.
  • OKVPN: durante i miei test, OKVPN ha fatto apparire annunci pubblicitari all’interno di altre applicazioni del mio dispositivo.
  • EasyVPN: come la precedente, può mostrare annunci indesiderati in altre app.
  • Psiphon: condivide i tuoi dati con aziende partner, tracciandoti e mostrandoti annunci mirati.
  • Hoxx VPN: non è una VPN, bensì un proxy. Oltretutto, registra dei log della tua attività per venderli a terzi.
  • Archie VPN: è infestata dai malware.
  • Hat VPN: condivide le posizioni delle città degli utenti gratuiti ed è piena di malware.
  • SuperVPN: mantiene in registro i log e scarica malware sul tuo dispositivo.
  • Private Pipe VPN: mostra annunci mirati e registra la tua attività.
  • Tuxler VPN: registra la tua attività di navigazione e la condivide con gli inserzionisti per mostrarti annunci mirati.
  • GO VPN: non è una VPN, ma semplicemente un proxy. Le sue app mostrano annunci mirati, cosa che suggerisce la condivisione dei tuoi log con gli inserzionisti.
  • Hexatech: è un proxy che concede agli inserzionisti accesso ai tuoi dati e alla cronologia.
  • Faceless.me: non funziona. Quando ne ho visitato il sito, McAfee me l’ha segnalato come dannoso.
  • FinchVPN: scarica malware sul tuo dispositivo.
  • VPN One Click: installa malware sul tuo dispositivo.
  • Fast Secure Payment: è piena zeppa di malware.
  • BetternetVPN: usa i tuoi dati per creare pubblicità mirate, fa trapelare IP e DNS e la sua app include addirittura dei malware.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

Suggerimenti su come scegliere la migliore VPN gratis

Vi sono alcuni principali fattori da considerare per la scelta di una VPN gratuita. Durante i miei test, ho utilizzano i seguenti criteri per classificare le migliori VPN gratis:

  • Servizi davvero gratis. Se una VPN è gratuita sul serio, non richiede di impegnarsi con un abbonamento. Inoltre, una VPN veramente gratis non dovrebbe richiedere i tuoi dettagli di pagamento.
  • Robusti livelli di sicurezza e privacy. Dovrebbe integrare la crittografia standard di settore, così come un kill switch e la protezione dalle perdite di IP/DNS. Ho controllato tutte le informative sulla privacy delle VPN gratis riguardo ai log dell’utente: nessuna VPN gratis di questa lista memorizza log che possano portare alla tua identificazione, quindi ti tengono al sicuro.
  • Buone velocità con dati sufficienti. Con una VPN gratis dovresti ottenere buone velocità e una quantità di dati sufficiente per navigare online senza rallentamenti. Cerca servizi che offrano un buon numero di server gratuiti, per maggiori probabilità di ottenere velocità più elevate (dato che tali server non saranno sovraffollati).
  • Supporto per torrent. Se vuoi una VPN gratis per dedicarti al file sharing via torrent, assicurati che il provider metta a disposizione dei server che supportano l’attività P2P, poiché non è una funzionalità standard per le VPN gratuite.
  • Capacità di sbloccare alcuni siti di streaming. Generalmente, le VPN gratis non sbloccano i siti di streaming, perché hanno reti di server piccole dimensioni e che non vengono aggiornate con la frequenza necessaria per tenere il passo dei sistemi di blocco anti-VPN. Le VPN gratis possono anche fornire velocità troppo lente o persino una quantità di dati troppo limitata per ottenere uno streaming di buona qualità. Gli unici due servizi di questa lista che sono in grado di gestire questa attività sono ExpressVPN e Kaspersky Secure Connection.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

FAQ – Domande frequenti sulle VPN gratuite

Qual è la migliore VPN gratis?

Provare una VPN premium grazie alla sua garanzia di rimborso (ottenendo indietro i tuoi soldi se il servizio non soddisfa le tue esigenze) è sempre meglio che usare una VPN gratis. Tutte le VPN gratis presentano certe limitazioni che possono rendere pressoché inutile ricorrere a tali servizi (come velocità, dati e/o scelta di server limitati, oltre a funzioni deboli per la sicurezza e la privacy).

Al contrario, quando provi una VPN premium come ExpressVPN, che fornisce una garanzia soddisfatti o rimborsati, puoi disporre delle funzionalità complete senza limitazioni, eccetto per la finestra temporale di 30 giorni. Secondo me, usare un servizio premium e chiedere un rimborso entro il termine della garanzia se non ne sei soddisfatto è una limitazione certamente più accettabile rispetto ai tanti vincoli delle VPN gratis.

Su quali dispositivi posso installare una VPN gratis?

La maggior parte delle VPN gratuite sono compatibili con computer portatili, desktop, tablet e smartphone. Questa lista include VPN gratis con applicazioni per molti dispositivi, in particolare quelli con sistemi operativi Windows, macOS, iOS, Android e Linux. Alcune sono anche compatibili con i router e con Amazon Fire TV Stick, mentre altre VPN offrono gratis estensioni per browser Firefox e Chrome.

La maggior parte delle VPN gratis consente la connessione di un solo dispositivo alla volta, quindi tieni presente che, nonostante la VPN gratis sia compatibile con tanti tuoi dispositivi, non potrai connetterli tutti insieme contemporaneamente.

Qual è la VPN gratis migliore per Netflix?

In genere, le VPN gratis non sono in grado di bypassare i robusti geoblocchi di Netflix. Semplicemente non hanno una capacità di risorse tale da poter aggiornare le loro reti di server affinché mantengano il passo con i blocchi degli IP imposti da Netflix per ridurre il traffico VPN sul proprio sito. Tuttavia, mi ha sorpreso che Kaspersky Secure Connection VPN mi abbia permesso di accedere a Netflix.

Ti consiglio di provare ExpressVPN perché è l’unica VPN con cui ho potuto accedere costantemente a Netflix negli Stati Uniti e nel Regno Unito durante i miei test. Ha una rete di server ampia e affidabile, nonché costantemente aggiornata. Inoltre, sblocca anche altre piattaforme di streaming, come Hulu, Disney+, HBO Max e tanti altri siti. Se dopo l’iscrizione vedi che il servizio non ti soddisfa, puoi sempre richiedere un rimborso completo entro 30 giorni.

Qual è la migliore VPN gratis per torrent?

La migliore VPN totalmente gratuita per usare torrent è Hotspot Shield, poiché fornisce velocità elevate e crittografia di livello militare. Tuttavia, pone un limite all’utilizzo di dati pari a 500 MB al giorno, quindi non sarai protetto nel download di file di grandi dimensioni.

ExpressVPN è un’opzione migliore, grazie a server ottimizzati per torrent, velocità superelevate e una larghezza di banda illimitata. Tecnicamente non è gratuita, ma non richiede di impegnarsi con un abbonamento al momento dell’iscrizione, dato che riconosce una garanzia di rimborso. Questo significa che potrai usufruire di tutte le sue funzioni premium e ottenere un rimborso completo se effettui la richiesta entro 30 giorni affermando di non esserne soddisfatto.

Qual è la VPN gratuita più veloce in Italia?

Durante i miei test, le VPN più veloci sono state ExpressVPN, CyberGhost e Avira Phantom VPN. Non ho mai registrato velocità inferiori ai 20 Mbps con le suddette VPN. Dal momento che bastano solamente 5 Mbps per guardare le tue serie preferite in HD, tale velocità è più che sufficiente. Tieni presente che la maggior parte delle VPN gratuite limiteranno le tue velocità o la larghezza di banda per invogliarti a optare per un piano a pagamento. Le stesse, presentano anche delle reti di server limitati che spesso diventano sovraffollati rallentando così anche la tua connessione.

Avira Phantom VPN e hide.me sono risultate lente e poco stabili rispetto alla mia esperienza con ExpressVPN. Durante i miei test, ho potuto sfruttare costantemente delle velocità elevate a prescindere dal server a cui mi sono connesso. Si tratta di una VPN premium ma prevede una garanzia di rimborso a 30 giorni. Ciò significa che potrai provare il servizio senza rischi e richiedere il pieno rimborso nel caso in cui non sia di tuo gradimento.

Le VPN gratis sono davvero sicure?

Purtroppo, le VPN gratis non sono mai sicure al 100%, però l’uso delle VPN di questa lista è sicuro: ho letto tutte le loro informative sulla privacy e nessuno di questi provider memorizza informazioni identificative dell’utente. Ho effettuato anche dei test per assicurarmi che la mia connessione fosse effettivamente nascosta: tutte queste VPN gratis hanno superato il test contro le perdite di DNS e IP.

Molte VPN gratis possono risultare pericolose per diversi motivi. Alcune non offrono una crittografia adeguata, mentre altre mantengono in registro i log e per fare soldi condividono tali informazioni con terze parti, ad esempio inserzionisti pubblicitari. Come se già questo non bastasse, ho beccato VPN gratis che contengono persino dei malware nelle loro app.

Dovrei usare una VPN gratis con Tor?

È possibile utilizzare le VPN gratis di questa lista con Tor, ma può risultare molto lento.

Poiché già Tor richiede del tempo aggiuntivo per inviare il tuo traffico attraverso i vari nodi della sua rete, ti servirà una VPN ad alta velocità per rendere la connessione abbastanza rapida da poterla usare. Le VPN gratuite che pongono limiti alla larghezza di banda e alla velocità non funzioneranno.

Per ottenere le migliori prestazioni con una connessione VPN, dovresti connetterti a un server vicino alla tua posizione fisica. Questo a volte può risultare difficile con una VPN gratuita: mettono infatti a disposizione meno server, quindi potresti non averne nessuno nelle vicinanze.

Le VPN gratis funzionano in Cina?

Esistono alcune VPN gratis che funzionano in Cina, però non sono abbastanza sicure. Per mantenerti al sicuro in luoghi con severe leggi di censura (come Cina, Dubai, India e Russia), avrai bisogno di funzioni di sicurezza ben robuste, quindi le VPN gratis non sono l’opzione migliore a tal fine.

Il principale problema è che le VPN gratuite non offrono l’offuscamento, vale a dire che il governo cinese può vedere che stai usando una VPN e bloccare la tua connessione. Se la tua VPN gratis non ha criptato correttamente i tuoi dati, potresti pure essere punito per aver violato le norme locali. È sempre importante procedere con cautela quando si utilizza una VPN in Paesi che ne vietano l’uso: abbi cura di controllare le leggi locali prima di farlo. Inoltre, quelle VPN gratis che effettivamente funzionano sono comunque molto limitate: in pochi giorni esaurisci i dati e rimani senza alcuna protezione.

ExpressVPN è un’opzione più affidabile poiché nasconde la tua posizione, la tua attività e il fatto stesso che stai usando una VPN. Tecnicamente non è gratuita, però puoi provarla senza rischi per 30 giorni. Se durante tale periodo capisci che non è il servizio giusto per te, puoi effettuare una richiesta di rimborso e ottenere indietro fino all’ultimo centesimo.

Prova subito ExpressVPN senza rischi!

Conclusione

Nonostante vi siano alcune VPN gratis capaci di proteggerti online, anche le più sicure non possono minimamente competere con le VPN premium a basso costo. Un servizio premium offre la massima sicurezza, oltre al supporto per lo streaming e per l’uso di torrent. Poi, a differenza della maggior parte delle VPN gratis, l’offerta standard delle VPN premium include i dati e la larghezza di banda illimitati. Sarai anche in grado di accedere a più server e con connessioni più veloci.

La buona notizia è che gran parte delle VPN premium offrono prove gratuite e garanzie soddisfatti o rimborsati, in modo da poterti assicurare di scegliere il servizio giusto per te senza prendere impegni inderogabili. Il mio miglior consiglio è affidarti a ExpressVPN, perché è superveloce, sicura e capace di sbloccare una miriade di servizi di streaming, incluso il fornitissimo catalogo statunitense di Netflix. ExpressVPN riconosce 30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati per poterla provare pienamente senza rischi. Se poi vedi che non fa per te, ti basterà effettuare una richiesta di rimborso.

Le migliori VPN che puoi provare senza rischi con una garanzia di rimborso sono…

Avviso sulla privacy!

I tuoi dati sono esposti ai siti web che visiti!

Il tuo indirizzo IP:

La tua posizione:

Il tuo Internet Provider:

Le informazioni di cui sopra possono essere utilizzate per tracciarti, localizzarti per ricevere pubblicità e monitorare ciò che fai online.

VPN può aiutarti a nascondere queste informazioni dai siti web in modo che tu sia protetto in ogni momento. Consigliamo ExpressVPN - il VPN numero 1 su oltre 350 provider che abbiamo testato. Ha funzioni di crittografia di livello militare e caratteristiche di privacy che garantiranno la tua sicurezza digitale, inoltre - attualmente offre 49% di sconto.

Visita ExpressVPN

Sugli autori

Andrea è un appassionato di tecnologia che ritiene la privacy online fondamentale per arginare la completa deriva verso un sistema orwelliano. Quando non è intento a leggere di innovazione, Andrea esplora la tecnologia interiore dell'essere umano praticando l'auto-osservazione e la meditazione.

Hai apprezzato questo articolo? Valutalo!
L'ho odiato Non mi è piaciuto Non male Molto bene! L'ho amato!
Votato da utenti
Grazie per il tuo feedback.
Commento Il commento deve essere lungo da 5 a 2500 caratteri.
OFFERTA ESCLUSIVA
Ottieni 3 mesi gratis
per la nostra VPN n° 1
OFFERTA A TEMPO LIMITATO

00

Giorni

00

Ore

00

Minuti

00

Secondi
Ottieni ExpressVPN
30 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati
Image Alt Text - Vendor Logo expressvpn - devices